YouTube, 72 ore in un minuto

In occasione del suo settimo compleanno, l'annuncio di YouTube. Diminuiscono le visualizzazioni, ma aumenta la durata dei filmati. E negli USA il video advertising esplode

Roma – YouTube spegne sette candeline e decide di festeggiare snocciolando numeri da record: ogni minuto gli utenti del Tubo caricano 72 ore di video . Lo scorso anno gli upload ammontavano a 48 ore al minuto. La notizia arriva da una nota sul blog di YouTube che ringrazia tutti gli utenti per aver “superato se stessi, ancora una volta”.

“Come molti bambini di sette anni sparsi per il mondo, stiamo crescendo così in fretta! In altre parole, ogni singolo minuto caricate video per una durata di tre giorni interi, invece che di due. Questo vuol dire 61 cerimonie di matrimoni reali , 841 Bad Romances e 1194 Nyan Cats – ha specificato YouTube – Quello che era iniziato come una manciata di video condivisi tra amici si è trasformato in una piattaforma globale che porta la futura generazione di canali a chiunque, dovunque e su qualsiasi dispositivo”.

In effetti il Tubo ha compiuto passi da gigante. Il primo video venne caricato il 23 aprile del 2005 e mostrava il fondatore Jawed Karim allo zoo di San Diego. La quantità di video caricati sulla piattaforma è aumentata di anno in anno. Nel 2007 gli utenti caricavano sei ore di video al minuto, nel 2009 15 ore, nel marzo 2010 24 ore e nel novembre dello stesso anno il numero di ore di video caricati ogni minuto era pari a 35. Dal punto di vista del consumo , YouTube fornisce ogni mese oltre tre miliardi di ore di video ai suoi 800 milioni di utenti.

“Abbiamo molti video provenienti da persone che si trovano in luoghi diversi, così come abbiamo migliaia di lungometraggi e palinsesti originali” ha affermato il dirigente di YouTube Christian Kaiser per spiegare il segreto del successo della piattaforma.

Tuttavia le statistiche dimostrano che gli utenti guardano meno video su Youtube, ma ne guardano di sempre più lunghi. Dopo l’annata record del 2011 e un picco di 21,8 miliardi di visualizzazioni nel mese di gennaio, le visite mensili sono in calo : nel mese di febbraio erano di 18,5 miliardi, a marzo di 16,5 e ad aprile le visualizzazioni sono state pari a 15,6 miliardi. In compenso, la durata media di un video è cresciuta di un minuto invitando dunque il pubblico a trascorrere più tempo sul sito.

Nel frattempo un altro record è stato registrato nell’ambito del video advertising: nel mese di aprile 2012 gli statunitensi hanno visto 9,5 miliardi di video pubblicitari . A guidare la classifica dei siti che hanno il maggior numero di visualizzazioni di video advertising è Hulu con 1,6 miliardi. Seguono Google con 1,3 miliardi, BrightRoll con 943 milioni, Adap.tv con 881 milioni e TubeMogul con 831 milioni. Se, rispetto al 2011, Google non era neanche nella top five, nell’ultimo anno BigG è riuscito a balzare direttamente al secondo posto.

Gabriella Tesoro

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • kobaino scrive:
    Ma siete tutti impazziti?
    Ma di cosa state parlando? Vi faccio questa domanda perchè magari sono io a non aver capito il topic. Veramente pensate che un ministero o una procura o un comando di polizia qualsiasi debba essere trasparente al 100%? E che se hanno comunicazioni interne sia per imbrogliare i cittadini? Basta con questo blackblokismo, è insopportabile. Semplicemente ogni struttura per funzionare ha uno scambio di info interno, passino le informazioni statistiche ma io come operatore mi sentirei in pericolo a far sapere tutto quello che dico e faccio in ufficio all'esterno, sia perchè io sono identificabile mentre chi legge da fuori non lo è (c'è il mondo fuori e se le info sono pubbliche vallo a trovare) sia perchè la riservatezza fà si che si possano condurre operazioni di sucXXXXX. Non possiamo sempre dire tutto quello che facciamo, sennò il malintenzionato come ad es. quello di Brindisi del quale parlate può sempre stare un passo avanti e non farsi prendere mai. Sapate l'intelligence che controllo capillare opera su di noi anche senza autorizzazione? quello deve essere limitato, non pubblicato. Ci sarebbe da dire molto di più ma....
    • matita rossa scrive:
      Re: Ma siete tutti impazziti?
      - Scritto da: kobaino
      Ma di cosa state parlando? Vi faccio questa
      domanda perchè magari sono io a non aver capito
      il topic. Veramente pensate che un ministero o
      una procura o un comando di polizia qualsiasi
      debba essere trasparente al 100%?Ai comuni cittadini no, ma a dei "controllori dei controllori" efficienti, competenti, onesti e non collusi con eventuali settori deviati sicuramente sì.
      E che se hanno
      comunicazioni interne sia per imbrogliare i
      cittadini?Le attività di dossieraggio illegale svolte nel passato anche recente nel nostro Paese ci hanno insegnato a diffidare.
      Basta con questo blackblokismo, è
      insopportabile.Come sempre sei esagerato nell'affibbiare le etichette! O ti hanno invaso l'ufficio e preso a sprangate? :|
      Semplicemente ogni struttura per
      funzionare ha uno scambio di info interno,
      passino le informazioni statistiche ma io come
      operatore mi sentirei in pericolo a far sapere
      tutto quello che dico e faccio in ufficio
      all'esterno, sia perchè io sono identificabileciao, krane!
      mentre chi legge da fuori non lo èse tor funziona a dovere... ;)
      (c'è il mondo
      fuori e se le info sono pubbliche vallo a
      trovare) sia perchè la riservatezza fà si che si
      possano condurre operazioni di sucXXXXX.La riservatezza è doverosa per la tutela degli operatori e del sucXXXXX delle operazioni, a patto che vengano svolte sempre nell'interesse reale dei cittadini onesti. E ci riconduce al solito quesito: "chi controlla i controllori?". Quei bei personaggini impuniti che hanno ottenuto le promozioni dopo il fattaccio della Diaz? :@ Capirai che poi la fiducia cala!
      Non
      possiamo sempre dire tutto quello che facciamo,
      sennò il malintenzionato come ad es. quello di
      Brindisi del quale parlate può sempre stare un
      passo avanti e non farsi prendere mai.Aspetto ancora che prendiate quel XXXXXXXX di UnaBomber... :(
      Sapate
      l'intelligence che controllo capillare opera su
      di noi anche senza autorizzazione?"controllavano" anche vent'anni fa (fra qualche mese), dall'altura...
      quello deve
      essere limitato, non pubblicato. Ci sarebbe da
      dire molto di più ma....Meno chiacchiere e cattura il vero UnaBomber! @^
  • Pianeta Video 2000 scrive:
    ...
    Anonymous = Megalonymous :@
  • collione scrive:
    beh
    non si può che apprezzare simili iniziativeè assurdo che nel 2012 ci siano governi che occultano ai propri cittadini informazioni vitalistiamo discutendo da giorni sull'attentato in Puglia e, guardacaso, il ministro ha concluso che si tratta di terrorismoin base a cosa? quali prove ha? evidentemente è un insider job dei soliti codardi che si nascondono dietro il potere dello Stato aka strategia della tensione stile anni '70e non venitemi a dire che è normale o che è giusto e sacrosanto che i governi abbiano segreti non è tollerabile che con i miei soldi, questa marmaglia uccida gente innocente in patria e all'estero
    • oltrelamente scrive:
      Re: beh
      zittooo... sono d'accordo con te ma non lo devi dire, altrimenti arriva il troll, di professione troll, con una pensione da troll che pubblica la foto delle carceri e scrive che i pirati devono essere arrestati tutti e poi cotti a fuoco lento.P.S. Forza t-1000 adesso mandami il messaggio che sono OT!!
    • Metal_neo scrive:
      Re: beh
      Un sistema ideale sarebbe usare più trasparenza possibile così non ci sarebbe nessun problema di segreti svelati. Forse a livello diplomatico posso capire che qualcosina debba restare riservata, ma per il resto dovrebbe essere tutto alla luce del sole.
      • Internetcrazia scrive:
        Re: beh
        - Scritto da: Metal_neo
        Forse a livello diplomatico
        posso capire che qualcosina debba restare
        riservataecco secondo me quelli sono i primi segreti da eliminare: non è possibile che il paese secondo in europa per evasione (prima grecia seconda italia) neghi i controlli ad auto blu dei diplomatici da e verso la svizzera!!
        • Metal_neo scrive:
          Re: beh
          Non intendo segreti segreti che riguardano una nazione intera o comunque una parte considerevole. Posso tollerare una riservatezza di comunicazioni private (le mail a sfondo privato per dire), ma se sono comunicazione che riguardano cittadini allora devono essere pubbliche. Sapere che ci sono comunicazioni di questo tipo in giro vuole solamente dire che ci trattano come dei bambini che devono fare solamente quello che dicono i grandi. Giusto o sbagliato che sia.
          • ZLoneW scrive:
            Re: beh
            - Scritto da: Metal_neo
            Sapere che ci sono comunicazioni di
            questo tipo in giro vuole solamente dire che ci
            trattano come dei bambini che devono fare
            solamente quello che dicono i grandi.Peggio: ci trattano come se "io so' io, e voi nun siete un XXXXX", stime Marchese del Grillo.E questo è veramente intollerabile.
Chiudi i commenti