Windows 8, l'OS è fatto

Microsoft annuncia la conclusione dei lavori: Windows 8 arriva alla fase RTM ed è pronto al debutto commerciale. Aperte anche le registrazioni per gli sviluppatori di app

Roma – Windows 8, quel che fatto è fatto: i lavori di sviluppo sul nuovo OS a piastrelle sono finiti, annuncia Microsoft, e il sistema è entrato nella fase RTM (Release To Manifacturing) per l’installazione sui vari PC, tablet e convertibili che verranno messi in commercio a partire dal prossimo autunno.

L’accoppiata Windows 8 + interfaccia Metro UI rappresenta la scommessa più ambiziosa messa in cantiere negli ultimi anni, ha ammesso Microsoft, e chi ha gestito lo sviluppo non lesina tanti complimenti e felicitazioni al team che avrebbe fornito ai PC “un nuovo mondo di scenari ed esperienza, nel contempo preservando un investimento industriale venticinquennale nel software per Windows”.

In 16 milioni hanno testato le versioni preliminari di Windows 8, comunica Steven Sinofsky, responsabile del progetto, fornendo tutto il feedback necessario a finalizzare il lavoro in attesa del debutto commerciale del nuovo OS fissato per il prossimo 26 ottobre.

Prima di quella data e subito dopo la consegna della distribuzione RTM (build 9200, specifica Sinofsky), Windows 8 verrà reso disponibile agli abbonati dei programmi MSDN e TechNet (15 agosto), ai membri del Microsoft Partner Network (16 agosto), al canale Microsoft Action Pack (20 agosto), ai clienti delle licenze in volume (1 settembre).

Contemporaneamente alla versione per computer di Windows 8 (quella per CPU x86, per intendersi), entrano nella fase RTM anche Visual Studio 2012, Windows RT (versione per piattaforme ARM) e la controparte “server” del nuovo OS Metro-centrico (Windows Server 2012).

Ultima ma non ultima arriva la notizia dell’apertura agli sviluppatori del Windows Store, il canale di distribuzione di applicazioni che nei piani di Redmond dovrebbe rappresentare il nuovo che avanza e fa proseliti sulla piattaforma Windows 8 (RT).

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alvaro scrive:
    sucXXXXX garantito
    avra' sucXXXXX solo per tutti quelli che ci giocheranno ad angry birds, che sono milioni, sul televisore di casa 1 e poi perche' molti giochi sono aggratis
  • luisromano scrive:
    Solo peccato per le menzogne.
    Ouya *non* può essere opensource perchè Tegra... non lo è!Cioè, potrei capire se fosse stato un modulo minore o qualcosa di meno complesso... ma si parla del _fulcro_ della console (la grafica) e di una compagnia che di OpenSource (l'Nvidia) non ne hai voluto sentir parlare più di tanto (già dimenticati il dito medio di Trovalds?)L'unica cosa buona, si spera, è che per accedere al market di Oyua si possa usare un android/linux box in modo indipendente dal l'hardware Nvidia.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Solo peccato per le menzogne.
      - Scritto da: luisromano
      Ouya *non* può essere opensource perchè Tegra...
      non lo
      è!
      Non parlano di open source da nessuna parte:http://www.kickstarter.com/projects/ouya/ouya-a-new-kind-of-video-game-consoleParlano di console open source solo negli articoli in italiano. Open Gaming Platform non c'entra con l'open source. E' una console Open nel design, nel senso che la puoi modificare, con un cacciavite la puoi aprire e cambiare i pezzi. Gli sviluppatori non avranno bisogno di comprare kit costosi come per xbox e PS3, su Ouya qualunque sviluppatore per Android può pubblicare il suo gioco.
      • luisromano scrive:
        Re: Solo peccato per le menzogne.
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        Non parlano di open source da nessuna parte:
        http://www.kickstarter.com/projects/ouya/ouya-a-ne

        Parlano di console open source solo negli
        articoli in italiano.Sicuro? Prova a fare la ricerca su news.google.co. <b
        uk </b
        e vedi quanti articoli (e titoli) trovi http://ow.ly/cJF4v
        Open Gaming Platform non
        c'entra con l'open source. E' una console Open
        nel design, nel senso che la puoi modificare, con
        un cacciavite la puoi aprire e cambiare i pezzi.
        Gli sviluppatori non avranno bisogno di comprare
        kit costosi come per xbox e PS3, su Ouya
        qualunque sviluppatore per Android può pubblicare
        il suo
        gioco.Se non hai le specifiche che ci attacchi?Non penso che per 99$ la gente vuole la porta usb, l'adattatore della scheda SD, il banchetto di ram o il trasformatore (se sarà interno)... altrimenti uno si prende una RaspberryPi!Una -console- di gioco è grafica-interattività-audio. già solo la Tegra è CPU/GPU: cioè grafica e potenza di calcolo... che ci fa sopra l'haker... un lettore mp3 con solo il comparto audio?Devo forse ricordare che non esistono driver per linux della Tegra? (avremo quelli opensource solo a seguito di clean room reverse engeniering.Non dico di metterci Minix, BSD, Haiku o anche solo Windows (se ci fossero le specifiche chiunque potrebbe creare driver per la gpu). Per come la vedo io al momento è solo una console android-only.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: Solo peccato per le menzogne.
          - Scritto da: luisromano
          Devo forse ricordare che non esistono driver per
          linux della Tegra? (avremo quelli opensource soloCome ti ho detto prima non è una console open source, ma solo Open. Definizione data dall'azienda e dai vari articoli in lingua inglese, quindi comunemente accettata. Quindi che i driver Nvidia siano open source o no non fa differenza. Se ti piace di più smanettare con il Rasperry prendi il Rasperry Pi. Però tu hai dato dei menzogneri ai produttori tirando fuori dal nulla l'open source. Questo è un atteggiamento poco corretto. Anziché tergiversare facevi prima a dire: ah ok non lo sapevo, mi sono sbagliato. Fine.
          • luisromano scrive:
            Re: Solo peccato per le menzogne.
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Come ti ho detto prima non è una console open
            source, ma solo Open. Definizione data
            dall'azienda e dai vari articoli in lingua
            inglese, quindi comunemente accettata. Quindi che
            i driver Nvidia siano open source o no non fa
            differenza. Se ti piace di più smanettare con il
            Rasperry prendi il Rasperry Pi.

            Però tu hai dato dei menzogneri ai produttori
            tirando fuori dal nulla l'open source. Questo è
            un atteggiamento poco corretto. Anziché
            tergiversare facevi prima a dire: ah ok non lo
            sapevo, mi sono sbagliato.
            Fine.Hai almeno perso 1 minuto per aprire il link? 5~10 secondi?Beh, se davi un'occhiata al link avresti letto titoli (neppure gli articoli, bastava solo i titoli) tipo: <i
            Open-source Ouya gaming platform killing it on KickstarterOUYA $99 Open Source Gaming Console Blows Up on Kickstarter By Saying"Open source OUYA games console raises $2M in 24 hoursOuya Lures Investors With Cheap Console, Free Games, Open SourceOuya Launches $99 Open Source, Grassroots-Funded Gaming Console to Take ...OUYA The Open Source ConsoleOuya An Open Source Android Game Console is on the WayOuya Open-Source Console Breaks Kickstarter RecordsThe Little Open-Source Console that Might: The OuyaOuya Open Source Android Game System </i
            ... e sai perchè gli inglesi si sono "ingannati"?Perchè se tu definisci un prodotto "Open" e non specifichi "...una parte di esso" oppure "...ma solo l'hardware" la gente intende quello che tu hai detto.Cioè, che il tuo, prodotto, è Open. Semplicemente.La prossima volta prediteli un paio di secondi per aprire il link.
  • nome e cognome scrive:
    che succede all'investimento...
    se il progetto, come è inevitabile, fallisce? Danno indietro i soldi o sono a fondo perduto, e/o finiscono nelle tasche dell'amico'
    • crumiro scrive:
      Re: che succede all'investimento...
      Come è inevitabile?Ma cosa... oh, già, siamo su PI. Dimenticavo.
    • collione scrive:
      Re: che succede all'investimento...
      tanto fallimentare da aver raccolto 6 milioni di dollari in nemmeno un mese GET THE FACTS (rotfl)
    • Shu scrive:
      Re: che succede all'investimento...
      - Scritto da: nome e cognome
      se il progetto, come è inevitabile, fallisce?Hanno 50.000 backers, cioè più o meno 50.000 pezzi della console già piazzati sul mercato. E` più di quanto abbiano fatto diverse console commerciali.Hanno già un contratto per il porting di Final Fantasy.Hanno raccolto 7 volte tanto (siamo a 6.5 milioni contro 0.95 chiesti) quanto avevano chiesto per lo sviluppo.Il fallimento è sempre possibile, ma non lo darei così per scontato.
    • Jacopo scrive:
      Re: che succede all'investimento...
      Come mai hai inserito "inevitabilmente"?
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: che succede all'investimento...
      - Scritto da: nome e cognome
      se il progetto, come è inevitabile, fallisce?Non son mica italiani! Potrebbe anche essere che finisca in una bolla di sapone, ma il progetto sembra interessante, e potrebbe anche avere (un contenuto) sucXXXXX!
      Danno indietro i soldi o sono a fondo perduto,
      e/o finiscono nelle tasche
      dell'amico'Credo proprio che, mal che vada, i "backers" si ritroveranno un Ouya tra le mani, dunque non tutto l'investimento andrebbe perduto! Solo in Italia finirebbero in tasche altrui...
  • zi e no scrive:
    prezzo Ouya
    però a pensarci benequando uscirà, a marzo, sony e microsoft potranno abbassare le loro console a 150 dollari.....in definitiva, con un tegra 3, dovrebbe costare di meno per essere competitiva....oppure dovrebbe montare il nuovo tegra 4 allora si che a 100 dollari se ne venderebbero di ouya
    • crumiro scrive:
      Re: prezzo Ouya
      Scusa, sarei d'accordo con te se si trattasse della solita console.Ma non è la solita console: a livello di come e da chi viene sviluppato il software e a livello di libertà di farci quel che si vuole.Per quanto mi riguarda possono mettere la Playstation 3 a 20, ma se non me ne faccio niente non me ne faccio niente...
      • zi e no scrive:
        Re: prezzo Ouya
        un normale utente/compratore che deve decidere tra la sconosciuta ouya a 100 dollari e una blasonata play3 a 150 secondo te cosa sceglie?poi ovviamente....ci saranno molti utenti che capiscono la potenzialità e la comprano (utenti forse un pò geek...+ di nicchia?)Però la maggioranza è appunto il compratore "normale" e quindi il marchio e la notorietà prendono il sopravvento quando la differenza di prezzo non è altissima.Io personalmente spero che Ouya faccia il botto e venda una valanga di console sarebbe una bella rivoluzione!le mie considerazioni erano una valutazione prezzo/prestazionee prezzo/concorrenza tutto li
        • crumiro scrive:
          Re: prezzo Ouya
          - Scritto da: zi e no
          un normale utente/compratore che deve decidere
          tra la sconosciuta ouya a 100 dollari e una
          blasonata play3 a 150 secondo te cosa
          sceglie?Anche per la wii dicevano così, vista la situazione Nintendo dell'epoca.Conta l'hype ed il passaparola ;)
          poi ovviamente....ci saranno molti utenti che
          capiscono la potenzialità e la comprano (utenti
          forse un pò geek...+ di
          nicchia?)
          Però la maggioranza è appunto il compratore
          "normale" e quindi il marchio e la notorietà
          prendono il sopravvento quando la differenza di
          prezzo non è
          altissima.... fin quando vedono gli enormi vantaggi a caso di un amico e dicono "99$ ??? Vado a comprarla!!!!"
          Io personalmente spero che Ouya faccia il botto e
          venda una valanga di console sarebbe una bella
          rivoluzione!Ed allora crediamoci. Anche se la usero per tutt'altro. ;)

          le mie considerazioni erano una valutazione
          prezzo/prestazione
          e prezzo/concorrenza tutto liOk, ma vedrai... c'è la parola Android e la parola kikstarte e 6 milioni di dollari...
          • crumiro scrive:
            Re: prezzo Ouya
            Ah... ed il Raspberry PI ???
          • zi e no scrive:
            Re: prezzo Ouya
            Spero tanto che sia come dici tu. ...ad esempio io sono molto propenso all'acquisto solo per avere un centro multimediale wifi basato su android (praticamente la mia tv normale diventerebbe smart-tv con soli 100 euri)...altro che nexus Q (che tra l'altro è stato ritirato per potenziarlo....chissà perchè....)spero tanto che la massa capisca tutte queste potenzialità
  • crumiro scrive:
    Bel progetto
    Appena esce la compro... ho un paio di idee a riguardo (lavorative), anche se ho la sensazione che dovrò andare "di saldatore" ;)
Chiudi i commenti