Adescavano minori online: arrestati dalla Polizia Postale

Adescatori di minori online arrestati a Potenza

27 e 50 anni: le età dei due adescatori fermati dalla Polizia Postale al termine di due distinte operazioni; prendevano di mira i minori.
27 e 50 anni: le età dei due adescatori fermati dalla Polizia Postale al termine di due distinte operazioni; prendevano di mira i minori.

Ennesima azione della Polizia Postale al fine di contrastare la piaga degli abusi su minori che passano dal mondo online. Due gli arresti messi a segno, nei confronti di altrettanti potentini, rispettivamente di 27 e 50 anni, accusati di violenza sessuale e pedopornografia.

La Polizia Postale ferma due adescatori di minori online

Sono il frutto di due distinte operazioni, ma il modus operandi rilevato è stato lo stesso. Entrambi adescavano le loro vittime su un social network (non è dato a sapere quale), servendosi di profili falsi e fingendosi ragazzine adolescenti. Proponevano un concorso con in palio premi come buoni Amazon e Netflix: per partecipare era necessario inviare selfie di nudo.

Decine i minori così contattati, sette le vittime accertate in tutta Italia. In alcuni casi è poi scattato un ricatto, in pieno stile sextortion, chiedendo l'invio di altro materiale per non divulgare quello già ricevuto. La Polizia Postale ha condotto perquisizioni nelle abitazioni dei due, rinvenendo diversi dispositivi. Le analisi condotte hanno consentito di rivenire altri contenuti dello stesso genere. Considerata la gravità dei reati, la Procura ha emesso la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti