Videogiochi, un aiuto contro la schizofrenia?

Un nuovo studio mette in luce gli effetti terapeutici delle esperienze (video)ludiche sui pazienti affetti da schizofrenia, un risultato che merita ulteriori approfondimenti e dona speranza a chi deve fare i conti con la malattia

Roma – Ricercatori del King’s College London e dell’University of Roehampton hanno per la prima volta evidenziato come i videogiochi potrebbero condizionare la mente di chi è affetto da schizofrenia, e diversamente dal solito questa volta si parla di effetti positivi potenzialmente sfruttabili a scopo terapeutico.

I dodici pazienti che hanno partecipato allo studio sono tutti affetti da allucinazioni uditive, e per effettuare il test sono stati inseriti in un apparato per la risonanza magnetica (MRI) in grado di analizzare in tempo reale le reazioni del cervello alle stimolazioni esterne.

Usando una tecnica nota come neurofeedback , ai pazienti è stato detto di far atterrare un razzo in una simulazione virtuale controllandone i movimenti attraverso la gestione “mentale” delle loro allucinazioni uditive.

Ai pazienti non è stato fornito alcun suggerimento, e alla fine quasi tutti i partecipanti sono riusciti a sviluppare la loro strategia mentale per il corretto atterraggio del razzo. Dopo quattro diverse sessioni di test, i pazienti sono stati in grado di replicare la strategia mentale usata nel gioco – tenendo quindi a freno le “voci” interiori” – senza ricorrere alla simulazione 3D.

I ricercatori sono attenti nel sottolineare lo scopo limitato del loro studio , per giunta effettuato senza un gruppo di controllo, nondimeno parlano di risultati a dir poco promettenti che potrebbero aiutare a migliorare la qualità della vita dei pazienti schizofrenici. Meritandosi quantomeno un ulteriore approfondimento in futuro.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Evvai scrive:
    Cloud sui vecchi windows
    [img]http://i.imgur.com/QlESzth.jpg[/img]
  • marrakesh and la cash scrive:
    os a servizio..
    si perennemente al servizio della crikka microsoft, con tutto il cappio intorno al collo.
    • jack scrive:
      Re: os a servizio..
      EBBASTA!!!!!!
      • panda rossa scrive:
        Re: os a servizio..
        - Scritto da: jack
        EBBASTA!!!!!!Basta cosa?Ha ragione!
        • prova123 scrive:
          Re: os a servizio..
          Il bello è che se a uno di questi gli chiedi: mi dai le foto di tua moglie che ti gestisco il backup ti da del pervertito, invece dare le foto della moglie da mettere sul computer di uno sconosciuto va bene ... anzi si sente moderno. Pensa te come sono messi questi...
          • ... scrive:
            Re: os a servizio..
            Ma tu credi che l'utente medio si renda conto che "vanno sul computer di qualcun altro"? Per questi il cloud è un concetto astratto che non si sa bene cosa sia.
          • marrakesh and la cash scrive:
            Re: os a servizio..
            - Scritto da: prova123
            Il bello è che se a uno di questi gli chiedi: mi
            dai le foto di tua moglie che ti gestisco il
            backup ti da del pervertito, invece dare le foto
            della moglie da mettere sul computer di uno
            sconosciuto va bene ... anzi si sente moderno.
            Pensa te come sono messi
            questi...tranquillo puoi pure chiedere la moglie per fotterla, l'importante che gli permetti che lui guarda, e sono felici lo stesso, fidati!dovresti chiedere ad alcuni su questo forum e vedrai che se sono sinceri ..........
      • Gattazzo69 scrive:
        Re: os a servizio..
        - Scritto da: jack
        EBBASTA!!!!!! EBBASTA con 'sto cloud...!!!!!!
    • ... scrive:
      Re: os a servizio..
      sei scemo o cosa?
Chiudi i commenti