Warner Bros, film APPetitosi

Nuovo canale di offerta per i film della major: giungeranno via app ai dispositivi con la Mela
Nuovo canale di offerta per i film della major: giungeranno via app ai dispositivi con la Mela

Warner Bros esordirà con un nuovo canale di distribuzione per i suoi film: le applicazione per dispositivi Apple. Si tratta di una via alternativa a iTunes (che però non verrà abbandonato): lo store ufficiale di Cupertino, d’altronde, in 23 dei 35 paesi in cui è attivo non offre film nel suo catalogo .

Il progetto della major esordirà con due blockbuster, entrambi del regista Cristopher Nolan: “Il Cavaliere Oscuro” e “Inception”.

L’app verrà messa in vendita gratuitamente e conterrà i primi cinque minuti del film e contenuti extra come curiosità, quiz, giochi e integrazione Facebook e Twitter. Se volesse continuare la visione, l’utente poi dovrà spendere negli Stati Uniti 10 dollari per il nuovo capitolo di Batman e 12 (due in più della versione senza extra di iTunes) per il film con Leornardo Di Caprio.

Nel resto dei paesi interessati i prezzi variano dagli 8 dollari chiesti per il Cavaliere Oscuro in alcuni paesi dell’Europa dell’Est ai 24 per vedere Inception in Nuova Zelanda.

Secondo i primi osservatori la qualità del video sembra alta (non HD ma comparabile, per esempio, a quella iTunes) e sono due le possibilità di fruizione: download o streaming.

Fra i mercati esclusi da iTunes e ora raggiunti vi sono Cina, Russia, Grecia, Ungheria, Portogallo e Repubblica Ceca . Il menù della app mostra 16 diverse lingue supportate e i sottotitoli per il film sono disponibili in 34 lingue differenti.

L’esordio in Russia e Cina coincide con l’ annuale rapporto “Special 301” dell’ International Intellectual Property Alliance che inserisce questi Paesi tra quelli che “non prevedono misure adeguate di protezione per la proprietà intellettuale”.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti