Accoltella il padre durante una chiamata su Zoom

È accaduto a New York: un uomo ha ucciso il genitore di fronte allo sguardo atterrito di 20 persone collegate da remoto per un meeting.
È accaduto a New York: un uomo ha ucciso il genitore di fronte allo sguardo atterrito di 20 persone collegate da remoto per un meeting.
Guarda 21 foto Guarda 21 foto

Un omicidio in diretta su Zoom: è quanto accaduto nei giorni scorsi a New York, quando durante una videochiamata sulla piattaforma i 20 partecipanti collegati hanno visto un uomo di 72 anni accasciarsi improvvisamente prima di spirare. Dwight Powers, questo il nome della vittima, è stato accoltellato dal figlio di 32 anni, Thomas Scully-Powers.

Zoom: uomo accoltellato dal figlio in diretta

Stando a quanto riferito dalla polizia della Contea di Suffolk alla stampa d’oltreoceano alcuni degli altri utenti collegati da remoto hanno fornito la loro testimonianza contribuendo al riconoscimento del responsabile. Queste le parole attribuite al detective Kevin Beyrer.

Hanno notato l’uomo cadere fuori dallo schermo e poi lo hanno sentito respirare in modo affannato. È stato orribile ciò a cui hanno assistito.

Il responsabile è stato arrestato meno di un’ora dopo aver commesso il crimine, giovedì 21 maggio. Al momento non è chiaro quale sia stato il movente.

Nei giorni scorsi su queste pagine abbiamo riportato la notizia di una condanna a morte inflitta da remoto tramite Zoom da un giudice di Singapore a un uomo 37enne.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti