Amazon, c'è di che studiare

Programma di libri in prestito a pagamento destinato agli studenti: per un risparmio fino al 20 per cento sul prezzo di copertina e la possibilità di consultazione fino a quasi un anno
Programma di libri in prestito a pagamento destinato agli studenti: per un risparmio fino al 20 per cento sul prezzo di copertina e la possibilità di consultazione fino a quasi un anno

Amazon ha lanciato un’offerta destinata agli studenti: versioni ebook in affitto per poco meno di un anno .

Il servizio, attivo per il momento solo negli Stati Uniti, si chiama Kindle Textbook Rentals e dà agli studenti la possibilità di scaricare i libri di testo utilizzati durante le lezioni scolastiche, risparmiando fino all’80 per cento sul costo della copertina . Anche perché si tratta non di un acquisto ma di un affitto che potrà avere una durata dai 30 ai 360 giorni .

Anche una volta scaduto il lasso di tempo a propria disposizione, gli appunti presi dai lettori saranno sempre liberamente accessibili. Stesso discorso vale in teoria per le frasi sottolineate, anche se Amazon non ha specificato fino a che porzioni si possano sottolineare di un testo, mantenendo la sicurezza di averne sempre accesso: questo livello, avrebbe riferito un portavoce di Amazon, dipenderà da quanto deciso dal singolo editore.
Sia per gli appunti che per le sottolineature lo storage avviene in the cloud .

Si tratta di un servizio simile a quello offerto da Chegg , sito fondato da Osman Rashid, creatore anche di Kno e che dei rapporti con gli editori accademici voleva fare un punto di forza della sua piattaforma di e-reader.

L’introduzione degli ebook negli ambienti universitari per abbattere i costi e rendere più facile la vita degli studenti è in espansione: da ultimo il gruppo editoriale Nature in collaborazione con l’università della California ha annunciato una partnership di tre anni per impiegare ebook da 49 dollari per alcune classi di biologia. Programmi simili starebbero per essere adottati dall’università del Texas e della Florida.

L’introduzione di un servizio ad hoc indirizzato agli studenti e ai libri di testo (molto spesso ricchi anche di foto ed immagini) da parte di Amazon, d’altronde, avrebbe ancora più senso con il lancio, come da alcuni paventato , di un tablet Kindle.

Nel frattempo gli stessi volumi presi in affitto su Amazon potranno essere consultati su qualsiasi dispositivo attraverso le app Kindle sia per PC che per dispositivi Mobile, Blackberry, Windows Phone 7, Android e iOS.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti