Anche PlayBook gioca con Android

RIM sceglie di non farsi mancare niente: il tablet BlackBerry sarà compatibile anche con le app destinate al sistema androide
RIM sceglie di non farsi mancare niente: il tablet BlackBerry sarà compatibile anche con le app destinate al sistema androide

Un comunicato stampa rilasciato da RIM conferma le voci che circolavano da tempo: sul nuovo BlackBerry PlayBook sarà possibile installare anche le applicazioni Android. Il tablet da 7 pollici supporterà giochi e programmi del robottino verde, in maniera opzionale, attraverso un apposito “app player” scaricabile. Servirà un player anche per lanciare le app BlackBerry Java, già disponibili sullo store ufficiale .

Il sistema operativo QNX eseguirà le app Android 2.3 (Gingerbread) in una “sandbox” indipendente, utilizzando le capacità dell’apposito lettore e quelle della virtual machine Java, ma la sfiziosa compatibilità non sarà sbloccata dal giorno del lancio. Il tablet RIM uscirà in America il prossimo 19 aprile, mentre il comunicato stampa parla di una distribuzione estiva per i vari player.

La vera limitazione di questo “ecosistema espanso” riguarda comunque l’impossibilità di mettere subito le mani sulle 200mila applicazioni del marketplace androide. A quanto pare infatti, non sarà possibile accedere direttamente allo shop Google, via PlayBook. Spetterà alle software house pubblicare i porting delle creazioni Gingerbread anche sullo spazio del Blackberry App World.

Con l’occasione, RIM ha anche annunciato l’arrivo di un apposito kit di sviluppo . Gli sviluppatori interessati potranno quindi sfruttare il linguaggio C/C++ e affidarsi al supporto delle varie librerie, tra OpenGL ES 2.0, HTML5, Flash e Adobe AIR. Per saperne di più sull’argomento app player, bisognerà comunque attendere l’ evento che si terrà in Florida dal 3 al 5 maggio.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

28 03 2011
Link copiato negli appunti