Amazon: nuovo deposito smistamento a Mezzate (MI)

Aprirà in autunno a Mezzate, località in provincia di Milano, un nuovo deposito di smistamento della rete logistica Amazon in Italia.
Aprirà in autunno a Mezzate, località in provincia di Milano, un nuovo deposito di smistamento della rete logistica Amazon in Italia.
Guarda 29 foto Guarda 29 foto

La rete logistica di Amazon in Italia sta per essere ulteriormente ampliata con l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Mezzate, località nella provincia di Milano. Oggi l’annuncio ufficiale, mentre la struttura sarà operativa a partire dall’autunno per meglio servire i clienti che si trovano nella zona sud-est del capoluogo lombardo così come le provincie di Lodi e Cremona.

Un nuovo deposito Amazon a Mezzate (MI)

L’impianto, che sorgerà su una superficie pari a 11.000 metri quadrati, creerà 30 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni. Pianificata inoltre la collaborazione con diversi fornitori locali per la gestione delle consegne, così da soddisfare una domanda in costante crescita nell’area attraverso il coinvolgimento di fino a 70 nuovi autisti. Queste le parole di Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia.

In un momento difficile come quello che stiamo vivendo, siamo orgogliosi del lavoro che stiamo svolgendo nel consegnare i prodotti di cui i nostri clienti hanno più bisogno e supportare le comunità locali attraverso le donazioni effettuate negli ultimi mesi a sostegno di enti come il Dipartimento della Protezione Civile, la Croce Rossa Italiana e il Banco
Alimentare. In questo momento riteniamo ancora più importante l’annuncio di un nuovo deposito di smistamento a Mezzate (MI), per poter garantire ai nostri clienti un servizio ancora più efficiente.

Chi desidera candidarsi all’assegnazione delle posizioni aperte, manageriali, tecniche e per le funzioni di supporto, lo può fare attraverso il portale Amazon Jobs. In estate prenderà invece il via la selezione degli operatori di magazzino.

L’annuncio odierno rientra nella strategia di espansione annunciata nei mesi scorsi dal gruppo in relazione all’Italia che porterà alla creazione di circa 1.400 posti di lavoro entro l’anno, proseguendo così la crescita dell’organico già registrata nel 2019.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti