Wikileaks, donazioni francesi

Il sito delle soffiate torna a raccogliere fondi grazie all'intervento degli attivisti. La situazione per la piattaforma si era fatta dura

Roma – Dall’Islanda alla Francia. Il celebre sito delle soffiate Wikileaks torna a raccogliere donazioni dopo il blocco imposto nel 2010 dai giganti del credito Visa e Mastercard. Riaperti i canali di pagamento a quasi due anni dall’eclatante rilascio del pacchetto di cablo diplomatici . Un annuncio apparso sulla piattaforma di Julian Assange ha dunque confermato le operazioni di sblocco dei meccanismi di donazione.

In sostanza , Wikileaks ha sfruttato il decisivo intervento dell’organizzazione transalpina Defense Fund Net Neutrality (FDNN), generalmente impegnata nella tutela della cosiddetta neutralità della Rete. Potendo contare sul sistema bancario francese, i vertici di FDNN usano i canali di pagamento offerti da Carte Bleue, tra i principali partner internazionali dei colossi Visa e Mastercard .

Dettaglio cruciale , i meccanismi di credito previsti da Carte Bleue impongono ai partner statunitensi di non bloccare tutti quei soggetti – che siano privati, aziende o piattaforme come Wikileaks – che gestiscono le proprie transazioni con il sistema francese . In altre parole, Visa e Mastercard non possono decidere di bloccare le donazioni al sito se effettuate con Carte Bleue .

“Abbiamo vinto in Islanda e ora vinciamo in Francia”, ha spiegato il founder Julian Assange. In Islanda, una corte distrettuale di Reykjavík ha proprio recentemente obbligato il partner locale Valitor a rimuovere il blocco dei canali di pagamento verso il sito delle soffiate. Nel corso del 2011, Wikileaks aveva deciso di interrompere le pubblicazioni dopo i quasi 2 milioni di fondi ricevuti nell’anno delle rivelazioni .

Stando ai dati forniti dallo stesso sito, il bando ordito da Visa e Mastercard avrebbe portato ad un calo del 95 per cento nelle donazioni, costando alla piattaforma qualcosa come 20 milioni di dollari. Altri numeri sono stati snocciolati dai vertici della fondazione tedesca Wau Holland : a Wikileaks resterebbero beni per un valore complessivo di appena 100mila euro .

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Davidoff scrive:
    Privacy
    Allora chi ha un'attività aperta al pubblico DEVE segnalare all'avventore la presenza di sistemi di videosorveglianza ove presenti proprio per la privacy. Ora questo signore entra in un locale aperto al pubblico, non la piazza del paese ma un'attività aperta al pubblico con un'attrezzatura che può effettuare delle riprese e secondo molti può bellamente ignorare le norme sulla privacy? Va ricordato che fuori i mac non c'è uno che ti butta dentro a forza ed è noto anche ai bambini che non si possono fare riprese (oltre che segnalato all'ingresso)Il mio istinto nerd e l'antipatia per il cibo spazzatura di quella catena mi porterebbero a simpatizzare per il professore ma se uno guarda la cosa con obbiettività: HA SOLO CERCATO UN BEL PRETESTO PER FARSI PUBBLICITA'
  • Claudio-Porcellana scrive:
    cyborg
    comunque, volendo approfondire la questione privacyhttp://www.fotografi.org/privacy_fotografia.htmqui invecehttp://marcocrupifoto.blogspot.it/2009/08/fotografia-di-persone-e-privacy-leggi.htmlsi dice che fare foto in un locale privato è permesso solo se lo consente il proprietario del locale, quindi se ciò vale anche per la Francia ed è facile che lo sia visto che la norma è UE credo, il proprietario o chi per esso del McDonald avrebbe avuto tutto il diritto di chiedergli di andarsene o chiamare la polizia se non lo voleva fare ...inoltre attenzione a non confondere i terminiI luoghi chiusi, come i bar, i pub, sono luoghi aperti al pubblico, non luoghi pubblici ai sensi della legge. Luogo pubblico è una piazza, una via, una stazione, ecc...)http://www.giorgiotave.it/forum/leggi-per-le-professioni-web/60138-pubblicazione-fotografie-e-privacy.html-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 luglio 2012 03.01----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 21 luglio 2012 03.02-----------------------------------------------------------
  • Claudio-Porcellana scrive:
    cyborg
    sto cyborg come detective non vale una cicca!la foto non dimostra nulla: si vede una mano presumibilmente vicina alla parte destra del cyborg, ma non si capisce cosa faccia quella mano e quanto spazio ci sia fra la mano e il cyborg medesimo, quindi?e sono d'accordo con Ruppolo che i due soggetti appaiono troppo calmi per un alterco e il fatto che il locale sia pubblico non significa che costui possa filmare quel che gli pare senza il permesso di chi viene ripresosecondo me questo cyborg del piffero un giorno o l'altro finisce male
  • void orgasm scrive:
    incredibile...
    incredibile che ci sia gente che riesce a rendersi confrontabile nel peggio con macd
  • can scrive:
    mi fido del professore
    Sinceramente mi fido + del professore cyborg che di mcdonald
    • Young&Nerd scrive:
      Re: mi fido del professore
      - Scritto da: can
      Sinceramente mi fido + del professore cyborg che
      di
      mcdonaldquello è mezzo scemo.Fidati
    • Young&Nerd scrive:
      Re: mi fido del professore
      - Scritto da: can
      Sinceramente mi fido + del professore cyborg che
      di
      mcdonaldMi hanno censurato il precedente commento, per cui lo ri-posto epurato:quel professore è un pò eccentrico, non che sia un male.Ma non mi ispira tanta fiducia(va meglio così?)
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: mi fido del professore
        - Scritto da: Young&Nerd
        - Scritto da: can

        Sinceramente mi fido + del professore cyborg
        che

        di

        mcdonald
        Mi hanno censurato il precedente commento, per
        cui lo ri-posto
        epurato:
        quel professore è un pò eccentrico, non che sia
        un
        male.
        Ma non mi ispira tanta fiducia
        In cosa è eccentrico?
        • uno di voi scrive:
          Re: mi fido del professore
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: Young&Nerd

          - Scritto da: can


          Sinceramente mi fido + del professore
          cyborg

          che


          di


          mcdonald

          Mi hanno censurato il precedente commento,
          per

          cui lo ri-posto

          epurato:

          quel professore è un pò eccentrico, non che
          sia

          un

          male.

          Ma non mi ispira tanta fiducia



          In cosa è eccentrico?farsi fissare in modo permanente (tramite delle viti nella testa) un paio di occhiali secono te come andrebbe definito? una cosa di tutti i giorni?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: mi fido del professore
            - Scritto da: uno di voi
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: Young&Nerd


            - Scritto da: can



            Sinceramente mi fido + del professore

            cyborg


            che



            di



            mcdonald


            Mi hanno censurato il precedente commento,

            per


            cui lo ri-posto


            epurato:


            quel professore è un pò eccentrico, non che

            sia


            un


            male.


            Ma non mi ispira tanta fiducia






            In cosa è eccentrico?

            farsi fissare in modo permanente (tramite delle
            viti nella testa) un paio di occhiali secono te
            come andrebbe definito? una cosa di tutti i
            giorni?E a te sembra normale farsi il piercing sull'ombelico/sul naso/sulla lingua e tatuarsi: la poesia in giapponese, il disegno maori, la coppa della champions league, che guevara, la dedica alla fidanzata col cuoricino e i ghirgori sopra il sedere ?Eppure se ti guardi in giro in tanti hanno questa robaccia inchiostrata sulla pelle. Sono cyborg tanto quanto lui.
          • uno di voi scrive:
            Re: mi fido del professore
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: uno di voi

            - Scritto da: Dottor Stranamore


            - Scritto da: Young&Nerd



            - Scritto da: can




            Sinceramente mi fido + del
            professore


            cyborg



            che




            di




            mcdonald



            Mi hanno censurato il precedente
            commento,


            per



            cui lo ri-posto



            epurato:



            quel professore è un pò
            eccentrico, non
            che


            sia



            un



            male.



            Ma non mi ispira tanta fiducia









            In cosa è eccentrico?



            farsi fissare in modo permanente (tramite
            delle

            viti nella testa) un paio di occhiali secono
            te

            come andrebbe definito? una cosa di tutti i

            giorni?

            E a te sembra normale farsi il piercing
            sull'ombelico/sul naso/sulla lingua e tatuarsi:
            la poesia in giapponese,
            il disegno maori, la
            coppa della champions league, che guevara, la
            dedica alla fidanzata col cuoricino e i ghirgori
            sopra il sedere ?assolutamente no, non mi sembra normale.io distinguo tra roba NECESSARIA (lenti a contatto, occhiali, capsule dentarie, pacekamer, teste in titanio per femori, etc) e roba VOLUTTUARIA (tatuaggi, cyber-occhiali avvitati, etc).
            Eppure se ti guardi in giro in tanti hanno questa
            robaccia inchiostrata sulla pelle.
            Sono cyborg tanto quanto lui.il mondo e' pieno di XXXXX, e su questo siamo d'accordo, ma il tatuaggio NON mi videoriprende, il tecno-XXXXX si, invece.
  • ciccio pasticcio quello vero scrive:
    secondo me
    ruppolo ha un futuro a porta a porta, da vespa :D
  • maxsix scrive:
    Ma stallman dov'è?
    Probabilmente è fuggito prima di essere ripreso a pagare il conto dei 50 big mac con i soldi di FSF.
  • ruppolo scrive:
    Il professore non la racconta giusta
    Le posizioni del corpo delle due persone nelle foto non appaiono né aggressive né difensive. Sembrano piuttosto rilassate e quella di destra sembra toccare con curiosità il dispositivo.Se fosse aggressione, entrambe le braccia sarebbero alzate, il corpo sarebbe rivolto in avanti e non all'indietro come si vede, la testa sarebbe dritta e non piegata di lato. E il tizio della foto di sinistra non avrebbe certo il gomito appoggiato al tavolo a sorreggere la testa, tipica posizione rilassata durante una conversazione.
    • quota scrive:
      Re: Il professore non la racconta giusta
      - Scritto da: ruppolo
      Le posizioni del corpo delle due persone nelle
      foto non appaiono né aggressive né difensive.
      Sembrano piuttosto rilassate e quella di destra
      sembra toccare con curiosità il
      dispositivo.
      Se fosse aggressione, entrambe le braccia
      sarebbero alzate, il corpo sarebbe rivolto in
      avanti e non all'indietro come si vede, la testa
      sarebbe dritta e non piegata di lato. E il tizio
      della foto di sinistra non avrebbe certo il
      gomito appoggiato al tavolo a sorreggere la
      testa, tipica posizione rilassata durante una
      conversazione.A parte il fatto che non si evince l'espressione facciale, l'aggressione non è certo intenta a farla il tizio di sfondo, mentre l'uomo in primo piano ha chiaramente la mano sinistra intorno alla lente/occhiale/quel coso li, ora io non ti conosco ma giuridicamente parlando mettere la mano sugli occhiali di una persona indipendentemente da chi questa sia è considerata una aggressione, giusto per chiarirti il termine:Da wikipedia -
      Col termine si indica comunemente l'azione fisica o psichica esercitata da una persona su un'altra. La violenza, quindi, non necessariamente implica un danno fisico.Se io ti metto le mani addosso e non sono un tuo amico è un'aggressione anche se non ti lascio segni permanenti.
      • Young&Nerd scrive:
        Re: Il professore non la racconta giusta


        A parte il fatto che non si evince l'espressione
        facciale, l'aggressione non è certo intenta a
        farla il tizio di sfondo, mentre l'uomo in primo
        piano ha chiaramente la mano sinistra intorno
        alla lente/occhiale/quel coso li, ora io non ti
        conosco ma giuridicamente parlando mettere la
        mano sugli occhiali di una persona
        indipendentemente da chi questa sia è considerata
        una aggressione, giusto per chiarirti il
        termine:Quindi se tu mi autorizzi a curiosare sui miei occhiali tecnologici, io poi ti posso denunciare. O magari stavo togliendo del Ketchup.Non dimostra aggressione quella foto(mio Dio!! sono d'accordo con ruppolo !)
        Da wikipedia -
        Col termine si indica comunemente
        l'azione fisica o psichica esercitata da una
        persona su un'altra. La violenza, quindi, non
        necessariamente implica un danno
        fisico.

        Se io ti metto le mani addosso e non sono un tuo
        amico è un'aggressione anche se non ti lascio
        segni
        permanenti.A proposito, ma come ha quella foto il professore matto?Niente niente stava davvero filmando tutto e tutti in barba alla mia privacy?io un bel calcio nel XXXX ( non avrà una telecamera anche lì!) glielo avrei dato.Immagina che un tizio ti chiede dove sia un certo posto, e nel mentre ti riprende da vicino con una telecamera.Magari hai la maglietta sXXXXX, una caccola nel naso, sei in compagnia di persone che non vorresti che si sapesse.Ecco, allora un bel pugno nel naso telecamera a pezzi e chiappe rosse.
        • andbad scrive:
          Re: Il professore non la racconta giusta
          - Scritto da: Young&Nerd
          A proposito, ma come ha quella foto il professore
          matto?
          Niente niente stava davvero filmando tutto e
          tutti in barba alla mia
          privacy?
          io un bel calcio nel XXXX ( non avrà una
          telecamera anche lì!) glielo avrei
          dato.
          Immagina che un tizio ti chiede dove sia un certo
          posto, e nel mentre ti riprende da vicino con una
          telecamera.
          Magari hai la maglietta sXXXXX, una caccola nel
          naso, sei in compagnia di persone che non
          vorresti che si
          sapesse.
          Ecco, allora un bel pugno nel naso telecamera a
          pezzi e chiappe
          rosse.Non avete ben chiaro cosa è la privacy.Era in un luogo pubblico e questo gli permette di riprendere ciò che vuole, tanto più che lo strumento è perfettamente visibile. Diverso è, invece, il pubblicare ciò che ha ripreso.By(t)e
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Il professore non la racconta giusta
            - Scritto da: andbad
            - Scritto da: Young&Nerd

            A proposito, ma come ha quella foto il
            professore

            matto?

            Niente niente stava davvero filmando tutto e

            tutti in barba alla mia

            privacy?

            io un bel calcio nel XXXX ( non avrà una

            telecamera anche lì!) glielo avrei

            dato.

            Immagina che un tizio ti chiede dove sia un
            certo

            posto, e nel mentre ti riprende da vicino con
            una

            telecamera.

            Magari hai la maglietta sXXXXX, una caccola nel

            naso, sei in compagnia di persone che non

            vorresti che si

            sapesse.

            Ecco, allora un bel pugno nel naso telecamera a

            pezzi e chiappe

            rosse.
            Non avete ben chiaro cosa è la privacy.
            Era in un luogo pubblico e questo gli permette di
            riprendere ciò che vuole, tanto più che lo
            strumento è perfettamente visibile.

            Diverso è, invece, il pubblicare ciò che ha
            ripreso.

            By(t)eComunque quell'apparecchio conservava le immagini solo perché è stato rotto. Ha una specie di buffer che memorizza le immagini ma viene sovrascritto in continuazione, siccome era scassata ha potuto estrarre le ultime.
          • zupermario scrive:
            Re: Il professore non la racconta giusta

            Comunque quell'apparecchio conservava le immagini
            solo perché è stato rotto. Ha una specie di
            buffer che memorizza le immagini ma viene
            sovrascritto in continuazione, siccome era
            scassata ha potuto estrarre le
            ultime.Ma tu che ne sai, c'eri? Che ne sai se appena e' uscito ha scaricato quel buffer su una memoria? Sempre ammesso che funzioni proprio come dici tu? E sto buffer di quanto tempo e'?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Il professore non la racconta giusta
            - Scritto da: zupermario

            Comunque quell'apparecchio conservava le
            immagini

            solo perché è stato rotto. Ha una specie di

            buffer che memorizza le immagini ma viene

            sovrascritto in continuazione, siccome era

            scassata ha potuto estrarre le

            ultime.

            Ma tu che ne sai, c'eri? Anche se c'ero mi davano le specifiche? No, più comodo leggere gli articoli in inglese sulla vicenda anziché stare qui come te a fare domande sceme.
            Che ne sai se appena e'
            uscito ha scaricato quel buffer su una memoria?E che ne sai che se l'è scaricato appena uscito? Dove l'hai letto?
            Sempre ammesso che funzioni proprio come dici tu?Non è una domanda, non mettere il punto di domanda alla fine.
            E sto buffer di quanto tempo
            e'?Compratelo e ficcatelo nell'occhio così poi ce lo dici tu.
          • zupermario scrive:
            Re: Il professore non la racconta giusta


            Ma tu che ne sai, c'eri?

            Anche se c'ero mi davano le specifiche? No, più
            comodo leggere gli articoli in inglese sulla
            vicenda anziché stare qui come te a fare domande
            sceme.Perche', gli articoli in inglese sono validati forse da una autorita' superiore?

            Che ne sai se appena e'

            uscito ha scaricato quel buffer su una
            memoria?

            E che ne sai che se l'è scaricato appena uscito?
            Dove l'hai
            letto?Quindi secondo te se questo vuole XXXXXXX la gente e farsi pubblicita', dici che ha scritto da qualche parte "sono uscito e ho scaricato subito le foto che potevano interessarmi, lo scrivo qui ma non lo deve leggere nessuno perche'' e' un segreto" ?Forse la frase e' troppo complicata per te, ti semplifico la domanda: come pretendi che sia scritto da qualche parte? E perche' dovrebbe essere vero quello che ha scritto lui?


            Sempre ammesso che funzioni proprio come
            dici
            tu?

            Non è una domanda, non mettere il punto di
            domanda alla
            fine.E' una domanda, si rifa' a quella precedente: "Che ne sai se appena e' uscito ha scaricato quel buffer su una memoria (sempre ammesso che funzioni proprio come dici tu?"Era difficile come domanda eh?


            E sto buffer di quanto tempo

            e'?

            Compratelo e ficcatelo nell'occhio così poi ce lo
            dici tu.Sei solito essere cosi' demente, o e' la serata che ti ispira?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Il professore non la racconta giusta
            - Scritto da: andbad
            - Scritto da: Young&Nerd

            A proposito, ma come ha quella foto il
            professore

            matto?

            Niente niente stava davvero filmando tutto e

            tutti in barba alla mia

            privacy?

            io un bel calcio nel XXXX ( non avrà una

            telecamera anche lì!) glielo avrei

            dato.

            Immagina che un tizio ti chiede dove sia un
            certo

            posto, e nel mentre ti riprende da vicino con
            una

            telecamera.

            Magari hai la maglietta sXXXXX, una caccola nel

            naso, sei in compagnia di persone che non

            vorresti che si

            sapesse.

            Ecco, allora un bel pugno nel naso telecamera a

            pezzi e chiappe

            rosse.
            Non avete ben chiaro cosa è la privacy.
            Era in un luogo pubblico e questo gli permette di
            riprendere ciò che vuole, tanto più che lo
            strumento è perfettamente visibile.

            Diverso è, invece, il pubblicare ciò che ha
            ripreso.

            By(t)eAnche le stazioni e le fermate della metropolitana sono luoghi pubblici, però non puoi riprendere se non chiedi prima l'autorizzazione. Così come in certi musei vietano di scattare foto anche se non si usa il flash.
        • dimmi chi sei scrive:
          Re: Il professore non la racconta giusta
          - Scritto da: Young&Nerd
          A proposito, ma come ha quella foto il professore
          matto?
          Niente niente stava davvero filmando tutto e
          tutti in barba alla mia
          privacy?mi raccomando, quando vai in vacanza o in qualsiasi altro postonon fare foto/video!e se le hai già fatte sappi che sei appena entrato in contraddizionequindi il tuo discorso ha perso valore
          Magari hai la maglietta sXXXXX, una caccola nel
          naso, sei in compagnia di persone che non
          vorresti che si
          sapesse.te vai a giro (in pubblico) con persone che non vuoi si sappia?se non vuoi si sappia non devi uscirci in pubblico
          Ecco, allora un bel pugno nel naso telecamera a
          pezzi e chiappe
          rosse.non sei un pò troppo violento?
    • eleirbag scrive:
      Re: Il professore non la racconta giusta
      - Scritto da: ruppolo
      Le posizioni del corpo delle due persone nelle
      foto non appaiono né aggressive né difensive.Hai detto bene non appaiono no non lo sono.
      Sembrano piuttosto rilassate e quella di destra
      sembra toccare con curiosità il
      dispositivo.Può darsi, ma sempre lo sta toccando fisicamente.Dunque nessun ammonimento Solo verbale.
      Se fosse aggressione, entrambe le braccia
      sarebbero alzate, il corpo sarebbe rivolto in
      avanti e non all'indietro come si vede, la testa
      sarebbe dritta e non piegata di lato.Beh questo propio no.Con una mano, o anche solo con un dito, si possonoarrecare disfuzioni tali all'organismo umano sinoa farlo colassare e spesso con danni irreversibili(basta un semplice dito nell'occhio per ques'ultimo caso). E il tizio
      della foto di sinistra non avrebbe certo il
      gomito appoggiato al tavolo a sorreggere la
      testa, tipica posizione rilassata durante una
      conversazione.Difatti non è lui che lo sta toccando/aggredendo.Alla fine delle tue inutili congetture siamo puntoa capo. Sino che non avremo testimoni/foto/filmantiche sorreggano la tesi del professore o quella diMcDonalds, nessun può sapere come sono andati realmentei fatti.In ogni caso una cosa è certa il tizio in questionesolo per essere entrato da McDonalds meritava il peggio,ma questa è una mia di ilazione probabilmente inutileanch'essa.
    • devnull scrive:
      Re: Il professore non la racconta giusta
      Mi sono perso qualcosa, evidentemente da quello che scrivi MacDonald ha una qualche relazione con Apple.
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: Il professore non la racconta giusta
      XXXXXXX, Ruppolo detective! Questa mi mancava! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • ruppolo scrive:
        Re: Il professore non la racconta giusta
        - Scritto da: Mela avvelenata
        XXXXXXX, Ruppolo detective! Questa mi mancava!
        (rotfl)(rotfl)(rotfl) :D
    • zizzo scrive:
      Re: Il professore non la racconta giusta
      effettivamente è strano che se l'uomo ha la mano sul suo occhio, il prof lo abbia lasciato avvicinare così tanto... a me verrebbe istintivo 1) da frapporre la mia mano 2) inclinare la testa o comunque non avere un inquadratura così orizzontale.Bo? poi se lo hanno preso per uno squilibrato mi sa che una reazione un po'eccessiva può anche esserci stata (immagino ogni giorno quanti squilibrati - drogati - alcolizzati - barboni - fenocomunisti vadano a disturbare la digestione degli untuosi panini ai clienti paganti)
    • Funz scrive:
      Re: Il professore non la racconta giusta
      - Scritto da: ruppolo
      Le posizioni del corpo delle due persone nelle
      foto non appaiono né aggressive né difensive.
      Sembrano piuttosto rilassate e quella di destra
      sembra toccare con curiosità il
      dispositivo.
      Se fosse aggressione, entrambe le braccia
      sarebbero alzate, il corpo sarebbe rivolto in
      avanti e non all'indietro come si vede, la testa
      sarebbe dritta e non piegata di lato. E il tizio
      della foto di sinistra non avrebbe certo il
      gomito appoggiato al tavolo a sorreggere la
      testa, tipica posizione rilassata durante una
      conversazione.hai detto una marea di sciocchiezze
Chiudi i commenti