WebTheatre/ Anarchia che sa di nuovo

di G. Niola - Nessuna regola, se non la coerenza nel non avere regole. The Pills è una serie italiana che riesce davvero a far ridere

Roma – La più grande contraddizione della possibilità di autodistribuzione della rete è che, sbandierata come il mezzo attraverso il quale far emergere contenuti diversi da quelli che l’imbuto dei media tradizionali filtra, in realtà si è rivelata strumento per reiterare i soliti cliché. Le produzioni per internet nella maggior parte sono modellate su format esistenti, la loro onnipresente comicità scimmiotta quella già esistente e il fantomatico “pensiero divergente finalmente liberato” latita.
La scarsità di produzioni audiovisive nuove e diverse ci mette di fronte all’inevitabile verità: i prodotti innovativi non erano nascosti sotto nessun tappeto e i talenti inespressi, tarpati da un sistema mediatico inadeguato, non erano poi così tanti.

the pills

In questo scenario si fanno quindi notare gli episodi di The Pills , webserie che fa il lavoro delle webserie: gira senza ritegno e senza regole quello che preferisce, creando da sola la categoria a cui appartiene.
La serie propone le pillole del titolo, episodi slegati tra di loro ma anche no (esistono riferimenti interni ma un vero filo conduttore è rifiutato), autoconclusivi e solitamente finalizzati ad un’unica grande gag (alle volte di un minuto o poco più, alle volte di 10 minuti). In alcuni casi addirittura i blooper dopo la fine della puntata durano più della puntata stessa (vedi l’episodio I Puffi sanno… ).
Al centro ci sono quasi sempre i medesimi protagonisti, studenti (ma anche lavoratori) che convivono in un appartamento nel quartiere S. Lorenzo a Roma. Detto questo non c’è però traccia di niente di già visto. Non c’è nulla di simpatico e amichevole (come Friends), non c’è una messa in scena a strip story (come l’iperemulato Camera Cafè), né c’è quella confusione registica e di scrittura che caratterizza i prodotti amatoriali. The Pills è una serie pensata e scritta con coerenza, caratterizzata da un procedere anarchico e senza regole apparenti che nasconde uno scheletro preciso.

In virtù di questa forma imprecisa, che non vuole sottomettersi a nessuna legge di nessun format già visto online o in televisione, The Pills riesce a rendere divertenti e dare vita nuova a gag altrimenti prevedibili (quella del primo episodio ) ma anche a portare a conseguenze estreme un gioco ricorrente (gli ” scherzi a Matteo Quinzi “). Da un’idea produttiva libera e selvaggia scaturiscono contenuti che sanno di originale anche quando potrebbero essere prevedibili.
L’umorismo demenziale non è certo una novità, come non lo sono elementi surreali e citazionisti inseriti in racconti di tutt’altro tono (I Simpson prima e I Griffin poi li hanno completamente sdoganati) ma la maniera in cui The Pills porta questo paradigma all’interno di una struttura ben scritta ha dell’originale. Inoltre si tratta di uno dei pochissimi prodotti per la rete a poter vantare una recitazione sempre credibile e ogni tanto di livello. Ciliegina sulla torta, la scelta spiazzante di una fotografia quasi sempre in bianco e nero.

Quattordici episodi (per il momento), messi online una o due volte alla settimana con cadenza abbastanza regolare, costituiscono la prima stagione di questa serie ideata da Luca Vecchi, scritta dallo stesso Vecchi con Luigi Di Capua e interpretata dagli autori più un cast di comprimari che ruota. A produrre sono Antonio Bussu e Andrea Pergola, mentre della parte tecnica si occupa Onda Videoproduzioni e il tutto è distribuito (oltre che su YouTube) sulla testata DudeMagazine .
C’è l’amico partito per l’Erasmus in Olanda, la ragazza violenta, il soggetto del gruppo, ma nessuno risponde ad uno stereotipo preciso e conosciuto. Come nelle produzioni più originali The Pills non reitera un mito o una struttura ma ne mette in piedi uno proprio, andando a pescare in un immaginario che non è quello creato dai media con le loro produzioni ma quello presente nella realtà.

La prova del nove della tenuta e della bontà della serie la fornisce l’episodio 12 della prima stagione ( Amore tossico ), in cui il racconto di un primo appuntamento con una ragazza si protrae per 10 minuti, ruotando sempre attorno alla medesima situazione con una verve e un ritmo che non stancano.

THE PILLS S01E01 – L’AMORE AI TEMPI DELL’ERASMUS

THE PILLS S01E12 – AMORE TOSSICO

THE PILLS S01E06 – LO SCHERZO A MATTEO QUINZI VOL.1

THE PILLS S01E03 – PROBLEMI DI DONNE

Gabriele Niola
Il blog di G.N.

I precedenti scenari di G.N. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Basta Pirateria scrive:
    Abolire il copyright? No, grazie!
    Abolire il copyright equivale a incoraggiare il plagio: qualunque licenza, anche quelle sul software libero, sono sostanzialmente dei copyright, e proprio grazie a tale copyright il free software viene mantenuto free.Il concetto è stato abusato, violentato, bistrattato dall'avidità delle major e questo è male: qualunque iniziativa deve essere incentrata nel togliere potere alle major e riportare il copyright a vantaggio degli autori.Anche sul diritto di autore è necessario intervenire: questo non deve più essere cedibile. Quello che avviene oggi è che i distributori "rubano" i diritti agli autori costringendoli alla firma di contratti capestri. Questa cosa deve essere rivoluzionata.Il diritto d'autore NON deve essere cedibile.Il diritto all'esclusiva sullo sfruttamento commerciale non può durare più di 12 o 18 mesi, dopo di che le copie senza fini di lucro devono diventare un diritto protetto dalla legge.Infine, dopo i 5 anni dalla pubblicazione, un'opera deve diventare patrimonio dell'umanità.Rivedere il copyright, rendere inutile la pirateria, rivalutare il ruolo degli autori! Ecco la ricetta per il copyright del terzo millennio!Dite coma la pensate a riguardo (astenersi Panda Rossa, dont feed the troll, uno qualsiasi e tucumcari, in questo thread i troll NON sono i benvenuti) <b
    Basta con la pirateria !!! </b
    • tucumcari scrive:
      Re: Abolire il copyright? No, grazie!
      - Scritto da: Basta Pirateria
      Abolire il copyright equivale a incoraggiare il
      plagio: qualunque licenza, anche quelle sul
      software libero, sono sostanzialmente dei
      copyright, e proprio grazie a tale copyright il
      free software viene mantenuto
      free.

      Il concetto è stato abusato, violentato,
      bistrattato dall'avidità delle major e questo è
      male: qualunque iniziativa deve essere incentrata
      nel togliere potere alle major e riportare il
      copyright a vantaggio degli
      autori.

      Anche sul diritto di autore è necessario
      intervenire: questo non deve più essere cedibile.
      Quello che avviene oggi è che i distributori
      "rubano" i diritti agli autori costringendoli
      alla firma di contratti capestri. Questa cosa
      deve essere
      rivoluzionata.

      Il diritto d'autore NON deve essere cedibile.

      Il diritto all'esclusiva sullo sfruttamento
      commerciale non può durare più di 12 o 18 mesi,
      dopo di che le copie senza fini di lucro devono
      diventare un diritto protetto dalla
      legge.

      Infine, dopo i 5 anni dalla pubblicazione,
      un'opera deve diventare patrimonio
      dell'umanità.

      Rivedere il copyright, rendere inutile la
      pirateria, rivalutare il ruolo degli autori! Ecco
      la ricetta per il copyright del terzo
      millennio!

      Dite coma la pensate a riguardo (astenersi Panda
      Rossa, dont feed the troll, uno qualsiasi e
      tucumcari, in questo thread i troll NON sono i
      benvenuti)

      <b
      Basta con la pirateria !!! </b
      Taci servo. Torna a scodinzolare dal tuo padrone tanto non ci incanti con le tue storielle.Sei che faccio? Mi scarico una decina di ultimi successi e li distribuisco a tutti quelli della mia palazzina alla faccia tua e degli altri prezzolati amici dei videotechini come te. :D :D (rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: Abolire il copyright? No, grazie!
        - Scritto da: tucumcari

        Sei che faccio? Mi scarico una decina di ultimi
        successi e li distribuisco a tutti quelli della
        mia palazzina alla faccia tua e degli altri
        prezzolati amici dei videotechini come
        te.Io ho appena messo in download tutta la discografia di Whitney Houston, tanto a lei ormai non interessa piu' se le sue canzoni vengono scaricate.
        • romano scrive:
          Re: Abolire il copyright? No, grazie!
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: tucumcari




          Sei che faccio? Mi scarico una decina di
          ultimi

          successi e li distribuisco a tutti quelli
          della

          mia palazzina alla faccia tua e degli altri

          prezzolati amici dei videotechini come

          te.

          Io ho appena messo in download tutta la
          discografia di Whitney Houston, tanto a lei ormai
          non interessa piu' se le sue canzoni vengono
          scaricate.E sai quanto te ne frega a te se l'autore è vivo o morto? La discorgrafia te la sarai già scaricata da un pezzo, parassita che non sei altro.
          • Fuori Tema scrive:
            Re: Abolire il copyright? No, grazie!
            - Scritto da: romano
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: tucumcari







            Sei che faccio? Mi scarico una decina di

            ultimi


            successi e li distribuisco a tutti
            quelli

            della


            mia palazzina alla faccia tua e degli
            altri


            prezzolati amici dei videotechini come


            te.



            Io ho appena messo in download tutta la

            discografia di Whitney Houston, tanto a lei
            ormai

            non interessa piu' se le sue canzoni vengono

            scaricate.

            E sai quanto te ne frega a te se l'autore è vivo
            o morto? La discorgrafia te la sarai già
            scaricata da un pezzo, parassita che non sei
            altro.Ma scusate: se volete litigare o parlare degli affari vostri perché non vi aprite un thread vostro? Ci sono 8 risposte al post originale e nessuna che centri qualcosa con quanto esposto nel post. (scusate il cacofonico gioco di parole)
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Abolire il copyright? No, grazie!
            - Scritto da: Fuori Tema
            - Scritto da: romano

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: tucumcari










            Sei che faccio? Mi scarico una
            decina
            di


            ultimi



            successi e li distribuisco a tutti

            quelli


            della



            mia palazzina alla faccia tua e
            degli

            altri



            prezzolati amici dei videotechini
            come



            te.





            Io ho appena messo in download tutta la


            discografia di Whitney Houston, tanto a
            lei

            ormai


            non interessa piu' se le sue canzoni
            vengono


            scaricate.



            E sai quanto te ne frega a te se l'autore è
            vivo

            o morto? La discorgrafia te la sarai già

            scaricata da un pezzo, parassita che non sei

            altro.

            Ma scusate: se volete litigare o parlare degli
            affari vostri perché non vi aprite un thread
            vostro? Ci sono 8 risposte al post originale e
            nessuna che centri qualcosa con quanto esposto
            nel post. (scusate il cacofonico gioco di
            parole)Se ti riferisci a panda rossa e tucumcari ti avviso che stai perdendo tempo: sono due troll e non avrai mai una risposta sensata da loro. Sono qui per fare tifo da stadio, non per confrontarsi civilmente.
          • 1 qualsiasi scrive:
            Re: Abolire il copyright? No, grazie!

            Se ti riferisci a panda rossa e tucumcari ti
            avviso che stai perdendo tempo: sono due troll e tu cosa sei?
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Abolire il copyright? No, grazie!
            - Scritto da: 1 qualsiasi

            Se ti riferisci a panda rossa e tucumcari ti

            avviso che stai perdendo tempo: sono due
            troll


            e tu cosa sei?Uno che ti dice come stanno le cose (cit.)
          • panda rossa scrive:
            Re: Abolire il copyright? No, grazie!
            - Scritto da: romano
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: tucumcari







            Sei che faccio? Mi scarico una decina di

            ultimi


            successi e li distribuisco a tutti
            quelli

            della


            mia palazzina alla faccia tua e degli
            altri


            prezzolati amici dei videotechini come


            te.



            Io ho appena messo in download tutta la

            discografia di Whitney Houston, tanto a lei
            ormai

            non interessa piu' se le sue canzoni vengono

            scaricate.

            E sai quanto te ne frega a te se l'autore è vivo
            o morto? La discorgrafia te la sarai già
            scaricata da un pezzo, parassita che non sei
            altro.Pensa che invece, se avessero scaricato le sue canzoni fin da subito, oggi non sarebbe morta strafatta di droga.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Abolire il copyright? No, grazie!

      Dite coma la pensate a riguardo (astenersi Panda
      Rossa, dont feed the troll, uno qualsiasi e
      tucumcari, in questo thread i troll NON sono i
      benvenuti)Il troll qui sei tu: un troll bugiardo:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3424550&m=3428722#p3428722Cosa ci fai ancora qui?
      • io lo so scrive:
        Re: Abolire il copyright? No, grazie!
        - Scritto da: uno qualsiasi

        Dite coma la pensate a riguardo (astenersi
        Panda

        Rossa, dont feed the troll, uno qualsiasi e

        tucumcari, in questo thread i troll NON sono
        i

        benvenuti)

        Il troll qui sei tu: un troll bugiardo:

        http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3424550&m=342

        Cosa ci fai ancora qui?a me sembra che il buffone qui sia tu
    • Franky scrive:
      Re: Abolire il copyright? No, grazie!
      - Scritto da: Basta Pirateria
      Abolire il copyright equivale a incoraggiare il
      plagio: qualunque licenza, anche quelle sul
      software libero, sono sostanzialmente dei
      copyright, e proprio grazie a tale copyright il
      free software viene mantenuto
      free.

      Il copyright e' un tipo di licenza d'uso non l'unica licenza d'uso possibile....e' importante capirlo...dal momento che i liberalisti hanno inventato altri tipi di licenza d'uso come la creative commons, la GPL ecc...Abolire il copyright non vuol dire abolire le licenze d'uso...vuol dire solo abolire quella odiosa licenza di copia esclusiva chiamata "copyright"....
      Il concetto è stato abusato, violentato,
      bistrattato dall'avidità delle major e questo è
      male: qualunque iniziativa deve essere incentrata
      nel togliere potere alle major e riportare il
      copyright a vantaggio degli
      autori.
      Daccordissimo...
      Anche sul diritto di autore è necessario
      intervenire: questo non deve più essere cedibile.
      Non e' il diritto d'autore che cedono e' solo il diritto di distribuzione e di sfruttamento commerciale che cedono...ed e' questo che e' sbagliato...la paternita' dell'opera rimane dell'autore anche se ha ceduto i diritti di distribuzione....cmq il concetto e' giusto il diritto di distribuzione e gli altri diritti devono rimanere all'autore e non devono essere cedibili...
      Quello che avviene oggi è che i distributori
      "rubano" i diritti agli autori costringendoli
      alla firma di contratti capestri. Questa cosa
      deve essere
      rivoluzionata.
      perfetto...
      Il diritto d'autore NON deve essere cedibile.
      il diritto di distribuzione e di sfruttamento commerciale non deve essere cedibile...perfetto....
      Il diritto all'esclusiva sullo sfruttamento
      commerciale non può durare più di 12 o 18 mesi,
      dopo di che le copie senza fini di lucro devono
      diventare un diritto protetto dalla
      legge.
      questa e' una inutile complicazione... fai semplicemente in modo che l'uso non commerciale sia sempre autorizzato... e quello commerciale sia esclusivamente a discrezione dell'autore ed il problema e' risolto...Basta che l'autore adotti un modello di business tipico del web...con guadagni pubblicitari indiretti...anzicche' con la vendita diretta dell'opera e "la pirateria" non avra' nessun motivo di esistere... anzi all'autore non gliene freghera' di meno...se fai usare l'opera che hai scaricato a tua sorella o tuo fratello una volta...che tutti siete visitatori abituali del suo sito e lo fate guadagnare....
      Infine, dopo i 5 anni dalla pubblicazione,
      un'opera deve diventare patrimonio
      dell'umanità.
      daccordissimo...
      Rivedere il copyright, rendere inutile la
      pirateria, rivalutare il ruolo degli autori! Ecco
      la ricetta per il copyright del terzo
      millennio!

      Dite coma la pensate a riguardo (astenersi Panda
      Rossa, dont feed the troll, uno qualsiasi e
      tucumcari, in questo thread i troll NON sono i
      benvenuti)

      <b
      Basta con la pirateria !!! </b
      Un post quasi condivisibile tranne per le parti a cui ho risposto...
      • Basta Pirateria scrive:
        Re: Abolire il copyright? No, grazie!
        - Scritto da: Franky[...]

        Anche sul diritto di autore è necessario

        intervenire: questo non deve più essere
        cedibile.



        Non e' il diritto d'autore che cedono e' solo il
        diritto di distribuzione e di sfruttamento
        commerciale che cedono...ed e' questo che e'
        sbagliato...la paternita' dell'opera rimane
        dell'autore anche se ha ceduto i diritti di
        distribuzione....Questo è vero, però attenzione alla definizione di "diritto d'autore", che non c'entra con la paternità morale dell'opera. Prova a leggere qui:http://it.wikipedia.org/wiki/Diritto_d%27autore" <i
        Il diritto d'autore è la posizione giuridica soggettiva dell'autore di un'opera dell'ingegno a cui i diversi ordinamenti nazionali e varie convenzioni internazionali (quale la Convenzione di Berna) <b
        riconoscono la facoltà originaria esclusiva di diffusione e sfruttamento </b
        , ed in ogni caso il diritto ad essere indicato come tale anche quando abbia alienato le facoltà di sfruttamento economico [...] </i
        "Quindi (purtroppo!) come vedi il diritto d'autore è stato asservito a quello di sfruttamento economico. Ed oggi gli autori cedono QUEL diritto d'autore (quello di diffusione e sfruttamento, chi ha avuto modo di pubblicare articoli tecnici lo sa bene). Dobbiamo fare in modo che il diritto di sfruttamento non sia più cedibile e che abbia un limite temporale molto più ragionevole di quello imposto fino ad ora.[...]
        questa e' una inutile complicazione... fai
        semplicemente in modo che l'uso non commerciale
        sia sempre autorizzato... e quello commerciale
        sia esclusivamente a discrezione dell'autore ed
        il problema e'
        risolto...[...]Diventerebbe difficile controllare e verificare, e visto che i profittatori sono sempre all'erta è meglio mettere regole chiare e sostenibili.Io non ci vedo nulla di male nel voler guadagnare con i prodotti del proprio ingegno o con i prodotti dell'ingegno altrui: ritengo che debbano esserci dei limiti ben delineati. Un periodo come quello indicato lo ritengo accettabile, poi è chiaro che si tratta di una proposta, non di un dogma, e che quindi può essere rivista e migliorata.[...]
        Un post quasi condivisibile tranne per le parti a
        cui ho
        risposto...Devo farti i complimenti: per il momento sei l'unico che ha risposto commentando in modo intelligente e senza trollare.Grazie.
    • Funz scrive:
      Re: Abolire il copyright? No, grazie!
      - Scritto da: Basta Pirateria
      Abolire il copyright equivale a incoraggiare il
      plagio: no! è sbagliatissimo quello che dici.Se fosse scaduto il copyright su Topolino chiunque avrebbe potuto ripubblicare i primi cartoon di Topolino, sarebbe stato un plagio? No, perché ci sarebbe sempre l'attribuzione a Walt Disney.Chiunque poi avrebbe potuto scrivere nuove storie di Topolino senza dover pagare o rendere conto alla Walt Disney Corp., sarebbe stato un plagio? No, perché ovviamente non avrebbe potuto attribuire a Disney la sua opera.Per come la vedo io, liberare le vecchie opere potrebbe portare ad un'esplosione di creatività finora tarpata dal copyright e dalla mercificazione della cultura.
  • Funz scrive:
    Articolo interessante da un pro-(C)
    http://www.forbes.com/sites/insertcoin/2012/02/03/you-will-never-kill-piracy-and-piracy-will-never-kill-you/Voglio qualcosa del genere anche io:[img]http://blogs-images.forbes.com/insertcoin/files/2012/02/movie-steam.jpg[/img]In particolare: - Distribuisci TUTTO. Non me ne fo**e una se*a di che accordi dovrai fare. Ricordati che competi con TUTTO GRATIS SUBITO.- Fai prezzi più bassi di un blu-ray (e di molto, aggiungo io, ricordati che competi con TUTTO GRATIS SUBITO)- Fai offerte quotidiane / settimanali / stagionali- NO DRM. Non rompere i cogli@ni se la gente vuole vedersi il tuo film come dove e quando gli pare. Ricordati che competi con TUTTO GRATIS SUBITO SENZA STRON*ATE - Se compro un film sarà DI MIA PROPRIETA' PER SEMPRE. Su qualunque formato esista o debba ancora essere inventato. Ricordati che competi con TUTTO GRATIS SUBITO E PER SEMPRE- Rilascia prima che il tuo prodotto arrivi sugli scaffali. Aggiungo: rilascia in tutto il mondo il giorno stesso che lo rilasci al cinema / in TV in patria. Ricordati che competi con TUTTO GRATIS SUBITO E SOTTOTITOLATO IN ITALIANO IL GIORNO DOPO- Vendi le raccolte: es. "tutti i film di Satoshi Kon"Se offri meno di questo: la tua offerta non vale un ca**o, tienitela pure per te.
    • allibito scrive:
      Re: Articolo interessante da un pro-(C)
      - Scritto da: Funz
      http://www.forbes.com/sites/insertcoin/2012/02/03/

      Voglio qualcosa del genere anche io:
      [img]http://blogs-images.forbes.com/insertcoin/fil

      In particolare:
      - Distribuisci TUTTO. Non me ne fo**e una se*a di
      che accordi dovrai fare. Ricordati che competi
      con TUTTO GRATIS
      SUBITO.

      - Fai prezzi più bassi di un blu-ray (e di molto,
      aggiungo io, ricordati che competi con TUTTO
      GRATIS
      SUBITO)

      - Fai offerte quotidiane / settimanali /
      stagionali

      - NO DRM. Non rompere i cogli@ni se la gente
      vuole vedersi il tuo film come dove e quando gli
      pare. Ricordati che competi con TUTTO GRATIS
      SUBITO SENZA STRON*ATE


      - Se compro un film sarà DI MIA PROPRIETA' PER
      SEMPRE. Su qualunque formato esista o debba
      ancora essere inventato. Ricordati che competi
      con TUTTO GRATIS SUBITO E PER
      SEMPRE

      - Rilascia prima che il tuo prodotto arrivi sugli
      scaffali. Aggiungo: rilascia in tutto il mondo il
      giorno stesso che lo rilasci al cinema / in TV in
      patria. Ricordati che competi con TUTTO GRATIS
      SUBITO E SOTTOTITOLATO IN ITALIANO IL GIORNO
      DOPO

      - Vendi le raccolte: es. "tutti i film di Satoshi
      Kon"

      Se offri meno di questo: la tua offerta non vale
      un ca**o, tienitela pure per
      te.Quando realizzerai una canzone o un bel film sarai padrone di farlo girare gratis o a 20 centesimi senza drm, per il momento non puoi prendere queste decisioni che sono esclusivamente dell'avente diritto. La cosa puù logica non è piegarsi al gratis, ma combatterlo come avviene in questi giorni.
      • Franky scrive:
        Re: Articolo interessante da un pro-(C)
        - Scritto da: allibito
        La cosa puù logica non è
        piegarsi al gratis, ma combatterlo come avviene
        in questi
        giorni.No...la cosa piu' logica e':(1) Restituire agli utenti,ai programmatori ed agli autori indipendenti le loro opere che si trovavano su megaupload(2) Riaprire il servizio internazionale di hosting illeggittimamente chiuso violando i diritti di milioni di persone...(3) Non far processare il signor Kim Dotcom da un ex membro di BSA...(una associazione antipirateria software ma fargli avere un giusto proXXXXX)(4) Andarsi a leggere l'articolo del 9 dic 2011 su torrentfreak in cui il signor Kim Dotcom presentava Megabox e Megamovie...:http://torrentfreak.com/riaa-label-artists-a-list-stars-endorse-megaupload-in-new-song-111209/(5) Guardarsi lo screenshot del megabox che era gia' in beta in questi articoli:http://www.megalab.it/7805/megaupload-sarebbe-stato-chiuso-a-causa-di-megaboxhttp://www.webnews.it/2012/01/25/la-goccia-che-ha-fatto-traboccare-megaupload/(6) abolire il copyright per lasciar spazio alla libera concorrenza(7) rendere illegale il lobbismo che condiziona la politica(8) smetterla di dire falsita' sui giornali come il fatto che il signor Kim Dotcom si voleva nascondere e stesse scappando...dal momento che aveva una causa in corso in tribunale con una etichetta...uno che scappa non va in tribunale a fare causa! Ne tantomeno spende 500mila euro in fuochi di artificio per festeggiare il nuovo anno neozelandese!!!(9) smetterla di anteporre gli interessi economici alle liberta' civili!
      • Funz scrive:
        Re: Articolo interessante da un pro-(C)
        - Scritto da: allibito
        Quando realizzerai una canzone o un bel film
        sarai padrone di farlo girare gratis o a 20
        centesimi senza drm, per il momento non puoi
        prendere queste decisioni che sono esclusivamente
        dell'avente diritto. La cosa puù logica non è
        piegarsi al gratis, ma combatterlo come avviene
        in questi
        giorni.Non hai capito la cosa fondamentale: sono io che tengo il portafoglio dalla parte dei soldi, e decido io se darteli o no. Tu avente diritto puoi solo decidere di farmi un'offerta allettante per cercare di vendermi i tuoi prodotti, o tenerteli e eventualmente crepare di fame :p
        • Basta Pirateria scrive:
          Re: Articolo interessante da un pro-(C)
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: allibito

          Quando realizzerai una canzone o un bel film

          sarai padrone di farlo girare gratis o a 20

          centesimi senza drm, per il momento non puoi

          prendere queste decisioni che sono
          esclusivamente

          dell'avente diritto. La cosa puù logica non è

          piegarsi al gratis, ma combatterlo come
          avviene

          in questi

          giorni.

          Non hai capito la cosa fondamentale: sono io che
          tengo il portafoglio dalla parte dei soldi, e
          decido io se darteli o no.

          Tu avente diritto puoi solo decidere di farmi
          un'offerta allettante per cercare di vendermi i
          tuoi prodotti, o tenerteli e eventualmente
          crepare di fame
          :pVeramente ti ha chiesto di metterti nei panni di un autore che vive grazie alle opere del proprio ingegno, e tu hai risposto in modo estremista e senza entrare nel merito.E' chiaro che sono gli acquirenti ad avere il controllo del proprio denaro, ma è altrettanto chiaro che i contenuti sono desiderati, ne è la prova che vengono scaricati.Si tratta quindi di trovare una formula che sia un buon compromesso tra il download selvaggio ed i prezzi da usuraio che vengono praticati su molti contenuti.La cosa brutta, in tutta questa faccenda, è che ci sono altri "poteri" che ingrassano sulla condivisione non autorizzata dei contenuti. Superficialmente sembra una lotta tra consumatori e major, mentre guardando meglio si tratta di una guerra tra il vecchio regime e quello emergente, che non è affatto meglio del precedente.Forse avrai notato che da quando hanno iniziato a diffondersi da parte dei provider di connettività le offerte di "video on demand", quegli stessi provider hanno anche iniziato a sperimentare filtri sulla capacità di banda dei protocolli del p2p. Questo dovrebbe far pensare...
          • lavos scrive:
            Re: Articolo interessante da un pro-(C)

            E' chiaro che sono gli acquirenti ad avere il
            controllo del proprio denaro, ma è altrettanto
            chiaro che i contenuti sono desiderati, ne è la
            prova che vengono
            scaricati.La domanda è: l'autore vende i contenuti, o vende una licenza su tali contenuti?Se non si risponde a questo, tutto il resto sono solo chiacchiere.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: Articolo interessante da un pro-(C)
            - Scritto da: lavos

            E' chiaro che sono gli acquirenti ad avere il

            controllo del proprio denaro, ma è
            altrettanto

            chiaro che i contenuti sono desiderati, ne è
            la

            prova che vengono

            scaricati.

            La domanda è: l'autore vende i contenuti, o vende
            una licenza su tali
            contenuti?

            Se non si risponde a questo, tutto il resto sono
            solo
            chiacchiere.Purtroppo al momento l'autore vende i contenuti ed è la prima vittima del sistema.
          • lavos scrive:
            Re: Articolo interessante da un pro-(C)


            La domanda è: l'autore vende i contenuti, o
            vende

            una licenza su tali

            contenuti?



            Se non si risponde a questo, tutto il resto
            sono

            solo

            chiacchiere.

            Purtroppo al momento l'autore vende i contenuti
            ed è la prima vittima del
            sistema.Perchè "purtroppo"?Comunque, se l'autore vende i contenuti, i contenuti appartengono a chi li ha acquistati: cioè al cliente pagante.E allora, come è possibile che l'autore si senta derubato? Come possono rubarti una cosa che non ti appartiene più?Al massimo può essere derubato il cliente pagante: ma se è stato lui a condividere il file, non è stato derubato.E l'autore... ha già venduto il suo lavoro, e può sempre farne un altro e vendere anche quello. Anzi, se il suo lavoro precedente è diffuso sul web, gli fa pubblicità (se tu vedi le case fatte da un architetto, ad esempio, pechè le foto di tali case sono ovunque, sarai più propenso a rivolgerti a lui se devi farne progettare una).
          • Funz scrive:
            Re: Articolo interessante da un pro-(C)
            - Scritto da: Basta Pirateria

            Non hai capito la cosa fondamentale: sono io
            che

            tengo il portafoglio dalla parte dei soldi, e

            decido io se darteli o no.



            Tu avente diritto puoi solo decidere di farmi

            un'offerta allettante per cercare di
            vendermi
            i

            tuoi prodotti, o tenerteli e eventualmente

            crepare di fame

            :p

            Veramente ti ha chiesto di metterti nei panni di
            un autore che vive grazie alle opere del proprio
            ingegno, e tu hai risposto in modo estremista e
            senza entrare nel
            merito.Non me ne frega niente di mettermi nei panni di qualcun altro.
            E' chiaro che sono gli acquirenti ad avere il
            controllo del proprio denaro, ma è altrettanto
            chiaro che i contenuti sono desiderati, ne è la
            prova che vengono
            scaricati.

            Si tratta quindi di trovare una formula che sia
            un buon compromesso tra il download selvaggio ed
            i prezzi da usuraio che vengono praticati su
            molti
            contenuti.

            La cosa brutta, in tutta questa faccenda, è che
            ci sono altri "poteri" che ingrassano sulla
            condivisione non autorizzata dei contenuti.
            Superficialmente sembra una lotta tra consumatori
            e major, mentre guardando meglio si tratta di una
            guerra tra il vecchio regime e quello emergente,
            che non è affatto meglio del
            precedente.

            Forse avrai notato che da quando hanno iniziato a
            diffondersi da parte dei provider di connettività
            le offerte di "video on demand", quegli stessi
            provider hanno anche iniziato a sperimentare
            filtri sulla capacità di banda dei protocolli del
            p2p. Questo dovrebbe far
            pensare...Sono d'accordo su tutto quello che dici, ma non vedo come una discussione pacata possa cambiare le cose. A questo punto meglio il fallimento catastrofico delle major, almeno dopo qualcosa di buono potrà germogliare dalle macerie.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Articolo interessante da un pro-(C)

        Quando realizzerai una canzone o un bel film
        sarai padrone di farlo girare gratis o a 20
        centesimi senza drm, per il momento non puoi
        prendere queste decisioni che sono esclusivamente
        dell'avente diritto. Ma l'avente diritto chi è? Se l'autore vende la sua opera, non è più lui. L'avente diritto è chi l'ha comprata.
        La cosa puù logica non è
        piegarsi al gratis, ma combatterlo come avviene
        in questi
        giorni.La cosa più logica è che chi non si piega al gratis smetta di produrre e vada a vendere pomodori. Almeno quelli non vengono copiato.
        • panda rossa scrive:
          Re: Articolo interessante da un pro-(C)
          - Scritto da: uno qualsiasi

          Quando realizzerai una canzone o un bel film

          sarai padrone di farlo girare gratis o a 20

          centesimi senza drm, per il momento non puoi

          prendere queste decisioni che sono
          esclusivamente

          dell'avente diritto.

          Ma l'avente diritto chi è? Se l'autore vende la
          sua opera, non è più lui. L'avente diritto è chi
          l'ha
          comprata.


          La cosa puù logica non è

          piegarsi al gratis, ma combatterlo come
          avviene

          in questi

          giorni.

          La cosa più logica è che chi non si piega al
          gratis smetta di produrre e vada a vendere
          pomodori. Almeno quelli non vengono
          copiato.Io in giardino ho una cosa come questa.[img]http://ilgiardinodisara.files.wordpress.com/2011/03/pomodoro.jpg[/img]
  • directx scrive:
    VIDEOTECHINI!!!
    Non fatevi provocare da questi quattro videotechini amuffiti e falliti! Poveretti, li vedo tutti i giorni fare la fila alle mense della caritas...
  • Guybrush Fuorisede scrive:
    No, we don't.
    "We all share the goal of a safe and legal Internet. We need reason, not rhetoric, in discussing how to achieve it"(cit)No, we don't share the same goal. My goal is a NEUTRAL network. Terms as "safe" or "legal" are meaningless in this case. The correct terms are "well programmed" and "neutral".GT
  • spacevideo scrive:
    gridare al bavaglio per i propri scopi
    come abbiamo sempre sostenuto le aziende TLC e grandi protagonisti del web pilotano l'opinione pubblica a proprio vantaggio, queste aziende hanno in mano la rete e possono dirigerla dove è più conveniente per loro.La rete non è neutrale, le TLC non dovrebbero offrire servizi ma solo connettività, Google dovrebbe fare il motore di ricerca e non offrire altri servizi che poi vanno a pilotare i risultati e così via.
    • Ozymandias scrive:
      Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
      - Scritto da: spacevideo
      come abbiamo sempre sostenuto le aziende TLC e
      grandi protagonisti del web pilotano l'opinione
      pubblica a proprio vantaggio, queste aziende
      hanno in mano la rete e possono dirigerla dove è
      più conveniente per
      loro.

      La rete non è neutrale, le TLC non dovrebbero
      offrire servizi ma solo connettività, Google
      dovrebbe fare il motore di ricerca e non offrire
      altri servizi che poi vanno a pilotare i
      risultati e così
      via.Vai a quel paese. Dovremmo dare retta alle loro balle, quando basta leggersi i documenti ufficiali, o meglio quelli che il parlamento europeo li ha costretto a cavar fuori, visto che i loro intrallazzi preferiscono farli sottobanco ? Sono solo una massa di imbroglioni e mi auguro che la pirateria li affossi tutti quanti, major e collecting society in testa.
      • neo203 scrive:
        Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
        - Scritto da: Ozymandias
        Dovremmo dare retta alle loro
        balle, quando basta leggersi i documenti
        ufficiali, o meglio quelli che il parlamento
        europeo li ha costretto a cavar fuori, visto che
        i loro intrallazzi preferiscono farli sottobanco
        ? Sono solo una massa di imbroglioni e mi auguro
        che la pirateria li affossi tutti quanti, major e
        collecting society in
        testa.non si può dialogare con quelli come lui ,la loro psiche non reggerebbe il trauma della realtà e quindi preferiscono rimanere nel loro mondo, continuando a dare ad altri la colpa della propria obsolescenza.
        • spacevideo scrive:
          Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
          mi sa che avete gli occhi leggermente appannati e credete in cose forse non proprio aderenti alla realtà, comunque quello che conta sono i fatti, se anallizzate "la rete", se guardate gli attori dei vari segmenti, se riusciste ad avere un quadro più ampio dal semplice "mi scarico la canzoncina" capireste che non solo non c'è neutralità ma c'è un grande potere in mano a pochi.... quei pochi con i quali discutiamo puntualmente.- Scritto da: neo203
          - Scritto da: Ozymandias

          Dovremmo dare retta alle loro

          balle, quando basta leggersi i documenti

          ufficiali, o meglio quelli che il parlamento

          europeo li ha costretto a cavar fuori, visto
          che

          i loro intrallazzi preferiscono farli
          sottobanco

          ? Sono solo una massa di imbroglioni e mi
          auguro

          che la pirateria li affossi tutti quanti,
          major
          e

          collecting society in

          testa.
          non si può dialogare con quelli come lui ,la loro
          psiche non reggerebbe il trauma della realtà e
          quindi preferiscono rimanere nel loro mondo,
          continuando a dare ad altri la colpa della
          propria
          obsolescenza.
          • 1 qualsiasi scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: spacevideo
            mi sa che avete gli occhi leggermente appannati e
            credete in cose forse non proprio aderenti alla
            realtà, comunque quello che conta sono i fatti,
            se anallizzate "la rete", se guardate gli attori
            dei vari segmenti, se riusciste ad avere un
            quadro più ampio dal semplice "mi scarico la
            canzoncina" capireste che non solo non c'è
            neutralità ma c'è un grande potere in mano a
            pochi.... quei pochi con i quali discutiamo
            puntualmente.E chi sarebbero questi "pochi"? Gli uomini in nero?Quelli che rilasciano le scie chimiche?Perchè non cerchi di fare un discorso sensato, invece di cercare complotti orditi da certi "altri" non ben specificati, non si sa per quale motivo?
          • spacevideo scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            ma quali complotti e misteri, TLC / Servizi di ricerca e hosting i famosi terzi i mezzi quelli che sanno ma fanno finta di non sapere, comunque le cose sono cambiate di parecchio ultimamente, forse hanno capito che non hanno niente da perdere dalla lotta alla pirateria e tutto da guadagnare.
          • 1 qualsiasi scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: spacevideo
            ma quali complotti e misteri, TLC / Servizi di
            ricerca e hosting i famosi terzi i mezzi quelli
            che sanno ma fanno finta di non sapere, comunque
            le cose sono cambiate di parecchio ultimamente,Ti illudi. Sono solo cambiati i siti di hosting
            forse hanno capito che non hanno niente da
            perdere dalla lotta alla pirateria e tutto da
            guadagnare.Cosa avrebbero da guadagnare?Se non si potesse più scaricare, molti abbonamenti verrebbero disdetti.
          • tucumcari scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: 1 qualsiasi
            - Scritto da: spacevideo

            ma quali complotti e misteri, TLC / Servizi
            di

            ricerca e hosting i famosi terzi i mezzi
            quelli

            che sanno ma fanno finta di non sapere,
            comunque

            le cose sono cambiate di parecchio
            ultimamente,

            Ti illudi. Sono solo cambiati i siti di hosting


            forse hanno capito che non hanno niente da

            perdere dalla lotta alla pirateria e tutto da

            guadagnare.

            Cosa avrebbero da guadagnare?
            Se non si potesse più scaricare, molti
            abbonamenti verrebbero
            disdetti.Guarda che sei tu che ti illudi!Si potrà sempre scaricare!(rotfl)(rotfl)Nessuno (ne ISP ne altri) sono in grado di impedirlo!(rotfl)(rotfl)
          • krane scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: spacevideo
            mi sa che avete gli occhi leggermente appannati e
            credete in cose forse non proprio aderenti alla
            realtà, comunque quello che conta sono i fatti,
            se anallizzate "la rete", se guardate gli attori
            dei vari segmenti, se riusciste ad avere un
            quadro più ampio dal semplice "mi scarico la
            canzoncina" capireste che non solo non c'è
            neutralità ma c'è un grande potere in mano a
            pochi.... quei pochi con i quali discutiamo
            puntualmente.Cioe' quelli che stanno impedendovi di evolvere il business, vietandovi di mettere film su chiavetta.In pratica, come gia' detto, quelle major a cui non siete piu' utili vi stanno facendo morire.
          • spacevideo scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            con le Major c'è un rapporto di amore e odio, non capiscono alcune cose, pertanto sul supporto fisico ci siamo organizzati differentemente da quella che era la loro linea, oggi a distanza di 2 anni si hanno segnali distensivi.Per il VOD, le vecchie rotture sono ormai dimenticate e si guarda al futuro, senza più grossi ostacoli da parte loro.Il business si evolve, non tutte le videoteche riusciranno a restare al passo, ma le prospettive volgono al meglio, un grosso aiuto arriva proprio negli accordi fatti contro la pirateria, come da sempre sosteniamo la pirateria arreca ingenti danni economici, la semplice chiusura di megaupload (una goccia nell'oceano) ma questa piccola goccia sta già portando frutti, fra l'altro inaspettati, il che vuol dire che i danni prodotti dalla pirateria sono più grandi di quello che pensiamo.
          • 1 qualsiasi scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: spacevideo
            con le Major c'è un rapporto di amore e odio, non
            capiscono alcune cosenemmeno voi.
            , pertanto sul supporto
            fisico ci siamo organizzati differentemente da
            quella che era la loro lineaIl pvs? ridicolo!
            , oggi a distanza di
            2 anni si hanno segnali
            distensivi.Terminali, direi.

            Per il VOD, le vecchie rotture sono ormai
            dimenticate e si guarda al futuro, senza più
            grossi ostacoli da parte
            loro.Cioè senza di voi.

            Il business si evolve, non tutte le videoteche
            riusciranno a restare al passoLa tua no di sicuro.
          • tucumcari scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: spacevideo
            l'altro inaspettati, il che vuol dire che i danni
            prodotti dalla pirateria sono più grandi di
            quello che
            pensiamo.(rotfl)(rotfl)Si certo vogliamo fare 3 o quattro volte il "tuo PIL?"(rotfl)(rotfl)
          • neo203 scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: spacevideo
            mi sa che avete gli occhi leggermente appannati e
            credete in cose forse non proprio aderenti alla
            realtà, se noi abbiamo "gli occhi leggermente appannati" ,voi li avete completamente chiusi.
            comunque quello che conta sono i fatti,
            se anallizzate "la rete", se guardate gli attori
            dei vari segmenti,la "rete" esiste da prima degli attori di cui parli.
            se riusciste ad avere un
            quadro più ampio dal semplice "mi scarico la
            canzoncina" capireste che non solo non c'è
            neutralità voi credete che per noi il quadro sia "mi scarico la canzoncina" siete SOLO voi che credete in questo concetto e non vedete il vero scopo degli abomini che sostenete.
            ma c'è un grande potere in mano a
            pochi.... quei pochi con i quali discutiamo
            puntualmente.ti ripeto quei pochi sono datti dopo la "rete" certo non sono dei santi ma al momento sono sempre migliori dei vostri,e comunque dopo voi toccherà a "loro" sempre se "loro" saranno cosi stupidi da commettere i vostri stessi errori
      • allibito scrive:
        Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
        - Scritto da: Ozymandias
        - Scritto da: spacevideo

        come abbiamo sempre sostenuto le aziende TLC
        e

        grandi protagonisti del web pilotano
        l'opinione

        pubblica a proprio vantaggio, queste aziende

        hanno in mano la rete e possono dirigerla
        dove
        è

        più conveniente per

        loro.



        La rete non è neutrale, le TLC non dovrebbero

        offrire servizi ma solo connettività, Google

        dovrebbe fare il motore di ricerca e non
        offrire

        altri servizi che poi vanno a pilotare i

        risultati e così

        via.

        Vai a quel paese. Dovremmo dare retta alle loro
        balle, quando basta leggersi i documenti
        ufficiali, o meglio quelli che il parlamento
        europeo li ha costretto a cavar fuori, visto che
        i loro intrallazzi preferiscono farli sottobanco
        ? Sono solo una massa di imbroglioni e mi auguro
        che la pirateria li affossi tutti quanti, major e
        collecting society in
        testa.Così poi ti scarichi il video delle nozze d'oro di zia e qualche capitombolo sulla neve. Non è difficile capire che i film esistono solo perchè c'è l'impegno e capitali di qualcuno??
        • panda rossa scrive:
          Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
          - Scritto da: allibito
          Così poi ti scarichi il video delle nozze d'oro
          di zia e qualche capitombolo sulla neve. Non è
          difficile capire che i film esistono solo perchè
          c'è l'impegno e capitali di
          qualcuno??E perche' esistono le sale cinematografiche?
    • neo203 scrive:
      Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
      Stai delirando a voi non interessa internet neutrale voi volete che sia vostra mi fate ribrezzo.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
      - Scritto da: spacevideo
      come abbiamo sempre sostenuto le aziende TLC e
      grandi protagonisti del web pilotano l'opinione
      pubblica a proprio vantaggio, queste aziende
      hanno in mano la rete e possono dirigerla dove è
      più conveniente per
      loro.Certo... ma in molti casi quello che è conveniente per loro (una rete aperta) è conveniente anche per noi.Tu, invece, dove vuoi dirigere la rete? Vuoi dirigerla in una direzione che per noi NON è conveniente.

      La rete non è neutrale, le TLC non dovrebbero
      offrire servizi ma solo connettività, Google
      dovrebbe fare il motore di ricerca e non offrire
      altri servizi che poi vanno a pilotare i
      risultati e così
      via.Allora anche tu dovresti limitarti a noleggiare i film senza cencare di disturbare chi preferisce usare internet. Ma tu lo fai? Direi di no. E allora a che titolo protesti?
    • becker scrive:
      Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
      - Scritto da: spacevideo
      come abbiamo sempre sostenuto le aziende TLC e
      grandi protagonisti del web pilotano l'opinione
      pubblica a proprio vantaggio, queste aziende
      hanno in mano la rete e possono dirigerla dove è
      più conveniente per
      loro.

      La rete non è neutrale, le TLC non dovrebbero
      offrire servizi ma solo connettività, Google
      dovrebbe fare il motore di ricerca e non offrire
      altri servizi che poi vanno a pilotare i
      risultati e così
      via.puoi dire tutto quello che vuoi ma il modello di business delle videoteche ormai è obsoleto e non c'entra la pirateria, i contenuti saranno distributi con servizi in rete (legali) ondemand e se google decide di mettere film su youtube (di cui ha diritti) sarà pure libero di farlo!!E' poi mi ricordo che negli anni '90 molte videoteche facevano copie non autorizzate di videocassette, quindi siete ridicoli quando parlate di legalità.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: gridare al bavaglio per i propri scopi

        puoi dire tutto quello che vuoi ma il modello di
        business delle videoteche ormai è obsoleto e non
        c'entra la pirateriaInfatti: la colpa non è della pirateria, ma di individui dalla visione limitata come spacevideo e carlo, che rifiutano di ammettere un cambiamento e ragionano secondo vecchi schemi.E per colpa di gente come loro, chi invece vorrebbe evolversi non può farlo. Pensate a videoelite, il noleggiatore che aveva scritto qualche giorno fa: lui era interessato ad offrire un servizio più moderno (ad esempio, i film forniti su chiavetta)... e non gliel'hanno lasciato fare, quando ha chiesto.
        • krane scrive:
          Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
          - Scritto da: uno qualsiasi

          puoi dire tutto quello che vuoi ma

          il modello di business delle

          videoteche ormai è obsoleto e non

          c'entra la pirateria
          Infatti: la colpa non è della pirateria, ma
          di individui dalla visione limitata come
          spacevideo e carlo, che rifiutano di
          ammettere un cambiamento e ragionano secondo
          vecchi schemi.
          E per colpa di gente come loro, chi invece
          vorrebbe evolversi non può farlo. Pensate a
          videoelite, il noleggiatore che aveva scritto
          qualche giorno fa: lui era interessato ad offrire
          un servizio più moderno (ad esempio, i film
          forniti su chiavetta)... e non gliel'hanno
          lasciato fare, quando ha chiesto.Ma non e' che un altro noleggiatore (come spacevideo) non gliel' ha fatto fare, chi impedisce queste cose sono i loro stessi fornitori, che li trovano piu' utili quindi gli tolgono le risorse per farli morire di fame, poi scuoteranno i cadaveri dicendo che "la pirateria" ha fatto chiudere le videoteche.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            Il fatto è che se i noleggiatori si svegliassero, e pretendessero altre condizioni (tipo "o mi fornisci i film come file, senza protezioni o drm di sorta, e lasci che sia io a decidere come fornire i files ai clienti che me lo chiedono, oppure io non ordino più nemmeno un disco, visto che non li vuole più nessuno, e ai clienti fornisco una copia scaricata dal mulo"), forse potrebbero ottenere qualcosa.Se si limitano ad annuire, e a cercare di spingere il prodotto dei loro fornitori (un prodotto che non vuole più nessuno), i loro fornitori li tratteranno come carne da cannone, niente di più.Il lavoro di un commerciante non è di rappresentare i suoi fornitori, ma di fare da mediatore tra i produttori e i clienti (e questo significa tenere conto di cosa vogliono i clienti, e rappresentare il punto di vista dei clienti presso i produttori: si tratta di aver il coraggio di dire "no, i miei clienti nonvorranno una cosa del genere, ne vogliono una diversa: se non me la fornisci non faccio nessuna ordinazione").Se un commerciante non fa così, non è più un commerciante, è solo più un commesso, che può essere lasciato a casa in qualunque momento.
          • krane scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Il fatto è che se i noleggiatori si svegliassero,
            e pretendessero altre condizioni (tipo "o mi
            fornisci i film come file, senza protezioni o drm
            di sorta, e lasci che sia io a decidere come
            fornire i files ai clienti che me lo chiedono,
            oppure io non ordino più nemmeno un disco, visto
            che non li vuole più nessuno, e ai clienti
            fornisco una copia scaricata dal mulo"), forse
            potrebbero ottenere qualcosa.Si, penso una frase tipo: "e allora chiudi".
            Se si limitano ad annuire, e a cercare di
            spingere il prodotto dei loro fornitori (un
            prodotto che non vuole più nessuno), i loro
            fornitori li tratteranno come carne da cannone,
            niente di più.Infatti hanno provato ad informarsi su streaming e usb, viste le risposte io sarei scappato ad aprire una panetteria, ma c'e' chi e' piu' duro a convincersi.
            Il lavoro di un commerciante non è di
            rappresentare i suoi fornitori, ma di fare da
            mediatore tra i produttori e i clienti (e questo
            significa tenere conto di cosa vogliono i
            clienti, e rappresentare il punto di vista dei
            clienti presso i produttori: si tratta di aver il
            coraggio di dire "no, i miei clienti nonvorranno
            una cosa del genere, ne vogliono una diversa: se
            non me la fornisci non faccio nessuna ordinazione").

            Se un commerciante non fa così, non è più un
            commerciante, è solo più un commesso, che può
            essere lasciato a casa in qualunque momento.Infatti e' quello che sta accadendo, sia che il coraggio cel'abbiano o meno le major li hanno sempre considerati loro commessi ed ora hanno deciso che possono starsene a casa.Quindi se chiedono le major rispondono picchie: chiudiSe non chiedono le major non devono neanche sprecare fiato.
          • spacevideo scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            quante inesattezze, castronerie .... e disinformazione .... certo quando persone trattano un argomento sconosciuto non ci si può aspettare di più, bè almeno passate un po' di tempo....
          • neo203 scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: spacevideo
            quante inesattezze, castronerie .... e
            disinformazione .... certo quando persone
            trattano un argomento sconosciuto non ci si può
            aspettare di più, questo e vero e tu ne sei un esempio lampante visto il modo in qui credi che la rete funzioni.
          • tucumcari scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: spacevideo
            quante inesattezze, castronerie .... e
            disinformazione Concordo è esattamente quello che succede quando scrivi sul funzionamento della rete!Facci un favore va!Dato che non ci capisci un tubo almeno evita di parlarne parla dei tuoi video che fai miglior figura...forse...Perchè direi che anche li mi sembri "deboluccio".
          • krane scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: spacevideo
            quante inesattezze, castronerie .... e
            disinformazione .... certo quando persone
            trattano un argomento sconosciuto non ci si può
            aspettare di più, bè almeno passate un po' di
            tempo....Cioe' e' inesatto che vi vietino di fornire film su chiavetta ?E' inesatto che possono offrire streaming senza bisogno della vostra intermediazione ?Spiega spiega...
          • panda rossa scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: krane

            Spiega spiega...Credo che si tratti di Sindrome di Stoccolma.
      • ioziome scrive:
        Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
        - Scritto da: becker
        E' poi mi ricordo che negli anni '90 molte
        videoteche facevano copie non autorizzate di
        videocassette, quindi siete ridicoli quando
        parlate di
        legalità.be S.V. ha rilevato/aperto la videoteca nel 2004 sperano che la pirateria vennise eliminata (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • panda rossa scrive:
          Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
          - Scritto da: ioziome
          - Scritto da: becker


          E' poi mi ricordo che negli anni '90 molte

          videoteche facevano copie non autorizzate di

          videocassette, quindi siete ridicoli quando

          parlate di

          legalità.
          be S.V. ha rilevato/aperto la videoteca nel 2004
          sperano che la pirateria vennise eliminata
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Che problema c'e'?Il fallimento e' previsto dalla legislazione, e la bancarotta e' pure punita col carcere.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi

            Che problema c'e'?
            Il fallimento e' previsto dalla legislazione, e
            la bancarotta e' pure punita col
            carcere.Non più. Una volta sì, era previsto il carcere per debiti, ma non mi risulta che lo sia ancora.Una curiosità: esisteva un carcere specializzato per i debitori insolventi: si trovava nel nord italia, in un paese chiamato Aramengo. Il modo di dire "andare a ramengo" deriva da "andare a Aramengo", vale a dire finire in prigione per i debiti, e quindi andare in bancarotta e fallire su tutta la linea.
          • Funz scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Che problema c'e'?

            Il fallimento e' previsto dalla
            legislazione,
            e

            la bancarotta e' pure punita col

            carcere.

            Non più. Una volta sì, era previsto il carcere
            per debiti, ma non mi risulta che lo sia
            ancora.

            Una curiosità: esisteva un carcere specializzato
            per i debitori insolventi: si trovava nel nord
            italia, in un paese chiamato Aramengo. Il modo di
            dire "andare a ramengo" deriva da "andare a
            Aramengo", vale a dire finire in prigione per i
            debiti, e quindi andare in bancarotta e fallire
            su tutta la
            linea.Quante cose si imparano su Internet :D e questi ce la vogliono chiudere :@
          • ioziome scrive:
            Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ioziome

            - Scritto da: becker




            E' poi mi ricordo che negli anni '90
            molte


            videoteche facevano copie non
            autorizzate
            di


            videocassette, quindi siete ridicoli
            quando


            parlate di


            legalità.

            be S.V. ha rilevato/aperto la videoteca nel
            2004

            sperano che la pirateria vennise eliminata


            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Che problema c'e'?nessun problema solo che uno che investe in un business morente e poi viene a dire che gli altri hanno la vista corta mi fa ridere .
            Il fallimento e' previsto dalla legislazione, e
            la bancarotta e' pure punita col
            carcere.
    • tucumcari scrive:
      Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
      - Scritto da: spacevideo
      come abbiamo sempre sostenuto le aziende TLC e
      grandi protagonisti del web pilotano l'opinione
      pubblica a proprio vantaggio, queste aziende
      hanno in mano la rete e possono dirigerla dove è
      più conveniente per
      loro.Questo è quello che tu credi ma ti hanno raccontato balle!La rete non la "dirige" nessuno va dove vuole lei e purtroppo per te non va nella direzione che ti torna comoda! :DVolendo puoi sapere come funziona la rete davvero comincia da qui!www.ietf.org ;)
    • Guybrush Fuorisede scrive:
      Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
      - Scritto da: spacevideo
      come abbiamo sempre sostenuto le aziende TLC e
      grandi protagonisti del web pilotano l'opinione
      pubblica a proprio vantaggio, queste aziende
      hanno in mano la rete e possono dirigerla dove è
      più conveniente per
      loro.Wikipedia è aperta a tutti.Se ritieni di dover correggere qualche voce prego, accomodati e inserisci la tua modifica.
      La rete non è neutrale, le TLC non dovrebbero
      offrire servizi ma solo connettività, Google
      dovrebbe fare il motore di ricerca e non offrire
      altri servizi che poi vanno a pilotare i
      risultati e così
      via.La rete è neutrale rispetto a TUTTI i suoi utenti, rispecchia giocoforza quello che è la maggioranza degli utenti. Eliminare la neutralità della rete significa mettere in mano a pochi il controllo di tutte le attività che si svolgono in rete.Non sono d'accordo.GT
    • Funz scrive:
      Re: gridare al bavaglio per i propri scopi
      - Scritto da: spacevideo
      come abbiamo sempre sostenuto le aziende TLC e
      grandi protagonisti del web pilotano l'opinione
      pubblica a proprio vantaggio, queste aziende
      hanno in mano la rete e possono dirigerla dove è
      più conveniente per
      loro.Stron*ate. Se sei così stupido e ignorante da farti manipolare da Google o chicchessia, sono solo ca**i tuoi.

      La rete non è neutrale, le TLC non dovrebbero
      offrire servizi ma solo connettività, Google
      dovrebbe fare il motore di ricerca e non offrire
      altri servizi che poi vanno a pilotare i
      risultati e così
      via.Dove sta scritto? Nella Magna Charta Videotecharum di Carlo Magno, (C) AD 800?Visto che Google è parte in causa, perché dovrebbe essere zittita? Perché vi piace tanto la censura delle opinioni contrarie alla vostra? Forse perché siete fasci nel profondo?
  • bubba scrive:
    anche le pulci hanno la tosse!
    UHUAHAHA da sbellicarsi sentire la RIAA accusare qualcun'altro di non essere neutrale!!Parlano loro che sono anni che vogliono estorcere milioni di dollari per 24 mp3 da una semplice mammmaParlano loro che hanno finanziato un azienda di estorsioni come MediaSentryParlano loro che inventano dei report che piangono miseria, da 15 anni, e intanto sifonano soldi a tutt'andare... salvo poi spenderne parecchi per pagare AVVOCATI e lobbystiRoba da matti!
    • Ozymandias scrive:
      Re: anche le pulci hanno la tosse!
      - Scritto da: bubba
      UHUAHAHA da sbellicarsi sentire la RIAA accusare
      qualcun'altro di non essere
      neutrale!!
      Parlano loro che sono anni che vogliono estorcere
      milioni di dollari per 24 mp3 da una semplice
      mammma
      Parlano loro che hanno finanziato un azienda di
      estorsioni come
      MediaSentry
      Parlano loro che inventano dei report che
      piangono miseria, da 15 anni... e nascondono neanche tanto abilmente quelli che gli danno torto...
      • krane scrive:
        Re: anche le pulci hanno la tosse!
        - Scritto da: Ozymandias
        - Scritto da: bubba

        UHUAHAHA da sbellicarsi sentire la RIAA
        accusare

        qualcun'altro di non essere

        neutrale!!

        Parlano loro che sono anni che vogliono
        estorcere

        milioni di dollari per 24 mp3 da una semplice

        mammma

        Parlano loro che hanno finanziato un azienda
        di

        estorsioni come

        MediaSentry

        Parlano loro che inventano dei report che

        piangono miseria, da 15 anni

        ... e nascondono neanche tanto abilmente quelli
        che gli danno torto...Hanno capito che tanto anche se ti danno torno sai chissene...Bisognera' sparargli, non vedo altre soluzioni.
    • Funz scrive:
      Re: anche le pulci hanno la tosse!
      - Scritto da: bubba
      UHUAHAHA da sbellicarsi sentire la RIAA accusare
      qualcun'altro di non essere
      neutrale!!Ma io mi chiedo: perché mai Google & co. dovrebbero essere neutrali? Loro sono parti in causa, altroché.Tra un po' arriveremo al reato d'opinione contraria alla RIAA...
    • ... scrive:
      Re: anche le pulci hanno la tosse!
      - Scritto da: bubba
      Parlano loro che sono anni che vogliono estorcere
      milioni di dollari per 24 mp3 da una semplice
      mammma
      Parlano loro che hanno finanziato un azienda di
      estorsioni come MediaSentry
      Parlano loro che inventano dei report che
      piangono miseria, da 15 anni, e intanto sifonano
      soldi a tutt'andare... salvo poi spenderne
      parecchi per pagare AVVOCATI e
      lobbysti

      Roba da matti!hai scordato di citare un'altra grave mancanza... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)http://historyoftheletter.wordpress.com/2011/04/12/the-riaa-to-rebecca-black-2010/
  • CCd scrive:
    Il titolo è obbligatorio
    è insensato abolire il copyright.Bisogna rinnovarlo, inutile dire che Google, Wiki, MU-MV, il p2p hanno stravolto per sempre quel senso di copyright di 20 anni fa, che oramai non sembra appartenere quasi nemmeno agli artisti. Quest'ultimi proprio, sono i primi ad affidarsi a tali circuiti per promuoversi (vedi Lily Allen per esempio)
    • truthahn scrive:
      Re: Il titolo è obbligatorio
      Sei un videotechino in decomposizione?
      • bubba scrive:
        Re: Il titolo è obbligatorio
        - Scritto da: truthahn
        Sei un videotechino in decomposizione?perche'? ha detto cose sensate. Il copyright come principio ha senso. Va solo FEROCEMENTE POTATO nella sua iperbolica ipertrofia (quando 2 secoli fa' e' stato inventato, durava QUATTORDICI anni...)
        • tucumcari scrive:
          Re: Il titolo è obbligatorio
          - Scritto da: bubba
          - Scritto da: truthahn

          Sei un videotechino in decomposizione?
          perche'? ha detto cose sensate. Il copyright come
          principio ha senso. Va solo FEROCEMENTE POTATO
          nella sua iperbolica ipertrofia (quando 2 secoli
          fa' e' stato inventato, durava QUATTORDICI
          anni...)beh ... oddio 1709 è più di 2 secoli fa!Così a spanne facciamo 3 e non se ne parla più?(rotfl)
    • allibito scrive:
      Re: Il titolo è obbligatorio
      - Scritto da: CCd
      è insensato abolire il copyright.
      Bisogna rinnovarlo, inutile dire che Google,
      Wiki, MU-MV, il p2p hanno stravolto per sempre
      quel senso di copyright di 20 anni fa, che oramai
      non sembra appartenere quasi nemmeno agli
      artisti. Quest'ultimi proprio, sono i primi ad
      affidarsi a tali circuiti per promuoversi (vedi
      Lily Allen per
      esempio)Quando lo scelgono, nessuna obiezione, quando invece un brano è in rete contro il volere dell'autore è furto. Leggera differenza.
      • panda rossa scrive:
        Re: Il titolo è obbligatorio
        - Scritto da: allibito
        Quando lo scelgono, nessuna obiezione, quando
        invece un brano è in rete contro il volere
        dell'autore è furto. In tal caso l'autore potrebbe stipulare una buona assicurazione contro il furto.
        • mazz0lator scrive:
          Re: Il titolo è obbligatorio
          - Scritto da: panda rossa
          In tal caso l'autore potrebbe stipulare una buona
          assicurazione contro il
          furto.Certo!...Oppure pretendere di essere pagato solo per fare un preventivo come hai il coraggio di fare te.
          • panda rossa scrive:
            Re: Il titolo è obbligatorio
            - Scritto da: mazz0lator
            - Scritto da: panda rossa

            In tal caso l'autore potrebbe stipulare una
            buona

            assicurazione contro il

            furto.

            Certo!

            ...Oppure pretendere di essere pagato solo per
            fare un preventivo come hai il coraggio di fare
            te.Se trovi chi ti fa gratis preventivi che richiedono non meno di un mese di lavoro, accomodati... non sono l'unico programmatore al mondo.
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Disgustoso
    Semplicemente disgustoso.Un'ulteriore conferma che è assolutamente urgente ABOLIRE IL COPYRIGHT . p)
    • blalblllele ll3l3 scrive:
      Re: Disgustoso
      Te invece la donna l'avrai ancora per poco, oppure pensi che quando sarai costretto a chiudere bottega ti rimarrà accanto? Non crederai mica alla storiella "nella buona e nella cattiva sorte"... In ogni caso concordo, bisogna abolire il copyright sperando che questo basti ad eliminare parassiti sociali come videotecari etc.
      • Feet on the Ground scrive:
        Re: Disgustoso
        - Scritto da: blalblllele ll3l3
        Te invece la donna l'avrai ancora per poco,
        oppure pensi che quando sarai costretto a
        chiudere bottega ti rimarrà accanto? Non crederai
        mica alla storiella "nella buona e nella cattiva
        sorte"...
        Quanto rosichi. :)Posso quasi immaginarti mentre picchietti furiosamente sulla tastiera, in preda alla rabbia.Fai talmente ridere che mi dispiace quasi doverti dire che io NON dovrò chiudere bottega, almeno finchè non deciderò di ritirarmi.

        In ogni caso concordo, bisogna abolire il
        copyright sperando che questo basti ad eliminare
        parassiti sociali come videotecari
        etc.Puoi concordare finchè vuoi, il copyright NON verrà abolito. ;)Va riformato, sicuramente: non è concepibile che la Disney possa starsene seduta sui diritti di opere che non pubblica più, e renderli inutilizzabili a chi potrebbe creare opere derivate. Così come bisogna eliminare i patent troll: se hai un brevetto o i diritti su un'opera, dev'essere dato un termine (massimo 5 anni) entro il quale sfruttarli oppure devono decadere.Il copyright deve durare al massimo 20 anni dalla prima pubblicazione: in questo modo gli autori hanno il tempo di guadagnarci e sono incentivati a produrre nuove opere. Inoltre, impedirebbe per esempio alle case editrici di rendere di fatto non più disponibili opere ancora protette dal diritto ma non più pubblicate. Anzi, dovrebbe valere una clausola che indichi che un'opera entra nel public domain se non viene pubblicata da 5-10 anni.Copie a scopo didattico, fair use, opere derivate non a scopo di lucro devono essere consentite senza limitazioni.Inoltre, siamo nel 21mo secolo ed è il caso di incentivare il self-publishing. Io sono disposto a pagare un tot al brano per avere materiale DRM-free da una band emergente, senza che finisca tra gli artigli di qualche discografico che la snaturi per motivi di marketing o altro. Voi non credo, visto che volete tutto gratis (perchè siete sfigati).Non mi aspetto risposte intelligenti da voi, perchè chi non ha cervello non può darselo. Continuate a berciare sull'abolizione del copyright, non succederà. ;)
    • Feet on the Ground scrive:
      Re: Disgustoso
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Tu, invece, hai un uomo, suppongo.No, ma se anche fosse? Odi gli omosessuali? Oltre che sfigato sei pure bigotto. E ovviamente stupido, perchè i bigotti sono stupidi.
      Troll da quattro soldi. La tua videoteca fallirà
      e resterai
      disoccupato.Ti riconfermi stupido: chi non è d'accordo con la tua ingenua e miope visione del mondo è un "troll" o un "videotecaro".Io non sono un personaggio delle favole nordiche e non ho mai avuto a che fare con videonoleggi, quindi i tuoi commenti da sfigato mi fanno solo sorridere.Tu non sai niente di cosa sia e a cosa serva il copyright. Se un gruppo di videoamatori realizza un film e lo distribuisce sotto CC, è proprio il copyright a impedire che qualche major rubi l'idea per fare miliardi a spese degli autori.Ma tu non lo capisci perchè non crei e non creerai mai nulla.Perchè sei stupido.E sei anche bigotto.In una parola, sei sfigato.E io rido di te.(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Bimbo Giulemano scrive:
        Re: Disgustoso
        - Scritto da: Feet on the Ground
        - Scritto da: uno qualsiasi


        Tu, invece, hai un uomo, suppongo.

        No, ma se anche fosse? Odi gli omosessuali? Oltre
        che sfigato sei pure bigotto. E ovviamente
        stupido, perchè i bigotti sono
        stupidi.


        Troll da quattro soldi. La tua videoteca fallirà

        e resterai

        disoccupato.

        Ti riconfermi stupido: chi non è d'accordo con la
        tua ingenua e miope visione del mondo è un
        "troll" o un
        "videotecaro".

        Io non sono un personaggio delle favole nordiche
        e non ho mai avuto a che fare con videonoleggi,
        quindi i tuoi commenti da sfigato mi fanno solo
        sorridere.

        Tu non sai niente di cosa sia e a cosa serva il
        copyright. Se un gruppo di videoamatori realizza
        un film e lo distribuisce sotto CC, è proprio il
        copyright a impedire che qualche major rubi
        l'idea per fare miliardi a spese degli
        autori.

        Ma tu non lo capisci perchè non crei e non
        creerai mai
        nulla.

        Perchè sei stupido.

        E sei anche bigotto.

        In una parola, sei sfigato.

        E io rido di te.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Segnalato all'abuse per offese.
        • grubbolo scrive:
          Re: Disgustoso
          - Scritto da: Bimbo Giulemano
          Segnalato all'abuse per offese.Ed è perché il testo ti offendeva che lo hai citato per intero?Ah, la netiquette, questa sconosciuta...
          • tucumcari scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: grubbolo
            Ah, la netiquette, questa sconosciuta...Ecco ci mancava quello della netiquette!Si capisce subito che tu la mattina fai colazione a pane e netiquette!(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma rilassati e fatti una risata!
          • Bimbo Giulemano scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: grubbolo
            - Scritto da: Bimbo Giulemano

            Segnalato all'abuse per offese.

            Ed è perché il testo ti offendeva che lo hai
            citato per
            intero?

            Ah, la netiquette, questa sconosciuta...Cos'hai, un modem 28.8, che ti preoccupi di quanto testo viene quotato? Cos'hai, paura che ti si carichi la pagina troppo lentamente? La netiquette? La citi senza neanche sapere quando venne scritta (per Usenet) a che cosa serviva. PATETICO.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Disgustoso
        - Scritto da: Feet on the Ground
        - Scritto da: uno qualsiasi


        Tu, invece, hai un uomo, suppongo.

        No, ma se anche fosse? Odi gli omosessuali?No, odio i decerebrati come te.
        Oltre
        che sfigato sei pure bigotto. E ovviamente
        stupido, perchè i bigotti sono
        stupidi.Sempre meglio che essere un troll idiota come te.


        Troll da quattro soldi. La tua videoteca fallirà

        e resterai

        disoccupato.

        Ti riconfermi stupido: chi non è d'accordo con la
        tua ingenua e miope visione del mondo è un
        "troll" o un
        "videotecaro".Perchè, tu cosa saresti, altrimenti?

        Io non sono un personaggio delle favole nordiche
        e non ho mai avuto a che fare con videonoleggi,Allora resta solo una possibilità: sei un lombrico in putrefazione.
        quindi i tuoi commenti da sfigato mi fanno solo
        sorridere.

        Tu non sai niente di cosa sia e a cosa serva il
        copyright.So benissimo cos'è (un pizzo) e a cosa serve (a niente).
        Se un gruppo di videoamatori realizza
        un film e lo distribuisce sotto CC, è proprio il
        copyright a impedire che qualche major rubi
        l'idea per fare miliardi a spese degli
        autori.Confermi di essere un idiota: in primo luogo, la CC non proibisce necessariamente lo sfruttamento commerciale, in secondo luogo gli abusi delle majors sono possibili solo a causa del copyright.

        Ma tu non lo capisci perchè non crei e non
        creerai mai
        nulla.Meglio non creare nulla, piuttosto che creare un inutile abominio, come ha fatto tua madre.

        Perchè sei stupido.

        E sei anche bigotto.

        In una parola, sei sfigato.

        E io rido di te.(rotfl)(rotfl)(rotfl)scava una buca e seppelliscitici dentro.
      • tucumcari scrive:
        Re: Disgustoso
        - Scritto da: Feet on the Ground
        - Scritto da: uno qualsiasi


        Tu, invece, hai un uomo, suppongo.

        No, ma se anche fosse? Odi gli omosessuali? Oltre
        che sfigato sei pure bigotto. E ovviamente
        stupido, perchè i bigotti sono
        stupidi.


        Troll da quattro soldi. La tua videoteca fallirà

        e resterai

        disoccupato.

        Ti riconfermi stupido: chi non è d'accordo con la
        tua ingenua e miope visione del mondo è un
        "troll" o un
        "videotecaro".

        Io non sono un personaggio delle favole nordiche
        e non ho mai avuto a che fare con videonoleggi,
        quindi i tuoi commenti da sfigato mi fanno solo
        sorridere.

        Tu non sai niente di cosa sia e a cosa serva il
        copyright. Se un gruppo di videoamatori realizza
        un film e lo distribuisce sotto CC, è proprio il
        copyright a impedire che qualche major rubi
        l'idea per fare miliardi a spese degli
        autori.

        Ma tu non lo capisci perchè non crei e non
        creerai mai
        nulla.

        Perchè sei stupido.

        E sei anche bigotto.

        In una parola, sei sfigato.

        E io rido di te.(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ciascuno ha i suoi motivi per ridere e sulla longevità del tuo lavoro (se così si può dire) non ci scommetterei... sai sono tempi grami !http://www.google.com/hostednews/afp/article/ALeqM5gguBSrXtQKnr0famyhxMlNK2plDQ?docId=CNG.956cc047c755305c8ad4580183554bcc.71E con questo sono già tre i "firmatari " ACTA che hanno detto che "ci ho ripensato".Occhio che la favoletta del "povero autore" è tramontata non se la beve più nessuno!Le vacche grasse e facili sono finite!
        • smilzoboboz scrive:
          Re: Disgustoso
          Il copyright è l'ultimo problema di ACTA, anzi non è un problema in ACTA.Quello che viene aspramente contestato (più che giustamente) è il ruolo degli ISP nella faccenda.Che già tre ci abbiano ripensato è un bene, in ogni caso o cambiano la sezione degli ISP o istituiscono un organo giudiziario a parte (più snello) solo per reati del genere.
          • tucumcari scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: smilzoboboz
            Il copyright è l'ultimo problema di ACTA, anzi
            non è un problema in
            ACTA.
            Quello che viene aspramente contestato (più che
            giustamente) è il ruolo degli ISP nella
            faccenda.
            Che già tre ci abbiano ripensato è un bene, in
            ogni caso o cambiano la sezione degli ISP o
            istituiscono un organo giudiziario a parte (più
            snello) solo per reati del
            genere.Il problema di ACTA è che non conta un Caxo come tutte le pseudomisure che si sono inventati fino ad ora!Quanto agli ISP (che non sono i carrier) io non ne ho bisogno possono andare anche loro a impiccarsi altrove! :D
    • Feet on the Ground scrive:
      Re: Disgustoso
      Yawn. Un esempio ironico e voi non riuscita a capirlo. Siete ancora meno intelligenti di quello che pensavo.Allora facciamo un esempio più semplice (per ritardati): pubblichi delle foto fatte da te su Flickr (che a differenza di facebook rispetta il copyright degli autori) e una grossa azienda pubblicitaria le usa per proprio guadagno, senza riconoscerti nulla. Anzi, magari ti fa pure causa per farle rimuovere.Ti piace come scenario?Ma tanto tu non pubblicherai mai niente, perchè non creerai mai niente.Perchè sei sfigato. ;)
      • Bimbo Giulemano scrive:
        Re: Disgustoso
        - Scritto da: Feet on the Ground
        Yawn. Un esempio ironico e voi non riuscita a
        capirlo. Siete ancora meno intelligenti di quello
        che
        pensavo.

        Allora facciamo un esempio più semplice (per
        ritardati): pubblichi delle foto fatte da te su
        Flickr (che a differenza di facebook rispetta il
        copyright degli autori) e una grossa azienda
        pubblicitaria le usa per proprio guadagno, senza
        riconoscerti nulla. Anzi, magari ti fa pure causa
        per farle
        rimuovere.

        Ti piace come scenario?

        Ma tanto tu non pubblicherai mai niente, perchè
        non creerai mai
        niente.

        Perchè sei sfigato. ;)Segnalato all'abuse per offese e calunnie.
        • Feet on the Ground scrive:
          Re: Disgustoso
          - Scritto da: Bimbo Giulemano


          Segnalato all'abuse per offese e calunnie.Vai a piangere dalla mammina, già che ci sei.Sfigato.(rotfl)
          • tucumcari scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: Feet on the Ground
            - Scritto da: Bimbo Giulemano





            Segnalato all'abuse per offese e calunnie.

            Vai a piangere dalla mammina, già che ci sei.

            Sfigato.(rotfl)Posso chiederti una cosa ?Non crederai mica che passando da registrato come "basta con la pirateria" a clone non registrato sei al sicuro vero?Ah...A proposito...Quasi quasi mi scordavo....Ci diresti mica perché basta con la pirateria?(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Feet on the Ground scrive:
            Re: Disgustoso
            Ah, allora non sei solo stupido, sei proprio ritardato. :)Ricapitoliamo: chi non è d'accordo con voi puppini è:- un troll- un videotecaro- un clone di qualcuno che non è d'accordo con le vostre idee infantilinon vi passa neppure per l'anticamera del cervello che siete solo una piccola, patetica minoranza di sfigati (e bambocci) e che il mondo reale, qui fuori, la pensa diversamente.Adesso ti dico qualcosa che ti offenderà a morte: non sono gli stupidi come te e tutti quelli che urlano "abolire il copyright uaah uaah" che realmente ostacolano abomini come ACTA, SOPA ecc. Sono le persone razionali che vogliono un cambiamento ragionevole, che scardini interessi di settore a favore di un rinnovamento, e NON di un'anarchia totale come piacerebbe a voi, e che mai si realizzerà.Dai, scendi in piazza contro ACTA. Vediamo sei hai il coraggio.Ma non ce l'hai.Perchè oltre che stupido, bamboccio e sfigato sei anche codardo.Ora vai a piangere nell'angolo, codardo. Io rido di te.(rotfl)
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Disgustoso

            non vi passa neppure per l'anticamera del
            cervello che siete solo una piccola, patetica
            minoranza di sfigati (e bambocci) e che il mondo
            reale, qui fuori, la pensa
            diversamente.Blocbuster era parte del tuo "mondo reale"... ora è storia.

            Adesso ti dico qualcosa che ti offenderà a morte:
            non sono gli stupidi come te e tutti quelli che
            urlano "abolire il copyright uaah uaah" che
            realmente ostacolano abomini come ACTA, SOPA ecc.Non contiamo di fare questo. Contiamo solo di far perdere soldi a chi appoggia ACTA, SOPA etc...
            Sono le persone razionaliQuindi, non tu.
            che vogliono un
            cambiamento ragionevole, che scardini interessi
            di settore a favore di un rinnovamento, e NON di
            un'anarchia totale come piacerebbe a voi, e che
            mai si
            realizzerà.Si è già realizzata
            Dai, scendi in piazza contro ACTA. Vediamo sei
            hai il
            coraggio.Non è necessario.

            Ma non ce l'hai.

            Perchè oltre che stupido, bamboccio e sfigato sei
            anche
            codardo.Sotterrati, maiale.
          • tucumcari scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: Feet on the Ground
            Ah, allora non sei solo stupido, sei proprio
            ritardato.
            :)

            Ricapitoliamo: chi non è d'accordo con voi
            puppini
            è:

            - un troll
            - un videotecaro
            - un clone di qualcuno che non è d'accordo con le
            vostre idee
            infantiliNo è uno con degli interessi precisi che non ha neppure il coraggio di dichiararli!E si fa scudo di pietose e incredibili favole sul "diritto di autore" che è cosa diversa dal copyright (diritto commerciale di copia)...Detto così suona meno "nobile" eh? :D Ci avevi fatto caso?(rotfl)(rotfl)

            non vi passa neppure per l'anticamera del
            cervello che siete solo una piccola, patetica
            minoranza di sfigati (e bambocci) e che il mondo
            reale, qui fuori, la pensa
            diversamente.Guarda che la minoranza sei tu e questo è proprio chiaro si qui che fuori di qui!

            Adesso ti dico qualcosa che ti offenderà a morte:
            non sono gli stupidi come te e tutti quelli che
            urlano "abolire il copyright uaah uaah" che
            realmente ostacolano abomini come ACTA, SOPA ecc.No sono le cadreghe dei politici comprati che tremano caro mio!http://www.google.com/hostednews/afp/article/ALeqM5gguBSrXtQKnr0famyhxMlNK2plDQ?docId=CNG.956cc047c755305c8ad4580183554bcc.71E questo è già il terzo "firmatario" Acta che ci "ha ripensato"(rotfl)(rotfl)Bamboccio!
            Sono le persone razionali che vogliono un
            cambiamento ragionevole, che scardini interessi
            di settore a favore di un rinnovamento, e NON di
            un'anarchia totale come piacerebbe a voi, e che
            mai si
            realizzerà.La rete non ha bisogno di realizzare l'anarchia è già realizzata!Non te ne eri accorto?(rotfl)(rotfl)Pensi che tu e i tuoi accoliti la potete davvero controllare?(rotfl)(rotfl)Ma se non ci riescono neppure i siriani i cinesi e i birmani e pensi che quattro pupattoli che non hanno mai capito nulla tecnicamente siano in grado di fare che?Se fuori dalla realtà pupattolo guardati intorno!Nessuna delle vostre "decisive misure" ha mai spostato di una virgola il fatto che alla fine TUTTI si scambiano quello che gli pare con o senza il vostro consenso e tantomeno aspettano quello di ACTA!Prendi atto della realtà non dei tuoi sogni!

            Dai, scendi in piazza contro ACTA. Vediamo sei
            hai il
            coraggio.Ma ti sei reso conto o no che lo hanno già fatto?E ti sei reso conto o no che per me di quello che dici tu e quelli come te non vale nulla e non vale nulla per miliardi di persone?

            Ma non ce l'hai.(rotfl)(rotfl)Si speraci!(rotfl)(rotfl)

            Perchè oltre che stupido, bamboccio e sfigato sei
            anche
            codardo.

            Ora vai a piangere nell'angolo, codardo. Io rido
            di
            te.(rotfl)Sapessi quanto fai ridere (e non certo solo me per tua sfortuna)(rotfl)(rotfl)
          • Feet on the Ground scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: tucumcari
            Ma ti sei reso conto o no che lo hanno già fatto?Lo hanno fatto persone con gli attributi, non tu.
            E ti sei reso conto o no che per me di quello che
            dici tu e quelli come te non vale nulla e non
            vale nulla per miliardi di
            persone?
            Pensava così anche Kim Dotcom. Lui almeno qualche soldo l'ha fatto. ;)Tu invece neanche quello. Perchè sei sfigato, stupido, bamboccio e ritardato. ;)E codardo, dimenticavo.Mi fai ridere sempre di più. Sento la tua disperazione. :D
          • LoScopriPan zone scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: Feet on the Ground
            - Scritto da: tucumcari


            Ma ti sei reso conto o no che lo hanno già
            fatto?

            Lo hanno fatto persone con gli attributi, non tu.Come fai a saperlo? Magari è la stessa persona.
          • tucumcari scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: LoScopriPan zone
            - Scritto da: Feet on the Ground

            - Scritto da: tucumcari




            Ma ti sei reso conto o no che lo hanno
            già

            fatto?



            Lo hanno fatto persone con gli attributi,
            non
            tu.

            Come fai a saperlo? Magari è la stessa persona.Non lo può sapere è semplice!Si limita a latrare come il povero cane alla catena... :DIntanto che i suoi padroni invece di latrare ladrano!(rotfl)(rotfl)Per lui c'è una bella ciotola di acqua fresca e una bella dose di ululati alla luna!(rotfl)(rotfl)
          • tucumcari scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: Feet on the Ground
            - Scritto da: tucumcari


            Ma ti sei reso conto o no che lo hanno già
            fatto?

            Lo hanno fatto persone con gli attributi, non tu.


            E ti sei reso conto o no che per me di
            quello
            che

            dici tu e quelli come te non vale nulla e
            non

            vale nulla per miliardi di

            persone?



            Pensava così anche Kim Dotcom. Lui almeno qualche
            soldo l'ha fatto.
            ;)

            Tu invece neanche quello. Perchè sei sfigato,
            stupido, bamboccio e ritardato.
            ;)

            E codardo, dimenticavo.

            Mi fai ridere sempre di più. Sento la tua
            disperazione.
            :DSi certo secondo me senti qualcosa di altro!(rotfl)(rotfl)Ma non voglio rovinarti la sorpresa!(rotfl)(rotfl)Sai mica che fine ha fatto "basta con la pirateria?"(rotfl)(rotfl)
          • tucumcari scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: Feet on the Ground
            - Scritto da: tucumcari


            Ma ti sei reso conto o no che lo hanno già
            fatto?

            Lo hanno fatto persone con gli attributi, non tu.


            E ti sei reso conto o no che per me di
            quello
            che

            dici tu e quelli come te non vale nulla e
            non

            vale nulla per miliardi di

            persone?



            Pensava così anche Kim Dotcom. Lui almeno qualche
            soldo l'ha fatto.
            ;)Kim Dotcom è uno dei tuoi compariMica mio!Senza copyright Kim Dotcom non avrebbe fatto una lira e non sarebbe nei guai!È come i tuoi padroniSi insomma un ladro!E si sa tra ladri... si litiga sempre sul bottino!(rotfl)(rotfl)Bau bau!(rotfl)(rotfl)
          • tucumcari scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: Feet on the Ground
            Ah, allora non sei solo stupido, sei proprio
            ritardato.
            :)

            Ricapitoliamo: chi non è d'accordo con voi
            puppini
            è:

            - un troll
            - un videotecaro
            - un clone di qualcuno che non è d'accordo con le
            vostre idee
            infantili

            non vi passa neppure per l'anticamera del
            cervello che siete solo una piccola, patetica
            minoranza di sfigati (e bambocci) e che il mondo
            reale, qui fuori, la pensa
            diversamente.

            Adesso ti dico qualcosa che ti offenderà a morte:
            non sono gli stupidi come te e tutti quelli che
            urlano "abolire il copyright uaah uaah" che
            realmente ostacolano abomini come ACTA, SOPA ecc.
            Sono le persone razionali che vogliono un
            cambiamento ragionevole, che scardini interessi
            di settore a favore di un rinnovamento, e NON di
            un'anarchia totale come piacerebbe a voi, e che
            mai si
            realizzerà.

            Dai, scendi in piazza contro ACTA. Vediamo sei
            hai il
            coraggio.

            Ma non ce l'hai.

            Perchè oltre che stupido, bamboccio e sfigato sei
            anche
            codardo.

            Ora vai a piangere nell'angolo, codardo. Io rido
            di
            te.(rotfl)Reazione stizzozetta eh?Punto sul vivo?Scoperto con le brache calate?si insomma te la sei presa... poverino!(rotfl)(rotfl)Ma più che altro .... volevo ricordartelo sai... quasi quasi...a momenti mi dimenticavo....Ma perchè basta con la pirateria? :D(rotfl)(rotfl)
          • Feet on the Ground scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: tucumcari
            Reazione stizzozetta eh?
            Punto sul vivo?
            Scoperto con le brache calate?
            si insomma te la sei presa... poverino!Sogna, sfigato. Ridi per nascondere a te stesso la tua disperazione.Io invece rido di gusto. :D
            Ma perchè basta con la pirateria?Non lo so, è una frase tua? Magari posti per poi risponderti da solo?Incredibile, sei ancora più sfigato di quanto pensassi. Nonchè ritardato.:D
          • Feet in the Ground scrive:
            Re: Disgustoso


            Ma perchè basta con la pirateria?

            Non lo so, è una frase tua? Magari posti per poi
            risponderti da
            solo?O magari pensa che tu sia quello che si firmava "basta pirateria".... ma non credo. Non sei altrettanto intelligente.
          • Bimbo Giulemano scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: Feet on the Ground
            - Scritto da: tucumcari


            Reazione stizzozetta eh?

            Punto sul vivo?

            Scoperto con le brache calate?

            si insomma te la sei presa... poverino!

            Sogna, sfigato. Ridi per nascondere a te stesso
            la tua
            disperazione.

            Io invece rido di gusto. :D


            Ma perchè basta con la pirateria?

            Non lo so, è una frase tua? Magari posti per poi
            risponderti da
            solo?

            Incredibile, sei ancora più sfigato di quanto
            pensassi. Nonchè
            ritardato.

            :DBravo, continua a ripetere "sfigato"... hai la dialettica di un bambino scemo di 12 anni.
          • tucumcari scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: Feet on the Ground
            - Scritto da: tucumcari


            Reazione stizzozetta eh?

            Punto sul vivo?

            Scoperto con le brache calate?

            si insomma te la sei presa... poverino!

            Sogna, sfigato. Ridi per nascondere a te stesso
            la tua
            disperazione.

            Io invece rido di gusto. :D


            Ma perchè basta con la pirateria?

            Non lo so, è una frase tua? Magari posti per poi
            risponderti da
            solo?

            Incredibile, sei ancora più sfigato di quanto
            pensassi. Nonchè
            ritardato.

            :DSu caruccio sei stato tanato torna a giocare dai tuoi padroni che poi ti rimettono la catena!(rotfl)(rotfl)
          • tucumcari scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: Feet on the Ground
            - Scritto da: tucumcari


            Reazione stizzozetta eh?

            Punto sul vivo?

            Scoperto con le brache calate?

            si insomma te la sei presa... poverino!

            Sogna, sfigato. Ridi per nascondere a te stesso
            la tua
            disperazione.Buono a cuccia che altrimenti ti vengo a tirare un sacchetto pieno di pulci intanto che stai alla catena ad abbaiare!(rotfl)(rotfl)Bau bau!(rotfl)(rotfl)
          • Legione scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: tucumcari
            Buono a cuccia che altrimenti ti vengo a tirare
            un sacchetto pieno di pulci intanto che stai alla
            catena ad
            abbaiare!
            (rotfl)(rotfl)
            Bau bau!
            (rotfl)(rotfl)Sai che sei veramnete cattivo! Infierie contro un povero idiota, non è cosa bella ne buona, capita che ci siano persone così disadattate nella vita, hanno già le loro difficoltà a cercare un motivo per vivere, perché gli dai anche corda. Lasciali perdere, mamma natura o mamma loro non li ha forniti degli attributi minimi per essere definibili animali senzienti, ma come dai un biscottino al cane dai anche a loro un biscottino e non pulci ;)
          • Bimbo Giulemano scrive:
            Re: Disgustoso
            - Scritto da: Feet on the Ground
            - Scritto da: Bimbo Giulemano





            Segnalato all'abuse per offese e calunnie.

            Vai a piangere dalla mammina, già che ci sei.

            Sfigato.(rotfl)Segnalato anche questo.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Disgustoso

        Allora facciamo un esempio più semplice (per
        ritardati): pubblichi delle foto fatte da te su
        Flickr (che a differenza di facebook rispetta il
        copyright degli autori) e una grossa azienda
        pubblicitaria le usa per proprio guadagno, senza
        riconoscerti nulla.Se le ho pubblicate, significa che ero d'accordo a farle usare da altri. Altrimenti, non le avrei pubblicate.
        Anzi, magari ti fa pure causa
        per farle
        rimuovere.E come fa? Se non c'è il copyright, io non posso far causa all'azienda, ma ovviamente l'azienda non può far causa a me, indipendentemente da chi ha fatto le foto.Ma non pretendo che tu riesca a capirlo, visto che per farlo dovresti avere almeno un neurone.
    • grubbolo scrive:
      Re: Disgustoso
      - Scritto da: uno qualsiasi
      Se uno mette la sua foto sul web, è un problema
      suo.Bel concetto del caxxo che hai della libertà.Io voglio essere libero di postare qualunque mia foto senza dover temere che qualcuno le usi in modi che io non approvo.E te lo dice uno che non è iscritto a nessun social network.
    • grubbolo scrive:
      Re: Disgustoso
      - Scritto da: tucumcari
      No è tutto sbagliato quello di cui tu parli è il
      diritto di autore non il copyright che è invece
      il diritto commerciale di copia (come dice la
      parola stessa) confondere le due cose è tipico di
      chi non ha approfondito la questione e si fa
      abbindolare dalla voluta e pelosa ambiguità e
      confusione in materia che le major fanno
      circolare al solo scopo di "confondere le
      acque"...Mi sa che anche tu fai confusione.Il diritto d'autore si divide in- diritto di paternità che è automatico e inalienabile;- diritto di sfruttamento che è soggetto a vincolo (per esempio contrattuale) ed è commerciabile.Il fatto che il copyright sia assimilabile al diritto di sfruttamento commerciale non significa che il copyright e il diritto d'autore siano due cose diverse, dato che il diritto di sfruttamento commerciale è una parte del diritto d'autore.
      • tucumcari scrive:
        Re: Disgustoso
        - Scritto da: grubbolo
        - Scritto da: tucumcari

        No è tutto sbagliato quello di cui tu parli
        è
        il

        diritto di autore non il copyright che è
        invece

        il diritto commerciale di copia (come dice la

        parola stessa) confondere le due cose è
        tipico
        di

        chi non ha approfondito la questione e si fa

        abbindolare dalla voluta e pelosa ambiguità e

        confusione in materia che le major fanno

        circolare al solo scopo di "confondere le

        acque"...

        Mi sa che anche tu fai confusione.
        Il diritto d'autore si divide in
        - diritto di paternità che è automatico e
        inalienabile;
        - diritto di sfruttamento che è soggetto a
        vincolo (per esempio contrattuale) ed è
        commerciabile.

        Il fatto che il copyright sia assimilabile al
        diritto di sfruttamento commerciale non significa
        che il copyright e il diritto d'autore siano due
        cose diverse, dato che il diritto di sfruttamento
        commerciale è una parte del diritto
        d'autore.Affatto l'autore quando cede il diritto commerciale di copia (si chiama così anche storicamente e non a caso si usa quel termine) in forma esclusiva (l'unica che l'editore è disposto ad accettare) perde ogni diritto di sfruttamento (esclusiva ti è chiara la parola?)...Quello che gli resta è la parte inalienabile.. in quanto autore poui verificare la storia prima di sparare XXXXXXX?http://it.wikipedia.org/wiki/Statuto_di_AnnaGrazie!
    • Feet on the Ground scrive:
      Re: Disgustoso
      - Scritto da: Redirect
      Ecco un' altro servo del sistema che si
      autodefinisce "Feet on the Ground".LOOOOL, "servo del SISTEMA"!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)Ma ti leggi quando scrivi certe boiate? (rotfl)E tu chi sei, Neo di Matrix? V per Vendetta? Luke Skywalker? Calimero? (rotfl)Avessi almeno delle fantasie originali, invece devono essere mutuate da quelle di qualcun altro! :)Scommetto che nei tuoi sogni combatti orde di scagnozzi del Potere e li ammazzi tutti a colpi di kung-fu (che non conosci) e di armi da fuoco (che non sai usare).Nella realtà, te la fai sotto solo a passare vicino a qualche sbirro da supermercato, vero? ;)Poi questa storia della videoteca è veramente poco originale. (rotfl)Ricapitolando: mancanza di pensiero originale, ripetizione fino alla nausea degli stessi argomenti... Si, manchi di immaginazione, di umorismo, di flessibilità mentale e soprattutto di argomenti.Quindi la diagnosi è: sei immaturo, stupido e ignorante. E sicuramente sfigato.(rotfl)Salutami Goku, sfigato.(rotfl)
    • Ozymandias scrive:
      Re: Disgustoso
      - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
      Semplicemente disgustoso.

      Un'ulteriore conferma che è assolutamente urgente
      <b
      ABOLIRE IL
      COPYRIGHT </b
      .

      p)E pensare che se ci fosse stato il copyright nel 1400, una buona metà delle opere artistiche del Rinascimento non ci sarebbe nemmeno stata. Vi immaginate il primo autore di una Pietà che fa causa a Michelangelo per plagio ?
      • allibito scrive:
        Re: Disgustoso
        - Scritto da: Ozymandias
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        Semplicemente disgustoso.



        Un'ulteriore conferma che è assolutamente
        urgente

        <b
        ABOLIRE IL

        COPYRIGHT </b
        .



        p)

        E pensare che se ci fosse stato il copyright nel
        1400, una buona metà delle opere artistiche del
        Rinascimento non ci sarebbe nemmeno stata. Vi
        immaginate il primo autore di una Pietà che fa
        causa a Michelangelo per plagio
        ?Non sei ben informato, la tutela dell'autore al plagio risale ai tempi dell'antica roma, un certo Doro, vantava indebitamente di essere l'autore di un'opera di Cicerone. I colpevoli di plagio erano allontanati dalla città... se fosse ancora così, le nostre città sarebbero vuote, invece molte delle opere che oggi puoi vedere esistono grazie alle prime tutele del diritto d'autore (diverso dal copyright. Non scrivere cose inesatte.
  • Sgabbio scrive:
    Rosicaggio selvaggio
    Si potrebbe tradurre cosi questo articolo. Le accuse sono campate veramente in aria, considerando poi che le informazioni del SOPA si trovavano tranquillamente sia sul wikipedia e su google! Ma quale manipolazione! Sopratutto da gente che ha sempre fatto leggi e leggine per rubare denaro a chi realmente lavora del settore e uccidre il fair use e pubblico dominio.RIAA, VERGOGNATI!
    • smilzoboboz scrive:
      Re: Rosicaggio selvaggio
      Sinceramente, informazioni false no, fuorvianti però, forse.Infatti avrebbero dovuto solo rimandare al testo integrale etc, etc e non dire solo "è a rischio bla bla bla" (e comunque rimandare al testo originale).In pratica, se uno si fermava alla frasetta di circostanza la cosa poteva essere fuorviante perché seppur vera era vaga.PS(generale): vi prego, basta commenti "abolire il copyright", non hanno senso e dimostrano profonda ignoranza
      • tucumcari scrive:
        Re: Rosicaggio selvaggio
        - Scritto da: smilzoboboz
        Sinceramente, informazioni false no, fuorvianti
        però,
        forse.
        Infatti avrebbero dovuto solo rimandare al testo
        integrale etc, etc e non dire solo "è a rischio
        bla bla bla" (e comunque rimandare al testo
        originale).
        In pratica, se uno si fermava alla frasetta di
        circostanza la cosa poteva essere fuorviante
        perché seppur vera era
        vaga.

        PS(generale): vi prego, basta commenti "abolire
        il copyright", non hanno senso e dimostrano
        profonda
        ignoranzaSi la tua!Si viveva benissimo prima che ci fosse il copyright e si vivrà altrettanto bene quando non ci sarà più!Il tempo passa e le cose cambiano!O tu sei di quelli che hanno nostalgia dei tempi in cui i campi di cotone invece che col trattore li coltivavano gli schiavi?Pensa (poverini) quanti disoccupati dopo la abolizione della schiavitù!
        • smilzoboboz scrive:
          Re: Rosicaggio selvaggio
          Ok, mettiamola così: hai lavorato anni per scrivere un libro/canzone/altro. Se non ne hai i diritti chiunque la può copiare senza chiedere nulla a te (né soldi né permessi) anche a scopo commerciale. È questo che significa abolire il copyright.Secondo te quanti, senza copyright, sarebbero incentivati/disposti a scrivere canzoni e/o libri, girare film e quant'altro?A me fa piacere che ci sia una tutela da questo punto di vista. Decisamente non sono d'accordo però sulle attuali norme che regolano il tempo di validità del copyright.Ti dico, porto sempre questo esempio, se suono in pubblico un c@zzo di pezzo degli anni '30 dovrei pagare a qualcuno i diritti, ed è assurdo (si parla di 80 anni fa).PS: Giusto per mettere i puntini sulle i, io sono attualmente uno studente, musicista e programmatore open-source (con anche un progetto mio licenziati in GPL).
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Rosicaggio selvaggio
            - Scritto da: smilzoboboz
            Ok, mettiamola così: hai lavorato anni per
            scrivere un libro/canzone/altro. Se non ne hai i
            diritti chiunque la può copiare senza chiedere
            nulla a te (né soldi né permessi) anche a scopo
            commerciale. È questo che significa abolire il
            copyright.Ti dimentichi che lo scopo commerciale potrebbe non esistere più, una volta eliminato il copyright.Copia pure, e prova pure a vendere le copie.... ma a chi le vendi, se il lavoro originale è consultabile gratis?
            Secondo te quanti, senza copyright, sarebbero
            incentivati/disposti a scrivere canzoni e/o
            libri, girare film e
            quant'altro?Se hai bisogno di un incentivo, dubito che tu sia veramente motivato a fare un bel lavoro: probabilmente non farai altro che riciclare roba già vista (un sequel, un prequel, un film tratto da un fumetto....). Quelli che restano, e che sono motivati a fare un lavoro ben fatto, non hanno bisogno di incentivo.
            Ti dico, porto sempre questo esempio, se suono in
            pubblico un c@zzo di pezzo degli anni '30 dovrei
            pagare a qualcuno i diritti, ed è assurdo (si
            parla di 80 anni
            fa).E se suoni un pezzo di due anni fa? Perchè dovrebbe essere diverso?

            PS: Giusto per mettere i puntini sulle i, io sono
            attualmente uno studente, musicista e
            programmatore open-source (con anche un progetto
            mio licenziati in
            GPL).Perfetto: lo sai, vero, che il software sotto GPL può essere sfruttato per uso commerciale?Io posso legalmente prendere il tuo programma e usarlo per guadagnarci dei soldi (unico limite: devo dire che l'hai scritto tu, e devo fornire il sorgente); e tu puoi fare lo stesso con i miei programmi (anche io ho rilasciato programmi con licenze libere, per la cronaca). Il fatto che qualcuno possa guadagnare grazie al tuo lavoro ti disturba? Non credo. Hai pubblicato il tuo lavoro su qualche sito (tipo sourceforge)? Il gestore del sito guadagna con i banner, e ciò avviene grazie al tuo lavoro; ma credo che tu lo sapessi quando l'hai pubblicato, e che non ti abbia mai dato fastidio.Perciò, perchè ti preoccupi se, senza copyright, altri potrebbero sfruttare il tuo lavoro?
          • smilzoboboz scrive:
            Re: Rosicaggio selvaggio
            Con un programma è diverso, parecchio. I programmi, come poche altre cose, si prestano ad un approccio aperto perché hanno praticamente sempre bisogno di essere migliorati e/o corretti e lo può fare chiunque sappia scrivere.Un opera solamente creativa difficilmente può essere migliorata, al massimo viene ritoccata, altrimenti non c'è più l'intenzione originale. Potrebbe essere possibile attraverso una "discussione" con l'autore, ma la cosa è macchinosa.Per la cosa dell'"incentivo", scusami, ma per me HA senso; la differenza tecnica fra un film "hollywoodiano" ed un corto da scuola del cinema è evidente (per quella contenutistica 3 volte su 5 il secondo è molto meglio)
            E se suoni un pezzo di due anni fa? Perchè dovrebbe essere diverso?Perché in questo "periodo storico" (breve) è giusto che l'autore originale faccia i suoi guadagni (e al massimo sia lui a suonarla "gratis"), dopo qualche anno (ipotizziamo 5) è altrettanto giusto che la stessa canzone perda il copyright "monetario" ferma restando la paternità dell'opera, ovvio.
            Perfetto: lo sai, vero, che il software sotto GPL può essere sfruttato
            per uso commerciale?
            Io posso legalmente prendere il tuo programma e usarlo per guadagnarci
            dei soldi (unico limite: devo dire che l'hai scritto tu, e devo fornire
            il sorgente);Sì, certo ed è giusto ed infatti anche sulle licenze GPL si parla di copyright (ci mettono tanti preamboli e giri di parole, ma alla fine il termine universale e soprattutto legale è quello).Giusto per concludere con qualcosa di divertente, pensa ad uno scrittore che pubblica un libro e vende le copie al prezzo della carta (o al prezzo di hosting se è un eBook). Certo, finiscono i libri per ragazzine e madri divorziate, però ammetterai che il disincentivo a scrivere è forte...
          • tucumcari scrive:
            Re: Rosicaggio selvaggio
            - Scritto da: smilzoboboz
            Con un programma è diverso, parecchio. I
            programmi, come poche altre cose, si prestano ad
            un approccio aperto perché hanno praticamente
            sempre bisogno di essere migliorati e/o corretti
            e lo può fare chiunque sappia
            scrivere.
            Un opera solamente creativa difficilmente può
            essere migliorata, al massimo viene ritoccata,
            altrimenti non c'è più l'intenzione originale.
            Potrebbe essere possibile attraverso una
            "discussione" con l'autore, ma la cosa è
            macchinosa.

            Per la cosa dell'"incentivo", scusami, ma per me
            HA senso; la differenza tecnica fra un film
            "hollywoodiano" ed un corto da scuola del cinema
            è evidente (per quella contenutistica 3 volte su
            5 il secondo è molto
            meglio)


            E se suoni un pezzo di due anni fa? Perchè
            dovrebbe essere
            diverso?

            Perché in questo "periodo storico" (breve) è
            giusto che l'autore originale faccia i suoi
            guadagni (e al massimo sia lui a suonarla
            "gratis"), dopo qualche anno (ipotizziamo 5) è
            altrettanto giusto che la stessa canzone perda il
            copyright "monetario" ferma restando la paternità
            dell'opera,
            ovvio.


            Perfetto: lo sai, vero, che il software
            sotto GPL può essere sfruttato
            per uso
            commerciale?

            Io posso legalmente prendere il tuo
            programma e usarlo per guadagnarci
            dei soldi
            (unico limite: devo dire che l'hai scritto tu, e
            devo fornire
            il
            sorgente);

            Sì, certo ed è giusto ed infatti anche sulle
            licenze GPL si parla di copyright (ci mettono
            tanti preamboli e giri di parole, ma alla fine il
            termine universale e soprattutto legale è
            quello).

            Giusto per concludere con qualcosa di divertente,
            pensa ad uno scrittore che pubblica un libro e
            vende le copie al prezzo della carta (o al prezzo
            di hosting se è un eBook). Certo, finiscono i
            libri per ragazzine e madri divorziate, però
            ammetterai che il disincentivo a scrivere è
            forte...Vedi il problema è che a differenza di quanto tu dici non è lo scrittore che pubblica e vende il libro (o lo regala a meno del costo della carta) è l'editore!L'autore lo scrive e basta nel sistema attuale!È per quello che l'editore è ricco e l'autore è povero!Conosci editori poveri?(rotfl)(rotfl)E si ...Francamente l'attuale sistema col diritto commerciale di copia lo ammetto è un forte disincentivo!La sua assenza invece no! ;)Continui a confondere (non è colpa tua ti hanno insegnato così) il copyright col diritto di autore!
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Rosicaggio selvaggio
            - Scritto da: smilzoboboz
            Con un programma è diverso, parecchio. I
            programmi, come poche altre cose, si prestano ad
            un approccio aperto perché hanno praticamente
            sempre bisogno di essere migliorati e/o corretti
            e lo può fare chiunque sappia
            scrivere.
            Un opera solamente creativa difficilmente può
            essere migliorata, al massimo viene ritoccata,
            altrimenti non c'è più l'intenzione originale.
            Potrebbe essere possibile attraverso una
            "discussione" con l'autore, ma la cosa è
            macchinosa.
            Anche il concetto di "open source" è molto complesso, se applicato al di fuori del software. Un file di testo, ad esempio, o un disegno in pixel art, sono open source per definizione (il sorgente e il risultato finale sono lo stesso file), mentre in una foto del grand canyon, la sorgente... è il grand canyon (e ovviamente non è duplicabile nè distribuibile).
            Per la cosa dell'"incentivo", scusami, ma per me
            HA senso; la differenza tecnica fra un film
            "hollywoodiano" ed un corto da scuola del cinema
            è evidente (per quella contenutistica 3 volte su
            5 il secondo è molto
            meglio)Ti sei risposto da solo: se come contenuti è meglio il secondo, la qualità dei contenuti potrebbe addirittura migliorare togliendo gli incentivi.Non possiamo saperlo.... a meno che non ci proviamo.


            E se suoni un pezzo di due anni fa? Perchè
            dovrebbe essere
            diverso?

            Perché in questo "periodo storico" (breve) è
            giusto che l'autore originale faccia i suoi
            guadagni (e al massimo sia lui a suonarla
            "gratis")Al contrario: se la vuole suonare, non la suona gratis, si fa pagare (sta lavorando, è giusto che sia pagato). Ma se la suoni tu, sei tu a meritare di essere pagato, non lui.Poi, se tu vuoi riconoscergli il merito e dargli una parte dei tuoi guadagni (magari perchè hai bisogno che lui ti scriva altri pezzi), te la vedi tu con lui, ma quello è un contratto vostro personale, che non deve vincolare nessun altro.

            Perfetto: lo sai, vero, che il software
            sotto GPL può essere sfruttato
            per uso
            commerciale?

            Io posso legalmente prendere il tuo
            programma e usarlo per guadagnarci
            dei soldi
            (unico limite: devo dire che l'hai scritto tu, e
            devo fornire
            il
            sorgente);

            Sì, certo ed è giusto ed infatti anche sulle
            licenze GPL si parla di copyright (ci mettono
            tanti preamboli e giri di parole, ma alla fine il
            termine universale e soprattutto legale è
            quello).Non è copyright ma copyleft.

            Giusto per concludere con qualcosa di divertente,
            pensa ad uno scrittore che pubblica un libro e
            vende le copie al prezzo della carta (o al prezzo
            di hosting se è un eBook). Certo, finiscono i
            libri per ragazzine e madri divorziate, però
            ammetterai che il disincentivo a scrivere è
            forte...Tu hai appena scritto, e io pure.Prova ad andare a vedere quanti siti ci sono con racconti scritti da gente non retribuita (ci sono storie di ogni genere). Ho i miei dubbi che la gente smetterebbe di scrivere.Del resto, prima del copyright, la gente quanto scriveva? Direi un bel po'. E lo faceva in condizioni ben più difficili di adesso (prima di tutto, imparare a scrivere era più arduo... e poi, hai mai provato a scrivere con penna e calamaio?)
          • Franky scrive:
            Re: Rosicaggio selvaggio
            - Scritto da: smilzoboboz

            Giusto per concludere con qualcosa di divertente,
            pensa ad uno scrittore che pubblica un libro e
            vende le copie al prezzo della carta (o al prezzo
            di hosting se è un eBook). Certo, finiscono i
            libri per ragazzine e madri divorziate, però
            ammetterai che il disincentivo a scrivere è
            forte...Ma tu lo sai che il business di molti autori di ebook oggigiorno e' supportato non solo dai libri che vendono...ma anche dalla partecipazione ai loro forum sui loro siti...ed ai "bonus" che di volta in volta danno in omaggio a chi compra le loro opere e che e' quasi impossibile trovare online gratuitamente? Lo sai che c'e' gente che permette di usufruire gratuitamente online delle loro opere(ma solo online...niente download)e che guadagna in modo soddisfacente? (pensa ai siti per imparare le lingue straniere ad esempio molti dei quali adottano questo approccio...)Chi conosce la rete non la teme..non la censura...ma la ama...le dona i propri contributi creativi e riesce anche a fare soldi con essa guadagnando...(vedi le decine di proprietari di siti che guadagnano miliardi fornendo servizi gratuiti all'utente finale e di grande qualita'...)
          • Shu scrive:
            Re: Rosicaggio selvaggio
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Perfetto: lo sai, vero, che il software sotto GPL
            può essere sfruttato per uso
            commerciale?Tu hai una grossissima confusione tra copyright (o "diritto d'autore" in Italia), diritto di sfruttamento e licenza di distribuzione.Ti consiglio di leggere i libri di Richard Stallmann che, pur parlando del sistema americano, chiariscono molto bene la differenza.
            Perciò, perchè ti preoccupi se, senza copyright,
            altri potrebbero sfruttare il tuo
            lavoro?Perché, semplicemente, col copyright e una licenza GPL (ma anche la BSD) possono usarlo ma devono mantenere il mio nome sopra. Senza copyright posso metterci anche la EULA della MS, ma possono rivenderlo togliendo qualsiasi riferimento a me.Sul serio: informati.Il copyright non va abolito. E` giusto che esista. Va rivisto, perché non ha senso che sia cedibile, e non ha senso che duri 70 anni dopo la morte dell'autore: deve morire con lui.Anche i diritti di sfruttamento vanno rivisti.Bye.
          • Franky scrive:
            Re: Rosicaggio selvaggio
            - Scritto da: Shu
            Perché, semplicemente, col copyright e una
            licenza GPL (ma anche la BSD) possono usarlo ma
            devono mantenere il mio nome sopra. Senza
            copyright posso metterci anche la EULA della MS,
            ma possono rivenderlo togliendo qualsiasi
            riferimento a
            me.
            Secondo me sei tu che hai una confusione pazzesca in testa...non lui...Copy Right= "diritto di copia".... "Tutti i diritti riservati"...Creative commons---
            e' anch'essa una licenza d'uso ma e' diversa dal "copyright" e sostituisce il "tutti i diritti riservati" con "alcuni diritti riservati"... Noi non abbiamo mai detto che bisogna abolire le licenze d'uso...e violare la paternita' dell'opera dell'autore che e' un diritto d'autore...(mentre il copyright e' un diritto di distribuzione che l'autore concede in via esclusiva ad un soggetto terzo che pubblica la sua opera...) noi abbiamo detto che bisogna sostituire quel "tutti i diritti riservati" con "alcuni diritti riservati" e che questi diritti devono essere di esclusivo appannaggio dell'autore non di soggetti terzi...La GPL e' una licenza d'uso, la creative e' una licenza d'uso, il copyright e' una licenza d'uso...abolire un tipo di licenza d'uso non vuol dire abolire tutti i tipi di licenza d'uso...Che cavolo c'entrano "la licenza d'uso" (concetto generale), "il copyright" la creative commons e la paternita' dell'opera?La paternita' dell'opera non implica necessariamente l'adozione del copyright anzi non c'entra un tubo!!! La paternita' dell'opera...la si puo' definire utilizzando benissimo anche la creative commons!!!
            Sul serio: informati.

            Il copyright non va abolito. E` giusto che
            esista. No invece...non serve ad un cavolo!!!
            Va rivisto, perché non ha senso che sia
            cedibile, e non ha senso che duri 70 anni dopo la
            morte dell'autore: deve morire con
            lui.

            Anche i diritti di sfruttamento vanno rivisti.

            Bye.appunto...abolendolo tutti questi problemi sparirebbero automaticamente...creative commons-
            alcuni diritti riservati non cedibili riservati all'autore finche' e' in vita e che non cozzano con i diritti degli utenti finali...creative e' tutto questo e molto di piu'...ABOLIRE IL COPYRIGHTED ADOTTARE LE CREATIVE COMMONS AL SUO POSTO!!!
          • tucumcari scrive:
            Re: Rosicaggio selvaggio
            - Scritto da: smilzoboboz
            Ok, mettiamola così: hai lavorato anni per
            scrivere un libro/canzone/altro. Se non ne hai i
            diritti chiunque la può copiare senza chiedere
            nulla a te (né soldi né permessi) anche a scopo
            commerciale. È questo che significa abolire il
            copyright.
            Secondo te quanti, senza copyright, sarebbero
            incentivati/disposti a scrivere canzoni e/o
            libri, girare film e
            quant'altro?

            A me fa piacere che ci sia una tutela da questo
            punto di vista. Decisamente non sono d'accordo
            però sulle attuali norme che regolano il tempo di
            validità del
            copyright.

            Ti dico, porto sempre questo esempio, se suono in
            pubblico un c@zzo di pezzo degli anni '30 dovrei
            pagare a qualcuno i diritti, ed è assurdo (si
            parla di 80 anni
            fa).

            PS: Giusto per mettere i puntini sulle i, io sono
            attualmente uno studente, musicista e
            programmatore open-source (con anche un progetto
            mio licenziati in
            GPL).Puoi mettere tutti i puntini che vuoi ma il copyright (diritto commerciale di copia) porta gli autori alla miseria come è sucXXXXX alla Merlini che vendeva parecchio ma ha dovuto chiedere il sussidio allo stato!e come dimostra questo:http://en.wikipedia.org/wiki/The_Lion_Sleeps_TonightIl copyright è la foglia di fico che serve agli editori e distributori per ingrassare alle spalle degli autori non per pagarli!Tu puoi vederla come ti pare ma i fatti sono questi e i fatti sono cosa diversa dalle opinioni!Intanto comunque prova a cominciare a distinguere il diritto di autore dal diritto commerciale di copia (che non c'entra un tubo con l'autore) poi informati su come e perchè è nato lo "STATUTO DI ANNA" .http://it.wikipedia.org/wiki/Statuto_di_AnnaE torna quando lo avrai digerito a spiegarci che il copyright serve agli autori se ne avrai lo stomaco!Gli autori (per tua norma) esistevano ben prima del copyright e erano molto più ricchi!Michelangelo (per dirne uno) era uno degli uomini più pagati del suo tempo e non stava per niente male!Poteva permettersi addirittura di mandare a quel paese il Papa e tornarsene a firenze a progettare una fortezza (sta ancora vicino a santa maria novella sai?)Comunque qualcosa in comune la abbiamo...La GPL ;)E volendo (ma solo nel passato remoto per quanto mi riguarda pure la musica) A risentirci!
          • Riketto scrive:
            Re: Rosicaggio selvaggio
            - Scritto da: smilzoboboz
            Ok, mettiamola così: hai lavorato anni per
            scrivere un libro/canzone/altro. Se non ne hai i
            diritti chiunque la può copiare senza chiedere
            nulla a te (né soldi né permessi) anche a scopo
            commerciale. È questo che significa abolire il
            copyright.
            Secondo te quanti, senza copyright, sarebbero
            incentivati/disposti a scrivere canzoni e/o
            libri, girare film e
            quant'altro?Ti diro'...domenica sera ho scritto un testo di una canzone e la ho mandata a un noto gruppo musicale AGGRATIS.Ci ho perso 5 minuti 5 (7 con l'invio della mail). Perche' dovrei volerci lucrare per tutta la vita, e i miei pronipoti anche? Mica ho tirato su una diga con le mie mani?!? Ho scritto si e no un centinaio di parole...Posso capire che c'e' gente che ci campa, ma diamo anche il giusto prezzo a queste cose.
          • Funz scrive:
            Re: Rosicaggio selvaggio
            - Scritto da: Riketto
            - Scritto da: smilzobobozHai risposto a un non loggato :p
      • Sgabbio scrive:
        Re: Rosicaggio selvaggio
        - Scritto da: smilzoboboz
        Sinceramente, informazioni false no, fuorvianti
        però,
        forse.
        Infatti avrebbero dovuto solo rimandare al testo
        integrale etc, etc e non dire solo "è a rischio
        bla bla bla" (e comunque rimandare al testo
        originale).
        In pratica, se uno si fermava alla frasetta di
        circostanza la cosa poteva essere fuorviante
        perché seppur vera era
        vaga.

        PS(generale): vi prego, basta commenti "abolire
        il copyright", non hanno senso e dimostrano
        profonda
        ignoranzaNon mi risulta che non rimandavano al testo integrale, anche perchè quest'ultimo fu riportato ben prima dell'inizio delle proteste.La dichiarazione del capoccia della RIAA è un chiaro segno di rosicaggio.
        • Franky scrive:
          Re: Rosicaggio selvaggio
          - Scritto da: Sgabbio
          La dichiarazione del capoccia della RIAA è un
          chiaro segno di
          rosicaggio.Beh indubbiamente...per un lobbista che si crede il padrone di tutti i parlamenti del mondo solo perche' ha finanziato alcune campagne elettorali statunitensi...deve essere dura svegliarsi e scoprire che i politici ogni tanto devono rispondere alle critiche dei cittadini... sia negli Usa che nel resto del mondo....
      • Franky scrive:
        Re: Rosicaggio selvaggio
        - Scritto da: smilzoboboz
        Sinceramente, informazioni false no, fuorvianti
        però,
        forse.
        Infatti avrebbero dovuto solo rimandare al testo
        integrale etc, etc e non dire solo "è a rischio
        bla bla bla" (e comunque rimandare al testo
        originale).
        In pratica, se uno si fermava alla frasetta di
        circostanza la cosa poteva essere fuorviante
        perché seppur vera era
        vaga.

        PS(generale): vi prego, basta commenti "abolire
        il copyright", non hanno senso e dimostrano
        profonda
        ignoranzaIl copyright e' un privilegio esclusivo di copia riservato alle case di produzione...che si sentono scavalcate dal web e lo temono...questo e' il succo dell'articolo...perche' bloccare il video promozionale di kIM Dotcom se non perche' temevano la concorrenza di Megabox e della promessa di dare il 90% del ricavato agli artisti? Svegliati!!! Non dormire...!!! Il copyright ed il lobbismo servono ad evitare la libera concorrenza che si avrebbe...ed a far rimanere in piedi il mercato della plastica che il pubblico oramai ripudia.. e parlare di diritto esclusivo di copia su internet dove persino i difensori del copyright sono costretti a riprodurre i commenti altrui copiandoli per poter rispondere...e comeintrodurre il diritto esclusivo di nuoto in mare aperto...siamo allo stesso livello di follia...o come pretendere che solo i produttori di candele abbiano il diritto esclusivo sull'illuminazione...puoi fare il tuo business...ma non intaccare i diritti altrui...
  • Andreabont scrive:
    Meglio se stanno zitti
    Stavano tentando di estirpare un pò di piante infestanti dando fuoco a campo, fattoria e pure animali...
    • tucumcari scrive:
      Re: Meglio se stanno zitti
      - Scritto da: Andreabont
      Stavano tentando di estirpare un pò di piante
      infestanti dando fuoco a campo, fattoria e pure
      animali...E chi se ne frega a lo ro basta che animali e fattoria siano di qualcun altro!
  • Enjoy with Us scrive:
    Certo che ci vuole coraggio...
    ... da parte di chi notoriamente paga i deputati per farsi votere leggi liberticide, di accusare altri di distorcere la pubblica opinione!Continuino pure ad agitarsi, si stanno scavando la fossa sempre meglio!
    • tucumcari scrive:
      Re: Certo che ci vuole coraggio...
      - Scritto da: Enjoy with Us
      ... da parte di chi notoriamente paga i deputati
      per farsi votere leggi liberticide, di accusare
      altri di distorcere la pubblica
      opinione!
      Continuino pure ad agitarsi, si stanno scavando
      la fossa sempre
      meglio!No no ti sbagli! quella ormai hanno finito di scavarla!Adesso che anzi ci hanno già un piede dentro aspettiamo solo che inciampino e poi rapidi e velocissimi ci mettiamo sopra coperchio chiodi una bella lapide in cemento a presa rapida e non se ne parla più! :D
      • Ubunto scrive:
        Re: Certo che ci vuole coraggio...
        - Scritto da: tucumcari
        - Scritto da: Enjoy with Us

        ... da parte di chi notoriamente paga i deputati

        per farsi votere leggi liberticide, di accusare

        altri di distorcere la pubblica

        opinione!

        Continuino pure ad agitarsi, si stanno scavando

        la fossa sempre

        meglio!
        No no ti sbagli! quella ormai hanno finito di
        scavarla!
        Adesso che anzi ci hanno già un piede dentro
        aspettiamo solo che inciampino e poi rapidi e
        velocissimi ci mettiamo sopra coperchio chiodi
        una bella lapide in cemento a presa rapida e non
        se ne parla
        più!
        :DDopo che sono caduti nella fossa e prima di chiuderla, vanno usati dei proiettili in argento vivo, altrimenti ritornano. :@
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Certo che ci vuole coraggio...
          Ma non era il paletto? O l'aglio?
          • pignolo scrive:
            Re: Certo che ci vuole coraggio...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ma non era il paletto? O l'aglio?Proiettili d'argento per i licantropi, paletto di frassino per i vampiri.Ma tutte le leggende sono state riviste innumerevoli volte dunque non c'è una risposta esatta...
          • krane scrive:
            Re: Certo che ci vuole coraggio...
            - Scritto da: pignolo
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma non era il paletto? O l'aglio?

            Proiettili d'argento per i licantropi, paletto di
            frassino per i
            vampiri.
            Ma tutte le leggende sono state riviste
            innumerevoli volte dunque non c'è una risposta
            esatta...Una bella pira e passa la paura...
          • collione scrive:
            Re: Certo che ci vuole coraggio...
            [yt]http://www.youtube.com/watch?v=J3BhMYAgdrE[/yt]
          • Franky scrive:
            Re: Certo che ci vuole coraggio...
            - Scritto da: pignolo
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Ma non era il paletto? O l'aglio?

            Proiettili d'argento per i licantropi, paletto di
            frassino per i
            vampiri.
            Ecco vedi gli effetti nefasti di chi rimbambisce il pubblico con leggende di vampiri licantropi e poi rifiuta pure le leggittime critiche...(il mondo di Hollywood) perche' pensa che se uno ha i miliardi puo' evitare le critiche...e dire XXXXXXXte senza che nessuno osi proferire parole...Sbagliato!! Cari fanatici di licenze commerciali esclusive!!! Non ci censurerete cosi' facilmente....!!!!(P.s. Per GetReal (se mi legge)...vedi che le proteste hanno i loro effetti?)
          • ermac scrive:
            Re: Certo che ci vuole coraggio...
            bah io giusto per sicurezza userei entrambi.... proiettili d'argento, aglio, paletti, sale e fuoco
          • Ozymandias scrive:
            Re: Certo che ci vuole coraggio...
            - Scritto da: ermac
            bah io giusto per sicurezza userei entrambi....
            proiettili d'argento, aglio, paletti, sale e
            fuoco... due zucchine, tre patate, un po' di rosmarino, pepe quanto basta e me li mangio arrosto... :D :D :D
          • Ubunto scrive:
            Re: Certo che ci vuole coraggio...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Ma non era il paletto? O l'aglio?Hai ragione, ma a sto punto meglio tutti e due: argento e paletto. Così non corriamo rischi di sbagliare. (rotfl)
        • Wolf01 scrive:
          Re: Certo che ci vuole coraggio...
          E non dimenticare di foderare l'interno della bara con gli specchi
    • korn scrive:
      Re: Certo che ci vuole coraggio...
      ....e anche una gran faccia da c***o, con tutte le campagne elettorali pagate in USA e non solo lì mi viene proprio da ridere a leggere ste XXXXXXXte :D :D
    • korn scrive:
      Re: Certo che ci vuole coraggio...
      ....e anche una gran faccia da c***o, con tutte le campagne elettorali pagate in USA e non solo lì mi viene proprio da ridere a leggere ste XXXXXXXte :D :D
Chiudi i commenti