Windows 11 su vecchi PC: Microsoft spiega come fare

Windows 11 su vecchi PC: Microsoft spiega come fare

Microsoft ha pubblicato le istruzioni ufficiali per installare Windows 11 sui vecchi PC (con chip TPM 1.2), utilizzando il Media Creation Tool.
Microsoft ha pubblicato le istruzioni ufficiali per installare Windows 11 sui vecchi PC (con chip TPM 1.2), utilizzando il Media Creation Tool.
Guarda 22 foto Guarda 22 foto

Dopo aver affermato più volte che i nuovi requisiti hardware minimi permettono di avere migliori prestazioni, affidabilità e sicurezza, Microsoft ha pubblicato una pagina web per spiegare come installare Windows 11 sui PC non compatibili. L'azienda di Redmond specifica tuttavia che possono verificarsi vari problemi, pertanto gli utenti devono accettare una dichiarazione di non responsabilità.

Windows 11 su vecchi PC: ecco come

Windows 11 può essere installato su vecchi PC utilizzando uno script che disattiva la verifica di alcuni requisiti, ma quella pubblicata da Microsoft è la procedura ufficiale. L'opzione migliore per effettuare l'aggiornamento da Windows 10 prevede l'uso di Windows Update. In alternativa è possibile sfruttare l'assistente per l'installazione. Entrambi i metodi funzionano solo per i PC compatibili.

La soluzione che permette di installare Windows 11 sui vecchi PC prevede l'uso del famoso Media Creation Tool, con il quale può essere creato un supporto avviabile (DVD o USB). Microsoft spiega che il metodo consente di ignorare il controllo per il chip TPM 2.0 (ma serve almeno un chip TPM 1.2) e il processore. Il “trucco” è questo:

  • Aprire l'editor del registro con regedit.exe
  • Aprire la chiave Computer\HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\Setup\MoSetup
  • Creare la DWORD AllowUpgradesWithUnsupportedTPMOrCPU
  • Assegnare il valore 1

Gli utenti possono scegliere l'aggiornamento mantenendo file personali, driver, app e impostazioni di Windows 10, mantenere solo file personali e driver oppure effettuare un'installazione pulita (verrà cancellato tutto). Anche l'installazione da zero tramite Media Creation Tool o immagine ISO non verifica i requisiti per TPM e processore.

Durante il setup verrà mostrato questo messaggio:

Windows 11 avviso PC non compatibile

Se l'utente clicca su Accetta, Microsoft non si riterrà responsabile di eventuali malfunzionamenti. Il PC non verrà più supportato, non sarà più coperto dalla garanzia del produttore e non riceverà più gli aggiornamenti, nemmeno le patch di sicurezza. In caso di problemi è possibile ritornare a Windows 10 entro 10 giorni.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 10 2021
Link copiato negli appunti