Windows 10 è timido

Microsoft non rivelerà tutto del suo nuovo sistema operativo. Alcuni aggiornamenti non riceveranno descrizioni dettagliate sul sito di assistenza

Roma – A meno di un mese dall’avvio ufficiale della commercializzazione, Windows 10 si conferma come il sistema operativo delle polemiche . Microsoft ha più volte espresso l’intenzione di voler aggiornare il suo nuovo “Windows come un servizio” con la distribuzione di update continuati, e apparentemente questo flusso continuo di patch non si accompagnerà a informazioni e articoli “knowledge base” (KB) puntuali su tutte le novità introdotte di volta in volta.

Interagendo con i reporter di The Register , un portavoce della azienda di Redmond ha infatti dichiarato che Microsoft pubblicherà articoli relativi alla “maggior parte degli update” di Windows 10, mentre maggiori informazioni (sotto forma di “promozione”) verranno comunicate al pubblico nel caso in cui venissero introdotte funzionalità aggiuntive di un certo rilievo.

La conclusione del sito britannico è che, con la nuova policy in vigore, Microsoft avrebbe effettivamente deciso di buttare a mare anni e anni di tentativi di (ri-)conquistare la fiducia di utenti e professionisti dell’IT riservandosi il diritto di non rilasciare informazioni pubbliche sulla correzione di bug (presumibilmente) minori.

Windows 10 è il sistema operativo più sicuro, va ripetendo Microsoft, e continuerà a esserlo anche senza informare necessariamente gli utenti: va presa in considerazione, però, l’eventualità non certo remota in cui un update dell’OS non funzionasse a dovere a causa di una patch sconosciuta o non documentata con dovizia di particolari negli articoli KB (volutamente incompleti) di Redmond.

L’ennesimo cambio di policy deciso da Microsoft va ad aggiungersi alla sequela di “innovazioni” di Windows 10 accolte tiepidamente dagli entusiasti del computing, che da più parti hanno già bollato il nuovo OS come nemico della privacy, o più in generale come poco amico del controllo consapevole degli utenti e in definitiva della natura aperta che ha caratterizzato la tecnologia PC dall’IBM 5150 in poi.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Beijing scrive:
    sono fatti in cina
    sono fatti col **** come tutti gli altri...
  • prova123 scrive:
    La notizia ufficiale Apple
    è datata 21/08/15 quando i prodotti sono stati venduti tra settembre 2014 e gennaio 2015. Complimenti per la solerzia ed il rispetto per i clienti.https://www.apple.com/it/support/iphone6plus-isightcamera/
    • aphex_twin scrive:
      Re: La notizia ufficiale Apple
      - Scritto da: prova123
      è datata 21/08/15 quando i prodotti sono stati
      venduti tra settembre 2014 e gennaio 2015.
      Complimenti per la solerzia ed il rispetto per i
      clienti.

      https://www.apple.com/it/support/iphone6plus-isighStai dando per scontato che Apple da settembre 2014 ad oggi sapeva ma ha taciuto ? E' quello che vorresti intendere ? Se sí su che basi ?
      • prova123 scrive:
        Re: La notizia ufficiale Apple
        Mi fa piacere la tua critica verso apple.Se non ci fosse cattiva fede in questa vicenda ma apple avesse operato in buona fede accorgersi di un difetto così evidente dopo quasi un anno si tratterebbe di incompetenza allo stato allo stato puro indipendentemente dal fatto di avere clienti che fanno foto fuori fuoco e nemmeno se ne accorgono.Quindi per i nuovi iphone la situazione sarebbe ancora peggiore in quanto a causa di incompetenza e scarsi controlli uno vedrebbe risolvere gli eventuali problemi l'anno successivo all'acquisto.
        • aphex_twin scrive:
          Re: La notizia ufficiale Apple
          - Scritto da: prova123
          Mi fa piacere la tua critica verso apple.
          Se non ci fosse cattiva fede in questa vicenda ma
          apple avesse operato in buona fede accorgersi di
          un difetto così evidente dopo quasi un anno si
          tratterebbe di incompetenza allo stato allo stato
          puro indipendentemente dal fatto di avere clienti
          che fanno foto fuori fuoco e nemmeno se ne
          accorgono.Il problema é che non tutti hanno questo difetto e , in piú , sul modello meno venduto.Se io ieri compravo un Plus e mi accorgevo del difetto pensi che la Apple avrebbe fatto spallucce ?Di solito funziona che dopo un tot di device con lo stesso difetto riscontrato e risolto "silentemente" si sono accorti che i Plus difettosi non erano random ma facevano parte di un determinato lotto e li stanno richiamando.
          Quindi per i nuovi iphone la situazione sarebbe
          ancora peggiore in quanto a causa di incompetenza
          e scarsi controlli uno vedrebbe risolvere gli
          eventuali problemi l'anno successivo
          all'acquisto.No , se tu oggi compri un iPhone e ti accorgi che ha un difetto te lo sostituiscono, la differenza é che un difetto non fa notizia, due neanche e tre nemmeno ma ciò non toglie che ti venga sostituito.
          • prova123 scrive:
            Re: La notizia ufficiale Apple
            Se i casi vengono risolti volta per volta e sono pochi e sopratutto così lampanti come fotografie sfocate allora non c'è motivo per emettere un comunicato ufficiale a riguardo di problemi che non esistono più. Se emettono un comunicato simile ad un anno di distanza vuol dire che la situazione non è così come è stata rappresentata. Apple dovrebbe sapere perfettamente quanti dispositivi ha venduto con i chip difettosi e quanti sono stati riparati in garanzia, molto probabilmente avendo perso il controllo della situazione ha deciso di bonificare la faccenda.
          • aphex_twin scrive:
            Re: La notizia ufficiale Apple
            - Scritto da: prova123
            Se i casi vengono risolti volta per volta e sono
            pochi e sopratutto così lampanti come fotografie
            sfocate allora non c'è motivo per emettere un
            comunicato ufficiale a riguardo di problemi che
            non esistono più.

            Se emettono un comunicato simile ad un anno di
            distanza vuol dire che la situazione non è così
            come è stata rappresentata. Apple dovrebbe sapere
            perfettamente quanti dispositivi ha venduto con i
            chip difettosi e quanti sono stati riparati in
            garanzia, molto probabilmente avendo perso il
            controllo della situazione ha deciso di
            bonificare la
            faccenda.Infatti Apple lo sa , tanto da richiedere il seriale nella pagina dell'annuncio.Ma forse tu pretendi che Apple chiami uno ad uno i possessori dei Plus potenzialmente difettosi chiedendo loro se hanno o no il difetto e se caso ne mandano uno nuovo.
          • prova123 scrive:
            Re: La notizia ufficiale Apple
            No, quello che dico è che semplicemente la storia non è limitata a pochi dispositivi relativi al passato altrimenti il discorso sarebbe finito da un pezzo. Il problema è che a distanza di un anno anzichè essere un discorso chiuso è ancora palesemente aperto ed ancora oggi non sanno se è un problema di progettazione di Apple o di chi ha fatto il chip e molto probabilmente lo utilizzeranno anche sui nuovi dispositivi, altrimenti non avrebbe senso fare tutto questo rumore. Tutti i dispositivi del mondo hanno componenti critici ma in questo caso dopo un anno hanno ancora un problema che non riescono a circosrivere e che potrà riguardare i nuovi dispositivi in maniera non controllata.
  • SalvatoreGX scrive:
    Ce l'ho
    Io ce l'ho , acquistato nel mese di agosto e non ha questi difetti.Il difetto sta nei primissimi modelli venduti.
    • prova123 scrive:
      Re: Ce l'ho
      Semplicemente hai avuto cul*!http://www.macitynet.it/iphone-6-plus-un-programma-sostituzione-la-fotocamera-isight/Se "macitynet" scrive un articolo sul problema vuol dire che il problema è sufficientemente diffuso, altrimente non l'avrebbe scritto. Un iPhone non viene venduto nei cestoni delle catene dell'elettronica e visto il costo è gravissimo mettere in circolazione merd* simile.
      • nome e cognome scrive:
        Re: Ce l'ho
        - Scritto da: prova123
        Semplicemente hai avuto cul*!Leggere gli stessi articoli che riporti pare brutto eh? "vendute tra settembre 2014 e gennaio 2015", l'utente ha detto di averlo comprato ad agosto...
        • prova123 scrive:
          Re: Ce l'ho
          Quando lo compri è un dettaglio trascurabile, quello che ti viene consegnato dipende dal magazzino e dallo store. La cosa grave è che pur sapendo che gli iphone erano guasti li hanno consegnati lo stesso. L'articolo che ho indicato è in data 22/8/2015 e considero grave il comportamento omertoso per dispositivi venduti tra settembre 2014 e gennaio 2015. La notizia è stata tenuta nascosta per circa 11 mesi, quindi quello che mi posso aspettare è che gli eventuali problemi del nuovo iphone nuovo saranno notificati intorno ad agosto 2016. Quindi attenzione come al solito a non scambiare bug per feature! :D
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ce l'ho
            - Scritto da: prova123
            La cosa grave è che pur
            sapendo che gli iphone erano guasti li hanno
            consegnati lo stesso.
            Scusa ma dove leggi che sapevano che erano difettosi e li hanno venduti lo stesso ?
      • SalvatoreGX scrive:
        Re: Ce l'ho
        - Scritto da: prova123
        Semplicemente hai avuto cul*!

        http://www.macitynet.it/iphone-6-plus-un-programma

        Se "macitynet" scrive un articolo sul problema
        vuol dire che il problema è sufficientemente
        diffuso, altrimente non l'avrebbe scritto. Un
        iPhone non viene venduto nei cestoni delle catene
        dell'elettronica e visto il costo è gravissimo
        mettere in circolazione merd*
        simile.Ti sei fermato al titolo.... Come dice l'articolo, solo i primi modelli venduti fino al gennaio 2015 hanno questo difetto. Io l'ho acquistato adesso ad agosto.... Ed il difetto già lo avevano eliminato.
        • prova123 scrive:
          Re: Ce l'ho
          Quando lo compri è un dettaglio trascurabile, quello che ti viene consegnato dipende dal magazzino e dallo store. La cosa grave è che pur sapendo che gli iphone erano guasti li hanno consegnati lo stesso. L'articolo che ho indicato è in data 22/8/2015 e considero grave il comportamento omertoso per dispositivi venduti tra settembre 2014 e gennaio 2015. La notizia è stata tenuta nascosta per circa 11 mesi, quindi quello che mi posso aspettare è che gli eventuali problemi del nuovo iphone saranno notificati intorno ad agosto 2016. Quindi attenzione come al solito a non scambiare bug per feature! :D
      • SalvatoreGX scrive:
        Re: Ce l'ho
        - Scritto da: prova123
        Semplicemente hai avuto cul*!

        http://www.macitynet.it/iphone-6-plus-un-programma

        Se "macitynet" scrive un articolo sul problema
        vuol dire che il problema è sufficientemente
        diffuso, altrimente non l'avrebbe scritto. Un
        iPhone non viene venduto nei cestoni delle catene
        dell'elettronica e visto il costo è gravissimo
        mettere in circolazione merd*
        simile.Poi prima di dire che sono merde, da utente linux ed android posso dirti che con questo iphone, faccio cose ed uso app con un totale di 1 GB di ram che ad android per farle gle ne servirebbero 3 GB.Vogliamo parlare della batteria che con uso intenso internet musica chat, ecc ecc mi dura quasi 2 giorni ? L' S4 dopo 4 ore andava caricato.Vogliamo parlare della fluidità della cpu dualcore che nei test ha messo alle strette cellulari con android che montano le cpu quadcore?E' la prova che si, costano tanto, ma la qualità c'è.
        • prova123 scrive:
          Re: Ce l'ho
          Quando lo compri è un dettaglio trascurabile, quello che ti viene consegnato dipende dal magazzino e dallo store. La cosa grave è che pur sapendo che gli iphone erano guasti li hanno consegnati lo stesso. L'articolo che ho indicato è in data 22/8/2015 e considero grave il comportamento omertoso per dispositivi venduti tra settembre 2014 e gennaio 2015. La notizia è stata tenuta nascosta per circa 11 mesi, quindi quello che mi posso aspettare è che gli eventuali problemi del nuovo iphone saranno notificati intorno ad agosto 2016. Quindi attenzione come al solito a non scambiare bug per feature! :D
        • tritacarne scrive:
          Re: Ce l'ho
          le cose che fai dipendono dalla lunghezza della catena che hanno deciso di metteri a cupertino, prova a scambiare una foto con il bluetooth
          E' la prova che si, costano tanto, ma la qualità
          c'è.la qualita' delle catene e' indiscutibile hai ragione
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ce l'ho
            - Scritto da: tritacarne
            le cose che fai dipendono dalla lunghezza della
            catena che hanno deciso di metteri a cupertino,
            prova a scambiare una foto con il bluetooth
            Perché usare BT quando hai AirDrop che é piú performante e puoi mandare contemporaneamente piú oggetti a piú device in una volta sola ?Mah ... io non capisco perché certi "espertoni che tutto sanno dell'informatica" restino ancorati al passato.
          • SalvatoreGX scrive:
            Re: Ce l'ho
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: tritacarne

            le cose che fai dipendono dalla lunghezza
            della

            catena che hanno deciso di metteri a
            cupertino,

            prova a scambiare una foto con il bluetooth



            Perché usare BT quando hai AirDrop che é piú
            performante e puoi mandare contemporaneamente
            piú oggetti a piú device in una volta
            sola
            ?

            Mah ... io non capisco perché certi "espertoni
            che tutto sanno dell'informatica" restino
            ancorati al
            passato.aspetta però, airdrop funziona solo tra iphine e non tra un iphone ed un samsung.Però ognuno acquista i device in base all'utilizzo che ne fa...Io tramite bluetooth tra due telefoni scambierò 1 file ogni anno... e quel file ora come ora posso scambiarlo utilizzando altri strumenti.Intanto mi godo la velocità dell'iphone e l'assenza di schifezze che derivano dalle app che uno installa ( apple controlla ed è più rigida sulle app messe in store) .
          • tritacarne scrive:
            Re: Ce l'ho
            Classica giustificazione non posso farlo allora non serve.
          • SalvatoreGX scrive:
            Re: Ce l'ho
            - Scritto da: tritacarne
            Classica giustificazione non posso farlo allora
            non
            serve.Esatto, c'è chi abita in montagna e si compra il 4x4, c'è chi abita in città e magari gli va più che bene una smart.Ognuno compra e sceglie il modello in base alle proprie necessità.Tu magari hai bisogno del bluetooth ma non te ne frega niente se il tuo device samsung pagato 400 euro dopo 1 anno di utilizzo si pianta.
          • tritacarne scrive:
            Re: Ce l'ho
            il problema e' tu che non scegli tra 4x4 oppure una berlina ma e' tutto gia' predisposto da cupertino un solo modello di automobile che obbligatoriamente girera' nell'area privata di sua propieta'
          • tritacarne scrive:
            Re: Ce l'ho
            Quindi a cupertino hanno deciso con chi puoi scambiare i file (solo con altri utenti iphone) e con chi non non puoi (tutti gli altri) in che modo puoi farlo (airdrop e non bluetooth standard) e cosa puoi scambiare (prova con un mp3), non servono espertoni per capire, bastano solo due amici che vogliono scambiarsi liberamente un file e non possono farlo.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ce l'ho
            - Scritto da: tritacarne
            Quindi a cupertino hanno deciso con chi puoi
            scambiare i file (solo con altri utenti iphone) No, hanno messo a disposizione uno strumento per i suoi device , chi ha altri device riceverá con altri strumenti.
            e
            con chi non non puoi (tutti gli altri) in che
            modo puoi farlo (airdrop e non bluetooth
            standard) e cosa puoi scambiare (prova con un
            mp3), Il la musica la ascolto , non la scambio.
          • tritacarne scrive:
            Re: Ce l'ho


            No, hanno messo a disposizione uno strumento per
            i suoi device , chi ha altri device riceverá
            con altri
            strumenti.TraduzioneO fai quello che diciamo noi oppure arrangiati


            e

            con chi non non puoi (tutti gli altri) in che

            modo puoi farlo (airdrop e non bluetooth

            standard) e cosa puoi scambiare (prova con un

            mp3),

            Il la musica la ascolto , non la scambio.Anche un file mp3 di una tua registrazione non posso scambiare? magari la tua stessa voce
          • aphex_twin scrive:
            Re: Ce l'ho
            - Scritto da: tritacarne



            No, hanno messo a disposizione uno strumento per

            i suoi device , chi ha altri device
            riceverá

            con altri

            strumenti.

            Traduzione
            O fai quello che diciamo noi oppure arrangiati
            O fai con quello che il device che hai deciso di comprare ti mette a disposizione oppure hai sbagliato acquisto.




            e


            con chi non non puoi (tutti gli altri) in
            che


            modo puoi farlo (airdrop e non bluetooth


            standard) e cosa puoi scambiare (prova con
            un


            mp3),



            Il la musica la ascolto , non la scambio.

            Anche un file mp3 di una tua registrazione non
            posso scambiare? magari la tua stessa
            voceSi , posso mandarlo via AirDrop o via mail.
  • Cristian scrive:
    Data articolo errata
    sabato 1 gennaio 2050
Chiudi i commenti