AMD Radeon HD7970, un core grande

Dal 9 gennaio partirà la commercializzazione della scheda video single core più veloce al mondo. La prima realizzata a 28 nanometri

Roma – AMD ha appena tirato fuori dal cilindro una nuova scheda video high end della serie HD7000. Le informazioni tecniche confermano che il chipmaker ha davvero realizzato la GPU single core più veloce sulla piazza: le prestazioni sono paragonabili all’attuale dual core di punta HD 6990 .

La Radeon HD 7970 , venduta dal 9 gennaio al prezzo di 499 euro, è inoltre la prima scheda grafica realizzata con processo di produzione a 28nm e supporta la tecnologia PCI Express 3 a livello nativo. Guardando al futuro, la Radeon è poi compatibile con le DirectX 11.1.

L’architettura interna ruota intorno al processore video Tahiti, che lavora ad una frequenza di 925 MHz con 4.31 miliardi di transistor infilati un die da 365 mm 2 . La scheda si presenta poi con 2048 stream processor, 128 unità texture, 32 Rops (Raster Operation), bus a 384 bit e 3GB di RAM GDDR5 per il video. Inizialmente si era parlato di memorie XDR2 .

La gestione energetica è affidata tecnologia AMD ZeroCore Power che evita sprechi in modalità idle, mentre il controllo dinamico della frequenza di clock, chiamato PowerTune, permette prestazioni avanzate in funzione del livello di potenza impiegato. Il TDP dichiarato è comunque di 250 W.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ego Sum scrive:
    Italy vista dagli Stati Uniti...
    interessante..Italy remains on the Watch List with an Out-of-Cycle review to be conducted this year. Italycontinued to make progress in improving its IPR protection and enforcement in 2010, including byincreased cooperation among law enforcement officials and improved enforcement actions againstcertain types of IPR violations. The United States remains concerned that, overall enforcementagainst copyright piracy continues to be inadequate and that piracy over the Internet continues togrow, severely damaging the legitimate market for distribution of copyrighted works. The UnitedStates welcomes recent efforts to address piracy over the Internet, and looks forward to measures tohelp ameliorate this problem. Specifically, proposed regulations by the Italian CommunicationsAuthority (AGCOM) could provide rights holders with an avenue to curb IPR violations online in aneffective manner. The United States encourages Italy to ensure that the AGCOM regulations areswiftly promulgated and implemented, that these regulations create an effective mechanism againstcopyright piracy over the Internet, and that they address all types of piracy that takes place online.The United States also encourages Italy to address other IPR issues, including a troubling DataProtection Agency ruling prohibiting the monitoring of peer-to-peer networks. While rights holdersreport good efforts by the Finance Police and the Customs Police, few cases reach final sentencingand courts still fail to impose deterrent level sentences. The United States will continue to work withItaly to address these and other matters.
  • tucumcari scrive:
    e i soliti ignoti
    della solita lista Che cosa hanno fatto stavolta?hanno rubato pasta e fagioli dopo essere andati a lezione da totò?Si perché ormai a argomenti siamo ormai a quel punto... da pasta e fagioli appunto!Io fossi azionista di una major con markettari e lobbisti di sto' tipo (quali vette! quali novità! quali capacità di innovazione nel modello di business!) prima li caccerei a calci poi (prudenzialmente) vado a investie da un altra parte!
  • Guybrush scrive:
    301 Ringraziamenti
    ...altri siti che non conoscevo e a cui prima o poi daro' un'occhiata.GT
Chiudi i commenti