HTML 5 sarà standard dal 2014

Il chiacchierato nuovo standard del web si prepara a raggiungere la maturità, mentre il W3C pensa già al futuro con nuove bozze pensate per integrare le tecnologie accantonate

Roma – HTML5, il futuro (cioè il passato ) del web, sarà standard da qui a poco più di due anni: dal World Wide Web Consortium (W3C) arriva la proposta di un nuovo piano di azione, che prevede la finalizzazione delle specifiche HTML5 entro la fine del 2014. Poi, continueranno i lavori su HTML 5.1.

Nel 2014 HTML 5 e relative specifiche dovrebbero raggiungere lo status di “Recommendation”, dice il W3C, vale a dire lo stato di vero e proprio standard implementabile in completa libertà all’interno dei vari browser web esistenti.

Per rispettare la tabella di marcia proposta, il gruppo di lavoro di HTML 5 dovrà limitare l’inclusione di specifiche e tecnologie pienamente sviluppate entro la fine del 2012: tutto il resto – come WebSockets – verrà messo alla porte, o meglio farà parte delle future versioni dello standard web per eccellenza.

Dopo HTML 5, infatti, ci sarà HTML 5.1: il W3C ha già pensato anche a quello, con le specifiche da finalizzare entro il 2014 e la ratifica ufficiale dello standard per il 2016. La stessa cosa varrà per HTML 5.3, 5.4 e revisioni successive.

Nel discutere i piani per il futuro, infine, il W3C non può fare a meno di osservare lo scenario di discussioni “negative” che nell’ultimo periodo hanno riguardato la standardizzazione di HTML5: gruppi differenti hanno priorità differenti e trovano a fatica un punto di incontro comune, dice il consorzio del web.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • panda rossa scrive:
    Un tool del genere per windows?
    Cioe' fatemi capire.Un ruppolo medio con ipod, ipad, iphone e apple tv, per poter vedere un dvd deve prima convertirlo con un tool PER WINDOWS????E dove ce l'ha windows il povero ruppolo?
    • mario scrive:
      Re: Un tool del genere per windows?
      - Scritto da: panda rossa
      Cioe' fatemi capire.
      Un ruppolo medio con ipod, ipad, iphone e apple
      tv, per poter vedere un dvd deve prima
      convertirlo con un tool PER
      WINDOWS????

      E dove ce l'ha windows il povero ruppolo?gli utenti windows che hanno gli icosi che hai elencato sono molto di più degli utenti Mac.
    • cognome scrive:
      Re: Un tool del genere per windows?
      - Scritto da: panda rossa
      Cioe' fatemi capire.
      Un ruppolo medio con ipod, ipad, iphone e apple
      tv, per poter vedere un dvd deve prima
      convertirlo con un tool PER
      WINDOWS????Dopo tutte quelle iiIIiiiiiiCose l'unica libertà che è rimasta a ruppolo è di usare Windows :'( <b
      iWindows </b
      :|

      E dove ce l'ha windows il povero ruppolo?Virtualizzato su Mac. E lo usa sempre. Con Mac non si puo' fare niente di utile, tranne lanciare Windows o il pingù (linux)Il Mac serve solo per fare i fighi: ehy guarda ho un Mac, quanto sono cool adesso?!???
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Un tool del genere per windows?
      contenuto non disponibile
      • panda rossa scrive:
        Re: Un tool del genere per windows?
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: panda rossa

        Cioe' fatemi capire.

        Un ruppolo medio con ipod, ipad, iphone e
        apple

        tv, per poter vedere un dvd deve prima

        convertirlo con un tool PER

        WINDOWS????



        E dove ce l'ha windows il povero ruppolo?

        Questo programma è veramente fenomenale. Io ho la
        versione completa (è stata gratis per un breve
        periodo e ne ho
        approfittato).
        In effetti i DVD che avevo me li sono visti tutti
        su iPad (ormai la TV è perennemente spenta un
        tablet grande è troppo comodo come 'personal
        TV').

        Ma io sono un Winaro marcio.
        Se chiedi ad un utente Apple ti dirà che le
        conversioni sono roba vecchia e che preferiscono
        ricomprare per la quarta volta il film su iTunes,
        dopo averlo acquistato in VHS, DVD,
        BR.Hanno ragione.Acquistando il film su iTunes, oltre a far sapere ad apple che film ti guardi, quando li guardi, e quante volte, li guardi, c'e' anche il vantaggio che quando non e' piu' il caso che tu guardi quel film, da remoto te lo tolgono.Le conversioni sono da pezzenti.L'uomo vero paga! Possibilmente in contanti!
Chiudi i commenti