3minuti (beta)

P2P e schedatura di massa - Videogiochi per molti ma non per tutti - In Cina ci si scopre antipirati - Un motore, uno specchio - 1000 dollari per un virus

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • LIBERATO scrive:
    LA TAZZA
    CHI SEI
  • LIBERATO scrive:
    TAZZA
    VAFACULLO
  • Foy scrive:
    Fa molto Yugioh
    Fra qualche altro anno le creature magiche evocate potranno essere rese reali tramite ologrammi 3D?La fantasia e il futuro non hanno limiti...
  • Mauro scrive:
    Magic??
    Per ora nemmeno esiste un software in grado di giocare a Magic, senza usare interfacce strane. Non esiste proprio. Le regole sono troppo complesse e le strategie difficilmente implementabili in modo algoritmico. I vecchi giochi usciti sul tema non sono altro che missioni con elementi predefiniti, dove non c'è alcuna attinenza con il gioco reale (se non a livello di regole e meccaniche). Prima di pensare all'interfaccia per giocare a Magic bisognerebbe programmare una business logic che simuli un giocatore reale, e credo che sia un problema che si avvicina molto alla creazione di un modello del cervello di una persona.
  • leeooo scrive:
    Che tristezza....
    Andare in una salagiochi x pagare x giocare a carte da solo.... con le carte che (questo non lo so, nn ne sono sicuro) te le devi pure portare da casa magari!!Non so cosa ci sia di + triste!
    • Deltari scrive:
      Re: Che tristezza....
      - Scritto da: leeooo
      Andare in una salagiochi x pagare x giocare a
      carte da solo.... con le carte che (questo non lo
      so, nn ne sono sicuro) te le devi pure portare da
      casa
      magari!!

      Non so cosa ci sia di + triste!assolutamente no.....queste macchine solitamente sono fatte da almeno 4 postazioni, di solito sempre piene e ti scontri con avversari umani, l'unica differenza è che c'è l'aggiunta della grafica.
  • Deltari scrive:
    appunto
    A questo di calcio giocano addirittura dal campionato 2001/2002http://www.wccf.jp/topics.html
  • Deltari scrive:
    ......ma quali sono le vostre fonti?
    Come al solito rimango sorpreso da come buttate li le informazioni.Questo tipo di giochi nelle sale gioco in giappone esiste già da diversi anni.io stesso ho già giocato a diversi giochi del genere 2 anni fà.Ad esempio D quest esiste da più di due anni :http://www.questofd.com/......questa notizia è proprio come vendere aria fritta....Saluti
  • MeX scrive:
    le innovazioni microsoft...
    quindi la mastodontica Microsoft riese a malapena a sviluppare un prototipo che costa 10.000 e nel mentro la Taito già li piazza in sala giochi :)Ormai la Microsoft è narcotizzata.
    • Deltari scrive:
      Re: le innovazioni microsoft...
      - Scritto da: MeX
      quindi la mastodontica Microsoft riese a malapena
      a sviluppare un prototipo che costa 10.000 e nel
      mentro la Taito già li piazza in sala giochi
      :)
      Ormai la Microsoft è narcotizzata.Non è semplicemente narcotizzata.....semplicemente copia....Come ho già scritto, questo genere di giochi in giappone esiste da almeno 2/3 anni
  • Blah scrive:
    Fico, ma...
    E' davvero così affidabile questa tecnologia?Metti che sbaglia a "leggere" la carta... Non vorrei essere vicino al giocatore in quel momento...
  • efdsyhhgxja z scrive:
    In salagiochi?
    qui si fregano le palline del biliardino... figurasi le carte^^
    • Anonimo scrive:
      Re: In salagiochi?
      Mi sa che il mazzo te lo compri a parte e te lo porti da casa ;)
      • Funz scrive:
        Re: In salagiochi?
        Ma cosa ti impedisce di trassare contro il computer e scegliere la carta più adatta al momento invece di pescare a caso dal mazzo? Vabbè, non credo che si giochi a soldi.
        • Deltari scrive:
          Re: In salagiochi?
          - Scritto da: Funz
          Ma cosa ti impedisce di trassare contro il
          computer e scegliere la carta più adatta al
          momento invece di pescare a caso dal mazzo?

          Vabbè, non credo che si giochi a soldi.é un tipo di gioco che in giappone esiste da anni.....Come al solito la scoperta dell'aqua calda...Basta cercare su internet D-Quest....ci ho giocato 2 anni fa in giappone.Per il mazzo lo metti prima in un apposito contenitore, oppure come nel caso di un gioco di calcio che c'era sempre 2 anni fa in giappone appoggi le carte sul monitor e il software le rileva direttamente.Comunque non sono mai a soldi.
Chiudi i commenti