WiFi 4, WiFi 5 e WiFi 6: nuovi nomi e nuove icone

Prende il via con il Wifi 6 un nuovo modo di battezzare le connessioni WiFi per ottenerne una maggior chiarezza nei confronti degli utenti.

WiFi 4, WiFi 5 e WiFi 6: nuovi nomi e nuove icone

La Wi-Fi Alliance ha annunciato una nuova nomenclatura per le differenti generazioni della tecnologia WiFi. L’idea è di giungere ad un nuovo modo, più chiaro e comprensibile, di catalogare i differenti tipi di WiFi sulla base dell’evoluzione progressiva che questo tipo di connettività sta subendo negli anni.

La scelta sgorga esattamente da questa considerazione: sebbene l’utenza media ritenga il Wifi pressoché sempre uguale a sé stesso, in realtà nel tempo è mutato non poco, offrendo sempre maggiori opportunità e trovando ad ogni generazione un nuovo nome identificativo che racchiudesse in sé gli step evolutivi apportati. Lo scopo di cambiare il nome dei vari tipi di Wifi risponde ora all’esigenza di consentire una più facile comprensione da parte di un’utenza non specializzata, con la quale sarebbe inutile continuare ad utilizzare quindi una nomenclatura nata dal tecnicismo.

I nuovi nomi del WiFi

  • Wi-Fi 6: IEEE 802.11ax
  • Wi-Fi 5: IEEE 802.11ac
  • Wi-Fi 4: IEEE 801.11n

Per logica deduzione è possibile immaginare in senso retroattivo i nomi “Wi-Fi 1” per l’802.11b, “Wi-Fi 2” per l’802.11a e “Wi-Fi 3” per l’802.11 g.

Il momento della svolta giunge con il Wifi 6, in arrivo a partire dal 2019, poiché sarà questo il primo ad essere battezzato con un nome basato sulla nuova etichettatura. Wifi 5 e Wifi 4 sono una sorta di applicazione retroattiva che consenta di rappresentare il Wifi 6 per confronto e per ordine di successione, così che un semplice numero possa consentire di mettere in ordine l’evoluzione della tecnologia e la compatibilità dei differenti device.

L’uso dei nomi del passato non è certo vietato, ma diviene a questo punto un elemento deprecato in favore dei nuovi nomi che l’utenza dovrà imparare. Risulta altresì deprecata la possibile esplosione di libere interpretazioni quali “Wi-Fi 5.1”, “Wi-Fi 6.0.1” o simili: il numero rappresenta una intera generazione, non contempla differenziazioni all’interno ed ogni iniziativa che possa essere riferita al marketing invece che agli standard andrà tenuta ai margini.

Le nuove icone del Wifi

La Wi-Fi alliance ha altresì previsto nuove apposite icone identificative che d’ora innanzi potranno essere utilizzate per esplicitare quale sia il tipo di Wi-Fi a cui si sta facendo riferimento:

Wifi, nuovi loghi e nuovi nomi

L’uso di queste icone non andrà tuttavia sulla scocca dei device, sul packaging, su brochure o altro ancora, ma potrà essere usato esclusivamente sui device per rappresentare il tipo di Wifi in uso in un dato momento. L’uso del numero identificativo in altri contesti è invece più libero, viene lasciato alla creatività dei produttori e deve limitarsi ad accostare l’icona del WiFi con il numero che rappresenta la generazione di Wifi utilizzata:

Icone Wifi 4, Wifi 5 e Wifi 6

Un ulteriore logo ufficiale sarà messo a disposizione dei produttori per dimostrare la certificazione di un determinato device in relazione alle specifiche del Wifi 6.

L’auspicio della Wi-Fi Alliance è che i nuovi nomi ed i nuovi loghi possano essere utilizzati in modo ampio fin da subito, così da imporre immediatamente nell’utenza una piena consapevolezza sul significato delle singole icone e delle relative generazioni della tecnologia Wifi in uso.

Wi-Fi 6

La nuova generazione del Wifi, quella da cui prende il via la nuova nomenclatura, si caratterizza per un utilizzo maggiormente efficace in ambienti ad alta densità di persone e di device connessi (quali ad esempio locali pubblici, stadi e altri luoghi di assembramento): Wi-Fi 6 (IEEE 802.11ax) promette una maggior capacità di gestire il segnale, una maggior velocità dello stesso ed una miglior efficienza energetica da parte dei device deputati a gestire la rete.

Fonte: Wi-Fi Alliance

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • DumahBrazorf scrive:
    Già vedo il wifi6+ col + aggiunto con uno sticker sulla confezione...
  • Panda Assassino scrive:
    Breve considerazione: un buon articolo di approfondimento avrebbe potuto descrivere l'origine dei nomi "deprecati", se avevano una logica, perché avevano un nome in codice. Insomma qualcosa in più al di là del comunicarci che il nome vecchio sarà sostituito da quello nuovo. Magari anche due parole per descrivere la differenza fra le varie generazioni (o un link di approfondimento) sarebbe stato più apprezzato.
    • Jack scrive:
      hai ragione, tuttavia dobbiamo apprezzare il miglioramento di punto informatico rispetto al "tempo dei troll"...
      • Ano scrive:
        Non ci sono più troll perché non ci sono più lettori. Sarei curioso di vedere le statistiche delle visite degli ultimi mesi a questo sito
Chiudi i commenti