Allarme DeadBolt: il tuo NAS è al sicuro?

Allarme DeadBolt: il tuo NAS è al sicuro?

DeadBolt, un nuovo ransomware preoccupa (e non poco) chi possiede un NAS: come contrastare questa nuova minaccia proveniente dal Web?
DeadBolt, un nuovo ransomware preoccupa (e non poco) chi possiede un NAS: come contrastare questa nuova minaccia proveniente dal Web?

Secondo quanto comunicato da QNAP, azienda taiwanese specializzata nella realizzazione di NAS ha lanciato un nuovo allarme.

A quanto pare infatti, una nuova variante di ransomware denominata DeadBolt sta prendendo di mira tutti i NAS esposti a Internet e privi di protezione. In tal senso i pirati informati agiscono rubando i dati degli utenti e poi chiedendo un riscatto in Bitcoin.

L’azienda poi, fornisce alcuni consigli per rendere più sicuri tali dispositivi. Aggiornare immediatamente QTS all’ultima versione disponibile e disattivare il port forwarding, così come disabilitare la funzione UPnP risultano essere i principali espedienti per evitare problemi con il nuovo ransomware.

Gli attacchi di DeadBolt sembrano essere cominciati lo scorso 25 gennaio, seguendo un modus operandi sempre identico. Una volta ottenuto il controllo dei dati, i pirati informatici chiedono un riscatto di 0,03 bitcoin (attualmente circa 1.100 dollari) per riottenere i file bloccati.

Come evitare problemi simili anche sui nostri computer domestici? Ricorrere a un antivirus affidabile è sicuramente il primo passo verso la sicurezza.

DeadBolt è solo uno degli ultimi pericoli della rete: come proteggersi in maniera efficace?

Che si tratti di un NAS, di uno smartphone o di un laptop/desktop poco cambia: i nostri danni sono perennemente minacciati da hacker e criminali simili.

Un software antivirus di livello può permetterci di vivere più tranquillamente il rapporto con la rete. In tal senso, AVG rappresenta uno degli strumenti più funzionali e affidabili.

Stiamo parlando di un pacchetto che, già nella sua versione gratuita, offre le difese essenziali per contrastare ransomware e problemi simili, bloccando efficacemente virus e malware.

Per proteggere in maniera ancora migliore i dispositivi però AVG Ultimate è uno strumento che non ha eguali. Stiamo parlando di un servizio in grado di agire in ambiente Windows, macOS ma anche iOS e Android. Il tutto proteggendo fino a 10 piattaforme contemporaneamente.

Questo software avanzato propone anche AVG TuneUp, per migliorare le prestazioni del computer e AVG Secure VPN, una Virtual Private Network che facilita la navigazione sicura online.

AVG Ultimate, negli ultimi giorni, è ancora più interessante del solito: al momento infatti, la suite può vantare uno sconto del 33% rispetto al costo di listino. Ciò significa che è possibile ottenere una sottoscrizione annuale per appena 79,99 euro.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 gen 2022
Link copiato negli appunti