730 precompilato: errori e problemi al login

730 precompilato: errori e problemi al login

A partire da oggi è teoricamente possibile accedere alla precompilata 730 per la Dichiarazione dei Redditi 2022: in realtà c'è un piccolo problema tecnico.
A partire da oggi è teoricamente possibile accedere alla precompilata 730 per la Dichiarazione dei Redditi 2022: in realtà c'è un piccolo problema tecnico.

Oggi è il giorno in cui l’Agenzia delle Entrate avrebbe dovuto dare il via alla distribuzione dei modelli 730 precompilati per la nuova Dichiarazione dei Redditi. La data preannunciata è stata confermata nei giorni scorsi dalla stessa Agenzia:

Precompilata 2022 al via da lunedì 23 maggio, quando saranno disponibili i modelli predisposti dal Fisco, che in base alle informazioni in suo possesso ha già inserito 1 miliardo e 200 milioni di dati. Da martedì 31 maggio sarà possibile inviare la dichiarazione, accettandola così com’è oppure procedendo alle opportune modifiche e integrazioni. I cittadini potranno consultare il proprio modello accedendo nell’area riservata sul sito dell’Agenzia delle Entrate con Spid, Carta d’identità elettronica o Carta nazionale dei servizi. Da quest’anno sarà inoltre possibile affidare a un familiare o un’altra persona di fiducia l’invio della propria dichiarazione: una novità introdotta per agevolare tutti quei contribuenti che non possono gestire direttamente l’adempimento.

Nell’annuncio manca però un piccolo dettaglio che fa la differenza per quanti fin da questa mattina hanno tentato di accedere al servizio: a che ora saranno disponibili i modelli?

Precompilata 730 non disponibile

Il problema incontrato in mattinata sembra infatti essere tutto in questo elemento. Chi ha provato in mattinata ad accedere al proprio 730 precompilato ha infatti incontrato molto probabilmente un errore. Quello che potrebbe sembrare inizialmente un glitch legato al login con SPID, in realtà sembra poter essere invece ricollegato ad un problema di diversa natura.

Agenzia delle Entrate - Errore non gestito

Questa la paginata che si incontra in questo momento tentando l’accesso alla precompilata tramite il link messo a disposizione dal Fisco:

Agenzia delle Entrate - Sito non raggiungibile

In base alla pagina da cui si tenta di accedere alla precompilata, ci si può imbattere in un “errore non gestito” o nel più esplicito “sito momentaneamente non disponibile“. La sensazione è quella per cui il tutto non vada ricondotto ad un problema tecnico, né ad un sovraccarico, ma più semplicemente ad un aggiornamento in corso che, pur se prolungato, porterà infine alla piena disponibilità del 730 precompilato. Indisponibile in questo momento anche la guida alla precompilata (qui), con ogni probabilità a seguito del medesimo aggiornamento che deve portare online anche le istruzioni aggiornate.

Negli anni scorsi il servizio non diede infatti problema alcuno fin dal primo giorno, dunque non resta che attendere la piena disponibilità per potervi accedere.

La dichiarazione precompilata si arricchisce ogni anno di ulteriori dati a conoscenza dell’Agenzia delle Entrate e si conferma un’utile semplificazione: infatti non solo facilita gli adempimenti, ma rappresenta anche una garanzia per il contribuente. Ad esempio, la raccolta automatizzata delle spese detraibili permette di avere consapevolezza delle agevolazioni spettanti, evitando così che alcune opportunità offerte dalla normativa non vengano colte. I numeri dimostrano la crescente familiarità dei cittadini con questo strumento, che fino a pochi anni fa appariva impensabile

Ernesto Maria Ruffini, Direttore dell’Agenzia delle Entrate

Lo scorso anno sono stati oltre 4 milioni gli italiani che hanno utilizzato il modello precompilato. Anche quest’anno i numeri sono previsti in aumento e la soglia obiettivo dei 4,5 milioni è pienamente ipotizzabile. A partire da oggi gli italiani potranno avervi accesso, ma non immediatamente: nessuna fretta, in ogni caso non la si potrà inviare prima del prossimo 31 maggio.

 

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 23 mag 2022
Link copiato negli appunti