32 GB in un solo modulo DDR3

A compiere l'impresa è Samsung. Il modulo ha un consumo inferiore ai moduli standard e sarà indirizzato al settore server

Roma – Mantenendo quanto promesso all’inizio dell’anno, Samsung ha annunciato quello che definisce il primo modulo di memoria DDR3 con una capacità di 32 GB.

Rispetto ai moduli DDR3 standard, che operano con una tensione di alimentazione di 1,5 volt, quello da 32 GB di Samsung utilizza una tensione di 1,35 volt e incrementa il throughput del 20%.

Indirizzato ai server, il nuovo modulo è composto da 72 chip DDR3 da 4 Gbit prodotti da Samsung con un processo produttivo a 50 nanometri. Su ogni lato della memoria vi sono nove package quad-die da 16 Gbit ciascuno.

“Rispetto ai moduli di memoria da 8 GB usati negli attuali server, il nostro nuovo modulo ha una densità quattro volte superiore, livelli di energia significativamente inferiori e dimensioni normali”, ha affermato Jim Elliott, vice president del memory marketing di Samsung Semiconductor.

Samsung non ha ancora rivelato prezzo e data di lancio della sua RAM da 32 GB.

Secondo IDC, alla fine del 2009 il mercato globale delle memorie DDR3 rappresenterà il 29% dell’intero mercato delle DRAM. Nel 2011 questa quota sarà del 75%.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Virgoss scrive:
    Che palle...
    leggendo tutti i 3ad per fortuna io non sono un programmatore, ma solo un assemblatore di script e me ne vanto, grazie a Dio... quanta boria...
    • Andreabont scrive:
      Re: Che palle...
      Sai, quando programmi rischi di "innamorarti" di un certo linguaggio, e tutto il resto è spazzatura. (Ci sono passato)Per il resto qui si parla più che altro di gestione che viene fatta per il Java o per il .NET
  • nicola scrive:
    Re: Siete incontentabili?!?
    Sei il migliore!
  • ginoppo scrive:
    E chi lo ha mai usato???!!!
    Fin dal framework 1.0 il provider di microsoft è stato una schifezza e se uno voleva usare oracle in modo produttivo doveva usare ODP.NETIo non ci vedo tanti motivi per un flame, sta a chi produce un DB di scrivere anche le librerie per accedervi non l'incontrario!!! Oltretutto le librerie di acXXXXX richiedono una conoscenza del DB che non può avere altri se non il produttore stesso...
  • davidsual scrive:
    OracleClient
    C'è da dire che intorno al mondo .Net c'è una grande comunity che sviluppa dei verticali (utilizzando .net) su alcuni prodotti specifici in maniera molto professionale.Le stesse persone che fanno le Enterprise Library si sono occupati grazia all'aiuto di ms di rendere piu "facili" (wrappando sul framework) i metodi di Security,Dal,Cache,Tracing,Log etc etc..Non c'è niente di male..E' ovvio che MS si occupi di ottimizzare .net per la filiera Microsoft quindi per il db sql server (vedi linq-to-sql)!Tra l'altro la mia esperienza insegna che devi fare il possibil per far si che il cliente utilizzi tutta la filiera microsoft (se si sviluppa in .net) dal db alla presentation, cosi sei sicuro di poter tirar fuori il meglio dal framework .net. Mischiare tante tecnologie diverse per quanto ci sia "interoperabilità" è pur sempre un bel rischio progettuale!
    • pippo scrive:
      Re: OracleClient
      Quoto: finalmente una persona intelligente. Che Oracle si faccia i linguaggi suoi, se proprio vuole ottimizzare l'uso del suo db.
    • deactive scrive:
      Re: OracleClient
      ahyeah, ma le tue sono condizioni ideali ! Conta pero' che tante volte si deve metter mano ad un'architettura gia' esistente obsoleta, dove il progetto non nasce da zero e ci si ritrova a mischiare le tecnologie per forza di cose.
      • davidsual scrive:
        Re: OracleClient
        - Scritto da: deactive
        ahyeah, ma le tue sono condizioni ideali ! Conta
        pero' che tante volte si deve metter mano ad
        un'architettura gia' esistente obsoleta, dove il
        progetto non nasce da zero e ci si ritrova a
        mischiare le tecnologie per forza di
        cose.Si ovviamente parlo di condizioni ottimali..Cmq con Entity Framework ci si astrae molto da quale db c'è sotto.. basta prendere il provider giusto..Tra l'altro appoggio la scelta di microsoft in quanto non penso che debba essere microsoft stessa a provvedere ad oracle, in quanto è giusto che faccia un layer generico.. ma se si vogliono le performance è giusto che sia il produttore del db o chi conosce bene il prodotto(che conosce bene la sua l'architettura e le interfacce che espone) che si occupi di fare un provider robusto e performante..
  • Andreabont scrive:
    Re: Siete incontentabili?!?
    Non credo sia questo il punto...Il punto è che sempre più utenti si stanno accorgendo che dei tanto decantati "prodotti microsoft" c'è poco da fidarsi, che ultimamente stanno in piedi solo perchè tanto tempo fa sono riusciti a prendersi la fetta di mercato più grande.Non è tanto il punto che sia stato tolto un componente obsoleto, ma tanto che lo abbiano fatto per loro scelta, mentre evidentemente molti sviluppatori ancora lo usavano, di fatto creando problemi di passaggio di tecnologia.La gente ha paura di questi "cambiamenti" decisi dall'alto, senza che nessuno guardi davvero la necessità delle persone....
    • CCC scrive:
      Re: Siete incontentabili?!?
      - Scritto da: Andreabont
      Non credo sia questo il punto...
      Il punto è che sempre più utenti si stanno
      accorgendo che dei tanto decantati "prodotti
      microsoft" c'è poco da fidarsi, che ultimamente
      stanno in piedi solo perchè tanto tempo fa sono
      riusciti a prendersi la fetta di mercato più
      grande.

      Non è tanto il punto che sia stato tolto un
      componente obsoleto, ma tanto che lo abbiano
      fatto per loro scelta, mentre evidentemente molti
      sviluppatori ancora lo usavano, di fatto creando
      problemi di passaggio di
      tecnologia.

      La gente ha paura di questi "cambiamenti" decisi
      dall'alto, senza che nessuno guardi davvero la
      necessità delle
      persone....finalmente qualcuno che dice cose sensate
  • Andreabont scrive:
    Dovete aspettarvi questo e altro.
    .NET è una tecnologia proprietaria Microsoft, ergo è interessata direttamente dai capricci della società.Se un componente, anche importante (come in questo caso) non è più interessante dal punto di vista "economico" viene semplicemente tolto... e gli utenti devono "arrangiarsi con altro".Chi usa .NET deve mettere nei conti questa realtà non tanto remota.
    • pentolino scrive:
      Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
      sono abbastanza d' accordo, però sinceramente vorrei vedere cosa succederebbe a java se per assurdo sun decidesse di abbandonarlo... difficilmente potrebbe rimanere a lungo una piattaforma utilizzabile in ambito business.
      • Andreabont scrive:
        Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
        http://punto-informatico.it/1095831/PI/News/sun-vara-licenze-java-quasi-open.aspxOk, anche il Java è proprietario, ma le ultime licenze sono "quasi-open" ciò vuol dire che anche con certe limitazioni è possibile il fork del progetto, nel caso la Sun lo abbandoni...
        • pentolino scrive:
          Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
          vero, infatti ho scritto "difficile", non "impossibile"; di fatto senza Sun la piattaforma Java subirebbe un colpo bello pesante, molto difficile da assorbire.Non che Gnu con il suo Classpath o Apache con il suo Armony non possano andare avanti, ma in un mondo senza Sun non li vedo come piattaforme enterprise diffuse ad un livello paragonabile a quello che è Java oggi; probabilmente sopravviverebbero ma sarebbero relegate ad una nicchia secondo me.Come al solito sono solo i miei 2c :-)
          • deactive scrive:
            Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
            forse non ho capito io, ma il paragone tra Sun-Java e Ms-Oracle non calza troppo.Parliamo sempre di ADO, non di .net in genere.
          • pentolino scrive:
            Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
            sì in effetti siamo andati un po' off topic, l' OP aveva esteso tutto il discorso all' intero .net (secondo me non del tutto a torto, altrimenti non avrei risposto) ed io ho esposto come vedo la situazione di java.
        • sempre le solite scrive:
          Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
          Anche le specifiche .NET sono open. Mono ne è un'implementazione che ne ha ancora di margine di miglioramento prima di raggiungere l'implementazione M$ ma almeno fa ben sperare.
      • sempre le solite scrive:
        Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
        Quando sviluppo , sia in .net che java, di solito prendo i connector o i driver jdbc direttamente dal produttore del DB. Tuttora utilizzando soluzioni .netjava con postgres e mysql faccio così. Non è mai morto nessuno. Se un domani dovrò farlo anche per Oracle non vedo dove stia il problema , anzi trovo molto sensanto demandare al produttore del sistema di database il rilascio di connettori e driver per la propria piattaforma. La cosa non mi sa affatto di abbandono. Forse mi direte che, SOLITAMENTE, gli sviluppatori ONLY MICROSOFT non concepiscono soluzioni diverse da quelle offerte da mamma Redmond. Ma questo è un altro discorso. Saluti
        • Emoticon e video scrive:
          Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
          - Scritto da: sempre le solite
          Quando sviluppo , sia in .net che java, di solito
          prendo i connector o i driver jdbc direttamente
          dal produttore del DB. Tuttora utilizzando
          soluzioni .netjava con postgres e mysql faccio
          così. Non è mai morto nessuno. Se un domani dovrò
          farlo anche per Oracle non vedo dove stia il
          problema , anzi trovo molto sensanto demandare al
          produttore del sistema di database il rilascio di
          connettori e driver per la propria piattaforma.

          La cosa non mi sa affatto di abbandono. Forse mi
          direte che, SOLITAMENTE, gli sviluppatori ONLY
          MICROSOFT non concepiscono soluzioni diverse da
          quelle offerte da mamma Redmond. Ma questo è un
          altro discorso.

          SalutiQuoto. L'ultima parte è però parzialmente vera: Diciamo che anche io preferisco il "già pronto", quindi incluso nel framework. Però se uso oracle vorrei anche un connector aggiornato e magari ottimizzato e, magari, sviluppato da oracle stessa. Che gli sviluppatori di database forniscano anche i le parti per java e .net non la trovo una cattiva idea.
      • pabloski scrive:
        Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
        dipende dagli interessi che ci sono intornoper esempio oracle non è nella posizione di disinteressarsi di javal'opensource contribuisce certamente ma non ha il potere markettare delle aziendegoogle c'ha basato android su java e nella sciagurata ipotesi di un abbandono da parte di sun, di sicuro google scenderebbe in campo o magari implementerebbe un nuovo framework raccogliendo l'eredità di javain futuro è anche possibile che framework come llvm finiranno per essere alla base delle tecnologie per il codice managed e di java resterà solo il linguaggio
        • pentolino scrive:
          Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
          sì, per carità, lungi da me profettizzare l' imminente fine di java (sarebbe per me controproducente).In uno scenario come quello che ipotizzi tu finiremmo per avere un mercato più frammentato che ovviamente raccoglierà l' importante tradizione lasciata da java (come fece a suo tempo Java con il C/C++).Insomma sicuramente possibile ma molto diverso dagli scenari attuali IMHO
          • pippo scrive:
            Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
            - Scritto da: pentolino
            sì, per carità, lungi da me profettizzare l'
            imminente fine di java (sarebbe per me
            controproducente).
            In uno scenario come quello che ipotizzi tu
            finiremmo per avere un mercato più frammentato
            che ovviamente raccoglierà l' importante
            tradizione lasciata da java (come fece a suo
            tempo Java con il
            C/C++).
            Insomma sicuramente possibile ma molto diverso
            dagli scenari attuali
            IMHOIo credo che l'unica soluzione possibile è un passaggio completo a .NET, che è una piattaforma completa e compatibile con il 100% dei pc che ci sono in giro. Aspettare che qualcuno di questi guru cacci fuori qualcosa di decente è oramai utopia.
          • pabloski scrive:
            Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
            beh intanto .net gira solo su x86 e in modo adeguato solo su windowsmono è una brutta copia di .net, usarlo seriamente per scrivere software è da follidel resto lo stesso .net non ha conquistato il podio, quindi non vedo come possa farlo al di fuori del mondo windows dove le alternative ci sono
          • monotematic i scrive:
            Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
            Mono non è ancora pronto, sicuramente per lo sviluppo massiccio soprattutto di applicazioni desktop. L'assembly System.Windows.Forms è ancora lontano dall'essere completo e sinceramente non ci penso proprio ad usare le GTK-Sharp con tutte le dipendenze assurde che si portano dietro per i componenti avanzati, ne tantomeno sono paragonabili alle classi presenti in *.Forms. Però io ero molto scettico qualche anno fa, mono 2.x qualche speranza l'ha accesa anche se gli manca ancora tanto. Se continuerà il buon sviluppo per ASP.NET basato su mono, quindi con la possibilità di farlo girare su Apache, penso che possano uscire belle cose. Java lo uso ormai da molti anni , mi è sempre piaciuto e vederlo tramontare mi dispiacerebbe, però penso che come architettura (e non come implementazione per ora) .Net sia superiore, anche come features. Ovvio con questo non sto dicendo che sia privo di cappellate. Poi ho sempre pensato che il buon lavoro di professionsta dipende dalle sue abilità.
          • pabloski scrive:
            Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
            effettivamente hai centrato uno dei problemi principali di mono e cioè il suo stretto ed unico legame con gtk+ricordo che qt# e qyoto sono ormai progetti morti e ho visto che addirittura sharp develop non viene più sviluppatomi pare che l'interesse per mono stia man mano diminuendo, anche perchè realisticamente .net e mono pongono seri problemi futuri riguardo le licenzepoi c'è il fatto che ms in passato ha fregato così tanta gente che ormai nessuno è più disposto a fidarsi di lorosul fronte tecnologico linux è in pieno fermento....ormai llvm è maturo, parrot e pypy ormai sono in avanzato stato di sviluppo, oltre ovviamente ad altre virtual machine legate a smalltalk ed altri linguaggiin tutta franchezza non si sente nemmeno il bisogno di .net su linuxinoltre la crescita di share di macos e dello stesso linux richiedono approcci seri allo sviluppo multipiattaforma e non bozze mai terminate come mono e su questo fronte solo qt per ora fornisce un framework completo per il multipiattaforma
          • monotematic i scrive:
            Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
            Sia monodevelop che sharpdevelop sono ancora in sviluppo. Secondo me mono è in crescita ma ce ne vuole ancora. Io considero .NET e Java due piattaforme tutt'altro che morte. Certo la concorrenza si fa sotto, e meno male, ma anche llvm e pypy non è che siano tanto avanti, per llvm mancano ancora dei frontend importanti e sicuramente non ce le vedo tutte le aziende che oggi sviluppano in java a riconvertire il proprio codice in C , C++ o Fortran... magari più avanti arriverà il giorno.
          • Andreabont scrive:
            Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
            Io credo che in linea "generale" più un progetto è indirizzato verso la filosofia "open" più ha possibilità di diventare "standard", almeno questo in linea generale.Il java non è proprio "open" ma è molto più indirizzato da quella parte rispetto al .NET che è completamente closed.In più mettici che il Java gira ovunque (tutti i tipi di pc con ogni sistema operativo, cellulari, palmari, decoder digitali ecc...) e invece il .NET gira "bene" solo su pc x86 che montano l'ultima versione di Windows...Venirmi a dire che il .NET sarà lo standard è un pò azzardato.... diciamo che se gli va bene riuscirà a mantenere la fetta di mercato conquistata... ma dubito che (ad oggi) il .NET riesca a competere seriamente con il Java.Ma ricordiamoci comq che sia Java che .NET (ispirato al Java) sono linguaggi di "traduzione", ovvero scrivi in un assembly "universale" compatibile con una macchina virtuale che traduce in tempo reale il codice in assembly "locale" eseguibile dal pc.Questo vuol dire che hai una compatibilità altissima, ma le prestazioni ne risentono pesantemente: le applicazioni devono subire una traduzione massiccia prima di essere eseguite, provocando un rallentamento evidente in apertura del programma.Quindi, è una tecnologia che va comq usata con consapevolezza e dove necessario... se una applicazione necessita di tutta la potenza di calcolo del pc io eviterei di sprecarne una parte per la traduzione....Ogni linguaggio è progettato per un settore... sia Java e .NET rischiano di essere usati per tutto... e questo è negativo per l'utente finale.
          • pippo scrive:
            Re: Dovete aspettarvi questo e altro.

            Quindi, è una tecnologia che va comq usata con
            consapevolezza e dove necessario... se una
            applicazione necessita di tutta la potenza di
            calcolo del pc io eviterei di sprecarne una parte
            per la
            traduzione....

            Ogni linguaggio è progettato per un settore...
            sia Java e .NET rischiano di essere usati per
            tutto... e questo è negativo per l'utente
            finale.STRAQUOTO
      • CCC scrive:
        Re: Dovete aspettarvi questo e altro.
        - Scritto da: pentolino
        sono abbastanza d' accordo, però sinceramente
        vorrei vedere cosa succederebbe a java se per
        assurdo sun decidesse di abbandonarlo...beh... il codice è quasi del tutto "aperto" per cui potrebbe essere ancora sviluppato con un progetto liberoinoltre c'è pure qualche altra implementazione java (non Sun) su cui lavorare... c
        difficilmente potrebbe rimanere a lungo una
        piattaforma utilizzabile in ambito
        business.certo, potrebbe esserci qualche difficoltà... ma... perché no?perché sarebbe sviluppata con un progetto non-SUN? non sarebbe mica la sola...
  • vitello tonnato scrive:
    I primi cedimenti di .NET, un altro flop
    MS si sta rendendo conto che .NET è stato l'ennesimo flop e quindi inizia a tagliare, magari fra qualche anno salterà fuori con "il framework .NET non sarà più sviluppato... cari programmatori usate Mono o passate a Java!"Il .NET già da subito si è rivelato inferiore a Java, C++ e PHP sui vari ambiti che si prefiggeva di monopolizzare. Ora MS ha capito che lo sforzo per continuare a sviluppare .NET è insostenibile e pian piano lo abbandonerà!
    • Pit scrive:
      Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
      Perché dici questo? Cioè: perché MS dovrebbe abbandonare .NET e dirci di passare a Java? 'sta teoria non è che regga molto, sarebbe dei pazzi.Intendo dire: se pure .NET fosse una "cagata galattica" in MS sarebbe da folli abbandonarlo e dire a tutti di usare una tecnologia "avversaria"!Boh, a me non quadra tanto... Ciao!
      • vitello tonnato scrive:
        Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
        Magari non lo dirà esplicitamente, ma non supportando più un prodotto viene naturale che chi lo usava passi alla concorrenza.
        • deactive scrive:
          Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
          supportare un prodotto ? ma di che parli ?si parla di driver Oracle con ADO.MS non ha dismesso nulla e per coloro che utilizzavano .net con Oracle sara' possibile utilizzare connector prodotte da aziende esterne, come per tutti gli altri db peraltro.
      • Lemon scrive:
        Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop

        Perché dici questo? Cioè: perché MS dovrebbe
        abbandonare .NET e dirci di passare a Java? 'sta
        teoria non è che regga molto, sarebbe dei pazzi.Visto che MS cambia tecnologia ogni 2 per 3 lasciando a piedi gli sviluppatori direi che l'unico azzardo sta nel dire che la prossima sarà java.Ne inventerà un'altra, sempre proprietaria, che avrà qualche nome stiloso e inutile, tipo slashnet o dot web.
        • Lemon originale scrive:
          Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
          - Scritto da: Lemon

          Perché dici questo? Cioè: perché MS dovrebbe

          abbandonare .NET e dirci di passare a Java? 'sta

          teoria non è che regga molto, sarebbe dei pazzi.
          Visto che MS cambia tecnologia ogni 2 per 3
          lasciando a piedi gli sviluppatori direi che
          l'unico azzardo sta nel dire che la prossima sarà
          java.
          Ne inventerà un'altra, sempre proprietaria, che
          avrà qualche nome stiloso e inutile, tipo
          slashnet o dot
          web.Non ho scritto io il post sto quotando, tra l'altro credo che sia pure altamente errato visto che MS tende a supportare anche troppo tecnologie un pò datate
    • tonno vitellato scrive:
      Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
      Sì... poi quando ti sarà passato della canna che ti sei fumato, ne riparliamo, eh?
      • vitello tonnato scrive:
        Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
        - Scritto da: tonno vitellato
        Sì... poi quando ti sarà passato della canna che
        ti sei fumato, ne riparliamo,
        eh?Mi sa che quello che fuma roba cattiva sei tu! Resta con MS, poi quando dovrai buttare tutto quello che hai fatto/imparato ne riparliamo ok?Ti dice niente VB6... dismesso e sostituito da quella cagata di VB.NET?
        • nome e cognome scrive:
          Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
          - Scritto da: vitello tonnato
          - Scritto da: tonno vitellato

          Sì... poi quando ti sarà passato della canna che

          ti sei fumato, ne riparliamo,

          eh?

          Mi sa che quello che fuma roba cattiva sei tu!

          Resta con MS, poi quando dovrai buttare tutto
          quello che hai fatto/imparato ne riparliamo
          ok?

          Ti dice niente VB6... dismesso e sostituito da
          quella cagata di
          VB.NET?Ma basta co 'sta storia del 'buttare tutto quello che hai imparato' o 'fatto'...I software VB6 (seguo il tuo esempio) mi funzionano perfettamente anche con vista e seven. 'Imparato'?? Ma quanto ci metti ad 'imparare' a programmare una volta che già sei programmatore? Un mesetto?
          • vitello tonnato scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
            - Scritto da: nome e cognome
            Ma quanto ci metti ad 'imparare' a
            programmare una volta che già sei programmatore?
            Un mesetto?Si, per programmare alla caxxo di cane (tipico dei "programmatori" MS oriented) un mesetto direi che va bene...
          • Claudio scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
            - Scritto da: vitello tonnato

            Si, per programmare alla caxxo di cane (tipico
            dei "programmatori" MS oriented) un mesetto direi
            che va
            bene...Povero fallito!Di ciò che hai scritto ci fosse una cosa (dico una!!) cosa che abbia senso. Già solo dire che java è superiore a .NET e abbastanza simpatica come cosa; poi dire che chiuderà fa proprio morire dal ridere. Programmi fatti in VB6 e ActiveX funzionano ancora da dio sia su vista che su 7. Ho visto girare su Vista programmi vecchi di 15 anni!! Quindi se non capisci una mazza perchè non te ne vai a giocare a bocce al mare?
          • tardi per logare scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
            magari funzionassero tutti sul serio.nella sh in un ho fatto uno stage avevano comprato un sw per la gestione delle macchine aziendali ma che non si sognava nemmeno di girare su vista....e provando a creare una versione lite(da me il vb6) ci siamo trovati nel vuoto come prima(seppur con l'aggiunta di alcune libreri e la modifica di alcuni punti c'è caso che funzioni, ma dovrei cmq fare il porting)...ma va be, a ms,da quel che tu dici, interessa il sw di 15 anni fa, magari è migliore. XDp.s.(era uno stage scolastico, di quarta, e farmi scrivere qualcosa di utile in azienda era l'unica cosa che è venuto in mente al mio responsabile. il sw l'ho tenuto in gpl[avendo sviluppato con vb6 intestato a me, come studente])
    • Andreabont scrive:
      Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
      Mono lo lascerei comq stare, dato che è una copia di .NET che è a sua volta copia di Java... XDLe fotocopie in sequenza non mi sono mai piacute XD
    • pabloski scrive:
      Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
      non lo vedo possibile, non a breve comunque e non finchè ms continuerà ad avere miliardi da buttarecerto è che .net nei loro piani doveva essere il padrone assoluto dell'IT, mentre invece lato server si continua a preferire altre tecnologie molto più specifiche ed ottimizzate per i compiti che sono chiamate a svolgeresul fronte client le aziende continuano a seguire la loro strada passando per il c/c++, vb, ecc....net di certo non è arrivato a monopolizzare il mercato....ci stanno riprovando con wpf, silverlight e compagnia, cavalcando l'onda del cloud, dell'online/offline che si fondono, ecc...però rimane il nodo del multipiattaforma....loro lo sanno e infatti favoriscono lo sviluppo e diffusione di Mono, ma sull'altra sponda si preferisce seguire strade più open come QT/Python/Javaperò è difficile adesso dire come andrà a finire
    • sonar scrive:
      Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
      - Scritto da: vitello tonnato
      MS si sta rendendo conto che .NET è stato
      l'ennesimo flop e quindi inizia a tagliare,
      magari fra qualche anno salterà fuori con "il
      framework .NET non sarà più sviluppato... cari
      programmatori usate Mono o passate a
      Java!"

      Il .NET già da subito si è rivelato inferiore a
      Java, C++ e PHP sui vari ambiti che si prefiggeva
      di monopolizzare. Ora MS ha capito che lo sforzo
      per continuare a sviluppare .NET è insostenibile
      e pian piano lo
      abbandonerà!evidentemente non ti occupi di programmazione, altrimenti avresti notato di aver detto una delle XXXXXXX più grosse mai sentite in informaticail framework.net spopola ovunque e lo usano anche i vecchi programmatori javae poi lascia perdere il php... che è solo un linguaggio di scripting per principianti
      • reef scrive:
        Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
        Diciamo che forse spopolerà tra qualche anno.. per ora è poca cosa.. http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tpci/index.html
        • nicola scrive:
          Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
          Certo, non ha spopolato, però guarda il trend, e considera l'uscita sul mercato di .net. Poi cmq l'uso di php è giustificato soprattutto dla fatto che la gente non sa scrivere una riga di codice e si spaccia per programmatore quando sa creare i moduli di joomla!
        • zar scrive:
          Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
          - Scritto da: reef
          Diciamo che forse spopolerà tra qualche anno..
          per ora è poca cosa..

          http://www.tiobe.com/index.php/content/paperinfo/tquell'indice misura la "quantità" di programmi che usano una certa tecnologia/linguaggiocredi davvero che il PHP lo usino quasi il 10% dei programmatori? ahahahil web è infestato di joomla, oscommerce e altri cms gratis in php, rivenduti da ragazzini che, per quanto basilare sia il php, non distinguono una variabile da un metododa mia esperienza personale credo che i programmatori in ambito .net siano quasi ai livelli del vecchio java
          • pluto scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop

            da mia esperienza personale credo che i
            programmatori in ambito .net siano quasi ai
            livelli del vecchio javaAh, ora capisco pippo, o pit, o ti dovrei chiama nicola, o forse? boh fai un po' te: volevi dire che non hai esperienza. E ci voleva tanto. bastava scrivere: "Io di programmazione non capisco niente".
          • pippo scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop


            da mia esperienza personale credo che i

            programmatori in ambito .net siano quasi ai

            livelli del vecchio java
            Ah, ora capisco pippo, o pit, o ti dovrei chiama
            nicola, o forse? boh fai un po' te: volevi dire
            che non hai esperienza. E ci voleva tanto.
            bastava scrivere: "Io di programmazione non
            capisco
            niente".Scusa per quel tostapane? :D
          • pippo scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop

            Scusa per quel tostapane? :DCome lo vuoi il toast? Va bene sottiletta e prosciutto?
          • pippo scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop


            Scusa per quel tostapane? :D
            Come lo vuoi il toast? Va bene sottiletta e
            prosciutto?Perfetto, grazie.Non ti scrivo l'indirizzo di consegna, tanto con giava sai già tutto :D
          • nicola scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
            - Scritto da: pluto

            da mia esperienza personale credo che i

            programmatori in ambito .net siano quasi ai

            livelli del vecchio java
            Ah, ora capisco pippo, o pit, o ti dovrei chiama
            nicola, o forse? boh fai un po' te: volevi dire
            che non hai esperienza. E ci voleva tanto.
            bastava scrivere: "Io di programmazione non
            capisco
            niente".Mah, iun veritò duimostri tu di non conoscere nulla. Io Ho risposto secondo la mia esperienza ancora attuale di programmazione. In azienda usiamo .net e java, nella mia microimpresa usiamo .net. Su Oracle uso il connector loro, di certo non pretendo che MS mi scriva un connector per un db che non è il loro, eppure è sempre esistito.Probabilmente dai aria alle tue corde vocali perchè parli con luoghi comuni. Di programmazoine non capisce nulla chi usa il php, non è una legge, ma la maggior parte dei programmatori che conosco, sono persone che non possono vivere senza script pronti. Incluso te!!! PLONK!
          • pluto scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop

            Mah, iun veritò duimostri tu di non conoscere nulla.Soprattuto di italiano vedo
            Io Ho risposto secondo la mia esperienza
            ancora attuale di programmazione. In azienda
            usiamo .net e java, nella mia microimpresa usiamo
            .net. Su Oracle uso il connector loro, di certo
            non pretendo che MS mi scriva un connector per un
            db che non è il loro, eppure è sempre esistito.Lo pretendi, è esistito, trovi pace?
            Probabilmente dai aria alle tue corde vocali
            perchè parli con luoghi comuni.e lo dimostrano queste tue parole...
            Di programmazoine
            non capisce nulla chi usa il php,Ecco, luogo comune CVD.
            non è una legge, ma la maggior parte dei programmatori che
            conosco, sono persone che non possono vivere
            senza script pronti.La maggior parta in cui ho dormito si trovano a Milano, quindi è chiaro che tutte le case del mondo si trovano a Milano
            Incluso te!!! Io programmo in Java (pochissimo) e in .NET: in verità in azienda usiamo solo .NET. Si tratta di una grande multinazionale che non posso nominare, per cui ho poche speranze di convertirli. Qui da noi le dicsione sono prese solo da commerciali che di infromatica non capiscono nulla, quindi siamo senza speranza. Ma fintanto che si mangia, mangiamo.
            PLONK!Cocnlusione da bimbominkia
          • pippo scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop


            conosco, sono persone che non possono vivere

            senza script pronti.
            La maggior parta in cui ho dormito si trovano a
            Milano, quindi è chiaro che tutte le case del
            mondo si trovano a
            MilanoP.S. l'italiano...
            Io programmo in Java (pochissimo)Chiediti perchè? :D
          • pluto scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop

            P.S. l'italiano...Scordato a casa ;)


            Io programmo in Java (pochissimo)
            Chiediti perchè? :DPerché i commerciali che dominano in azienda ricevano adeguate bustarelle solo da MS, penso.
      • nicola scrive:
        Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
        - Scritto da: sonar
        - Scritto da: vitello tonnato

        MS si sta rendendo conto che .NET è stato

        l'ennesimo flop e quindi inizia a tagliare,

        magari fra qualche anno salterà fuori con "il

        framework .NET non sarà più sviluppato... cari

        programmatori usate Mono o passate a

        Java!"



        Il .NET già da subito si è rivelato inferiore a

        Java, C++ e PHP sui vari ambiti che si
        prefiggeva

        di monopolizzare. Ora MS ha capito che lo sforzo

        per continuare a sviluppare .NET è insostenibile

        e pian piano lo

        abbandonerà!

        evidentemente non ti occupi di programmazione,
        altrimenti avresti notato di aver detto una delle
        XXXXXXX più grosse mai sentite in
        informatica

        il framework.net spopola ovunque e lo usano anche
        i vecchi programmatori
        java

        e poi lascia perdere il php... che è solo un
        linguaggio di scripting per
        principiantiCome potrei non quotarti. In giro, tra la mia città vedo solo gente che vende e-commerce joomla based e customizzati con un fetente css e venduti anche a 2/3k euro. Il bello è che quando il cliente chiede una customizzazione particolare, loro sbirciano sui forum e fin quando non hanno una soluzione , dicono che non si può fare. Io credo che la fortuna di php sia solo quella di esser nato molti anni fa, e che su internet si trova praticamente di tutto. Inoltre anche io vengo da Java, non si sopporta proprio, ma credo che sun abbia fatto di tutto per rendere la Jvm confusionaria. CHi usa .net per un po' di tempo , si rende conto di quanto la concorrenza stia indietro. Devo ammettere che la portabilità è importante, ma ancora più importante è che almeno su WIndows , le applicazioni funzionano ottimamente e con prestazioni di gran lung asuperiori a quelle del vetusto java!
        • deactive scrive:
          Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
          si ok, anche se .net compila in byte code come java, c'e' anche da dire che Java deve leggersi ogni volta le proprie librerie in memoria. Per quello spesso sempbra lento o pesante..net ha tutto servito su un piatto d'argento girando solo su Win.
          • Claudio scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
            - Scritto da: deactive
            si ok, anche se .net compila in byte code come
            java, c'e' anche da dire che Java deve leggersi
            ogni volta le proprie librerie in memoria. Per
            quello spesso sempbra lento o
            pesante.
            .net ha tutto servito su un piatto d'argento
            girando solo su
            Win.Ma che stai a di???? .NET compila in byte code???????Vabbeh che volete a tutti i costi dare giudizi su tecnologie che non conoscete ma ci vuole tanto a usare almeno wikipedia?http://en.wikipedia.org/wiki/Common_Intermediate_Language
          • deactive scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
            http://it.wikipedia.org/wiki/Microsoft_.NETleggi leggi ... saputello
        • pluto scrive:
          Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
          - Scritto da: nicola
          - Scritto da: sonar

          - Scritto da: vitello tonnato


          MS si sta rendendo conto che .NET è stato


          l'ennesimo flop e quindi inizia a tagliare,


          magari fra qualche anno salterà fuori con "il


          framework .NET non sarà più sviluppato... cari


          programmatori usate Mono o passate a
          Come potrei non quotarti.Basterebbe non premere il pulsante "quota". Eppure non è difficile. Ma soprattutto evita di autoincensarti.
          In giro, tra la mia
          città vedo solo gente che vende e-commerce joomla
          based e customizzati con un fetente css e venduti
          anche a 2/3k euro. SucXXXXX dell'opensource. Ovviamente il tuo CMS da quattro soldi scritto in .NET muovendo qualche finestrella a caso non se lo fila nessuno.
          Il bello è che quando il
          cliente chiede una customizzazione particolare,
          loro sbirciano sui forum e fin quando non hanno
          una soluzione , dicono che non si può fare. Io
          credo che la fortuna di php sia solo quella di
          esser nato molti anni fa, e che su internet si
          trova praticamente di tutto.O nel fatto che gente come te non lo capisce e non può fare danni.
          Inoltre anche io
          vengo da Java, non si sopporta proprio, ma credo
          che sun abbia fatto di tutto per rendere la Jvm confusionaria.Sì, si sono messi attorno ad un tavolo e hanno detto: facciamo un linguaggio che non sia alla portata di nicola. Poi uno si è alzato e ha detto: perché solo il linguaggio? Anche la JVM deve essere confusionaria.Ca**o vuol dire che la JVM è confusionaria? E' una macchina virtuale, come può fare confusione?
          CHi usa .net per un po' di tempo ,
          si rende conto di quanto la concorrenza stia indietro.A bussare: hai visto la bandiera blu? Significa che ti stiamo doppiando!
          Devo ammettere che la portabilità è
          importante, ma ancora più importante è che almeno
          su WIndows , le applicazioni funzionano
          ottimamente e con prestazioni di gran lung
          asuperiori a quelle del vetusto java!Certo la cosa importante è che su un solo SO forse le cose funzionano. A patto che però aggiorni il SO; altrimenti non ti funziona niente. Il tutto per avere prestazioni circa simili a quelli di Java. I miei complimenti.
          • ardovino scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop

            SucXXXXX dell'opensource. Ovviamente il tuo CMS
            da quattro soldi scritto in .NET muovendo qualche
            finestrella a caso non se lo fila
            nessuno.Non è fatrto per essere filato. E' fatto per soddisfare le esigenze die miei clienti in ogni minima parte. E scritto ad hoc e chiedendo gli stessi soldi di un ragazzino il cliente compra un software scritto per lui, non scritto da altri e adattato per lui.

            Il bello è che quando il

            cliente chiede una customizzazione particolare,

            loro sbirciano sui forum e fin quando non hanno

            una soluzione , dicono che non si può fare. Io

            credo che la fortuna di php sia solo quella di

            esser nato molti anni fa, e che su internet si

            trova praticamente di tutto.Purtroppo f aparte del mio passato tetro di programmatore. Pho è vetusto, solo da poco con la verisone 5 ha acquistao un po' di dignita, ma resta una piattaforma frammentaria.

            Inoltre anche io

            vengo da Java, non si sopporta proprio, ma credo

            che sun abbia fatto di tutto per rendere la Jvm
            confusionaria.
            Sì, si sono messi attorno ad un tavolo e hanno
            detto: facciamo un linguaggio che non sia alla
            portata di nicola. Poi uno si è alzato e ha
            detto: perché solo il linguaggio? Anche la JVM
            deve essere
            confusionaria.Chiedilo ai tanti sviluppatori migrati da Java a asp.net.
            Ca**o vuol dire che la JVM è confusionaria? E'
            una macchina virtuale, come può fare
            confusione?Confusionario è il framework, il livello di astrazione . .net framework ha una gerarchia di classi completamente razionale, accedi ad un namespace e dopo una prima lettura ti rendi conto subito di ciò che ti mette a disposizione.

            CHi usa .net per un po' di tempo ,

            si rende conto di quanto la concorrenza stia
            indietro.
            A bussare: hai visto la bandiera blu? Significa
            che ti stiamo
            doppiando!

            Devo ammettere che la portabilità è

            importante, ma ancora più importante è che
            almeno

            su WIndows , le applicazioni funzionano

            ottimamente e con prestazioni di gran lung

            asuperiori a quelle del vetusto java!
            Certo la cosa importante è che su un solo SO
            forse le cose funzionano. A patto che però
            aggiorni il SO; altrimenti non ti funziona
            niente. Il tutto per avere prestazioni circa
            simili a quelli di Java. I miei
            complimenti..net funziona su tutti i sistemi windows ottimamente. Le cose funzionano, non forse funzionano. COn java le cose non funzionano, forse su nessun computer. E se funzionano vedi che capolavori ne ascono (vedi azureus). Comunque non sto facendo una guerra di religione, io ti ho spiegato cosa per me ha in più .net. Ti ho anche detto che io comunque mi riferivo a Windows, che anche s eè un solo os, comunque la quasi ttalità dei pc. Io se c'è un settore in cui non critico MS è proprio nel settore dello sviluppo software: ha offerto sempre il meglio alla community
          • pluto scrive:
            Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop

            Non è fatrto per essere filato. E' fatto per
            soddisfare le esigenze die miei clienti in ogni
            minima parte. E scritto ad hoc e chiedendo gli
            stessi soldi di un ragazzino il cliente compra un
            software scritto per lui, non scritto da altri e
            adattato per lui.Hai cambiato di nuovo nick.Ovviamente, se mai ne avessi bisogno, comprerei sempre un SW scritto per altri e adattato alle mie esigenze: Joomla è certamente più testato e stabile del tuo coso.
            Purtroppo f aparte del mio passato tetro di programmatore.E anche di conoscitore della lingua italiana
            Pho è vetusto, solo da poco con la
            verisone 5 ha acquistao un po' di dignita, ma
            resta una piattaforma frammentaria.Immagino volessi dire php. Ma anche se così fosse la 5 è in giro dal 2004, cioè da 5 anni; e tu parli di recentemente. Idee confuse, vero pippo-nicola?
            Chiedilo ai tanti sviluppatori migrati da Java a asp.net.Chiedo venia: essendo l'insieme vuoto faccio fatica ad avere dati attendibili.

            Ca**o vuol dire che la JVM è confusionaria? E'

            una macchina virtuale, come può fare

            confusione?

            Confusionario è il framework, il livello di astrazione.Ah, ecco, ora è il frk (Java è un frk?), l'astrazione (l'astrazione è confusionaria?). Ma ti decidi?
            .net framework ha una gerarchia di classi completamente razionale,Invece in Java i figli si accoppiano con i genitori e gli zii, c'è una tale promiscuità.
            accedi ad un
            namespace e dopo una prima lettura ti rendi conto
            subito di ciò che ti mette a disposizione.Non c'è bisogno che me lo spieghi dato che lo uso; in pratica è quello ch succede con le librerie Java; d'altro canto .NET è una copia mal riuscita di Java.
            .net funziona su tutti i sistemi windows
            ottimamente. Le cose funzionano, non forse funzionano. una cosa scritta da MS con l'ambizione di essere multipiattaforma forse funziona su un SO della MS; ma allora è un vero capolavoro! Il forse ci vuole, perché bisogna essere sicuri di avere il SO aggiornato se no...
            COn java le cose non funzionano, forse su nessun computer.
            E se funzionano vedi
            che capolavori ne ascono (vedi azureus).Certo, e oracle DB sta lì a dimostrarlo
            Comunque non sto facendo una guerra di religione,E vai con questa religione: dato che per te .net è una fede (infatti la ragione vacilla) non vuol dire che per tutti è così.
            io ti ho spiegato cosa per me ha in più .net. Ti
            ho anche detto che io comunque mi riferivo a
            Windows, che anche s eè un solo os, comunque la
            quasi ttalità dei pc.Ieri: forse. Oggi: non più. Domani: chissà.Potremmo sempre fare la fine di Activex, quando qui in azienda tutti a programmare, che tanto IE ha il monopolio, chi se ne frega degli standard. E oggi sputiamo il sangue per adeguare tutto il SW. Bene, grazie mille oh miei commerciali dei miei stivali. Anni di lavoro buttati per starvi a sentire.
            Io se c'è un settore in cui
            non critico MS è proprio nel settore dello
            sviluppo software: ha offerto sempre il meglio
            alla communityCerto, proprio er meglio.Però, chissà perché ogni tot anni prendono quello che hanno fatto e lo buttano via. Proprio perché è il meglio
    • di passaggio scrive:
      Re: I primi cedimenti di .NET, un altro flop
      ma che XXXXXXXte stai dicendo?non ho mai usato certi termini qui, ma te lo meriti tutto!FLOP??? inferiore??? (tra l'altro confronti framework e linguaggi... fai LEGGERMENTE confusione mi sa... il che è abbast indicativo)- Scritto da: vitello tonnato
      MS si sta rendendo conto che .NET è stato
      l'ennesimo flop e quindi inizia a tagliare,
      magari fra qualche anno salterà fuori con "il
      framework .NET non sarà più sviluppato... cari
      programmatori usate Mono o passate a
      Java!"

      Il .NET già da subito si è rivelato inferiore a
      Java, C++ e PHP sui vari ambiti che si prefiggeva
      di monopolizzare. Ora MS ha capito che lo sforzo
      per continuare a sviluppare .NET è insostenibile
      e pian piano lo
      abbandonerà!
  • pluto scrive:
    Re: Siete incontentabili?!?
    Se ne vedono pochi di commenti cosi' su PI, così intriso di sciocchezze senza senso e privo di qualsivoglia logica; e si vede che chi scrive manifesta la sua natura di Fan boy incorreggibile che farebbe di tutto pur di difendere la squadra per cui tifa.Certo raramente dopo essere stato sbugiardato uno ritenta in maniera così approssimativa. E ancor meno spesso si vede uno che, per darsi ragione, decide di moltiplicarsi per 3, autocomplimentarsi e autoquotarsi.Ho letto il tuo post con sommo dispiacere. Grazie per questa dimostrazione di cosa si può fare per la propria fede.
    • Lemon scrive:
      Re: Siete incontentabili?!?
      - Scritto da: pluto
      Se ne vedono pochi di commenti cosi' su PI, così
      intriso di sciocchezze senza senso e privo di
      qualsivoglia logica; e si vede che chi scrive
      manifesta la sua natura di Fan boy incorreggibile
      che farebbe di tutto pur di difendere la squadra
      per cui
      tifa.
      Certo raramente dopo essere stato sbugiardato uno
      ritenta in maniera così approssimativa. E ancor
      meno spesso si vede uno che, per darsi ragione,
      decide di moltiplicarsi per 3, autocomplimentarsi
      e
      autoquotarsi.

      Ho letto il tuo post con sommo dispiacere. Grazie
      per questa dimostrazione di cosa si può fare per
      la propria
      fede.Dovresti spiegare il perchè però, sono curioso, io non so niente di queste cose e il post sembrava avere una certa logica dal punto di vista tecnico. Così, per sapere, senza polemica.
      • pippo scrive:
        Re: Siete incontentabili?!?


        Ho letto il tuo post con sommo dispiacere.
        Grazie

        per questa dimostrazione di cosa si può fare per

        la propria

        fede.

        Dovresti spiegare il perchè però, sono curioso,
        io non so niente di queste cose e il post
        sembrava avere una certa logica dal punto di
        vista tecnico. Così, per sapere, senza
        polemica.Aspetta e spera... :@
      • pluto scrive:
        Re: Siete incontentabili?!?

        Dovresti spiegare il perchè però, sono curioso,
        io non so niente di queste cose e il post
        sembrava avere una certa logica dal punto di
        vista tecnico. Così, per sapere, senza polemica.Scusami, ho dato per scontato che certi argomenti sono conosciuti e non dovevo. Ora ti spiego.Punto 0: Pit, che poi è anche pippo o nicola (sono le stesse persone, ho potuto constatarlo) è al secondo tentativo. La prima volta ci ha provato con un post più sopra, dove è stato terribilmente sbugiardato. Anziché chiedere scusa e fuggire via, ha ritentato scrivendo un post di un qualche costrutto, ma per alimentarlo non ha trovato di meglio che auto incensarsi (gli altri due, come noterai, hanno scritto solo per fargli i complimenti e poi sono spariti). Da notare che una volta sgamato ha risposto qualcosa come "Specchio riflesso" o amenità del genere da perfetto bimbominkia.Punto 1: il titolo: parla come se fosse dell'ufficio stampa di MS, l'hai notato?Punto 2: l'uccisione della logica. "molto più pesante ma evidentemente anche più ricco di funzionalità, forse anche più performante.". Notare che il molto più pesante implica anche il più ricco di funzionalità: nota scusa dei troll winari. Un SW è più pesante perché è più ricco di funzionalità. Ovviamente se sapessero che FF3.5 in poco più di 7 mega fa pure da lettore multimediale, consuma la metà della memoria del 3 e va il doppio più veloce sverrebbero. Notare anche chè più pesante e più performante LOL.Punto 3: "Considerato che ODP è gratuito non vedo il problema nel fatto che MS dismetta il proprio provider" Cosa c'entra il fatto che è gratuito? Se devo cambiare libreria è un problema. Punto. Cosa vuoi che c'entri quanto pago?E sono arrivato solo all'inizio del post. E' meglio che evito di commentare il resto dove si parla di "orde" e simili, altrimenti non ce la faccio con un singolo post.
        • pippo scrive:
          Re: Siete incontentabili?!?

          Punto 0: Pit, che poi è anche pippo o nicola
          (sono le stesse persone, ho potuto constatarlo) è
          al secondo tentativo. La prima volta ci ha
          provato con un post più sopra, dove è stato
          terribilmente sbugiardato. Anziché chiedere scusa
          e fuggire via, ha ritentato scrivendo un post di
          un qualche costrutto, ma per alimentarlo non ha
          trovato di meglio che auto incensarsi (gli altri
          due, come noterai, hanno scritto solo per fargli
          i complimenti e poi sono spariti).Non sono fuggito via, mi sembrava evidente che avessi ragione. Gli altri due, tel'ho detto non li conosco affatto: come fai a dire certe cose? Da notare che
          una volta sgamato ha risposto qualcosa come
          "Specchio riflesso" o amenità del genere da
          perfetto bimbominkia.Non ho risposto "Specchio riflesso" ho solo detto che non puoi dimostrare nulla e che forse sei tu che fai queste cose.
          • pippo scrive:
            Re: Siete incontentabili?!?


            Punto 0: Pit, che poi è anche pippo o nicola

            (sono le stesse persone, ho potuto constatarlo)
            è

            al secondo tentativo. La prima volta ci ha

            provato con un post più sopra, dove è stato

            terribilmente sbugiardato. Anziché chiedere
            scusa

            e fuggire via, ha ritentato scrivendo un post di

            un qualche costrutto, ma per alimentarlo non ha

            trovato di meglio che auto incensarsi (gli altri

            due, come noterai, hanno scritto solo per fargli

            i complimenti e poi sono spariti).
            Non sono fuggito via, mi sembrava evidente che
            avessi ragione. Gli altri due, tel'ho detto non
            li conosco affatto: come fai a dire certe
            cose?
            Hei, io sono pippo O)
        • Arthur scrive:
          Re: Siete incontentabili?!?
          (gli altri
          due, come noterai, hanno scritto solo per fargli
          i complimenti e poi sono spariti).Per quanto mi riguarda sono sparito perche' sono andato a lavorare. E durante il lavoro non scrivo in nessun forum. Ho letto le news stamattina, e sono tornato a casa poco fa.
        • Pit scrive:
          Re: Siete incontentabili?!?
          Spiegami una cosa: "Pit... che poi è anche pippo o nicola (sono le stesse persone, ho potuto constatarlo)" mi spieghi come fai a dirlo? Ti rendi conto di quanto sei buffone? Vorresti farci credere che hai una "prova oggettiva" di questa affermazione? Io sono io, gli altri non li conosco. Ho già detto che non mi commento da solo per incensarmi, potresti anche smetterla con queste XXXXXXX, ma che hai 8 anni?Per quanto riguarda i commenti "tecnici", come avevo già scritto, ognuno dice la sua e io certo non pretendo di avere ragione. Io!Ciao.
    • Pit scrive:
      Re: Siete incontentabili?!?
      Io mi sentirei idiota a commentarmi da solo, con altro nick, per accreditare la mia tesi! Se insinui 'sta cosa, forse, è tua abitudine fare questi giochetti...Non pretendo di avere ragione, forse ho scritto delle cose sbagliate: il forum serve anche a questo, ognuno aggiunge il proprio commento e corregge le eventuali inesattezze (o anche gli sfondoni pieni o le "sciocchezze" come le definisci tu). Il problema, caro il mio polemicone rosicone, è che io ho postato un commento che una sua congruenza (non esattezza, congruenza) mentre tu sei stato solo capace di insultare e sbeffeggiare ma non ha replicato ai punti né hai aggiunto nulla di sostanziale.Come si dice a Roma, "si te rode er XXXX" perché qualcuno propone una visione che ha una sua logica e tu non sei in grado di smontarla o comunque di controbattere non venire qui a fare il saccente ed insultare gli altri: fatti le tue ****** davanti al pc o leggiti qualche libro e poi torna con un contributo decente.Come ho già scritto su un altro posto, io non amo le guerre di religione o chi prende posizione per ragioni pseudo-politiche: non sono io bensì tu (ed altri) che vai in giro a parlare "fede". Io non sono pagato da nessuno per dire la mia e non difendo nessuna fede: non difendo MS a spada tratta e in altri post ho commentato negativamente altre notizie su MS (come ho commentato negativamente e positivamente altre notizie: IO non passo la giornata a totalizzare punti su questo forum in favore o contro MS; IO no: tu non so). Il mio post può essere anche (interamente) errato: se così qualcuno che contribuisse seriamente a evidenziare gli errori sarebbe di aiuto per tutti ad iniziare da me, tu invece sei solo un maleducato che insinua sciattezze - peraltro protetto dall'anonimato - senza dare un contributo.
      • Lemon scrive:
        Re: Siete incontentabili?!?
        Mi ricredo: quest'utente è solo capace di riempire il forum di espressioni scurrili e frasi senza senso. Ho letto anche l'altro post che hai scritto nell'altro thread; una sola parola: ridicolo.Certi interventi andrebbero cancellati all'istante
        • Lemon originale scrive:
          Re: Siete incontentabili?!?
          - Scritto da: Lemon
          Mi ricredo: quest'utente è solo capace di
          riempire il forum di espressioni scurrili e frasi
          senza senso. Ho letto anche l'altro post che hai
          scritto nell'altro thread; una sola parola:
          ridicolo.
          Certi interventi andrebbero cancellati all'istanteNon ho scritto io il post che quoto, un'altra occasione persa per capire qualcosa e parlare in modo costruttivo.
          • pippo scrive:
            Re: Siete incontentabili?!?

            Non ho scritto io il post che quoto, un'altra
            occasione persa per capire qualcosa e parlare in
            modo costruttivo.Non ti preoccupare ho apprezzato i complimenti che mi hai fatto e come sei riuscito a smontare quel troll
          • Pit scrive:
            Re: Siete incontentabili?!?
            Aaaaah, adesso ho capito! Qui vi divertite a fregarvi i nick per fare i commenti al posto degli altri! Io qualche idea sul genio che c'è dietro ormai me la sono fatta... E capisco pure perché "Arthur" dice di avere le "prove" della mia doppiezza...Ammazza quanto siete regazzini qui dentro, non si può neppure tirare fuori un'opinione che subito parte la crociata! E quando non riuscite a smontare l'opinione altrui tentate con i nick falsi per screditare la posizione degli altri. Mamma mia....Lascio la parola ai falsi Pit (nonché, mi pare di capire, falsi Pippo e chissa' quanti altri) che vorranno dire la loro... a mio nome!
  • arthur scrive:
    Re: Siete incontentabili?!?
    Se ne vedono pochi di commenti cosi' su PI, e si vede che chi scrive manifesta una certa competenza.Ho letto il tuo post con piacere. Grazie!
  • Lepaca scrive:
    sorgenti
    almeno, non potrebbero rilasciare i sorgenti del componente?
    • vavava scrive:
      Re: sorgenti
      - Scritto da: Lepaca
      almeno, non potrebbero rilasciare i sorgenti del
      componente?La MS ???(rotfl)(rotfl)(rotfl)Ciao
    • pabloski scrive:
      Re: sorgenti
      è come chiedere al diavolo di fare del bene :D
      • pippo scrive:
        Re: sorgenti

        è come chiedere al diavolo di fare del bene :DDivertiti: http://code.msdn.microsoft.com/
        • pluto scrive:
          Re: sorgenti
          - Scritto da: pippo

          è come chiedere al diavolo di fare del bene :D
          Divertiti: http://code.msdn.microsoft.com/quale parte di "MS" non ti è chiara? Eppure sono solo due lettere
          • pippo scrive:
            Re: sorgenti



            è come chiedere al diavolo di fare del bene :D

            Divertiti: http://code.msdn.microsoft.com/
            quale parte di "MS" non ti è chiara? Eppure sono
            solo due
            lettereHai guardato, o soffri di allergia a MS?
          • pluto scrive:
            Re: sorgenti
            - Scritto da: pippo



            è come chiedere al diavolo di fare del bene
            :D


            Divertiti: http://code.msdn.microsoft.com/

            quale parte di "MS" non ti è chiara? Eppure sono

            solo due

            lettere
            Hai guardato, o soffri di allergia a MS?Hai guardato la licenza o soffri di allergia alla logica?
        • pabloski scrive:
          Re: sorgenti
          ah si certo, quelle cose rilasciate sotto quella licenza pseudo-open proposta da mssuvvia non diciamo XXXXXXX, l'opensource è sotto licenza mit, gpl o bsd, il resto è solo market-fuffa
          • Pit scrive:
            Re: sorgenti
            Se ti occorre il source dell'OracleClient (ammesso che lo mettano su http://code.msdn.microsoft.com/) non è rilevante il tipo di licenza: se vuoi il codice per continuare a svilupparti il provider da solo cosa ti importa che sia GPL o altro tipo?Non stiamo sempre a spaccare il pelo per rompere le palle a MS: in questo caso che c'entra che MS rilascia il sorgente con licenza differente da GPL o simile? La domanda era "rilascerenno almeno il codice" [così continuiamo a svilupparcelo da soli, aggiungo io]: che cavolo c'entra polemizzare su come rilasceranno il codice?
          • pluto scrive:
            Re: sorgenti
            - Scritto da: Pit
            Se ti occorre il source dell'OracleClient
            (ammesso che lo mettano su
            http://code.msdn.microsoft.com/) non è rilevante
            il tipo di licenza: se vuoi il codice per
            continuare a svilupparti il provider da solo cosa
            ti importa che sia GPL o altro
            tipo?Certo, che vuoi che mi importi? Mica serve a qualcosa la licenza? Mica il fatto che c'è scritto che il codice che poi scrivo diventa proprietà intellettuale di MS è importante?
            Non stiamo sempre a spaccare il pelo per rompere
            le palle a MS: in questo caso che c'entra che MS
            rilascia il sorgente con licenza differente da
            GPL o simile? La domanda era "rilascerenno almeno
            il codice" [così continuiamo a svilupparcelo da
            soli, aggiungo io]: che cavolo c'entra
            polemizzare su come rilasceranno il codice?Eh, sì, stiamo a spaccare il pelo. Il codice non lo rilasciano, ma tanto che fa? Oppure lo faranno con un licenza MS che ti incatena mani e piedi a loro: che fa? L'importante è gridare a squarciagola "Viva MS", così il padrone ci passa la pagnotta
          • Pit scrive:
            Re: sorgenti
            Beh, se ne fai una questione "politica" o "religiosa" allora lascio perdere la chiacchierata.Se pensi che tutti quelli che non condividano l'atteggiamento anti-MS (che comunque non è senza macchia!) siano servi di un padrone che ci passa la pagnotta è inutile parlare con te. Io non sono servo di nessuno, MS non è mio padrone e, francamente, dubito che siano poi così tanti ad essere "schiavi di MS".Ciao.
          • pluto scrive:
            Re: sorgenti

            Beh, se ne fai una questione "politica" o
            "religiosa" allora lascio perdere la chiacchierata.Se per te il fatto che la licenza ti dica: "questo codice lo puoi solo guardare; se ci metti mano tutto quello che fai diventa mia" per te è una questione religiosa allora lascia perdere ogni chiacchierata in vita tua.
          • Pit scrive:
            Re: sorgenti
            Ao' guarda che sei tu che hai chiuso con "L'importante è gridare a squarciagola "Viva MS", così il padrone ci passa la pagnotta": io commentavo quello quando ho parlato di "guerre di religione"....Ciao.
          • pabloski scrive:
            Re: sorgenti
            scusa, a che mi serve un codice che posso solo guardare?tieni presente che non puoi nemmeno prendere spunto troppo, altrimenti incorri nel reato di plagionon capisco a cosa serve mettere i sorgenti in vetrina quando poi non puoi farci nullase fossero i sorgenti di windows allora si che sarebbe interessante, perchè così si potrebbero indagare i meccanismi interni del sistema e implementarli ( in maniera diversa ovviamente ) in progetti come reactos e winema per altri componenti non si capisce il senso di questo mettere in vetrina il codice e soprattutto perchè mostrare il codice solo di tecnologie marginali e insignificanti?
      • Lepaca scrive:
        Re: sorgenti
        e' che, uno ci spera sempre... :Dma ms non aveva dichiarato maggiore apertura nei confronti dell'open source?
        • pippo scrive:
          Re: sorgenti

          e' che, uno ci spera sempre... :D
          ma ms non aveva dichiarato maggiore apertura nei
          confronti dell'open
          source?esatto, ma qui si divertono solo a sparare razzate :D
          • pluto scrive:
            Re: sorgenti

            esatto, ma qui si divertono solo a sparare razzate :DAh, ecco perché scrivi. Scusami, non ti disturberò più.
          • pippo scrive:
            Re: sorgenti


            esatto, ma qui si divertono solo a sparare
            razzate
            :D
            Ah, ecco perché scrivi. Scusami, non ti
            disturberò
            più.Finalmente :D
        • pabloski scrive:
          Re: sorgenti
          infatti aveva deciso di aprire il c*** a tutti gli opensorciari :Dpensa che il loro concetto di opensource è una licenza in cui ti si permette di guardare il codice, di modificarlo, ma automaticamente rinunci a tutti i diritti sulle modifiche che saranno di proprietà di MSinsomma più che opensource mi sembra un puro e semplice furto di proprietà intellettuale
          • mura scrive:
            Re: sorgenti
            - Scritto da: pabloski
            insomma più che opensource mi sembra un puro e
            semplice furto di proprietà
            intellettualePiù che furto chiamalo pure con il suo nome, regali a mamma MS così ci specula lei a spese tue.
  • vavava scrive:
    fallimento ?
    Alla Microsoft NON hanno più soldi cercano di risparmiare su tutto ... Spendere soldi per Oracle che è un concorrente ? MAI !Allora inventano la scusa e cercano di risparmiare il più possibile, infatti una volta facevano di tutto ANCHE per i vendor SCONOSCIUTI !Ma risparmiare troppo, vuol dire scontentare troppo i propri clienti (abituati anche bene e paganti soprattutto) e poi i risparmi riusciranno ad NON far FALLIRE la Microsoft ???Ciao
    • ardovino scrive:
      Re: fallimento ?

      Ma risparmiare troppo, vuol dire scontentare
      troppo i propri clienti (abituati anche bene e
      paganti soprattutto) e poi i risparmi riusciranno
      ad NON far FALLIRE la Microsoft
      ???Questa frase è da incorniciare. Peccato che punto-informatico si sia ridotto a questo. Vabbè , fammi andare su un altro forum serio. COnsiderando che il mezzo che state usando per spammare sia proprio .net framework!
      • tubo nel culo scrive:
        Re: fallimento ?
        - Scritto da: ardovino
        Questa frase è da incorniciare. Peccato che
        punto-informatico si sia ridotto a questo.
        Sì, come dici dopo si è ridotto proprio male: usa il .NET!!
        Vabbè
        , fammi andare su un altro forum serio.
        Bravo, vai sui siti MS-sponsored, così chatti con tutti i MS-fanboy!
        COnsiderando che il mezzo che state usando per
        spammare sia proprio .net
        framework!
        Hai ragione: PI sta proprio raschiando il fondo!
    • Pit scrive:
      Re: fallimento ?
      - Scritto da: vavava
      Alla Microsoft NON hanno più soldi cercano di
      risparmiare su tutto ... Spendere soldi per
      Oracle che è un concorrente ? MAI !Perché dovrebbero?

      Allora inventano la scusa e cercano di
      risparmiare il più possibile, infatti una volta
      facevano di tutto ANCHE per i vendor SCONOSCIUTI !Sì, ma per Oracle perché? Meglio lasciar fare a loro

      Ma risparmiare troppo, vuol dire scontentare
      troppo i propri clienti (abituati anche bene e
      paganti soprattutto) e poi i risparmi riusciranno
      ad NON far FALLIRE la Microsoft???Certo, vuoi che li diamo in beneficenza a te?

      CiaoTorna in cantina.
  • Mauro Arduini scrive:
    Valli a capire
    Se questa è la politica per contrastare la concorrenza allora ho capito che java è il futuro.Io programmo dot.net con banca dati oracle vorrà dire che per il futuro programmerò java con banca dati oracle.
    • pluto scrive:
      Re: Valli a capire
      - Scritto da: Mauro Arduini
      Se questa è la politica per contrastare la
      concorrenza allora ho capito che java è il
      futuro.
      Io programmo dot.net con banca dati oracle vorrà
      dire che per il futuro programmerò java con banca
      dati oracle.Spero che anche da me la pensino così... basta dot net, vi prego :'(
    • pabloski scrive:
      Re: Valli a capire
      bisogna svincolarsi da alcune tecnologie MS, altrimenti si corre il rischio di colare a picco a causa delle loro strategie di "dominio del mondo"leggevo proprio ieri un articolo su QT e sul perchè QT è una scelta molto sensata per i programmatori e nell'articolo si faceva notare come MS abbia sempre agito solo per il proprio interesse, fregandosene delle necessità degli sviluppatori....si faceva notare come si sia passati da win32 a mfc, poi winforms infine avalon e di come questi cambiamenti abbiano minato la riusabilità del codice, cambiando a destra e a manca tutto il framework e costringendo i programmatori a dover ricominciare daccapoin tutta franchezza affidarsi a gente psicopatica che pur di imporre il proprio monopolio è pronta a fare e disfare di continuo è da pazzi
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Valli a capire
        - Scritto da: pabloski
        si faceva notare come si sia passati da win32 a
        mfc, poi winforms infine avalon e di come questi
        cambiamenti abbiano minato la riusabilità del
        codice, cambiando a destra e a manca tutto il
        framework e costringendo i programmatori a dover
        ricominciare
        daccapoWin32 è supportato ancora oggi. MFC è supportato ancora oggi. WinForms è supportato ancora oggi. WPF è supportato ancora oggi anche in Silverlight.
    • Lex Logic scrive:
      Re: Valli a capire
      E diventerai cretino a forza di scrivere immense righe in java ee? Io sono un programmatore-prostituta dunque per passione,studio e lavoro li ho provati tutti. Il ricatto della microsoft è sottile.. "ti facciamo lavorare meglio e fai meno fatica"io sono convinto che un macello di gente piegherà la testa e si adatterà ad altro
      • pippo scrive:
        Re: Valli a capire
        - Scritto da: Lex Logic
        E diventerai cretino a forza di scrivere immense
        righe in java ee? Io sono un
        programmatore-prostituta dunque per
        passione,studio e lavoro li ho provati tutti. Il
        ricatto della microsoft è sottile..

        "ti facciamo lavorare meglio e fai meno fatica"
        io sono convinto che un macello di gente piegherà
        la testa e si adatterà ad
        altroIo ho mi sono già piegato (ma non solo la testa)
    • ardovino scrive:
      Re: Valli a capire
      che la XXXXXXX ti accompagni
    • nome e cognome scrive:
      Re: Valli a capire
      - Scritto da: Mauro Arduini
      Se questa è la politica per contrastare la
      concorrenza allora ho capito che java è il
      futuro.
      Io programmo dot.net con banca dati oracle vorrà
      dire che per il futuro programmerò java con banca
      dati
      oracle.Io ho capito che non scelgo nè l'uno, nè l'altro dato che la palla di vetro non ce l'ho e una volta fatte le skill base, passare da un linguaggio all'altro e' veramente un gioco da ragazzi.
      • pippo scrive:
        Re: Valli a capire

        Io ho capito che non scelgo nè l'uno, nè l'altro
        dato che la palla di vetro non ce l'ho e una
        volta fatte le skill base, passare da un
        linguaggio all'altro e' veramente un gioco da
        ragazzi.Io ho le skill di base da pediatra, domani faccio il neurochirurgo, tanto è un gioco da ragazzi!Meno male che non fai il medico!!! :D
  • barra78 scrive:
    Non ci vedo nulla di male.
    La proposta MS era + scarsa della concorrenza. MS ha ritenuto antieconomico investire per adeguare il loro prodotto e quindi chiudono.Soluzioni alternative ce ne sono (anche free) e quindi non vedo cosa ci sia di male, penso anzi che lasciare spazio a questi prodotti possa avvantaggiare sviluppatori e utenti.
    • Giambo scrive:
      Re: Non ci vedo nulla di male.
      - Scritto da: barra78
      MS ha ritenuto antieconomico investire per
      adeguare il loro prodotto e quindi
      chiudono.Speriamo lo facciano anche con il navigatore web (geek)
      Soluzioni alternative ce ne sono (anche free) e
      quindi non vedo cosa ci sia di male, penso anzi
      che lasciare spazio a questi prodotti possa
      avvantaggiare sviluppatori e
      utenti.Strano, molto strano che MS "metto le mani in tutto" si ritiri.Per me la mossa e' da leggere come uno schiaffo a Oracle in favore di MS-SQL-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 giugno 2009 09.20-----------------------------------------------------------
      • barra78 scrive:
        Re: Non ci vedo nulla di male.
        Pensi che qualcuno possa scegliere tra mssql e oracle solo per questo? Quando ti avvicini ad oracle già ora ti dicono: usa java + oracle e lascia perdere la soluzione ms. Se poi è necessario utilizzare .net allora usate il connettore nostro e non quello ms. Non penso che siano molti gli sviluppatori che si faranni influenzare da questo cambiamento.
        • pentolino scrive:
          Re: Non ci vedo nulla di male.
          non entro nello specifico perchè conosco poco la piattaforma .net la conosco poco. Dico solo però che per quanto riguarda la piattaforma Java i driver per i db li fa il produttore del db e le terze parti, a parte il tristissimo bridge jdbc-odbc Sun non produce driver per i database che non siano suoi (derby e mysql per esempio).Insomma non ci vedo nulla di strano nella notizia, mi sembra normale che MS alzi bandiera bianca di fronte ad un situazione di arretratezza insostenibile dalla quale poteva rimediare solo figuracce.
          • Giambo scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            - Scritto da: pentolino
            Insomma non ci vedo nulla di strano nella
            notizia, mi sembra normale che MS alzi bandiera
            bianca di fronte ad un situazione di arretratezza
            insostenibile dalla quale poteva rimediare solo
            figuracce.Se tutte le sere, prima di andare a letto, dico le mie preghierine, credi che Microsoft possa alzare bandiera bianca anche di fronte all'arretratezza del suo ultimo Browser :) ?
          • pentolino scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            ma magari! :-D
          • Giambo scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            - Scritto da: pentolino
            ma magari! :-DForse le mie preghierine non sono sufficienti, dovrei passare a qualcosa di piu' eclatante ... Come un sacrificio umano ... Per esempio, ho visto aggirarsi da queste parti un tale travestito da CocaCola :) ...
          • Federico scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            Oppure potremmo concentrarci tutti, ogni sera verso le 11, sull'immagine di Bill Gates e sussurrare: "abbandona lo sviluppo del browser... abbandona lo sviluppo del browser...". I poteri mentali esistono e funzionano. Se saranno in molti a fare questo, potranno accadere due cose. O lo sviluppo di IE verrà abbandonato, oppure Gates ci risponderà: "quale browser?"
          • deactive scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            arretratezza in quali termini ?MS-SQL e' un buon Db. Come giustamente dicevi tu, perche' spendere risorse per qualcosa che dovrebbero produrre altri?che poi forse si stiano tirando la zappa sui piedi e' tutto un altro discorso ..regardsAlex
          • pentolino scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            con arretratezza intendevo relativa alle funzionalità offerte dal driver del database, non intendevo riferirmi ad altro (per quanto si sappia che non apprezzo molto i prodotti MS, ma parlando di questo si andrebbe off-topic)
        • Giambo scrive:
          Re: Non ci vedo nulla di male.
          - Scritto da: barra78
          Pensi che qualcuno possa scegliere tra mssql e
          oracle solo per questo?Conosci il documentario-fumetto "Dilbert" ;) ?
          Non penso che siano molti gli sviluppatori che si
          faranni influenzare da questo
          cambiamento.Purtroppo spesso chi comanda sono i "Pointy-Haired Boss", non gli sviluppatori.L'UBS (Grande banca a livello mondiale) per la quale lavoro richiede ancora la compatibilita' con IE6 (L'unico browser accettato e installato !), ha cominciato da poco la migrazione da Websphere 5.1 (Uscito in Gennaio 2004) al modernissimo Websphere 6.1 (Giugno 2006) e vieta l'utilizzo di editor di testi alternativi come il pericolosissimo JEdit.Il laptop fornito, un fiammante Dell Latitude D630, ci mette quasi 15 minuti a bootare perche' sovracarico di antivirus e VPN e security check e firewall e dischi cifrati e blah blah, e alla fine sembra di lavorare con un '386 con 4MB di RAM.Queste sono le realta' in grandi ditte, in questa miopia e ignoranza tutto e' possibile ;) !
          • vavava scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: barra78
            Purtroppo spesso chi comanda sono i
            "Pointy-Haired Boss", non gli
            sviluppatori.

            L'UBS (Grande banca a livello mondiale) per la
            quale lavoro richiede ancora la compatibilita'
            con IE6 (L'unico browser accettato e installato
            !), ha cominciato da poco la migrazione da
            Websphere 5.1 (Uscito in Gennaio 2004) al
            modernissimo Websphere 6.1 (Giugno 2006) e vieta
            l'utilizzo di editor di testi alternativi come il
            pericolosissimo
            JEdit.
            Il laptop fornito, un fiammante Dell Latitude
            D630, ci mette quasi 15 minuti a bootare perche'
            sovracarico di antivirus e VPN e security check e
            firewall e dischi cifrati e blah blah, e alla
            fine sembra di lavorare con un '386 con 4MB di
            RAM.

            Queste sono le realta' in grandi ditte, in questa
            miopia e ignoranza tutto e' possibile ;)
            !Guarda che Websphere 6.1 funziona benissimo con Firefox (lo uso) e si può usare JEdit (visto in BPM), dunque questa è una patetica scusa di UBS.Ciao
          • Giambo scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            - Scritto da: vavava
            Guarda che Websphere 6.1 funziona benissimo con
            FirefoxEh (newbie) ? E' come dire che le Adidas funzionano besissimo con la Subaru Impreza ;)
            e si può usare JEdit (visto in BPM),Si puo' usare != e' permesso usarlo
            dunque questa è una patetica scusa di UBS.Si, sono dei pazzi :S
          • tonno vitellato scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: vavava


            Guarda che Websphere 6.1 funziona benissimo con

            Firefox

            Eh (newbie) ? E' come dire che le Adidas
            funzionano besissimo con la Subaru Impreza
            ;)Appunto. Io personalmente non ho una subaru ma una fiat punto, però da quando le ho messo su le adidas va da dio!Dov'è il problema, scusa?
          • Giambo scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            - Scritto da: tonno vitellato

            Eh (newbie) ? E' come dire che le Adidas

            funzionano besissimo con la Subaru Impreza

            ;)

            Appunto. Io personalmente non ho una subaru ma
            una fiat punto, però da quando le ho messo su le
            adidas va da
            dio!

            Dov'è il problema, scusa?Se non vedi il problema, vuol dire che non hai mai provato un'auto giapponese con le Adidas :S ...Prova una volta, se poi fuori ci sono piu' di 25 gradi e' ancora peggio :o !!
          • nome e cognome scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: barra78

            Pensi che qualcuno possa scegliere tra mssql e

            oracle solo per questo?

            Conosci il documentario-fumetto "Dilbert" ;) ?


            Non penso che siano molti gli sviluppatori che
            si

            faranni influenzare da questo

            cambiamento.

            Purtroppo spesso chi comanda sono i
            "Pointy-Haired Boss", non gli
            sviluppatori.

            L'UBS (Grande banca a livello mondiale) per la
            quale lavoro richiede ancora la compatibilita'
            con IE6 (L'unico browser accettato e installato
            !), ha cominciato da poco la migrazione da
            Websphere 5.1 (Uscito in Gennaio 2004) al
            modernissimo Websphere 6.1 (Giugno 2006) e vieta
            l'utilizzo di editor di testi alternativi come il
            pericolosissimo
            JEdit.
            Il laptop fornito, un fiammante Dell Latitude
            D630, ci mette quasi 15 minuti a bootare perche'
            sovracarico di antivirus e VPN e security check e
            firewall e dischi cifrati e blah blah, e alla
            fine sembra di lavorare con un '386 con 4MB di
            RAM.

            Queste sono le realta' in grandi ditte, in questa
            miopia e ignoranza tutto e' possibile ;)
            !Se rimanendo a quella versione a nessuno dei clienti si inchioda anche solo per 5 minuti l'home banking : bene così.
          • pluto scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.

            Se rimanendo a quella versione a nessuno dei
            clienti si inchioda anche solo per 5 minuti
            l'home banking : bene così.Soprattutto considerando che la diffusione di IE6 è 0: quali problemi vuoi avere? Semplicemente non lo userà nessuno. 0 utenti, 0 problemi e 0 titoli
          • Giambo scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            - Scritto da: nome e cognome
            Se rimanendo a quella versione a nessuno dei
            clienti si inchioda anche solo per 5 minuti
            l'home banking : bene
            così.Il problema e' che il supporto da parte di IBM e' scaduto, e WebSphere5.1 non supporta Java5.Inoltre durante la transizione a WebSphere6.1 dobbiamo garantire il "fallback" alla 5.1 per un certo periodo di tempo.Il tutto mentre si sviluppa : ...
      • nicola scrive:
        Re: Non ci vedo nulla di male.
        Modificato dall' autore il 22 giugno 2009 09.20
        --------------------------------------------------
        • Giambo scrive:
          Re: Non ci vedo nulla di male.
          - Scritto da: nicola
          Non sta scritto da nessuna parte che MS
          debba implementare meglio degli altri un
          connector rispetto alla concorrenza.Magari puo' usare qualche API "non documentata" di .NET per far andare meglio il connettore per MS-SQL.Qualcosa di simile a quello fatto a Dr.DOS, per intenderci ;)
    • girtab76 scrive:
      Re: Non ci vedo nulla di male.
      ciao,pessima scelta da parte di Microsoft!"La proposta MS era + scarsa della concorrenza", beh... sarà, ma da quanto si prevede fra un po' non sarà neanche quello.Cmq, a beneficio della collettività, puoi linkare i componenti free di cui parli?grazie ciao
      • barra78 scrive:
        Re: Non ci vedo nulla di male.
        non conosco molto l'argomento ma nell'articolo si dice:Va detto che esistono alcune alternative gratuite ad OracleClient, tra le quali la più matura è Oracle Data Provider (ODP.NET): questo software offre un livello di funzionalità persino superiore al connector di Microsoft, ma alcuni ne criticano la complessità ed il fatto che esistano specifiche versioni delle librerie per ciascuna versione dei database Oracle.Quindi le alternative ci sono, sono free, + potenti. La maggior difficoltà nell'implementazione era imho dovuta al fatto che chi voleva cose semplici usava le risorse messe a disposizione da MS, ora IMHO le cose cambieranno, verrà cercata la strada della semplicità anche su questi progetti.
    • vitello tonnato scrive:
      Re: Non ci vedo nulla di male.
      Chiedi cosa ne pensano le aziende che hanno sviluppato magari per 5 anni utilizzando questo componente e adesso se lo vedono marchiare come "deprecated" e "unsupported"!
      • cardarella scrive:
        Re: Non ci vedo nulla di male.
        Qual'è il problema? Sai cos'è un warning? I programmi funzionano lo stesso
        • vitello tonnato scrive:
          Re: Non ci vedo nulla di male.
          Già, e quando si decide di aggiornare il motore del DB e il componente di MS non supporta la nuova versione, che fai? Passi ad un componente di terze parti che ha un'altra interfaccia? Così ti tocca riscriverti la tua libreria DAL... bella roba!
          • cardarella scrive:
            Re: Non ci vedo nulla di male.
            - Scritto da: vitello tonnato
            Già, e quando si decide di aggiornare il motore
            del DB e il componente di MS non supporta la
            nuova versione, che fai? Passi ad un componente
            di terze parti che ha un'altra interfaccia? Così
            ti tocca riscriverti la tua libreria DAL... bella
            roba!Beh chissà quanto lavoro ci vorrà per modificare il codice..... Una persona intelligente sfrutta direttamente i componenti rilasciati da oracle, così come io quando uso sql server mi fido ciecamente di chi ha sviluppato anche il database.
      • nicola scrive:
        Re: Non ci vedo nulla di male.
        Nulla, non succede nulla. Puyoi usarlo anche se in disuso, oppure trovare un altro componente come si fa da smepre su tutte le piattaforme. Su php la gente per connettersi ad access usa gli mdb tools, eppure nessuno si lamenta che per mappare la connessione ci vuole un componente esterno. Poi comunque io credo che ci sia anche in vista una prossima framework war, ma Java non mi sorprende più da un decennio.
  • Giechi Cian scrive:
    Wrappare
    Sempre, ovunque.
  • Paperoga scrive:
    MS MicroSUCKS !!
    MS MicroSUCKS !!
  • Uno scrive:
    E' l'inizio della guerra
    E' l'inizio della guerra dell'IT dei prossimi dieci anni Oracle (che vuol dire Sun e quindi JAVA) vs Microsoft, investire adesso per una società in una nelle due piattaforme equivale a lanciare una monetina e vederee se esce testa o croce......
    • Giambo scrive:
      Re: E' l'inizio della guerra
      - Scritto da: Uno
      E' l'inizio della guerra dell'IT dei prossimi
      dieci anni Oracle (che vuol dire Sun e quindi
      JAVA) vs Microsoft, investire adesso per una
      società in una nelle due piattaforme equivale a
      lanciare una monetina e vederee se esce testa o
      croce......Se dovessi puntare su un cavallo, punterei su quello che e' in testa dall'inizio della gara e che ancora stacca i concorrenti di qualche lunghezza: Java e Oracle.
      • nome e cognome scrive:
        Re: E' l'inizio della guerra
        - Scritto da: Giambo
        - Scritto da: Uno

        E' l'inizio della guerra dell'IT dei prossimi

        dieci anni Oracle (che vuol dire Sun e quindi

        JAVA) vs Microsoft, investire adesso per una

        società in una nelle due piattaforme equivale a

        lanciare una monetina e vederee se esce testa o

        croce......

        Se dovessi puntare su un cavallo, punterei su
        quello che e' in testa dall'inizio della gara e
        che ancora stacca i concorrenti di qualche
        lunghezza: Java e
        Oracle.lol
      • pippo scrive:
        Re: E' l'inizio della guerra


        E' l'inizio della guerra dell'IT dei prossimi

        dieci anni Oracle (che vuol dire Sun e quindi

        JAVA) vs Microsoft, investire adesso per una

        società in una nelle due piattaforme equivale a

        lanciare una monetina e vederee se esce testa o

        croce......

        Se dovessi puntare su un cavallo, punterei su
        quello che e' in testa dall'inizio della gara e
        che ancora stacca i concorrenti di qualche
        lunghezza: Java e
        Oracle.Non sul cavallo che bene o male gira sul 99.99% di tutti i pc?Auguri O)
        • Whishper scrive:
          Re: E' l'inizio della guerra
          - Scritto da: pippo

          Se dovessi puntare su un cavallo, punterei su

          quello che e' in testa dall'inizio della gara e

          che ancora stacca i concorrenti di qualche

          lunghezza: Java e

          Oracle.
          Non sul cavallo che bene o male gira sul 99.99%
          di tutti i
          pc?
          Auguri O)PIGNOLERIA:Beh, da quello che mi risulta JAVA gira sul 100% dei PC. I programmi Microsoft girano solo in quelli intel-based
          • pentolino scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: Whishper

            PIGNOLERIA:
            Beh, da quello che mi risulta JAVA gira sul 100%
            dei PC. inesatto, in realtà Java gira anche su molti dispositivi che non sono classificabili come PC, milioni di telefoni cellulari per esempio ;-)
          • Whishper scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pentolino
            - Scritto da: Whishper



            PIGNOLERIA:

            Beh, da quello che mi risulta JAVA gira sul 100%

            dei PC.
            inesatto, in realtà Java gira anche su molti
            dispositivi che non sono classificabili come PC,
            milioni di telefoni cellulari per esempio
            ;-)A mio avviso, la frase com'è costruita è esatta. Per quello che dici tu, invece, lo so perfettamente, non volevo semplicemente girare il dito nella piaga ;-)Ma adesso, invece, mi hai dato il LA per darci sotto :D :1) Praticamente tutti i cellulari supportano java2) Molti prodotti embedded sono programmati in java (ad esempio, i sensori delle automobili3) Java è usatissimo in ambito server, e non solo per applicazioni web4) Java è usato nella telefonia (grazie alle SIP-servlets si possono fare le applicazioni telefoniche)5) Java è su Marte (parte del sw del Mars Rover è basato su eclispe)6) I decoder per il digitale terrestre sono espandibili solo in java7) Android, la piattaforma mobile più cool del momento, è basata sul linguaggio java
          • barra78 scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            Java è anche la piattaforma usata per gestire questi robi: http://www.roomba.com.au/Ne ho uno in casa e da qualche parte ho dei link che spiegano come personalizzarne il software :D unaXXXXXta!
          • pabloski scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            interessante, come se la cavo roomba nei lavori domestici? so che i suoi fratelli maggiori in Iraq se la cavano benone :D
          • barra78 scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            E' spettacolare, la mia compagna ha 5 gatti, non ti dico quanto sia problematico tenere pulita la casa, il roomba è un grande aiuto. Se si usano bene i 'muri virtuali' (infrarossi che posizionati sulle porte impediscono al roomba di uscire dalla stanza prima di averla pulita completamente) si riescono a pulire più stanze e anche se sembra che si muova senza senso alla fine pulisce tutto alla perfezione, passando più volte in ogni punto e sempre in direzioni diverse!http://www.mytechnology.eu/2009/05/11/ma-quanto-lavora-un-roomba/per farti un'idea.Nei commenti si parla della possibilità di hacking del software.
          • pabloski scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            davvero interessante :Dquel geniaccio di Brooks ne fa di tutti i colori :D :D
          • di passaggio scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            ma ironizzate o siete veram eccitati per questa cavolata?
          • pabloski scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            no no diciamo sul serioforse roomba non dà a vedere di essere intelligente, ma ti assicura che gli altri robot della iRobot che sono usati in Iraq mostrano a pieno le loro dotipoi creano un robot che pulisca il pavimento sembra facile ma non lo è affatto
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            A mio avviso, la frase com'è costruita è esatta.
            Per quello che dici tu, invece, lo so
            perfettamente, non volevo semplicemente girare il
            dito nella piaga
            ;-)

            Ma adesso, invece, mi hai dato il LA per darci
            sotto :D
            :

            1) Praticamente tutti i cellulari supportano javaTranne l'apple, che sbadati una tecnologia vincente dimenticata :D
            2) Molti prodotti embedded sono programmati in
            java (ad esempio, i sensori delle
            automobiliAnche i tostapane, come sostengo da sempre...
            3) Java è usatissimo in ambito server, e non solo
            per applicazioni
            webAnche il cobol, se è per quello
            4) Java è usato nella telefonia (grazie alle
            SIP-servlets si possono fare le applicazioni
            telefoniche)Erlang ti dice niente? Immagino di no :D
            5) Java è su Marte (parte del sw del Mars Rover è
            basato su
            eclispe)Per quello è impantanato? :D
            6) I decoder per il digitale terrestre sono
            espandibili solo in
            java
            7) Android, la piattaforma mobile più cool del
            momento, è basata sul linguaggio
            javaStrano una buona parte dei sorgenti del SO mi sembrano in C...
          • pluto scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            Tranne l'apple, che sbadati una tecnologia
            vincente dimenticata :DCosa ha vinto?
            Anche i tostapane, come sostengo da sempre...Ottimo, motivo in più per capire chi è il vincitore.
            Anche il cobol, se è per quelloMa anche no
            Erlang ti dice niente? Immagino di no :DNo
            Per quello è impantanato? :DIl che aiuta a dimostrare che su Marte c'è acqua
            Strano una buona parte dei sorgenti del SO mi
            sembrano in C...E allora?
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra


            Anche i tostapane, come sostengo da sempre...
            Ottimo, motivo in più per capire chi è il
            vincitore.Sui tostapane? :D

            Erlang ti dice niente? Immagino di no :D
            NoQuanta ignoranza...
          • pentolino scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pippo

            Anche i tostapane, come sostengo da sempre...intendi i Cyloni? ;-)
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra


            Anche i tostapane, come sostengo da sempre...

            intendi i Cyloni? ;-)Con te non parlo, non ti arrabbi mai ;)
          • Gino scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pentolino
            - Scritto da: pippo



            Anche i tostapane, come sostengo da sempre...

            intendi i Cyloni? ;-)Hai presente il Cylone nella vasca che interpreta i comandi degli altri Cyloni? Ecco quella l'implementazione dei tosta-pane della JVM.Hai presente quando Gaius Baltar crea il rilevatore di Cyloni? Ecco, in che linguaggio pensi che lo abbia scritto?
          • Whishper scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pippo

            A mio avviso, la frase com'è costruita è esatta.

            Per quello che dici tu, invece, lo so

            perfettamente, non volevo semplicemente girare
            il

            dito nella piaga

            ;-)



            Ma adesso, invece, mi hai dato il LA per darci

            sotto :D

            :



            1) Praticamente tutti i cellulari supportano
            java

            Tranne l'apple, che sbadati una tecnologia
            vincente dimenticata
            :DOvviamente, tirano acqua al loro mulino. Non li biasimo. Quelli indipendenti, invece, scelgono Java

            2) Molti prodotti embedded sono programmati in

            java (ad esempio, i sensori delle

            automobili

            Anche i tostapane, come sostengo da sempre...Asp che ti trovo il link...

            3) Java è usatissimo in ambito server, e non
            solo

            per applicazioni

            web

            Anche il cobol, se è per quelloJava lo sta sostituendo. E non .NET, ch'io sappia.

            4) Java è usato nella telefonia (grazie alle

            SIP-servlets si possono fare le applicazioni

            telefoniche)

            Erlang ti dice niente? Immagino di no :DAssolutamente si. Ma cmq, non .NET.

            5) Java è su Marte (parte del sw del Mars Rover
            è

            basato su

            eclispe)

            Per quello è impantanato? :DMi risulta che la piattaforma SW non abbia dato problemi, e nemmeno quella hardware. Anzi la missione è stata + che un sucXXXXX

            6) I decoder per il digitale terrestre sono

            espandibili solo in

            java

            7) Android, la piattaforma mobile più cool del

            momento, è basata sul linguaggio

            java
            Strano una buona parte dei sorgenti del SO mi
            sembrano in
            C...Infatti non ho scritto che "è scritta in java", ma che "è basata su linguaggio java". Android è sostanzialmente 2 cose1) Un OS basato su kernel linux e scritta in C (ti do un indizio? NON è scritta in .NET!)2) Una piattaforma per applicazioni, scritta in C (non in .NET) che fa girare applicazioni Davlik (non sono sicuro però che si scriva ESATTAMENTE cosi'). Queste applicazioni Davlik, che non sono java, sono scritte tuttavia nel linguaggio java, e con una libreria base che al 90% è compatibile con quella java standardSe vuoi programmare su Android, devi sapere java, btw, non il C
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            Se vuoi programmare su Android, devi sapere java,
            btw, non il
            CNiente ti vieta di scrivere in C, se ne sei capace ovviamente...
          • pluto scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            Niente ti vieta di scrivere in C, se ne sei
            capace ovviamente...Il che ovviamente non c'entra niente col fatto che Java sia diffusissimo e che .NET non se lo fila nessuno
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra


            Niente ti vieta di scrivere in C, se ne sei

            capace ovviamente...
            Il che ovviamente non c'entra niente col fatto
            che Java sia diffusissimo e che .NET non se lo
            fila
            nessunoE dove avrei parlato di .NET? :D
          • di passaggio scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            .net non se lo fila nessuno? dicono questo ai corsi dell'ITC?
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            .net non se lo fila nessuno?
            dicono questo ai corsi dell'ITC?No, no lui "studia" al cepu :D
          • di passaggio scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            indipendente? azz' c'entra?
          • Giambo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pippo

            1) Praticamente tutti i cellulari supportano
            java

            Tranne l'apple, che sbadati una tecnologia
            vincente dimenticata
            :DApple ha una politica che vieta di poter far girare eseguibili in "emulazione".E' il caso di Java, e ultimamente e' stato rifiutato pure un'emulatore del C=64 ...

            2) Molti prodotti embedded sono programmati in

            java (ad esempio, i sensori delle

            automobili

            Anche i tostapane, come sostengo da sempre...Puo' essere, non lo so. Hai qualche link a riguardo ?

            3) Java è usatissimo in ambito server, e non
            solo

            per applicazioni

            web

            Anche il cobol, se è per quelloMolto di meno, e sta morendo piano piano (Non abbastanza, IMHO ;))

            4) Java è usato nella telefonia (grazie alle

            SIP-servlets si possono fare le applicazioni

            telefoniche)

            Erlang ti dice niente? Immagino di no :DVogliamo parlare di Haskell ? O di cavoli a merenda :) ?

            5) Java è su Marte (parte del sw del Mars Rover
            è

            basato su

            eclispe)

            Per quello è impantanato? :DForse e' per questo che la missione ha superato di molto, molto, le aspettative e la durata ;)

            7) Android, la piattaforma mobile più cool del

            momento, è basata sul linguaggio

            java
            Strano una buona parte dei sorgenti del SO mi
            sembrano in
            C...Il quale a sua volta e' assembler. Lode all'assembler !!!1uno
          • Giambo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: Whishper

            Puo' essere, non lo so. Hai qualche link a

            riguardo

            ?

            Cerca in google: Robin Southgate toasty
            e guarda la BBCMitico :o ! Ma poi e' stato commercializzato ?
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: Whishper



            Puo' essere, non lo so. Hai qualche link a


            riguardo


            ?



            Cerca in google: Robin Southgate toasty

            e guarda la BBC

            Mitico :o ! Ma poi e' stato commercializzato ?No, problemi di avvio, 2 minuti per il toast e 10 per il boot ;)
          • Giambo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pippo

            Mitico :o ! Ma poi e' stato commercializzato ?

            No, problemi di avvio, 2 minuti per il toast e 10
            per il boot
            ;)Ma chi e' l'idiota che ci ha messo Windows come sistema operativo :( ?
          • pluto scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: Giambo
            - Scritto da: pippo



            Mitico :o ! Ma poi e' stato commercializzato ?



            No, problemi di avvio, 2 minuti per il toast e
            10

            per il boot

            ;)

            Ma chi e' l'idiota che ci ha messo Windows come
            sistema operativo :(
            ?Idiota? Se boota in 10 secondi è sicuramente Vista (rotfl)
          • Giambo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pluto


            No, problemi di avvio, 2 minuti per il toast e

            10


            per il boot


            ;)



            Ma chi e' l'idiota che ci ha messo Windows come

            sistema operativo :(

            ?
            Idiota? Se boota in 10 secondi è sicuramente
            VistaNon mi risulta Vista booti in 10 secondi (Certe versioni di linux in meta' tempo, si vocifera di circa 15 secondi per la prossima Ubuntu), nel 2001 inoltre Vista era ancora nei sogni dei Manager :)Dicevo "Windows" per via dei due minuti: Se pensi al tempo che ci vuole per far partire l'applicazione, farla scannare dall'antivirus e programmare la cottura del toast senza BSOD, allora dei 120 secondi da te pronosticati te ne rimangono una manciata, troppo pochi per tostare una fetta di pane ;) !
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra



            7) Android, la piattaforma mobile più cool del


            momento, è basata sul linguaggio


            java

            Strano una buona parte dei sorgenti del SO mi

            sembrano in

            C...

            Il quale a sua volta e' assembler. Lode
            all'assembler
            !!!1unoQUOTO ;)
          • pentolino scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: Whishper

            A mio avviso, la frase com'è costruita è esatta.
            Per quello che dici tu, invece, lo so
            perfettamente, non volevo semplicemente girare il
            dito nella piaga
            ;-)sì chiaro la mia voleva essere una battuta ed appunto un "rigirare il dito nella piaga" :-)

            Ma adesso, invece, mi hai dato il LA per darci
            sotto :D
            :e su quelllo che segue ti quoto in pieno, anche se è come sparare sulla croce rossa :-)
          • di passaggio scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            tutta roba molto specifica e settoriale..capisco che ormai i soldi son lì, questo GRAZIE al fatto che determinate categorie di informatici che nn sto qui a rimarcare si son mangiati il mondo e il business dell'informatica mandandolo a puttane.In ogni caso credo che ci sia una errata interpretazione della frase di chi ha aperto il thread
          • vintage scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pentolino
            - Scritto da: Whishper



            PIGNOLERIA:

            Beh, da quello che mi risulta JAVA gira sul 100%

            dei PC.
            inesatto, in realtà Java gira anche su molti
            dispositivi che non sono classificabili come PC,
            milioni di telefoni cellulari per esempio
            ;-)Hai dimenticato i server unix, che sono una grande fettaper le applicazioni web
          • Nome e cognome scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: vintage
            Hai dimenticato i server unix, che sono una
            grande
            fetta
            per le applicazioni webfiguriamoci, i "grandi" professionisti che leggoni pi ignorano il lato server
          • Andreabont scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            Non vorrei dire che il mio decoder del digitale terrestre funziona grazie al Java... quando vedrò televisioni con il .NET ne riparleremo...
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            Non vorrei dire che il mio decoder del digitale
            terrestre funziona grazie al Java... quando vedrò
            televisioni con il .NET ne
            riparleremo..."as seen on TV" non può essere cattivo :D
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra



            Se dovessi puntare su un cavallo, punterei su


            quello che e' in testa dall'inizio della gara
            e


            che ancora stacca i concorrenti di qualche


            lunghezza: Java e


            Oracle.

            Non sul cavallo che bene o male gira sul 99.99%

            di tutti i

            pc?

            Auguri O)

            PIGNOLERIA:
            Beh, da quello che mi risulta JAVA gira sul 100%
            dei PC. I programmi Microsoft girano solo in
            quelli
            intel-basedWindows mobile, no? :DP.S. Inoltre NT girava sia su alpha che su mips
          • pluto scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            Windows mobile, no? :DNo
            P.S. Inoltre NT girava sia su alpha che su mipsUna volta dalle nostre parti si parlava il latino: a questo punto propongo di adottarlo come lingua nazionale
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            Una volta dalle nostre parti si parlava il
            latino: a questo punto propongo di adottarlo come
            lingua
            nazionaleSempre meglio di liguaggio_a_base_di_caffè :D
          • pluto scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pippo

            Una volta dalle nostre parti si parlava il

            latino: a questo punto propongo di adottarlo
            come

            lingua

            nazionale
            Sempre meglio di liguaggio_a_base_di_caffè :DO dei linguaggi a base di punti rete
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pluto
            - Scritto da: pippo


            Una volta dalle nostre parti si parlava il


            latino: a questo punto propongo di adottarlo

            come


            lingua


            nazionale

            Sempre meglio di liguaggio_a_base_di_caffè :D
            O dei linguaggi a base di punti reteChe non ho mai nominato... :D
          • Whishper scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pippo



            Se dovessi puntare su un cavallo, punterei
            su



            quello che e' in testa dall'inizio della
            gara

            e



            che ancora stacca i concorrenti di qualche



            lunghezza: Java e



            Oracle.


            Non sul cavallo che bene o male gira sul
            99.99%


            di tutti i


            pc?


            Auguri O)



            PIGNOLERIA:

            Beh, da quello che mi risulta JAVA gira sul 100%

            dei PC. I programmi Microsoft girano solo in

            quelli

            intel-based
            Windows mobile, no? :D
            P.S. Inoltre NT girava sia su alpha che su mipsLo so. In quel post, si parlava di PC infatti.
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra



            Beh, da quello che mi risulta JAVA gira sul
            100%


            dei PC. I programmi Microsoft girano solo in


            quelli


            intel-based

            Windows mobile, no? :D

            P.S. Inoltre NT girava sia su alpha che su mips

            Lo so. In quel post, si parlava di PC infatti.Beh, ci sono programmi microsoft, che non fa solo SO, per tutte o quasi le cpu che mi ricordo, dai c64 fino ai mac
          • pluto scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            Beh, ci sono programmi microsoft, che non fa solo
            SO, per tutte o quasi le cpu che mi ricordo, dai
            c64 fino ai macE pensa, nessuno di questi funziona (rotfl)
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra


            Beh, ci sono programmi microsoft, che non fa
            solo

            SO, per tutte o quasi le cpu che mi ricordo, dai

            c64 fino ai mac
            E pensa, nessuno di questi funzionaQuanta ingnoranza...
        • Giambo scrive:
          Re: E' l'inizio della guerra
          - Scritto da: pippo

          Se dovessi puntare su un cavallo, punterei su

          quello che e' in testa dall'inizio della gara e

          che ancora stacca i concorrenti di qualche

          lunghezza: Java e

          Oracle.

          Non sul cavallo che bene o male gira sul 99.99%
          di tutti i pc?L'hai detto, Java gira su piu' macchine che .NET ;)
          • cardarella scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            Si, certo, ma sono veramente poche le macchine su cui realmente Java giura di più. Prendi .net e mono, vedi linux + windows quante macchine sono. Inoltre con java hai applicazioni che sono tutt'altro performanti. Java abbandonato su Windows dal 2000!
          • Giambo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: cardarella
            Si, certo, ma sono veramente poche le macchine su
            cui realmente Java giura di più. Prendi .net e
            mono, vedi linux + windows quante macchine sono.Java gira su tutte quelle macchine e su Solaris e su macchine IBM e su telefonini e su palmari e ...
            Inoltre con java hai applicazioni che sono
            tutt'altro performanti.Balle 8)
            Java abbandonato su Windows dal 2000!Java lo usi, non te ne accorgi ma direttamente o indirettamente lo usi 8) ...
          • Thescare scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            Quello a cui ti riferisci è l'implementazione della JVM fatta da microsoft http://www.microsoft.com/mscorp/java/default.mspx una delle cose peggiori mai concepita da mente umana.
        • mattomattom atto scrive:
          Re: E' l'inizio della guerra
          - Scritto da: pippo

          Se dovessi puntare su un cavallo, punterei su

          quello che e' in testa dall'inizio della gara e

          che ancora stacca i concorrenti di qualche

          lunghezza: Java e

          Oracle.
          Non sul cavallo che bene o male gira sul 99.99%
          di tutti i
          pc?
          Auguri O)no, si parla di rdbms di classe enterprise, quindi i "piccì" c'entrano come i cavoli a merenda
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            no, si parla di rdbms di classe enterprise,
            quindi i "piccì" c'entrano come i cavoli a
            merendaQuale parte di OracleClient non ti è chiara? :D
          • mattomattom atto scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pippo

            no, si parla di rdbms di classe enterprise,

            quindi i "piccì" c'entrano come i cavoli a

            merenda
            Quale parte di OracleClient non ti è chiara? :Dma stai scherzando? il client di cui si parla e' un connettore per applicazioni che nel 99% dei casi non girano su un "piccì"
        • pabloski scrive:
          Re: E' l'inizio della guerra
          ma qui si parla di Oracle e quindi non di PC, ma di cose serie su cui girano un mare di Unix proprietari e non e in cui MS rappresenta uno dei tanti player
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            ma qui si parla di Oracle e quindi non di PC, ma
            di cose serie su cui girano un mare di Unix
            proprietari e non e in cui MS rappresenta uno dei
            tanti
            playerRipeto: quale parte di OracleClient non ti è chiara? :D
          • pabloski scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            capisco cosa vuoi dire, però considera che parliamo di client aziendali e lì non siamo nel mondo dell'home in cui windows è una verità assoluta e indiscutibile manco forse Buddhase si comportano così, qualcuno potrebbe pure decidere semplicemente di levare windows piuttosto che levare oracle dai server dbms
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            capisco cosa vuoi dire, però considera che
            parliamo di client aziendali e lì non siamo nel
            mondo dell'home in cui windows è una verità
            assoluta e indiscutibile manco forse
            BuddhaOK, ;)
            se si comportano così, qualcuno potrebbe pure
            decidere semplicemente di levare windows
            piuttosto che levare oracle dai server
            dbmsMa ti immagini la sollevazione degli utonti se gli tolgono finestre dal pc? ;)
          • pluto scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            Ma ti immagini la sollevazione degli utonti se
            gli tolgono finestre dal pc? ;)Praticamente si paralizzerebbe l'attività lavorativa per una settimana a causa dei festeggiamenti
          • pabloski scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pippo
            Ma ti immagini la sollevazione degli utonti se
            gli tolgono finestre dal pc?
            ;)dipende, se gli dai qualcosa che funziona meglio non avranno nulla da ridirequando si parla di standard ( pure nelle gui ) mi vien sempre da pensare al mercato dei cellulari...è mai possibile che questi signori fanno e disfanno in continuazione e pure l'utente è sempre soddisfatto?è vero che i cellulari offrono un set predeterminato di funzionalità, ma è pur vero che l'interazione è basata sul concetto di task piuttosto che su quello di programma/configurazione/driver per la perifericabeh vedremo con moblin se il modello smartphone è applicabile anche ai pc
          • nome e cognome scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pabloski
            ma qui si parla di Oracle e quindi non di PC, ma
            di cose serie su cui girano un mare di Unix
            proprietari e non e in cui MS rappresenta uno dei
            tanti
            playerMa l'articolo non parlava di un client ODBC per Oracle?
          • pluto scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra

            Ma l'articolo non parlava di un client ODBC per Oracle?Ma questo non è punto-informatico?punto a croce è da un'altra parte
          • nome e cognome scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pluto

            Ma l'articolo non parlava di un client ODBC per
            Oracle?
            Ma questo non è punto-informatico?
            punto a croce è da un'altra parteGrande verità...ma non capisco come risponda al post precedente...
          • pabloski scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            si ma un client odbc per oracle non ti serve per giocare crysis :D
          • nome e cognome scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pabloski
            si ma un client odbc per oracle non ti serve per
            giocare crysis
            :DGrande verità...ma non capisco come risponda al post precedente...
          • pabloski scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            beh crysis è il mondo home, oracle è il mondo enterprise, per quanto si parli di client
        • Federico scrive:
          Re: E' l'inizio della guerra
          - Scritto da: pippo
          Non sul cavallo che bene o male gira sul 99.99%
          di tutti i
          pc?
          Auguri O)Ti si è bloccato il tasto 9 o è un bug di IE? :) Comunque il tuo cavallo gira su una minoranza di server. E comunque nemmeno M$ ha mai sostenuto che SQL Server sia allo stesso livello di Oracle.
      • pippo75 scrive:
        Re: E' l'inizio della guerra

        Se dovessi puntare su un cavallo, punterei su
        quello che e' in testa dall'inizio della gara e
        che ancora stacca i concorrenti di qualche
        lunghezza: Java e
        Oracle.io penserei prima a cosa voglio ottenere e cosa dispongono i miei clieti.Se la maggioranza dei miei clienti usa la soluzione A, potrebbe essere negativo andare verso B.Per quanto riguarda la monetina.[CIT] Ne testa ne croce...... non sai che io so parlare il gabbianesco.
      • cardarella scrive:
        Re: E' l'inizio della guerra
        Java in testa alla gara? Su WIndows non lo usa nessuno, e poi un linguaggio senza puntatori e come una donna senza capezzoli
        • Thescare scrive:
          Re: E' l'inizio della guerra
          In java tutti gli oggetti sono references, puntatori.
          • ardovino scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            Cosa come? Prova a usare il tipo puntatore. E' normale che ogni oggetto alla fine sia referenziato da un puntatore, ma il tipo puntatore non esiste. Ritenta
          • Thescare scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            Essendo ogni oggetto un puntatore è normale che non esiste il tipo puntatore.
        • pippo scrive:
          Re: E' l'inizio della guerra

          Java in testa alla gara? Su WIndows non lo usa
          nessunoQUOTO
          e poi un linguaggio senza puntatori e
          come una donna senza
          capezzoli(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Pit scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            - Scritto da: pippo

            Java in testa alla gara? Su WIndows non lo usa

            nessuno

            QUOTOMi chiedevo chi poteva quotare un'affermazione così stupida. Ecco la risposta :D
          • pippo scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra



            Java in testa alla gara? Su WIndows non lo usa


            nessuno



            QUOTO
            Mi chiedevo chi poteva quotare un'affermazione
            così stupida. Ecco la risposta
            :Dsi, si, va bene torna a giocare con i tostapane :D
    • papi scrive:
      Re: E' l'inizio della guerra
      Speriamo esca Testa :)
    • Anonimo Codardo scrive:
      Re: E' l'inizio della guerra
      - Scritto da: Uno
      E' l'inizio della guerra dell'IT dei prossimi
      dieci anni Oracle (che vuol dire Sun e quindi
      JAVA) vs Microsoft, Nel 1995 era così, oggi il mondo moderno è preso da Python, Ruby e altre cose divertenti.
      • vavava scrive:
        Re: E' l'inizio della guerra
        - Scritto da: Anonimo Codardo
        - Scritto da: Uno

        E' l'inizio della guerra dell'IT dei prossimi

        dieci anni Oracle (che vuol dire Sun e quindi

        JAVA) vs Microsoft,

        Nel 1995 era così, oggi il mondo moderno è preso
        da Python, Ruby e altre cose
        divertenti.Bellissimi linguaggi, ma sono nati negli stessi anni di Java !Ciao
        • dont feed the troll scrive:
          Re: E' l'inizio della guerra
          - Scritto da: vavava
          - Scritto da: Anonimo Codardo

          - Scritto da: Uno


          E' l'inizio della guerra dell'IT dei prossimi


          dieci anni Oracle (che vuol dire Sun e quindi


          JAVA) vs Microsoft,



          Nel 1995 era così, oggi il mondo moderno è preso

          da Python, Ruby e altre cose

          divertenti.

          Bellissimi linguaggi, ma sono nati negli stessi
          anni di Java
          !

          CiaoE fanno XXXXXX esattamente come Java!
          • nicola scrive:
            Re: E' l'inizio della guerra
            impossibile essere peggiore di java. Io credo che si possa fare sempre meglio di java, che gode di obsolescenza continua senza fare nemmeno notizia. Comunque molti oggetti e metodi di .net framework 1.1 sono deprecati sul 2.0 e anche sul 3.0, ma tuttavia il mio cms scritto in .net 1.0 funziona egregiamente
    • oggi scrive:
      Re: E' l'inizio della guerra

      E' l'inizio della guerra dell'IT dei prossimi
      dieci anni Oracle (che vuol dire Sun e quindi
      JAVA) vs Microsoft, investire adesso per una
      società in una nelle due piattaforme equivale a
      lanciare una monetina e vederee se esce testa o croce......No, è lanciare una monetina sapendo che esce testa ;)
  • DDD scrive:
    alè
    Fanno bene, così imparano quegli opensorci cantinari aspiranti anarchici di Oracle! Spero che i bug di Windows 7 gli distruggano tutto il lavoro che stanno facendo!
    • Anonimo scrive:
      Re: alè
      - Scritto da: DDD
      Fanno bene, così imparano quegli opensorci
      cantinari aspiranti anarchici di Oracle! Spero
      che i bug di Windows 7 gli distruggano tutto il
      lavoro che stanno
      facendo!Oracle è un prodotto commerciale, per altro molto costoso.
    • osteria numero1000 scrive:
      Re: alè
      - Scritto da: DDD
      Fanno bene, così imparano quegli opensorci
      cantinari aspiranti anarchici di Oracle! Spero
      che i bug di Windows 7 gli distruggano tutto il
      lavoro che stanno
      facendo!torna a giocare con la play
    • commento scrive:
      Re: alè
      è l'esatto contrario. Come al solito microcoso lascia a piedi un sacco di sviluppatori perchè ha le sue cose. Affidabile come al solito. Dall'altra parte ci sono i veri e propri cantinari occhialuti, che sviluppano software delegando l'installazione e la personalizzazione sull'uso di una shell, ostica, obsoleta e oltremodo scomoda.Quando cambierà davvero qualcosa?
      • anonimo scrive:
        Re: alè
        bho, ti dirò anche che le volte che ho proposto qualcosa di piu bello della solita applicazione sgrausa la cosa è stata cassata per motivi di budget, ed è finita che gliel'ho fatta bene di mia iniziativa e di tasca mia(e col senno del poi, sono sempre molto felici della cosa).il fatto è che anche le ditte non hanno conoscenza delle potenzialità, sono abituati a farsi fare software da gente poco appassionata e che si limita a dargli qualcosa di funzionante...e quei pochi project manager che apprezzano hanno spesso i cordoni della borsa legati. e poi...di abitatori di cantine che hanno erezioni per le shell ce ne sono anche...ma non li riterrei così statisticamente rilevanti da dargli un peso nell'equazione :P.
      • panda rotta scrive:
        Re: alè
        "microcoso ha le sue cose"(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • DDD scrive:
        Re: alè
        - Scritto da: commento
        è l'esatto contrario. Come al solito microcoso
        lascia a piedi un sacco di sviluppatori perchè ha
        le sue cose. Affidabile come al solito.
        Dall'altra parte ci sono i veri e propri
        cantinari occhialuti, che sviluppano software
        delegando l'installazione e la personalizzazione
        sull'uso di una shell, ostica, obsoleta e
        oltremodo
        scomoda.
        Quando cambierà davvero qualcosa?Opensorcio schifoso, cos'hai contro gli occhiali??? Sei un un blog informatico, non su bambinicretini.it!!! Io ho gli occhiali e li ha anche Bill, forse perchè studiando può capitare di rovinarsi gli occhi!! Vai a fare l'hacker analfabeta da un'altra parte!!
        • tardi per logare scrive:
          Re: alè


          forse perchè studiando può capitare di rovinarsi gli

          occhi!!certo, ma non è sicuramente un must...anzi denota che non sai leggere con posto e tanto meno sai tenere cura di te stesso...(sempre se non sia una cosa genetica la tua, allora ritiro tutto..ma non credo)cmq sia...hai mai programmato in ado??..no xche è di quello che stiamo parlando, e che uno qualunque prenda in giro persone che hanno dato vita al informatica mi fa ridere(sempre che tu non sia bill gates o wozniak..allora chiedo scusa, ma non credo)sempre imho
    • uomo nero scrive:
      Re: alè
      - Scritto da: DDD
      Fanno bene, così imparano quegli opensorci
      cantinari aspiranti anarchici di Oracle! Spero
      che i bug di Windows 7 gli distruggano tutto il
      lavoro che stanno
      facendo!Solo io ho visto della perfida ironia in questo post? :)
      • Nome e cognome scrive:
        Re: alè
        - Scritto da: uomo nero
        - Scritto da: DDD

        Fanno bene, così imparano quegli opensorci

        cantinari aspiranti anarchici di Oracle! Spero

        che i bug di Windows 7 gli distruggano tutto il

        lavoro che stanno

        facendo!
        Solo io ho visto della perfida ironia in questo
        post?
        :)open source? neanche immagini quanto ti fa sborsare l'oracolo. altro che free ...ma tu al massimo conosci mysql (solo per sentito dire, ovviamente)PROFESSIONISTI IT, se ci siete su PI battete un colpo.Gli altri si spostassero su un forum di aria fritta per favore.
        • Tunele scrive:
          Re: alè
          E tu sei la dimostrazione lampante che qui non ce ne sono molti, visto che fai confusione tra due concetti completamente diversi tra di loro come free software e opensource software. Il primo è relativo ad una caratteristica puramente economica del prodotto: indica un software gratuito, cioè non a pagamento, il cui codice può essere open o closed. Il secondo indica un prodotto software distribuito insieme al sorgente, cioè ognuno può essere libero di visualizzare il codice del prodotto che riceve, ed eventualmente modificarlo a seconda della licenza con cui viene rilasciato. Anche il prodotto open source, come quello closed, può essere free o a pagamento. Sono due concetti distinti, il primo indica quindi una filosofia commerciale: free o a pagamento, il secondo una filosofia di condivisione delle conoscenze: open o closed
          • Tunele scrive:
            Re: alè
            Nella fattispecie oracle è un prodotto closed a pagamento, mentre mysql è open e può essere free o a pagamento, a seconda della licenza con cui lo si acquista. Sono infatti previste licenze con supporto a pagamento, come per molti altri prodotti open source professionali.
          • Thescare scrive:
            Re: alè
            Forse non ti è chiaro cosa sia in realtà il free software. Quello a cui fai riferimento tu si chiama freeware e non free software. Posto il link a wikipedia http://en.wikipedia.org/wiki/Free_software. Poi se sei interessato puoi visitare http://www.fsf.org/ e il sito del progetto gnu http://www.gnu.org/
          • DDD scrive:
            Re: alè
            - Scritto da: Thescare
            Forse non ti è chiaro cosa sia in realtà il free
            software. Quello a cui fai riferimento tu si
            chiama freeware e non free software. Posto il
            link a wikipedia
            http://en.wikipedia.org/wiki/Free_software. Poi
            se sei interessato puoi visitare
            http://www.fsf.org/ e il sito del progetto gnu
            http://www.gnu.org/Proprietary Software as in Proprietary Beer or as in Proprietary Bear?
          • pabloski scrive:
            Re: alè
            certo che pure Stallman si è divertito un mondo a fare confusionehai ragione, però l'amico sopra è stato tratto in inganno come molti dai termini usatidel resto lessi un articolo di Stallman tempo fa in cui definiva ancora meglio le sottili differenze tra questi termini, arrivando addirittura a dire che l'opensource non è aderente al 100% ai suoi ideali come lo è il free software
          • Federico scrive:
            Re: alè
            La colpa non si può certo dare a Stallman, visto che "Open Source" è venuto fuori anni dopo... e con una definizione simile ma volutamente diversa.
      • DDD scrive:
        Re: alè
        - Scritto da: uomo nero
        Solo io ho visto della perfida ironia in questo
        post?
        :)Si l'hai vista solo tu, però mi sto divertendo lo stesso :)
    • macome scrive:
      Re: alè
      - Scritto da: DDD
      Fanno bene, così imparano quegli opensorci
      cantinari aspiranti anarchici di Oracle! Spero
      che i bug di Windows 7 gli distruggano tutto il
      lavoro che stanno
      facendo!Hhhaahhah, mica solo Windows 7! Sono 14 anni che i bug di Microsoft distruggono il lavoro di milioni di persone, ogni giorno!!!
      • pabloski scrive:
        Re: alè
        ricordo ancora le notti passate a bestemmiare a causa dei bug del compilatore vc
        • advange scrive:
          Re: alè

          ricordo ancora le notti passate a bestemmiare a
          causa dei bug del compilatore vcEra una feature di progetto.Feature n. 194759=================I programmatori hanno poca fede perché conoscono poo la vita dei santi. Aiutarli a ripassare il martirologio.
          • pabloski scrive:
            Re: alè
            adesso capisco perchè ormai tutte le grandi corporation preferiscono qt pure su windows :D
        • pippo scrive:
          Re: alè

          ricordo ancora le notti passate a bestemmiare a
          causa dei bug del compilatore
          vcSi, perchè il borland e gcc ne sono immuni nehhhhhhhhhhh :D
          • pabloski scrive:
            Re: alè
            intanto con borland ( anzi embarcadero ), gcc e mingw di problemi non ne ho mai avuticon vc mi è capitato di compilare software che dava letteralmente i numeri e giù ore ed ore a cercare di fare il debug del programma che poi scoprivo essere funzionante, mentre invece il bug era nel runtimeè evidente che se parli così non hai mai programmato in vita tua
          • pippo scrive:
            Re: alè

            intanto con borland ( anzi embarcadero ), gcc e
            mingw di problemi non ne ho mai
            avuti

            con vc mi è capitato di compilare software che
            dava letteralmente i numeri e giù ore ed ore a
            cercare di fare il debug del programma che poi
            scoprivo essere funzionante, mentre invece il bug
            era nel
            runtime

            è evidente che se parli così non hai mai
            programmato in vita
            tuaUso msvc da quando era questo:http://en.wikipedia.org/wiki/Lattice_Crivenduto da microsoft, riprova ;)
          • pabloski scrive:
            Re: alè
            non immaginavo che la tua fosse stata una vita di sofferenze :Dcomunque io parlo di almeno 10 anni fa, da allora almeno i compilatori sono migliorati, specialmente quello c/c++
          • pippo scrive:
            Re: alè

            non immaginavo che la tua fosse stata una vita di
            sofferenze
            :D

            comunque io parlo di almeno 10 anni fa, da allora
            almeno i compilatori sono migliorati,
            specialmente quello
            c/c++P.S. guarda la data nel link ;)
          • pippo75 scrive:
            Re: alè
            - Scritto da: pabloski
            intanto con borland ( anzi embarcadero ), gcc e
            mingw di problemi non ne ho mai
            avutiil "runtime error 200" non ti dice niente?
            con vc mi è capitato di compilare software che
            dava letteralmente i numeri e giù ore ed ore a
            cercare di fare il debug del programma che poi
            scoprivo essere funzionante, mentre invece il bug
            era nel runtimedi questo non so cosa dirti, ho sempre usato compilatori Borland.Escluso un periodo di VB 3.0 e qualche prova con visual express.
          • pabloski scrive:
            Re: alè
            - Scritto da: pippo75
            il "runtime error 200" non ti dice niente?
            si mi fa capire il perchè borland sia fallita :D
          • pippo75 scrive:
            Re: alè
            - Scritto da: pabloski
            - Scritto da: pippo75


            il "runtime error 200" non ti dice niente?



            si mi fa capire il perchè borland sia fallita :Dnel fallimento, quanto avrà pesato "Ashton Tate"?
          • pippo scrive:
            Re: alè


            si mi fa capire il perchè borland sia fallita :D

            nel fallimento, quanto avrà pesato "Ashton Tate"?Non so, ma se sono così bravi... :D
          • pabloski scrive:
            Re: alè
            - Scritto da: pippo75
            - Scritto da: pabloski

            - Scritto da: pippo75




            il "runtime error 200" non ti dice niente?






            si mi fa capire il perchè borland sia fallita :D

            nel fallimento, quanto avrà pesato "Ashton Tate"?eh i disastri dei monopoli...per la serie si stava meglio quando si stava peggioper fortuna che google insieme ad altre realtà dinamiche a riacceso i fuochi della guerrami sembra di rivivere gli anni '80 :D
          • ardovino scrive:
            Re: alè
            Eppure Visual C++ di MS è il migliore ide per C++. Borland è stata schiacciata letteralmente, e senza oem!!! ORa se tu mi dici che fa cagà, ti credo, non aspoettavo altro :-DIn buona sostanza una news come questa dovrebbe avere al masismo 4-5 commenti di persone competenti, mentre vedo che le persone si sbizzarriscono a gettare fud su programmi che nemmeno conoscono. Forse qua ci sarà pure qualcuno che trova eclipse migliore dlele ide microsoft, ma abitando a napoli sono abituato ad aspettarmi sempre il peggio dalla gente.
          • pabloski scrive:
            Re: alè
            direi che lo conoscono avendolo usato per anni e ribadisco che fino a 10 anni fa faceva vomitareho semplicemente detto questo....non è bello dover impazzire per trovare nel tuo software un bug che non c'è quando invece il bug è nel runtime del compilatoreè capitato ma non vuol dire che vc faccia schifo in tutto e per tuttosiccome ormai lavoro su linux preferisco gcc e llvm e no non uso eclipse ma codeblockse si sono un patito di qt
    • Andreabont scrive:
      Re: alè
      Veramente chi usa tecnologie open non ha questi problemi.... vengono colpiti solo i "fedelissimi" di microsoft XDXDXDXD
      • DDD scrive:
        Re: alè
        Non ti illudere. La grande Microsoft sta mettendo a punto dei bug che, pur essendo scritti in Windows, colpiranno gli altri sistemi operativi. Nessuno ci è mai riuscito e nessun altro ci può riuscire. Fate tanto i superiori, ma la verità è che i vostri bug non sono nulla in confronto ai nostri. Poppanti!
        • tardi per logare scrive:
          Re: alè
          scusa, non avevo capito la tua ironia prima.addirittura vogliono implementare un feature talmente avanzata che farà tutto da sola. In pratica tu desideri un caffe e il pc si: accende, avvia l'so, fa il caffe, se lo beve e si spegne. Eh, questo linuxe se lo sogna :D
          • Federico scrive:
            Re: alè
            Non è proprio così. Tu chiedi il caffè, lui si accende, fa il boot, ti dice "vuoi il caffè? OK Annulla", se clicchi su OK l'hard disk comincia a lavorare e dopo un quarto d'ora ti esce un bicchiede di vino.
Chiudi i commenti