Windows 8 sui server, Windows XP in pensione

Microsoft anticipa un frammento delle funzionalità che caratterizzeranno il suo prossimo sistema operativo per server, suona l'ennesima campana per XP e parla di tablet-PC su cui non girerà mai Windows Phone 7

Roma – Dopo i numeri del successo di Windows 7 e Office 2010 snocciolati durante la prima giornata di incontro con i partner, la Worldwide Partner Conference organizzata da Microsoft a Los Angeles è proseguita con le anticipazioni sul futuro dell’ecosistema tecnologico di Redmond – sui server, sulle nuvole e naturalmente sui tablet.

Windows 8 Server in particolare è stato presentato come un aggiornamento obbligato di Windows Server 2008 R2 – perlomeno per chi ha necessità di avere a disposizione un sistema di virtualizzazione robusto, flessibile ed economico.

La nuova anima “Server” della prossima versione di Windows conterrà 100 diverse nuove funzionalità , promette Microsoft, e la virtualizzazione avrà un ruolo centrale grazie all’ipervisore Hyper-V e alla sua capacità di lavorare in ambito di cloud computing avanzato.

Grazie ad Hyper-V gli amministratori di sistema potranno iterare tutte le istanze del sistema operativo di cui necessitano, replicando in locale o in remoto lo stack virtualizzato con il supporto garantito a 16 processori virtuali per macchina.

Si tratta di una tecnologia che rappresenta “il prossimo passo nel cloud computing privato”, dice Microsoft, a cui andrà aggiunta anche la nuova versione di SQL Server – nome in codice Denali – e la sua capacità di estrapolare dati dal servizio Windows Azure Data Market verso un nuovo database.

Con le nuove anticipazioni su Windows 8 Server Microsoft si prepara al futuro, e per quanto riguarda il passato a Redmond sono intenzionati ad abbandonare il sempre diffusissimo Windows XP . Allo storico sistema operativo che ha popolarizzato il kernel NT presso la massa informatica restano “soltanto” 1000 giorni di supporto garantito, annuncia Microsoft, e, raccomanda, è bene che le aziende si preparino a migrare verso Windows 7 quanto prima è possibile.

Per quanto riguarda i tablet Windows-centrici, infine, il presidente della divisione Windows Phone Andy Lees è stato chiaro: Windows Phone 7 non apparirà mai sui gadget con schermo a tavoletta. Microsoft continua a considerare i tablet come “slate-PC” (o tablet-PC) ed è concentrata sulla conversione di Windows 8 sull’architettura ARM. Di Windows Phone 7, gli slate-PC avranno solo l’ interfaccia ma non la tecnologia sottostante.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Sgabbio scrive:
    Il Censis verrà sXXXXXXXto.
    Quando lo diceva grillo, fior fior di giornalisti lo linciavano senza tanti complimenti con la strategia del "gne gne gne", adesso che pure il Censis ha detto a distanza di anni la stessa cosa, verrà bersagliato dai giornalisti come grillo ?Comunque la critica del Censis in parte può valere anche su PI, vista la qualità di molti "articoli".
  • davide burgio scrive:
    evoluzione civile è pace
    espandiamo cultura a costo zero(idea)
  • Sandro kensan scrive:
    Numeri a caso
    A me sembra che i numeri siano a caso. Per esempio il 50% si connette a Internet cosa vuol dire. Immagino che voglia dire che in un anno il 50% degli over 14 si connette almeno una volta alla Rete.Dovrebbero invece considerare un uso un po' più rilevante di Internet, per esempio collegarsi mediamente una volta al giorno almeno per scaricare la posta.Poi il 90% è un telespettatore, che vuol dire? Tempo fa si diceva che i "vecchi" guardano la TV mentre i "giovani" la guardano perché mangiano insieme ai "vecchi". Quindi i giovani nella loro camera tengono spenta la tv e usano Internet. Quindi quel 90% è fatta di una parte di gente che non è interessata a guardare la TV.E poi molti altri numeri che mi sembrano sballati ma che non ho strumenti per confutarli.====Rileggendo altri articoli e questo non mi sembra male come ricerca, dovrei avere voglia di approfondire per dare una opinione più precisa sui dati.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 luglio 2011 21.55-----------------------------------------------------------
    • ermejo scrive:
      Re: Numeri a caso
      - Scritto da: Sandro kensan
      A me sembra che i numeri siano a caso....

      ====

      Rileggendo altri articoli e questo non mi sembra
      male come ricerca, mi sa che qualcuno ha ricevuto una telefonata di bisignani...
      • Sandro kensan scrive:
        Re: Numeri a caso
        - Scritto da: ermejo sa che qualcuno ha ricevuto una telefonata di
        bisignani...Più che altro Cristina non ha scritto benissimo questo articolo. Un altro articolo era molto più chiaro e comprensibile.
  • NO TV scrive:
    Bruciate i televisori
    Bruciate i televisori & usate Internet.
    • Lucadiver scrive:
      Re: Bruciate i televisori
      lo faccio già...solo che la tv sta lì a prender polvere in un angolo dimenticato, ormai solo cavolate in tv. meglio un film in blu ray sul pc-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 luglio 2011 21.28-----------------------------------------------------------
    • POSTPC scrive:
      Re: Bruciate i televisori
      - Scritto da: NO TV
      Bruciate i televisori & usate Internet.E perché non usarle insieme?Io ho Mediaset Premium On Demand, La7 On Demand, Cubovision e CuboMusica.Tutto funziona a partire da un decoder digitale terrestre collegato al cavo ethernet.Scelgo sul momento cosa guardare fra documentari, film e serie tv.Secondo me è un'offerta ottima e ne sono soddisfatto.Io preferisco la legalità.
      • panda rossa scrive:
        Re: Bruciate i televisori
        - Scritto da: POSTPC
        - Scritto da: NO TV

        Bruciate i televisori & usate Internet.
        E perché non usarle insieme?

        Io ho Mediaset Premium On Demand, La7 On Demand,
        Cubovision e
        CuboMusica.
        Tutto funziona a partire da un decoder digitale
        terrestre collegato al cavo
        ethernet.

        Scelgo sul momento cosa guardare fra documentari,
        film e serie
        tv.
        Secondo me è un'offerta ottima e ne sono
        soddisfatto.

        Io preferisco la legalità.Bravo!E' per colpa di quelli come te che i videotecari stanno fallendo.Tu che noleggiavi 6 dvd la settimana, adesso con queste offerte on demand non noleggi piu' nulla, e c'e' gente che ha fatto i debiti per aprire una videoteca e adesso sta fallendo.E come se non bastasse, per colpa tua, questi videotecari falliti insultano me.
Chiudi i commenti