Alexa sale in auto anche senza connessione

Amazon distribuisce il nuovo SDK di Alexa Auto introducendo il Local Voice Control per quelle situazioni in cui Alexa si trova senza connessione.
Amazon distribuisce il nuovo SDK di Alexa Auto introducendo il Local Voice Control per quelle situazioni in cui Alexa si trova senza connessione.

Alexa è un assistente vocale che fa leva sul cloud per poter agire in modo intelligente al cospetto delle richieste dell’utente. Tuttavia non sempre la connessione è disponibile, né è sempre necessario farvi appello, e per questo motivo Amazon sta progressivamente sviluppando soluzioni in loco tali da poter consentire ad Alexa di funzionare anche senza dover richiamare ogni volta un server remoto.

Alexa, ecco il Local Voice Control

Così come già sperimentato su alcuni device per la casa (ove in molti casi il tentativo è quello di gestire in loco tutto quel che non deve giocoforza passare dal cloud), così anche in auto Amazon sta ora pensando a quelle circostanze in cui, per carenza di copertura o per la particolare posizione in cui si è, non è possibile accedere ad una connessione. Quando si entra in galleria, quando si entra in garage, quando si affronta il lato di una montagna fuori copertura: le occasioni in cui Alexa non è in grado di funzionare in auto sono troppe per poter ignorare la cosa. Ecco perché nella versione 2.0 del Software Developer Kit (qui su GitHub) è previsto un sistema in grado di affrontare il problema gestendolo in loco.

La nuova funzione si chiama “Local Voice Control” e gestisce proprio i casi particolari nei quali Alexa si trova priva del supporto remoto e l’utente si trova pertanto privo del supporto di Alexa. Se si vuol dare reale potere in mano all’assistente, trasformandolo in un vero e proprio braccio destro del guidatore in tutte le funzioni di cui abbisogna, occorre mettergli a disposizione lo strumento in qualsivoglia situazione l’auto possa trovarsi: l’evoluzione di Alexa passa anche da qui.

Questo passo avanti riguarda tutti gli sviluppatori impegnati nello sviluppo di skill per la piattaforma, così come ogni singolo utente in possesso di auto Audi, BMW o Toyota ove Alexa è l’assistente vocale selezionato per le attività durante gli spostamenti.

Fonte: Engadget
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

12 09 2019
Link copiato negli appunti