Wikipedia: siamo patrimonio culturale

L'enciclopedia libera fondata da Jimmy Wales aspira a rientrare nella lista dei patrimoni dall'UNESCO. Bisogna riconoscerne il valore culturale, secondo i sostenitori. Ma le procedure di approvazione non promettono esiti positivi

Roma – 10 anni di vita, 18 milioni di voci contenute, in 279 lingue. Tra i 10 siti più popolari del Web. Dopo aver fatto i calcoli, Wikipedia ha deciso di presentare una richiesta per diventare Patrimonio dell’Umanità protetto dall’UNESCO così come lo sono il tango argentino, la cucina francese e il Grand Canyon.

L’ idea della candidatura arriva dalla Germania . Con 1,2 milioni di voci presenti, il tedesco si classifica al secondo posto nel novero delle versioni dell’enciclopedia, secondo solo all’inglese. La proposta è arrivata nel mese di marzo nel corso della conferenza globale tenutasi a Berlino.

L’accoglienza della proposta è stata entusiastica a detta di Jimmy Wales, fondatore del sito, secondo il quale l’idea fondamentale è riconoscere che Wikipedia sia un fenomeno culturale globale sorprendente , che ha cambiato la vita a centinaia di migliaia di persone. Per Wales il valore dell’enciclopedia risiede nella sua capacità di supportare l’istruzione degli individui in tutto il mondo, fornendo un grande numero di informazioni e notizie.

La sfida di rientrare nella lista dei tesori culturali protetti dall’ Unesco è senz’altro aperta a diversi esiti. Si tratta, infatti, della prima candidatura inoltrata da un’entità digitale . In ballo, come prevedibile, c’è la questione sull’effettiva attendibilità scientifica di un’enciclopedia modificabile liberamente.

Secondo gli osservatori, si tratta di una vera e propria scommessa dal risultato tutt’altro che scontato dal momento che gli esperti che dovranno giudicare le proposte tendono a considerare le innovazioni che germogliano in rete prive della necessaria maturità che dovrebbero possedere gli aspiranti candidati a rientrare nella lista UNESCO. “I professionisti esperti del patrimonio culturale tendono a essere piuttosto conservatori, altrimenti non avrebbero scelto un’occupazione del genere”, confessa Britta Rudolff, consulente in materia e docente presso la Brandenburg University of Technology di Cottbus, in Germania. “A loro piace giocare col passato – continua Rudolff – e qualcosa che risale anche solo a dieci anni fa deve affrontare un duro esame”.

L’aspirazione ad accompagnare la Grande Muraglia Cinese o la Grande Barriera Corallina si rivela, dunque, un percorso in salita. Lo conferma anche Susan Williams, capo delle relazioni esterne dell’UNESCO, che sottolinea come la richiesta di un’entità digitale come Wikipedia sia un evento senza precedenti. Le procedure di approvazione, secondo Williams, sono abbastanza complesse e l’enciclopedia digitale fondata da Wales incontrerà più di qualche difficoltà nel soddisfare i criteri.

Cristina Sciannamblo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mazz e panell scrive:
    mazzoda besboll
    disperati enigmi mezzi umani, dalla perversa radice farisea , si annidano timorosi e striscianti alle falde della dominante specie plebea(AMENEN vs BUNGAHWANGA vs SONY&CANTY $$$$$).... GENTILISSSIMI fruitori di rete ludica a marchio cee, lo scrivente nn è avvezzo all uso del calcolatore, ivi lo problema che da due jiorni nn si riesce a solvere: Q uesta la mail che mi arrivaGentile mazz e panell,per reimpostare la password di PlayStation(R)Network, clicchi sul link quisotto. Il link è valido per 3 ore dal momento in cui le è stato inviato.Il link la porterà a una pagina Web di PlayStation(R)Network che leconsentirà di inserire e confermare la nuova password. Questo è il link https://store.playstation.com/accounts/security/resetPassword.action?token=POIInserire la seguente combinazione di lettere e numeri nel campo qui sotto:UNA VOLTA INSERITA LA COMB mi da sto msg:"Si è verificato un problema durante la reimpostazione della password. Cliccare di nuovo il link o copiare e incollare il link in un browser per Internet". POTRESTE GENTILMENTE AIUTARMI ???? GRAZIE MILLE
    • krane scrive:
      Re: mazzoda besboll
      - Scritto da: mazz e panell
      disperati enigmi mezzi umani, dalla perversa
      radice farisea , si annidano timorosi e
      striscianti alle falde della dominante specie
      plebea(AMENEN vs BUNGAHWANGA vs SONY&CANTY
      $$$$$)....
      GENTILISSSIMI fruitori di rete ludica a marchio
      cee, lo scrivente nn è avvezzo all uso del
      calcolatore, ivi lo problema che da due jiorni
      nn si riesce a solvere:
      Q uesta la mail che mi arriva
      Gentile mazz e panell, per reimpostare
      la password di PlayStation(R)Network, clicchi
      sul link qui sotto. Il link è valido per
      3 ore dal momento in cui le è stato
      inviato.
      Il link la porterà a una pagina Web di
      PlayStation(R)Network che le consentirà
      di inserire e confermare la nuova
      password.
      Questo è il link
      https://store.playstation.com/accounts/security/re
      POI Inserire la seguente combinazione di
      lettere e numeri nel campo qui sotto:
      UNA VOLTA INSERITA LA COMB mi da sto msg:
      "Si è verificato un problema durante la
      reimpostazione della password. Cliccare di nuovo
      il link o copiare e incollare il link in un
      browser per Internet".

      POTRESTE GENTILMENTE AIUTARMI ???? GRAZIE MILLEPerche' non ti rivolgi al produttore ?
  • The Dude scrive:
    Nonostante
    E nonostante le reiterate figure di mer..a che sta facendo, l'unica cosa che interessa al 90% dei possessori ps3 NON E' "sony si starà attrezzando per garantire maggiore sicurezza ai miei dati personali" ma "quando torna on-line il PSN"?Sadness
    • deactive scrive:
      Re: Nonostante
      perche' si vede che la carta di credito registrata e' di papa' o di mamma.
    • panda rossa scrive:
      Re: Nonostante
      - Scritto da: The Dude
      E nonostante le reiterate figure di mer..a che
      sta facendo, l'unica cosa che interessa al 90%
      dei possessori ps3 NON E' "sony si starà
      attrezzando per garantire maggiore sicurezza ai
      miei dati personali" ma "quando torna on-line il
      PSN"?
      SadnessBenissimo.Impareranno anche loro che il modo corretto di pronunciare sony prevede di sputare per terra (o in faccia all'interlocutore se e' un commerciale sony) dopo la y.
      • NS256 scrive:
        Re: Nonostante
        il commerciale è solo uno schiavo... bisogna colpire il padrone
        • krane scrive:
          Re: Nonostante
          - Scritto da: NS256
          il commerciale è solo uno schiavo... bisogna
          colpire il padroneQuoto, se poi per farlo e' necessario passare sopra al corpo del commerciale e' anche meglio.
  • Findi scrive:
    sinceramente....
    tra Sony e Benny Hill chi preferite?:-)
  • deactive scrive:
    titolo piu' appropriato per sony
    Playstation, il crack non finisce mai
    • panda rossa scrive:
      Re: titolo piu' appropriato per sony
      - Scritto da: deactive
      Playstation, il crack non finisce maiChe goduria.Hanno davvero ragione quelli che dicono che con la playstation ci si diverte un sacco.Non mi sono mai divertito cosi' tanto! (rotfl)(rotfl)(rotfl)E tutto completamente gratis!
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: titolo piu' appropriato per sony
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: deactive

        Playstation, il crack non finisce mai

        Che goduria.
        Hanno davvero ragione quelli che dicono che con
        la playstation ci si diverte un
        sacco.

        Non mi sono mai divertito cosi' tanto!
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)

        E tutto completamente gratis!Anche io :DE senza neanche bisogno di avere la console per divertirsi (rotfl)
        • Francesco scrive:
          Re: titolo piu' appropriato per sony
          Già... mi tornano in mente le comiche degli anni '20.Oppure Gatto Silvestro, non so... fate voi!
  • Anonymous scrive:
    Palese fallimento del Cloud Computing
    Si parla tanto del rischio privacy di Facebook, ma in sti casi? E le aziende dovrebbero affidare i propri dati a gente così? ROTFLDite agli strimpelloni-ciarlatani che il cloud non è la soluzione per la crisi (perchè oggi giorno, guarda caso, certi slogan-pirana-precrisi sono ancora in voga), ma solo ciò che affonderà chi crederà in queste scemenze.
    • anonimo scrive:
      Re: Palese fallimento del Cloud Computing
      Non c'entra nulla il cloud computing, questo è un problema di sicurezza... purtroppo troppo spesso messo in secondo piano.
      • Blob scrive:
        Re: Palese fallimento del Cloud Computing
        Invece ha ragione lui. Come puoi pensare di affidare i tuoi dati ad altri se appunto ci sono problemi di sicurezza simili?
      • a campione scrive:
        Re: Palese fallimento del Cloud Computing
        - Scritto da: anonimo
        Non c'entra nulla il cloud computing, questo è un
        problema di sicurezza...Come sarebbe " non c'entra nulla il cloud computing, questo è un problema di sicurezza "!?! Si sta parlando appunto dei problemi di sicurezza legati al cloud computing... :s
Chiudi i commenti