Windows Live Writer rinasce con l'open source

Un gruppo di sviluppatori Microsoft ha concretizzato un obiettivo fissato da anni, vale a dire il porting di Live Writer sotto licenza open source. Le vere novità arriveranno con le versioni future

Roma – Come promesso nel recente passato , Microsoft ha autorizzato la conversione di Windows Live Writer (WLW) in un software open source: il client di blogging per piattaforme Windows continua a essere uno degli editor WYSIWYG più popolari, e la possibilità di modificare liberamente il codice dovrebbe garantirne lo sviluppo nel prossimo futuro.

L’ultima versione ufficiale di WLW risale al 2012, periodo in cui il focus di Microsoft si è spostato sulle app a piastrelle, con buona pace del fatto che il software continuava a essere il client di blogging per il desktop più usato. Il progetto della conversione al modello open source è nato giusto l’anno successivo, ha rivelato Scott Hanselman.

La nuova incarnazione FOSS di WLW si chiama dunque Open Live Writer , parte integrante di . NET Foundation – organizzazione indipendente da Microsoft – e già disponibile per il download su GitHub . La prima release FOSS del client è la 0.5, numerazione che sta a rappresentare lo stato di “lavori in corso” del codice verso la prima major release.

Prima di rilasciare il codice sorgente (in C#) dell’editor, infatti, il piccolo team di sviluppatori interni a Microsoft – che d’ora in poi si occuperà del coordinamento dei contributi da parte di programmatori esterni – ha dovuto eliminare il correttore ortografico, la API “Blog This” e la funzionalità Album su OneDrive.

Mondati i sorgenti dal codice di terze parti non convertibile alla licenza FOSS e dai componenti obsoleti, i gestori del progetto OLW anticipano che le prime novità da implementare nel prossimo futuro includono il supporto per la nuova API di autenticazione su Google Blogger e il supporto ai plug-in.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • povero te scrive:
    Totalmente inutile
    Sembra uno scontro di 10 anni fa. Rottami archeologici dell'industria musicale, tra l'altro ormai largamente impoveriti dalla crisi del settore, che fanno chiudere un nano-progetto che comunque sarebbe stato ininfluente, nel senso che ormai la gente per la musica non caccia più soldi comunque.
  • Dragon_Lord scrive:
    ....
    INIZIA IL TERRORISMO MEDIATICO DEL NUOVO ORDINE MONDIALE, LA LORO ARMA COMINCIA A GUASTARSI E LA GENTE POTREBBE CAPIRE DI ESSERE SCHIAVA. SPERIAMO CHE PUTIN ENTRI IN AZIONE TOGLIENDO L'EGEMONIA DEL MEDITERRANEO AI MASSONI ILLUMINATI DEL NUOVO ORDINE MONDIALE ADORATORI DI LUCIFERO COME L'ISLAM
  • Piratone scrive:
    Dai su...
    Ma chi sono quei XXXXXXXX che nel 2015 ancora PAGANO per sentire musica?Non solo i trogloditi che ancora comprano dischi fisici, anche gli ebeti che usano iTunes, Spotify, ecc...Ormai è TUTTO gratis, e per giunta su un sito teoricamente legale come youtube. Per scaricare le tracce video e audio, in alta qualità (vanno bene 256 kbps?!), anche separatamente, ci sono le estensioni apposite, come anche per bloccare la pubblicità.Talvolta mi chiedo come faccia l'industria musicale a stare ancora in piedi, sono passati da 30 a 15 miliardi di fatturato mondiale negli ultimi 15 anni, un pochino hanno compensato coi maggiori ricavi da concerti (ma neanche tanto), tra un po' andranno a mendicare sul marciapiede.
    • Arcipiraton e scrive:
      Re: Dai su...
      - Scritto da: Piratone
      Ma chi sono quei XXXXXXXX che nel 2015 ancora
      PAGANO per sentire
      musica?
      Non solo i trogloditi che ancora comprano dischi
      fisici, anche gli ebeti che usano iTunes,
      Spotify,
      ecc...

      Ormai è TUTTO gratis, e per giunta su un sito
      teoricamente legale come youtube. Per scaricare
      le tracce video e audio, in alta qualità (vanno
      bene 256 kbps?!), anche separatamente, ci sono le
      estensioni apposite, come anche per bloccare la
      pubblicità.

      Talvolta mi chiedo come faccia l'industria
      musicale a stare ancora in piedi, sono passati da
      30 a 15 miliardi di fatturato mondiale negli
      ultimi 15 anni, un pochino hanno compensato coi
      maggiori ricavi da concerti (ma neanche tanto),
      tra un po' andranno a mendicare sul
      marciapiede.Eh sì... Ricordo che ai bei tempi di napster (quello vero) o kazaa c'era almeno il "brivido" dell'illecito, ora manco quello.
      • ... scrive:
        Re: Dai su...
        - Scritto da: Arcipiraton e
        Eh sì... Ricordo che ai bei tempi di napster
        (quello vero) o kazaa c'era almeno il "brivido"
        dell'illecitoLOL, eh sì, usare Kazaa e Napster: quella che si dice una vita spericolata. (rotfl)Ma per favore... (rotfl)
        • Arcipiraton e scrive:
          Re: Dai su...
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: Arcipiraton e


          Eh sì... Ricordo che ai bei tempi di napster

          (quello vero) o kazaa c'era almeno il "brivido"

          dell'illecito

          LOL, eh sì, usare Kazaa e Napster: quella che si
          dice una vita spericolata.
          (rotfl)

          Ma per favore... (rotfl)Vaglielo a dire a quelli (presi a caso) che si ritrovarono oggetto di cause milionarie da parte delle aziende discografiche. Certo, una probabilità su 10000, ma se quell'1 su 10000 eri tu finivi sul lastrico.
          • ... scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: Arcipiraton e
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Arcipiraton e




            Eh sì... Ricordo che ai bei tempi di napster


            (quello vero) o kazaa c'era almeno il
            "brivido"


            dell'illecito



            LOL, eh sì, usare Kazaa e Napster: quella che si

            dice una vita spericolata.

            (rotfl)



            Ma per favore... (rotfl)

            Vaglielo a dire a quelli (presi a caso) che si
            ritrovarono oggetto di cause milionarie da parte
            delle aziende discografiche.Citami un caso in Italia.
          • Arcipiraton e scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Arcipiraton e

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: Arcipiraton e






            Eh sì... Ricordo che ai bei tempi di napster



            (quello vero) o kazaa c'era almeno il

            "brivido"



            dell'illecito





            LOL, eh sì, usare Kazaa e Napster: quella che
            si


            dice una vita spericolata.


            (rotfl)





            Ma per favore... (rotfl)



            Vaglielo a dire a quelli (presi a caso) che si

            ritrovarono oggetto di cause milionarie da parte

            delle aziende discografiche.

            Citami un caso in Italia.Dovrei per caso consultare un avvocato esperto di diritto d'autore e pagargli una ricerca giurisprudenziale per farti contento? O ne parlano i media, o è impossibile saperlo, ebete. Negli USA i casi sono stati parecchi e abbondantemente pubblicizzati, questo è il più famoso:https://en.wikipedia.org/wiki/Capitol_Records,_Inc._v._Thomas-Rasset
          • ... scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: Arcipiraton e
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Arcipiraton e


            - Scritto da: ...



            - Scritto da: Arcipiraton e








            Eh sì... Ricordo che ai bei
            tempi di
            napster




            (quello vero) o kazaa c'era
            almeno
            il


            "brivido"




            dell'illecito







            LOL, eh sì, usare Kazaa e Napster:
            quella
            che

            si



            dice una vita spericolata.



            (rotfl)







            Ma per favore... (rotfl)





            Vaglielo a dire a quelli (presi a caso)
            che
            si


            ritrovarono oggetto di cause milionarie
            da
            parte


            delle aziende discografiche.



            Citami un caso in Italia.

            Dovrei per caso consultare un avvocato esperto di
            diritto d'autore e pagargli una ricerca
            giurisprudenziale per farti contento? O ne
            parlano i media, o è impossibile saperlo, ebete.
            Negli USA i casi sono stati parecchi e
            abbondantemente pubblicizzati, questo è il più
            famoso:
            https://en.wikipedia.org/wiki/Capitol_Records,_IncAh ok, riesci a citarne parecchi in USA ma non sai citarmi manco un caso in Italia, perché con quelli devi consultare un avvocato esperto.[img]http://elearningindustry.com/wp-content/uploads/2014/07/Top-10-Reasons-Why-LMS-Implementation-Fail.png[/img]
          • Arcipiraton e scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Arcipiraton e

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: Arcipiraton e



            - Scritto da: ...




            - Scritto da: Arcipiraton e










            Eh sì... Ricordo che ai
            bei

            tempi di

            napster





            (quello vero) o kazaa
            c'era

            almeno

            il



            "brivido"





            dell'illecito









            LOL, eh sì, usare Kazaa e
            Napster:

            quella

            che


            si




            dice una vita spericolata.




            (rotfl)









            Ma per favore... (rotfl)







            Vaglielo a dire a quelli (presi a
            caso)

            che

            si



            ritrovarono oggetto di cause
            milionarie

            da

            parte



            delle aziende discografiche.





            Citami un caso in Italia.



            Dovrei per caso consultare un avvocato
            esperto
            di

            diritto d'autore e pagargli una ricerca

            giurisprudenziale per farti contento? O ne

            parlano i media, o è impossibile saperlo,
            ebete.


            Negli USA i casi sono stati parecchi e

            abbondantemente pubblicizzati, questo è il
            più

            famoso:


            https://en.wikipedia.org/wiki/Capitol_Records,_Inc

            Ah ok, riesci a citarne parecchi in USA ma non
            sai citarmi manco un caso in Italia, perché con
            quelli devi consultare un avvocato
            esperto.

            [img]http://elearningindustry.com/wp-content/uploaPost da manuale del troll disperato. Monti una polemica sul nulla, te ne accorgi dopo un paio di post, e alla fine t'arrampichi sullo specchio: "Eh ma gli USA non vanno bene, consulta un avvocato e fammi un esempio in Italia!". E ora fai un favore all'umanità, suicidati:http://www.itespresso.it/la-gdf-contro-il-file-sharing-illegale-37467.html
          • bubba scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: Arcipiraton e
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Arcipiraton e


            - Scritto da: ...



            - Scritto da: Arcipiraton e




            - Scritto da: ...





            - Scritto da:
            Arcipiraton
            e












            Eh sì... Ricordo
            che
            ai

            bei


            tempi di


            napster






            (quello vero) o
            kazaa

            c'era


            almeno


            il




            "brivido"






            dell'illecito











            LOL, eh sì, usare Kazaa e

            Napster:


            quella


            che



            si





            dice una vita
            spericolata.





            (rotfl)











            Ma per favore... (rotfl)









            Vaglielo a dire a quelli
            (presi
            a

            caso)


            che


            si




            ritrovarono oggetto di cause

            milionarie


            da


            parte




            delle aziende discografiche.







            Citami un caso in Italia.





            Dovrei per caso consultare un avvocato

            esperto

            di


            diritto d'autore e pagargli una ricerca


            giurisprudenziale per farti contento? O
            ne


            parlano i media, o è impossibile
            saperlo,

            ebete.




            Negli USA i casi sono stati parecchi e


            abbondantemente pubblicizzati, questo è
            il

            più


            famoso:





            https://en.wikipedia.org/wiki/Capitol_Records,_Inc



            Ah ok, riesci a citarne parecchi in USA ma
            non

            sai citarmi manco un caso in Italia, perché
            con

            quelli devi consultare un avvocato

            esperto.




            [img]http://elearningindustry.com/wp-content/uploa


            Post da manuale del troll disperato. Monti una
            polemica sul nulla, te ne accorgi dopo un paio di
            post, e alla fine t'arrampichi sullo specchio:
            "Eh ma gli USA non vanno bene, consulta un
            avvocato e fammi un esempio in Italia!".
            non vorrei offenderti ma il caso di mamma Jammie e' stato un DISASTRO per le major..... e' un caso che si trascina dal 2006...una manciata di merdosi brani scambiati da un singolo soggetto... sganciati fior di soldi in avvocati e pessima pubblicita' sui media per mesi... INFATTI hanno tendenzialmente smesso di accusare le persone (che incidentalmente sarebbero anche gli unici colpevoli) e hanno inziato a bombardare a caso forum, blog, content provider, ISP ecc ecc
          • Arcipiraton e scrive:
            Re: Dai su...
            Sì però intanto "mamma jamie" è stata rovinata. E con lei tanti casi meno noti.
          • ... scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: Arcipiraton e
            Sì però intanto "mamma jamie" è stata rovinata. E
            con lei tanti casi meno
            noti.Abbiamo qui un utente che dimostrò vero e proprio temerario coraggio scaricando degli mp3 da Napster! Incredibile, siore e siori!
          • bubba scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: Arcipiraton e
            Sì però intanto "mamma jamie" è stata rovinata. beh, no. e' vero che all'ultimo round la corte (ossia la riaa) era un po' stanca... e gli hanno appioppato un multone. Ma non risulta in 2 anni che abbia mai pagato alcunche'.
            E con lei tanti casi meno noti.ma non col proXXXXX. infatti come dicevo fanno di tutto tranne processare le persone.
          • Arcipiraton e scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: Arcipiraton e

            Sì però intanto "mamma jamie" è stata rovinata.
            beh, no. e' vero che all'ultimo round la corte
            (ossia la riaa) era un po' stanca... e gli hanno
            appioppato un multone. Ma non risulta in 2 anni
            che abbia mai pagato
            alcunche'.Sì chiama bancarotta personale. E non è una cosa divertente.

            E con lei tanti casi meno noti.
            ma non col proXXXXX. infatti come dicevo fanno di
            tutto tranne processare le
            persone.ADESSO no. All'epoca invece sì però. Si stava discutendo dell'era naster/kazaa/morpheus/winmx, non di quella attuale.
          • ... scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: Arcipiraton e
            Post da manuale del troll disperato. Monti una
            polemica sul nulla, te ne accorgi dopo un paio di
            post, e alla fine t'arrampichi sullo specchio:
            "Eh ma gli USA non vanno bene, consulta un
            avvocato e fammi un esempio in Italia!".


            E ora fai un favore all'umanità, suicidati:
            http://www.itespresso.it/la-gdf-contro-il-file-shaXXXXXXXXXX, sto ancora aspettando questa fantomatica causa milionaria contro chi ha scaricato della musica dal P2P in Italia? Ne sai portare almeno UNO o NO? No? Allora muto, CRETINO.Che poi, cosa vuoi dimostrare? XXXXX "i brividi dell'infrangere la legge" perché hai scaricato delle canzonette da Napster. Ma muori, PAGLIACCIO.
          • povero te scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Arcipiraton e

            Post da manuale del troll disperato. Monti
            una

            polemica sul nulla, te ne accorgi dopo un
            paio
            di

            post, e alla fine t'arrampichi sullo
            specchio:

            "Eh ma gli USA non vanno bene, consulta un

            avvocato e fammi un esempio in Italia!".





            E ora fai un favore all'umanità, suicidati:


            http://www.itespresso.it/la-gdf-contro-il-file-sha

            XXXXXXXXXX, sto ancora aspettando questa
            fantomatica causa milionaria contro chi ha
            scaricato della musica dal P2P in Italia? Ne sai
            portare almeno UNO o NO? No? Allora muto,
            CRETINO.L'hai letto il link del post a cui hai risposto, idiota? Ti ha asfaltato come sempre avviene qui su PI, ti pigliano tutti per il XXXX, e pensi pure di poter insultare tu qualcun altro?Sembri l'handicappato mentale del condominio che sbraita mentre nessuno gli risponde perchè non sarebbe politically correct.
          • ... scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: povero te
            - Scritto da: ...

            - Scritto da: Arcipiraton e


            Post da manuale del troll disperato.
            Monti

            una


            polemica sul nulla, te ne accorgi dopo
            un

            paio

            di


            post, e alla fine t'arrampichi sullo

            specchio:


            "Eh ma gli USA non vanno bene, consulta
            un


            avvocato e fammi un esempio in Italia!".








            E ora fai un favore all'umanità,
            suicidati:





            http://www.itespresso.it/la-gdf-contro-il-file-sha



            XXXXXXXXXX, sto ancora aspettando questa

            fantomatica causa milionaria contro chi ha

            scaricato della musica dal P2P in Italia? Ne
            sai

            portare almeno UNO o NO? No? Allora muto,

            CRETINO.

            L'hai letto il link del post a cui hai risposto,
            idiota? Ti ha asfaltato come sempre avviene qui
            su PI, ti pigliano tutti per il XXXX, e pensi
            pure di poter insultare tu qualcun
            altro?

            Sembri l'handicappato mentale del condominio che
            sbraita mentre nessuno gli risponde perchè non
            sarebbe politically
            correct.XXXXXXXX, e non c'è scritto di nessuna causa milionaria a nessuno per aver scaricato mp3 da Napster. Tu evidentemente non sai leggere."Nel caso venga ravvisato lo scopo di lucro, oltre alle sanzioni amministrative già citate, limputato rischia una pena detentiva fino a tre anni di carcere e una multa fino a 15.000 euro."Adesso o porti qualcosa di concreto riguardo a gente che in Italia ha avuto cause milionarie per aver scaricato mp3 o sparisci, XXXXX umana.
          • povero te scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: povero te

            - Scritto da: ...


            - Scritto da: Arcipiraton e



            Post da manuale del troll
            disperato.

            Monti


            una



            polemica sul nulla, te ne accorgi
            dopo

            un


            paio


            di



            post, e alla fine t'arrampichi
            sullo


            specchio:



            "Eh ma gli USA non vanno bene,
            consulta

            un



            avvocato e fammi un esempio in
            Italia!".











            E ora fai un favore all'umanità,

            suicidati:









            http://www.itespresso.it/la-gdf-contro-il-file-sha





            XXXXXXXXXX, sto ancora aspettando questa


            fantomatica causa milionaria contro chi
            ha


            scaricato della musica dal P2P in
            Italia?
            Ne

            sai


            portare almeno UNO o NO? No? Allora
            muto,


            CRETINO.



            L'hai letto il link del post a cui hai
            risposto,

            idiota? Ti ha asfaltato come sempre avviene
            qui

            su PI, ti pigliano tutti per il XXXX, e pensi

            pure di poter insultare tu qualcun

            altro?



            Sembri l'handicappato mentale del condominio
            che

            sbraita mentre nessuno gli risponde perchè
            non

            sarebbe politically

            correct.

            XXXXXXXX, e non c'è scritto di nessuna causa
            milionaria a nessuno per aver scaricato mp3 da
            Napster. Tu evidentemente non sai
            leggere.

            "Nel caso venga ravvisato lo scopo di lucro,
            oltre alle sanzioni amministrative già citate,
            limputato rischia una pena detentiva fino a tre
            anni di carcere e una multa fino a 15.000
            euro."

            Adesso o porti qualcosa di concreto riguardo a
            gente che in Italia ha avuto cause milionarie per
            aver scaricato mp3 o sparisci, XXXXX
            umana.Perchè quella è la notizia dell'indagine penale, e penali sono le sanzioni elencate (multe), cui ovviamente seguono le richieste di risarcimento delle parti lese in sede civile. Non sono argomenti alla tua portata, tu un avvocato neanche te lo potresti permettere. Sei un fallito, nato fallito, perculato dalla nascita, non solo su PI. Come ti hanno già suggerito: sali su un ponte e salta giù, tanto ormai la vita ti è andata male e non migliorerà mai.
          • ... scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: povero te
            L'hai letto il link del post a cui hai risposto,
            idiota? Ti ha asfaltato come sempre avviene qui
            su PI, ti pigliano tutti per il XXXXAsfaltato come sempre... chi, cosa? Ma con chi XXXXX credi di parlare? Ma chi XXXXX ti ha mai visto, XXXXXXXXXX.
            e pensi
            pure di poter insultare tu qualcun
            altro?Certo, penso di poter insultare te, per esempio. Fesso.
          • ... scrive:
            Re: Dai su...
            - Scritto da: Arcipiraton e
            Post da manuale del troll disperato. Monti una
            polemica sul nulla, te ne accorgi dopo un paio di
            post, e alla fine t'arrampichi sullo specchio:
            "Eh ma gli USA non vanno bene, consulta un
            avvocato e fammi un esempio in Italia!".


            E ora fai un favore all'umanità, suicidati:
            http://www.itespresso.it/la-gdf-contro-il-file-shaXXXXXXXXXX, sto ancora aspettando questa fantomatica causa milionaria contro chi ha scaricato della musica dal P2P in Italia? Ne sai portare almeno UNO di caso o NO? No? Allora muto, CRETINO.Che poi, cosa vuoi dimostrare? XXXXX "i brividi dell'infrangere la legge" perché hai scaricato delle canzonette da Napster. Ma muori, PAGLIACCIO di un bimbominkia.
    • Izio01 scrive:
      Re: Dai su...
      - Scritto da: Piratone
      Ma chi sono quei XXXXXXXX che nel 2015 ancora
      PAGANO per sentire musica?
      Non solo i trogloditi che ancora comprano dischi
      fisici, anche gli ebeti che usano iTunes,
      Spotify, ecc...
      Quelli a cui non fa schifo pagare il lavoro altrui. Se vai a scrocco, buon per te, ma almeno non dare dei XXXXXXXX a quelli che pagano per te.Oh, e dubito fortemente che farsi una copia da YouTube sia più legale che farsi le fotocopie di un libro, ma tanto a te che cosa importa?Nessuna voglia di difendere le major, ma sentirmi ripetutamente insultare da uno scroccone che si vanta di essere più furbo degli altri, mi dà lo stesso fastidio che mi causerebbe un evasore che parlasse di noi ciuchi che paghiamo le tasse anche per lui.
      • Piratone scrive:
        Re: Dai su...
        - Scritto da: Izio01
        Nessuna voglia di difendere le major, ma sentirmi
        ripetutamente insultare da uno scroccone che si
        vanta di essere più furbo degli altri, mi dà lo
        stesso fastidio che mi causerebbe un evasore che
        parlasse di noi ciuchi che paghiamo le tasse
        anche per
        lui.Con la sottilissima differenza che le tasse servono per pagare sanità, pensioni, investimenti pubblici e scuole, in sintesi cose che servono al bene di tutti, mentre i soldi che tu, XXXXXXXX, paghi agli "artisti", servono affinchè Justin Bieber, Taylor Swift, o qualche altro simile analfabeta si compri il terzo yacht.
  • Povero me scrive:
    No nemmeno quella

    dall'account ufficiale su GitHub, disponibile solo in una versione
    obsoleta.No manco quella.
  • Andreabont scrive:
    Preoccupazione
    Evidentemente, come PopcornTime, le intenzioni erano illecite, ma a costo di ripetermi, ancora una volta, il mezzo non è illegale di per s'è...Sono preoccupato dalla facilità con cui si rimuove codice opensource dalle piattaforme...
    • Izio01 scrive:
      Re: Preoccupazione
      - Scritto da: Andreabont
      Evidentemente, come PopcornTime, le intenzioni
      erano illecite, ma a costo di ripetermi, ancora
      una volta, il mezzo non è illegale di per
      s'è...

      Sono preoccupato dalla facilità con cui si
      rimuove codice opensource dalle
      piattaforme...Se invece segnali un falso sito di eCommerce che truffa gli ignari utenti, passano mesi prima che qualcuno faccia qualcosa (ammesso che alla fine qualcuno si muova davvero).Le major hanno sempre la corsia preferenziale, anche qui in Italia, vedi AGCOM e PolPost al loro servizio pressoché esclusivo.Ovviamente chi suggerisce che dietro ci sia qualche regalia ai soliti noti pensa male, eh ;)
    • Hop scrive:
      Re: Preoccupazione
      - Scritto da: Andreabont
      Evidentemente, come PopcornTime, le intenzioni
      erano illecite, ma a costo di ripetermi, ancora
      una volta, il mezzo non è illegale di per
      s'è...

      Sono preoccupato dalla facilità con cui si
      rimuove codice opensource dalle
      piattaforme...Fatti il TUO server in cantina :D
      • ... scrive:
        Re: Preoccupazione
        - Scritto da: Hop
        - Scritto da: Andreabont

        Evidentemente, come PopcornTime, le intenzioni

        erano illecite, ma a costo di ripetermi, ancora

        una volta, il mezzo non è illegale di per

        s'è...



        Sono preoccupato dalla facilità con cui si

        rimuove codice opensource dalle

        piattaforme...
        Fatti il TUO server in cantina :D :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :D(rotfl) :D :@ :@ :@ :@ :@ :D(rotfl)(rotfl) :@ :D(idea)(idea)(idea) :D :@(rotfl)(rotfl) :@(idea) :D :-o :D(idea) :@(rotfl)(rotfl) :@(idea)(cylon) :D(cylon)(idea) :@(rotfl)(rotfl) :@(idea) :D :-o :D(idea) :@(rotfl)(rotfl) :@ :D(idea)(idea)(idea) :D :@(rotfl)(rotfl) :D :@ :@ :@ :@ :@ :D(rotfl) :D(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) :D
      • Andreabont scrive:
        Re: Preoccupazione
        Chi ti dice che non lo abbia? :-P (Anche se nulla che riguardi il p2p)
Chiudi i commenti