Alice ADSL, bella di notte e nel weekend

Telecom Italia lancia la sua semiflat, confermando l'intento generalizzato degli operatori di un abbandono progressivo delle connessioni a consumo. Ma per gli utenti Alice sono in arrivo altre novità

Roma – Oltre alla possibilità di prenotare online la nuova Alice 20 Mega , Telecom Italia lancia la nuova Alice Night and Weekend, una semiflat per navigare sera e weekend al costo mensile di 9,95 euro.

“Internet a volontà tutte le notti e nei fine settimana” questa frase utilizzata dall’incumbent per presentare l’offerta ne sintetizza le caratteristiche. Si tratta in pratica di una semi-flat, dal momento che la navigazione, alle velocità massime di 640 Kbps in download e 256 Kbps in upload, è virtualmente illimitata se effettuata nell’ambito delle seguenti fasce temporali:
– tutte le notti dalle 23.00 alle 6.00;
– tutto il giorno il sabato e la domenica.

Naturalmente non è affatto proibito collegarsi ad internet al di fuori di questi paletti: dalle 6.00 alle 23.00 dei giorni feriali il cliente pagherà la navigazione a consumo, al costo di 2 euro l’ora, con tariffazione del traffico anticipata pari a 50 centesimi di euro per ogni intervallo di 15 minuti.

Questo significa che, qualora nell’arco di un mese un utente dovesse navigare per 5 ore fuori dalle fasce orarie incluse nel canone (eventualità non troppo remota), si andrebbe a pagare l’equivalente di Alice Flat, ossia 19,95 euro. Considerazione analoga a quella fatta per l’ ADSLmini di Tele2 , tecnicamente simile anche se esprime diversamente i propri vincoli: le 9 ore di navigazione incluse nel canone di 14,90 euro, pur senza imposizioni di orario, sono decisamente inferiori alle ore disponibili nelle notti e nei weekend distribuiti in un mese. Sul fronte della concorrenza esiste anche la soluzione di Tiscali , anch’essa denominata ADSL Weekend . Qui le differenze sono tecniche: la velocità massima in download è di 4 Mbps, ma l’offerta è riservata agli utenti coperti in ULL.

Si tratta comunque di offerte che testimoniano la tendenza al passaggio alle offerte flat , che offrono agli utenti una certezza di costo, in quanto fisso, e un corrispondente ricavo certo agli operatori in grado di fornirle. Questo tipo di offerta semi-flat, agli occhi degli utenti, rappresenta un fattore disincentivante sull’adesione alle offerte a consumo, per le quali sono previsti canoni sempre più vicini a quelli delle soluzioni flat.

Tra una settimana inoltre, ossia da mercoledì 10 maggio, agli utenti di Alice ADSL saranno offerti alcuni nuovi servizi relativi alla posta elettronica. Ad eccezione dei clienti delle offerte Free, Ricaricabile e Sat, Telecom Italia darà agli utenti di Alice la possibilità di scaricare Microsoft Outlook 2003, in una configurazione ad hoc per sincronizzare mailbox e server (con protocollo Microsoft MAPI). Progressi anche per la webmail di Alice, che secondo alcuni rumors dovrebbe presentare un’interfaccia che ricalca quella di MS Outlook.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti