Agcom, pareri sull'enforcement

Chiusi i termini per partecipare alla consultazione pubblica sulla tutela del diritto d'autore, l'Autorità deve ora analizzare le osservazioni degli interessati

Roma – Scaduto il termine concesso dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (Agcom) per partecipare alla consultazione pubblica relativa allo schema del nuovo regolamento sul diritto d’autore, si apre ufficialmente la fase delle audizioni: i soggetti interessati che hanno presentato le loro posizioni potranno illustrarle ai funzionari dell’Autorità che tuttavia sarà libero nel decidere se prenderle o meno in considerazione.

Lo schema di regolamento dell’Agcom, che introduce stringenti e controversi meccanismi di controllo sui contenuti caricati in Rete, ha spinto numerosi soggetti a intervenire cercando di far valere le proprie ragioni.

Nel frattempo si è in una sorta di moratoria di fatto legata alla necessaria attesa dei pareri delle istituzioni europee

La Federazione italiana dei media digitali indipendenti (FEMI) ha chiesto all’AGCOM di rivedere e limitare l’ambito di applicazione del regolamento a quelli espressamente attribuitegli dalla legge (con particolare riferimento al Decreto Romani sui servizi audiovisivi): la “vigente disciplina non attribuisce – scrive – a
Codesta Autorità altro potere regolamentare che quello relativo ai contenuti audiovisivi nell’ambito, peraltro, della sola attività di fornitura di servizi media audiovisivi”.

Chiede inoltre che quanto meno il procedimento previsto per la rimozione e la deposizione di opposizioni abbia una durata ragionevole , cioè maggiore alle attuali 48 ore previste e preveda possibilità più consone di intervento, “nel quale tutti gli interessati, e cioè anche l’autore del contenuto oggetto di contestazione, siano posti nella condizione di difendersi e di farlo con sufficiente autonomia ed illustrando ogni utile argomento senza irragionevoli limitazioni di spazio quale il ridicolo limite dei 50 caratteri nei quali, allo stato, dovrebbe limitarsi la difesa”.

Sito Non Raggiungibile, oltre ad aver nel frattempo chiesto una moratoria sulle nuove regole per la Rete finché il “diritto d’autore non sarà regolamentato in modo da garantire che anche nella sfera digitale ci sia il giusto equilibrio tra i diversi interessi presenti nella società”, è altresì intervenuta sulla questione.

I promotori dell’iniziativa sono Adiconsum, Agorà Digitale, Studio Legale Sarzana, Assoprovider-Confcommercio, Altroconsumo e Assonet-Confesercenti e hanno scritto all’Agcom criticando il procedimento sommario previsto dalla delibera per la rimozione di un contenuto accusato di violare il diritto d’autore, nonché la mancanza di misure per lo sviluppo di un mercato legale efficiente e competitivo . Infine, critica, come FEMI, la generale competenza di Agcom su contenuti diversi da quelli audiovisivi.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Left scrive:
    Berlusconi agonizza, Mediaset crolla
    Berlusconi agonizza, Mediaset crolla in Borsahttp://www.ilfattoquotidiano.it/2011/09/23/il-premier-agonizza-mediaset-crolla
  • F&M scrive:
    Al Pdl piace il web alla cinese
    Al Pdl piace il web alla cinesehttp://espresso.repubblica.it/dettaglio/al-pdl-piace-il-web-alla-cinese/2161604
  • F&M scrive:
    Internet: ora cambia tutto?
    Internet: ora cambia tutto?http://blog.wired.it/lawandtech/2011/09/19/internet-ora-cambia-tutto.html
  • master scrive:
    Anche Mediaset viola il copyright
    "Bbc Worldwide ha accusato l'emittente di Silvio Berlusconi di avere violato la normativa sul copyright dopo avere annunciato Baila!, una versione «audace» dello show britannico. «Bbc Worldwide tiene molto seriamente alla protezione del suo copyright e sta intraprendendo un'azione legale in Italia per proteggere il suo format Ballando con le stelle», si legge sui giornali inglesi."Le comiche...
  • topo gigio scrive:
    Fininvest
    Ma mediaset nn è quella che fa parte della holding della famiglia(Fininvest)berlusconi che ha preso una multa da 550 milioni di euro per aver di fatto corrotto il giudice relatore nella causa intentata da De Benedetti,la stessa che ha preso una multa da 200 milioni di euro per l'affare decoder (bocciato dalla ue come aiuti di stato)e sono gli stessi che vengano a parlare di rispetto delle regole.....Ma fatela finita.....
    • Osvy scrive:
      Re: Fininvest
      - Scritto da: topo gigio
      Ma mediaset nn è quella che fa parte della
      holding della famiglia(Fininvest)berlusconi che
      ha preso una multa da 550 milioni di euro per
      aver di fatto corrotto il giudice relatore nella
      causa intentata da De Benedetti,la stessa che ha
      preso una multa da 200 milioni di euro per
      l'affare decoder (bocciato dalla ue come aiuti di
      stato)e sono gli stessi che vengano a parlare di
      rispetto delle regole.....Ma fatela finita.....Beh, almeno speriamo che quelle regole gliele facciano valere... :-)Aggiungerei la questione di Europa7, una vergogna, un diritto negato
  • Antonio Lopez y Royo Della Venusa scrive:
    Liberiamo internet dalla spazzatura
    Non tutti i mali vengono per nuocere, questa discutibile decisione del tribunale di Milano aiuta a liberare internet dalla immonda spazzatura prodotta da mediaset.
  • Uqbar scrive:
    Corsa all'upload
    Adesso si scatenerà la corsa all'upload!Da un lato "qualcuno" cercherà di mettere sù quanti più filmati mediaset è possibile, dall'altro Yahoo! cercherà di tirarli via.A 250 euro per filmato ogni qualvolta Mediaset chiederà il risarcimento!Come direbbe Bartolomew J. "fiiigo!"
    • ThEnOra scrive:
      Re: Corsa all'upload
      Già e Yahoo inizierà a rastrellare gli indirizzi IP degli uploader e beccheranno il poverino con la Wifi sprotetta... bene!
      • Uqbar scrive:
        Re: Corsa all'upload
        Tanto un IP non fa primavera: http://arst.ch/qsu .Pensa poi a TOR e a tutti i proxy che stanno in giro.Quella sentenza e' una presa per i fondelli da un giudice che non ha ragionato abbastanza sull'argomento.IMHO.
      • gerry scrive:
        Re: Corsa all'upload
        - Scritto da: ThEnOra
        Già e Yahoo inizierà a rastrellare gli indirizzi
        IP degli uploader e beccheranno il poverino con
        la Wifi sprotetta...
        bene!E' esattamente sucXXXXX quello che volevano, i provider sono diventati dei poliziotti. Che lo vogliano o no.
  • SCF IS EVIL scrive:
    Ai dirigenti di Yahoo! Italia
    E poi vi chiedete perchè Yahoo! è sull'orlo del fallimento? Invece di produrre contenuti di qualità vi limitate a ridistribuire lordura.Perché invece non vi fate carico di produrre Cultura?
    • Uqbar scrive:
      Re: Ai dirigenti di Yahoo! Italia
      Non mi sembra Google produca cultura. Eppure non va in fallimento.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Ai dirigenti di Yahoo! Italia
        Yahoo produce cultura ed è in fallimento.Google non produce cultura, e non è in fallimento......Mediaset non produce cultura, e non è in fallimento......
        • Uqbar scrive:
          Re: Ai dirigenti di Yahoo! Italia
          Yahoo produce cultura? Devo essermi perso qualcosa!Penso che fallisci se non hai idee e capacitrà.Con una sola di queste cose puoi acquisire o assere acquisito da chi ha l'altra.Altrimenti il fallimento è alle porte.Non lo dico io, lo dice la storia.
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Ai dirigenti di Yahoo! Italia
            Si vede che non hai studiato la storia dell'informatica né dei motori di ricerca.Come dire, c'è chi pensa che prima di GMail non esistesse nemmeno l'email.
  • ThEnOra scrive:
    Sentenza...
    ...in linea con i principi del dlgs 70/2003 - ossia la direttiva UE sull'e-commerce.Ovviamente sarei molto curioso di leggere le motivazioni del giudice.Alla redazione: ma perchè non lo recuperate?
  • il solito bene informato scrive:
    nell'articolo non è spiegato...
    Ma cos'é una <i
    Mediaset </i
    ?
  • Guybrush scrive:
    ChiamateLa Pulizia
    ...o era pOlizia, cioe' la zia della Polèis?Torno serio va'.Cio' che ha ottenuto M$ e' di farsi odiare un po' di piu' e far dimenticare quanto trasmesso.Posso solo esprimere la mia stima a quel giudice che ha contribuito a togliere un po' di spazzatura dal web.GT
    • sbrotfl scrive:
      Re: ChiamateLa Pulizia
      - Scritto da: Guybrush
      ...o era pOlizia, cioe' la zia della Polèis?

      Torno serio va'.

      Cio' che ha ottenuto M$ e' di farsi odiare un po'
      di piu' e far dimenticare quanto
      trasmesso.
      Posso solo esprimere la mia stima a quel giudice
      che ha contribuito a togliere un po' di
      spazzatura dal
      web.

      GTIncredibile quello che la sigla M$ può rappresentare :o
      • il solito bene informato scrive:
        Re: ChiamateLa Pulizia
        - Scritto da: sbrotfl
        - Scritto da: Guybrush

        ...o era pOlizia, cioe' la zia della Polèis?



        Torno serio va'.



        Cio' che ha ottenuto M$ e' di farsi odiare
        un
        po'

        di piu' e far dimenticare quanto

        trasmesso.

        Posso solo esprimere la mia stima a quel
        giudice

        che ha contribuito a togliere un po' di

        spazzatura dal

        web.



        GT

        Incredibile quello che la sigla M$ può
        rappresentare
        :oMa$$oneria? :D
        • sbrotfl scrive:
          Re: ChiamateLa Pulizia
          - Scritto da: il solito bene informato
          - Scritto da: sbrotfl

          - Scritto da: Guybrush


          ...o era pOlizia, cioe' la zia della
          Polèis?





          Torno serio va'.





          Cio' che ha ottenuto M$ e' di farsi
          odiare

          un

          po'


          di piu' e far dimenticare quanto


          trasmesso.


          Posso solo esprimere la mia stima a quel

          giudice


          che ha contribuito a togliere un po' di


          spazzatura dal


          web.





          GT



          Incredibile quello che la sigla M$ può

          rappresentare

          :o

          Ma$$oneria? :D:| ora scopriamo che quella sigla ha antiche origini pagane :|
        • Osvy scrive:
          Re: ChiamateLa Pulizia
          - Scritto da: il solito bene informato

          Ma$$oneria? :DAggiornata ad oggi,
          Ma$$Uoneria... :-)
          • il solito bene informato scrive:
            Re: ChiamateLa Pulizia
            - Scritto da: Osvy
            - Scritto da: il solito bene informato



            Ma$$oneria? :D

            Aggiornata ad oggi,
            Ma$$Uoneria... :-)lo sapevo che il gattino Virgola teneva le redini dell'economia nelle zampette pelosotte!
  • James Kirk scrive:
    Tutta salute mentale
    Capisco la questione di principio, ma in pratica alla fine tanta spazzatura in meno in giro per la rete, tanto meglio per tutti.
    • Jake Smirk scrive:
      Re: Tutta salute mentale
      - Scritto da: James Kirk
      Capisco la questione di principio, ma in pratica
      alla fine tanta spazzatura in meno in giro per la
      rete, tanto meglio per
      tuttiDirei proprio di no, in rete ci deve essere anche la spazzatura. Troppo comodo dire "tanto a me non interessa quindi chissenefrega, anzi meglio"... in realtà anche limitare le cose apparentemente inutili e stupide è limitare la cultura. Se un programma ha mandato una certa cosa in onda e tu hai il filmato su Internet che lo provi nessuno potrà negare che ciò sia realmente avvenuto, in caso contrario invece potranno farlo e tu non avrai nessun elemento concreto per provare la tua tesi.
      • ThEnOra scrive:
        Re: Tutta salute mentale
        - Scritto da: Jake Smirk

        Direi proprio di no, <b
        in rete ci deve essere anche
        la spazzatura </b
        . Troppo comodo dire "tanto a me non
        interessa quindi chissenefrega, anzi meglio"...Ah, come per esempio dovrebbe starci a Napoli, secondo certi disegni criminosi...
        in realtà anche limitare le cose apparentemente
        inutili e stupide è limitare la cultura.Non si chiama "limitare" ma far valere i propri diritti... perchè di questo parla l'articolo.
        Se un
        programma ha mandato una certa cosa in onda e tu
        hai il filmato su Internet che lo provie serve Internet per provarlo?
        nessuno
        potrà negare che ciò sia realmente avvenuto, in
        caso contrario invece potranno farlo e tu non
        avrai nessun elemento concreto per provare la tua
        tesi.Ma in che mondo vivi? CSI Internet?
        • Jake Smirk scrive:
          Re: Tutta salute mentale
          - Scritto da: ThEnOra
          - Scritto da: Jake Smirk



          Direi proprio di no, <b
          in rete ci
          deve essere
          anche

          la spazzatura </b
          . Troppo comodo
          dire "tanto a me
          non

          interessa quindi chissenefrega, anzi
          meglio"...

          Ah, come per esempio dovrebbe starci a Napoli,
          secondo certi disegni
          criminosi...Ha fatto la battuta, ha fatto. :'(

          in realtà anche limitare le cose
          apparentemente

          inutili e stupide è limitare la cultura.

          Non si chiama "limitare" ma far valere i propri
          diritti... perchè di questo parla
          l'articolo"I propri diritti"? Se tu metti in onda una cosa, lo fai accettando cosa esso comporta, compreso il fatto che gli utenti possano registrarlo e diffonderlo. Altrimenti cambi mestiere.

          Se un

          programma ha mandato una certa cosa in onda
          e
          tu

          hai il filmato su Internet che lo provi

          e serve Internet per provarlo?Certo. Non vorrai mica pretendere che uno si metta a comprare centinaia di migliaia di DVD e a spedirli a destra e a manca?

          nessuno

          potrà negare che ciò sia realmente avvenuto,
          in

          caso contrario invece potranno farlo e tu non

          avrai nessun elemento concreto per provare
          la
          tua

          tesi.

          Ma in che mondo vivi? CSI Internet?Assolutamente no. Esempio pratico: un determinato politico si allea con un altro politico quando in realtà ieri lo accusava di essere un criminale.Serve Internet per provarlo? Io direi proprio di sì: il politico potrebbe negare
          • ThEnOra scrive:
            Re: Tutta salute mentale
            - Scritto da: Jake Smirk
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: Jake Smirk





            Direi proprio di no, <b
            in rete
            ci

            deve essere

            anche


            la spazzatura </b
            . Troppo comodo

            dire "tanto a me

            non


            interessa quindi chissenefrega, anzi

            meglio"...



            Ah, come per esempio dovrebbe starci a
            Napoli,

            secondo certi disegni

            criminosi...

            Ha fatto la battuta, ha fatto. :'(No, sono fatti.


            in realtà anche limitare le cose

            apparentemente


            inutili e stupide è limitare la cultura.



            Non si chiama "limitare" ma far valere i
            propri

            diritti... perchè di questo parla

            l'articolo

            "I propri diritti"? Se tu metti in onda una cosa,
            lo fai accettando cosa esso comporta, compreso il
            fatto che gli utenti possano registrarlo e
            diffonderlo. Altrimenti cambi
            mestiere.Se TU non conosci i TUOI diritti, non è un problema mio.


            Se un


            programma ha mandato una certa cosa in
            onda

            e

            tu


            hai il filmato su Internet che lo provi



            e serve Internet per provarlo?

            Certo. Non vorrai mica pretendere che uno si
            metta a comprare centinaia di migliaia di DVD e a
            spedirli a destra e a
            manca?Questo passaggio non l'ho capito...


            nessuno


            potrà negare che ciò sia realmente
            avvenuto,

            in


            caso contrario invece potranno farlo e
            tu
            non


            avrai nessun elemento concreto per
            provare

            la

            tua


            tesi.



            Ma in che mondo vivi? CSI Internet?

            Assolutamente no. Esempio pratico: un determinato
            politico si allea con un altro politico quando in
            realtà ieri lo accusava di essere un
            criminale.

            Serve Internet per provarlo? Io direi proprio di
            sì: il politico potrebbe
            negareBeato bimbominkia...
          • Jake Smirk scrive:
            Re: Tutta salute mentale
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: Jake Smirk

            - Scritto da: ThEnOra


            - Scritto da: Jake Smirk







            Direi proprio di no, <b
            in
            rete

            ci


            deve essere


            anche



            la spazzatura </b
            . Troppo
            comodo


            dire "tanto a me


            non



            interessa quindi chissenefrega,
            anzi


            meglio"...





            Ah, come per esempio dovrebbe starci a

            Napoli,


            secondo certi disegni


            criminosi...



            Ha fatto la battuta, ha fatto. :'(

            No, sono fatti.




            in realtà anche limitare le cose


            apparentemente



            inutili e stupide è limitare la
            cultura.





            Non si chiama "limitare" ma far valere i

            propri


            diritti... perchè di questo parla


            l'articolo



            "I propri diritti"? Se tu metti in onda una
            cosa,

            lo fai accettando cosa esso comporta,
            compreso
            il

            fatto che gli utenti possano registrarlo e

            diffonderlo. Altrimenti cambi

            mestiere.

            Se TU non conosci i TUOI diritti, non è un
            problema
            mio.




            Se un



            programma ha mandato una certa
            cosa
            in

            onda


            e


            tu



            hai il filmato su Internet che lo
            provi





            e serve Internet per provarlo?



            Certo. Non vorrai mica pretendere che uno si

            metta a comprare centinaia di migliaia di
            DVD e
            a

            spedirli a destra e a

            manca?

            Questo passaggio non l'ho capito...




            nessuno



            potrà negare che ciò sia realmente

            avvenuto,


            in



            caso contrario invece potranno
            farlo
            e

            tu

            non



            avrai nessun elemento concreto per

            provare


            la


            tua



            tesi.





            Ma in che mondo vivi? CSI Internet?



            Assolutamente no. Esempio pratico: un
            determinato

            politico si allea con un altro politico
            quando
            in

            realtà ieri lo accusava di essere un

            criminale.



            Serve Internet per provarlo? Io direi
            proprio
            di

            sì: il politico potrebbe

            negare

            Beato bimbominkia...Va beh, è inutile parlare con gli XXXXXXXXX. Addio.
          • sbrotfl scrive:
            Re: Tutta salute mentale
            - Scritto da: Jake Smirk
            - Scritto da: ThEnOra

            - Scritto da: Jake Smirk


            - Scritto da: ThEnOra



            - Scritto da: Jake Smirk









            Direi proprio di no,
            <b

            in

            rete


            ci



            deve essere



            anche




            la spazzatura </b
            .
            Troppo

            comodo



            dire "tanto a me



            non




            interessa quindi
            chissenefrega,

            anzi



            meglio"...







            Ah, come per esempio dovrebbe
            starci
            a


            Napoli,



            secondo certi disegni



            criminosi...





            Ha fatto la battuta, ha fatto. :'(



            No, sono fatti.






            in realtà anche limitare le
            cose



            apparentemente




            inutili e stupide è limitare
            la

            cultura.







            Non si chiama "limitare" ma far
            valere
            i


            propri



            diritti... perchè di questo parla



            l'articolo





            "I propri diritti"? Se tu metti in onda
            una

            cosa,


            lo fai accettando cosa esso comporta,

            compreso

            il


            fatto che gli utenti possano
            registrarlo
            e


            diffonderlo. Altrimenti cambi


            mestiere.



            Se TU non conosci i TUOI diritti, non è un

            problema

            mio.






            Se un




            programma ha mandato una certa

            cosa

            in


            onda



            e



            tu




            hai il filmato su Internet
            che
            lo

            provi







            e serve Internet per provarlo?





            Certo. Non vorrai mica pretendere che
            uno
            si


            metta a comprare centinaia di migliaia
            di

            DVD e

            a


            spedirli a destra e a


            manca?



            Questo passaggio non l'ho capito...






            nessuno




            potrà negare che ciò sia
            realmente


            avvenuto,



            in




            caso contrario invece potranno

            farlo

            e


            tu


            non




            avrai nessun elemento
            concreto
            per


            provare



            la



            tua




            tesi.







            Ma in che mondo vivi? CSI Internet?





            Assolutamente no. Esempio pratico: un

            determinato


            politico si allea con un altro politico

            quando

            in


            realtà ieri lo accusava di essere un


            criminale.





            Serve Internet per provarlo? Io direi

            proprio

            di


            sì: il politico potrebbe


            negare



            Beato bimbominkia...

            Va beh, è inutile parlare con <s
            gli XXXXXXXXX </s
            <b
            troll </b
            .
            Addio.FIXED ;)
          • Jake Smirk scrive:
            Re: Tutta salute mentale
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: Jake Smirk

            - Scritto da: ThEnOra


            - Scritto da: Jake Smirk







            Direi proprio di no, <b
            in
            rete

            ci


            deve essere


            anche



            la spazzatura </b
            . Troppo
            comodo


            dire "tanto a me


            non



            interessa quindi chissenefrega,
            anzi


            meglio"...





            Ah, come per esempio dovrebbe starci a

            Napoli,


            secondo certi disegni


            criminosi...



            Ha fatto la battuta, ha fatto. :'(

            No, sono fattiNon sai nemmeno distinguere "spazzatura" intesa come rifiuti fisici da "spazzatura" intesa come "prodotto televisivo di basso livello". Andiamo bene.Sei un RI-DI-CO-LO XXXXXXXXX.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Tutta salute mentale
          (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Osvy scrive:
      Re: Tutta salute mentale
      - Scritto da: James Kirk
      Capisco la questione di principio, ma in pratica
      alla fine tanta spazzatura in meno in giro per la
      rete, tanto meglio per tutti.Mah, per il GF ti dò pure ragione.. però in genere la "spazzatura" sono i filmati amatoriali con il bimbominkia che ci fa vedere quanto è bravo sullo skate, Zelig & co. non sono spazzatura
  • master scrive:
    Lasciateli fare...
    E' chiaro che Mediaset nonci sta capendo piu' nulla. Quando sara' odiata dalla gente normale , nessuno piu' li vedra' e la loro pubblicita' se la vedranno in stanzette private.Ormai sta piu' nei tribunali che pensare a fare televisione.
  • Daniele scrive:
    Video
    Provate a guardare un video sul sito mediaset: 45secondi di pubblicità.E fin qui nulla da dire. Poi clicco per saltare un pezzo che non mi interessa: 45secondi di pubblicità.Riclicco: 45secondi di pubblicità.Mavaf....
    • Osvy scrive:
      Re: Video
      - Scritto da: Daniele
      Provate a guardare un video sul sito mediaset:
      45secondi di
      pubblicità.
      E fin qui nulla da dire.
      Poi clicco per saltare un pezzo che non mi
      interessa: 45secondi di
      pubblicità.
      Riclicco: 45secondi di pubblicità.

      Mavaf....XXXXX miseria, il mondo di oggi gira con la pubblicità... sul sito RAI, per ora, si prendono 30 secondi, e se salti niente pubblicità. Mavaf... per fortuna sul sito Mediaset non ci vado mai
  • Left Pride scrive:
    Mediaset in picchiata
    Berlusconi giù, Mediaset kohttp://espresso.repubblica.it/dettaglio/berlusconi-giu-mediaset-ko/2154645BorsaAnno: 2005Valore: 11Anno: 2011Valore: 2Perdita: -82%http://it.finance.yahoo.com/q/bc?s=MS.MI&t=my&l=off&z=l&q=l&c=Grafico gentilmente offerto da Yahoo @^
    • ... scrive:
      Re: Mediaset in picchiata
      - Scritto da: Left Pride
      Berlusconi giù, Mediaset ko
      http://espresso.repubblica.it/dettaglio/berlusconi

      Borsa

      Anno: 2005
      Valore: 11

      Anno: 2011
      Valore: 2

      Perdita: -82%

      http://it.finance.yahoo.com/q/bc?s=MS.MI&t=my&l=of

      Grafico gentilmente offerto da Yahoo @^ascesa e crollo di un nano XXXXXXXXXX... il problema e' che tira ne gorgo pure l'italia.... :(
    • monnalisa monamour scrive:
      Re: Mediaset in picchiata
      hehehe sacrosanta veritas
    • Polemik scrive:
      Re: Mediaset in picchiata
      Beh, se prendi il grafico di moooolteeee altre società quotate in Borsa, vedrai che è in buona compagnia...
    • Left scrive:
      Re: Mediaset in picchiata

      Berlusconi giù, Mediaset ko
      http://espresso.repubblica.it/dettaglio/berlusconi-giu-mediaset-ko/2154645
      Borsa
      Anno: 2005
      Valore: 11
      Anno: 2011
      Valore: 2
      Perdita: -82%
      http://it.finance.yahoo.com/q/bc?s=MS.MI&t=my&l=off&z=l&q=l&chttp://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=9229Dimissioni "costose" per Mediaset
  • Left Pride scrive:
    Le mani di Mediaset sul Web
    Le mani di Mediaset sul Webhttp://espresso.repubblica.it/dettaglio/le-mani-di-mediaset-sul-web/2147233
  • Left Pride scrive:
    Mediaset vuole la censura Web
    Mediaset vuole la censura Webhttp://espresso.repubblica.it/dettaglio/mediaset-vuole-la-censura-web/2156832
    • Letta scrive:
      Re: Mediaset vuole la censura Web
      - Scritto da: Left Pride
      Mediaset vuole la censura Web
      http://espresso.repubblca.it/dettaglio/mediaset-vNon vuol censurare nulla, vuole che sia rispettata la legge sui diritti.
      • Osvy scrive:
        Re: Mediaset vuole la censura Web
        - Scritto da: Letta
        - Scritto da: Left Pride

        Mediaset vuole la censura Web


        http://espresso.repubblca.it/dettaglio/mediaset-v

        Non vuol censurare nulla, vuole che sia
        rispettata la legge sui diritti.Esatto. La penso diversamente e non mi sta simpatica,però questo "viziaccio" di "taroccare" le questioni affibbiandogli il nome di "censura", è la solita pessima "informazione" di Internet.Le parole hanno (ancora) un significato. ciao
  • Dottor Stranamore scrive:
    Per me possono fallire tutti
    Tanto Yahoo si preoccupa solo di tagliare il personale e Mediaset non mi pare abbia un gran numero di lavoratori con contratto a tempo indeterminato. Non creano lavoro, ma solo ricchezza, quindi per me dovrebbero essere poco tutelati dallo stato.Io per legge vieterei ad aziende private di poter avere acXXXXX alle frequenze italiane.Darei le frequenze solo a fondazioni e cooperative senza fini di lucro finanziate attraverso delle donazioni volontarie. Di colpo vedremmo programmi di altissimo livello e nessuna pubblicità, se non spot di sensibilizzazione e informazione.Per servizi come youtube vieterei qualsiasi tipo di video che non siano lezioni universitarie. Queste dovrebbero essere caricate solo dagli istituti e non dal singolo piratino.Addio Grande Fratello e Maria De Filippi. Risolti i problemi di copyright.
    • Letta scrive:
      Re: Per me possono fallire tutti
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Tanto Yahoo si preoccupa solo di tagliare il
      personale e Mediaset non mi pare abbia un gran
      numero di lavoratori con contratto a tempo
      indeterminato.

      Non creano lavoro, ma solo ricchezza, quindi per
      me dovrebbero essere poco tutelati dallo
      stato.

      Io per legge vieterei ad aziende private di poter
      avere acXXXXX alle frequenze
      italiane.

      Darei le frequenze solo a fondazioni e
      cooperative senza fini di lucro finanziate
      attraverso delle donazioni volontarie.

      Di colpo vedremmo programmi di altissimo livello
      e nessuna pubblicità, se non spot di
      sensibilizzazione e
      informazione.In pratica vuoi trasformare la TV free in TV pay.Sai che una cooperativa deve dare il suo servizio in maggioranza a suoi soci?Bene, come facciamo a sapere chi sono i soci? Tessera.E a chi danno la tessera? A chi paga.
      Per servizi come youtube vieterei qualsiasi tipo
      di video che non siano lezioni universitarie.C'è iTunes U, con un ricco catalogo di lezioni.È il meglio ad oggi.Tu però non hai alcun diritto di vietare ad un'azienda il tipo di pubblicazioni da fare.Hai présente la Costituzione? Bene, non ti dà il diritto di limitare in tal senso YT o simili.
      Queste dovrebbero essere caricate solo dagli
      istituti e non dal singolo
      piratino.Motivo?
      Addio Grande Fratello e Maria De Filippi. Risolti
      i problemi di copyright.Questi esistono perché qualcuno li vuole vedere.Conosci poco la legislazione.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Per me possono fallire tutti
        - Scritto da: Letta
        - Scritto da: Dottor Stranamore

        Tanto Yahoo si preoccupa solo di tagliare il

        personale e Mediaset non mi pare abbia un
        gran

        numero di lavoratori con contratto a tempo

        indeterminato.



        Non creano lavoro, ma solo ricchezza, quindi
        per

        me dovrebbero essere poco tutelati dallo

        stato.



        Io per legge vieterei ad aziende private di
        poter

        avere acXXXXX alle frequenze

        italiane.



        Darei le frequenze solo a fondazioni e

        cooperative senza fini di lucro finanziate

        attraverso delle donazioni volontarie.



        Di colpo vedremmo programmi di altissimo
        livello

        e nessuna pubblicità, se non spot di

        sensibilizzazione e

        informazione.
        In pratica vuoi trasformare la TV free in TV pay.

        Sai che una cooperativa deve dare il suo servizio
        in maggioranza a suoi
        soci?
        Bene, come facciamo a sapere chi sono i soci?
        Tessera.
        E a chi danno la tessera? A chi paga.


        Per servizi come youtube vieterei qualsiasi
        tipo

        di video che non siano lezioni universitarie.
        C'è iTunes U, con un ricco catalogo di lezioni.
        È il meglio ad oggi.
        Tu però non hai alcun diritto di vietare ad
        un'azienda il tipo di pubblicazioni da
        fare.
        Hai présente la Costituzione? Bene, non ti dà il
        diritto di limitare in tal senso YT o
        simili.


        Queste dovrebbero essere caricate solo dagli

        istituti e non dal singolo

        piratino.
        Motivo?


        Addio Grande Fratello e Maria De Filippi.
        Risolti

        i problemi di copyright.
        Questi esistono perché qualcuno li vuole vedere.

        Conosci poco la legislazione.Certo intanto negli stati uniti c'è una tv che si chiama PBS che funziona solo attraverso le donazioni.
        • Fininsvest scrive:
          Re: Per me possono fallire tutti
          c'è pure da dire che in america sui siti ufficiali delle serie TV spesso trovi anche lo streaming gratuito on demand altro che quella XXXXX di netTV della mediaset o della tv del giorno dopo...L'unico motivo per cui stanno facendo questo genere di battaglie è che vogliono spingere la loro piattaforma di video... peccato che faccia schifo tecnicamente parlando e anche a livello di qualità
          • Letta scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: Fininsvest
            c'è pure da dire che in america sui siti
            ufficiali delle serie TV spesso trovi anche lo
            streaming gratuito on demand altro che quella
            XXXXX di netTV della mediaset o della tv del
            giorno
            dopo...Che problema hai con NetTV?Funziona molto bene.
      • julio scrive:
        Re: Per me possono fallire tutti
        - Scritto da: Letta
        Sai che una cooperativa deve dare il suo servizio
        in maggioranza a suoi
        soci?
        Bene, come facciamo a sapere chi sono i soci?
        Tessera.
        E a chi danno la tessera? A chi paga.Non si capisce cosa vuoi dire. Come se una cooperativa deve dare i suoi servizi solo ai soci. Ci sono cooperative socio culturali che offrono servizi per quanto riguarda musei, spettacoli ecc... secondo te li offrono solo ai soci della cooperativa?
        • Fesion scrive:
          Re: Per me possono fallire tutti
          E costituire un'associazione invece che una cooperativa?
          • Fesion scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            Bene, quindi si può. Penso non ci siano dubbi sul fatto che se qualcuno voglia mettere su un canale televisivo gratuito, in qualche maniera possa farlo.Non vedo dove ci sia da discutere.
          • julio scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: Fesion
            Bene, quindi si può. Penso non ci siano dubbi sul
            fatto che se qualcuno voglia mettere su un canale
            televisivo gratuito, in qualche maniera possa
            farlo.
            Non vedo dove ci sia da discutere.Non si discuteva di questo infatti.
          • Fesion scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            Ok, fatto sta che qualsiasi legge si faccia, se con le telivisioni si fanno soldi, non c'è cooperativa o associzione che tenga per eledure dei controlli su cosa va in onda.
          • julio scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: Fesion
            Ok, fatto sta che qualsiasi legge si faccia, se
            con le telivisioni si fanno soldi, non c'è
            cooperativa o associzione che tenga per eledure
            dei controlli su cosa va in
            onda.Ma sei Letta? Hai cambiato nickname?Non capisco comunque il ragionamento. Se con le televisioni si fanno i soldi non c'è legge che tenga per...boh non si capisce cosa intendi. Se uno fa un'associazione culturale con indicati degli obiettivi tipo la promozione dell'arte poi non è che manda in onda la champions league.
          • Fesion scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: julio
            - Scritto da: Fesion

            Ok, fatto sta che qualsiasi legge si faccia,
            se

            con le telivisioni si fanno soldi, non c'è

            cooperativa o associzione che tenga per
            eledure

            dei controlli su cosa va in

            onda.

            Ma sei Letta? Hai cambiato nickname?Sempre usato lo stesso nick e mai visto nessuno usare il mio. Non sono Letta.

            Non capisco comunque il ragionamento. Se con le
            televisioni si fanno i soldi non c'è legge che
            tenga per...boh non si capisce cosa intendi. Se
            uno fa un'associazione culturale con indicati
            degli obiettivi tipo la promozione dell'arte poi
            non è che manda in onda la champions
            league.Appunto, quindi di cosa state discutendo? Dite che è possibile togliere la TV ai privati con delle leggi? Io dico che non è possibile, questo è il mio parere. Ovvero: se qualcosa genera profitto, qualsiasi legge potrà essere aggirata.E' più chiaro adesso?
          • julio scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: Fesion
            Appunto, quindi di cosa state discutendo? Dite
            che è possibile togliere la TV ai privati con
            delle leggi? Io dico che non è possibile, questo
            è il mio parere. Ovvero: se qualcosa genera
            profitto, qualsiasi legge potrà essere
            aggirata.
            E' più chiaro adesso?Se è Onlus il profitto non viene diviso tra i soci, ma viene reinvestito nell'attività stessa. Quindi è difficile che uno faccia una cooperativa sociale, una fondazione o un'associazione culturale per poi trasmettere programmi commerciali tipo l'Isola dei famosi senza pubblicità. Se non può fare utili e riceve i soldi attraverso le donazioni neanche riuscirebbe a produrli simili programmi e nemmeno avrebbe nessuna ragione per farlo.
          • Letta scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: julio
            - Scritto da: Fesion

            Ok, fatto sta che qualsiasi legge si faccia,
            se

            con le telivisioni si fanno soldi, non c'è

            cooperativa o associzione che tenga per
            eledure

            dei controlli su cosa va in

            onda.

            Ma sei Letta? Hai cambiato nickname?Io sì, l'altro no.
            Non capisco comunque il ragionamento. Se con le
            televisioni si fanno i soldi non c'è legge che
            tenga per...boh non si capisce cosa intendi.Associazione e cooperativa sono cose diverse.Quando farai qualche cenno di diritto, capirai che quel che dici non sta in piedi.Le cooperative hanno l'obbligo di fornire il loro servizio prevalentemente ai soci e devono dimostrare che lo forniscono a loro.Se non lo fanno, i vantaggi fiscali di cui godono, svaniscono.Una cooperativa può guadagnare, ma i suoi guadagni devono necessariamente essere reinvestiti e in parte donati ad un "fondo" delle cooperative.
            Se
            uno fa un'associazione culturale con indicati
            degli obiettivi tipo la promozione dell'arte poi
            non è che manda in onda la champions
            league.Qualsiasi tv deve stare in piedi economicamente.Una tv senza pubblicità, con programmi esclusivamente culturali o è a pagamento o non esiste o è sovvenzionata dallo Stato (vedi i canali Rai di approfondimento).
          • julio scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: Letta
            - Scritto da: julio

            - Scritto da: Fesion


            Ok, fatto sta che qualsiasi legge si
            faccia,

            se


            con le telivisioni si fanno soldi, non
            c'è


            cooperativa o associzione che tenga per

            eledure


            dei controlli su cosa va in


            onda.



            Ma sei Letta? Hai cambiato nickname?
            Io sì, l'altro no.


            Non capisco comunque il ragionamento. Se con
            le

            televisioni si fanno i soldi non c'è legge
            che

            tenga per...boh non si capisce cosa intendi.
            Associazione e cooperativa sono cose diverse.
            Quando farai qualche cenno di diritto, capirai
            che Senti parla con meno spocchia
            Le cooperative hanno l'obbligo di fornire il loro
            servizio prevalentemente ai soci e devono
            dimostrare che lo forniscono a
            loro.
            Se non lo fanno, i vantaggi fiscali di cui
            godono,
            svaniscono.Io ho fatto l'obiettore in una cooperativa di solidarietà sociale Onlus che lavorava con i minori e non si trattava di figli di soci, ma di un appalto fornito dal comune che riguardava la gestione di minori che provenivano da famiglie con problemi. Esistono inoltre numerose Onlus che lavorano nel campo culturale e non per fornire servizi ai soci. Dubito che stiano violando la legge.
            Una cooperativa può guadagnare, ma i suoi
            guadagni devono necessariamente essere
            reinvestiti e in parte donati ad un "fondo" delle
            cooperative.
            E chi ha detto il contrario?
          • Letta scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: julio
            - Scritto da: Letta


            tenga per...boh non si capisce cosa
            intendi.

            Associazione e cooperativa sono cose diverse.

            Quando farai qualche cenno di diritto,
            capirai

            che
            Senti parla con meno spocchiaHai detto tu che non capisci...ti si spiegano le cose e poi ti offendi?LOL

            Le cooperative hanno l'obbligo di fornire il
            loro

            servizio prevalentemente ai soci e devono

            dimostrare che lo forniscono a

            loro.

            Se non lo fanno, i vantaggi fiscali di cui

            godono,

            svaniscono.
            Io ho fatto l'obiettore in una cooperativa di
            solidarietà socialeE questo ti ha resto un esperto in materia di problematiche fiscali?
            Esistono inoltre numerose Onlus che lavorano nel
            campo culturaleTutte piene dei soldi necessari per tenere in piedi una tv, immagino.
            e non per fornire servizi ai
            soci. Dubito che stiano violando la
            legge.Come dicevo, non conosci la materia.Non ho parlato di violazione della legge, ho parlato di vantaggi fiscali che vengono meno.

            Una cooperativa può guadagnare, ma i suoi

            guadagni devono necessariamente essere

            reinvestiti e in parte donati ad un "fondo"
            delle

            cooperative.


            E chi ha detto il contrario?Ho capito, sei uno degli haters del capitalismo.
          • julio scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: Letta
            Hai detto tu che non capisci...
            ti si spiegano le cose e poi ti offendi?
            LOL
            Veramente non hai spiegato niente, ho detto che non capivo perché facevi discorsi un po' campati in aria.
            E questo ti ha resto un esperto in materia di
            problematiche
            fiscali?Perché tu sei un esperto in materie di problematiche fiscali? Allora dicci che titolo hai, altrimenti la tua opinione vale come la mia. Io stavo nell'ufficio dell'amministrazione, quella era una Onlus e le cose non stavano come dicevi tu. Ma d'altro canto vedo che trolli e basta
            Tutte piene dei soldi necessari per tenere in
            piedi una tv,
            immagino.Parli di ignoranza altrui e non sai che esistono già casi all'estero di televisioni che si mantengono così.
            Come dicevo, non conosci la materia.
            Non ho parlato di violazione della legge, ho
            parlato di vantaggi fiscali che vengono
            meno.Non è vero, nella cooperativa dove mi trovavo io godevano dei vantaggi fiscali. Probabilmente non vale per tutti i tipi di cooperative o comunque quello che tu affermi come un dogma non è così. Poi non ho mai sentito un fiscalista o un avvocato (sia dal vivo che su Internet) iniziare a controbattere dando dell'ignorante all'altro. Se uno ha il titolo e la conoscenza non si esprime come te.



            Una cooperativa può guadagnare, ma i
            suoi


            guadagni devono necessariamente essere


            reinvestiti e in parte donati ad un
            "fondo"

            delle


            cooperative.




            E chi ha detto il contrario?
            Ho capito, sei uno degli haters del capitalismo.Ho capito che sei un troll
          • julio scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: pippo75

            Certo può andar bene un'associazione, ma
            anche

            una cooperativa Onlus va bene. Entrambe sono

            "organizzazioni non lucrative di utilità

            sociale".

            volevi dire "dovrebbero essere non lucrative", se
            proprio non sei onesto i modi per lucrare
            esistono.
            In tutti i campi esistono modi per fare i furbi. Se uno non fa le cose perché qualcuno può imbrogliare allora non dà i soldi agli invalidi perché possono esserci i falsi invalidi, non dà appalti perché ci potrebbe essere corruzione ecc...
      • V for Vendemmia scrive:
        Re: Per me possono fallire tutti
        - Scritto da: Letta
        C'è iTunes U, con un ricco catalogo di lezioni.
        È il meglio ad oggi.Il meglio? (rotfl)Su youtube c'è molto di più
        • Letta scrive:
          Re: Per me possono fallire tutti
          - Scritto da: V for Vendemmia
          - Scritto da: Letta

          C'è iTunes U, con un ricco catalogo di
          lezioni.

          È il meglio ad oggi.

          Il meglio? (rotfl)
          Su youtube c'è molto di piùNon sapevo che YouTube fosse organizzato per Università, corso di studi e che fornisse in download le lezioni, la documentazione e le slides per seguire i corsi.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: Letta
            - Scritto da: V for Vendemmia

            - Scritto da: Letta


            C'è iTunes U, con un ricco catalogo di

            lezioni.


            È il meglio ad oggi.



            Il meglio? (rotfl)

            Su youtube c'è molto di più
            Non sapevo che YouTube fosse organizzato per
            Università, corso di studi e che fornisse in
            download le lezioni, la documentazione e le
            slides per seguire i
            corsi.Ha ragione lui invece. Youtube da molto tempo offre i canali alle università, c'è quello del MIT, di Harvard, di Stanford, di Yale e di altre università, ma anche i corsi della Khan Academy. Veramente non lo sapevi? I canali per fini educativi da anni non hanno il limite dei 10 minuti (poi diventati 15 e poi tolto).Le lezioni si possono scaricare in formato mp4, basta usare firefox o chrome e se l'università ha messo le slide su itunes le trovi pure cliccando sul link del sito ufficiale dell'università. Youtube ha anche il trascrittore automatico dell'audio e quando disponibili anche i sottotitoli. Non c'è bisogno di quel trattore che è itunes.
          • Seth scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti

            Le lezioni si possono scaricare in formato mp4,
            basta usare firefox o chromeCioè non si può fare con qualsiasi browser.
            e se l'università ha
            messo le slide su itunes le trovi pure cliccando
            sul link del sito ufficiale dell'università.Cioè devi andare su un'altra piattaforma e non Youtube.
            Non c'è bisogno di quel trattore che è itunes.Da come lo descrivi, sembra meglio iTunes.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: Seth

            Le lezioni si possono scaricare in formato
            mp4,

            basta usare firefox o chrome
            Cioè non si può fare con qualsiasi browser.E chi se ne frega? Se usi browser inferiori mica è colpa mia.
            Cioè devi andare su un'altra piattaforma e non
            Youtube.Caspita addirittura un'altra "piattaforma", youtube è un sito clicchi e vai su un altro sito.


            Non c'è bisogno di quel trattore che è
            itunes.
            Da come lo descrivi, sembra meglio iTunes.Da come scrivi tu invece sempre un fanboy (apple)
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Seth


            Le lezioni si possono scaricare in
            formato

            mp4,


            basta usare firefox o chrome

            Cioè non si può fare con qualsiasi browser.

            E chi se ne frega? Se usi browser inferiori mica
            è colpa
            mia.

            Cioè devi andare su un'altra piattaforma e
            non

            Youtube.

            Caspita addirittura un'altra "piattaforma",
            youtube è un sito clicchi e vai su un altro
            sito.





            Non c'è bisogno di quel trattore che è

            itunes.

            Da come lo descrivi, sembra meglio iTunes.

            Da come scrivi tu invece *sempre* un fanboy (apple)Anzi "sembri", purtroppo sto scrivendo dall'ipad di un amico e cambia le parole mentre scrivo. Bella roba sta (apple)
    • mr_caos scrive:
      Re: Per me possono fallire tutti
      Yahoo ha 13600 dipendenti e Mediaset 5800. Li assumi tutti tu?
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: Per me possono fallire tutti
        - Scritto da: mr_caos
        Yahoo ha 13600 dipendenti E ti sembrano tanti rispetto a un fatturato di più di 6 miliardi di dollari?Poi bisogna vedere con quali contratti e quanto guadagnano.
        e Mediaset 5800. Li
        assumi tutti
        tu?Stesso discorso per mediaset, bisogna vedere con che contratto e quanto guadagnano.
        • Letta scrive:
          Re: Per me possono fallire tutti
          - Scritto da: Dottor Stranamore
          - Scritto da: mr_caos

          Yahoo ha 13600 dipendenti

          E ti sembrano tanti rispetto a un fatturato di
          più di 6 miliardi di
          dollari?
          Poi bisogna vedere con quali contratti e quanto
          guadagnano.


          e Mediaset 5800. Li

          assumi tutti

          tu?

          Stesso discorso per mediaset, bisogna vedere con
          che contratto e quanto
          guadagnano.Un Paolo Bonolis sono sicuro che guadagna più che bene...
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: Per me possono fallire tutti
            - Scritto da: Letta
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: mr_caos


            Yahoo ha 13600 dipendenti



            E ti sembrano tanti rispetto a un fatturato
            di

            più di 6 miliardi di

            dollari?

            Poi bisogna vedere con quali contratti e
            quanto

            guadagnano.




            e Mediaset 5800. Li


            assumi tutti


            tu?



            Stesso discorso per mediaset, bisogna vedere
            con

            che contratto e quanto

            guadagnano.
            Un Paolo Bonolis sono sicuro che guadagna più che
            bene...Un fan di Bonolis? Bella roba.Peccato che tutti gli altri non guadagnino come Bonolis e voglio vedere se la maggior parte ha un contratto a tempo indeterminato.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Per me possono fallire tutti
      - Scritto da: Dottor Stranamore
      Tanto Yahoo si preoccupa solo di tagliare il
      personale e Mediaset non mi pare abbia un gran
      numero di lavoratori con contratto a tempo
      indeterminato.

      Non creano lavoro, ma solo ricchezza, quindi per
      me dovrebbero essere poco tutelati dallo
      stato.
      Lo scopo è di creare ricchezza, non lavoro.Non lo sai che il lavoro è una maledizione? Lo dice anche la Genesi.
  • doc scrive:
    compromesso
    Se la legge prevede un tempo dalla segnalazione alla rimozione (e non so se è così) la soluzione sarebbe semplice:- ogni video caricaro in via anonima viene cancellato in automatico prima di quel termine- video di utenti registrati (e identificabili) rimangono, ma a quel punto l'eventuale infrazione di copyright è a carico dell'utente e non del provider.Con questo non sono d'accordo con la sentenza, ma è da tener presente i soldi (quindi attiva con scopo di lucro) che portano le pubblicita a Yahoo e Youtube pieni di serie/trasmissioni di Mediaset (e non solo) senza alcuna autorizzazione...
    • Letta scrive:
      Re: compromesso
      - Scritto da: doc
      Se la legge prevede un tempo dalla segnalazione
      alla rimozione (e non so se è così) la soluzione
      sarebbe
      semplice:Il problema grosso è: chi paga per segnalare i video pirata?
      • panda rossa scrive:
        Re: compromesso
        - Scritto da: Letta
        - Scritto da: doc

        Se la legge prevede un tempo dalla
        segnalazione

        alla rimozione (e non so se è così) la
        soluzione

        sarebbe

        semplice:
        Il problema grosso è: chi paga per segnalare i
        video
        pirata?No, il problema e': chi paga per verificare che quei video siano effettivamente pirata, dopo che qualcuno si e' messo a strillare?Se siamo ancora in una democrazia e uno stato di diritto, un video e' pirata solo dopo che e' stato confermato tale nel terzo grado di giudizio.Prima di allora e' necessaria la presunzione di innocenza.
        • Dottor Stranamore scrive:
          Re: compromesso
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Letta

          - Scritto da: doc


          Se la legge prevede un tempo dalla

          segnalazione


          alla rimozione (e non so se è così) la

          soluzione


          sarebbe


          semplice:

          Il problema grosso è: chi paga per segnalare
          i

          video

          pirata?

          No, il problema e': chi paga per verificare che
          quei video siano effettivamente pirata, dopo che
          qualcuno si e' messo a
          strillare?

          Se siamo ancora in una democrazia e uno stato di
          diritto, un video e' pirata solo dopo che e'
          stato confermato tale nel terzo grado di
          giudizio.
          Prima di allora e' necessaria la presunzione di
          innocenza.E' un servizio gratuito gestito da un privato, se quello decide che il video non rispetta le sue condizioni te lo toglie.
          • panda rossa scrive:
            Re: compromesso
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Letta


            - Scritto da: doc



            Se la legge prevede un tempo dalla


            segnalazione



            alla rimozione (e non so se è
            così)
            la


            soluzione



            sarebbe



            semplice:


            Il problema grosso è: chi paga per
            segnalare

            i


            video


            pirata?



            No, il problema e': chi paga per verificare
            che

            quei video siano effettivamente pirata, dopo
            che

            qualcuno si e' messo a

            strillare?



            Se siamo ancora in una democrazia e uno
            stato
            di

            diritto, un video e' pirata solo dopo che e'

            stato confermato tale nel terzo grado di

            giudizio.

            Prima di allora e' necessaria la presunzione
            di

            innocenza.

            E' un servizio gratuito gestito da un privato, se
            quello decide che il video non rispetta le sue
            condizioni te lo
            toglie.Si, quello che lo gestisce pero', non altri.
        • doc scrive:
          Re: compromesso
          appunto. Pero' o il provider fornisce un modo per identificare il trasgressore o si accolla le spese di rimozione...
          • panda rossa scrive:
            Re: compromesso
            - Scritto da: doc
            appunto. Pero' o il provider fornisce un modo per
            identificare il trasgressore o si accolla le
            spese di
            rimozione...La rimozione consiste in un click.Che spese avra' mai?
          • doc scrive:
            Re: compromesso
            allora perchè si lamentano? :) come ve non vedo il problema... Mediaset fa gli affari suoi ma se i video sono coperti da copyright Yahoo,Youtube e simila devono rimuoverli... altro è chiedere il controllo preventivo, tecnicamente "quasi impossibile"...
          • panda rossa scrive:
            Re: compromesso
            - Scritto da: doc
            allora perchè si lamentano? :) Dove dice che si lamentano?
            come ve non vedo
            il problema... Mediaset fa gli affari suoi ma se
            i video sono coperti da copyright Yahoo,Youtube e
            simila devono rimuoverli... altro è chiedere il
            controllo preventivo, tecnicamente "quasi
            impossibile"...Ma infatti la vicenda e' stata impeccabile nella sua forma, questa volta.Mediaset ha trasmesso il grande fratello edizione 2009 sul canale a pagamentoQualcuno lo ha preso e pubblicato su yahoo.Qualcun altro ha potuto fruirne senza pagare l'abbonamenton a mesiaset e generando traffico ai banner di yahoo.Mediaset si e' accorta e ha agito per via giudiziaria.Mentre la giustizia fa il suo sacrosanto iter, la gente continua a guardarsi i video incriminati alla faccia di mediaset.Ora che la giustizia ha fatto il suo corso e ha stabilito che mediaset ha ragione, yahoo puo' finalmente cancellare quei video che tanto ormai sono roba vecchia che non guarda piu' nessuno.Chi ha dato ha dato, chi ha avuto ha avuto, scurdammoce o passato, simm 'e Napule paisa'.
          • ThEnOra scrive:
            Re: compromesso
            - Scritto da: panda rossa <b

            Chi ha dato ha dato, chi ha avuto ha avuto,
            scurdammoce o passato, simm 'e Napule
            paisa'. </b
            Che bel costume, eh?
          • panda rossa scrive:
            Re: compromesso
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa

            <b

            Chi ha dato ha dato, chi ha avuto
            ha
            avuto,

            scurdammoce o passato, simm 'e Napule

            paisa'.
            </b


            Che bel costume, eh?Italia.Da 150 anni.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: compromesso
        - Scritto da: Letta
        - Scritto da: doc

        Se la legge prevede un tempo dalla
        segnalazione

        alla rimozione (e non so se è così) la
        soluzione

        sarebbe

        semplice:
        Il problema grosso è: chi paga per segnalare i
        video
        pirata?Sai che ci vuole? Basta creare un filtro di parole, se sul server viene caricato un video con scritto mediaset, grande fratello, le iene ecc... di colpo viene segnalato a uno del personale di yahoo che controlla se è da cancellare o no. Con un metodo del genere basterebbero poche persone e creare un database con tutti i nomi dei programmi italiani non è una cosa così difficile.Pensa che se su youtube carichi un video e magari nella stanza stavi ascoltando una canzone a volume basso, quindi nella registrazione audio in modo impercettibile c'è l'audio di quella canzone, in automatico ti arriva una mail con segnalazione di violazione di copyright.
        • doc scrive:
          Re: compromesso
          è rischioso per tanti falsi positivi che potresti avere...e posso sempre mettere il filmato con un nome anonimo e fare un link "grande fratello puntata 1" su un sito...
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: compromesso
            - Scritto da: doc
            è rischioso per tanti falsi positivi che potresti
            avere...e posso sempre mettere il filmato con un
            nome anonimo e fare un link "grande fratello
            puntata 1" su un
            sito...Con youtube vedi le statistiche di chi ti linka, può anche guardare il referer del link e segnalare al dipendente che poi cassa il video.Altrimenti pure i XXXXX metterebbero su youtube, eppure non ci sono. Potrebbero fare come dici tu, mettere il filmato non indicizzato su youtube (c'è l'opzione apposta) e poi linkare da un sito XXXXX, però non succede.
          • panda rossa scrive:
            Re: compromesso
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: doc

            è rischioso per tanti falsi positivi che
            potresti

            avere...e posso sempre mettere il filmato
            con
            un

            nome anonimo e fare un link "grande fratello

            puntata 1" su un

            sito...

            Con youtube vedi le statistiche di chi ti linka,
            può anche guardare il referer del link e
            segnalare al dipendente che poi cassa il
            video.

            Altrimenti pure i XXXXX metterebbero su youtube,
            eppure non ci sono.Ci sono, ci sono.Non li trovi con le chiavi di ricerca del XXXXX, perche' altrimenti li troverebbero pure loro.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: compromesso
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            - Scritto da: doc


            è rischioso per tanti falsi positivi che

            potresti


            avere...e posso sempre mettere il
            filmato

            con

            un


            nome anonimo e fare un link "grande
            fratello


            puntata 1" su un


            sito...



            Con youtube vedi le statistiche di chi ti
            linka,

            può anche guardare il referer del link e

            segnalare al dipendente che poi cassa il

            video.



            Altrimenti pure i XXXXX metterebbero su
            youtube,

            eppure non ci sono.

            Ci sono, ci sono.
            Non li trovi con le chiavi di ricerca del XXXXX,
            perche' altrimenti li troverebbero pure
            loro.Ci sono solo degli spezzoni, ma senza le scene di nudo e penetrazione.
          • ThEnOra scrive:
            Re: compromesso
            - Scritto da: panda rossa

            Ci sono, ci sono.
            Non li trovi con le chiavi di ricerca del XXXXX,
            perche' altrimenti li troverebbero pure
            loro.Link grazie, anche in PM se vuoi.Per favore, non mi linkare un video tuo autoprodotto.
          • panda rossa scrive:
            Re: compromesso
            - Scritto da: ThEnOra
            - Scritto da: panda rossa



            Ci sono, ci sono.

            Non li trovi con le chiavi di ricerca del
            XXXXX,

            perche' altrimenti li troverebbero pure

            loro.

            Link grazie, anche in PM se vuoi.
            Per favore, non mi linkare un video tuo
            autoprodotto.E allora come faccio, se i miei autoprodotti non li vuoi vedere.(E comuque non mi si vede in faccia (anonimo) )
          • doc scrive:
            Re: compromesso
            è innegabile che fa comodo avere filmati che attraggono utenti e pubblicità, quindi non fanno molto per toglierli.Mediaset sarà XXXXXXX quanto si vuole ma non ha tutti i torti nella vicenda...
Chiudi i commenti