WhatsApp, il bug che causa crash

La popolare app per la messaggistica istantanea contiene un baco potenzialmente in grado di mandare in crash l'intero sistema operativo dello smartphone, un problema ora in cerca di una patch.

Un utente di Reddit sostiene di aver scovato un nuovo bug nel codice di WhatsApp , onnipresente tool per le comunicazioni cellulari che a quanto pare ha qualche problema nella gestione dei caratteri invisibili inviati assieme alle emoticon. Potenzialmente fastidiose – a dir poco – le conseguenze del baco, con crash capaci di coinvolgere persino l’interno OS dello smartphone su cui è installata la app.

La segnalazione del problema è arrivata dalla community Reddit dedicata a WhatsApp , e include un codice proof-of-concept composto da decine di migliaia di caratteri di controllo LRM ( ) posizionati tra l’emoji e le virgolette finali del messaggio.

https://cdn.neow.in/news/images/uploaded/2018/05/1525683954_whatsapp_message_crash_source_code.jpg

Una volta ricevuto il messaggio incriminato, l’utente può sperimentare svariati problemi come il blocco o il crash di WhatsApp , il ritorno alla schermata home o persino il crash del sistema operativo mobile. Per produrre i suoi nefasti effetti, inoltre, il messaggio “malevolo” non richiede un’interazione specifica da parte del destinatario.

Al momento WhatsApp non ha ancora riconosciuto l’esistenza del bug, mentre chi lo ha scoperto ha fatto ulteriori verifiche sperimentando crash in altre app o siti Web come Instagram o la stessa community di Reddit.

I crash a base di singoli caratteri o di messaggi ripetuti all’infinito non sono una novità assoluta per l’ecosistema mobile, basti ricordare il carattere indiano che ha provocato il panico nel mondo iOS qualche mese fa. La stessa WhatsApp, infine, ha in passato dimostrato di non riuscire a gestire correttamente migliaia di emoticon inviate ad uno stesso destinatario.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti