Voto elettronico, la paura blocca la Norvegia

Gli esperimenti del paese scandinavo tramontano: non si sarebbe ancora pronti ad affrontare la sfida rappresentata dalla sicurezza del sistema

Roma – La Norvegia ha deciso di archiviare (almeno momentaneamente) la sperimentazione di sistemi di e-voting per le elezioni nazionali e locali.

Secondo il Governo di Oslo sono troppe le paure nutrite dagli elettori nei confronti del sistema e sono stati troppo scarsi i risultati finora ottenuti dell’esperimento .

Il primo rapporto sul sistema di e-voting sperimentato dal paese scandinavo ha sottolineato infatti come esso, pur essendo a disposizione di circa 70mila cittadini, cioè del 38 per cento della popolazione totale di 12 città, non abbia affatto portato ad un incremento della percentuale di votanti. Inoltre, circa lo 0,75 per cento degli aventi diritto potrebbe aver sfruttato il sistema per votare due volte del 2013.

Così, con un comunicato ufficiale le autorità hanno annunciato che porranno fine all’esperimento nonostante “il forte desiderio politico” che aveva spinto in un primo momento al suo avvio.

Se in Estonia sono stati espressi dubbi riguardo al sistema di voto elettronico, anche in Belgio durante l’ultima tornata di elezioni (europee, federali e regionali), il Ministro dell’Interno ha deciso di interrompere momentaneamente il conteggio dei voti raccolti attraverso l’e-voting: in quel caso, tuttavia, non erano stati motivi di sicurezza ad influenzare la decisione, ma la presenza di un bug in uno dei software utilizzati dal sistema di voto elettronico presenti in 20 dei 209 distretti del paese responsabile di conteggi “incoerenti”.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ephestione scrive:
    Prossimamente...
    ...spettatori dotati di microspie nascoste per evitare che possano raccontare nei minimi dettagli la trama del film una volta usciti dal cinema ai loro amici che non lo hanno visto.
  • bubba scrive:
    che ridere...
    ... e tutti i palmari vari? (cell,tablet,pda ecc ecc), camcorder & co, ip cam ecc.. ?... non si comprende sta fissazione per i g.Glass e affini... un CCD ce l'hanno gia' tutti, anche se non indossato, registra ugualmente :P
    • krane scrive:
      Re: che ridere...
      - Scritto da: bubba
      <chiediamo di non accedere al cinema muniti di
      "tecnologie indossabili" in grado di registrare
      immagini
      ... e tutti i palmari vari?
      (cell,tablet,pda ecc ecc), camcorder & co, ip cam
      ecc.. ?
      ... non si comprende sta fissazione per i g.Glass
      e affini... un CCD ce l'hanno gia' tutti, anche
      se non indossato, registra ugualmente
      :PPure i pacemaker vanno lasciati fuori !
      • bubba scrive:
        Re: che ridere...
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: bubba

        <chiediamo di non accedere al cinema
        muniti
        di

        "tecnologie indossabili" in grado di
        registrare

        immagini
        ... e tutti i palmari vari?

        (cell,tablet,pda ecc ecc), camcorder & co,
        ip
        cam

        ecc.. ?

        ... non si comprende sta fissazione per i
        g.Glass

        e affini... un CCD ce l'hanno gia' tutti,
        anche

        se non indossato, registra ugualmente

        :P

        Pure i pacemaker vanno lasciati fuori !e' pur sempre "atto o adattabile a registrare immagini" ,no? :D
  • W la Pirateria scrive:
    Non c'è niente da correggere
    ...si mostra ugualmente preoccupato del fatto che i più incorreggibili eroici sostenitori della condivisione illegale possano collaborare... FixedLa Condivisione del Sapere è un bene per il Progresso della Civiltà, non c'è nulla da correggere. p)
    • Pianeta Video scrive:
      Re: Non c'è niente da correggere
      - Scritto da: W la Pirateria
      ...si mostra ugualmente preoccupato del fatto
      che i più incorreggibili eroici
      sostenitori della condivisione illegale ladroni possano
      collaborare...
      Fixed! @^

      La Condivisione del Sapere è un bene per il
      Progresso della Civiltà, non c'è nulla da
      correggere.
      Questo lo dici tu! @^
      • lollpo scrive:
        Re: Non c'è niente da correggere
        Intanto siamo n a 0 per i condivisori ;) fattene una ragione.buon noleggio dvd :D
  • Skywalkersenior scrive:
    Che paranoie
    E per beccare quelli che si sono infilati i Google Glass appena prima dell'inizio del film come faranno? Eseguiranno delle interruzioni improvvise del film accendendo tutte le luci della sala e prendendo a manganellate tutti i sospetti? Ma per cortesia!Se qualcuno vuole registrare a tutti i costi un film al cinema lo fa senza grossi problemi, con o senza G-Glass
    • Pianeta Video scrive:
      Re: Che paranoie
      - Scritto da: Skywalkersenior
      E per beccare quelli che si sono infilati i
      Google Glass appena prima dell'inizio del film
      come faranno? Eseguiranno delle interruzioni
      improvvise del film accendendo tutte le luci
      della sala e prendendo a manganellate tutti i
      sospetti?Se può servire a contrastare la pirateria, allora ben venga! La pirateria va fermata con qualsiasi mezzo! (anonimo)
      • krane scrive:
        Re: Che paranoie
        - Scritto da: Pianeta Video
        - Scritto da: Skywalkersenior

        E per beccare quelli che si sono infilati i

        Google Glass appena prima dell'inizio del film

        come faranno? Eseguiranno delle interruzioni

        improvvise del film accendendo tutte le luci

        della sala e prendendo a manganellate tutti i

        sospetti?
        Se può servire a contrastare la pirateria, allora
        ben venga! La pirateria va fermata con qualsiasi
        mezzo!
        (anonimo)Lo si dice fin dall'antica Grecia pensa...
      • Skywalkersenior scrive:
        Re: Che paranoie
        - Scritto da: Pianeta Video
        - Scritto da: Skywalkersenior

        E per beccare quelli che si sono infilati i

        Google Glass appena prima dell'inizio del film

        come faranno? Eseguiranno delle interruzioni

        improvvise del film accendendo tutte le luci

        della sala e prendendo a manganellate tutti i

        sospetti?

        Se può servire a contrastare la pirateria, allora
        ben venga! La pirateria va fermata con qualsiasi
        mezzo!
        (anonimo)Se, per assurdo, una cosa del genere venisse attuata, secondo me si avrebbe un drastico calo di un'altra cosa: il numero di spettatori.Quando sono in una sala mi da già fastidio se il vicino di poltrona ciancica popcorn o se quello di fronte controlla ogni 2x3 il cellulare illuminando a giorno i posti vicini. Se mi mettessero anche i "raid" antipirateria, sarebbe la volta buona per dire definitivamente addio alle sale
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Che paranoie
          contenuto non disponibile
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: Che paranoie
            - Scritto da: unaDuraLezione

            ma per carità, non farti nemmeno venire i dubbi:
            NON andare e basta. Non vedi che gente
            è?La tecnologia dell'home video sarà anche diventata più abbordabile negli anni, ma ci sono film che si DEVONO vedere al cinema. A meno di non avere una costosissima sala proiezioni personale tipo quella di George Lucas allo Skywalker Ranch, nessun enorme televisore o proiettore casalingo ti restituirà le stesse sensazioni che si hanno in una buona sala cinematografica (guardati un film in Sala Energia all'Arcadia di Melzo, poi ne riparliamo).Chiaramente il prezzo da pagare è quello di non essere da soli e, se si è sfortunati, ti può capitare il vicino particolarmente molesto, ma entro certi limiti è ancora accettabile. Basta non esagerare.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Che paranoie
            contenuto non disponibile
          • Skywalkersenior scrive:
            Re: Che paranoie
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Skywalkersenior

            - Scritto da: unaDuraLezione



            La tecnologia dell'home video sarà anche

            diventata più abbordabile negli anni, ma ci
            sono

            film che si DEVONO vedere al cinema.

            no guarda, andare in un posto dove ti danno del
            ladro ancora prima di entrare esula dalle mie
            abitudini.
            Falliscano tutti e quando l'isteria del copyright
            si sarà placata riapriranno con tanto di
            tappetino rosso all'ingresso e noleggio google
            glass incluso nel prezzo del
            biglietto.Si, e ti inviteranno a vedere l'ultima web-series amatoriale perché di grandi film non ne faranno più, non avendo soldi per farli.Protestare per un sovraprezzo ingiusto è sacrosanto, l'estremismo no.Per quanto mi riguarda me ne strabatto degli spot antipirateria. Vado al cinema a vedere film che mi interessano molto, raramente li scarico (troppe volte ho beccato delle sonore schifezze e ormai mi sono rotto di star dietro ai continui cambiamenti), al massimo li guardo in streaming se ho voglia ma se un film mi piace, compro il Blu-Ray (di solito c'è dentro anche il DVD, che regalo a mia sorella...)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Che paranoie
            contenuto non disponibile
  • io123456 scrive:
    Sono dei bolliti
    Presto probabilmente, l'ingresso dei glass che danno informazioni sui prodotti reclamizzati nei film sarà persino favorito dalle major di Hollywood. Sono dei bolliti!
Chiudi i commenti