Watson, un supercomputer a Wall Street

La tecnologia sviluppata da IBM attesa al debutto nel settore finanziario. Consiglierà i clienti di Citigroup (e lo staff della banca) su come investire al meglio i loro soldi

Roma – Dopo aver stupito il mondo vincendo il quiz show statunitense Jeopardy!, il supercomputer noto come Watson si appresta a fare il suo debutto sul mercato finanziario: IBM e Citigroup hanno stretto un accordo per mettere alla prova le capacità algoritmiche e di analisi linguistica della nuova super-intelligenza artificiale in un contesto che prevede mutui, azioni e altre transazioni finanziarie.

IBM dice di aver aggiornato Watson alla bisogna, e ora il supercomputer è capace di gestire conversazioni multiple via email o anche di porre domande di sua iniziativa per ottenere i dati di cui ha bisogno. Il sistemone sarà impegnato in pratiche quali la “profilazione” dei clienti Citigroup tramite blog, Twitter, interazioni bancarie e altre informazioni reperibili online, o la formulazione di raccomandazioni per lo staff di Citigroup fatto di carne e ossa invece che di freddo silicio.

“La collaborazione tra IBM e Citi esplorerà il modo in cui l’adozione di Watson nel mercato finanziario consumer potrebbe aiutare i professionisti finanziari a prendere decisioni migliori e rappresenta un passo significativo nella concretizzazione dei servizi bancari personalizzati del 21esimo secolo”, ha dichiarato entusiasta Big Blue.

Altrettanto felice di affidare al supercomputer quizzarolo le complesse analisi sulla finanza personalizzata si dice Citigroup, per sua stessa ammissione impegnata a “ripensare e riprogettare i vari modi in cui i nostri clienti e acquirenti interagiscono con il denaro”.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • no comment scrive:
    no comment
    [/yt]mQ1M2sdbCPM
  • Uto Uti scrive:
    Ladri
    Sono troppo impegnati a rubare per dover anche pensare alla produttività dei dipendenti perciò - zac! - via internet...
  • Lorentz Trout scrive:
    A che serve?
    A che serve chiudere i firewall quando col mio telefonino (magari aziendale della Regione) posso fare lo stesso anche chiuso nel XXXXX?Oppure appoggiandomi ad una delle 12 wifi esterne (di cui 2 aperte)?Si devono chiudere i social network, non le strade per arrivarci!E poi si devono chiudere i siti web, i download di pirateria, i backup, i firmware, e tutto il multimedia.Internet è una cosa seria e non serve in Regione!
    • krane scrive:
      Re: A che serve?
      - Scritto da: Lorentz Trout
      A che serve chiudere i firewall quando col mio
      telefonino (magari aziendale della Regione) posso
      fare lo stesso anche chiuso nel XXXXX?
      Oppure appoggiandomi ad una delle 12 wifi esterne
      (di cui 2 aperte)?
      Si devono chiudere i social network, non le
      strade per arrivarci!Se hai il numero di telefono del tizio di faccialibro chiamalo e chiedigli se per cortesia chiude il sito no ?
      E poi si devono chiudere i siti web, i download
      di pirateria, i backup, i firmware, e tutto il
      multimedia.
      Internet è una cosa seria e non serve in Regione!
      • Luco da mobile e sloggato scrive:
        Re: A che serve?
        - Scritto da: krane
        Se hai il numero di telefono del tizio di
        faccialibro chiamalo e chiedigli se per cortesia
        chiude il sito no
        ?http://it.wikipedia.org/wiki/Sarcasmo
    • Uto Uti scrive:
      Re: A che serve?
      "Internet è una cosa seria" perciò tu che c'entri?
    • Allibito scrive:
      Re: A che serve?
      - Scritto da: Lorentz Trout
      A che serve chiudere i firewall quando col mio
      telefonino (magari aziendale della Regione) posso
      fare lo stesso anche chiuso nel
      XXXXX?
      Oppure appoggiandomi ad una delle 12 wifi esterne
      (di cui 2
      aperte)?
      Si devono chiudere i social network, non le
      strade per
      arrivarci!
      E poi si devono chiudere i siti web, i download
      di pirateria, i backup, i firmware, e tutto il
      multimedia.
      Internet è una cosa seria e non serve in Regione!Intanto non ci vai a mie spese, usa pure il tuo telefonino fino a che non ti sorprendo. Non so che contratto hai per la rete da mobile, ma i picchi si raggiungono in fretta, senza contare gli sforzi della vista. Diciamo che ti colleghi 20 minuti al giorno dall'iphone, lo faresti per 3 ore con il pc dell'azienda e anche se non totalmente il problema è arginato.
  • il solito bene informato scrive:
    ... bloccate tutto...
    Ma sì... bloccate tutto: acXXXXX ai social network (ed alle mail), privilegi di amministratore e P2P (con questi ultimi due sono d'accordo, riguardo le aziende).Però ci si deve porre delle domande: che senso ha bloccare l'acXXXXX a certi siti (con la scusante della "produttività") quando un dipendente vi può accedere con uno smartphone... perdendo più tempo? Paura di virus e malware? software open! nella azienda dove lavoro, dove si utilizza quasi esclusivamente excel, tutti i computer potrebbero avere una distro linux aggiornata invece di rimanere incastrati con Windows XP.Seconda questione: i tuoi dipendenti invece di lavorare passano il tempo sui social network (o postando su Punto Informatico)? chiediti perché. Chiediti se è così perché i dipendenti per definizione non hanno voglia di fare un XXXXX o se, semplicemente, non hanno stimoli nel lavoro. Tu, dipendente, chiediti se è veramente quello il lavoro che vuoi fare o se il tuo scopo è vivacchiare sul posto sicuro.Ultima cosa: secondo me la PA più che chiudere i social network dovrebbe prenderne spunto, per un contatto più diretto e trasparente con i cittadini.
    • Allibito scrive:
      Re: ... bloccate tutto...
      - Scritto da: il solito bene informato
      Ma sì... bloccate tutto: acXXXXX ai social
      network (ed alle mail), privilegi di
      amministratore e P2P (con questi ultimi due sono
      d'accordo, riguardo le
      aziende).
      Però ci si deve porre delle domande: che senso ha
      bloccare l'acXXXXX a certi siti (con la scusante
      della "produttività") quando un dipendente vi può
      accedere con uno smartphone... perdendo più
      tempo? Paura di virus e malware? software open!
      nella azienda dove lavoro, dove si utilizza quasi
      esclusivamente excel, tutti i computer potrebbero
      avere una distro linux aggiornata invece di
      rimanere incastrati con Windows
      XP.
      Seconda questione: i tuoi dipendenti invece di
      lavorare passano il tempo sui social network (o
      postando su Punto Informatico)? chiediti perché.
      Chiediti se è così perché i dipendenti per
      definizione non hanno voglia di fare un XXXXX o
      se, semplicemente, non hanno stimoli nel lavoro.
      Tu, dipendente, chiediti se è veramente quello il
      lavoro che vuoi fare o se il tuo scopo è
      vivacchiare sul posto
      sicuro.
      Ultima cosa: secondo me la PA più che chiudere i
      social network dovrebbe prenderne spunto, per un
      contatto più diretto e trasparente con i
      cittadini.A Roma le PA hanno tutti i social network bloccati e una navigazione generale non superiore ai 10 minuti giornalieri, il tempo di leggere la mail. Hanno seguito questa regola anche molte società private, mentre tardano, per esempio le banche. Sono invece liberi tutti i siti riguardanti il prorio lavoro. Ritengo la misura giusta, da cittadino mi indegno al pensiero che un lavoratore che costa anche su me passi ore sul pc a giocare mentre è pagato. La domanda che vorrei porvi è questa:se voi aveste dipendenti, lascereste che possano leggere riviste, libri, vedere la televisione, fare la spesa e stare ore su facebook?? Non credo, e allora dovreste usare lo stesso parametro anche quando non siete voi a pagare, la scena non va mai vista da un lato, ma sempre dall'alto.
      • Allibito scrive:
        Re: ... bloccate tutto...
        Aggiungo per completezza, non è consentito il download di nessun file, installazione di sw o altro, i costi dovuti a fermi causa virus dovrebbero essere accollati a chi li ha causati.
      • il solito bene informato scrive:
        Re: ... bloccate tutto...
        - Scritto da: Allibito
        A Roma le PA hanno tutti i social network
        bloccati e una navigazione generale non superiore
        ai 10 minuti giornalieri, il tempo di leggere la
        mail. Hanno seguito questa regola anche molte
        società private, mentre tardano, per esempio le
        banche. Sono invece liberi tutti i siti
        riguardanti il prorio lavoro. Ritengo la misura
        giusta, da cittadino mi indegno al pensiero che
        un lavoratore che costa anche su me passi ore sul
        pc a giocare mentre è pagato. La domanda che
        vorrei porvi è
        questa:
        se voi aveste dipendenti, lascereste che possano
        leggere riviste, libri, vedere la televisione,
        fare la spesa e stare ore su facebook?? Non
        credo, e allora dovreste usare lo stesso
        parametro anche quando non siete voi a pagare, la
        scena non va mai vista da un lato, ma sempre
        dall'alto.Ho lavorato in uno studio stilistico per qualche anno e la filosofia del titolare era <i
        potete fare quel XXXXX che vi pare durante l'orario di lavoro: uscire, fare i deficienti, ascoltare musica, guardare film, farvi le se**e su youporn... quello che voglio è che facciate bene il vostro lavoro e nei tempi richiesti </i
        Risultato: uscivamo, facevamo i deficienti, ascoltavamo musica, guardavamo film sul computer... le se**e, quelle no (ma ho saputo di colleghi che in ufficio ci sco**vano :D) ma facevamo anche le notti per consegnare in tempo i lavori e, quando non lo facevamo, era perché il titolare (che si credeva un po' Steve Jobs) si inventava di cambiare tutto un paio di giorni prima della presentazione.La cosa era anche agevolata dal tipo di contratto (collaborativo, a progetto) per cui avevano libertà di licenziamento ma chi faceva bene il suo lavoro veniva premiato eccome.E' anche la filosofia interna di Google.Nella gran parte delle aziende italiane vengono imposte ai dipendenti regole senza senso che servono solo ai dirigenti ignoranti perché possano sonni tranquilli nella convinzione che quelle regole mandino avanti l'azienda, quando in realtà alienano i dipendenti e ostacolano la meritocrazia. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: un paese che bada più alla forma che alla sostanza.P.S.che il settore della PA vada riformato e sfoltito sono d'accordo anch'io: negli anni non si è fatto che assumere ed assumere puramente per esigenze corporative e clientelari... conosco impiegati pubblici che ammettono candidamente che il lavoro che fanno 10 persone nel loro ufficio potrebbe essere svolto comodamente da 2.
        • . . . scrive:
          Re: ... bloccate tutto...
          C'è un piccolo problema.In un azienda privata l'esempio che portato può reggere, perché nel caso il lavoro non fosse consegnato per tempo sono caxxi di chi ci stava lavorando con anche il rischio di perdere il posto o interrompere la consulenza.In una PA essere sbattuti fuori è praticamente impossibile, quindi in questo caso otterresti poco lavoro e un mare di cazzeggio.
          • Allibito scrive:
            Re: ... bloccate tutto...
            - Scritto da: . . .
            C'è un piccolo problema.
            In un azienda privata l'esempio che portato può
            reggere, perché nel caso il lavoro non fosse
            consegnato per tempo sono caxxi di chi ci stava
            lavorando con anche il rischio di perdere il
            posto o interrompere la
            consulenza.
            In una PA essere sbattuti fuori è praticamente
            impossibile, quindi in questo caso otterresti
            poco lavoro e un mare di
            cazzeggio.Concordo in pieno, la differenza è proprio lì. Oltretutto non si parla di produzione per cui la quantità di lavoro svolto è quantificabile, nelle PA è difficile distinguere chi non fa nulla da chi non fa quasi nulla. In caso di produzione quantificabile, anche io, da datore di lavoro, preferisco un XXXXXne che produca 10 al più serio degli individui che prodica 5.
    • ninjaverde scrive:
      Re: ... bloccate tutto...
      - Scritto da: il solito bene informato
      Ma sì... bloccate tutto: acXXXXX ai social
      network (ed alle mail), privilegi di
      amministratore e P2P (con questi ultimi due sono
      d'accordo, riguardo le
      aziende).
      Vaglielo a proporre agli operai che lavorano in linea di montaggio.Il fatto è che voi impiegati avete già dei privilegi, ma ne volete ancora qualcuno in più come il diritto di bighellonare in rete durante le ore di lavoro, o magari il diritto di fare la spesa al mercato come certi impiegati pubblici (non tutti certamente ma qualcuno sì).E poi non lamentatevi se l'Italia va a ramengo.Naturalmente il discorso riguarda solo le ore di lavoro e non il tempo libero che è un'altra cosa.Quelli della lega non conoscono l'informatica ed ogni tanto dicono cavolate come gli altri. Ma questo è solo dovuto all'ignoranza.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 marzo 2012 11.07-----------------------------------------------------------
      • il solito bene informato scrive:
        Re: ... bloccate tutto...
        - Scritto da: ninjaverde
        - Scritto da: il solito bene informato

        Ma sì... bloccate tutto: acXXXXX ai social

        network (ed alle mail), privilegi di

        amministratore e P2P (con questi ultimi due
        sono

        d'accordo, riguardo le

        aziende).


        Vaglielo a proporre agli operai che lavorano in
        linea di
        montaggio.
        Il fatto è che voi impiegati avete già dei
        privilegi, ma ne volete ancora qualcuno in più
        come il diritto di bighellonare in rete durante
        le ore di lavoro,Quali privilegi? Star seduto 8 ore davanti ad un computer sarebbe un privilegio?Evidentemente non sai di che stai parlando. Evidentemente pensi che "lavorare" significhi solamente stringere bulloni e farsi venire i calli alle mani...
    • leghista scrive:
      Re: ... bloccate tutto...
      - Scritto da: il solito bene informato
      Ma sì... bloccate tutto: acXXXXX ai social
      network (ed alle mail), privilegi di
      amministratore e P2P (con questi ultimi due sono
      d'accordo, riguardo le
      aziende).
      Però ci si deve porre delle domande: che senso ha
      bloccare l'acXXXXX a certi siti (con la scusante
      della "produttività") quando un dipendente vi può
      accedere con uno smartphone... perdendo più
      tempo? se rimani troppo tempo a cazzeggiare al cellulare potresti tranquillamente finire ripreso, senza considerare l'idiozia di bombardare faccialibro con un sacco di messaggi durante l'orario di lavoro.
      Paura di virus e malware? software open!
      nella azienda dove lavoro, dove si utilizza quasi
      esclusivamente excel, tutti i computer potrebbero
      avere una distro linux aggiornata invece di
      rimanere incastrati con Windows
      XP.chiediti se si usano le macro o software che si collegano direttamente con excel per raccolta/trasmissione dati.
      Seconda questione: i tuoi dipendenti invece di
      lavorare passano il tempo sui social network (o
      postando su Punto Informatico)? chiediti perché.
      Chiediti se è così perché i dipendenti per
      definizione non hanno voglia di fare un XXXXX o
      se, semplicemente, non hanno stimoli nel lavoro.esistono anche i fanXXXXXsti.
      Ultima cosa: secondo me la PA più che chiudere i
      social network dovrebbe prenderne spunto, per un
      contatto più diretto e trasparente con i
      cittadini.e questo cosa c'entra con faccialibro
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    La lega
    Il partito di Carlo (rotfl)
  • Il Lego scrive:
    La Lega
    La Lega. (rotfl)
  • aniello manganiell o padano scrive:
    vai renzo
    Vai Renzo sei tutti noi! [yt] p4shLjSciTs[/yt]
    • ... scrive:
      Re: vai renzo
      Vabbe' questo e' accanimento sulla persona, sicuramente dovrebbe fare altro invece di prendere 12.000 euro al mese solo perche' figlio di un signore che non fa altro che minacciare tutta l'Italia... (Hitler gli fa un baffo a quello li... )Pero' montare i momenti di incertezza (una decina forse?) e ripeterli per quasi 6 minuti e' stupido...
      • Nome e cognome scrive:
        Re: vai renzo
        - Scritto da: ...
        Vabbe' questo e' accanimento sulla persona,
        sicuramente dovrebbe fare altro invece di
        prendere 12.000 euro al mese solo perche' figlio
        di un signore che non fa altro che minacciare
        tutta l'Italia... (Hitler gli fa un baffo a
        quello li...
        )

        Pero' montare i momenti di incertezza (una decina
        forse?) e ripeterli per quasi 6 minuti e'
        stupido...Quoto tutto. Anche se al Pirellone mi pare che i problemi reali siano altri però almeno togliere il social network aumenterà la produttività (da noi ha funzionato)
  • jaro scrive:
    Citati "alcuni studi" ...
    ... Ma questo non l'hanno consultato, immagino.http://www.ingentaconnect.com/content/bpl/ntwe/2011/00000026/00000003/art00006
    • ninjaverde scrive:
      Re: Citati "alcuni studi" ...
      - Scritto da: jaro
      ... Ma questo non l'hanno consultato, immagino.
      http://www.ingentaconnect.com/content/bpl/ntwe/201Probabilmente questi qui hanno anche scoperto il moto perpetuo.Proponiamolo a Marchionne per la Fiat, così recupererà produttivitàe vincerà la concorrenza internazionale con beneficio anche per l'Italia.
      • jaro scrive:
        Re: Citati "alcuni studi" ...
        - Scritto da: ninjaverde

        Probabilmente questi qui hanno anche scoperto il
        moto
        perpetuo.
        Proponiamolo a Marchionne per la Fiat, così
        recupererà
        produttività
        e vincerà la concorrenza internazionale con
        beneficio anche per
        l'Italia.Se gli dagli studi dovesse sempre e solo uscire fuori che le cose sono come te le aspettavi, servirebbero a poco. A che scopo creare laboratori e attrezzature, e pagare i ricercatori, quando si potrebbe più semplicemente venire a chiedere a te?
  • frega scrive:
    la lega se ne
    Viva Renzo Bossi, il futuro del Nord... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Lumaco Scarafoni scrive:
      Re: la lega se ne
      - Scritto da: frega
      Viva Renzo Bossi, il futuro del Nord...
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :
  • ninjaverde scrive:
    Lavoro
    Citati "alcuni studi" che avrebbero dimostrato come la frequentazione del web avvenga con maggior concentrazione durante l'orario lavorativo. Una prassi che imporrebbe "maggiori costi per l'ente Regione e per le società partecipate", oltre ad introdurre dei rischi derivanti dal tipo di traffico.Visto che il problema è quello che impiegati (magari statali...chissà) perdono tempo durante il lavoro la soluzione mi pare semplice: mettere un filtro sul serve delle amministrazioni pubbliche o nelle aziende private.Poi a casa sua ognuno farà quello che vuole.Mettersi a chattare su di un network durante le ore di lavoro è lo stesso di quegli impiegati delle amministrazioni pubbliche che vanno a fare la spesa dopo aver timbrato il cartellino di presenza: lasciano la coda ad un solo sportello escono e vanno a spasso.Qualcuno ha imposto i "tornelli" che non servono a molto, almeno con la rete interna si può fare molto di più. Ovvio che la rete esterna sarebbe opportuno lasciarla stare!
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Lavoro
      O forse semplicemente dovrebbero trovare qualcosa da fargli fare, se si annoiano tanto, poverini! Dopo altro che Failbook & co...
      • prova123 scrive:
        Re: Lavoro
        O forse la loro attività è inutile, visto che c'è un problema di sprechi tanto vale licenziarli!
        • Mela avvelenata scrive:
          Re: Lavoro
          - Scritto da: prova123
          O forse la loro attività è inutile, visto che c'è
          un problema di sprechi tanto vale
          licenziarli!Molto probabile! Ma come ben sai licenziare nel pubblico impiego è più difficile che trovare un quadrifoglio nel deserto!
          • Tasta Foresteria scrive:
            Re: Lavoro
            Guarda, credo che quella sia solo una scusa per i dirigenti pubblici che si grattano invece di tenere un occhio sui dipendenti: quando un intero reparto/ufficio non combina un XXXXX tutto il giorno, chi "comanda" dove sta e cosa fa? incominciamo a mandare a casa i renzo-ni e certi megasuperlusermanager e vedrai come diventa produttiva la P.A. ...
          • Mela avvelenata scrive:
            Re: Lavoro
            - Scritto da: Tasta Foresteria
            Guarda, credo che quella sia solo una scusa per i
            dirigenti pubblici che si grattano invece di
            tenere un occhio sui dipendenti: quando un intero
            reparto/ufficio non combina un XXXXX tutto il
            giorno, chi "comanda" dove sta e cosa fa?
            incominciamo a mandare a casa i renzo-ni e certi
            megasuperlusermanager e vedrai come diventa
            produttiva la P.A.
            ...Ho i miei dubbi che basterebbe!
          • Nello scrive:
            Re: Lavoro
            - Scritto da: Mela avvelenata
            - Scritto da: prova123

            O forse la loro attività è inutile, visto
            che
            c'è

            un problema di sprechi tanto vale

            licenziarli!

            Molto probabile! Ma come ben sai licenziare nel
            pubblico impiego è più difficile che trovare un
            quadrifoglio nel
            deserto!Ecco il grande tagliatore di teste... :-o :-o :-o
      • ninjaverde scrive:
        Re: Lavoro
        - Scritto da: Mela avvelenata
        O forse semplicemente dovrebbero trovare qualcosa
        da fargli fare, se si annoiano tanto, poverini!
        Dopo altro che Failbook &
        co...Vi nono anche dei casi in cui ci si trova con un solo sportello aperto ed una notevole coda mentre i colleghi o colleghe passeggiano per il mercato.La domanda è:1) sono in permesso non retribuito?2) Sono in mutua... ma se malati non dovrebbero andare a spasso.3) Hanno timbrato il "cartellino" e poi sono usciti?Se poi aggiungiamo anche le passeggiate virtuali siamo "a posto"... :sQuesto non succede solo al sud, ma anche al nord...Potrei citare una cittadina non molto lontana da Torino e poi chissà quante altre situazioni da altre parti.Forse per questo a quelli della lega gli è venuta l'idea "balzana"... peccato che di informatica ne capiscano poco, altrimenti non direbbero stupidaggini.
  • 8080 scrive:
    A proposito di Social
    Ma Redazione, un tizio entra nel vostro forum scrive una cosa infamante e voi bloccate il forum a tutti quanti?
    • Lumaco Scarafoni scrive:
      Re: A proposito di Social
      - Scritto da: 8080
      Ma Redazione, un tizio entra nel vostro forum
      scrive una cosa infamante e voi bloccate il forum
      a tutti
      quanti?PI è per la libertà di censura. :D
  • say no scrive:
    miglioria...
    beh, trattandosi di una proposta chiaramente strumentale, e vista anche la provenienza... la conclusione è ovvia...anche se... a pensarci bene... lo spunto potrebbe essere interessante e basterebbe poco per apportare una miglioria che renderebbe la proposta seria e interessante: visto che in italia si è cos' bravi e solerti a <s
    censurare </s
    bloccare tanti siti, perché non bloccare su tutto il territorio italiano l'acXXXXX a tutti i cosiddetti "social network" la cui utilità sociale è ZERO e i cui effetti sono solo DELETERI per tutti?
    • Lumaco Scarafoni scrive:
      Re: miglioria...
      - Scritto da: say no
      beh, trattandosi di una proposta chiaramente
      strumentale, e vista anche la provenienza... la
      conclusione è
      ovvia...

      anche se... a pensarci bene... lo spunto potrebbe
      essere interessante e basterebbe poco per
      apportare una miglioria che renderebbe la
      proposta seria e interessante: visto che in
      italia si è cos' bravi e solerti a <s

      censurare </s
      bloccare tanti siti, perché
      non bloccare su tutto il territorio italiano
      l'acXXXXX a tutti i cosiddetti "social network"
      la cui utilità sociale è ZERO e i cui effetti
      sono solo DELETERI per
      tuttiMa finiscila...
    • Passante italiano scrive:
      Re: miglioria...
      - Scritto da: say no
      beh, trattandosi di una proposta chiaramente
      strumentale, e vista anche la provenienza... la
      conclusione è
      ovvia...
      anche se... a pensarci bene... lo spunto potrebbe
      essere interessante e basterebbe poco per
      apportare una miglioria che renderebbe la
      proposta seria e interessante: visto che in
      italia si è cos' bravi e solerti a <s

      censurare </s
      bloccare tanti siti, perché
      non bloccare su tutto il territorio italiano
      l'acXXXXX a tutti i cosiddetti "social network"
      la cui utilità sociale è ZERO e i cui effetti
      sono solo DELETERI per
      tutti?Ho un'idea ancora migliore: chiediamo a zuccaberg di chiudere il sito durante i nostri orarii di ufficio ! Tanto anche i nostri politici, come quelli di ogni nazione civile, sono convinti che internet finisca ai confini nazionali ed il resto sia uno sfondo disegnato, quindi non vedo problemi da parte dei nostri a fare la richiesta...
  • bubba scrive:
    oh ma per una volta che la dicono giusta
    tutti(?) si accaniscono... - impedire fakebook e twitter avrebbe 2 immediati vantaggi : a) CALO DRASTICO di forniture di ritalin ai politici/impiegati regionali (che dovendo chattare tutto il tempo, hanno un basso livello di attenzione)b) scoprirebbero che su internet, oltre google, bing, facebook, twitter, youtube e youporn esiste anche altro!
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: oh ma per una volta che la dicono giusta
      - Scritto da: bubba
      tutti(?) si accaniscono...
      - impedire fakebook e twitter avrebbe 2 immediati
      vantaggi :

      a) CALO DRASTICO di forniture di ritalin ai
      politici/impiegati regionali (che dovendo
      chattare tutto il tempo, hanno un basso livello
      di
      attenzione)
      b) scoprirebbero che su internet, oltre google,
      bing, facebook, twitter, youtube e youporn esiste
      anche
      altro!Dopo vengono a rompere i maroni su PI! No, meglio che restino su Failbook! :D
  • pedro scrive:
    trota a parte..
    e figuriamoci se non si alzavano le grida degli imperterriti difensori del diritto al c.azzeggio del dipendente pubblico, sancito dallo Stato italiano dalla decennale pratica che, mai e poi mai alcun impiegato si è sottrato dal portare avanti con piena convinzione e dedizione..Applausi
  • Gennarino B scrive:
    sacrosanto bastonare i dip pubblici
    Però l'emergenza n.1 in lombardia dovrebbe essere sradicare la corruzzione ormai epidemica e riequilibrare lo spropositato stipendio del trotino analfabeta
  • Thepassenge r scrive:
    Approposito di lega e rete...
    ... il Fava pare ci stia riprovando dopo essere stato bocciato la volta scorsa dall'intero parlamento, questa volta imboscando il suo fallimentare decreto fra le semplificazioni e sperando che nessuno se ne accorga.www.guidoscorza.it/?p=3094Peccato sia stato sgamato, sembra però che al momento nessuno ne parli, invece sarebbe opportuno farlo notare a chi è distratto.
  • ex leghista scrive:
    ex leghista
    Proprio il "trota" fa un'interpellanza contro l'uso di internet in ufficio?Facciamo tutti noi un'interpellanza contro certi politici, i quali anzichè sedere in un consiglio regionale dovrebbero stare in un campo a piantar patate! (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • krane scrive:
      Re: ex leghista
      - Scritto da: ex leghista
      Proprio il "trota" fa un'interpellanza contro
      l'uso di internet in ufficio?
      Facciamo tutti noi un'interpellanza contro certi
      politici, i quali anzichè sedere in un consiglio
      regionale dovrebbero stare in un campo a piantar
      patate!
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ridi ridi, intanto non possiamo fare niente... Manco li abbiamo eletti questi... :@
      • Lumaco Scarafoni scrive:
        Re: ex leghista
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: ex leghista

        Proprio il "trota" fa un'interpellanza contro

        l'uso di internet in ufficio?

        Facciamo tutti noi un'interpellanza contro
        certi

        politici, i quali anzichè sedere in un
        consiglio

        regionale dovrebbero stare in un campo a
        piantar

        patate!

        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Ridi ridi, intanto non possiamo fare niente...
        Manco li abbiamo eletti questi...
        :@Ma io mi chiedo... ma quelli che sostengono ancora questa combriccola di "non so neanche come definirli" non si vergognano? Ma esiste davvero gente che sostiene ancora la lega? E se sì, ce n'è qualcuno con un QI di almeno due cifre?
  • Vauro Mecchio scrive:
    Soluzione migliore
    Soluzione migliore: dei politici seri.
    • no problem scrive:
      Re: Soluzione migliore
      - Scritto da: Vauro Mecchio
      Soluzione migliore: dei politici seri.la query ha generato 0 risposte valide.
Chiudi i commenti