Alphabet crede in Nothing, la startup di Carl Pei

Il primo dispositivo in arrivo sul mercato a marchio Nothing saranno delle cuffie: intanto la startup incassa l'appoggio di GV (Alphabet).
Il primo dispositivo in arrivo sul mercato a marchio Nothing saranno delle cuffie: intanto la startup incassa l'appoggio di GV (Alphabet).

Carl Pei (co-fondatore di OnePlus) e la sua neonata realtà imprenditoriale battezzata Nothing incassano oggi il supporto da parte di GV (ex Google Ventures). Il coinvolgimento del gruppo di Mountain View porta un investimento da 15 milioni di dollari nelle casse della startup, fondi da destinare allo sviluppo di quello che viene descritto come un ecosistema di dispositivi.

Nothing e Carl Pei: a bordo anche GV

Il primo prodotto del brand arriverà sul mercato entro i prossimi mesi, ma non si tratterà di quanto immaginato o pronosticato dai rumor delle ultime settimane. Niente smartphone né televisori o apparecchiature per la smart home, ma delle cuffie. Il nome, il design e le caratteristiche rimangono al momento avvolti da un alone di mistero.

Nothing è stata descritta da Carl Pei come “un enorme pulsante reset” il cui obiettivo è quello di puntare forte sull’innovazione, facendo leva sulla fase di ricerca e sviluppo per dar vita ad apparecchiature in grado di abbattere le barriere tra le persone e la tecnologia. Questa la dichiarazione d’intenti.

È passato un po’ di tempo dall’ultima volta che è accaduto qualcosa di interessante nel mondo della tecnologia. È tempo per una fresca brezza di cambiamento. La missione di Nothing è quella di rimuovere le barriere tra le persone e la tecnologia creando un futuro digitale senza soluzione di continuità. Crediamo che la migliore tecnologia sia magnifica, ma al tempo stesso naturale e intuitiva da utilizzare. Quando sufficientemente avanzata deve scomparire sullo sfondo e sembrare come “niente”.

GV è la realtà controllata dalla parent company Alphabet che si occupa di investimenti, in passato già impegnata nel supportare l’attività e la crescita di realtà come Uber e Slack. Oggi si unisce in via ufficiale alla schiera di chi già ha scelti di finanziare il progetto: tra questi Steve Huffman (CEO e co-fondatore di Reddit), Kevin Lin (co-fondatore di Twitch), Paddy Cosgrave (fondatore del Web Summit) e Casey Neistat (youtuber).

Fonte: Nothing
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti