YouTube, il porno in onda su Sesame Street

Il canale del popolare programma televisivo per bambini finito nelle mani dei cracker. Un filmato pornografico ha sostituito l'originale grafica. Dita puntate su un utente del Tubo che ha però respinto tutte le accuse

Roma – Uno dei canali YouTube più amati da grandi e piccini, ora rimosso dai responsabili della nota piattaforma di video sharing. I popolari personaggi di Sesame Street sostituiti all’improvviso da un esplicito filmato pornografico. Dalla rana Kermit ad una serie di pruriginose posizioni sessuali.

L’account ufficiale di Sesame Street è ora sparito dai meandri del Tubo, in seguito all’offensiva lanciata dal misterioso MrEdxwx . Per ben 22 minuti , l’originale grafica della pagina – contenuti video compresi – è stata sostituita da un video decisamente poco adatto ad un pubblico minorenne.

Lo stesso MrEdxwx – il cui account YouTube conta quasi 150mila abbonati e 14 milioni di visite totali – ha respinto ogni accusa, dichiarando di aver sempre rispettato le linee guida stabilite dal portalone di Google. Ma le informazioni di profilo dell’account di Sesame Street sono state sostituite proprio con quelle relative a MrEdxwx .

“Chi non ama il porno, ragazzi? Giusto, tutti amano il porno – si poteva leggere nel profilo compromesso di Sesame Street – Per favore, non permettete a Sesame Street di riavere indietro il suo canale. Faremo felice tutta l’America”. Pare che il cracker sia riuscito ad impossessarsi della password scelta per l’accesso al canale del popolare programma televisivo per bambini.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Identificabilità dei poliziotti
    Senza giustificare alcuna violenza da nessuna delle due parti, i poliziotti dovrebbero avere un numero identificativo ben visibile sull'uniforme. Adesso è praticamente impossibile identificare un poliziotto che si abbandona a violenza ingiustificata.
    • struppolo scrive:
      Re: Identificabilità dei poliziotti
      - Scritto da: Funz
      Senza giustificare alcuna violenza da nessuna
      delle due parti, i poliziotti dovrebbero avere un
      numero identificativo ben visibile sull'uniforme.
      Adesso è praticamente impossibile identificare un
      poliziotto che si abbandona a violenza
      ingiustificata.a meno che la violenza ingiustificata sia giustificata da qualche mandante segreto (vedi Bolzaneto) in tal caso si giustiicherebbe la mancanza del numero identificativo presso le forze dell'ordine italiote.
  • iupiter scrive:
    nonciclopedia
    se lo fanno con nonciclopedia non ci perdiamo nulla. Ma li accuserei solo di stupidita' nel divertimento e nell ironia che e' veramente misera.
  • ABC scrive:
    ratemycop in Italia
    Immaginatevi un sito come ratemycop in funzione in Italia!Impossibile, non è vero ? ...Infatti, proprio per questo è possibile solo immaginarlo.Senza entrare nel merito del sito stesso, se è utile oppure una XXXXXXX... ma il solo fatto che non sia possibile avere UN SITO WEB in italia, mentre negli USA si, è una prova (uma delle tante) per dimostrare quanto lo Stato Italiano sia orientato verso il controllo dei cittadini e la limitazione delle loro libertà, in modo restrittivo: ossia con la logica "impedendo sempre 'tutto', tranne qualche volta 'qualcosa'"
    • Healty scrive:
      Re: ratemycop in Italia
      Perchè non sarebbe possibile?Non è trolling, sul serio non ho capito
      • INFORMATIVA scrive:
        Re: ratemycop in Italia
        - Scritto da: Healty
        Perchè non sarebbe possibile?
        Non è trolling, sul serio non ho capitoE tu fallo, poi vediamo cosa ti succede.
        • Sgabbio scrive:
          Re: ratemycop in Italia
          dopo pochi mesi il sito verrebbe spazzato via per il presunto reato di diffamazione.
          • INFORMATIVA scrive:
            Re: ratemycop in Italia
            - Scritto da: Sgabbio
            dopo pochi mesi il sito verrebbe spazzato via per
            il presunto reato di
            diffamazione.Mesi? Io dico giorni.E sicuramente gli arriverebbe la polizia postale a casa.
          • Sandro kensan scrive:
            Re: ratemycop in Italia
            - Scritto da: INFORMATIVA
            Mesi? Io dico giorni.

            E sicuramente gli arriverebbe la polizia postale
            a
            casa.Dai che in Cina sono messi peggio...
          • Healty scrive:
            Re: ratemycop in Italia
            Ma su un sito di quel genere sono d'accordo, ma sembrava parlasse di un qualunque sito o.ò
          • Sandro kensan scrive:
            Re: ratemycop in Italia
            - Scritto da: Healty
            Ma su un sito di quel genere sono d'accordo, ma
            sembrava parlasse di un qualunque sito
            o.òTi sei registrato? :) Benvenuto nella combriccola...;)Sì, si parla di qualunque sito dia fastidio in un modo o nell'altro, tu cosa intendevi?Nel caso particolare darebbe moltissimo fastidio e quindi lo chiuderebbero in pochissimo tempo, quello che intendi fare tu quanto fastidio da?
          • Healty scrive:
            Re: ratemycop in Italia
            Grazie XDNo, in realtà non avevo in mente un sito, avevo capito un sito qualunque, e parlavo di impedimenti tecnici ;)Sono stonato oggi XD
          • struppolo scrive:
            Re: ratemycop in Italia
            - Scritto da: Sandro kensan
            - Scritto da: INFORMATIVA


            Mesi? Io dico giorni.



            E sicuramente gli arriverebbe la polizia
            postale

            a

            casa.

            Dai che in Cina sono messi peggio...pensavo che l'itaglia fosse tra i paesi del primo mondo, magari l' ultima ruota del carro tra i paesi del primo mondo
          • Sandro kensan scrive:
            Re: ratemycop in Italia
            - Scritto da: struppolo
            pensavo che l'itaglia fosse tra i paesi del primo
            mondo, magari l' ultima ruota del carro tra i
            paesi del primo
            mondoMolte classifiche importanti ci mettono molto in basso nella hit parade, per esempio il nostro debito pubblico è classificato da Standard&Poor's di livello A (con outlook negativo) e siamo sotto la Cina che ha rating A+, allo stesso livello della Repubblica di Trinidad e Tobago:http://www.standardandpoors.com/ratings/sovereigns/ratings-list/en/us/?sectorName=Governments&subSectorCode=&filter=RIl livello di Corruzione stilato da qualche organizzazione americana (mi pare) ci vede al livello delle repubbliche africane. Sì, confermo, ho trovato un articolo:«180 Paesi, che vede l'Italia al 63esimo posto dietro a Botswana, Namibia e Malaysia, Cuba e Turchia e a pari merito con l'Arabia Saudita».Quindi la dittatura cubana tanto massacrata dai nostri media è meno corrotta dell'Italia, la dittatura dell'Arabia Saudita è al nostro livello.Il livello di libertà e imparzialità dei media è molto basso e siamo al di fuori dell'Europa e a pari merito con il Burkina Faso: Posizione 49 e livello -15 su un massimo di -105. Ci sono dei paesi che ci sorpassano ma di poco come la Romania (-16). A livello zero c'è la Finlandia, il più virtuoso.1 Finlandia 0,00 =- Islanda 0,00 ⇑- Paesi Bassi 0,00 ⇑- Norvegia 0,00 =- Svezia 0,00 =- Svizzera 0,00 ⇑7 Austria 0,50 ⇑8 Nuova Zelanda 1,50 ⇑9 Estonia 2,00 ⇓- Irlanda 2,00 ⇓11 Danimarca 2,50 ⇓⇓- Giappone 2,50 ⇑- Lituania 2,50 ⇓14 Belgio 4,00 ⇓- Lussemburgo 4,00 ⇑- Malta 4,00 ⇓17 Germania 4,25 ⇑18 Australia 5,38 ⇓19 Regno Unito 6,00 ⇑20 Sati Uniti dAmerica 6,75 =21 Canada 7,00 ⇓- Namibia 7,00 ⇑⇑23 Repubblica Ceca 7,50 ⇑- Ungheria 7,50 ⇑25 Giamaica 7,67 ⇓26 Capo Verde 8,00 ⇑⇑- Ghana 8,00 ⇑- Mali 8,00 ⇑29 Costa Rica 8,08 ⇑30 Lettonia 8,50 ⇓⇓- Trinidad e Tobago 8,50 ⇓32 Polonia 8,88 ⇑33 Cile 10,50 ⇑34 Hong-Kong 10,75 ⇑⇑35 Slovacchia 11,50 ⇑- Suriname 11,50 ⇑37 Uruguay 11,75 ⇓38 Sud Africa 12,00 ⇓39 Spagna 12,25 ⇑40 Portogallo 12,36 ⇓⇓41 Tanzania 13,00 ⇑⇑42 Papua New Guinea 13,33 ⇑⇑- Corea del Sud 13,33 ⇑⇑44 Francia 13,38 ⇓45 Cipro 13,40 ⇓⇓46 Slovenia 13,44 ⇓47 Bosnia e Erzegovina 13,50 ⇓48 Taiwan 14,50 ⇑⇑49 Burkina Faso 15,00 ⇑- Italia 15,00 =http://rsfitalia.org/classifica-della-liberta-di-stampa-2010/classifica-2010-della-liberta-di-stampa-la-posizione-dei-178-paesi/
          • grubbolo scrive:
            Re: ratemycop in Italia
            Non c'è bisogno di condizionali.I siti ci sonowww.abusesbirro.comwww.cacciallabuso.netcacciaallosbirro.awardspace.info
    • grubbolo scrive:
      Re: ratemycop in Italia
      Intanto in USA arrestano la gente perché scende dal marciapiedi...
  • spacevideo scrive:
    che rimuovano le pagine interessate
    Se non vogliono il blocco dell'intero sito, che rimuovano le pagine interessate e nessuno gli darà più fastidio ....cari miei in internet non ci sono solo diritti, ma anche doveri, e soprattutto deve tornare il rispetto, per il lavoro e le persone.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: che rimuovano le pagine interessate
      contenuto non disponibile
      • Get Real scrive:
        Re: che rimuovano le pagine interessate
        - Scritto da: unaDuraLezione
        No.
        Nessun rispetto per chi vuole trasformare
        Internet in una TV
        digitale.
        Nessuno e mai.Chi ha questa intenzione non ha interesse per il tuo "rispetto".Sa bene che raggiungerà il suo scopo, che ti piaccia o no.Rassegnati.
        • anon scrive:
          Re: che rimuovano le pagine interessate
          - Scritto da: Get Real
          Chi ha questa intenzione non ha interesse per il
          tuo "rispetto".così come io non ho interesse per il loro nei miei confronti.
          Sa bene che raggiungerà il suo scopo, che ti
          piaccia o no.lo hanno raggiunto? non ancora, mi pare...
          Rassegnati.essì, Get Real is back. non c'è dubbio.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: che rimuovano le pagine interessate
          contenuto non disponibile
        • tucumcari scrive:
          Re: che rimuovano le pagine interessate
          - Scritto da: Get Real
          - Scritto da: unaDuraLezione

          No.

          Nessun rispetto per chi vuole trasformare

          Internet in una TV

          digitale.

          Nessuno e mai.

          Chi ha questa intenzione non ha interesse per il
          tuo
          "rispetto".

          Sa bene che raggiungerà il suo scopo, che ti
          piaccia o
          no.Raggiungera?(rotfl)(rotfl)
    • collione scrive:
      Re: che rimuovano le pagine interessate
      appunto, ci sono pure i diritti dei cittadini che hanno il sacrosanto diritto di non essere brutalizzati dai poliziottihai visto cos'è sucXXXXX alla Citibank? http://www.abovetopsecret.com/forum/thread764884/pg1ormai la polizia è una milizia privata al soldo dei banchieri
    • Sgabbio scrive:
      Re: che rimuovano le pagine interessate
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • grubbolo scrive:
      Re: che rimuovano le pagine interessate
      - Scritto da: spacevideo
      Se non vogliono il blocco dell'intero sito, che
      rimuovano le pagine interessate e nessuno gli
      darà più fastidio
      ....

      cari miei in internet non ci sono solo diritti,
      ma anche doveri, e soprattutto deve tornare il
      rispetto, per il lavoro e le
      persone.Quindi tu daresti fuoco a una biblioteca che contenesse un libro messo all'indice?
      • spacevideo scrive:
        Re: che rimuovano le pagine interessate
        Recentemente siamo intervenuti come associazione per far rimuovere ad una biblioteca titoli in dvd che non rispettavano le tempistiche, non abbiamo dato fuoco a niente, ma avremmo agito per vie legali se loro non davano la collaborazione richiesta, ma fra persone civili ci siamo subito capiti e sono intervenuti subito.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: che rimuovano le pagine interessate
      soprattutto deve tornare il
      rispetto, per il lavoro e le
      persone.A proposito ... come va il noleggio dei pornazzi che riprendono donne in gravidanza e animali ?Rende bene ? Mesi fa, sul vostro forum, ho letto che tirava parecchio !-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 ottobre 2011 23.46-----------------------------------------------------------
Chiudi i commenti