What.cd, il prosciugamento dei torrent

Il popolare tracker musicale privato chiude i battenti dopo l'intervento delle autorità francesi, gli admin salutano la community mentre gli utenti si disperano. Ma è un ritornello che risuona all'infinito

Roma – Fine settimana di lutto per gli appassionati di file sharing a tema musicale, con uno dei più popolari tracker BitTorrent privati colpito dall’azione delle autorità anti-pirateria senza apparente possibilità di ritorno. Per What.cd è la fine del viaggio, gli amministratori salutano la community ma rassicurano: il database degli utenti non è nelle mani dell’industria.

L’ inaccessibilità di What.cd è cominciata nella seconda metà della settimana scorsa, con le prime indiscrezioni che parlavano di un raid e del sequestro dei server del sito. Da principio gli amministratori del tracker privato hanno negato il raid, ma la conferma finale è arrivata direttamente dall’organizzazione responsabile dell’azione di contrasto.

SACEM , l’organizzazione dell’industria musicale francese, si è infatti attribuita la responsabilità del sequestro di 12 server da parte delle forze di polizia, una mossa condotta solo dopo due anni di indagini che avrebbero messo fine – secondo le stime dell’organizzazione – a un danno di 41 milioni di euro all’attività dei “creatori” di contenuti musicali.

SACEM manifesta soddisfazione promettendo di proseguire la battaglia anti-pirateria domani e per sempre, e a quanto pare l’effetto del sequestro dei server si è fatto sentire nel complesso della “scena” BitTorrent con altri tracker privati (Gazelle Games, Del.ish) divenuti inaccessibili; anche Feral Hosting, società nota per ospitare molti tracker, è finita offline.

Sia come sia, la scomparsa di What.cd segna la fine di una community di appassionati musicali particolarmente devoti, con centinaia di migliaia di utenti impegnati a raccogliere e condividere più di un milione di album comprensivi di LP, EP, singoli, antologie e tutto quanto. Nato dalle ceneri di oink.cd molti anni or sono, anche What.cd deve ora condividere il destino dei tracker BitTorrent più popolari. In attesa che in Rete si affacci il prossimo.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • an0nim0 scrive:
    Transcodifica?
    2 domande:- si riesce a fare video editing senza transcodifica all'atto del salvataggio?- si riesca a tagliare il video al frame desiderato o solo ai b-frame / i-frame? E in tal caso la codifica avviene solo per i pochi frame da aggiungere o per tutta la parte?Sono queste le 2 componenti che fanno la differenza tra un programma serio e uno da ragazzini ...
    • 10713 scrive:
      Re: Transcodifica?
      - Scritto da: an0nim0
      2 domande:
      - si riesce a fare video editing senza
      transcodifica all'atto del
      salvataggio?
      - si riesca a tagliare il video al frame
      desiderato o solo ai b-frame / i-frame? E in tal
      caso la codifica avviene solo per i pochi frame
      da aggiungere o per tutta la
      parte?

      Sono queste le 2 componenti che fanno la
      differenza tra un programma serio e uno da
      ragazzini
      ...Io trovo che il posizionamento, per poi fare qualsiasi operazione, sia molto importante. Preciso e veloce. Tanti programmi non sono in grado di farlo. iMovie sarà da ragazzini, ma lo è.
  • Osvy scrive:
    confronto con Avidemux?
    Leggo che è un programma valido. Io uso Avidemux, giusto per tagliare (elaborazione video quasi niente), ho da testare FormatFactory.Rispetto ad Avidemux come valutate questo ShotCut?grazie
  • Mao99 scrive:
    Info
    Sul sito del produttore esiste anche la versione per Win e Linux, per fortuna.... e pure le versioni Portable.
    • Hop scrive:
      Re: Info
      - Scritto da: Mao99
      Sul sito del produttore esiste anche la versione
      per Win e Linux, per fortuna.... e pure le
      versioni
      Portable.Che fortuna! :DSu un sito che si chiama punto informatico c'è gente che NON sa compilare un sorgente...
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Info
        Che commento del XXXXX.
      • 10713 scrive:
        Re: Info
        - Scritto da: Hop
        - Scritto da: Mao99

        Sul sito del produttore esiste anche la versione

        per Win e Linux, per fortuna.... e pure le

        versioni

        Portable.
        Che fortuna! :D
        Su un sito che si chiama punto informatico c'è
        gente che NON sa compilare un
        sorgente...Compilare un sorgente se ne può fare a meno.Avere buona informazione, no.
  • pio pipio scrive:
    openg good
    Davvero un programmone, multipiattaforma e potente.La faccenda della difficoltà per fare piccoli ritocchi è una questione tipica dell'open source, ma in ogni caso non è così ostico venirne a capo in breve, almeno per le funzioni di base.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: openg good
      - Scritto da: pio pipio
      Davvero un programmone, multipiattaforma e
      potente.
      La faccenda della difficoltà per fare piccoli
      ritocchi è una questione tipica dell'open source,
      ma in ogni caso non è così ostico venirne a capo
      in breve, almeno per le funzioni di
      base.ERA ORA! Mancava una alternativa gratuita e senza stupidi vincoli per editare i video. Forse non sarà all'altezza dei software commerciali professionali più blasonati, ma eviti di prendere certi software schifosi che girano per windows.
Chiudi i commenti