W3C: HTML5 è standard. In beta

Annunciata la finalizzazione delle funzionalità che faranno parte del web di "nuova generazione". Tempo un altro paio d'anni e lo standard sarà standard per davvero. Poi verrà HTML5.1
Annunciata la finalizzazione delle funzionalità che faranno parte del web di "nuova generazione". Tempo un altro paio d'anni e lo standard sarà standard per davvero. Poi verrà HTML5.1

Il World Wide Web Consortium (W3C) ha finalmente annunciato la conclusione dei lavori sulle specifiche di HTML5 e Canvas 2D, due elementi fondamentali per il web di “nuova generazione” e la proliferazione di “app web-based” promossa da Mozilla, Google e altri.

HTML5 è ora standard, almeno per quanto riguarda le funzionalità: lo sviluppo del linguaggio entra ora nella fase di rifinitura e limatura , ma le parti interessate potranno cominciare ad adottare la tecnologia potendo contare su un set di specifiche ben definite, interoperabili e durature.

Come già preventivato da qualche mese , poi, il W3C ha avviato i lavori sulla versione successiva di HTML, HTML 5.1: durante i due anni entro i quali HTML 5 dovrebbe diventare standard fatto e finito (2014), i membri del consorzio si daranno da fare sulle funzionalità da includere in una tecnologia che farà il suo debutto definitivo entro il 2016.

Sarà a tale proposito interessante seguire l’iter del tag “video” e del codec da usare per la fruizione dei contenuti multimediali senza plug-in esterni, una delle caratteristiche più dibattute di HTML5, che non a caso è stata archiviata in vista della futura release 5.1: al momento i due campi opposti di H.264 (Apple, Microsoft) e VP8/WebM (Google, Mozilla) non sembrano ancora pronti a raggiungere un punto d’incontro.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

19 12 2012
Link copiato negli appunti