Il 5G di Ericsson in Russia con Tele2 e Rostelecom

Nuovi accordi siglati da Ericsson con gli operatori locali per portare il 5G in Russia: strette di mano anche con Tele2 e Rostelecom.

Con i suoi quasi 145 milioni di abitanti distribuiti su un territorio incredibilmente esteso e diversificato, anche la Russia guarda con interesse alle opportunità legate all’avvento del 5G. Tra le realtà attive nell’allestimento delle reti che andranno a comporre i network mobile di prossima generazione c’è anche Ericsson: nei giorni scorsi, in occasione del St. Petersburg International Economic Forum, la firma di ulteriori accordi con gli operatori locali.

Ericsson porterà il 5G in Russia

Il gruppo svedese ha annunciato nuove partnership con Tele2 e Rostelecom. Vanno ad aggiungersi a quelle già ufficializzate nei mesi scorsi con MTS, MOTIV e ancora Tele2. Presente all’evento il CEO di Ericsson, Börje Ekholm (nell’immagine di apertura). Il primo step del percorso definito è quello che porterà le realtà a collaborare, tra luglio e ottobre, allestendo una rete 5G nell’area di Mosca dove condurre test e raccogliere feedback in vista di un rollout su più larga scala.

Ericsson fornirà ovviamente la propria tecnologia sotto forma di infrastruttura (la stessa già impiegata in Australia, Corea del Sud, USA, Svizzera ed Emirati Arabi Uniti), supportando gli operatori e mettendo a loro disposizione le competenze necessaria sia per la realizzazione dei network sia per la successiva integrazione nel portfolio servizi offerto a livello commerciale. Il traffico dati sarà veicolato all’interno della banda 27 GHz attribuita a Tele2 e sfruttando i canali di comunicazione gestiti da Rostelecom.

Questa la visione di Ericsson in merito al 5G e, più nello specifico, a ciò che comporterà l’attivazione dei network di nuova generazione nel paese. La dichiarazione è quella attribuita nei mesi scorsi a Sebastian Tolstoy, numero uno di Ericsson Russia, e fa riferimento alla partnership siglata con l’operatore MOTIV.

Il 5G sta per trasformare vite, industrie e luoghi di lavoro in Russia, dunque siamo felici di collaborare con MOTIV perché ciò possa avvenire. Attraverso questo Memorandum d’Intesa, i clienti di MOTIV potranno godere delle fantastiche nuove esperienze e dei benefit connessi che arriveranno rendendo il 5G una realtà.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: TASS
Chiudi i commenti