Sundace: Adobe annuncia novità per Premiere Pro e After Effects

Adobe: novità per Premiere Pro e After Effects

La software house ha scelto la cornice del festival statunitense per annunciare nuove funzionalità destinate ai propri software di editing video.
La software house ha scelto la cornice del festival statunitense per annunciare nuove funzionalità destinate ai propri software di editing video.

Nei giorni che vedono andare in scena l'edizione 2021 del Sundance Film Festival, Adobe introduce una serie di novità che interessano i suoi strumenti dedicati all'editing video, utilizzati da buona parte dei professionisti del cinema.

Adobe: novità software e linguaggio più inclusivo

Nel dettaglio, sono queste le novità portate in Premiere Pro:

  • supporto timecode per framerate non standard  (120 fps, 240 fps, VFR ecc.);
  • spazio di lavoro e curva di gamma modificata per tutti i file RED;
  • miglioramenti nelle prestazioni con encoding H.264/HEVC su processori Tiger Lake;

Di seguito invece il changelog che riguarda After Effects:

  • nuova correzione dell'illuminazione con Content-Aware Fill;
  • rimozione degli oggetti anche da video in cui si verifica una importante variazione delle condizioni di illuminazione;
  • spazio di lavoro e curva di gamma modificata per tutti i file RED.

C'è un'altra novità annunciata dalla software house ed è quella che riguarda la terminologia impiegata nei suoi prodotti, in modo da promuovere l'utilizzo di un linguaggio più inclusivo. Interessati Premiere Pro, After Effects e Audition. Questi alcuni esempi, mentre per l'elenco completo rimandiamo al sito ufficiale.

  • “Master Clip” diventa “Source Clip”;
  • “Master Styles” diventa “Styles”;
  • “Blacklist” diventa “RestrictedList”;
  • “Master Gain” diventa “Gain”;
  • “Enhance Speech: Male” diventa “Enhance Speech: Low Tone”;
  • “Enhance Speech: Female” diventa “Enhance Speech: High Tone”.
Fonte: Adobe
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti