YouTube lancia le pagine per gli hashtag

YouTube ha introdotto nuove pagine dedicate che mostrano i video contenenti lo stesso hashtag e quindi relativi allo stesso argomento.
YouTube ha introdotto nuove pagine dedicate che mostrano i video contenenti lo stesso hashtag e quindi relativi allo stesso argomento.

Gli hashtag sono diventati popolari con Twitter e Instagram, in quanto permettono di cercare più facilmente contenuti simili. Nel corso degli anni sono arrivati su altre piattaforme e ora anche YouTube ha esteso il suo utilizzo con la creazione di pagine dedicate. L’utente può quindi vedere un elenco di video che trattano lo stesso argomento.

YouTube: ricerca dei video con hashtag

In realtà gli hashtag su YouTube non sono una vera e propria novità. Finora, se l’utente cercava un hashtag o cliccava su un hashtag inserito nella descrizione dall’autore del video, YouTube mostrava sia i video associati allo specifico hashtag, sia quelli correlati. La differenza è rappresentata dalla “hashtag landing page“.

Quando l’utente clicca sull’hashtag vedrà una pagina dedicata con i video che contengono quella etichetta. YouTube spiega che i video migliori verranno mostrati nella parte superiore. In realtà non è chiaro il funzionamento dell’algoritmo, in quanto vengono mostrati video in ordine casuale pubblicati recentemente o diversi anni fa. La scelta non dipende nemmeno dalla popolarità perché ci sono molti video con un numero basso di visualizzazioni.

La pagina dedicata viene visualizzata solo cliccando sull’hashtag inserito nella descrizione di un video o digitando direttamente l’indirizzo (ad esempio https://www.youtube.com/hashtag/juve). In futuro sarà possibile accedere alla pagina mediante la ricerca dell’hashtag.

YouTube hashtage page

Chiaramente non esistono pagine dedicate per contenuti che sono stati rimossi per violazione dei termini del servizio. Utilizzando hashtag “vietati”, come #qanon o #stopthesteal, non verrà mostrato nessun video. Spetta ai creatori dei contenuti scegliere gli hashtag più adatti per incrementare le visite.

Fonte: Google
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

22 01 2021
Link copiato negli appunti