Windows Server è il re del patch tuesday

Due soli cerotti nell'aggiornamento di sicurezza fissato da Microsoft per martedì prossimo. Uno per il sistema operativo server e uno per PowerPoint

Roma – L’aggiornamento light programmato per maggio si contrappone all’esagerato patch tuesday dello scorso mese, che ha sistemato 64 problemi più o meno gravi. Martedì prossimo solo gli utenti che utilizzano Windows Server saranno invitati a scaricare un cerotto da applicare al sistema operativo. L’altra patch Microsoft riguarderà la suite Office.

Il comunicato del Microsoft Security Response Center parla di vulnerabilità classificate con livello “critico” individuate in Windows Server 2003, 2008 e 2008 R2, senza entrare troppo nel dettaglio. Si tratta di un bug sfruttabile per eseguire codice malevolo da remoto. In ogni caso, per una volta i sistemi operativi desktop non vengono chiamati in causa.

Il secondo e ultimo bollettino tira in ballo invece Office XP, Office 2003 e Office 2007, prodotti Microsoft di “uso comune”. In questo caso il colosso di Redmond punta il dito su PowerPoint. La nota applicazione dedicata alle presentazioni sarà al centro della correzione. Nel corso del mese arriverà anche un fix per l’Office che gira su computer Mac, nelle versioni 2004 e 2007.

I tecnici Microsoft stanno anche rivedendo il sistema di valutazione che aiuta gli utenti a comprendere i rischi dietro alle vulnerabilità scoperte. Nello specifico, d’ora in avanti l’ Exploitability Index utilizzerà voti separati per la gravità del problema. Un giudizio tecnico focalizzato sulla piattaforma più aggiornata e un punteggio complessivo per tutte le versioni precedenti del software.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • panda rossa scrive:
    La pirateria cala...
    A quanto pare, le vendite nel complesso aumentano.Cala solo il CD, ma aumenta il vinile.Tutto questo danno causato dalla pirateria dov'e'?[img]http://cybernetnews.com/wp-content/uploads/2007/11/riaa-toilet-paper.jpg[/img]
    • ThEnOra scrive:
      Re: La pirateria cala...
      Hai letto un articolo sulla pirateria oppure sull'andamento del mercato musicale USA?
      • panda rossa scrive:
        Re: La pirateria cala...
        - Scritto da: ThEnOra
        Hai letto un articolo sulla pirateria oppure
        sull'andamento del mercato musicale
        USA?Ho letto un articolo che racconta delle immense falsita' se confrontato con altri articoli apocalittici dove si annuncia l'imminente fallimento dell'editoria musicale per colpa del P2P.Questo articolo invece pretende di farci credere che stanno addirittura guadagnando. C'e' perfino gente che acquista ancora i vinili, ma ti rendi conto!!!Eppure la verita' e' che ogni MP3 scaricato equivale ad un intero album invenduto.
  • Funz scrive:
    Le suonerie calano...
    Si vede che, per quanto la gente sia fondamentalmente scema, si è finalmente stufata di farsi pelare per ca*ate come loghi sfondi e suonerie per il cosofono. Direi che è un'ottima notizia.
Chiudi i commenti