Yahoo Mail, accesso vietato agli adblocker

Il fornitore di servizi di posta elettronica impedisce agli utenti di accedere alla corrispondenza, qualora abbiano un adblocker attivato. Si tratta di un test, per ora

Roma – Impossibile accedere alla propria email se si sta impiegando un adblocker per contenere la pubblicità più invasiva, o contenere il traffico dati e i tempi di caricamento delle pagine: è un messaggio che ha accolto sulla soglia della casella di posta un numero non precisato di utenti Yahoo, costretti a disabilitare i filtri per consultare la propria corrispondenza.

Yahoo Mail

I primi a segnalare l’ostacolo frapposto da Yahoo Mail sono gli utenti del noto Adblock Plus: sui forum sono numerosi coloro che rilevano il blocco con Chrome e Firefox, e che individuano nella stringa “ADBLK_TRAP”, contenuta nell’URL, la direzione in cui sta muovendo Yahoo. Proprio inserendo nell’URL questa porzione di testo, anche senza alcun adblocker installato, si può riprodurre artificiosamente una situazione che si verifica per il momento solo per un gruppo di utenti.

Mentre gli utenti si ingegnano per esercitare quella che numerosi tribunali hanno riconosciuto come la libertà di scegliere di quali contenuti fruire, suggerendo di agire sulle impostazioni della casella di posta, Yahoo ha riconosciuto le proprie responsabilità e ha ricondotto il blocco ad un “test per un piccolo numero di utenti di Yahoo Mail negli USA”.

Yahoo non è certo il primo soggetto a dispiegare soluzioni tecnologiche per l’individuazione degli adblocker e la limitazione dei propri servizi ai danni degli utenti che non intendano rinunciarvi: la battaglia a suon di codice fra adblocker e blocker per adblocker , alimentata soprattutto dagli editori e dalle loro esigenze di business, sembra però rappresentare una risposta inefficace anche per gli stessi operatori dell’advertising, che di recente hanno ammesso le proprie colpe per aver perso di vista l’utente e le sue reazioni a pubblicità sempre più ingombranti e sempre meno efficaci, sempre più personalizzate e invasive rispetto alla privacy.

Gaia Bottà

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Cazzone scrive:
    Per Bertuccia
    Fati furb! Badòla!
  • vidia scrive:
    color oro?
    un nuovo dildo per applefans, avranno di che spippolare per un altro anno
  • iPaccheri scrive:
    il pennino e il futuro dell' iPack
    A bertuch preparati a morire di disperazione se speri che il pennino possa salvare l' iPack...
  • ci_vuole_ta tto scrive:
    Re: APPLE XXXXXXXXXXOOOOOO
    Sai... non è che puoi mandarli aff/*·@ł così apertamente, così onestamente. Per queste cose ci vogliono tatto, dialettica, argomentazioni, altrimenti ti cassano il post.P.S: nonostante il tono non proprio ortodosso approvo il messaggio e mi unisco al grido liberatorio.
  • user_ scrive:
    APPLE XXXXXXXXXXOOOOOO
    MACACHI XXXXXXXXXXOOOOOOOOOOOOOO
    • povero me e macachi piccoli scrive:
      Re: APPLE XXXXXXXXXXOOOOOO
      - Scritto da: user_
      MACACHI XXXXXXXXXXOOOOOOOOOOOOOOModera il linguaggio che ci sono i macachini ancora in giro.
  • iCaz scrive:
    Ma non era roba di qualità?
    (rotfl)
    • ego scrive:
      Re: Ma non era roba di qualità?
      Guarda che lo paghi di più, non è che non lo paghiMa vuoi mettere la qualità, la stabilità, è tutta un'altra esperienza
      • povero me scrive:
        Re: Ma non era roba di qualità?
        - Scritto da: ego
        Guarda che lo paghi di più, non è che non lo paghi

        Ma vuoi mettere la qualità, la stabilità, è tutta
        un'altra
        esperienzaLa ciliegina però e che in apple, erano a conoscenza del fattaccio, ma nonostante tutto(paghi un poooooooo di più)agli adepti li hanno venduti lo stesso.Tanto il macaco tipo, ha fede.E quando uno ha fede, ha tutto!! Compreso la mela col verme dentro. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • prova123 scrive:
          Re: Ma non era roba di qualità?
          [img]http://www.melamorsicata.it/mela/wp-content/uploads/2008/11/santino-steve-jobs.jpg[/img]
    • rockroll scrive:
      Re: Ma non era roba di qualità?
      - Scritto da: iCaz
      (rotfl)Forse "era".Anche il mio tablet Android 9" da 69 euro marca Leone, per altro verso ottimo, a volte si comportava così, ma almeno avevospeso poco. Il motivo era banalmente deficit di alimentazione; acquistato alimentatore compatibile (5 euro al mercato sotto casa), problema risolto, non giro più con stuzzicadente nel taschino.
      • mimmo scrive:
        Re: Ma non era roba di qualità?
        non vorrei prendere le difese di Apple, che vende al doppio del prezzo di valore...pero' effettivamente se hai un problema con iphone, ipad..etc.. e vai in un loro centro, ti risolvono tutto senza batter ciglio.a me hanno cambiato un ipad perche' non si accendeva piu', e la garanzia era scaduta da 3 mesi.nessun altro fa cosi.certo poi, questo lo paghi "in anticipo", perche' entrare in un loro negozio con un ipad rotto ed uscire dopo soli 15 minuti con un ipad nuovo (dello stesso modello,ovviamente) per loro ha un costo un pochettino elevato.detto questo, non mi lamenterei dei difetti dei loro prodotti, stai sicuro che lo mettono apposto.almeno questa e' la mia esperienza.provate a fare la stessa cosa con altre marche, poi ne riparliamo.
        • Etype scrive:
          Re: Ma non era roba di qualità?
          - Scritto da: mimmo
          a me hanno cambiato un ipad perche' non si
          accendeva piu', e la garanzia era scaduta da 3
          mesi.

          nessun altro fa cosi.Con quello che ti fanno pagare i loro giocattoli con tutte le castrazioni che ci mettono è il minimo.
          certo poi, questo lo paghi "in anticipo", perche'
          entrare in un loro negozio con un ipad rotto ed
          uscire dopo soli 15 minuti con un ipad nuovo
          (dello stesso modello,ovviamente) per loro ha un
          costo un pochettino
          elevato.Ma de che ?
          detto questo, non mi lamenterei dei difetti dei
          loro prodotti, stai sicuro che lo mettono
          apposto.
          almeno questa e' la mia esperienza.
          provate a fare la stessa cosa con altre marche,
          poi ne
          riparliamo.Anche gli altri se sono in garanzia e i difetti sono di fabbrica.Non mi è mai capitato di dover sostituire un device di altre marche per un difetto di fabbrica, come al solito niente di straordinario.
        • Izio01 scrive:
          Re: Ma non era roba di qualità?
          - Scritto da: mimmo

          provate a fare la stessa cosa con altre marche,
          poi ne riparliamo.nVidia mi ha spedito a casa uno Shield Tablet nuovo per via dei potenziali problemi con la batteria. Non ho dovuto nemmeno spedire indietro quello vecchio (che però viene giustamente disattivato quando attivi il programma che fa la gestione del reso - o meglio, quando entra in rete la prima volta dopo che hai usato il rimpiazzo).
          • bradipao scrive:
            Re: Ma non era roba di qualità?
            - Scritto da: Izio01
            nVidia mi ha spedito a casa uno Shield Tablet
            nuovo per via dei potenziali problemi con la
            batteria. Non ho dovuto nemmeno spedire indietro
            quello vecchioFanno la stessa cosa con i Nexus difettosi: segnali il problema, un minimo di interazione telefonica con l'addetto, poi ti mandano direttamente un dispositivo nuovo (all'indirizzo dove hai fatto recapitare quello precedente) e per email un tagliando per rispedire tramite corriere quello difettoso entro una settimana dall'arrivo del rimpiazzo.
  • Io do iPal ai miei hani scrive:
    Ma non era roba di qualità?
    Ma gli iPad non erano roba di qualità? (newbie)Ma non s'era detto che la roba Apple la paghi di più, ma in compenso... :oEppure io questo l'avevo letto proprio qui! (ghost)E allora come mai questi problemi? (nolove)E allora come mai 'ste zozzerie? :@
  • Fai il login o Registrati scrive:
    Beh, tutto qua?
    "Alcuni iPad Pro smettono di funzionare quando in carica" Ma LOL... (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Etype scrive:
    Applebug
    Presentato e già un bel problema (rotfl) ,ma non era diversa Apple ? :Dpoi c'è anche questo :D ...http://www.tomshw.it/news/ipad-pro-non-piace-agli-sviluppatori-di-app-professionali-72053(rotfl)
  • user_ scrive:
    apple faccia de XXXXXaaaaaa
    apple faccia de XXXXXaaaa
  • Luca scrive:
    Come sempre paghi di più...
    e ottieni di meno!
    • povero me scrive:
      Re: Come sempre paghi di più...
      - Scritto da: Luca
      e ottieni di meno!Ma no. A loro interessa il bordo stondato, la mela col verme ecc. L' importante e mostrarlo è in bella vista, mica interessa che funzioni! :P
  • Elrond scrive:
    Utenti mai contenti
    È evidentemente una fìciur che a Cupertino hanno implementato per far sì che l'utente obbligatoriamente riposi la stanca vista dopo un giono di lavoro su un " un modello pensato per entrare in competizione sia con i notebook che i PC desktop" (ROTFL). Tutto bisogna spiegarvi!
    • Nuovo Modello scrive:
      Re: Utenti mai contenti
      - Scritto da: Elrond
      PC desktop" (ROTFL). Tutto bisogna
      spiegarvi!Non ano hanno capito che à il modello inc. cool eight :D
      • aphex_twin scrive:
        Re: Utenti mai contenti
        E volevi anche fare "il grande" mettendo lo strikethrough,3 in grammatica2 in condotta0 in applicazione
    • rockroll scrive:
      Re: Utenti mai contenti
      - Scritto da: Elrond
      È evidentemente una fìciur che a Cupertino hanno
      implementato per far sì che l'utente
      obbligatoriamente riposi la stanca vista dopo un
      giono di lavoro su un " un modello pensato per
      entrare in competizione sia con i notebook che i
      PC desktop" (ROTFL). Tutto bisogna
      spiegarvi!E le features si pagano, è giusto così.
Chiudi i commenti