eero è l'acquisizione di Amazon per la smart home

Rendere più semplice la configurazione dei dispositivi connessi in una smart home: questo l'obiettivo dell'acquisizione di eero annunciata da Amazon.

Amazon preme sul pedale dell’acceleratore e porta a termine un’ennesima acquisizione (dopo Ring e Blink) il cui obiettivo dichiarato è quello di rafforzare la propria posizione all’interno di un panorama che presenta enormi margini di potenziale crescita come quello delle smart home. Il gruppo di Jeff Bezos mette le mani su eero, realtà nota soprattutto per la realizzazione e la commercializzazione di router con supporto alla tecnologia mesh.

Amazon e l’acquisizione di eero

L’annuncio dell’accordo non svela alcun dettaglio in merito ai termini economici dell’investimento messo sul piatto. Per Amazon si tratta di un nuovo step nel percorso che sta portando l’azienda a giocare un ruolo di primaria importanza nel territorio della casa intelligente, sia attraverso la vendita di apparecchi basati sull’intelligenza artificiale di Alexa sia con il recente ingresso nella Zigbee Alliance che permetterà alla società di fornire il proprio contributo nella definizione e nell’evoluzione dello standard. Queste le parole di Dave Limp, SVP della divisione Amazon Devices and Services.

Siamo incredibilmente impressionati da come il team di eero abbia rapidamente inventato una soluzione WiFi che rende perfettamente funzionanti i dispositivi connessi. Condividiamo la visione che l’esperienza delle smart home debba essere più semplice e siamo impegnati nel continuare il percorso di innovazione nel nome dei clienti.

eero

La soluzione sviluppata da eero per portare connettività in ogni angolo della casa si basa sulla dislocazione di più access point, così da garantire in ogni zona una copertura di qualità, scongiurando il rischio di trovarsi a dover fare i conti con punti morti o con stanze in cui il segnale è debole o intermittente. Tutto questo basandosi sulla già citata tecnologia mesh e controllabile attraverso una semplice applicazione mobile che ne rende l’utilizzo alla portata di tutti. Riportiamo la dichiarazione di Nick Weaver, CEO e co-fondatore del team acquisito.

Fin dall’inizio la missione di eero è stata quella di rendere la tecnologia di casa funzionante. Abbiamo iniziato con il WiFi perché costituisce le fondamenta della casa moderna. Ogni cliente merita un accesso WiFi sicuro ed efficiente in ogni stanza. Siamo felici che unendoci alla famiglia di Amazon potremo imparare molto e lavorare a stretto contatto con una squadra che sta definendo il futuro della casa, accelerando la nostra missione e offrendo i sistemi eero ad ancora più persone in tutto il mondo.

In seguito all’acquisizione il team di eero continuerà a operare come sempre, in modo indipendente e senza subire significative variazioni per quanto concerne il modello di business, almeno in un primo momento. Non ci stupiremmo di vedere in futuro debuttare nel catalogo del brand nuovi device potenziati dall’IA di Alexa.

Non tutti hanno accolto la notizia con entusiasmo: tra coloro che già hanno acquistato un dispositivo della linea eero qualcuno ha manifestato preoccupazioni in merito alla privacy, poiché le informazioni veicolate dai device transiteranno di fatto tra le mani di Amazon. Nel tweet qui sopra la risposta del supporto ufficiale, che assicura come i timori siano del tutto infondati in quanto l’azienda non monitora e non monitorerà l’attività di navigazione.

Fonte: Amazon

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti