YouTube, è la policy la vera legge

Su segnalazione di BBC, la piattaforma di sharing rimuove video in cui giovani imbracciano armi e inneggiano alla violenza. Dimostrando che non ha bisogno di un quadro normativo che le imponga di assumersi responsabilità

Roma – A coloro che invocano controlli preventivi e moderazione pervasiva, le piattaforme che si nutrono di contenuti generati dai netizen dimostrano che i meccanismi per tutelare i cittadini della rete da materiale inopportuno o illegale sono già ben rodati e che non hanno bisogno di essere regolamentati per legge.

Da YouTube non possono controllare a priori il flusso di bit che ogni minuto rimpingua di 13 ore il materiale a disposizione della platea, ma si dimostrano attenti e puntuali nell’agire per rimuovere le clip che risultino in contrasto con le linee guida e con la sensibilità degli utenti. BBC ha osservato nei giorni scorsi il proliferare di clip che facevano riferimento agli eventi della Columbine High School: numerosi i giovani del Regno Unito che si esibiscono in video che echeggiano i fatti del 20 aprile del 1999, l’irruzione dei due giovani nelle aule dell’istituto, gli omicidi e il suicidio. Attingono ad immagini tratte dai media, imbracciano armi da fuoco, fanno esplicito riferimento a quanto accaduto in Colorado nove anni fa: non tutti si fanno interpreti di una volontà documentaristica, molti dimostrano con leggerezza spirito di emulazione, maneggiano la violenza con superficialità.

BBC ha segnalato i video come inadatti, la reazione di YouTube è stata pronta, i moderatori hanno effettuato un controllo sulle clip che inneggiavano agli omicidi della Columbine High School. Così come è avvenuto per i video in cui gli autori emulavano i responsabili di altre stragi, la rimozione è stata pressoché istantanea.

Facebook, dietro segnalazione dell’influente Simon Wiesenthal Center, nei giorni scorsi ha rimosso dal network pagine di gruppi neonazisti che inneggiavano illecitamente all’odio fra razze. Quelli rimossi da YouTube non erano invece contenuti esplicitamente vietati dalla legge, avrebbero potuto essere classificati come manifestazione di un’ esuberanza giovanile male canalizzata. Si scontravano però con la policy che regola il servizio. Peter Barron, responsabile delle comunicazioni di Google per il Regno Unito ha spiegato a BBC il meccanismo della rimozione: i video postati dai giovani infrangono le linee guida del servizio, gli utenti hanno segnalato l’inadeguatezza dei contenuti, YouTube li ha rimossi. “È tolleranza zero per i video che raffigurino con superficialità gli atti di violenza, abbiamo delle linee guida molto chiare a riguardo – spiega Barron – abbiamo rimosso e continueremo a rimuovere qualsiasi video che celebri la violenza”.

YouTube ha di recente aggiornato la propria policy per meglio aderire all’uso che gli utenti fanno del servizio e per adeguarsi alle pressioni di autorità sempre più allarmate. Le istituzioni si profondono quotidianamente in moniti e raccomandazioni: se convertiti in legge, potrebbero costringere gli intermediari della rete a vigilare sull’inesauribile flusso di contenuti che scorre sui loro server.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mnjiu gacasuo scrive:
    satelite
    sono uno senziato
  • Minniti Francesco scrive:
    Il Gaming maledizioneeeee !!!!
    Talvolta mi chiedo se si faccia una corretta analisi delle necessità degli utenti.Si è vero, per lo piu' i contratti stipulati dagli utenti per la fornitura di connessioni ad internet hanno carattere di abbonamento ed e' quindi ovvio che risultino tante. Ma le aziende si sono mai interessate a capire le reali necessità di chi utilizza la connessione massivamente e non per il classico download illegale ?Lungi da me dal parlare del fenomeno della pirateria: non e' questa la sede. Ma ci vuole forse un genio della lampada per far capire a questi signori che tra i parametri principalmente controllati (e quindi tenuti in considerazione) dagli utenti c'è anche la LATENZA ?!?!?!Vediamo di fare chiarezza:Siamo abituati (anche se di parametri c'e' ne sono tanti altri) a considerare principalmente 2 tipologie di parametri.1 - LA BANDA: Ne più ne meno del famoso paragone sul tubo di gomma che più è ampio più acqua fa passare.Maggiore è la banda disponibile per un'utente (ipotizzando una buona latenza) maggior sono i vantaggi per l'utente finale che usa Internet.2 - LA LATENZA: Il tempo medio di risposta che i dati impiegano a percorrere un tracciato giungendo a destinazione. Ne e' un esempio il famoso PING che fornisce una risposta in ms(millisecondi).Il problema della latenza è poi influenzato anche da altri parametri della connessione che DEVONO essere considerati.Ad esempio se la connessione è di tipo FAST (ossia senza controllo sui dati) e cosi' via ...La LATENZA ovviamente può essere influenzata anche dalla BANDA. Se si verifica il cosiddetto fenomeno di overbooking di banda (tanto amato dai nostri provider, possano presto fallire tutti maledetti).Cosa si chiede ?Semplice. Se l'utente medio ha bisogno di connettersi solo per scaricare posta o scambiare files, navigare.Allora basterà avere una banda media sufficiente a far si che il tempo di risposta non sia disastroso.(Se per aprire un sito devo aspettare 30 secondi ho tutti i diritti di incazzarmi). Ne consegue che la latenza è importante solo fino ad un certo punto e l'utente si accontenta.Se invece l'utente gioca online, HA ASSOLUTO BISOGNO DI AVERE UNA STRAMALEDETTA LATENZA BASSA, B A S S A, BAS-SA, BASSA², BASSA al CUBO, insomma: BASSA.Con bassa si intende che non superi i 200-300ms. MAI se non in rari casi di guasti o lavori (che si concludano in giornata, maledizione !)All'utente medio che gioca a WOW per esempio o a DAOC o a WARHAMMER, della banda interessa solo fino ad un certo punto. Basterebbe pure una connessione ad 1MEGA.Purchè però quel mega SIA SEMPRE DANNATAMENTE DISPONIBILE E NON SUBISCA CALI DI PRESTAZIONI.Perchè la dannata TELECOM o FASTWEB non vuole capire questo ? Non ha la piu' pallida idea di quanti problemi risolverebbe se gestisse 2 tipologie di contratto.Una con bassa latenza e banda sufficiente.Una con latenza variabile e e massimale superiore.
    • Minniti Francesco scrive:
      Re: Il Gaming maledizioneeeee !!!!
      Quindi, concludendo, che me ne faccio di una satellitare se ho una connessione con un ping medio di 700ms ?!?!?!?!?!Forse mi andrà bene se navigo solo sul sito delle Bratz o per farmi altri c***i miei, ma se ho bisogno di usarla per applicazioni che necessitano di ping BASSO, CHE ME NE FACCIO !?!?!?!?!?Ne consegue che purtroppo con questa connessione si e' limitati...
    • Beppe scrive:
      Re: Il Gaming maledizioneeeee !!!!
      Per me meriteresti un medaglia per quello che hai scritto, concordo in tutto, cosa me ne frega a me di poter scaricare 400 o 4000 k al secondo se ci metto 700ms a dare il comando?Dammi una latenza dai 150 ai 300 ms max, con una banda anche solo di 1mbit, tanto io del p2p me ne frego altamente!!!Se devo scaricare un service pack ogni tanto posso anche attendere un pochino, tanto non muore nessuno!!!
  • Zoroastro scrive:
    Fu Netsystem???
    http://www.netsystem.com/tooway/tooway.asp
  • Silvio B. detto Testa DAsfalto scrive:
    La latenza questa sconosciuta
    Il satellite deve stare fermo rispetto alla rotazione terrestre, altrimenti sono necessarie costose antenne motorizzate e software di gestione. Detto ciò, l'unico posto dove può stare l'hotbird di turno è a 36.000 km dalla superficie terrestre. A casa mia la velocità della luce nel vuoto è circa 300.000 km al secondo. E il signor Einstein sostiene che ciò non vale solo a casa mia ma dappertutto. Sicchè, sti poveri dati quando inoltro una qualche richiesta devono andare su fino al satellite e giù fino a terra (a Torino sembra). Poi si fanno il classico viaggetto per la rete. Una volta che l'endpoint della connessione ha risposto il viaggetto va fatto al contrario.Assunto che a Torino abbiano una fibra ottica grossa così, direttamente attaccata alle dorsali internazionali e per cui abbiano ping irrisori verso ogni dove, rimane il problemino che i miei dati, tra una richiesta e una risposta si fanno 36.000*4=144.000 km, per lo più nel freddo vuoto spaziale. Ora ricordandosi quanto detto sopra sulla bastarda velocità della luce si ha come conseguenza che quasi 500 ms me li brucio in giro per lo spazio.Domanda: è possibile che un tale sistema abbia una latenza al ping, e quindi a qualunque altra richiesta di rete, minore di 500 ms?P.S. non valgono le risposte che includono l'uso di connessioni tachioniche.P.P.S. chi è che diceva che superman era veloce?
    • bubba scrive:
      Re: La latenza questa sconosciuta
      (..)
      spaziale. Ora ricordandosi quanto detto sopra
      sulla bastarda velocità della luce si ha come
      conseguenza che quasi 500 ms me li brucio in giro
      per lo
      spazio.

      Domanda: è possibile che un tale sistema abbia
      una latenza al ping, e quindi a qualunque altra
      richiesta di rete, minore di 500
      ms?
      forse sara' sconosciuta al marketing di fastweb , ma basta digitare skylogic.it
      http://www.tooway.net/ e dice tutto. Anzi e' piu pessimista di te. Parla di 600-650ms.Tra l'altro ,anche se nell'articolo la da per morta, la NetSystem e' viva (www.netsystem.com), e ovviamente anche lei vende il tooway. La cui FAQ e' la traduzione in italiano di quella di tooway.net praticamente.Come dire... forse proprio proprio sconosciuta non e' ,se i fornitori del servizio la mettono in bella vista.
    • stony scrive:
      Re: La latenza questa sconosciuta
      Vuol dire che non puoi giocare ai multiplayer online, ma vallo a chiedere a quelli col 56k se non gli andrebbe bene lo stesso.
      • The_GEZ scrive:
        Re: La latenza questa sconosciuta
        Ciao stony !
        Vuol dire che non puoi giocare ai multiplayer
        online, ma vallo a chiedere a quelli col 56k se
        non gli andrebbe bene lo
        stesso.Dipende.Con il 56K non credo, ma hai una ISDN online ci giochi eccome !Quando avevo l' ISDN il mio ping medio era di 50-80ms !!Adesso ho l' ADSL di Alice e non sono mai sotto i 150ms.E comunque un ping che va da 650ms ad 1s è al limite dell' inusabile se non, per l' appunto, per il trasferimento diretto di files grossi.Insomma considerando i costi e quello che ricevi, a meno di non essere sulla cima dell' everest o in mezzo all' oceano, internet satellitare non è una alternativa molto valida, specie se confrontata con tecnologie come i WiMAX o la PowerLine.
    • Minniti Francesco scrive:
      Re: La latenza questa sconosciuta
      Perfettamente condiviso dal sottoscritto.Queste persone parlano di banda come se fosse una rivoluzione mondiale. (in realtà nessuno utilizza mai tutta la banda che nominalmente acquista).Il vero problema per chi naviga è la latenza. Le tecnologie devono tenere conto di questi piccoli dettagli che poi trasformano il tutto in un inferno.Se non si ha al massimo un ping di 200 ms (300 già diventa troppo) non puoi fare con internet tutta una gamma di cose che con connessione tecnologicamente meno avanzate potresti invece fare.
  • Ricky scrive:
    Ancora fuffa...
    Fastweb dovrebbe imparare a dire meno cazzate e a migliorare i servizi dei suoi attuali clienti.A parte il discorso dei ping, aparte il discorso del segnale che decade mostruosamente, a parte che DA ME nemmeno con la parabola ricevo un cavolo, a parte che DA ME non si puo' mettere la parabola sul tetto perche' i vecchiacci del consominio si rifiutano di pagarla, a parte i costi, le schede che funzionano solo sotto windows e tutto il resto...aparte tutto..MA A NOI CHECCENEFREGA DEL SATELLITE?!A me piace l'idea di una bella FIBRA in grado di veicolare segnali estremamente importanti SENZA DEGRADO a seconda di come tira il vento e SICURE INTRINSECAMENTE visto il tipo di segnale.ABORRO qualsiasi forma alternativa, sopratutto se tramite etere...facile a problemi di tipo atmosferico,tecnico e di sicurezza.
    • mah scrive:
      Re: Ancora fuffa...
      ammazza che trollone.
    • carobeppe scrive:
      Re: Ancora fuffa...

      ABORRO qualsiasi forma alternativa, sopratutto se
      tramite etere...facile a problemi di tipo
      atmosferico,tecnico e di
      sicurezza.Bah l'hiperlan ogni tanto tira una laggata quando passa un piccione, ma niente di così mostruoso. Eccoti un ping a maya in hiperlan:C:Documents and SettingsEnrico
      ping maya.ngi.itEsecuzione di Ping maya.ngi.it [88.149.128.3] con 32 byte di dati:Risposta da 88.149.128.3: byte=32 durata=73ms TTL=52Risposta da 88.149.128.3: byte=32 durata=69ms TTL=52Risposta da 88.149.128.3: byte=32 durata=67ms TTL=52Risposta da 88.149.128.3: byte=32 durata=80ms TTL=52Statistiche Ping per 88.149.128.3: Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4, Persi = 0 (0% persi),Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in millisecondi: Minimo = 67ms, Massimo = 80ms, Medio = 72ms
  • nispa scrive:
    E la privacy?
    Il problema delle comunicazioni satellitari è principalmente quello dalla privacy. Le comunicazioni arrivano a tutti... Se non sono criptate, addio!Qualche anno fa infatti era facile intercettare siti, email e generalmente i file che scaricavano altri senza neppure connettersi alla linea telefonica... semplicemente si raccoglieva (sniffing) quello che cadeva dallo spazio!!! Speriamo che oggi queste soluzioni implementino un sistema di sicurezza affidabile e più performante!
    • bubba scrive:
      Re: E la privacy?
      - Scritto da: nispa
      Il problema delle comunicazioni satellitari è
      principalmente quello dalla privacy. Le
      comunicazioni arrivano a tutti... Se non sono
      criptate,
      addio!
      Qualche anno fa infatti era facile intercettare
      siti, email e generalmente i file che scaricavano
      altri senza neppure connettersi alla linea
      telefonica... semplicemente si raccoglieva
      (sniffing) quello che cadeva dallo spazio!!!

      Speriamo che oggi queste soluzioni implementino
      un sistema di sicurezza affidabile e più
      performante!stando al sito www.tooway.net usano una VPN ...
  • ninjaverde scrive:
    PerCuriosità
    Tutto va bene, o quasi, quando le condizioni sono normali.Ma ammettiamo il caso di una tempesta magnetica.Caso non del tutto remoto.Cosa facciamo?I satelliti funzionano?Vanno in til e poi ripartono?Si "cimiscono" e ciau?Oppure basta aspettare che la "tempesta" cessi?
    • andy61 scrive:
      Re: PerCuriosità
      ... e quando ti fanno gli scavi davanti a casa e la ruspa tira su tutto, incluse fibre e linee telefoniche ...?... sono cose che succedono, sai, ed in quel momento, dopo aver imprecato in lingue note e ignote, ti rassegni, ti armi di pazienza ed aspetti.
      • ninjaverde scrive:
        Re: PerCuriosità
        - Scritto da: andy61
        ... e quando ti fanno gli scavi davanti a casa e
        la ruspa tira su tutto, incluse fibre e linee
        telefoniche
        ...?

        ... sono cose che succedono, sai, ed in quel
        momento, dopo aver imprecato in lingue note e
        ignote, ti rassegni, ti armi di pazienza ed
        aspetti.Certo, ma quello che dici non è un inconveniente globale, ma riguarda solo uno o pochi utenti...Se invence l'inconeniente riguardasse una gran massa di utenti allora... "che Dio ci liberi..."
        • andy61 scrive:
          Re: PerCuriosità
          quello che dici vale soprattutto nel caso di utenza business, in cui l'aspettare significa un danno economico diretto.Al singolo cittadino non cambia molto se quando la sua connessione risulta indisponibile lo è anche quella di qualcun altro.In aggiunta, vale sempre il vecchio detto: ' piuttosto che niente, è meglio piuttosto ' (detto in dialetto è molto più incisivo).È invece inutile ribadire ancora una volta quanto siamo male amministrati: è ridicolo che arrivino i fili della corrente e del telefono in ogni casa ed in ogni malga, e non vi arrivi una semplice fibra ottica, il cui costo per metro è sicuramente inferiore a quello della posa - ovviamente la posa dovrebbe essere effettuata in ogni occasione in cui si devono fare degli interventi sulla linea.
    • GoldenBoy scrive:
      Re: PerCuriosità
      col brutto tempo il segnale di degrada, semplice.Gia quando è nuvoloso, il segnale un po perde...fino a quando fuori ce una tempesta un po violenta che puo attenuare il segnale di un buon 70%...e poi molto dipende l'antenna se te l'han messa in modo ottimo, o un tanto al kilo...
    • PGStargazer scrive:
      Re: PerCuriosità
      - Scritto da: ninjaverde
      Tutto va bene, o quasi, quando le condizioni sono
      normali.
      Ma ammettiamo il caso di una tempesta magnetica.
      Caso non del tutto remoto.
      Cosa facciamo?
      I satelliti funzionano?
      Vanno in til e poi ripartono?
      Si "cimiscono" e ciau?
      Oppure basta aspettare che la "tempesta" cessi?Se si verificano un paio di flare di tipo X il satellite impazzisce, basta però un'accunmulo nei circuiti che lo fa saltare. I giapponesi da svariati anni usano il trucco di spegnere il satellite in caso di tempesta e poi riaccenderlo.Dicono che la costellaziuone satellitsare iridium è fallita per mancanza di fondi infatti c'è una mezza verità come al solito in quella frase: mezza è saltata per le tempeste geomagnetiche e non ci sono fondi per la manutenzione.Considerando abbiamo tutti in italia i dslam che cadono a pezzi (leggi non fanno manutenzione perché costa) con il satellite sarà uguale se si improvvisano come al solito esperti in un settore mai vistoboh che dire sono scetticolascio qualche appronfondimentohttp://adsabs.harvard.edu/abs/1985ICRC....5..246Khttp://en.wikipedia.org/wiki/Geomagnetic_stormIl costo (anno 2005) di un DSLAM da 75 porte in grado di coprire un'utenza di 200 abitanti (con abbonamento ADSL) è di 3200 euro. A ciò si deve aggiungere la messa a norma (legge 626 sulla sicurezza) e la pulizia dei locali che elevano la spesa intorno ai 15000 euro annui. L'investimento garantisce tempi rapidi di recupero.preso dahttp://it.wikipedia.org/wiki/DSLAM
    • ndr scrive:
      Re: PerCuriosità
      - Scritto da: ninjaverde
      Tutto va bene, o quasi, quando le condizioni sono
      normali.
      Ma ammettiamo il caso di una tempesta magnetica.
      Caso non del tutto remoto.
      Cosa facciamo?
      I satelliti funzionano?
      Vanno in til e poi ripartono?
      Si "cimiscono" e ciau?
      Oppure basta aspettare che la "tempesta" cessi?Già me la vedo...la "tempesta magnetica perfetta"...con tutti i navigatori satellitari, le comunicazioni satellitari, i satelliti meteo, i satelliti per vedere l'isola dei famosi dall'honduras...tutti in pappa e BUM! Estinzione di massa....Speriamo che la "tempesta" cessi...
    • Simone scrive:
      Re: PerCuriosità
      Per perdere il segnale satellitare basta del vento forte oppure pioggia intensa e cielo completamente coperto. Per non parlare di quando nevica, a meno che non saliate di persona a pulire la parabola dovete aspettare che la neve si sciolga. Ve lo garantisce un ex utente AliceSat che internet via satellite è una gradissima stron**ta!!!
      • ninjaverde scrive:
        Re: PerCuriosità
        - Scritto da: Simone
        Per perdere il segnale satellitare basta del
        vento forte oppure pioggia intensa e cielo
        completamente coperto. Per non parlare di quando
        nevica, a meno che non saliate di persona a
        pulire la parabola dovete aspettare che la neve
        si sciolga. Ve lo garantisce un ex utente
        AliceSat che internet via satellite è una
        gradissima
        stron**ta!!!Ho visto che i miei dubbi erano fondati, anche dalle vostre cortesi risposte.Certo, satellite, è meglio che niente, ma perchè allora non continuare a portare la linea ottica dappertutto o almeno dove si può? Sicuramente risulta essere molto più affidabile e sicuramente non inquinante dal punto di vista elettro-magnetico, mentre le onde elettromagnetiche ad alta frequenza non è detto che non siano nocive (o per lo meno vi sono dubbi in proposito)...
  • Lemon scrive:
    LATENZA?
    Scusate se ho scritto maiuscolo ma è questa la risposta che ci serve, la velocità di download e upload è relativa.Con tempi di latenza alti non si possomo fare:- game on-line- teleassistenze- VoIPe altro ancoraDiciamo che al massimo è una soluzione per chi deve navigare e scaricare la posta, non altro mi pare.
    • Paolino scrive:
      Re: LATENZA?
      - Scritto da: Lemon
      Scusate se ho scritto maiuscolo ma è questa la
      risposta che ci serve, la velocità di download e
      upload è
      relativa.
      Con tempi di latenza alti non si possomo fare:
      - game on-line
      - teleassistenze
      - VoIP
      e altro ancora

      Diciamo che al massimo è una soluzione per chi
      deve navigare e scaricare la posta, non altro mi
      pare.Ti pare male se pensi che gli usi della connessione siano solo i 5 (3 non possobili e 2 possibili) che hai elencatoSolo navigare e scaricare posta... scusa eh :D
      • Lemon scrive:
        Re: LATENZA?


        Ti pare male se pensi che gli usi della
        connessione siano solo i 5 (3 non possobili e 2
        possibili) che hai
        elencato
        Solo navigare e scaricare posta... scusa eh :DA me non pare nè bene nè male, l'importante è che l'offerta sia chiara, dalle caratteristiche che leggevo nell'articolo così non pare visto che si evidenzia solo il download e l'upload. Io credo che una soluzione con latenze alte non copra le esigenze della maggior parte degli utenti (sia privati che aziedali), che poi possa essere una soluzione di compromesso o che vada bene a qualcuno per quello che mi riguarda non ci sono problemi.L'importate è che ci si renda conto che non è sufficiente per avere un servizio adeguato, voglio dire, non è che se in un paese non arriva l'adsl allora è uguale se mette il satellitare. Ripeto, questo se hanno latenze alte, aspetto risposte...
        • bubba scrive:
          Re: LATENZA?
          - Scritto da: Lemon



          Ti pare male se pensi che gli usi della

          connessione siano solo i 5 (3 non possobili e 2

          possibili) che hai

          elencato

          Solo navigare e scaricare posta... scusa eh :D

          A me non pare nè bene nè male, l'importante è che
          l'offerta sia chiara, dalle caratteristiche che
          leggevo nell'articolo così non pare visto che si
          evidenzia solo il download e l'upload. Io credo
          che una soluzione con latenze alte non copra le
          esigenze della maggior parte degli utenti (sia
          privati che aziedali), che poi possa essere una
          soluzione di compromesso o che vada bene a
          qualcuno per quello che mi riguarda non ci sono
          problemi.
          L'importate è che ci si renda conto che non è
          sufficiente per avere un servizio adeguato,
          voglio dire, non è che se in un paese non arriva
          l'adsl allora è uguale se mette il satellitare.
          Ripeto, questo se hanno latenze alte, aspetto
          risposte...la soluzione sat E' un compromesso. dalla nascita. Perche i 600-650ms di delay non li puoi cavare.Puoi limitarne i danni in specifiche situazioni con cache proxy locali & co.Ovviamente va preso in considerazione SE NON puoi fare un contratto adsl canonico (ossia col cavo).Detto cio puoi leggere www.tooway.net o la parziale traduzione italiana http://www.netsystem.com/tooway/faq.asp che qualche info la da'.
  • max mag57 scrive:
    voi credete ancora nelle favole, attent?
    Mi dispiace sentire o leggere ancora cose di questo genere, quando la Società Fastweb, che per anni ha promesso velocità di banda, mai ottenute ad oggi, d'incanto, si rende conto che, con il supporto e l'uso della tecnologia satellitare "POTREBBE RISOLVERE I PROPRI PROBLEMI DELLA BANDA LARGA IN ITALIA" MIRACOLO di fine anno, affidandosi ad altri gestori o aziende che utilizzano tale tecnologia, quando la stessa Società Fastweb non riesce a portare nel centro di Roma una parvenza di BANDA LARGA. Per quanto ho evidenziato, appare poco probabile o addirittura impossibile, poichè avrebbe un costo enorme di spesa da ripartire su gli utenti, quando attualmente in Australia si sta sperimentando una banda larga da 200 Mbps. Attenti al lupo, massimo da Roma.-
  • GrazianoCeg gia scrive:
    Satellitare Bidirezionale? NO GRAZIE
    Qui in paese il Comune aveva il sistema satellitare BIDIREZIONALE della Telecom.Appena hanno potuto se ne sono liberati.C'erano dei tempi di latenza mostruosi.Persino io a casa che ho il Wi-FI ero più veloce della connsessione satellitare BIDIREZIONALE.
    • Certo scrive:
      Re: Satellitare Bidirezionale? NO GRAZIE
      Wi-Fi collegato al paradiso?
    • ignoto scrive:
      Re: Satellitare Bidirezionale? NO GRAZIE
      ...ma sono nuove tecnologie, non quelle di telecoz!!! :D
    • Capitan Farlocc scrive:
      Re: Satellitare Bidirezionale? NO GRAZIE
      appunto..."appena hanno potuto" tanti non hanno alternative al satellite
    • jack scrive:
      Re: Satellitare Bidirezionale? NO GRAZIE
      ma io non capisco una cosa: se io richiedo un file, cosa può impedire a terzi di ricevere lo stesso file, visto che punta lo stesso satellite? e se fossero dati con informazioni molto private?Molto scetticismo per la privacy ...
      • GoldenBoy scrive:
        Re: Satellitare Bidirezionale? NO GRAZIE
        probabilmente i dati tra client e server sono cifrati, dovendo comunque stabilire una connessione con user e pass...
      • Silvio B. detto Testa DAsfalto scrive:
        Re: Satellitare Bidirezionale? NO GRAZIE
        Diceva la stessa cosa anche mia nonna, quando le hanno regalato il primo cellulare.Poi se n'è fatta una ragione.
  • Edo Rizzi scrive:
    Tooway
    Io l'ho provato, il Tooway ...1) Connettività. L'impianto in esame ha raggiunto i 1.945 Kilobit per secondo (Kb) in download che corrispondono a circa 243 Kilobyte (KB) In upload raggiunge i 240 Kilobit (Kb) persec ovvero 30 KBpsQuesti valori li raggiungi facendo un ftp sia in download, che un upload verso un sito conosciuto.Ovviamente parte molto più basso e piano piano arriva a quelle capacità, che una volta raggiunte vengono mantenute.2) Navigazione WEB. Atteso che da quando clicki su un link a quando comincia a ricevere qualcosa passano dei secondi (che non è una bellissima sensazione), la navigazione è accettabile.3) Email. Fermo restando il discorso di cui al punto 1) , ci sono sostanzialmente 3 modi di utilizzare la posta elettronica:a) POP (ti colleghi, fai una copia di tutto quello che il computer non ha copiato precedentemente, chiudi);b) IMAP (ti colleghi e sincronizzi il tuo computer con ciò che c'è sul server)c) WEBMAIL (apri un indirizzo internet e il server ti impagina l tue mail come se fossero pagine web)Nel caso di POP/IMAP ci metti una vita, perchè sono pochi KB da scaricare per ogni messaggio, per cui la banda parte sempre da un valore basso e non fa in tempo ad alzarsiIl caso WEBMAIL non l'ho provato, ma dovrebbe essere un pò meglio, fermo restando il commento di cui al punto 2)L'assenza di un SMTP server dedicato a Tooway significa che o usi quello di un tuo server ma non fastweb, libero, tiscali etc. che non accettano relay (connessioni proveniante da fuori la loro rete). Con WEBMAIL questo problema non si pone.4) Link.Qui veniamo alle note più dolenti .... Il primo salto da un pc verso internet viene fatto direttamente verso l'HUB tooway (il modem NON E' un router e non ha un indirizzo ip visibile per l'utente).Il Ping è superiore a 1 secondo, paragonabile a quello che hai effettuando il ping stesso verso un altro server a terra.5) VoIP / Skype.Ho testato il Voip connettendomi con l'ufficio, dove abbiamo una HDSL 2 Mb / 2 Mb e la conversazione è, a mio avviso, accettabile, così come la videoconferenza.Occorre avere l'accortezza di non sovrapporsi all'interlocutore per via dell'inevitabile effetto delay, tutto sommato contenuto ma presente, anche se molto spesso questo delay lo subisci anche se sei su connessioni terrestri. 6) La politica di FAPTooway pone dei limiti all'impiego della banda in modo da garantire a tutti un minimo, senza che qualcuno ne approfitti, per esempio col P2P.Bello, però 80 MB in un'ora, se stai facendo un aggiornamento, potresti anche consumarli ... poi stai 1 ora al palo ....I limiti fissati sono : 1 ora, 4 ore, 1 giorno, 1 settimana, 1 mese.Vale però il concetto del "periodo mobile", ovvero il mese significa SEMPRE i 30 gg. precedenti. In sostanza devi sempre stare basso con l'utilizzo della banda.Peccato che non esista alcun tool per l'utente per verificare i livelli di consumo.Risultato ? Non sai mai se ti si è piantato per via del terminale, della parabola, del tuo computer, della politica di FAP.ALLA FINE: è uno strumento che viene in aiuto per quelle PERSONE (assolutamente non attività commerciali) che A CASA non hanno alcuna alternativa di connettività (ADSL, 3G, etc.) e hanno la SOLO la necessità di LEGGERSI la WEBMAIL, usare il BROWSER e SKYPE - ma senza esagerare. Sempre meglio che niente ... ma a 35 euri + iva al mese (opzione bronze) + 500 euri + iva di apparato + il montaggio della parabola (da far fare ESCLUSIVAMENTE A TECNICI SUPERQUALIFICATI) 2-300 euri + iva minimo ..... ... E' quasi meglio il digital divide .. ;-))
    • Capitan Farlocc scrive:
      Re: Tooway
      considerando che in tutto il segnale percorre 36.000 km per 4 volte..abbiamo gia un ping di 500 ms..cio non toglie che per usi veramente tosti il satellite e indispensabile..piattaforme petrolifere, basi militari,feed di dati finanziari in real time..etc..etc..
    • valreia scrive:
      Re: Tooway
      D'accordissimo, mia sorella l'ha fatta, a casa, ma non è sufficiente per quasi nulla: scordarsi google earth, youtube, lastfm e simili... la bronze in realtà ha un limite di 53 mb per ora, calcolati il doppio se in download e la metà in upload, e non essendoci un'area utente per controllare i propri consumi pensate che comodità! Gli 80 mb sono per la silver, che da gennaio costerà 54 più iva! È un pacco, per ora, speriamo che trovino altri sistemi per gestire la banda perché così non ha molto senso. Hai la connessione abbastanza veloce (quantomeno più di edge o 56k, che sono le uniche possibilità della nostra zona digital divisa) e non puoi sfruttarla, è ancora più frustrante di altre soluzioni. Personalmente preferisco di gran lunga la monodirezionale e il cell in edge, ok più latenza, però almeno so quanto consumo e quanto mi spetta ancora, normalmente, senza complicazioni, e in definitiva spendo meno di una silver.saluti, valeria
  • Ex Europe Online scrive:
    Mah
    Nel 1999 ero un felice utente di Europe Online, ma poi si passò dalle stelle alle stalle, quindi non mi sento di consigliare questa scelta. Meglio forse aspettare il WiFi, se mai giungerà dalle nostre parti.
    • kumitey scrive:
      Re: Mah
      in trentino c'è una proposta wi-fi http://www.trentinonetwork.it/infrastruttura/rete-winetma si chiacchiera e basta... sembra tutto attivo, ma in realtà è attivo solo il servizio Hiperlan a 2mbit per pubbliche amministrazioni e aziende... stra uff.. grre noi continuiamo a usare il 56.6 ARRG
  • Il Detrattore scrive:
    come si fa ? COL CAVO !
    basta con queste sirene wi-fi wi-max e ora satellite.se vuoi internet deve arrivarti un cavo a casa, punto e fine.come mai perfino in cina arriva l'adsl in montagna a 3000m e in italia siamo ancora all'eta' della pietra ?
    • rockroll scrive:
      Re: come si fa ? COL CAVO !
      Sono d'accordo.PS: In Cina il regime ti obbliga a lavorare, in Italia invece abbiamo i sindacati...
      • Il Detrattore scrive:
        Re: come si fa ? COL CAVO !
        ti obbliga ???e dove l'hai sentita questa ?in cina lavori se vuoi, senno' stai a casa, certo non aspettarti molti benefits se non una lurida casa popolare in periferia e una ciotola di riso.al contrario un sacco di gente tira avanti a fine mese anche solo vendendo calze e mutande per la strada sul carretto, vedi tu ! hanno le loro baracche in lamiera con cavo della luce che penzola,cessi pubblici, acqua inquinata... sempre meglio che vivere sotto un ponte o dalla caritas no ?
        • anonimo scrive:
          Re: come si fa ? COL CAVO !
          - Scritto da: Il Detrattore
          sempre meglio
          che vivere sotto un ponte o dalla caritas no
          ?Sicuramente da come ne parli immagino tu abbia provato queste cose di persona, specie in Italia.
    • maranric scrive:
      Re: come si fa ? COL CAVO !

      se vuoi internet deve arrivarti un cavo a casa,
      punto e
      fine.Falso, diversi provider Hiperlan (vedi eolo e molti altri), hanno prestazioni superiori alle adsl standard e spesso sono bidirezionali.
      come mai perfino in cina arriva l'adsl in
      montagna a 3000m e in italia siamo ancora
      all'eta' della pietra
      ?Ci sono zone fortunate e sfortunate anche da loro. Meglio vivere in Italia (chiedilo ai cinesi!)
      • Il Detrattore scrive:
        Re: come si fa ? COL CAVO !
        ah si ?e perche' si vive meglio in ita ? sentiamo le boiate che avrai sentito dalla defilippi...
        • OrioPIX scrive:
          Re: come si fa ? COL CAVO !
          - Scritto da: Il Detrattore
          ah si ?

          e perche' si vive meglio in ita ? sentiamo le
          boiate che avrai sentito dalla
          defilippi...No beh allora trasferisciti pure in Cina. Li' si sta benissimo, c'e' la massima liberta' di espressione e connettivita' a banda superlarga per tutta la popolazione. In effetti in queste ideali condizioni di vita non capisco perche' ogni settimana migliaia di cinesi si imbarchino clandestinamente alla volta dei paesi dell'occidente. PSEEEEE? La Defilippi?
          • Il Detrattore scrive:
            Re: come si fa ? COL CAVO !
            in cina ci vivo e molto volentieri.sui cinesi che emigrano, cazzi loro, ne abbiamo altri 1.3 miliardi.se ne vadano pure a Milano o Roma a pagare 2-3 euri per una pagnotta e salari da fame.
        • Detrattore del detrattore scrive:
          Re: come si fa ? COL CAVO !
          Già perchè è noto il flusso migratorio di cittadini italiani verso la Cina... e in effetti quello opposto è praticamente inesistente... :-)
    • jobb scrive:
      Re: come si fa ? COL CAVO !
      perche' in cina stanno meno peggio di noi con i monopoli, c hanno pure loro telecom ma non fanno le zozzate che fanno qui appoggiate da qualcuno Telecom serbia non ricorda nulla?
      • Aragorn scrive:
        Re: come si fa ? COL CAVO !
        - Scritto da: jobb
        perche' in cina stanno meno peggio di noi con i
        monopoli, c hanno pure loro telecom ma non fanno
        le zozzate che fanno qui appoggiate da qualcuno
        Telecom serbia non ricorda
        nulla?Proprio vero, infatti le sostanza cancerogene nel latte cinese ce le hanno messe quelli di Telecom...
        • pippo lacoca scrive:
          Re: come si fa ? COL CAVO !
          Beh noi avevamo il vino al metanolo, non dimenticarlo
        • Guru Meditation scrive:
          Re: come si fa ? COL CAVO !
          - Scritto da: Aragorn
          Proprio vero, infatti le sostanza cancerogene nel
          latte cinese ce le hanno messe quelli di
          Telecom...Per non parlare delle sostanze chimiche allergogene nei vestiti ed il cartone nelle polpette di carne (probabilmente anche di cane).Viva la Cina!Terra di benessere e libertà...
    • Paolino scrive:
      Re: come si fa ? COL CAVO !
      - Scritto da: Il Detrattore
      basta con queste sirene wi-fi wi-max e ora
      satellite.

      se vuoi internet deve arrivarti un cavo a casa,
      punto e
      fine.Bravo, portalo tu dove non c'e'... cosi' magari fai qualcosa invece di trollare.
      come mai perfino in cina arriva l'adsl in
      montagna a 3000m e in italia siamo ancora
      all'eta' della pietra
      ?Si, sicuramente c'e' dappertutto. Dai, vai a trollare in cina va...
    • Anon1 scrive:
      Re: come si fa ? COL CAVO !
      Oddio. Io sono disperato. Sono 3 anni che abito e lavoro in un paesino dove non c'è ADSL. C'è un operatore WI-FI e fa ... RIDERE. Non saprei nemmeno come definirlo. Risultato... navigo a 48kb con il modem del telefonino. Non avete idea di quanto lento è l'accesso ad internet a casa mia. Per me, operante nel settore da molti anni, il giudizio è chiaro:SONO TUTTE MINCHIATE, TUTTE.ADSL o, magari FIBRA.Ah, bella la fibra. Me la sogno di notte.Telecom Italia è una vergogna. Ci sono tante vergogne in Italia.... ma Telecom....
    • PeeBee scrive:
      Re: come si fa ? COL CAVO !
      - Scritto da: Il Detrattore
      basta con queste sirene wi-fi wi-max e ora
      satellite.

      se vuoi internet deve arrivarti un cavo a casa,
      punto e
      fine.
      come mai perfino in cina arriva l'adsl in
      montagna a 3000m e in italia siamo ancora
      all'eta' della pietra
      ?E a te chi l'ha detto che a 3000 metri ci mandano l'ADSL col cavo ? Possono benissimo (e lo fanno spesso) utilizzare dorsali radio tipo Hyperlan, Wimax o HSDPA.
  • dfgdfgdfg scrive:
    fhfgh
    ma poi la banda di upload immagino la facciano tramite isdn....aiutami tu..
    • bellali scrive:
      Re: fhfgh
      Un altro che ha capitto tutto - ritorna alle elementari perche' l'esame di comprensione non l'hai mica passato
    • maranric scrive:
      Re: fhfgh
      nella parola BIDIREZIONALE cos'è che ti sfugge? Non fa l'up via isdn, ovviamente!! C'è anche scritto che non richiede linea telefonica..sai leggere almeno? ah no scusa, è piu' facile scrivere fhfgh sulla tastiera
  • emmeesse scrive:
    Broadband over powerline
    Funziona, le infrastrutture sono gia' presenti.Costa poco.Prima di arrivare alla saturazione per diafoniapassano annile esperienze di grosseto, brescia ed altre sono li da vedere.Certo sarebbe meglio fibra ottica in casa per tutti(come vorrebbe Quintarelli), ma siamo in Italia.
    • GoldenBoy scrive:
      Re: Broadband over powerline
      ecco...saturazione della banda...finchè sono pochi utenti va tutto bene, ma sui grandi numeri è da vedere se è ancora praticabile ed usabile...
      • emmeesse scrive:
        Re: Broadband over powerline
        Be, la diafonia compare con il superamento di circa il 60 per centodelle utenze attivate (telecom e' a tappo, per esempio)Ma le utenze enel sono tantine...
    • obio scrive:
      Re: Broadband over powerline
      - Scritto da: emmeesse
      Certo sarebbe meglio fibra ottica in casa per
      tutti
      (come vorrebbe Quintarelli), ma siamo in Italia.Da come lo dici sembra che nel resto del mondo sia la norma avere la fibra a casa. Io ho fastweb fibra da 9 anni e ho fatto sbavare tanti stranieri in questi anni, fastweb è stata una delle prime aziende al mondo a dare la fibra ai privati IN ITALIA non su Marte.
      • bellali scrive:
        Re: Broadband over powerline
        Bravissiama Fastweb...purtroppo l'ha fatto con soldi pubblici e a me girano le palle che il cavo l'hanno tirato a casa tua con i soldi miei e io devo continuare a collegarmi in dial-up.
        • obio scrive:
          Re: Broadband over powerline
          - Scritto da: bellali
          Bravissiama Fastweb...purtroppo l'ha fatto con
          soldi pubblici e a me girano le palle che il cavo
          l'hanno tirato a casa tua con i soldi miei e io
          devo continuare a collegarmi in
          dial-up.Non diciamo stronzate per favore, Telecom aveva abbandonato il progetto Socrate e anni dopo Fastweb ha siglato un accordo per riportarlo in vita. Fra l'altro l'accordo offriva solo l'utilizzo delle canaline, la fibra l'ha messa fastweb e detto questo la telcom aveva fatto ben poco in termini di copertura, gran parte degli utenti fibra se li è creati fastweb da sola, quando fu siglato l'accordo fastweb aveva già steso 23.000 km di fibra.Soliti italiani piagnoni che vedono complotti ovunque.
          • INgram scrive:
            Re: Broadband over powerline

            Soliti italiani piagnoni che vedono complotti
            ovunque.Beh complotti o meno i soldi sono stati dati a enel, sip fastweb non ha importanza, chi ne beneficia sono pochi, per cui perchè non ridarci i fondi che tutti abbiamo messo e chi beneficia di queste cose se le paga per intero per tutto l'uso che ne hanno fatto ?Non mi sembra un concetto molto sbagliato, si chiama commercio, nel caso della fibra invece è sfruttamento.In italia è sempre cosi, poi non lamentiamoci se le persone ne hanno le scatole piene, tu invece di dire piagnoni dovresti essere grato del contributo che tutti ti abbiamo dato, altrimenti col piffero che stavi li a spipparti davanti alla fibra, altro che vedere complotti ovunque.Umiltà, questo manca da anni in italia, sempre tutto dovuto.
          • bellali scrive:
            Re: Broadband over powerline
            Ti sei perso qualche puntata della favola Fastweb...anche li' i debiti come per Alitalia sono finiti in una bad company.Fastweb e' un altro italianissimo esmpio di privatizzazione dei profitti ma i debiti si lasciano tutti al pubblico.
    • jobb scrive:
      Re: Broadband over powerline
      si buchiamo un altro po' le strade...qui sono 10 anni che stiamo rovinati per quelle del metano...non sono piu' riuscite ad aggiustarle appena vengono giu 2 gocce voragini dappertutto..meglio l aria ..quella non si buca.e poi il sogno della mia vita...mi compro un camper da 70mila euro vendo casa..no luce no gas no telefono ...solo internet satellitare di spesa. fregati tutti i monopoli italiani .
      • DarkSchneider scrive:
        Re: Broadband over powerline
        - Scritto da: jobb
        si buchiamo un altro po' le strade...qui sono 10
        anni che stiamo rovinati per quelle del
        metano...non sono piu' riuscite ad aggiustarle
        appena vengono giu 2 gocce voragini
        dappertutto..meglio l aria ..quella non si
        buca.
        e poi il sogno della mia vita...mi compro un
        camper da 70mila euro vendo casa..no luce no gas
        no telefono ...solo internet satellitare di
        spesa. fregati tutti i monopoli italiani
        .Devi ancora trovare come fregare il cartello delle compagnie petrolifere/Distribuzione Carburanti.
    • Gianbattist aGiangiola ri scrive:
      Re: Broadband over powerline

      le esperienze di grosseto, brescia ed altre sono
      li da
      vedere.E fanno spavento, almeno a Brescia del progetto se ne parla male. Si chiama Speedy, di Selene, azienda del gruppo A2A.Dalle testimonianze in rete il servizio sembra essere molto lento. Ho letto di gente che parla di grosso modo 1 mega se non ricordo male.Ma i problemi ancora maggiori sono sicuramente la scarsissima copertura come si può vedere dal loro sito.Inoltre il prezzo di 20 euro al mese che non è un c...o poco!!! Il servizio a naso dovrebbe essere molto più economico visto che la struttura è già tutta lì. Non si riesce a capire dove siano le presunte spese per A2A che dovrebbero giustificare il prezzo.Non c'è una struttura ad hoc per il servizio. I cavi elettrici sono già tutti lì. I contatori di nuova generazione pure.Tra parentesi con Wind in ULL (che a Brescia c'è) con 25 euro al mese hai adsl e fonia (no voip, fonia vera) senza canone telecom.20 euro non sono affatto un prezzo concorrenziale. Inoltre più di mezza Brescia non è coperta. Del popoloso hinterland neanche a parlarne.A me la cosa interesserebbe molto visto anche che ho una adsl che ha problemi tecnici (cavi t*l*c*m di m*r*a).Ma 20 euro col rischio di avere una adsl che funziona malino e il voip col quale gestire un abbonamento fonia privato, prendere un cordless voip che costa 100 euro ecc. non mi vale la pena.Inoltre, last but not least, neppure io sono coperto, per cui...
  • GoldenBoy scrive:
    lasciate perdere!
    del satellitare il problema è il ping, che è veramente molto alto, ed il fatto che se non hai le condizioni ideali atmosferiche, il segnale si degrada anche del 50-70%...quando poi è molto brutto, a malapena va.Lo dico da ex utente del satellitare, prima che ci fosse l'adsl da me...è un pacco enorme, poi ovviamente ste schede vanno solo con windows...
    • Paolino scrive:
      Re: lasciate perdere!
      - Scritto da: GoldenBoy
      del satellitare il problema è il ping,Non per tutti gli usi serve un ping basso.Meglio una connessione con ping alto che il modem a 56k comunque
      • GoldenBoy scrive:
        Re: lasciate perdere!
        eh no...se hai tempi di risposta alto, lo è anche quando contatti un server per una richiesta http...e ti vedi la pagina che si carica piu lenta del 56k, proprio perché a contattare il server ci mette del tempo...e le pagine web ormai non sono piu testo con qualche immagine, ma spesso link di qua, link di la, immagine su un server, flash su un altro...ed ecco che vedere un sito web diventa un calvario!Te lo dico, in quanto il satellitare gia lo provai, ed andava bene solo per i download con un download manager...per il resto il 56k era moooolto meglio!Poi, libero di credermi o meno eh...
        • Mr. Ice scrive:
          Re: lasciate perdere!
          Il satellitare lo provai con europe online nel 2000 e posso garantirvi che era uno schifo,latenze lunghissime,pagine internet a singhiozzo o errore di timeout,lasciamo perdere le email ed infine il download anche di soli drivers ero costretto a farlo tramite un download manager e il 90% delle volte il file risultava corrotto.Infine bastava un piccolo temporale per mandare ko tutto.Se questa e' la tecnologia con cui pensano di risolvere certi problemi direi che si va sempre peggio.
          • Il Ping scrive:
            Re: lasciate perdere!
            # È possibile giocare online con Tooway?In linea di principio sì, ma non è consigliabile partecipare a giochi "Egoshooter" (scontri armati) a causa dei tempi di risposta significativamente più lunghi (600 650 ms).
  • Alessandro Rossi scrive:
    C'è l'alternativa volendo
    Io sono connesso tramite Hyperlan, una soluzione offerta da una società di Reggio Emilia (Q&S) tramite ponte radio.Funziona divinamente con dei ping da 2ms
    • carobeppe scrive:
      Re: C'è l'alternativa volendo
      - Scritto da: Alessandro Rossi
      Io sono connesso tramite Hyperlan, una soluzione
      offerta da una società di Reggio Emilia (Q&S)
      tramite ponte
      radio.

      Funziona divinamente con dei ping da 2msPing di 2ms in hiperlan? Verso un host internet? Mah... io con la mia hiperlan ho questi valori verso la BS a 3 km da casa mia (quindi non verso un host internet!)C:Documents and SettingsEnrico
      ping 172.23.0.1Esecuzione di Ping 172.23.0.1 con 32 byte di dati:Risposta da 172.23.0.1: byte=32 durata=9ms TTL=63Risposta da 172.23.0.1: byte=32 durata=6ms TTL=63Risposta da 172.23.0.1: byte=32 durata=8ms TTL=63Risposta da 172.23.0.1: byte=32 durata=6ms TTL=63Statistiche Ping per 172.23.0.1: Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4, Persi = 0 (0% persi),Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in millisecondi: Minimo = 6ms, Massimo = 9ms, Medio = 7msCome farai a pingare 2 ms lo sa solo Gesù...
      • Il Detrattore scrive:
        Re: C'è l'alternativa volendo
        embe' ? io qui ho una 512kb e pingo a 300ms (!) ma sono ancora vivo e vegeto.voi giovani siete abituati troppo bene, ai miei tempi c'erano le bbs a 300baud e si scaricava di tutto in bellezza.
        • bellali scrive:
          Re: C'è l'alternativa volendo
          A mio nonno non e' mai servito saper collegarsi in rete neanche con un modem a manovella.
        • Funz scrive:
          Re: C'è l'alternativa volendo
          - Scritto da: Il Detrattore
          embe' ?

          io qui ho una 512kb e pingo a 300ms (!) ma sono
          ancora vivo e
          vegeto.

          voi giovani siete abituati troppo bene, ai miei
          tempi c'erano le bbs a 300baud e si scaricava di
          tutto in
          bellezza.Quoto!Giocavo a Quake II con 200 e passa di ping e fraggavo parecchi dotati di ISDN o delle prime ADSL :D
          • Lemon scrive:
            Re: C'è l'alternativa volendo


            Quoto!
            Giocavo a Quake II con 200 e passa di ping e
            fraggavo parecchi dotati di ISDN o delle prime
            ADSL
            :DInfatti con l'ISDN la latenza era inferiore, adesso non saprei.
          • Minniti Francesco scrive:
            Re: C'è l'alternativa volendo
            Si pero' prova a giocare con latenza media a 300ms a wow in raid con 25 persone e dimmi se ci riesci.Quando le punte salgono a 700-800 (perche' capita) ne riparliamo :)
      • maranric scrive:
        Re: C'è l'alternativa volendo

        Come farai a pingare 2 ms lo sa solo Gesù...anche io credo lui pinghi la BTS..magari si confonde. Tu che provider hiperlan hai?
      • tuba scrive:
        Re: C'è l'alternativa volendo
        ma nemmeno col cavo si pinga su INTERNET a 2 ms!usiamo un po' la materia grigia, sicuramente i 2ms saranno verso il gateway, che è quello che interessa realmente visto che indica il tempo di latenza sulla rete senza fili
      • Alessandro Rossi scrive:
        Re: C'è l'alternativa volendo
        I ping da 2ms non sono la media...magari...sono i migliori risultati ottenuti. La media è sui 6-7ms...ogni tanto ne ho uno da 18 :)
        • carobeppe scrive:
          Re: C'è l'alternativa volendo
          - Scritto da: Alessandro Rossi
          I ping da 2ms non sono la media...magari...sono i
          migliori risultati ottenuti. La media è sui
          6-7ms...ogni tanto ne ho uno da 18
          :)ah ecco, ora mi torna! anch'io ogni tanto ho un 40-50ms, probabilmente qualche piccione o giù di lì...
      • ullala scrive:
        Re: C'è l'alternativa volendo
        - Scritto da: carobeppe
        - Scritto da: Alessandro Rossi

        Io sono connesso tramite Hyperlan, una soluzione

        offerta da una società di Reggio Emilia (Q&S)

        tramite ponte

        radio.



        Funziona divinamente con dei ping da 2ms

        Ping di 2ms in hiperlan? Verso un host internet?
        Mah... io con la mia hiperlan ho questi valori
        verso la BS a 3 km da casa mia (quindi non verso
        un host
        internet!)
        C:Documents and SettingsEnrico
        ping 172.23.0.1

        Esecuzione di Ping 172.23.0.1 con 32 byte di dati:

        Risposta da 172.23.0.1: byte=32 durata=9ms TTL=63
        Risposta da 172.23.0.1: byte=32 durata=6ms TTL=63
        Risposta da 172.23.0.1: byte=32 durata=8ms TTL=63
        Risposta da 172.23.0.1: byte=32 durata=6ms TTL=63

        Statistiche Ping per 172.23.0.1:
        Pacchetti: Trasmessi = 4, Ricevuti = 4, Persi
        = 0 (0%
        persi),
        Tempo approssimativo percorsi andata/ritorno in
        millisecondi:
        Minimo = 6ms, Massimo = 9ms, Medio = 7ms

        Come farai a pingare 2 ms lo sa solo Gesù...Caro carobeppe.... 1) l'hiperlan (802.11h) è solo uno dei tanti protocolli che si possono usare per il 5GHZ ... e non è affatto detto a priori che tu sia connesso tramite quello... una scheda wifi a 5 GHZ può utilizzare indifferentemente 802.11a oppure 802.11h oppure nessuno dei 2 (magari usa un protocollo proprietario)...2) qualunque sia il protocollo se hai un solo hop tra te e l'endpoint che stai "pingando" e in funzione dell settaggio della tua CPE e del gateway e della loro potenza/software/hardware puoi avere tranquillamente tempi di ping anche sotto il millisecondo...è solo una questione di HW/SW ... so di cosa parlo per il semplice motivo che ho impianti di questo tipo dove i tempi sono ABBONDANTEMENTE sotto i 2 ms (06 msec)... non c'è alcun motivo in astratto per cui un collegamento wifi non possa vere tali performances..Nella sostanza dipende tutto da diversi parametri, distanze, potenza e pulizia del segnale ricevuto e trasmesso...3) sulla carta il segnale che puoi ottenere con il wifi (se impiantato correttamente) ha diversi vantaggi sulla connessione ad una rete rispetto a quello che hai con una ADSL.a) di per se è simmetrico (upload=download) salvo che il tuo provider non lo renda diverso per SUE necessità e politiche di accesso.2) non otterrai mai un "ping" con tempi di latenza paragonabili con una connessione adsl (in adsl se hai 30/40 msec poi considerarti tra i pochi un eletto)...3) i costi di interconnessione (fatto salvo il costo di attivazione) sono incomparabilmente più bassi e questo permette ad un wisp (che sappia fare il suo mestiere) di fornirti ottime performances a costi inferiori posto che abbia una buona qualità e un basso costo di acquisizione della banda.Naturalmente ci sono diversi pro e diversi contro... ma i pro sono decisamente di più...Il vero problema è che a volte sul mercato non trovi gente espertissima del settore e molti wisp sono un pochino troppo improvvisati....Insomma è più una questione di professionalità che di tecnologia...Saluti P.S. il "piccione" (il ping più lungo ogni tanto) è probabilmente il tempo di "ARP" (address resolution protocol) che periodicamente (a seconda del settaggio della tua rete) rinnova la acquisizione del mac del tuo gateway...
    • maranric scrive:
      Re: C'è l'alternativa volendo
      Puoi dirmi, anche via pm se vuoi, il nome del provider? io abito nella prov di rovigo e ne sto valutando alcuni...
    • Leo scrive:
      Re: C'è l'alternativa volendo
      scusa ma sul loro sito non parlano di questo tipo di connessione, mi puoi dare qualche link diretto? grazie
      • Alessandro Rossi scrive:
        Re: C'è l'alternativa volendo
        http://www.adslmega.it/So che usano antenne costruite in Israele...come curiosità :)Ciao!
    • jobb scrive:
      Re: C'è l'alternativa volendo
      si e che ci trasferiamo tutti a reggio emilia..oddio per i turtelen e le ragazze quasi quasi..
      • Alessandro Rossi scrive:
        Re: C'è l'alternativa volendo
        I turtlein sono a Bologna (volgari imitazioni :))...qui abbiamo i cappelletti :D
        • styx scrive:
          Re: C'è l'alternativa volendo
          - Scritto da: Alessandro Rossi
          I turtlein sono a Bologna (volgari imitazioni
          :))...qui abbiamo i cappelletti
          :Dcmq sarebbe interessante sapere dove sei.. zona dell'appennino reggiano immagino. No chiedo xche reggio era meglio rispetto a modena (e provincia, sopratutto, dove sto) gia anni fa.PS: w il parmiggiano :)
          • Alessandro Rossi scrive:
            Re: C'è l'alternativa volendo
            Colline vicino a Reggio, zona Scandiano :)Reggio è SEMPRE meglio di Modena :PPPP
Chiudi i commenti