Yahoo! spera in Axis per conquistare il mobile

Il sito in viola presenta un plugin collegato ad un'app mobile iOS. Sincronizza i segnalibri e le ricerche, tentando di innovare il meccanismo di navigazione. E non su una sola piattaforma

Roma – Yahoo! ha lanciato “Axis”, un suo web browser per i dispositivi iOS che sostiene sarà in grado di “ridefinire cosa significa cercare e navigare il Web”.

L’offerta di Yahoo! è duplice: da una parte offre Axis come estensione per le versioni desktop di Safari, Chrome e Firefox, e in questi si limita a rimanere in un riquadro in basso che offre una fascia di ricerca (basata su Bing) alternativa a quella della barra superiore. Dall’altra, Axis garantisce la sincronizzazione automatica tra quanto fatto sul PC e sugli smartphone (per il momento con la Mela, in futuro anche con l’androide): segnalibri, ricerche, cronologia finiscono condivise tra i propri device, ovvero per il momento iPhone e iPad (e volendo anche iPod Touch). Inoltre, particolare attenzione viene riservata ai servizi di condivisione sociale delle pagine visitate.

Un altro aspetto su cui sembra puntare Yahoo! è quello della rapidità della risposta: l’app sembra in grado di offrire informazioni istantanee mentre si scrive, in particolare collegando alla funzione di autocompletamento alcune informazioni quali le condizioni meteorologiche appropriate, una mappa, oppure suggerimenti visivi delle pagine a cui porterebbe il completamento della digitazione .

I suggerimenti sono ritagliati anche in base alle precedenti navigazioni effettuate dall’utente. Ed ecco uno dei nodi venire al pettine, la questione privacy: in primis lo sviluppatore Nik Cubrilovic afferma di aver già individuato un bug all’interno dell’estensione Chrome di Axis, che metterebbe dati e navigazione degli utenti a repentaglio e che ha già costretto Yahoo! a disabilitare il plugin per il browser di Google; inoltre, le condizioni di utilizzo prestano il fianco a qualche polemica, anche perché non sono state (presumibilmente per errore) ancora pubblicate da Yahoo!, cosa che non gli ha impedito tuttavia di chiedere agli utenti di accettarle.

Il meccanismo di funzionamento di Axis sposta un gradino più su l’integrazione tra browser su diverse piattaforme: già Mozilla, con Firefox Home, aveva lanciato un primo meccanismo di “condivisione” delle attività tra il PC (con Firefox) e lo smartphone, anche se in seguito aveva concentrato i suoi sforzi sulla versione Android del Panda Rosso. Il mercato dei browser mobile sembra insomma poter ricevere quanto meno una scossa da questo lancio: in attesa anche dell’esordio di un’ ipotizzata versione per iOS di Chrome, finora proposte alternative come Flock, Rockmelt, Opera e Pogo di AT&T non hanno avuto il successo auspicato, e la stessa Apple, secondo quanto riferisce Yahoo!, non sarebbe interessata ad investire troppe risorse ancora sulla versione mobile del suo Safari.

In altre parole, la competizione e la concorrenza dovrebbero spingere al miglioramento generale delle performance e delle capacità in mobilità: a tutto vantaggio degli utenti iOS, Android, Windows Phone e di qualsiasi altra piattaforma presente o futura, magari con quel pizzico di interoperabilità che non guasta.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • francesco miglino scrive:
    Liberare i popoli dal parassitismo della
    IL 4 GIUGNO 1963, DATA IN CUI KENNEDY FIRMO L ORDINE ESECUTIVO 11110, SIA DICHIARATO ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE DAL PARASSITISMO FINANZIARIO PER LA RICONQUISTA DELLA SOVRANITA MONETARIA DEI POPOLI.25 maggio 2012EGREGIO PRESIDENTE BARAK OBAMA,LE DONAZIONI DI MILIONI DI INTERNETTIANI AMERICANI, DI TUTTI I CETI SOCIALI, CHE CON EMPATIA FINANZIANO LA SUA CAMPAGNA ELETTORALE, L HANNO LIBERATA DALLA SUDDITANZA ALLE LOBBIES, ALLA FINANZA E ALLE BANCHE.LEI HA LA TITOLARITA DI IMPUGNARE LA COSTITUZIONE AMERICANA E LIBERARE IL SUO POPOLO DALL INSOPPORTABILE CARICO DEL PARASSITISMO FINANZIARIO CHE AFFLIGGE LA VITA E LA PACIFICA CONVIVENZA DELLE SOCIETAIN OCCASIONE DELL ANNIVERSARIO DEL 4 GIUGNO 1963, ATTIVI L ORDINE ESECUTIVO 11110 FIRMATO DA KENNEDY E RESTITUISCA AGLI AMERICANI IL DONO PIU BELLO CHE POSSA AVERE UN POPOLO LIBERO PER PROGETTARE IL PROPRIO FUTURO: LA SOVRANITA MONETARIA.La stessa empatia che oggi milioni di uomini di buona volontà collegati in rete provano per Lei, Lincoln la provò per il Popolo Americano a cui ridonò in nome della costituzione la sovranità monetaria dicendo: Abbiamo dato al popolo di questa repubblica la più grande benedizione che abbia mai ricevuto, una moneta propria per pagare i suoi debiti.APPELLO AL POPOLO AMERICANO DI JOHN FITZGERALD KENNEDYLa parola segretezza è ripugnante in una società aperta e libera e noi come popolo ci siamo opposti intrinsecamente e storicamente alle società segrete, ai giuramenti segreti e alle riunioni segrete. Siamo di fronte ad una cospirazione monolitica e spietata di livello mondiale basata soprattutto su mezzi segreti per espandere la sua sfera d influenza.. Sull infiltrazione anziché sull invasione, sulla sovversione anziché sulla scelta. E un sistema che ha reclutato ingenti risorse umane e materiali nella costruzione di una macchina affiatata, che combina operazioni militari, diplomatiche, di intelligence, economiche, scientifiche e politiche. Le Sue operazioni non vengono pubblicizzate ma tenute segrete. I suoi errori non vengono evidenziati ma vengono secretati, i suoi dissidenti non vengono apprezzati ma ridotti al silenzio. Nessuna spesa viene contestata, nessun segreto viene rivelato. Ecco perché il legislatore ateniese Solone decretò che evitare la conoscenza delle controversie fosse un crimine per il cittadino.Sto chiedendo il Vostro aiuto nel difficilissimo compito di informare e allertare il popolo americano. Convinto che con il Vostro aiuto l uomo diverrà ciò che è nato per essere: libero ed indipendente.francesco miglinoPu
  • Gio scrive:
    Vita
    Ma voi ancora dovete capira che la vita é "tu mi freghi a me e io ti frego a te"
  • P.R.C. scrive:
    Anovo
    Dall'inizio del 2012, Anovo italia ha chiuso i battenti.http://www3.varesenews.it/saronno_tradate/articolo.php?id=221708Anovo gestisce le riparazioni dei PC e notebook per conto di HP.Ora, per l'assistenza, bisogna spedire il tutto in Spagna.
  • iome scrive:
    licenziare, licenziare...
    ma come mai i grandi capoccia prendono stipendi a caroplatee bonus faraonici indipendnetemente se fanno bene o fanno male?
    • Il marcio scrive:
      Re: licenziare, licenziare...
      - Scritto da: iome
      ma come mai i grandi capoccia prendono stipendi a
      caroplatee bonus faraonici indipendnetemente se
      fanno bene o fanno
      male?Quoto. I manager (e anche i politici) seri al giorno d'oggi purtroppo sono merce rara. Quanti hanno la serietà di ammettere che se hanno sbagliato strategie sono loro i primi a dover andarsene?
    • MacGeek scrive:
      Re: licenziare, licenziare...
      - Scritto da: iome
      ma come mai i grandi capoccia prendono stipendi a
      caroplatee bonus faraonici indipendnetemente se
      fanno bene o fanno
      male?Perché gli danno i bonus trimestrali a seconda dell'utile dell'azienda.Se licenzi 27mila persona l'utile per un po' schizza, ma certo poi indebolisci l'azienda e magari dopo 2 anni fallisce. Ma a loro che importa? Prendono il bonus di uscita e vanno a fare danni da un'altra parte ;)'Sti pseudo-manager MBA del ca**o sono come dei virus.
      • rover scrive:
        Re: licenziare, licenziare...
        molto peggio dei virus.
      • iRoby scrive:
        Re: licenziare, licenziare...
        Perché il concetto neoclassico e neoliberista si basa sugli utili, anche pochi, maledetti ma subito. Ossia non ragiona sul lungo periodo.In questo modo non importano le pianificazioni o altro.Senza tenere conto che oggi la produttività è a livelli impressionanti, ma invece che essere spalmata su tutti, anche sui lavoratori e gli incarichi meno importanti, viene incamerata e se la prendono i manager con i dividendi faraonici che citate.Oggi si potrebbero quasi dimezzare le ore di lavoro, pur mantenendo un buon stipendio per tutti, manager compresi.Un altro problema è che in tempo di crisi, dove i soldi non si fanno con i mercati, si tende a licenziare e farli con il risparmio sugli stipendi.Sono utili anche quelli a livello contabile.Bisogna cambiare paradigma, questo non è più capitalismo. È un cartello commerciale criminale.
    • uoip scrive:
      Re: licenziare, licenziare...
      - Scritto da: iome
      ma come mai i grandi capoccia prendono stipendi a
      caroplatee bonus faraonici indipendnetemente se
      fanno bene o fanno
      male?perchè l'aristocrazia non è mai sparita
      • iRoby scrive:
        Re: licenziare, licenziare...
        Stiamo assistendo al ritorno di un neo-feudalesimo mercantile.I nomi anche se ben nascosti sono sempre gli stessi: Windosor, reali d'Olanda, Rothschild, Rockfeller. Poi ci sono i nuovi Cargill per il mondo alimentare. E tutta la nuova pletora di valvassori e valvassini.A questi va aggiunta la massoneria ecclesiastica. Le religioni stanno perdendo fedeli. Una popolazione in disgrazia impaurita e disperata cade facile preda delle religioni organizzate.In Europa hanno inventato l'Euro in combutta con un francese simpatizzante nazista.Stanno trasformando il mondo occidentale in un enorme feudo.Basta seguire Paolo Barnard per avere un quadro scientifico completo su tutta la vicenda.http://paolobarnard.info/docs/ilpiugrandecrimine2011.pdf
  • prova123 scrive:
    Puntando tutto sul cloud
    ... per poi cadere dalle nuvole.
    • Paolo T. scrive:
      Re: Puntando tutto sul cloud
      Il problema è che in HP non capiscono che i nuovi gestori del cloud, al momento, sono anche fornitori di servizi (Amazon, Google, Apple). Il loro modello rischia di essere quello di IBM e Microsoft: il servizio alle imprese. Man mano che le imprese tradizionali si ridimensionano, si spostano in Cina, o si mettono in proprio, i loro servizi non serviranno più a nessuno.Che brutta fine, per una delle aziende più innovative della storia!
  • non fumo non bevo e non dico parolacce scrive:
    brutta cosa
    come da oggetto.
  • MacGeek scrive:
    Era post-PC
    Evidentemente l'era post-PC prevista da Jobs sta arrivando anche prima del previsto...
    • Polemik scrive:
      Re: Era post-PC
      Allora speriamo che arrivi presto anche l'era post-Mela_bacata... Ha lanciato l'insana moda dei portable device x finti ricchi... Una montagna di soldi che esce dall'Italia e non torna più indietro.
      • Paolo T. scrive:
        Re: Era post-PC
        Sei un genio. HP licenzia in massa per aver seguito una politica distante da quella delle origini (molto simile a quella di Apple), e la colpa è di Apple (che sta assumento in massa).
Chiudi i commenti