WiFi, polizia australiana molto arrabbiata

Al via la caccia al piggybacker per tutto il Queensland. Obiettivo: tappare i buchi delle connessioni senza fili non protette

Roma – Sono tempi duri quelli che attenderanno al varco i piggybacker australiani, navigatori web a cavalcioni di connessioni WiFi non protette. Il corpo di polizia del Queensland si è, infatti, recentemente fregiato di un autentico primato nella caccia ai ladri di reti senza fili: la squadra anti-frode sarà la prima forza di polizia al mondo ad avere come missione quella di avvertire abitazioni ed uffici dotati di wireless non sicure.

“Tutte le reti WiFi non protette – ha spiegato al Sydney Morning Herald il commissario Brian Hay – che sono lì fuori sono aperte allo sfruttamento da parte dei truffatori. E i genitori medi non sono consapevoli della vulnerabilità a cui vanno incontro”. Questo tipo di criminale, secondo la visione di Hay, entrerebbe nei meandri di network collegati ad utenti ordinari per poi commettere crimini elettronici come frodi e furti d’identità . Il detective ha, tuttavia, aggiunto che l’utilizzo senza autorizzazione di una connessione altrui dovesse essere considerato illegale anche se privo di intenti criminosi.

La squadra speciale australiana condurrà, così, serie attività di wardriving , pattugliamenti in auto per scoprire, laptop alla mano, l’esatta posizione geografica delle reti non protette . “È una campagna semplice – ha continuato Hay, fresco del MacAfee International Cybercrime Fighter Award – molto simile ad alcune del passato in cui gli ufficiali trovavano tutte le auto lasciate aperte, avvisando il proprietario dei rischi che ne potevano conseguire”.

Al momento, la polizia del Queensland non ha ancora individuato il numero esatto degli ufficiali che si metteranno all’opera nella caccia alle reti groviera. Hay ha invocato l’aiuto del settore privato per la fornitura degli strumenti necessari al wardriving, sottolineando l’importanza di una simile attività di sicurezza: “Sfruttamenti del genere saranno sempre più diffusi con il tempo e il nostro obiettivo è chiudere tutti i buchi prima che i danni diventino troppo grandi”.

Le dichiarazioni bellicose non sono venute proprio dal nulla: due anni fa un 22enne venne arrestato da agenti sotto copertura dopo aver rubato alcune connessioni wireless dei residenti di Rockhampton per inviare mail minatorie e chiedere denaro. Eppure, il primato vantato dal corpo diretto da Hay non sarebbe del tutto meritato, dato il recente dispiegamento di 80 agenti a Mumbai contro le perdite delle WiFi dei cittadini. O la squadra australiana si accontenterà del secondo posto oppure potrà provare a battere gli indiani sui numeri.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ovviamente. .. scrive:
    ovviamente...
    con quella XXXXX di fat32 vero? con il limite dei file a 4 gb e tanti altri.
    • Tiziano scrive:
      Re: ovviamente...
      - Scritto da: ovviamente. ..
      con quella XXXXX di fat32 vero? con il limite dei
      file a 4 gb e tanti
      altri.Beh, niente ti impedisce di formattarla in NTFS. Io ho fatto così con la mia da 16G (per poter usare un file contenitore TrueCrypt da 15,5 G).
    • Pol Hallen scrive:
      Re: ovviamente...
      veramente il filesystem te lo scrivi tu: anche ext4 va bene ;-)Pol
      • castagno scrive:
        Re: ovviamente...
        - Scritto da: Pol Hallen
        veramente il filesystem te lo scrivi tu: anche
        ext4 va beneveramente il senso è: non ho un formato nativo comune (e non m...) che posso usare tra diversi sistemi per condividere dati
  • Fai il login o Registrati scrive:
    aspettate gente....
    i prezzi de supporti di memoria sono in caduta libera di sei mesi in sei mesi....Nei negozi di grande distribuzione, si parte oramai dai 4 GB a 10 euro; 8 GB oramai sono per tutte le tasche (15-16euro).Per chi che, come me, ha ancora i floppy di office 95 per win 3.1.....devo dire che la e(ri)voluzione continua...
  • attonito scrive:
    ma che TIPO di Giga sono?
    Sono dei seri ed onesti Giga informatici, cioe' 256*1024^3 oppure sono i soliti Giga commerciali, cioe' 256*1000^3?
    • kibo scrive:
      Re: ma che TIPO di Giga sono?
      i "soliti giga commerciali" sono in realtà giustissimi... kilo, mega e giga sono prefissi per unità di misura che indicano potenze di 10.per cui se un produttore di HD ti vende 1 KiloByte, ti vende 1000 byte: K = 1000è windows magari che poi ti dice che il tuo hd contiene "meno" di un KiloByte, ma un KiloByte come lo intende lui sono 1024 byte...la soluzione ci sarebbe pure:http://it.wikipedia.org/wiki/Kibibyte
      • attonito scrive:
        Re: ma che TIPO di Giga sono?
        - Scritto da: kibo
        i "soliti giga commerciali" sono in realtà
        giustissimi... kilo, mega e giga sono prefissi
        per unità di misura che indicano potenze di
        10.

        per cui se un produttore di HD ti vende 1
        KiloByte, ti vende 1000 byte: K =
        1000peccato che i venditori di ram non ti vendono 1000 Mega, ma te ne vendono 1024, ma guarda un po'.Sono i venditori di dischi e chievette usb che fanno i furbetti.

        è windows magari che poi ti dice che il tuo hd
        contiene "meno" di un KiloByte, ma un KiloByte
        come lo intende lui sono 1024
        byte...

        la soluzione ci sarebbe pure:
        http://it.wikipedia.org/wiki/Kibibyteconcettualmente e' corretto, ma, come detto prima, ci "marciano" sopra.
        • Vihai Varlog scrive:
          Re: ma che TIPO di Giga sono?
          Sono i venditori di RAM che sbagliano. Che scrivano 1.073.741.824 o 1 GiB, ma se hanno sempre indicato meno capacità di quella reale, non vedo perché gli altri dovrebbero farlo.
    • NO copyright scrive:
      Re: ma che TIPO di Giga sono?

      Sono dei seri ed onesti Giga informatici, cioe'
      256*1024^3 oppure sono i soliti Giga commerciali,
      cioe' 256*1000^3?O, più correttamente, Gigabyte o Gibibyte...http://en.wikipedia.org/wiki/Binary_prefixes
      • Josafat scrive:
        Re: ma che TIPO di Giga sono?
        In effetti l'unico caso di utilizzo che ricordo è in DC++, che parla correttamente di Kibibyte e Mebibyte...
    • simone scrive:
      Re: ma che TIPO di Giga sono?

      Sono dei seri ed onesti Giga informatici, cioe' 256*1024^3
      oppure sono i soliti Giga commerciali, cioe' 256*1000^3?Sulla base denne nuove denominazioni per le unità di memorizzazione dati, i "giga informatici" si chiamano "Gibi" e non piu "Giga", mentre "Giga" si riferisce a quello che tu chiami "Giga commerciale".quindi, salvo rettifiche, devi considerarli "giga commerciali"
  • jumpjack scrive:
    ora ci serve un portadischi...
    Probabilmente ormai una schedina microsd da 512 MB costerebbe (se la vendessero ancora...) quanto un antico dischetto da 3.5"!Vista l'estrema "perdibilità" di questi microbi, dovranno iniziare a inventarsi dei "portadischi" di dimensioni francobolliane!
  • BLah scrive:
    Interessante con ReadyBoost
    Sarei curioso di sapere quanti vantaggi potrebbe apportare al ReadyBoost di Windows...Comunque ragazzi, ero a conoscenza di penne USB da 128gb in Giappone già un anno fa almeno (anche se non le ho mai viste in giro).Questo per dire che ha ragione chi dice che la tecnologia c'è, ma è il commercio che detta limiti e regole.
    • pentolino scrive:
      Re: Interessante con ReadyBoost
      - Scritto da: BLah
      Questo per dire che ha ragione chi dice che la
      tecnologia c'è, ma è il commercio che detta
      limiti e
      regole.direi... non è che tutti possano spendere 700$ per una chiavetta, oggetto notoriamente MOLTO FACILE da perdere! :-)
    • Aname scrive:
      Re: Interessante con ReadyBoost
      Guarda che readyboost non ha nessun senso con penne superiori agli 8 GB...
      • sirnino scrive:
        Re: Interessante con ReadyBoost
        scusa, perchè non ha utilità sopra gli 8 Gb?
        • tuba scrive:
          Re: Interessante con ReadyBoost
          perchè il readyboost è praticamente una copia dello swap di windows che sta sul disco fisso. solo che essendo una memoria solida senza parti in movimento ha tempi di acXXXXX molto più veloci.quindi non è la dimensione che conta quanto il tempo di acXXXXX e di trasferimento. e visto che lo swap difficilmente dovrebbe arrivare a raddoppiare la dimensione della ram diciamo che più di 8 giga sono inutili attualmente.
          • sirnino scrive:
            Re: Interessante con ReadyBoost
            Giusto per vedere se ho capito... (Premettendo che questa soluzione comporterebbe un HD mostruoso e una RAM altrettando esagerata) se su linux che che io sappia, è l'unico che permette di gestire la partizione di swap) si impostasse la swap a 256 Gb o giù di lì.. si potrebbe avere un utilizzo di tutta la memoria del flash drive in fase di boot.. giusto? ho capito bene?
  • fabiet scrive:
    Buonanotte
    Ma chi li usa quei 256Gb a quella velocità?Ci vogliono 4 ore per riempirli tutti :o
    • MegaJock scrive:
      Re: Buonanotte
      - Scritto da: fabiet
      Ma chi li usa quei 256Gb a quella velocità?
      Ci vogliono 4 ore per riempirli tutti :o3 parole: PORN, PORN, PORN.
      • Lord Kap scrive:
        Re: Buonanotte
        - Scritto da: MegaJock
        - Scritto da: fabiet

        Ma chi li usa quei 256Gb a quella velocità?

        Ci vogliono 4 ore per riempirli tutti :o
        3 parole: PORN, PORN, PORN.E quindi è meglio che la cosa prenda molto tempo... :p-- Saluti, Kap
    • ndr scrive:
      Re: Buonanotte
      - Scritto da: fabiet
      Ma chi li usa quei 256Gb a quella velocità?
      Ci vogliono 4 ore per riempirli tutti :oCerto, mi capita ogni giorno di trasferire un file/cartella da 256 GB in una pendrive in un botto solo, giusto?
      • MegaJock scrive:
        Re: Buonanotte
        - Scritto da: ndr
        Certo, mi capita ogni giorno di trasferire un
        file/cartella da 256 GB in una pendrive in un
        botto solo,
        giusto?Perché, vuoi dirmi che non hai almeno 256 GB di XXXXX in giro?
        • ndr scrive:
          Re: Buonanotte
          - Scritto da: MegaJock
          - Scritto da: ndr


          Certo, mi capita ogni giorno di trasferire un

          file/cartella da 256 GB in una pendrive in un

          botto solo,

          giusto?

          Perché, vuoi dirmi che non hai almeno 256 GB di
          XXXXX in
          giro?Anche di più, ma non smazzo quotidianamente da un hd all'altro 200 gb alla volta...!
  • francososo scrive:
    256 gb in una penna .....
    256 gb in una penna sono interessanti : quando lo sarà anche il prezzo ci farò un pensierino !
    • chojin_a scrive:
      Re: 256 gb in una penna .....
      - Scritto da: francososo
      256 gb in una penna sono interessanti : quando lo
      sarà anche il prezzo ci farò un pensierino
      !Per come vanno giù i prezzi è prevedibile che le flash da 256GB staranno a 100euro nel 2013-2014. Ma per allora gli Hard Disk dovrebbero essere arrivati ad almeno 100TB
      • asww scrive:
        Re: 256 gb in una penna .....
        - Scritto da: chojin_a
        - Scritto da: francososo

        256 gb in una penna sono interessanti : quando
        lo

        sarà anche il prezzo ci farò un pensierino

        !

        Per come vanno giù i prezzi è prevedibile che le
        flash da 256GB staranno a 100euro nel 2013-2014.

        Ma per allora gli Hard Disk dovrebbero essere
        arrivati ad almeno
        100TBma dovrai avere tasche ampie per portarli in giro :-)
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: 256 gb in una penna .....
        - Scritto da: chojin_a
        - Scritto da: francososo

        256 gb in una penna sono interessanti : quando
        lo

        sarà anche il prezzo ci farò un pensierino

        !

        Per come vanno giù i prezzi è prevedibile che le
        flash da 256GB staranno a 100euro nel 2013-2014.

        Ma per allora gli Hard Disk dovrebbero essere
        arrivati ad almeno
        100TBNon credo proprio, saremo fortunati se arriveranno a 5/10 TB i 3.5 pollici, figurati i 2.5 pollici! No ormai il passaggio agli SSD almeno per i portatili è prossimo, già nel 2010 se Intel e C mantengono le promesse vedrai che i notebook più leggeri e prestanti adotteranno SSD!
        • chojin_a scrive:
          Re: 256 gb in una penna .....
          - Scritto da: Enjoy with Us
          - Scritto da: chojin_a

          - Scritto da: francososo


          256 gb in una penna sono interessanti : quando

          lo


          sarà anche il prezzo ci farò un pensierino


          !



          Per come vanno giù i prezzi è prevedibile che le

          flash da 256GB staranno a 100euro nel 2013-2014.



          Ma per allora gli Hard Disk dovrebbero essere

          arrivati ad almeno

          100TB


          Non credo proprio, saremo fortunati se
          arriveranno a 5/10 TB i 3.5 pollici, figurati i
          2.5 pollici! No ormai il passaggio agli SSD
          almeno per i portatili è prossimo, già nel 2010
          se Intel e C mantengono le promesse vedrai che i
          notebook più leggeri e prestanti adotteranno
          SSD!Veramente non sai di cosa stai parlando. La tecnologia degli Hard Disk è tutto meno che finita. Le memorie flash non saranno in grado di soppiantere gli hard disk almeno fino al 2020. Sarebbero dovuti uscire in questi due anni ma con la finta crisi economica mondiale (la truffa di banchieri e dirigenti) hanno posticipato tutto, le tecnologie nei laboratori ci sono e sono pronte per la produzione di massa. Nei prossimi 3-5 anni gli hard disk arriveranno a 300,000GB (300TeraByte) di dimensioni: http://www.itwire.com/content/view/8350/532/Seagate to offer 300 TB hard drive by 2010 E-mailby Alex Zaharov-Reutt Thursday, 04 January 2007diggDeliciousFurlredditblinklistTechnoratistumbleuponJust in time be installed in the PS4, an Xbox 720, the Wii Wii, a TiVo for masses of HDTV recording, a computer running the sucXXXXXr to Vista or Mac OS X, Seagate wants you to store it all on a massive 300 TB hard drive.The way technology moves forward, 300 TB on a 3.5-inch hard drive may not seem so big in 2010. But here in 2007, its a lot of data, especially when Seagates largest single hard drive capacity is a paltry 750 GB in comparison.-Correction- The 300 TB is actually terabits, and not terabytes. Therefore, the new Seagate drive in 2010 will store approximately 37.5 terabytes, and while that's just over 10 times smaller than a real 300 terabyte drive, it's still massive compared to the drives we are using today. And who knows what we'll have by 2011, or 2012!The technology used today to expand hard drive capacities is called perpendicular recording, where bits are recorded to a hard drive in a vertical fashion, instead of horizontal, allowing many more bits to be recorded into the same physical space.To pull the 37.5 terabyte (or 300 terabit) rabbit out of the hat, technology comes to the rescue once again. This time, Seagate will use a technology called heat-assisted magnetic recording (HAMR). These isnt much detail on exactly how this works, but a single square inch of hard disk space will be able to store 50 terabits of data.According to an online report from Joystiq, this is enough to store the entire Library of Congress without needing to use any compression. It will also be enough to store 6,144 50 GB Blu-ray discs. That would be tens of thousands of standard DVD discs, hundreds of thousands of CDs and probably billions of photos.There are concerns about losing 37.5 terabytes of data to a hard drive crash, but if 37.5 TB is truly the norm in 2010, buying a spare 37.5 TB to back it all up to wont be that expensive. Defragging tools had better dramatically speed up, or a defrag might take days - unless, as has been pointed out, you're using a file system that doesn't need defragmentation like NTFS.We dont hear too much these days about holographic storage or where that will be by 2010, nor do we know how much capacity flash storage will offer by 2010. Still, an iPod nano sporting 1 TB of storage on flash memory may well be a reality by 2010, too.Storage. It really is the answer to the space we need for our digital lives. Space is the final frontier, after all, although Im sure Captain Kirk would laugh at the impossible prospect of flying the huge Enterprise starship through the 300 terabits of space contained on a 3.5-inch hard disk platter.
          • chojin_a scrive:
            Re: 256 gb in una penna .....
            Sul fatto se siano 300TeraBytes o 300TeraBits non è che sia ancora tutto chiarito.. comunque da allora non vi sono stati annunci ufficiali, tutti i prodotti sono stati posticipati ma non significa che la ricerca sulle HAMR all'interno delle multinazionali sia stata fermata ovviamente.. quindi chissà quale sarà il limite reale di densità per tale tecnologia? http://www.techworld.com/storage/features/index.cfm?featureid=3088January 05, 07From a 300TB Seagate drive to a 3TB oneThe idea of a 300TB Seagate hard hard drive in 2010 is pure drivel.By Chris MellorThe idea of a 300TB Seagate hard hard drive in 2010 is pure drivel. As noted in my blog there has been much media publicity about a coming 300 terabyte hard drive from Seagate. It has been based on a report by a French gaming web site known as Joystiq. From there it spread and spread.The 300TB drive capacity was actually based on an estimated capacity likelihood of 300 terabits! There was a simple transition error from terabits to terabytes and, before you could say voila the French site was reporting a 300TB drive instead of a 37TB (300Tb/8 and a bit) drive.This was ascribed to the wonders of HAMR (heat-assisted magnetic recording). Still, 300 terabytes! Alarm bells should have been ringing. It is a monstrously unlikely amount of storage, fully sixty times more than a Fujitsu estimate of a 5TB hard drive by 2010 using HAMR.We know Seagate has a lot of technical prowess but no way is it sixty times greater than Fujitsu's. And, to emphasise the point again, no way would Seagate put its best marketing foot forward and claim a sixty-fold lead over competitors in areal density capabilities.When queried with Seagate the response was clearcut. It was from David Szabados, a Seagate marketing contact, who gave the official Seagate line: "By 2010, perpendicular recording will remain as the technology used and 3.5-inch drives will range from 1200 to 3000 GB capacities depending on the applications (desktop class drives that don't require the same performance densities as enterprise drives are expected to have the higher capacities). Seagate research's estimates are that 50 terabit-per-square-inch density may be achievable using HAMR with perhaps a combination of Bit Patterned Media but that's moving well past the 2010 timeframe."So we may expect 3TB hard drives from Seagate in 2010.Szabados added: "Perpendicular would still be the "mainstream" or "primary" technology used at that 2010 timeframe but we do expect that HAMR will begin to emerge in products around that same time as well and begin the transition. The talk of 50 Tb per square inch is obviously at the bleeding edge limits that we're looking at now (2019+). For perpendicular/HAMR, it would also be accurate to say that current perpendicular technology is extensible to somewhere between 0.5 and 1 Tb per square inch before another technology like HAMR isrequired."HAMR will not appear in general HDD products by 2010 and 50Tb per sq in areal densities may be possible in the 2020 or later area. The transition from perpendicular recording to HAMR may well have begun in 2010.
          • Emoticon e video scrive:
            Re: 256 gb in una penna .....
            Vabbè ma uno che se ne fa di tutto questo spazio?
  • Roberto Valiani scrive:
    concordo
    in effetti vengono a casa con 110 euretti quelli da un tera e mezzo.Credo che il buon ubuntista dovrebbe cambiare fornitore, e se vedo bene il suo IP ce ne sono di poco cari a FOrli' e provincia...
    • a n o n i m o scrive:
      Re: concordo
      - Scritto da: Roberto Valiani
      in effetti vengono a casa con 110 euretti quelli
      da un tera e
      mezzo.

      Credo che il buon ubuntista dovrebbe cambiare
      fornitore, e se vedo bene il suo IP ce ne sono di
      poco cari a FOrli' e
      provincia...fammi indovinare: sei di forlì o provincia :)(rotfl)
  • Emanuele scrive:
    come scalano i prezzi
    mamma mia a ke punto siamo...e dire ke quando ho comprato la mia prima pendrive nel 2005 aveva una capienza di 512 mb e l'ho pagata la bellezza di 45 euro...come passa il tempo, ma soprattutto come avanza la tecnologia...incredibile! :-)
    • ptstony scrive:
      Re: come scalano i prezzi
      La mia era da 64 e costava 60.
    • rockroll scrive:
      Re: come scalano i prezzi
      Ingenue creature, non si tratta tanto di tecnologia che avanza ma di escamotage commerciale che impone le novità a prezzi esorbitanti. Se nbon lo sapevate, il mondo è fatto di volgari commercianti, purtroppo!Tecnicamente quel che migliora sono i costi di produzione di massa, e molto meno la qualità dell'oggetto.
    • Aname scrive:
      Re: come scalano i prezzi
      Io la mia prima penna l'ho presa che aveva 16 Mgeabytes, e l'ho pagata qualcosa come 80 euro (nel 2001)... mi sembrava un'ottima alternativa al floppy per portare i dati ufficio-casa... ora le penne sono diventate un'alternativa agli HD...
      • _Nic scrive:
        Re: come scalano i prezzi
        - Scritto da: Aname
        Io la mia prima penna l'ho presa che aveva 16
        Mgeabytes, e l'ho pagata qualcosa come 80 euro
        (nel 2001)... Allora sei un mago! ;)Avevi gli euro prima che iniziassero a circolare?
  • ubuntista scrive:
    MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
    256 gb...Appena diminuisce il prezzo un pensierino ce lo fo....Però c'è il limite di durata, come per gli altri dispositivi del genere? Non vorrei, dopo un tot di formattazioni, aver speso soldi inutilmente!Con 200 euro oggi ci si porta a casa un fior fiore di hd da un tera!
    • Smurf scrive:
      Re: MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
      200 euro un HD da un tera?Costano un po cari questi HD per ubuntu...
    • Roberto Valiani scrive:
      Re: MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
      n effetti vengono a casa con 110 euretti quelli da un tera e mezzo.Credo che il buon ubuntista dovrebbe cambiare fornitore, e se vedo bene il suo IP ce ne sono di poco cari a FOrli' e provincia...
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
        - Scritto da: Roberto Valiani
        Credo che il buon ubuntista dovrebbe cambiare
        fornitore, e se vedo bene il suo IP ce ne sono di
        poco cari a FOrli' e provincia...(newbie)
      • Valeren scrive:
        Re: MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
        IP?Che funzioni mi sono perso?
    • Lucas scrive:
      Re: MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
      200 euro?? ma se si trovano già a 60
    • rockroll scrive:
      Re: MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
      Con 200 euro ne prendi quasi tre da un tera, se sai comprare, e comunque molto meglio, a parità di spesa e di capacità, frazionare su molte unità non eccessivamente capienti: molto meglio 4x500GB che 2 per 1000GB, visto che la spesa è praticamente pari.
      • cal culator scrive:
        Re: MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
        - Scritto da: rockroll
        Con 200 euro ne prendi quasi tre da un tera, se
        sai comprare, e comunque molto meglio, a parità
        di spesa e di capacità, frazionare su molte unità
        non eccessivamente capienti: molto meglio 4x500GB
        che 2 per 1000GB, visto che la spesa è
        praticamente
        pari.Sistema comodo soprattutto se te li porti in giro!!!!Io frazionerei tipo 40 HD da 50 GB in raid 10 con 5 HD in spare non si sa mai che qlc di questi si rompa e mi perda qlc mp3 o film.A patto di girare con un DUCATO!!!!
      • Smurf scrive:
        Re: MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
        Uno dovrebbe acquistare le capienze che gli servono, non tanti HD per fare il figo con gli amici...Alla fine si aumenta solo il consumo elettrico, visto che bisogna alimentare più dischi...
        • Giuseppe scrive:
          Re: MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
          Beh con più dischi in raid aumenti si il consumo, ma anche, e in modo deciso, le performancesciaoGiuseppe
          • cal culator scrive:
            Re: MiiiiiiiiiiiiiiiiII!
            - Scritto da: Giuseppe
            Beh con più dischi in raid aumenti si il consumo,
            ma anche, e in modo deciso, le
            performances

            ciao
            Giuseppee la persistenza dei dati?x le performaces basta lo striping
Chiudi i commenti