Windows 10, i numeri di Insider

Microsoft rivela le statistiche di utilizzo della preview del suo nuovo sistema operativo, un OS molto più testato rispetto al passato. Presto arriveranno novità, e sul fronte dei browser si dice addio al discusso ballot screen

Roma – Microsoft svela le statistiche di utilizzo aggiornate riferite al programma Windows Insider, un’iniziativa che dà a utenti e power-user la possibilità di testare le versioni preliminari di Windows 10 con il beneplacito ufficiale della corporation di Redmond.

La nuova versione del sistema operativo a piastrelle/finestre conta 1,5 milioni di utenti registrati, ha spiegato Microsoft: di questi, un buon 30 per cento (450mila) si sono rivelati dei tester molto attivi utilizzando la Preview di Windows 10 con cadenza quotidiana.

Redmond riafferma il proprio impegno nella realizzazione di “build” complete e rifinite, e promette di rilasciare una nuova Preview “impressionante” in concomitanza con l’evento di gennaio pianificato per dare dimostrazione delle funzionalità consumer dell’OS.

Microsoft si prepara alle novità del prossimo futuro, e per il presente si deve accontentare della fine del’imposizione dell’inclusione del discusso ballot screen : la schermata di selezione dei browser all’avvio di Windows non verrà più presentata ai nuovi utenti europei di Windows, fatto perfettamente in linea con gli accordi presi negli anni passati con le autorità della UE.

Non che il ballot screen abbia inciso particolarmente sul predominio di Internet Explorer nel mercato dei browser, tutto considerato: stando agli ultimi dati di NetMarketShare , IE continua a rappresentare il browser più usato (58,94 per cento) con un trend leggermente in crescita (era al 58,49 per cento a ottobre).

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti