Adobe e Macromedia/ E pace fu

Le due acerrime rivali scendono a patti e mettono fine ad una controversia legale che avrebbe potuto ritorcersi contro entrambe. Ascia sotterrata


Agrate Brianza – Adobe e Macromedia hanno annunciato di aver raggiunto un accordo consensuale su tutte le controversie legali che le hanno viste protagoniste negli ultimi due anni. Sebbene i termini dell’accordo siano confidenziali, le due aziende hanno tenuto a sottolineare come i propri clienti “non risentiranno di alcuna conseguenza”.

Si tratta di una svolta epocale nei rapporti tra le due aziende, considerando i contrasti, i comunicati stampa, le denunce che una ha rivolto all’altra nel corso di questi anni.

Adobe citò in giudizio la propria rivale nell’agosto del 2000 accusandola di aver infranto un suo brevetto riguardante una funzionalità dell’interfaccia grafica denominata tabbed palette . Poche settimane dopo Macromedia denunciò a sua volta Adobe con l’accusa di aver violato due suoi brevetti riguardanti alcune funzionalità di editing.

Lo scorso maggio il tribunale ha assegnato una vittoria ad entrambe le parti riconoscendo che sia Macromedia, nel suo Flash, sia Adobe, nel suo GoLive, avevano violato alcuni brevetti dell’avversaria. La sentenza prevedeva che Macromedia dovesse pagare alla propria rivale 2,8 milioni di dollari, mentre Adobe avrebbe dovuto risarcire la concorrente con 4,9 milioni di dollari.

Sebbene entrambe le aziende avrebbero potuto (e probabilmente voluto) ricorrere in appello, il rischio che nel frattempo il tribunale le obbligasse a ritirare i propri prodotti dal commercio era troppo alto. Di conseguenza Adobe e Macromedia hanno preferito trovare una soluzione amichevole che avesse il minor impatto possibile sul proprio business.

L’accordo fra le due parti non ha però cancellato un’altra causa in corso il cui processo, previsto per lo scorso anno, vedrà Adobe difendersi da alcune nuove accuse presentate da Macromedia. Ascia sotterrata solo a metà?

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Non funziona...
    Ho provato ad iscrivermi a tarda notte usando il browser mozilla, ma non funziona...
  • Anonimo scrive:
    toh... c'e' di mezzo Buongiorno.it....
    ...che di trasparenza e di trattamento dei dati personali a norma della legge n. 675/1996 se ne intende !!!mah...
    • Anonimo scrive:
      Re: toh... c'e' di mezzo Buongiorno.it....
      Infatti, anch'io quando ho visto a chi sarebbe stata inviata la mail di conferma dell'iscrizione non ci potevo credere... il ministro Stanca appalta la newsletter governativa proprio a Buongiorno, non ho parole.Adesso voglio proprio vedere se - pur non avendo confermato l'iscrizione - inizierò a ricevere spam da Buongiorno su un account email creato oggi ad hoc.E vorrei sapere cosa ne pensa il garante per la Privacy di un ministero che appalta servizi di mailing al leader degli spammer nostrani, con tanto di avvertimenti all'utente che la procedura si svolge nel pieno rispetto della privacy... ROTFL!!!- Scritto da: mah...
      ...che di trasparenza e di trattamento dei
      dati personali a norma della legge n.
      675/1996 se ne intende !!!

      mah...
      • Anonimo scrive:
        Re: toh... c'e' di mezzo Buongiorno.it....
        Modera i toni, ti conviene.
        • Anonimo scrive:
          Re: toh... c'e' di mezzo Buongiorno.it....
          Sinceramente non ti capisco...Cos'è? Un avvertimento in stile Cosa Nostra?- Scritto da: Crisco
          Modera i toni, ti conviene.
          • Anonimo scrive:
            Re: toh... c'e' di mezzo Buongiorno.it....
            - Scritto da: X11R6
            Sinceramente non ti capisco...
            Cos'è? Un avvertimento in stile Cosa Nostra?Non so se Crisco faccia parte della cosca o è unsolo un esterno che vuole darti un consiglio.CMQ si, il concetto è quello.
  • Anonimo scrive:
    Roberto Scano, dove sei?
    Vieni qua, érgiti a paladino degli standard su questo forum: si parla di usabilità.Ad esempio potresti proporre al ministro Stanca che in nome degli standard del W3C puoi far gestire la newsletter dell'innovazione certificata "tripla A" da una società (veneta) formata da professionisti dell'IWA (coerentemente con la mission e lo statuto sociale, si intende).Coraggio, fatti sotto, che c'è trippa per gatti!(e mi raccomando: facce ride!!!)
    • Anonimo scrive:
      http://www.regione.veneto.it/
      Date un'occhiata a http://www.regione.veneto.it/organizzazione/sito.asp e fatevi 2 risate...
      • Anonimo scrive:
        Re: http://www.regione.veneto.it/
        - Scritto da: Scano
        Date un'occhiata a
        http://www.regione.veneto.it/organizzazione/sito.aspdove il test "Bobby" (quello delle "tre A" sull'accessibilità) evidenzia le seguenti magagne:If there are logical groupings of form controls, use FIELDSET with LEGEND on each group. (1 instance)Line 66Is the user made aware that there will be pop-up windows or changes in the active window? (17 instances)Lines 94, 96, 100, 101, 111, 115, 119, 123, 127, 131Check that the foreground and background colors contrast sufficiently with each other. (7 instances)Lines 46, 94, 100, 101If this gif image is animated, make sure it does not contain fast or distracting motion. (5 instances)Lines 46, 100, 101If this is a data table (not used for layout only), provide a caption. (3 instances)Lines 44, 60, 143Se non vi siete divertiti abbastanza provate voi stessi su:http://bobby.cast.org/bobby/bobbyServlet?URL=http%3A%2F%2Fwww.regione.veneto.it%2Forganizzazione%2Fsito.asp&output=Submit&gl=wcag1-aaa(ah, non siate troppo impietosi, ricordatevi che gli impiegati della Regione Veneto hanno appena chiuso la finestra di FrontPage per passare al gestore di contenuti di Scano, e non sono ancora abbastanza skillati , quindi se qualcosa non funziona e non vi piace è colpa loro e non di Scano, che non fa altro che applicare le norme statutarie dell' IWA ).
  • Anonimo scrive:
    RFC 822
    le mail in HTML sono una pessima abitudine adottata dai soliti caciottari commerciali, l'RFC 822 spiega esattamente come deve essere formattata una mail e non parla di HTML.
    • Anonimo scrive:
      Re: RFC 822

      le mail in HTML sono una pessima abitudine
      adottata dai soliti caciottari commerciali,
      l'RFC 822 spiega esattamente come deve
      essere formattata una mail e non parla di
      HTML.RFC822 non e' piu' in vigore da oltre un anno (sostituito da RFC2822), e comunque l'invio di e-mail in formato MIME/multipart e' perfettamente compatibile con gli standard...
  • Anonimo scrive:
    Ouch!
    Propongo di raccogliere tutto quello che non va' a livello di "usabilita'" nei siti istituzionali... ad esempio si provi con Opera6 a digitare:http://www.garanteprivacy.it/La risposta e': Ouch!The JavaScript Shrink currently requires either Netscape 4 or Internet Explorer 4.with any (graphical) browser!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ouch!
      sto guardando ora il sito e si vede perfettamente!Opera 6.04 su Win. non che i siti dei vari ministeri si disinguano per navigabilità e sensatezza di struttura, anzi, ma questa volta il sito è visibile.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ouch!
        - Scritto da: mapier
        sto guardando ora il sito e si vede
        perfettamente!Opera 6.04 su Win. non che i
        siti dei vari ministeri si disinguano per
        navigabilità e sensatezza di struttura,
        anzi, ma questa volta il sito è visibile.Con Opera 3.62:"Ouch!The JavaScript Shrink currently requires either Netscape 4 or Internet Explorer 4.with any (graphical) browser!"Sarà una versione vecchia ma....se il mio PC è un po' superato è il Browser migliore che ci sia.Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Ouch!
        - Scritto da: mapier
        sto guardando ora il sito e si vede
        perfettamente!Opera 6.04 su Win. non che i
        siti dei vari ministeri si disinguano per
        navigabilità e sensatezza di struttura,
        anzi, ma questa volta il sito è visibile.Io ho la 6.02 ma il sito non lo vedo.... dipendera' mica dal fatto che nel sorgente HTML di quella pagina trovi{ if ((window.navigator.appName.indexOf("Netscape")==0) bla bla bla else { if ((window.navigator.appName.indexOf("Microsoft")==0) & ribla ribla riblaQuesto e' un errore stupidissimo e da pivelli oppure una scelta di escludere intenzionalmente certi browser.Giusto per chiudere, per entrare nel sito con Opera 6.02 basta configurare il browser per identificarsi come netscape o IE... e divertirsi con gli errori nei javascript :)ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Ouch!
        - Scritto da: mapier
        sto guardando ora il sito e si vede
        perfettamente!Opera 6.04 su Win. Si vede solo se usi una URL ad una pagina interna oppure passi dalla home identificando Opera come altro browser (NN o IE). L'ostacolo e' solo nella home page.
Chiudi i commenti