Yahoo, la parola è contratto

I servizi che ospitano contenuti postati dagli utenti non sono tenuti a vigilare e a rimuovere. A meno che non si sbilancino in promesse di cancellazione alle quali non assolvono: dei veri e propri contratti

Roma – Telefonate e richieste di incontri avevano iniziato a tempestare tale Cecilia Barnes, cittadina dell’Oregon: l’innesco dell’ondata di contatti era da ravvisarsi in un ventaglio di profili Yahoo. Profili creati da un ex compagno vendicativo, profili in cui erano incastonate fotografie esplicite ed esplicite profferte. La responsabilità di controllare e rimuovere profili fasulli non sembrerebbe ricadere su Yahoo, semplice piattaforma che ospita contenuti postati dagli utenti. A meno che l’intermediario non si mostri disponibile ad occuparsi di dirimere la controversia e non prometta la cancellazione dei contenuti sgraditi.

I profili scabrosi di Barnes erano comparsi online nel 2004: l’ex compagno della donna aveva reinventato l’identità della donna, l’aveva costruita con dei dettagli che lasciavano trapelare la sua intenzione di intrattenersi in relazioni sessuali, l’aveva insaporita con delle foto scattate nell’intimità. L’aveva altresì animata, partecipando a conversazioni a mezzo chat con uomini che si erano lasciati incuriosire dal profilo: aveva rivelato i contatti della donna, invitando i suoi interlocutori a cercarla. Le frotte di sconosciuti che avevano tentato di incontrarla avevano spinto Barnes a indagare, a rintracciare i falsi profili registrati a suo nome.

È così che l’intestataria del falso profilo ha tentato di mettersi in contatto con Yahoo: le condizioni di utilizzo del servizio stabiliscono che gli utenti che siano coinvolti in questo tipo di situazioni possano chiedere la rimozione dei propri dati, a fronte di una copia di un documento di riconoscimento e di un’autocertificazione con cui si sostenga ufficialmente la propria estraneità ai contenuti postati. Così si era mossa Barnes: Yahoo sembrava non aver preso in considerazione il suo caso, nessuna risposta dagli operatori del servizio che avrebbero dovuto valutare la domanda. Solo l’intervento dei media aveva mobilitato l’azienda: Barnes aveva raccontato la propria storia ad una televisione locale, era intervenuto un rappresentante di Yahoo, assicurando che si sarebbe occupato personalmente di fare in modo che la richiesta di Barnes venisse soddisfatta dalla divisione che si occupa della rimozione dei profili. Sarebbe bastato che la donna inoltrasse un fax con la copia dell’email inviata in precedenza ai responsabili di Yahoo. Due mesi erano trascorsi, il profilo continuava ad irretire cittadini della rete.

Barnes aveva allora deciso di battere le vie legali: nel giro di poco, prima che il caso venisse discusso in una corte dell’Oregon, il profilo era scomparso. Yahoo aveva tentato di sedare il contenzioso appellandosi alla sezione 230 del Communications Decency Act , una disposizione che, pur mirata a contenere la disseminazione online di contenuti ritenuti inadatti, individua un appiglio per gli operatori che si limitano ad ospitare del materiale caricato dai cittadini della rete, senza obbligarli ad alcun controllo preventivo che potrebbe comprimere la libertà di espressione dei netizen. Ma Yahoo aveva promesso di agire , e il quadro sembra cambiare.

“Quello che i fornitori di servizi Internet devono capire – ha sottolineato il legale della donna – è che non siamo nel selvaggio West: ci deve essere una logica. Non si deve promettere di fare qualcosa e poi non agire”. Ha concordato con il legale la corte d’appello presso cui è rimbalzato il caso: non si tratta più di tracciare dei confini alla responsabilità di chi si limita ad ospitare contenuti postati dagli utenti, non si tratta più di scongiurare censure alle manifestazioni del pensiero dei netizen. La parola data dal rappresentante della piattaforma potrebbe aver assunto il carattere di una condizione contrattuale : Yahoo, promettendo di intervenire, si sarebbe impegnata a fare eccezione rispetto a quanto disposto nel Communications Decency Act e a garantire la rimozione. L’articolo 230 della legge federale rappresenterebbe infatti un semplice punto di riferimento, al quale i fornitori di servizi online possono decidere di abdicare per offrire diversi regimi di tutela, espressi nelle condizioni d’uso del servizio. Per questo motivo Barnes potrebbe procedere nella causa intentata contro Yahoo.

L’ analisi fornita dalla corte, spiega l’esperto legale Eric Goldman, potrebbe aprire la strada a denunce e a contenziosi basati sulle sole promesse e rassicurazioni espresse nelle condizioni di utilizzo dei servizi. Ma si tratta di un orientamento che potrebbe coinvolgere anche gli ordinari cittadini della rete che assicurino ad esempio la rimozione di post e commenti e che poi divergano rispetto a quanto garantito a colui che ne ha richiesto la rimozione.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • JURM Ben ISman scrive:
    NEL GIORNO DEL SIGNORE.
    Nel Giorno del Signore, LIddio Uno nostro Unico Creatore allalba del Giorno più Bello Apporterà il Profetico Rapimento in Estasi nei Cieli dei suoi Figli in Avvenimento Soprannaturale Mistico. Ciò che dal Creatore viene al Creatore Torna. La via dellAscensione in corpo, mente, Anima e Spirito per LUmanità in DIO ad opera del Messia Divinità JESUS CRISTUS. Ciò che è stato sarà di Nuovo, al Tramonto dei nostri Tempi, al Sorgere di una Nuova Terra in un Nuovo Cielo per una Nuova Umanità Ri Voluzio Nata. Si faccia ritorno ALLIDDIO DIO UNO IN SPIRITO DI AMORE E VERITA.L'Umanità è pronta nella sua ulteriore Ciclica Ri - genera - azione, si perpetui la Nuova Umanità Purificata e proiettata a Nuova VITA in un Nuovo Cielo e in una Nuova Terra. Benedico ogni Singola Anima in DIO e tutti i suoi Popoli della Terra, IN NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO GENERATORE DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA MADRE DI DIO, COSI SIA. Ri - Appaia il ritorno della Croce nei Cieli, ciò che è stato sarà di Nuovo, resti in noi la Consapevolezza di Essere la CREAZIONE DI DIO LUNICO SUPREMO ONNIPOTENTE in Spirito Universo Vero UNICO NOSTRO DIO CREATORE. IL MESSIA DIVINITA sia su tutti noi, anticipa il tuo Ritorno, SIGNORE ti imploriamo, mea culpa mea culpa mea grandissima culpa, SIA BENEDETTO IL SUO NOME IN ETERNO, VENGA IL REGNO DI DIO IN TERRA VENGA IL SUO REGNO. Si faccia tutti Ritorno in DIO e SI INVOCHI, LO SPIRITO UNIVERSALE CRISTICO INFINITO SUGLI UOMINI. La Battaglia Finale degli Spiriti è già in Atto, IL REGNO DI DIO TRIONFERA' sul regno dei demoni, Fratelli in DIO non abbiate paura, CON IL MESSIA DIVINITA GESU CRISTO SIGNORE nei nostri cuori non abbiamo motivo di avere paura, JESUS CRISTUS SIGNORE SALVATORE E NOSTRO UNICO CREATORE ci tiene a sua Cura e Protezione. IL Pianeta dellattraversamento chiamato anche Secondo Sole formerà con lorbita sua e della Terra una Croce simbolo causando sconvolgimenti e spostamento dellasse Terrestre. Ad opera del SIGNORE sia lAscensione nei Cieli per i Figli di DIO. Prepariamoci ad accogliere gli Eventi, inizino i Canti e le Danze di Liberazione dalle paure e dalle angosce Umane, Un Nuovo RI - Inizio dellUmanità che dalla Jèrusalem Celeste nei cieli Purificata e in Terris Reinserita, sta, per porsi in essere. Gloria alla Jèrusalem Celeste nei Cieli e alla Nuova Umana esperienza in Terris. IL Signore porta in salvo i suoi Figli. Scenda sulla Terra lo Spirito Cristico Cosmico di Pace e Amore Infinito in noi. DIO IN NOI, DIO TRA DI NOI IN DIO UNIVERSO. Lumanità IN JESUS CRISTUS E LA VERA SPOSA DEL SIGNORE. venga IL REGNO DI DIO IN TERRA venga IL SUO REGNO.JURM Ben ISman ( ROMA provincia li 11 - 11- 2009 - 22.11ps NEL PONTE AUREO DI CONGIUNZIONE UNITARIA DELLE FEDI E DELLE RELIGIONI, SI AUSPICA, LA CREAZIONE DEL NUOVO MONDO CHE VERRA.Sia la Catalizzazione del nuovo Umanesimo, Per il bene della Santa ricomposizione dellumanità LIDDIO UNO LUNICO LASSOLUTO ponga il tutto in essere, CHE LIDDIO UNO LO VOGLIA e che le Forze Celesti Veglino sulla Umanità e sulla Terra. E il momento dell Umana Ascensione in Corpo Mente Anima e Spirito alla Jèrusalem Celeste nei Cieli, essa, ci appartiene come il Cielo ci appartiene. L IDDIO CELESTE UNICO DIO NOSTRO CREATORE ONNIPOTENTE CI HA A SUA CURA E PROTEZIONE. NEL NOSTRO PASSAGGIO PROSSIMO TRASCENDENTALE, amati Fratelli, è tutto molto chiaro vedete, è andata come andata e non possiamo farci niente. Gustiamoci i restanti sprazzi di vita terrena conosciuta avendo cura di non farci ulteriore male tra di noi, amiamoci l'un l'altro tenendo a mente, che, NOI SIAMO UNO IN DIO PADRE NOSTRO ONNIPOTENTE CHE CI TIENE A SUA CURA E PROTEZIONE. L' Ascensione nella Jèrusalem Celeste nei Cieli in Corpo, Mente, Anima e Spirito ad opera del SIGNORE ci Salverà dall'annientamento per poi essere Una volta Purificati e Rigenerati, posti di nuovo per mezzo della Discensione ad opera di CRISTO sulla superficie della Nostra Amata Nuova Terra Rigenerata in un Nuovo Cielo Inseriti. SI INVOCHI CON FERVIDA FEDE LIDDIO UNO ONNIPOTENTE NOSTRO SIGNORE SALVATORE DELLUMANITA.IN NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO SANTO GENERATORE DELLA SANTISSIMA VERGINE MARIA MADRE DI DIO, COSI' SIA, ( Dove nella Tradizione più antica implica che lo Spirito Santo possa coincidere con il principio Generatore Femminile ). VENGA il regno di DIO in Terra venga il suo Regno. Johannes il Catalizzatore: sta, Simbolicamente a magnete Umano di attrazione e trasmissione a catalizzaotre Spirituale all'idea stessa nello Spirito Umano che aderisca all'adesione Cosmico Universale del progetto della DIVINITA allAscensione in corpo, mente, anima e spirito ad opera di Gesù Cristo Nostro Signore. Gloria al Signore e Pace e Amore agli Uomini in DIO.JURM Ben ISman ======================================================================= CONCLUDENDO In riferimento alla periodica rivoluzione cosmica e alla ciclica ri-genera-azione della Terra nel nostro sistema solare, dichiaro, di trovarmi ormai da anni su queste posizioni. IL Saggio di Sergio Gatti : "la dottrina segreta ebraica alla luce della teoria sul Serpente Piumato" Fermenti Editrice, e la lettura dei libri di Sigismondo Panvini : IL Tempo della Fine ( Codice Arquer Edizioni Terre Sommerse Collana Saggistica per il secondo, hanno consolidato se mai fosse stato possibile le mie già precedenti granitiche certezze. Consiglio anche la lettura di Geometria del male sempre di Sigismondo Panvini, testo fondamentale per comprendere il fitto intreccio che condiziona storia e società : Punto di incontro Edizioni.
  • squalho scrive:
    Errore madornale nell'articolo!!!!!!!!!!
    Leggo nell'articolo:Secondo la teoria più accreditata tale accelerazione sarebbe la conseguenza della misteriosa forza nota come energia oscura, ignota negli elementi costituenti ma data come occupante i tre quarti dell'intero universo come contro-bilanciamento della spinta implosiva della forza di gravità.AAAAAAAAAAAAAAARGGGGGGGGG!!!!!!!! Che cantonata!!!!L'universo si sta espandendo solo ed esclusivamente per la spinta data dal Big Bang! Il problema della materia e energia oscura è tutta un'altra cosa!Come è stata ipotizzata la materia oscura? Gli astrofisici hanno pensato: possiamo stimare la massa di una galassia contando le stelle che contiene e stimando la massa delle stelle; ma possiamo anche farlo misurando la velocità di rotazione della galassia stessa, e dalla velocità derivare la massa. Il problema è che le due misurazioni portano a risultati completamente diversi! Misurando la velocità sembra che la massa di una galassia sia enormemente più grande della massa "visibile", cioè quella delle stelle. Così nasce il nome di materia "oscura", perchè sembra che ci sia ma non sia visibile.Questa materia oscura, se presente, aumenterebbe di molto la massa dell'universo (di circa 3 volte quella stimata). Ciò vorrebbe dire che la forza di gravità, che si oppone a quella di espansione del Big Bang, sarebbe molto più forte di quanto stimato e potrebbe causare, in tempi astronomici, un Big Crunch, ovvero il collasso dell'universo su se stesso a causa della forza di gravità.Insomma, la materia oscura (se esiste) fa tutto l'opposto di accelerare l'espansione dell'universo!!Riguardo questo altro pezzo:Sempre che, ben inteso, in realtà l'universo non si fondi su principi fisici non-newtoniani come una crescente fetta di ricercatori sostiene.Alcuni scienziati sostengono che per spiegare l'apparente velocità di rotazione "sbagliata" delle galassie, non serve inventare la materia oscura, ma semplicemente potrebbe essere che la fisica Newtoniana che conosciamo noi e che regola molti fenomeni sulla Terra e nel sistema solare, sia in realtà un'approssimazione. Magari in condizioni di micro-gravità e distanze "siderali", la fisica di Newton non va più bene a spiegare la rotazione delle galassie. La legge di gravitazione sarebbe l'approssimazione di una legge più "generale" che non conosciamo ancora, per cui non c'è nessuna materia oscura.Chi ha ragione? Chi vivrà, vedrà! :)Insomma, la materia oscura (ed energia ad essa collegata), non ha proprio niente a che vedere con l'accelerazione dell'universo, se non che forse, l'ostacola!!!!!Comunque, bell'articolo!Ciao!
    • Andrea scrive:
      Re: Errore madornale nell'articolo!!!!!!!!!!
      Si parlava di energia oscura, non di materia oscura, saputello....
      • squalho scrive:
        Re: Errore madornale nell'articolo!!!!!!!!!!
        Sarò saputello, ma almeno so di cosa parlo, evidentemente tu no.L'energia oscura e la materia oscura sono legate a doppio filo. E' come dire massa e forza gravitazionale. Come puoi leggere su wikipedia: "The exact nature of this dark energy is a matter of speculation. It is known to be very homogeneous, not very dense and is not known to interact through any of the fundamental forces other than gravity."Resta comunque l'errore di concetto nell'articolo, dove viene scritto che l'energia oscura si oppone all'energia di gravità e causa l'espansione dell'universo!La MATERIA oscura renderebbe le attuali stime della massa dell'universo di molto sottodimensionate, aumentando di molto l'effetto della forza di gravità.L'ENERGIA oscura ha una natura repulsiva e opera a livello atomico. Sempre da wikipedia: "Under this scenario, dark energy would ultimately tear apart all gravitationally bound structures, including galaxies and solar systems, and eventually overcome the electrical and nuclear forces to tear apart atoms themselves, ending the universe in a "Big Rip". On the other hand, dark energy might dissipate with time, or even become attractive. Such uncertainties leave open the possibility that gravity might yet rule the day and lead to a universe that contracts in on itself in a "Big Crunch".Nell'articolo si sostiene che l'energia oscura causa l'espansione dell'universo, cosa attribuibile solo alla forza causata dal big bang.Se non sai di cosa si parla, per favore non intervenire. Se sai di cosa si parla, dai una risposta nel merito della questione, non "Si parlava di energia oscura, non di materia oscura, saputello....". Si parlava di energia oscura, appunto, ed è proprio per questo che l'articolo è sbagliato in quell'affermazione.
  • Porfirio Piritoo scrive:
    Constellation e' un passo indietro
    ancora coi missilozzi di Von Braun, ma li spendessero quattro soldi per produrre dei veicoli spaziali degni di tale nome.altro che 2010 l'anno del contatto, 2010 l'anno dei catorci.
    • zaadum scrive:
      Re: Constellation e' un passo indietro
      - Scritto da: Porfirio Piritoo
      ancora coi missilozzi di Von Braun, ma li
      spendessero quattro soldi per produrre dei
      veicoli spaziali degni di tale
      nome.
      altro che 2010 l'anno del contatto, 2010 l'anno
      dei
      catorci.esatto... proprio Von Braun aveva programmato di sviluppare i suoi modelli ed entro gli anni ottanta arrivare su Marte... ma poi basta propulsione chimica!invece:il Constellation non è un granchè e sopratutto non ha nessuna prospettiva di sviluppo... (iperbole!) tanto valeva fare una superfionda
      • zaadum scrive:
        Re: Constellation e' un passo indietro
        senti "veccio"! (nessuna confidenza solo un modo per esprimere la mia perplessità!)Malgrado il nome che ti sei dato non mi sembra che la tua perspicacia sia adeguata al mitico Seldon....forse non sono stato chiaro..., o forse avevi voglia di predertela con qualcuno, comunque la mia quota itendeva proprio questo: la NASA ha subito sistematici e continui tagli del budget...ai tempi di Von Braun pianificavano già missioni su Marte che realisticamente sarebbero state possibili entro la prima metà degli anni ottanta. Con la medesima tecnologia, i razzi chimici...adesso quella tecnologia è superata e chiaramente pericolosa... ma visto che i mezzi sono stati quelli che conosciamo non possiamo pretendere di meglio!peace
      • bright scrive:
        Re: Constellation e' un passo indietro
        allora visto che sparate a zero su tutto, siate voi i primi a proporre un vettore sicuro per uscire dall'atmosfera.E' vero che alla NASA hanno fatto diversi errori, tanti equipaggi hanno perso la vita, persino durante i test a terra.Ora però lo space shuttle appare talmente fragile in fase di rientro che hanno deciso di tornare alle sonde che rientrano senza planare, più piccole, più leggere, più robuste.In definitiva, più sicure. Il loro maggior limite consiste nella traiettoria di rientro che deve essere impostata con notevole precisione per evitare che la sonda "rimbalzi" nello spazio.Lo shuttle serviva proprio ad adottare una traiettoria di rientro in planata e non in picchiata. Oggi, questo limite è superato perché grazie ai computer, si possono attivare i propulsori con estrema precisione per cui meglio avere una sonda che ha uno scudo termico bello robusto invece che il sottile strato di mattonelle dello Space Shuttle
        • zaadum scrive:
          Re: Constellation e' un passo indietro
          io mi occupo di informatica mica di ingegneria aerospaziale...mi intristisco del fatto che, nonostante le numerose possibilità, le grandi potenze hanno preferito investire diversamente i loro capitali.quando però il solito benpensante mi esce con discorsi tipo: la ricerca di base sono soldi buttati nel XXXXX!Mi infastidisco!Certi ragionamenti sono prova di scarsa cultura e raziocinio oltre che di una cecità figlia del senso comune!senza per questo condannare qualcuno o allo stesso modo chiedere venia!addio!
        • zaadum scrive:
          Re: Constellation e' un passo indietro

          Ora però lo space shuttle appare talmente fragile
          in fase di rientro che hanno deciso di tornare
          alle sonde che rientrano senza planare, più
          piccole, più leggere, più
          robuse.La capsula di rientro del Constellation è molto più grande delle Genesis e delle Apollo!!!!Non è piccolo... è stupido, l' unico che abbiamo ok, ma questo non toglie che dopo 50 anni sarebbe stato bello vedere una cosa più evoluta... brillante!nessuno pretende la curvatura i wormhole o i balzi nell' iperspazio, non subito almeno!
          • OldDog scrive:
            Re: Constellation e' un passo indietro
            - Scritto da: zaadum
            Non è piccolo... è stupido, l' unico che abbiamo
            ok, ma questo non toglie che dopo 50 anni sarebbe
            stato bello vedere una cosa più evoluta...
            brillante!

            nessuno pretende la curvatura i wormhole o i
            balzi nell' iperspazio, non subito
            almeno!Capisco la voglia di vedere nuovi sistemi, e nemmeno a me piace veder riproposta gran parte della logica di funzionamento dell'accoppiata Saturn V + Apollo.Obiettivamente dobbiamo ammettere che entrare in orbita alta, potendo poi proseguire per la Luna o Marte, richiede di soddisfare alcuni vincoli imposti dalla gravità e dall'aerodiamica (per il decollo e il rientro in atmosfera, ovvio).Lo Space Shuttle non era economicamente sostenibile: un sistema troppo complesso, con troppi punti critici e una manutenzione onerosissima, aggravata dalle precauzioni introdotte post-incidenti e dall'invecchiare delle strutture e dei sistemi.Considerazioni estetiche a parte, uno dei concetti chiave è il costo per portare in orbita una data massa, l'altro è il rischio calcolato di incidente grave / fatale per il carico, soprattutto quando composto da vite umane, per missione / ora di volo.Non sono competente abbastanza per essere esaustivo, ma se ci pensate sono i criteri base per chi organizza un viaggio (quanto mi costa? quanto è pericoloso?). Ad oggi le alternative private (quale l'ottimo lavoro del team di Scaled Composites per Virgin Galactic) hanno "spinta" per operare al massimo in traiettoria parabolica, senza stabilizzarsi in orbita. Quindi, che alternative abbiamo in termini di efficacia spinta/peso? Qualcuno ha provato a leggere quanto consuma di carburante un razzo a carburante liquido o solido, per spinta prodotta? La "rivoluzione degli stadi multipli", da dove nacque?Turboreattori e statoreattori degli aerei da record sono interessanti in atmosfera, ma poi?Rimane la forma a cono tronco, invece della navetta più o meno a corpo portante, ma alla fine dovremo rassegnarci. Se qui tra noi si nasconde uno che sa realizzare una idea migliore, smetta subito di leggere e si dia da fare! Gli/le farò una statua con le mie mani! Giuro! :)
          • zaadum scrive:
            Re: Constellation e' un passo indietro
            perdonate il ritardo...mi sembra che alternative praticabili ce ne sono da un pezzo."ascensore planetario", lanci balistici ad opera di scivoli magnetici ecc.la cosa particolarmente triste è che la tecnologia del razzo a combustibile chimico continua ad essere la norma per motivi lobbistici... o meglio, monopolistici.chi costruisce i vettori per la NASA?......Locked Martin(.....) devo continuare o riuscite a vederne il significato.è lo stesso principio economico che si è applicato alla propulsione stradale, per i motivi(o) che tutti sappiamo le auto si muovono grazie a motori a combustione interna, quindi lo sviluppo è sempre stato rivolto al petrolio e ai sui derivati...credete forse che in cento anni e più di "automobilismo" il motore a combustione interna sia l' unica soluzione?
  • Galileo Galilei scrive:
    Meraviglie dell'universo
    Anzichè trollare e contro-trollare, qualcuno ha davvero letto l'articolo e le meraviglie scientifiche che svela? Esiste una "misteriosa forza" (sarà Lo Sforzo?), che si chiama però "ENERGIA oscura" ma effettivamente è MATERIA oscura.Trasmutazioni alchemiche, apparizioni, sparizioni, parole scritte a caso...
    • MESCAL. scrive:
      Re: Meraviglie dell'universo
      - Scritto da: Galileo Galilei
      Anzichè trollare e contro-trollare, qualcuno ha
      davvero letto l'articolo e le meraviglie
      scientifiche che svela? Esiste una "misteriosa
      forza" (sarà Lo Sforzo?), che si chiama però
      "ENERGIA oscura" ma effettivamente è MATERIA
      oscura.
      Trasmutazioni alchemiche, apparizioni,
      sparizioni, parole scritte a
      caso...Voi non lo sapete ma mio cugggino mi ha detto che in realta' l'universo sta accelerando la sua espansione perche' risucchiato dal mega-aspirapolvere galattico di "Lord Casco" :) CHe lo "Sforzo" sia con voi!!!
    • gohan scrive:
      Re: Meraviglie dell'universo
      basta leggere un po' le ricerche di steven hawking per capire che effettivamente c'è qualcosa.
      • MESCAL. scrive:
        Re: Meraviglie dell'universo
        - Scritto da: gohan
        basta leggere un po' le ricerche di steven
        hawking per capire che effettivamente c'è
        qualcosa.Guarda che nessuno contesta il fatto che l'universo sia in una fase di espansione accelerata. E' solo puntualizzare che FORZA ed ENERGIA non sono sinonimi... almeno in fisica.
        • Galileo Galilei scrive:
          Re: Meraviglie dell'universo
          Grazie per aver capito il senso della mia risposta e per le ulteriori precisazioni, che meritavano sicuramente di far parte dell'articolo, piuttosto che di commenti degli utenti.Ma questo è un po' lo spirito "wiki", no? ;) P.s. Don't feed the trolls(troll)(troll1)(troll2)Speriamo che facciano la fine dei dinosauri, perchè i commenti (come in molti altri forum) diventano spesso un inutile contributo all'entropia del WWW
        • bright scrive:
          Re: Meraviglie dell'universo
          invece ci sono anche quelli che CONTESTANO che l'espansione stia accelerando! Certo, sono considerati poveri pazzi, ma se si trovasse un ignoto fenomeno, diverso dall'effetto Doppler, che causa lo spostamento verso il rosso delle frequenze elettromagnetiche, non ci sarebbe più bisogno di questa misteriosa energia oscura. Sarebbe un modello di universo più semplice.Mi riferisco in particolare ad alcune foto quantomeno "statisticamente improbabili" che vengono proposte dal signor Halton Arp http://www.haltonarp.com/
    • il campo nome scrive:
      Re: Meraviglie dell'universo
      In cosmologia si parla comunemente sia di materia oscura sia di energia oscura. Per fare il difficile vorrei puntualizzare che la materia oscura può essere barionica o non barionica. Il primo tipo di materia oscura (barionica) è composto da particelle note (ovverosia dai comuni elettroni + protoni + neutroni + altre particelle ma comunque tutte previste e studiate nel modello standard delle particelle elementari) che per via delle loro condizioni fisiche (costituiscono ad esempio pianeti, o nebulose molto fredde o nane brune disperse per la galassia) non sono al momento rilevabili. Di questa forma di materia oscura si ritiene ce ne sia relativamente poca in giro.Il secondo tipo di materia oscuro è composto da non si sa cosa, si sa (si ipotizza) che non interagisce (se non molto debolmente o gravitazionalmente) né con sé stessa né con il resto della materia dell'universo. Tuttavia la materia oscura non barionica è una delle risposte che la ricerca ha dato ad alcune anomalie dei dati osservativi, come il fatto che le stelle nelle regioni esterne delle galassie a spirale sembrano ruotare disobbedendo alle leggi di keplero, che la massa che piega la luce attorno agli ammassi di galassie risulta essere (molto: 90%) più grande di quella che riusciamo a misurare basandoci sul gas che emette radiazione e tanti altri dati... Infine l'energia oscura è ancora più misteriosa per via della sua struttura: normalmente in relatività generale avere energia corrisponde ad avere un effetto gravitazionale attrattivo. Questa si comporta al contrario. Ma è necessaria (e ne è necessaria così tanta: 75%) per spiegare come mai il nostro universo è in espansione accelerata. Questo risulta da diverse osservazioni che sfruttano la proprietà di diverse sorgenti -- tipicamente le supernovae Ia -- di emettere sempre la stessa quantità di luce; sapendo quanta luce viene emessa, come la luminosità diminuisce con la distanza, e quanta se ne riceve, si può stimare la distanza di un oggetto. Questa misura di distanza unita a una misura della "velocità" di allontanamento dell'oggetto (che si deduce dallo spostamento verso il rosso delle frequenze elettromagnetiche della luce emessa dallo stesso) permette di ottenere come risultato che l'universo è in espansione accelerata.Ergo: attenzione a non fare confusione.
      • bright scrive:
        Re: Meraviglie dell'universo
        ottima spiegazione.Solo un aggiornamento: sul sito della NASA www.hubblesite.org c'è un articolo i cui autori suppongono che ci sia molta più (il doppio) materia oscura barionica di quanto si ipotizzasse fino a ieri.L'articolo si intitola "Hubble Provides New Evidence for Dark Matter Around Small Galaxies"Se non altro, una buona notizia: un pezzettino più grande di quanto pensassimo è fatto delle stesse cose di cui è composto tutto ciò che ci è familiare
    • paky scrive:
      Re: Meraviglie dell'universo
      Giusto per chiarire: esiste sia l' ENERGIA OSCURA, sia la MATERIA OSCURA, e sono due cose ben distinte. L'energia oscura (che fa il ~70% del contenuto dell'universo) agisce come una *forza* che fa accellerare l'espansione dell'universo. La materia oscura (~27% del contenuto dell'universo) invece agisce in modo contrario, ovvero rallenta l'espansione dell'universo.Quindi l'articolo mi sembra piu' che corretto.
    • bright scrive:
      Re: Meraviglie dell'universo
      L'energia oscura è materia? in realtà non lo sappiamo, anzi gli astronomi la chiamano ENERGIA per via dell'effetto gravitazionalmente repulsivo proprio perché non si è ancora mai vista materia con massa negativa.
  • markoer scrive:
    Non rispondete al troll... non ha senso
    Come da titolo.Come se il PC (e il GPS, e la TV HD, e quasi tutta la tecnologia che il troll sta usando) non fosse conseguenza della ricerca spaziale...Ma ovviamente questo, chi lo deve sapere lo sa giàCordiali saluti
    • FdC scrive:
      Re: Non rispondete al troll... non ha senso
      Non ha senso discutere circa la composizione e le priorità della spesa pubblica nel settore della ricerca? - Scritto da: markoer
      Come da titolo.

      Come se il PC (e il GPS, e la TV HD, e quasi
      tutta la tecnologia che il troll sta usando) non
      fosse conseguenza della ricerca
      spaziale...

      Ma ovviamente questo, chi lo deve sapere lo sa già


      Cordiali saluti
      • markoer scrive:
        Re: Non rispondete al troll... non ha senso
        - Scritto da: FdC
        Non ha senso discutere circa la composizione e le
        priorità della spesa pubblica nel settore della
        ricerca?Quota perbenino, grazie.Sì ha senso discutere di questo. Ma non ha senso rispondere ai troll.Cordiali saluti
  • PdG scrive:
    Soldi buttati
    Ma anziche' spendere soldi in ste fesserie, ma perche' non risolvono il problema della fame nel mondo.Chi se ne frega delle stelle eh.
    • davser scrive:
      Re: Soldi buttati
      Ignoranza allo stato puro... non c'è nemmeno bisogno di rispondere.
    • Pao scrive:
      Re: Soldi buttati
      - Scritto da: PdG
      Ma anziche' spendere soldi in ste fesserie, ma
      perche' non risolvono il problema della fame nel
      mondo.Ma se invece che preoccuparti di cose che non comprendi, perche' non risolvi il problema della fame nel mondo(tipo vendendo il tuo inutile pc :D )
      Chi se ne frega delle stelle eh.Chi se ne frega delle tue trollate eh...
    • Hari scrive:
      Re: Soldi buttati
      E già....fesserie....Però è pratica comune pesare che debba essere sempre qualcun'altro chiamato a risolvere i problemi del mondo...Meno male va'....in fondo e per fortuna non la pensano tutti allo stesso modo.
    • ... scrive:
      Re: Soldi buttati
      ok ora spegni la tv, che guardare troppo il grande fratello riduce così...
    • 1977 scrive:
      Re: Soldi buttati
      - Scritto da: PdG
      Ma anziche' spendere soldi in ste fesserie, ma
      perche' non risolvono il problema della fame nel
      mondo.
      Chi se ne frega delle stelle eh.Mah, io investirei più che altro sull'evoluzione dei sistemi di raffreddamento a liquido per l'overclock estremo sui pc da bimbominkia.
    • Funz scrive:
      Re: Soldi buttati
      - Scritto da: PdGSoldi buttati semmai sono quelli per farti studiare (ammesso che tu sia mai andato a scuola).
    • gandalfk7 scrive:
      Re: Soldi buttati
      complimenti, è anche grazie a quelli come te che la ricerca sta andando in XXXXX.
    • Children Of Doom scrive:
      Re: Soldi buttati
      - Scritto da: PdG
      Ma anziche' spendere soldi in ste fesserie, ma
      perche' non risolvono il problema della fame nel
      mondo.
      Chi se ne frega delle stelle eh.All' ingnoranza non c'è limite.il progresso avuto negli ultimi 60 anni secondo te da dove viene?ti ci vedo bene come papa boy!
      • Mario Pippondio scrive:
        Re: Soldi buttati

        il progresso avuto negli ultimi 60 anni secondo
        te da dove
        viene?Sicuramente non dalle sonde spaziali per l'esplorazione dell'Universo...
        • il campo nome scrive:
          Re: Soldi buttati
          Oh ma guarda e secondo te se non c'erano le sonde spaziali chi avrebbe mai avuto bisogno di una telemetria iperefficiente, di elettronica sempre più compatta e di chip che potessero fungere da "telecamere"? La ricerca nella scienza pura ha anche questi effetti secondari... sviluppa tecnologia per fare cose che prima non si potevano fare.
        • Donald111 scrive:
          Re: Soldi buttati
          - Scritto da: Mario Pippondio
          Sicuramente non dalle sonde spaziali per
          l'esplorazione
          dell'Universo...Hai presente le sonde della serie Pioneer e Voyager? Ecco... fai conto che per scrivere il tuo "commento geniale" hai usato il 90% (come minimo) della tecnologia derivante da quei quattro apparecchi che stanno andando alla deriva nello spazio e ancora oggi riescono a spedire segnali telemetrici.Eh? Pensa... (eh lo so... e' difficile e a volte pure pericoloso...)
        • markoer scrive:
          Re: Soldi buttati
          - Scritto da: Mario Pippondio

          il progresso avuto negli ultimi 60 anni secondo

          te da dove

          viene?

          Sicuramente non dalle sonde spaziali per
          l'esplorazione
          dell'Universo...Esattamente al contrario... la dobbiamo PARECCHIO alla ricerca spaziale.Cordiali saluti
        • zaadum scrive:
          Re: Soldi buttati
          sei un volgare ignorante!
    • FdC scrive:
      Re: Soldi buttati
      Difficile darti torto, vivendo in un mondo che si regge sui debiti, l'evasione fiscale e il lavoro dei paesi poveri, salvo poi risvegliarsi con le case distrutte, i risparmi azzerati, il lavoro esuberato...- Scritto da: PdG
      Ma anziche' spendere soldi in ste fesserie, ma
      perche' non risolvono il problema della fame nel
      mondo.
      Chi se ne frega delle stelle eh.
    • Andreabont scrive:
      Re: Soldi buttati
      E' per gente come te che il mondo è pieno di persone che muoiono di fame....
    • Alternativo scrive:
      Re: Soldi buttati
      - Scritto da: PdG
      Ma anziche' spendere soldi in ste fesserie, ma
      perche' non risolvono il problema della fame nel
      mondo.
      Chi se ne frega delle stelle eh.La fame nel mondo ? Tu lo sai che la "ricchezza" del nostro mondo occidentale è basata sulla povertà del terzo mondo ? è brutto da ammetterlo ma non ci sono risorse per stare tutti bene nel mondo. ora so che molti leggendo questo si incazzeranno e mi insulteranno, ma è cosi. è inutile prenderci ingiro! Non ci sarebbero ricchi se non ci fossero poveri. non ci sarebbe benessere se non ci fosse miseria! Tutto il nostro bel mondo confettato occidentale sta inpiedi su questi principi! è cosi da centinaia d'anni...
      • Donald111 scrive:
        Re: Soldi buttati
        - Scritto da: Alternativo
        - Scritto da: PdG

        Ma anziche' spendere soldi in ste fesserie, ma

        perche' non risolvono il problema della fame nel

        mondo.

        Chi se ne frega delle stelle eh.

        La fame nel mondo ? Tu lo sai che la "ricchezza"
        del nostro mondo occidentale è basata sulla
        povertà del terzo mondo ? è brutto da ammetterlo
        ma non ci sono risorse per stare tutti bene nel
        mondo. ora so che molti leggendo questo si
        incazzeranno e mi insulteranno, ma è cosi. è
        inutile prenderci ingiro! Non ci sarebbero ricchi
        se non ci fossero poveri. non ci sarebbe
        benessere se non ci fosse miseria! Tutto il
        nostro bel mondo confettato occidentale sta
        inpiedi su questi principi! è cosi da centinaia
        d'anni...Quoto e aggiungo... armi, droga e diamanti... e ultimamente acqua.Se non esistesse, quanto meno, il contrabbando delle armi, gia' quello della droga e dei diamanti diminuirebbe drasticamente, e il controllo delle sorgenti d'acqua (tipo in Bolivia) quasi impossibile.P.S.: se invece si spendesse soldi in ricerca anziche' in diamanti per XXXXXXX impellicciate, hai voglia te di benessere nel mondo... a quest'ora s'era gia' su Marte a fare il vino.
      • markoer scrive:
        Re: Soldi buttati
        - Scritto da: Alternativo[...]
        è brutto da ammetterlo
        ma non ci sono risorse per stare tutti bene nel
        mondo. ora so che molti leggendo questo si
        incazzeranno e mi insulteranno, ma è cosi.Non sono d'accordo. Le risorse ci sarebbero eccome, il problema è il sistema economico iniquo che le distribuisce male. E anche la sovrappopolazione è il risultato del sistema economico iniquo, che lascia il sud del mondo nell'ignoranza e disperazione.
        non ci sarebbe
        benessere se non ci fosse miseria!Ma non è detto che debba essere necessariamente così - mica sta scritto in nessuna legge universale. Questa non è scienza, è opinione (falsa). Ci sono fior di economisti che non sono d'accordo con te.
        Tutto il
        nostro bel mondo confettato occidentale sta
        inpiedi su questi principi! è cosi da centinaia
        d'anni...Falso, è così da cento, 150 anni al massimo. Non è la storia universale dell'uomo, solo quella del capitalismo avanzato.Anche se ogni ideologia dominante tende a presentare sè stessa come l'unica possibile ed inevitabile destino storico... un po' come Microsoft ;-)A costo di sembrare retrò, consiglio di leggersi il ventiquattresimo capitolo del Capitale di Marx. Incredibile come, e nonostante tutto, sia tutt'oggi illuminante.Cordiali saluti
        • aikido scrive:
          Re: Soldi buttati
          Semplicemente per un motivo:siamo già troppi è il mondo non ha abbastanza risorse disponibili per tutti, l'unica via è quella di reperire le risorse che ci servono nello spazio e di non rovinare ulteriormente un pianeta unico come la terra.C'è un bel film degli anni 70 basato su uno studio fatto dal M.I.T. sulla limitatezza delle risorse disponibili il titolo in italiano è "2022 - i sopravvissuti" guardatelo..
          • markoer scrive:
            Re: Soldi buttati
            - Scritto da: aikido
            Semplicemente per un motivo:
            siamo già troppi è il mondo non ha abbastanza
            risorse disponibili per tutti, l'unica via è
            quella di reperire le risorse che ci servono
            nello spazio e di non rovinare ulteriormente un
            pianeta unico come la terra.Aikido, magari sarai bravo nelle arti marziali, ma in economia politica sei peggio di un B movie di sci-fi ;-)Malthus era una ciarlatano, il suo famoso "Essay on Population" confutato da cinquantennii, ma c'è ancora chi crede che abbia scritto qualcosa di utile. Invece era soltanto un reazionario, contrario alle leggi sui poveri. Triste pensare che un individuo di limitata portata teorica, che ha scritto con un occhio solidamente puntato all'ingraziarsi i potenti ("an apostle of the rich" così lo ha giustamente chiamato il grande poeta Shilley), possa avere dei proseliti, ma purtroppo è così.La crescita della popolazione è ovviamente dipendente dal sistema economico, culturale, ecc. e la banale legge di Malthus di fine del 1700 è contraddetta da innumerevoli studi - oltre che dalla SEMPLICE OSSERVAZIONE dei tassi di crescita in Europa, che in molti paesi (specialmente in Germania) sono addirittura in negativo.Quindi le tue (banali) considerazioni sono teoricamente e praticamente infondate. Sono possibilissimi modelli sociali diversi e li stiamo già attuando.Quello che è INDISCUTIBILMENTE vero è che la parte minoritaria - e IN DIMINUZIONE - della popolazione mondiale - il nord del mondo - difende con i denti uno stile di vita basato sullo spreco, ingiustizia sociale, e distribuzione delle risorse basata sulle classi sociali. Da qui le reazioni razziste-xenofobe come le leggi razziali che il governo sta promulgando in Italia, o il rifiuto di Shengen da parte di UK, o le restrizioni ai diritti politici promulgate in Germania, ecc.
            C'è un bel film degli anni 70 basato su uno
            studio fatto dal
            M.I.T. sulla limitatezza delle risorse
            disponibili il titolo in italiano è "2022 - i
            sopravvissuti"
            guardatelo..Ma leggere qualche libro invece? no dico così, per sbaglio... invece di guardare filmini (dis)educativi...Cordiali saluti
    • linux_per_s empre scrive:
      Re: Soldi buttati
      Il fatto è che proprio dalle stelle (o meglio per iniziare dai corpi celesti del nostro sistema solare) che le generazioni future potranno ricavare le materie prime che sulla terra sono in esaurimento, e che per quanto possiamo fare per risparmiarle prima o poi finiranno, dobbiamo NECESSARIAMENTE sviluppare le tecnologie che ci permettano di esplorare e sfruttare le immense riserve di materie prime presenti nello spazio, non è il programma spaziale che non deve essere finanziato anzi, meglio sarebbe risparmiare i soldi che si buttano in politiche economiche assurde oppure evitare qualche guerra qui e là questo si che sarebbe utile. Ho risposto perchè c'è la vaga possibilità che tu non sia un troll.
Chiudi i commenti