Amazon per le PMI: Intellectual Property Accelerator

Amazon per le PMI: Intellectual Property Accelerator

Amazon promuove il programma Intellectual Property Accelerator per le PMI al fine di aiutarle nella registrazione di marchi e di proprietà intellettuali.
Amazon promuove il programma Intellectual Property Accelerator per le PMI al fine di aiutarle nella registrazione di marchi e di proprietà intellettuali.

Amazon ha lanciato in alcuni Paesi (Italia compresa) un programma di assistenza per le Piccole e Medie Imprese, nel tentativo di rendere più semplice la registrazione del marchio, la protezione del brand e la tutela nei confronti della contraffazione delle merci. Il programma prende il nome di Intellectual Property Accelerator e rappresenta l'ennesima mano tesa ad un comparto che (a torto o a ragione) troppe volte è stato posto in contrapposizione di Amazon come se le due realtà fossero in contrapposizione. Amazon vuol dimostrare che così non è e, anzi, va a dar vita all'ennesima sinergia con cui portare linfa vitale alle attività delle PMI manifatturiere italiane.

Il programma di Amazon, che è disponibile per qualsiasi marchio che vende nelle sue vetrine, mette direttamente in contatto gli imprenditori con una rete selezionata di studi legali e di consulenza europei con esperienza nella tutela dei diritti della proprietà intellettuale. Gli studi legali e di consulenza partecipanti riconosceranno commissioni alle PMI applicando tariffe competitive, e daranno ai venditori informazioni sicure e chiare in merito ai costi che devono sostenere per la registrazione di un marchio. Inoltre, a questi studi legali e di consulenza le PMI possono anche richiedere una consulenza più generale sulla Proprietà Intellettuale nel corso della crescita dei loro marchi e delle loro attività.

Intellectual Property Accelerator

Le grandi aziende sono solitamente strutturate e mature per comprendere ed agire debitamente nella direzione della tutela legale sia del proprio marchio che delle proprietà intellettuali correlate. La piccola e media azienda, al contrario, spesso non ha né risorse, né esperienza, per poter agire sul fronte legale e quando opera sul mercato internazionale si trova pertanto sprovvista di strumenti fondamentali per potersi proteggere dalla contraffazione.

Il ruolo di Amazon in questo progetto è semplicemente quello di tramite: le consulenze alle aziende sono prestate direttamente da studi legali affiliati e le tariffe sono concordate per far sì che la PMI interessata possa trarne giovamento a costi ridotti. Le aziende che intendono avvalersene possono fare riferimento a questa pagina.

Supportiamo attivamente i diritti di Proprietà Intellettuale dei venditori di Amazon aiutandoli a proteggere i loro marchi. L’IP Accelerator di Amazon contribuirà a rafforzare i nostri sforzi ampliando il pubblico e aumentando la consapevolezza dei diritti di IP, con l'obiettivo finale di promuovere la creatività e combattere la contraffazione

Lamberto Coppa, Chief Development Office di Jacobacci & Partners

Secondo i dati raccolti in una ricerca citata da Amazon, solo il 9% delle PMI dell'Unione Europea ha registrato diritti di proprietà intellettuale, mentre questa percentuale cresce al 36% nelle grandi aziende: Amazon vuol promuovere un atteggiamento propositivo più efficace, poiché la difesa della proprietà intellettuale è uno degli elementi base per la piccola azienda che intende aprire al mondo i propri prodotti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

02 12 2020
Link copiato negli appunti