Adobe dice basta a Flash mobile?

Secondo indiscrezioni abbandonerebbe la tecnologia per concentrarsi su soluzioni HTML5. Una polemica iniziata da Steve Jobs si avvia a conclusione
Secondo indiscrezioni abbandonerebbe la tecnologia per concentrarsi su soluzioni HTML5. Una polemica iniziata da Steve Jobs si avvia a conclusione

Secondo fonti definite vicine ad Adobe , l’azienda avrebbe deciso di abbandonare Flash sui dispositivi mobile : l’intenzione sarebbe quella di non adattare più Flash Player nei nuovi browser dei dispositivi mobile, abbandonando gli aggiornamenti dei plugin necessari.

Steve Jobs aveva scaricato per primo Flash, spiazzando utenti e osservatori, prima su iPhone e iPad , poi anche sui Mac : a supporto della sua causa aveva anche esposto alcune motivazioni che andavano dal fatto che gli strumenti per sviluppare Adobe sono tutti proprietari, alla non eccellente performance della tecnologia sui dispositivi mobile e il suo utilizzo con il touchscreen, passando per la questione della durata della batteria, messa a dura prova dalla decodifica software del formato.

Jobs aveva anche indicato la via da seguire al posto di Flash: HTML5.

Allo stesso modo, pur continuando a supportare le attuali configurazioni di Flash per mobile, con la risoluzione dei bug critici e di sicurezza con nuovi aggiornamenti, Adobe sembra intenzionata a impegnare le risorse liberate nello sviluppo di applicazioni mobile con Adobe Air per tutti i maggiori app store e nell’incremento degli investimenti proprio per la tecnologia HTML5 .

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti