Amazon Chime, videoconferenze per il business

AWS punta sulla pubblicità comparativa per il lancio del proprio sistema di comunicazione business, promettendo la semplicità che la concorrenza non è in grado di offrire

Roma – Amazon Web Services ha annunciato l’avvento di Chime , il proprio contendente nell’affollato agone della comunicazione in ambito business: si tratta di un servizio di videoconferenza che promette quanto promettono i concorrenti come WebEx di Cisco, GoToMeeting di Citrix e Skype for Business, ma senza quelle complicazioni che secondo Amazon rendono questi prodotti poco piacevoli da usare.

Chime, disponibile per Windows, MacOS, iOS e Android, si basa sulle tecnologie della startup Biba , che Amazon ha acquisito nei mesi scorsi, e si ripromette di agire sui dettagli che rendono usabile una piattaforma di comunicazione integrata: “È parecchio difficile trovare persone che davvero apprezzano la tecnologia che usano per le riunioni a distanza – osserva il dirigente di AWS Gene Farrell – La maggior parte di queste applicazioni o servizi sono difficili da usare, offrono audio e video di bassa qualità, richiedono il continuo alternarsi fra diversi strumenti e sono decisamente troppo dispendiosi”.

Chime

Per offrire un prodotto che non faccia rimpiangere le difficoltà logistiche delle riunioni in presenza, Chime si basa su un sistema di meeting per il quale tutti i convocati non devono fare altro che attendere la segnalazione che invita alla partecipazione, senza essere costretti ad identificarsi con codici o PIN. Agli utenti, inoltre, è concesso di partecipare sia a mezzo mobile che attraverso il PC, senza soluzione di continuità nel corso di un incontro, oppure di prendere parte all’evento attraverso una ordinaria linea telefonica. AWS assicura per Chime cifratura a 256-bit e la compatibilità con i dispositivi degli utenti e con la maggior parte dei sistemi di videoconferenza, offrendo video HD e audio di qualità con cancellazione del rumore. Sul fronte della collaborazione, Chime permette poi una agevole condivisione dello schermo e la possibilità di registrare le sessioni.

A favore degli amministratori, e a favore dei partecipanti nel caso l’incontro non abbia moderatori, il servizio di videoconferenza consente di verificare in maniera immediata la platea dei partecipanti e degli assenti, e di bloccare il microfono di coloro che disturbino l’evento con dei rumori di fondo. Agli utenti bloccati viene inoltrata una notifica ed è concessa la possibilità di tornare ad esprimersi, nel momento in cui l’ambiente da cui partecipano sia tranquillo.

Per quanto riguarda il ventaglio dell’offerta, sperimentabile con un mese di prova gratuita, Chime si propone a costo zero nell’edizione Basic , che permette di partecipare agli incontri, di effettuare chiamate da uno a uno e di sfruttare il servizio di chat. L’edizione Plus costa 2,50 dollari al mese per ogni utente ed offre qualche funzione in più in termini di conservazione delle conversazioni e in termini di amministrazione. L’edizione Pro , adatta all’uso in ambienti aziendali, è offerta a 15 dollari al mese per utente.

Gaia Bottà

Fonte immagini: 1 , 2

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • mvno prtr scrive:
    strnzze
    Nn cpsco prch sstno i mvno.Sn smpr gl stss prtri ch vndn l stss cse.
  • Renault5 scrive:
    No SMS?! Che risparmio!

    Non è ancora dato sapere come si articolerà la proposta commerciale e
    se i pacchetti comprenderanno o meno gli SMS (l'ultima tendenza è di
    escluderli offrendo più GB di traffico internet).Certo, escludere gli SMS comporta un enorme risparmio per il gestore! Ma un po' di senso critico quando si ricevono i comunicati stampa dalle aziende e prima di scrivere un articolo no, eh!?
  • nomi e cogliomi scrive:
    il libro dei nomi
    Kena, dove trovano l 'ispirazione per nomi così strani? In tangenziale :D?!Filomena, Carmela, Concetta, Rita non andavano bene?
    • peter scrive:
      Re: il libro dei nomi
      Ciao, come ti chiami?KenaQuanto?trenta la bocca e cinquanta l'amore, bello mioSali
      • ... scrive:
        Re: il libro dei nomi
        - Scritto da: peter
        Ciao, come ti chiami?
        Kena
        Quanto?
        trenta la bocca e cinquanta l'amore, bello mio
        Salie "dietro", quanto?
  • ita scrive:
    puntano all' estizione del FLAT
    "il nuovo brand avrà probabilmente un posizionamento giovane, snello e colorato" Quando leggo queste frasi in un articolo sulla telefonia mobile mi rendo conto di quanto è arretrata l' Italia. "il marchio è costituito dalla dicitura kena in caratteri speciali di colore giallo (pantone 130c)" Questa frase invece mi ricorda molto Lapo (simpaticissimo).Mah, qui siamo oltre la decadenza, siamo praticamente rovinati.
  • Faiillogino Registrati scrive:
    Tena
    Gia immagino le battute sul gioco di parole Kena - Tena in caso di problemi.
    • ygbtvg scrive:
      Re: Tena
      - Scritto da: Faiillogino Registrati
      Gia immagino le battute sul gioco di parole Kena
      - Tena in caso di
      problemi.Dicono che TIM faccia P K ena.
  • nessuno scrive:
    datemi 50GB a 15€ e sarò vostro....
    come da titolo, voglio una connessione LTE decente con traffico quasi illimitato, così addio ADSL....
  • prova123 scrive:
    Bene!
    così almeno sino a inizio 2018 non si cambia nulla, poi si vedrà.
Chiudi i commenti