WebOS, HP riorganizza

Il colosso statunitense sposta team come pedine di una scacchiera: il gruppo responsabile dell'OS mobile acquisito da Palm passa sotto il controllo del "cuore" strategico dell'azienda mentre il comparto hardware resta al palo

Roma – In attesa di fare i conti con la possibile dismissione del suo business di sistemi informatici, Hewlett-Packard muove i primi passi verso la nuova “rivoluzione” promessa dal CEO Leo Apotheker: c’è prima di tutto da sistemare il team di webOS, il sistema operativo mobile acquisito assieme a Palm non molto tempo addietro e che ancora fatica a trovare una sua collocazione definitiva all’interno della società.

Un memo interno circolato online identifica la nuova destinazione di webOS con il gruppo “Office of Strategy and Technology” (OS&T), il “cuore” delle operazioni di ricerca e sviluppo di HP. Sotto l’egida di OS&T, dice nel memorandum il vicepresidente (e responsabile di OS&T stesso) Shane Robison, il team di webOS potrà contribuire al miglioramento della tecnologia e a un suo impiego ottimale in funzione degli interessi aziendali.

E mentre WebOS è sistemato in vista di sviluppi futuri, l’altra metà del cielo di Palm – il comparto hardware – continuerà a essere gestita nell’ambito del “Personal Systems Group” sotto la responsabilità di Todd Bradley.

Il comparto PSG è lo stesso che gestisce il colossale business dei PC della multinazionale statunitense – lo stesso che ha contribuito in larga misura ai 126,3 miliardi di dollari di entrate nette registrate nel corso del 2010. E il PSG sarà molto probabilmente la vittima designata del nuovo corso voluto da Apotheker: un business informatico senza PC ma con tanto software, servizi e “cloud” a compensare.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • hermanhesse scrive:
    È un pesce d'aprile?
    Ma... sono stupefatto..... ma quando lo pagano?Avete presente questo qui?Fosse un super robot sarebbe Mazinga...
    • krane scrive:
      Re: È un pesce d'aprile?
      - Scritto da: hermanhesse
      Ma... sono stupefatto..... ma quando lo pagano?
      Avete presente questo qui?
      Fosse un super robot sarebbe Mazinga...Ah, non e' quello che lavorava per l'agenzia che proteggeva la casa bianca e che hanno stra bucato di recente ? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • hermanhesse scrive:
        Re: È un pesce d'aprile?
        Non pensavo a quello che ha combinato (non c'entra solo lui)... penso a quanto ne sa quest'uomo.E non solo nel campo dell'informatica.
Chiudi i commenti