Android e i falsari di Flash

In circolazione una versione posticcia del player Flash per il sistema mobile di Google: i cyber-criminali hanno ripreso laddove Adobe ha lasciato, servendo agli utenti pubblicità e malware

Roma – Adobe ha recentemente abbandonato lo sviluppo e il supporto di Flash su sistemi Android, ma i cyber-criminali sono stati lesti nel prendere il posto della casa statunitense nel fornire un sostituto del player multimediale – con contorno di malware e pubblicità indesiderata.

Scoperto dalla security enterprise GFI Labs, il Flash-sostituto si presenta sotto le mentite spoglie della app “adobeflashinstaller.apk” ed è progettato soprattutto per riempire il telefonino dell’utente con advertising proveniente dal network AirPush.

Dopo l’installazione, la app malevola spinge l’ignaro utente a fare il root del dispositivo, e a installare una nuova app che appare essere una versione modificata del player Flash realizzato (e non più aggiornato) da Adobe.

Qualora l’utente provasse a eliminare la pubblicità, la app si limiterebbe a incrementare la sua presenza sul telefonino. Il malware modifica inoltre la homepage del browser Internet, invia pop-up pubblicitari alla barra di stato dello smartphone ogni 15 minuti e si appropria dei contatti dell’utente spedendoli su server remoti.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • io123456 scrive:
    Shortcut e hotkeys
    Ok ho scoperto che ci sono un sacco di shortcut e altre cose, da usare con il tasto win+altro, ad esempio win+stamp salva nella cartella immagini lo screen, e molto altro, sul desktop premendo nell'angolo in basso a sinistra col destro compare un menù utilissimo con esplora,cerca,esegui,pannello di controllo e altri strumenti amministrativi, mooolto comodo
  • Babbo Natale scrive:
    Rec
    Io sono uno "smanettone", sto provando windows 8 pro (gratis grazie all università) e devo dire che mi trovo bene, come già stato detto task manager rinnovato (ora da lì si possono cambiare i programmi all'avvio senza bisogno di msconfig, molte più opzioni, per ora addio process explorer) copia incolla migliorati (addio teracopy), cancellazione senza conferma (ma a me pare anche più rapida) interfaccia senza scatti (sarebbe la morte di Metro altrimenti!)in generale mi sembra più fluido di 7 (ma forse è l'installazione pulita) grafica molto buona, a me Metro piace (de gustibus). Ho accompagnato un mio amico a comprare un portatile al Marco Polo e la licenza per 8 te la danno se vuoi con 15 euri appena esce... il tasto trova funziona abbastanza bene, le ricerce si dividono n categorie (programmi impostazioni e files) quindi sostituisce il tasto start discretamente. Il market avrà i suoi difetti ma sarà la salvezza per gli utonti che scaricano i programmi sempre dai siti sbagliati riempendosi di toolbar o cose del genere (softonic? Babylon?) e non li aggiornano mai (adesso dovrebbero avere le notifiche). Come antivirus tengo windows Defender semplicemente perchè mi sono accorto che con comodo internet security riuscivo a gestire sì ogni aspetto (un sacco di messaggi ma a me va bene avere tutto sotto controllo) ma non prendevo quasi mai virus, quindi circa 100mb di ram risparmiati... Passare da un'interafaccia all'altra non è assoluramente un problema, è semplicemente come avere un proXXXXX in più quando si preme alt+tab, tutto qui, e non bisogna affatto passarci di continuo, si può benissimo fare tutto dal desktop, anzi si carica più velocemente di quando premo il tasto start su windows 7, per me a conti fatti è migliore (ma mi riservo di provarlo per un pò).Per fare esegui basta premere win(a sx di alt)+r. E comunque è meglio la Coca della Pepsi
    • Sgabbio scrive:
      Re: Rec
      Io ho notato che hanno moncato l'interfaccia desktop per obbligati ad usare metro. Ad esempio l'acXXXXX al pannello di controllo, l'hanno reso meno inuitivo, per obbligarti ad andare delle Pochissime impostazioni, che si trova su metro.Concettualmente parlando, microsoft ha fatto una mezza porcheria, almeno dal mio punto di vista.Del resto, era ora che mettessero la possibilità di mettere in pausa i trasferimenti....
      • Ultraman82 scrive:
        Re: Rec

        Del resto, era ora che mettessero la possibilità
        di mettere in pausa i
        trasferimenti....In Internet Explorer?[img]http://i3.kym-cdn.com/photos/images/masonry/000/335/554/cce.png[/img]
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: Rec
          No, parla della copia e trasferimento dei file.
          • Ultraman82 scrive:
            Re: Rec
            Mi sembrava ABBASTANZA strano allora...E a questo punto vi chiedo: a che pro?
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Rec
            A che pro cosa?
          • Ultraman82 scrive:
            Re: Rec
            Mettere in pausa il trasferimento la copia/trasferimento dei file in Esplora Risorse (o intendeva fra i computer della rete?).
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: Rec
            Mettere in pausa il trasferimento-copia dei file è utile in molte circostanze, ad esempio per velocizzare il trasferimento di file più importanti. Oltretutto questo trasferimento funziona anche in rete: se stai copiando un file su un altro computer tramite rete e quel computer si disconnette, il trasferimento non si interrompe, ma va in pausa fino a quando non si collegherà di nuovo.
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: Rec
        1-Posso mettere l'icona del pannello di controllo sul desktop2-Posso premere Start, cominciare a scrivere pan... primo risultato, premo invio3-Posso mettere l'icona del Pannello di controllo nella schermata Start (Metro), nella posizione in cui voglio4-Oppure posso accedere da Computer (vecchio Risorse del Computer)Ovviamente hanno resto più facile le nuove impostazioni, perchè al 90% ciò che cerchi è cambiare tema del PC. In caso contrario, se usi il pannello di controllo molto frequentemente, puoi usare degli shortcut ovunque vuoi, come prima.Attualmente io non sono affatto obbligato ad usare Metro. All'inizio ogni contenuto multimediale si apriva con programmi modern UI anche se li aprivi dal Desktop, ora ho impostato i classici programmi (che per fortuna non sono spariti). Su Metro ci vado solo per comodità, le applicazioni di posta, contatti e messaggi sono fatte molto bene (ma migliorabili, devo ammetterlo) e contemporaneamente con news e calendario, posso informarmi al momento su tutto.
  • Sgabbio scrive:
    Re: WIndows, che cos'e'?
    BSOD, malware, imposizioni assurde a parte.(si lo so il primo problema e di molto mitigato grazie al cielo).
    • nome e cognome scrive:
      Re: WIndows, che cos'e'?
      - Scritto da: Sgabbio
      BSOD, malware, imposizioni assurde a parte.

      (si lo so il primo problema e di molto mitigato
      grazie al
      cielo).Beh l'alternativa è tra un sistema che ogni tanto ha un bsod ma ti rende produttivo e un sistema che crashato o meno ha la stessa funzionalità...
      • Sgabbio scrive:
        Re: WIndows, che cos'e'?
        - Scritto da: nome e cognome
        - Scritto da: Sgabbio

        BSOD, malware, imposizioni assurde a parte.



        (si lo so il primo problema e di molto
        mitigato

        grazie al

        cielo).

        Beh l'alternativa è tra un sistema che ogni tanto
        ha un bsod ma ti rende produttivo e un sistema
        che crashato o meno ha la stessa
        funzionalità...Ci sono BSOD che mettono KO windows in maniera orrenda e succede purtroppo :(NOn fare haters :D
      • bollito scrive:
        Re: WIndows, che cos'e'?

        Beh l'alternativa è tra un sistema che ogni tanto
        ha un bsod ma ti rende produttivoWindows ti rende produttivo???Lo sai che proprio ieri abbiamo scoperto qui al lavoro come mai Netbeans su linux era 2/3 piu' veloce di windows a fare girare 400 test (e significa 30s contro 109s)? Era Il XXXXX di antivirus obbligatorio.Tolto quello siamo passato da 109 a 60s circa. Sempre Il doppo comunque.Se questa ti sembra produttività......Quando fai girare i test ogni 5 minuti vedi un po' il tempo che perdi.Windows non e' un SO professionale.
        • nome e cognome scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?
          - Scritto da: bollito

          Beh l'alternativa è tra un sistema che ogni
          tanto

          ha un bsod ma ti rende produttivo

          Windows ti rende produttivo???
          Lo sai che proprio ieri abbiamo scoperto qui al
          lavoro come mai Netbeans su linux era 2/3 piu'
          veloce di windows a fare girare 400 test (e
          significa 30s contro 109s)? Era Il XXXXX di
          antivirus
          obbligatorio.
          Tolto quello siamo passato da 109 a 60s circa.
          Sempre Il doppo
          comunque.

          Se questa ti sembra produttività......
          Quando fai girare i test ogni 5 minuti vedi un
          po' il tempo che
          perdi.

          Windows non e' un SO professionale.Si questa è la classica scusa di chi non sa come far funzionare le cose...
          • bollito scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            Si questa è la classica scusa di chi non sa come
            far funzionare le
            cose...Chi vive circondato dalla XXXXX da sempre non sara' mai in grado di riconoscerla.E' un principio semplicissimo.Altro che non saper far funzionare le cose. Windows e' la XXXXX che vi circonda da anni.
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: bollito


            Beh l'alternativa è tra un sistema che
            ogni

            tanto


            ha un bsod ma ti rende produttivo



            Windows ti rende produttivo???

            Lo sai che proprio ieri abbiamo scoperto qui
            al

            lavoro come mai Netbeans su linux era 2/3
            piu'

            veloce di windows a fare girare 400 test (e

            significa 30s contro 109s)? Era Il XXXXX di

            antivirus

            obbligatorio.

            Tolto quello siamo passato da 109 a 60s
            circa.

            Sempre Il doppo

            comunque.



            Se questa ti sembra produttività......

            Quando fai girare i test ogni 5 minuti vedi
            un

            po' il tempo che

            perdi.



            Windows non e' un SO professionale.


            Si questa è la classica scusa di chi non sa come
            far funzionare le
            cose...Considerando che in questo forum c'e' una elevata partecipazione di sistemisti, programmatori ed addetti ai lavori, si evince come al solito che sei solo un gran cialtrone, come tutti i sostenitori di winsozz del resto, che nascondono dietro al click la loro totale ignoranza in materia di informatica.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: panda rossa
            Considerando che in questo forum c'e' una elevata
            partecipazione di sistemisti, programmatori ed
            addetti ai lavori, si evince come al solito che
            sei solo un gran cialtrone, come tutti i
            sostenitori di winsozz del resto, che nascondono
            dietro al click la loro totale ignoranza in
            materia di
            informatica.C'è anche una grandissima partecipazione di sistemisti, programmatori ed addetti ai lavori che NON CONOSCONO REALMENTE Windows! E si permettono pure di parlarne!
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa


            Considerando che in questo forum c'e' una
            elevata

            partecipazione di sistemisti, programmatori
            ed

            addetti ai lavori, si evince come al solito
            che

            sei solo un gran cialtrone, come tutti i

            sostenitori di winsozz del resto, che
            nascondono

            dietro al click la loro totale ignoranza in

            materia di

            informatica.

            C'è anche una grandissima partecipazione di
            sistemisti, programmatori ed addetti ai lavori
            che NON CONOSCONO REALMENTE Windows! E si
            permettono pure di
            parlarne!Chiediti perche' c'e' in circolazione una tale quantita' di utenti clicca clicca che sono diventati sistemisti senza conoscere realmente il sistema.
          • nome e cognome scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            Chiediti perche' c'e' in circolazione una tale
            quantita' di utenti clicca clicca che sono
            diventati sistemisti senza conoscere realmente il
            sistema.Perché il sistemista è per definizione clicca clicca, che il clicca clicca sia fatto sulla tastiera o sul mouse non cambia.
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: nome e cognome

            Chiediti perche' c'e' in circolazione una
            tale

            quantita' di utenti clicca clicca che sono

            diventati sistemisti senza conoscere
            realmente
            il

            sistema.

            Perché il sistemista è per definizione clicca
            clicca, che il clicca clicca sia fatto sulla
            tastiera o sul mouse non
            cambia.Clicca clicca e' esclusivamente col mouse.
          • nome e cognome scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            Considerando che in questo forum c'e' una elevata
            partecipazione di sistemisti, programmatori ed
            addetti ai lavori, si evince come al solito cheROTFL, su questo form c'è un'elevata partecipazione di universitari che non hanno ancora avuto contatti col mondo del lavoro e sistemisti che non hanno ancora capito che la loro importanza in azienda è comparabile a quella dell'omino che riempie la macchinetta del caffè.
            sei solo un gran cialtrone, come tutti i
            sostenitori di winsozz del resto, che nascondono
            dietro al click la loro totale ignoranza in
            materia di
            informatica.Eccolo qui l'addetto ai lavori ... si riconosce il sistemista esperto dal come scrive windows. Mi raccomando scrivilo sul CV cosi' ti si potrà proporre la posizione adeguata...
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: nome e cognome

            Eccolo qui l'addetto ai lavori ... si riconosce
            il sistemista esperto dal come scrive windows. Mi
            raccomando scrivilo sul CV cosi' ti si potrà
            proporre la posizione
            adeguata...Ti interessera' sapere che io sono uno di quelli che in azienda i CV non li scrive, ma li legge!E quando trovo scritto "conoscenze ottime di windows e office" li metto sempre in evidenza come candidati alle pulizie della sala macchine.
          • nome e cognome scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            Ti interessera' sapere che io sono uno di quelli
            che in azienda i CV non li scrive, ma li
            legge!Ho capito, fantozzi faceva il parafulmine o la spugnetta per francobolli tu leggi i cv a chi prende poi le decisioni. Un lavoro è un lavoro.
            E quando trovo scritto "conoscenze ottime di
            windows e office" li metto sempre in evidenza
            come candidati alle pulizie della sala
            macchine.Si immagino, poi dopo 6 mesi sono li a darti ordini.
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: nome e cognome

            Ti interessera' sapere che io sono uno di
            quelli

            che in azienda i CV non li scrive, ma li

            legge!

            Ho capito, fantozzi faceva il parafulmine o la
            spugnetta per francobolli tu leggi i cv a chi
            prende poi le decisioni. Un lavoro è un
            lavoro.


            E quando trovo scritto "conoscenze ottime di

            windows e office" li metto sempre in evidenza

            come candidati alle pulizie della sala

            macchine.

            Si immagino, poi dopo 6 mesi sono li a darti
            ordini.Sogna.E' l'unica cosa che ti resta.
          • krane scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: nome e cognome
            - Scritto da: bollito


            Beh l'alternativa è tra un sistema che
            ogni

            tanto


            ha un bsod ma ti rende produttivo



            Windows ti rende produttivo???

            Lo sai che proprio ieri abbiamo scoperto qui
            al

            lavoro come mai Netbeans su linux era 2/3
            piu'

            veloce di windows a fare girare 400 test (e

            significa 30s contro 109s)? Era Il XXXXX di

            antivirus

            obbligatorio.

            Tolto quello siamo passato da 109 a 60s
            circa.

            Sempre Il doppo

            comunque.



            Se questa ti sembra produttività......

            Quando fai girare i test ogni 5 minuti vedi
            un

            po' il tempo che

            perdi.



            Windows non e' un SO professionale.


            Si questa è la classica scusa di chi non sa come
            far funzionare le
            cose...Complimenti per la risposta tecnica all'affermazione tecnica che ti era stata proposta (rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            Complimenti per la risposta tecnica
            all'affermazione tecnica che ti era stata
            proposta
            (rotfl)Caspita grande affermazione tecnica "netbeans va lento per colpa dell'antivirus" ... pensa io ho scoperto che linux va lento quando apt-get aggiorna il sistema. L'altra grande affermazione tecnica è "netbeans va comunque più lento su windows", fantastico, pensa che flash su linux fa pena. Ergo linux è un sistema poco professionale. Meno male che questo forum ha un'alta partecipazione di sistemisti e gente che "ne sa", almeno se stanno sul forum non fanno danni altrove.
          • bollito scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            Caspita grande affermazione tecnica "netbeans va
            lento per colpa dell'antivirus" ... pensa io ho
            scoperto che linux va lento quando apt-get
            aggiorna il sistema.E' un fatto appurato. Non sono illazioni. Se disabiliti l'antivirus va il doppio.
            L'altra grande affermazione tecnica è "netbeans
            va comunque più lento su windows", fantastico,
            pensa che flash su linux fa pena.E' un altro fatto appurato. Si tratta di benchmark...questi sconosciuti.Benchmark = metodo scientifico.
          • nome e cognome scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            E' un fatto appurato. Non sono illazioni. Se
            disabiliti l'antivirus va il
            doppio.Bravo, magari cercare sul sito del produttore (netbeans) il motivo di tale XXXXXta? Oppure hai verificato che per via dell'antivirus qualsiasi software va veloce la metà e quindi è colpa dell'antivirus?

            L'altra grande affermazione tecnica è
            "netbeans

            va comunque più lento su windows",
            fantastico,

            pensa che flash su linux fa pena.

            E' un altro fatto appurato. Si tratta di
            benchmark...questi
            sconosciuti.
            Benchmark = metodo scientifico.Bravo^2 ora che l'hai appurato scrivi una mail al produttore di netbeans per chiedergli di scrivere meglio la versione per windows. O hai verificato che tutti i software girano più veloci su linux?
          • krane scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: nome e cognome

            E' un fatto appurato. Non sono illazioni. Se

            disabiliti l'antivirus va il

            doppio.

            Bravo, magari cercare sul sito del produttore
            (netbeans) il motivo di tale XXXXXta? Oppure hai
            verificato che per via dell'antivirus qualsiasi
            software va veloce la metà e quindi è colpa
            dell'antivirus?




            L'altra grande affermazione tecnica è

            "netbeans


            va comunque più lento su windows",

            fantastico,


            pensa che flash su linux fa pena.



            E' un altro fatto appurato. Si tratta di

            benchmark...questi

            sconosciuti.

            Benchmark = metodo scientifico.

            Bravo^2 ora che l'hai appurato scrivi una mail al
            produttore di netbeans per chiedergli di scrivere
            meglio la versione per windows. O hai verificato
            che tutti i software girano più veloci su
            linux?Tutti:http://www.tuxradar.com/content/benchmarked-ubuntu-vs-vista-vs-windows-7http://www.formboss.net/blog/2010/02/hosting-php-linux-vs-windows-benchmarks/Del resto altrimenti perche' avrebbe deciso di poggiare la nuova struttura che regge i macronodi di skype su linux ? E perche' Bing usa linux ? http://www.tomshw.it/cont/news/skype-passa-al-p2p-linux-per-volere-di-microsoft/37214/1.html( tra parentesi, anche Bill Gates hosta il suo sito su linux: http://www.thegatesnotes.com/ )
          • nome e cognome scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            Tutti:
            http://www.tuxradar.com/content/benchmarked-ubuntuEh certo... http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item=amd_radeon_win12&num=5
            Del resto altrimenti perche' avrebbe deciso di
            poggiare la nuova struttura che regge i macronodi
            di skype su linux ? E perche' Bing usa linux ?Bing usa linux nei tuoi sogni. http://blogs.technet.com/b/windowsserver/archive/2012/06/07/bing-com-runs-on-windows-server-2012.aspxE' noto che netcraft non rileva correttamente tutta l'infrastruttura di akamai.
            http://www.tomshw.it/cont/news/skype-passa-al-p2p-Skype è stata acquisita da poco, come per hotmail ci vuole tempo per rimpiazzare i sistemi, l'infrastruttura o le competenze.
            ( tra parentesi, anche Bill Gates hosta il suo
            sito su linux: http://www.thegatesnotes.com/
            )Anche questa è una boiata... persino netcraft riporta IIS7 su linux, ti risulta che ci sia iis7 per linux?
          • krane scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: nome e cognome

            Tutti:


            http://www.tuxradar.com/content/benchmarked-ubuntu

            Eh certo...

            http://www.phoronix.com/scan.php?page=article&item


            Del resto altrimenti perche' avrebbe deciso
            di

            poggiare la nuova struttura che regge i
            macronodi

            di skype su linux ? E perche' Bing usa linux
            ?

            Bing usa linux nei tuoi sogni.

            http://blogs.technet.com/b/windowsserver/archive/2

            E' noto che netcraft non rileva correttamente
            tutta l'infrastruttura di akamai.




            http://www.tomshw.it/cont/news/skype-passa-al-p2p-

            Skype è stata acquisita da poco, come per hotmail
            ci vuole tempo per rimpiazzare i sistemi,
            l'infrastruttura o le
            competenze.


            ( tra parentesi, anche Bill Gates hosta il
            suo

            sito su linux: http://www.thegatesnotes.com/

            )

            Anche questa è una boiata... persino netcraft
            riporta IIS7 su linux, ti risulta che ci sia iis7
            per
            linux?Boh, io le mie fonti le ho riportare, dillo a loro...
        • pippo75 scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?

          Lo sai che proprio ieri abbiamo scoperto qui al
          lavoro come mai Netbeans su linux era 2/3 piu'
          veloce di windows a fare girare 400 test (e
          significa 30s contro 109s)? Era Il XXXXX di
          antivirus obbligatorio.non conosco netbeans, pero....- che tipo di test dovevi fare?- che antivirus è?- disattivando l'AV il tempo è cambiato? provare a cambiarlo?- perchè obbligatorio?
          Tolto quello siamo passato da 109 a 60s circa.
          Sempre Il doppo
          comunque.come hai svolto i test?
          Se questa ti sembra produttività......
          Quando fai girare i test ogni 5 minuti vedi un
          po' il tempo che perdi.possibile che in questo caso sia vero, mai generalizzare. Per dare una sentenza bisogna conoscere qualche dettaglio in più.

          Windows non e' un SO professionale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 29 agosto 2012 12.54-----------------------------------------------------------
  • Harry85 scrive:
    Re: WIndows, che cos'e'?
    - Scritto da: Guybrush

    Tutto vero a parte l'uso dei tool di sviluppo,
    linux ha tuttavia un paio di controindicazioni
    che lo rendono inadatto all'utente
    medio.

    1) Richiede consapevolezza da parte dell'utente
    che non può usare qualsiasi programma trovi in
    giro per la rete con un
    click.
    2) Richiede una lettura, seppure sommaria e
    spesso limitata al "copia e incolla", del manuale
    di
    istruzione.

    Capisci da te che queste SPAVENTOSE ;-)
    limitazioni rendono il sistema inutilizzabile dal
    95% degli utenti del
    pianeta.

    GTLe limitazioni sono EFFETTIVAMENTE spaventose, considerando quello che offre la concorrenza!E' "normale" non poter usare "qualsiasi programma trovi in giro per la rete con un click"?Trent'anni fa era "normale", oggi non solo non è normale, è RIDICOLO.Poi i fan di Linux possono continuare a ritenersi un'"elite" (un pò come i fanatici del vinile ...) e a continuare a parlarsi addosso dicendo "ma quanto è bello!" ma ciò non farà aumentare le probabilità di diffusione del sistema.Anzi è proprio questo atteggiamento immaturo che ne ha limitato, ne limita e temo che ne limiterà sempre il sucXXXXX.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: WIndows, che cos'e'?

      Le limitazioni sono EFFETTIVAMENTE spaventose,
      considerando quello che offre la
      concorrenza!
      E' "normale" non poter usare "qualsiasi programma
      trovi in giro per la rete con un
      click"?
      Trent'anni fa era "normale", oggi non solo non è
      normale, è
      RIDICOLO.Infatti puoi usarli: molti dei programmi che trovi in giro per la rete sono in java, o in flash, o in html5, o girano online nel cloud, e si possono usare perfettamente da linux.Gli altri... sì, non puoi, con un click, installarti il downloader che serve per accedere al sito XXXXX gratis. Ma se uno è tanto stupido da cercare di installarsi una cosa del genere, è effettivamente meglio che gli venga impedito di farlo.
      Anzi è proprio questo atteggiamento immaturo che
      ne ha limitato, ne limita e temo che ne limiterà
      sempre il
      sucXXXXX.Pochi ma buoni. I sistemi operativi ben fatti, e versatili, peggiorano quando vengono invasi da orde di scimmie clicca-clicca (perchè il produttore a quel punto è costretto a semplificare i comandi e a togliere le opzioni considerate più "pericolose", tenendo conto che l'utente medio è diventato molto più stupido)
      • Harry85 scrive:
        Re: WIndows, che cos'e'?
        - Scritto da: uno qualsiasi

        Le limitazioni sono EFFETTIVAMENTE
        spaventose,

        considerando quello che offre la

        concorrenza!

        E' "normale" non poter usare "qualsiasi
        programma

        trovi in giro per la rete con un

        click"?

        Trent'anni fa era "normale", oggi non solo
        non
        è

        normale, è

        RIDICOLO.

        Infatti puoi usarli: molti dei programmi che
        trovi in giro per la rete sono in java, o in
        flash, o in html5, o girano online nel cloud, e
        si possono usare perfettamente da
        linux.

        Gli altri... sì, non puoi, con un click,
        installarti il downloader che serve per accedere
        al sito XXXXX gratis. Ma se uno è tanto stupido
        da cercare di installarsi una cosa del genere, è
        effettivamente meglio che gli venga impedito di
        farlo.Non parlo dei programmetti malware o simili.Parlo del fatto che non esiste un sistema unico per le installazioni dei pacchetti, tra le varie distribuzioni, e ancora peggio che in molti casi (soprattutto, ma non solo!, con distro non tra le più diffuse) uno è costretto a fare interventi manuali per portare a termine l'installazione stessa (editing di file di configurazione, copiature di file in certe directory, a volte con necessaria creazione preventiva delle directory stesse ...).Una cosa PENOSA e del tutto non professionale.Esempio concreto (e non dei più complessi):---------------------Come installare Virtualbox su DebianProcedura: prima di tutto è necessario inserire la seguente riga nel file sources.list quindi prima dovremo ottenere i privilegi amministrativo con SUDO poi editare il file. Per questa operazione può essere utilizzato qualsiasi editor (Leafpad, Mousepad, Gedit): # gedit /etc/apt/sources.list deb http://download.virtualbox.org/virtualbox/debian squeeze contrib non-free salvare il file sources.list e chiudere leditor (nel mio caso Gedit) # wget -q http://download.virtualbox.org/virtualbox/debian/oracle_vbox.asc -O- | sudo apt-key add - aptitude update aptitude install virtualbox-4.1http://www.linux-italia.it/installare-virtualbox/---------------------Bello, eh? ;)Ora, vai a vedere come si installa lo stesso prodotto in Windows (completamente in automatico, a parte scegliere i parametri desiderati nelle schermate, secondo l'uniforme modalità di installazioni Windows) e poi vienimi a dire che la modalità di installazione sotto Linux non è DEMENZIALE (per essere nel 2012).Poi, per carità, ci sono anche i package manager (almeno 4 o 5 tra le varie distribuzioni, tutti diversi ... :) ) che fanno anche installazioni in automatico (quando la meravigliosa "customizzazione" di Linux non ci mette lo zampino, perchè mancano parti nel kernel, ecc.).Ma non sempre i prodotti sono pacchettizzati per la versione che abbiamo, spesso ci sono comunque problemi (non di funzionamento dei tool ma di semplice installazione! basta cercare sui forum Linux), ecc.Tutto ciò semplicemente per INSTALLARE dei prodotti, figuriamoci poi per gestire il sistema ...


        Anzi è proprio questo atteggiamento immaturo
        che

        ne ha limitato, ne limita e temo che ne
        limiterà

        sempre il

        sucXXXXX.

        Pochi ma buoni. I sistemi operativi ben fatti, e
        versatili, peggiorano quando vengono invasi da
        orde di scimmie clicca-clicca (perchè il
        produttore a quel punto è costretto a
        semplificare i comandi e a togliere le opzioni
        considerate più "pericolose", tenendo conto che
        l'utente medio è diventato molto più
        stupido)Ecco, proprio l'atteggiamento "pochi ma buoni" è stata la rovina di Unix e la ragione del modesto sucXXXXX di Linux.Contenti voi ..
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?

          Una cosa PENOSA e del tutto non professionale.

          Esempio concreto (e non dei più complessi):

          ---------------------
          Come installare Virtualbox su Debian

          Procedura: prima di tutto è necessario inserire
          la seguente riga nel file sources.list quindi
          prima dovremo ottenere i privilegi amministrativo
          con SUDO poi editare il file. Per questa
          operazione può essere utilizzato qualsiasi editor
          (Leafpad, Mousepad,
          Gedit):

          # gedit /etc/apt/sources.list
          deb
          http://download.virtualbox.org/virtualbox/debian
          squeeze contrib
          non-free
          salvare il file sources.list e chiudere
          leditor (nel mio caso
          Gedit)
          # wget -q
          http://download.virtualbox.org/virtualbox/debian/o
          aptitude update
          aptitude install virtualbox-4.1

          http://www.linux-italia.it/installare-virtualbox/
          ---------------------

          Bello, eh? ;)Su Ubuntu l'ho installato con due click.

          Pochi ma buoni. I sistemi operativi ben fatti, e

          versatili, peggiorano quando vengono invasi da

          orde di scimmie clicca-clicca (perchè il

          produttore a quel punto è costretto a

          semplificare i comandi e a togliere le opzioni

          considerate più "pericolose", tenendo conto che

          l'utente medio è diventato molto più

          stupido)

          Ecco, proprio l'atteggiamento "pochi ma buoni" è
          stata la rovina di Unix e la ragione del modesto
          sucXXXXX di
          Linux.
          Contenti voi ..Modesto sucXXXXX? È usato in gran parte dei server, nella ricerca, nell'industria, in campo medico, nella robotica...A noi interessa che linux venga usato da persone in grado di contribuire al suo sviluppo.Che vantaggio avremmo, noi utenti linux, se lo usassero anche gli utonti? Un utonto è in grado di scrivere software per linux? No. È in grado di realizzare qualche patch? No. È in grado di effettuare dei test affidabili che permettano di risolvere bug? No.Quindi, cosa farebbero gli utonti? Impesterebbero i forum di linux con domande idiote, facendo perdere tempo a chi invece è in grado di usare linux seriamente e di farlo andare avanti.L'utente che ha voglia di imparare viene incoraggiato a provare linux: oggi, è un principiante, ma domani potrebbe essere uno sviluppatore attivo.Al contrario, l'utente semianalfabeta, troppo pigro anche solo per leggere una pagina di istruzioni, è solo un peso morto. Perchè prenderlo a bordo?
          • pippo75 scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            Al contrario, l'utente semianalfabeta, troppo
            pigro anche solo per leggere una pagina di
            istruzioni, è solo un peso morto. Perchè
            prenderlo a
            bordo?perchè sono la massa. le ditte vogliono la massa per vendere. niente massa niente interese. niente interesse niente sviluppo. Se le ditte non sviluppano i driver poi ci sono i piagnistei.... Compresa poi la storia del preinstallato.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            perchè sono la massa.E allora?
            le ditte vogliono la massa
            per vendere.Dal momento che linux non si vende, trattandosi di software libero, il problema non si pone.
            niente massa niente interese. niente
            interesse niente sviluppo. Se le ditte non
            sviluppano i driver poi ci sono i piagnistei....I driver vengono sviluppati comunque per gli utenti professionali che pagano il supporto.
          • Harry85 scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Su Ubuntu l'ho installato con due click.Ci credo.E tu credi che sia normale che non esista ormai nelle distro Linux un sistema unificato di installazione, per cui tu con la diffusa Ubuntu lo fai in due click ma uno con la diffusa Debian deve fare quell'aborto di maneggi con l'editor?Ed ho scelto un caso semplice con un software conosciuto (Virtualbox) che è già pacchettizzato per molte distro diffuse, mica di quelli dove devi creare directories, creare fles o addirittura ricompilare il kernel!Se non è scarsa professionalità questa ...
            L'utente che ha voglia di imparare viene
            incoraggiato a provare linux: oggi, è un
            principiante, ma domani potrebbe essere uno
            sviluppatore
            attivo.
            Al contrario, l'utente semianalfabeta, troppo
            pigro anche solo per leggere una pagina di
            istruzioni, è solo un peso morto. Perchè
            prenderlo a
            bordo?Proprio questa mentalità da sedicenni inascariti (e presuntuosi), quella per cui chi usa la riga di comando è un "figo" mentre chi usa una GUI è non uno che ha poco tempo da perdere ma un "utonto", è ciò che tiene Linux ai margini.Come ho già detto: contenti voi e le vostre masturbazioni informatiche solitarie ...
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: Harry85
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Su Ubuntu l'ho installato con due click.

            Ci credo.
            E tu credi che sia normale che non esista ormai
            nelle distro Linux un sistema unificato di
            installazione, per cui tu con la diffusa Ubuntu
            lo fai in due click ma uno con la diffusa Debian
            deve fare quell'aborto di maneggi con
            l'editor?Te lo ha ordinato qualcuno di usare debian?Debian e' una distro con un approccio a piu' basso livello.La usa chi sa quello che fa, e chi vuole approfondire maggiormente le proprie conoscenze.Non e' un sistema per l'utente casuale che vuole solo installare e lanciare applicazioni.Il sistema di riferimento che devi utilizzare per i paragoni con windows e' Ubuntu.
            Ed ho scelto un caso semplice con un software
            conosciuto (Virtualbox) che è già pacchettizzato
            per molte distro diffuse, mica di quelli dove
            devi creare directories, creare fles o
            addirittura ricompilare il
            kernel!Ma hai scelto una distro non semplice.Come installare virtualbox su ubuntu.Aprire il gestore pacchetti.Scrivere virtualbox.Selezionare il pacchetto.Cliccare su INSTALLA.
            Se non è scarsa professionalità questa ...Se non sei un buffone tu...

            L'utente che ha voglia di imparare viene

            incoraggiato a provare linux: oggi, è un

            principiante, ma domani potrebbe essere uno

            sviluppatore

            attivo.

            Al contrario, l'utente semianalfabeta, troppo

            pigro anche solo per leggere una pagina di

            istruzioni, è solo un peso morto. Perchè

            prenderlo a

            bordo?

            Proprio questa mentalità da sedicenni inascariti
            (e presuntuosi), quella per cui chi usa la riga
            di comando è un "figo" mentre chi usa una GUI è
            non uno che ha poco tempo da perdere ma un
            "utonto", è ciò che tiene Linux ai
            margini.Se devi usare un sistema operativo solo per installare e lanciare applicazioni, il mondo linux ti offre la distro Ubuntu, con una bellissima gui, dalla quale hanno preso ispirazione le ultime versioni di windows e osx, e nessun bisogno della linea di comando.
            Come ho già detto: contenti voi e le vostre
            masturbazioni informatiche solitarie
            ...Almeno chi si masturba non e' impotente.
          • Sgabbio scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            Luoghi comuni portatemi viaaahhh
    • Funz scrive:
      Re: WIndows, che cos'e'?
      - Scritto da: Harry85
      - Scritto da: Guybrush


      E' "normale" non poter usare "qualsiasi programma
      trovi in giro per la rete con un
      click"?
      Trent'anni fa era "normale", oggi non solo non è
      normale, è
      RIDICOLO.Hai ragione, installare software in Linux è molto più difficile che su Windows.http://www.psychocats.net/ubuntucat/software-installation-in-linux-is-difficult/
      • Harry85 scrive:
        Re: WIndows, che cos'e'?
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: Harry85

        - Scritto da: Guybrush




        E' "normale" non poter usare "qualsiasi
        programma

        trovi in giro per la rete con un

        click"?

        Trent'anni fa era "normale", oggi non solo
        non
        è

        normale, è

        RIDICOLO.

        Hai ragione, installare software in Linux è molto
        più difficile che su
        Windows.
        http://www.psychocats.net/ubuntucat/software-instaIl fatto stesso che uno DEBBA mettersi a scrivere un simile articolo (fazioso, con esempi cercati ad hoc) dimostra proprio che installare software in Linux E' molto più difficile e che questa è una lamentela comune (e giustificata).
        • panda rossa scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?
          - Scritto da: Harry85

          Hai ragione, installare software in Linux è
          molto

          più difficile che su

          Windows.


          http://www.psychocats.net/ubuntucat/software-insta

          Il fatto stesso che uno DEBBA mettersi a scrivere
          un simile articolo (fazioso, con esempi cercati
          ad hoc) Esempi a caso, dici?Proponi tu qualcosa e vediamo subito.
          dimostra proprio che installare software
          in Linux E' molto più difficileAridaje.Mi spieghi la difficolta' di scrivere una parola chiave nella form di ricerca nel repository (equivalente a quello che faresti cercando con google), e poi leggere la descrizione, e quindi cliccare su INSTALLA (una sola volta, mica avanti, avanti, avanti).E dopo aver provato il programma, se non e' quello che volevi, stessa procedura, togli la spunta all'elenco dei programmi installati, e si disinstalla ripulendo ogni traccia, mica come su winsozz, che resta sempre qualcosa di sXXXXX.
          e che questa è
          una lamentela comune (e
          giustificata).Il tuo e' fud comune e niente affatto giustificato.
          • pippo75 scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            Esempi a caso, dici?
            Proponi tu qualcosa e vediamo subito.voglio installare due programmi su windowspovaray e tuxracerpovray:digito povray nel campo di ricercaclicco al primo link ( invio )downloaddownload 32 bitsalva eseguituxracer:digito tuxracer nel campo di ricerca ( invio )clicco al primo linkscarico lo zipapro e lo copio in una cartellain realtà li ho anche su chiavetta, quindi niente download...
          • Harry85 scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Harry85


            Hai ragione, installare software in
            Linux
            è

            molto


            più difficile che su


            Windows.





            http://www.psychocats.net/ubuntucat/software-insta



            Il fatto stesso che uno DEBBA mettersi a
            scrivere

            un simile articolo (fazioso, con esempi
            cercati

            ad hoc)

            Esempi a caso, dici?
            Proponi tu qualcosa e vediamo subito.L'hanno chiarito diversi utenti nei loro commenti a quell'"articolo", tra i quali, in tre righe, un utente con questo commento (al quale mi pare nessuno abbia saputo obiettare):------------------------------Me Says:May 20th, 2009 at 6:04 amThis is a stupid comparison.You cant compare a build in installer with having to search the internet for software.I could also create a one-click installer on windows if I wanted to.Why didnt you try to download the exact same software?Try downloading an Exe on windows and an RPM on Ubuntu. Then see who finishes first ;)------------------------------E un altro, linaro ma sensato :D, scrive:------------------------------Yfrwlf Says:June 3rd, 2009 at 4:18 amFunny, a good post, totally agree, however making an easy program installation launcher-type deal of course can be done in Windows. Steam for example makes it quite easy to install games in Windows, and if Steam were ported to Linux of course itd be easy there too.However, while your point is good, you have missed the point many users have about trouble with Linux, which IS something that all Linux users, which includes myself, should be concerned about. Its the problem with installing *software outside the repository*....Often what this means is that users are stuck with the software their Linux repositories provide, and are not free to easily try brand new versions of their favorite apps, or apps which arent their repository for whatever reason. I cant tell you all the times Ive encountered only having a source package as my only download option....------------------------------Anche qui, nessuna risposta (sembra che la "comunità Linux" sia molto più propensa a cantarsela e suonarsela da soli piuttosto che rispondere alle critiche!).Questo non è FUD.Basta provare (e meglio ancora provare più distro) per rendersi conto in quanti casi gli installer di Linux o non supportano quell'applicazione (proprio per la distro che usiamo, che sf... ! :( ) o hanno problemi nell'installare correttamente e richiedono operazioni acXXXXXrie per riuscirci.Windows ha tanti problemi ma non certamente nella semplice fase di INSTALLAZIONE (!) e basta andare sui forum linuxiani per vedere quanti ce ne sono invece lì.
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: Harry85
            L'hanno chiarito diversi utenti nei loro commenti
            a quell'"articolo", tra i quali, in tre righe, un
            utente con questo commento (al quale mi pare
            nessuno abbia saputo
            obiettare):

            ------------------------------
            Me Says:
            May 20th, 2009 at 6:04 am

            This is a stupid comparison.
            You cant compare a build in installer with
            having to search the internet for
            software.

            I could also create a one-click installer on
            windows if I wanted
            to.

            Why didnt you try to download the exact same
            software?

            Try downloading an Exe on windows and an RPM on
            Ubuntu. Then see who finishes first
            ;)
            ------------------------------Che c'e' da dire? Anche mio nonno se avesse avuto le ruote...Di fatto su winsozz un sistema di ricerca integrato non c'e', e gli installer con un solo click non li fanno.E' un paragone corretto tra il sistema di installazione che offre linux, e il modo tradizionale che si usa su winsozz in mancanza di meglio.
            E un altro, linaro ma sensato :D, scrive:

            ------------------------------
            Yfrwlf Says:
            June 3rd, 2009 at 4:18 am

            Funny, a good post, totally agree, however making
            an easy program installation launcher-type deal
            of course can be done in Windows. Steam for
            example makes it quite easy to install games in
            Windows, and if Steam were ported to Linux of
            course itd be easy there
            too.Ma Steam non e' la modalita' standard di installazione.Quando lo diventera' ne riparliamo.E quando offrira' la possibilita' di scaricare anche roba gratis, potremo fare un paragone ancora piu' preciso.
            However, while your point is good, you have
            missed the point many users have about trouble
            with Linux, which IS something that all Linux
            users, which includes myself, should be concerned
            about. Its the problem with installing *software
            outside the repository*.Installare software non in repository non e' cosa per utenti, ne' dal punto di vista pratico, ne' dal punto di vista della sicurezza.Se sei capace, lo fai e te ne assumi i rischi.Se non sei capace non lo fai e il problema non sussiste.Poi, puoi sempre citarmi un esempio di software fuori dal repository, con un significativo grado di interesse, e che non sia stato pacchettizzato di suo. E ne riparliamo.
            Often what this means is that users are stuck
            with the software their Linux repositories
            provide, and are not free to easily try brand new
            versions of their favorite apps, Ma se si aggiornano da sole?
            or apps which
            arent their repository for whatever reason. Ok, ma entriamo in dettaglio pero'. Quali?
            ------------------------------

            Anche qui, nessuna risposta (sembra che la
            "comunità Linux" sia molto più propensa a
            cantarsela e suonarsela da soli piuttosto che
            rispondere alle
            critiche!).Non mi sembrano mica critiche.Bisogna vedere anche il tenore di quel forum.Mica tutto il web e' come qua dove ogni pretesto per scannarci e' buono!
            Questo non è FUD.
            Basta provare (e meglio ancora provare più
            distro) per rendersi conto in quanti casi gli
            installer di Linux o non supportano
            quell'applicazione (proprio per la distro che
            usiamo, che sf... ! :( ) o hanno problemi
            nell'installare correttamente e richiedono
            operazioni acXXXXXrie per riuscirci.Provare piu' distro non e' mestiere per l'utente, e neppure per quelli piu' skillati, che, una volta configurato il proprio sistema come gli piace, non hanno mica voglia di smontare tutto e provare altro.C'e' anche chi le prova piu' distro.Ma per la maggior parte della gente quella che hanno va bene.
            Windows ha tanti problemi ma non certamente nella
            semplice fase di INSTALLAZIONE (!) Infatti non si parla mica di Avanti, avanti, avanti, installa.Si parla di quello che bisogna fare PRIMA.So anche io che ci sono alcuni sw distribuiti su CD che neanche devi farlo avanti avanti avanti installa. Basta che inserisci il cd e fa tutto da solo.Ma l'operazione di installare non inizia mica dal doppio click su setup.exe.
            e basta andare
            sui forum linuxiani per vedere quanti ce ne sono
            invece lì.C'e' gente che chiede, e c'e' gente che risponde. E' un forum.Proprio come questo.Che senso ha dire: "Basta andare a vedere sul forum di PI quanta gente c'e' che..." Un thread di un utente su un forum non e' significativo di niente.
          • Harry85 scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            Che c'e' da dire? Anche mio nonno se avesse avuto
            le
            ruote...Appunto: che c'è da dire?Che il bellissimo esempio fatto dal tizio (che ha anche perso tempo a catturare le schermate) è una boiata che non significa nulla, men che meno che installare sotto Windows sia più difficile ...

            Di fatto su winsozz un sistema di ricerca
            integrato non c'e', e gli installer con un solo
            click non li
            fanno.

            E' un paragone corretto tra il sistema di
            installazione che offre linux, e il modo
            tradizionale che si usa su winsozz in mancanza di
            meglio.ROTFL!In mancanza di meglio?Il "povero" utente Windows cerca con Google dove trovare l'applicazione X, la scarica, fa un click e la installa.QUESTO, per inciso, è installare, non dover PRIMA verificare, parametrizzare, editare, ecc.Il povero utente Linux deve sperare che abbiano pacchettizzato ciò che cerca in modo COMPATIBILE CON LA SUA DISTRIBUZIONE, se no deve fare dei maneggi assurdi come questi:http://nemrod.se/guides/install-rpm-packages-on-arch-linux/E il tipo che continua a dire "its pretty straight-forward!" :DMa ... non è che voi linari siete un pò masochisti? ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: Harry85
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Harry85





            Why didnt you try to download the exact
            same


            software?





            Try downloading an Exe on windows and an
            RPM

            on


            Ubuntu. Then see who finishes first


            ;)


            ------------------------------



            Che c'e' da dire? Anche mio nonno se avesse
            avuto

            le

            ruote...

            Appunto: che c'è da dire?
            Che il bellissimo esempio fatto dal tizio (che ha
            anche perso tempo a catturare le schermate) è una
            boiata che non significa nulla, men che meno che
            installare sotto Windows sia più difficile
            ...Vabbe' e' inutile perdere tempo coi fanboyz.Chi poteva capire ha capito.Tu non sei in grado, amen.Goditi pure virus e bsod.

            Di fatto su winsozz un sistema di ricerca

            integrato non c'e', e gli installer con un solo

            click non li

            fanno.



            E' un paragone corretto tra il sistema di

            installazione che offre linux, e il modo

            tradizionale che si usa su winsozz in mancanza
            di

            meglio.

            ROTFL!
            In mancanza di meglio?
            Il "povero" utente Windows cerca con Google dove
            trovare l'applicazione X, la scarica, fa un click
            e la
            installa.E installa che cos'altro oltre all'applicazione, ammesso che l'applicazione riesca ad installarla?E li conosci quelli di italia-programmi? Loro adorano il sistema che windows ha inculcato negli utonti.
            QUESTO, per inciso, è installare, non dover PRIMA
            verificare, parametrizzare, editare,
            ecc.Prima?
            Il povero utente Linux deve sperare che abbiano
            pacchettizzato ciò che cerca in modo COMPATIBILE
            CON LA SUA DISTRIBUZIONE, Se trova cio' che cerca, e in genere lo cerca perche' sa che c'e', allora e' pacchettizzato.Cio' che non e' pacchettizzato e' roba ancora in fase di sviluppo e di test e quindi riservata a chi ne sa.
            se no deve fare dei
            maneggi assurdi come
            questi:
            http://nemrod.se/guides/install-rpm-packages-on-arSe per te sono maneggi assurdi, forse e' meglio se passi ad apple.
            E il tipo che continua a dire "its pretty
            straight-forward!"
            :D
            Ma ... non è che voi linari siete un pò
            masochisti?
            ;)No, sei tu che sei incapace.
          • krane scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: Harry85
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Harry85





            Why didnt you try to download the exact
            same


            software?





            Try downloading an Exe on windows and an
            RPM

            on


            Ubuntu. Then see who finishes first


            ;)


            ------------------------------



            Che c'e' da dire? Anche mio nonno se avesse
            avuto

            le

            ruote...

            Appunto: che c'è da dire?
            Che il bellissimo esempio fatto dal tizio (che ha
            anche perso tempo a catturare le schermate) è una
            boiata che non significa nulla, men che meno che
            installare sotto Windows sia più difficile
            ...





            Di fatto su winsozz un sistema di ricerca

            integrato non c'e', e gli installer con un solo

            click non li

            fanno.



            E' un paragone corretto tra il sistema di

            installazione che offre linux, e il modo

            tradizionale che si usa su winsozz in mancanza
            di

            meglio.

            ROTFL!
            In mancanza di meglio?
            Il "povero" utente Windows cerca con Google dove
            trovare l'applicazione X, la scarica, fa un click
            e la
            installa.
            QUESTO, per inciso, è installare, non dover PRIMA
            verificare, parametrizzare, editare, ecc.
            Il povero utente Linux deve sperare che abbiano
            pacchettizzato ciò che cerca in modo COMPATIBILE
            CON LA SUA DISTRIBUZIONE, se no deve fare dei
            maneggi assurdi come questi:
            http://nemrod.se/guides/install-rpm-packages-on-arQuelli che si windows non sono neanche possibili del resto, si vede che hai sempre e solo installato giochini nella tua vita.L'equivalente di queste operazioni sotto windows non ci sono perche' il SO non permette di installare qualcosa di personalizzato per il tuo sistema, se non c'e' l'installer sei fregato e basta.
            E il tipo che continua a dire "its pretty
            straight-forward!"
            :D
            Ma ... non è che voi linari siete un pò
            masochisti?
            ;)Non e' che un chirurgo e' masochista rispetto a un medico generico perche' passa il giorno ad aprire la gente, semplicemente fa cose che un medico generico non puo' fare.
          • Funz scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: Harry85
            L'hanno chiarito diversi utenti nei loro commenti
            a quell'"articolo", tra i quali, in tre righe, un
            utente con questo commento (al quale mi pare
            nessuno abbia saputo
            obiettare):

            ------------------------------
            Me Says:
            May 20th, 2009 at 6:04 am

            This is a stupid comparison.
            You cant compare a build in installer with
            having to search the internet for
            software.e perché mai dovrei andarmi a cercare i programmi su Internet quando c'ho un comodissimo gestore integrato?
            I could also create a one-click installer on
            windows if I wanted
            to.fallo, allora, e vediamo quanti degli infiniti SW per Windows accettano di distribuire il loro prodotto tramite te.
            Why didnt you try to download the exact same
            software?

            Try downloading an Exe on windows and an RPM on
            Ubuntu. Then see who finishes first
            ;)perché non chiedi a Usain Bolt di correre i 100m con te, però lui con il sacco, allora vedi chi arriva prima :p

            Yfrwlf Says:
            June 3rd, 2009 at 4:18 am

            Funny, a good post, totally agree, however making
            an easy program installation launcher-type deal
            of course can be done in Windows. Steam for
            example makes it quite easy to install games in
            Windows, and if Steam were ported to Linux of
            course itd be easy there
            too.Sono d'acordo, uso Steam, e per fortuna finalmente è in dirittura d'arrivo su Linux assieme ai giochi Valve, tanto per cominciare. Era una delle poche cose per cui faccio ancora boot su Windows.
            However, while your point is good, you have
            missed the point many users have about trouble
            with Linux, which IS something that all Linux
            users, which includes myself, should be concerned
            about. Its the problem with installing *software
            outside the
            repository*.

            ...

            Often what this means is that users are stuck
            with the software their Linux repositories
            provide, and are not free to easily try brand new
            versions of their favorite apps, or apps which
            arent their repository for whatever reason. I
            cant tell you all the times Ive encountered
            only having a source package as my only download
            option.Se un programma non c'è nel repository, almeno per le distribuzioni più importanti, o è una roba sconosciuta ancora in fase di sviluppo, o lo sviluppatore preferisce usare il suo PPA, che va aggiunto alla lista dei repository se si desidera. Niente di trascendentale comunque.E poi c'è sempre il metodo Windows "cerca il pacchetto, scaricatelo e cliccaci sopra"
            Questo non è FUD.
            Basta provare (e meglio ancora provare più
            distro) per rendersi conto in quanti casi gli
            installer di Linux o non supportano
            quell'applicazione (proprio per la distro che
            usiamo, che sf... ! :( ) o hanno problemi
            nell'installare correttamente e richiedono
            operazioni acXXXXXrie per
            riuscirci.mah, usando Kubuntu in tanti anni non ho quasi mai avuto problemi.
            Windows ha tanti problemi ma non certamente nella
            semplice fase di INSTALLAZIONE (!) e basta andare
            sui forum linuxiani per vedere quanti ce ne sono
            invece
            lì.non è che Windows siano tutte rose e fiori... quanti XXXXXX ci sono stati per i vecchi driver di scanner e stampanti sulle nuove versioni di Windows? Senza nemmeno la speranza che arrivasse qualche smanettone a sistemare il problema in vece di MS.
        • Funz scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?
          - Scritto da: Harry85

          Hai ragione, installare software in Linux è
          molto

          più difficile che su

          Windows.


          http://www.psychocats.net/ubuntucat/software-insta

          Il fatto stesso che uno DEBBA mettersi a scrivere
          un simile articolo (fazioso, con esempi cercati
          ad hoc) dimostra proprio che installare software
          in Linux E' molto più difficile e che questa è
          una lamentela comune (e
          giustificata).ma non diciamo cavolate: dimostra semplicemente che il sistema repository + gestore dei programmi di Linux è vastamente superiore all'accrocchio di programmi installati a casaccio di Windows.
  • enterthemax scrive:
    Re: WIndows, che cos'e'?
    A volte su questo forum sembra di stare ai confini della realtà: prima dite che l'utente medio non passerà mai a Windows 8 perchè "è cambiata l'interfaccia" (e su questo concetto ci sarebbe comunque da ridire, dato che è cambiato solo il menù start) e poi ironizzate sulle difficoltà dello stesso utente ad utilizzare un sistema operativo completamente differente, con il suo linguaggio e le sue regole da imparare ex-novo...
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: WIndows, che cos'e'?
      Se tanto devi cambiare per forza, a quel punto un sistema vale l'altro. Oltre tutto, molti windows manager su linux riproducono molto bene l'interfaccia di windows (qualunque versione, dal 95 a windows 7)Inoltre, chi vuole a tutti i costi un sistema che sia simile al vecchio windows, può sempre provare ReactOs
    • Sgabbio scrive:
      Re: WIndows, che cos'e'?
      A parte che metro non è solo un menu start.... ma vabbè mi sono spiegato un sacco di volte sul perchè metro sia discutibile, ma vabbè.
  • collione scrive:
    Re: WIndows, che cos'e'?
    - Scritto da: Guybrush
    1) Richiede consapevolezza da parte dell'utente
    che non può usare qualsiasi programma trovi in
    giro per la rete con un
    click.vogliamo far fallire i russi? :D
    limitazioni rendono il sistema inutilizzabile dal
    95% degli utenti del
    pianeta.il che è ottimo, meno siamo e meglio stiamo
  • krane scrive:
    Re: WIndows, che cos'e'?
    - Scritto da: pippo75
    - Scritto da: utente utente

    ...L'ho dovuto riusare ieri per compilare

    un miio programma. Dopo anni di uso di Linux
    Ti ricordo che gun/linux è solo il kernel al
    quale puoi aggiungere tanti SW.L'hai appena detta al contrario (rotfl) gnu/linux e' il So, linux e' il kernel.
    Confrontare un kernel con un Sistema operativo,
    qualcosa non torna.Forse: ma beccare uno che tenta di fare la morale e fa una cappella come la tua neanche mastercard (rotfl).
    • pippo75 scrive:
      Re: WIndows, che cos'e'?



      Confrontare un kernel con un Sistema
      operativo,

      qualcosa non torna.rimane il fatto che si confronta un kernel con un OS completo.Se mi parli di qualche distro in particolare posso capire.E' come dire se è meglio il motore fire o la Panda.
      Forse: ma beccare uno che tenta di fare la morale
      e fa una cappella come la tua neanche mastercardPotresti portare qualche argomento migliore? <divagazione
      Secondo i linari, noi winari ci perdiamo al contatto con il prompt di comando.Poi vedi scende di panico linaro quando vedono le ribbons oppure il menu start a pieno schermo ( quello di win 8 );) ;) ;) </divagazione
      ma come alternativa agli ide borland e/o visual studio express cosa consigliate?
      • krane scrive:
        Re: WIndows, che cos'e'?
        - Scritto da: pippo75


        Confrontare un kernel con un Sistema

        operativo, qualcosa non torna.
        rimane il fatto che si confronta un kernel con un
        OS completo.Ma anche no, sei tu che continui a fare confusione.
        Se mi parli di qualche distro in particolare
        posso capire.Ha parlato di linux con KDE.
        E' come dire se è meglio il motore fire o la
        Panda.Io leggendo il suo post ho capito benissimo, tu hai corretto male e ne stai facendo una questione di lana caprina.

        Forse: ma beccare uno che tenta di fare

        la morale e fa una cappella come la tua

        neanche mastercard
        Potresti portare qualche argomento migliore?Hai corretto lui dicendo: "gun/linux è solo il kernel". Questa e' sbagliatissimo: gnu/linux e' l'intero SO, il kernel e' linux, in pratica hai fatto l'errore che imputavi a lui.
        <divagazione

        Secondo i linari, noi winari ci perdiamo al
        contatto con il prompt di comando.
        Poi vedi scende di panico linaro quando vedono le
        ribbons oppure il menu start a pieno schermo (
        quello di win 8 )Al massimo le risate visto che KDE puo' fare tutto e molto di piu' rispetto a windows.
        ;) ;) ;)
        </divagazione

        ma come alternativa agli ide borland e/o visual
        studio express cosa consigliate?Io con Eclipse e Netbeam mi trovo bene.
        • Di passaggio scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?
          - Scritto da: krane

          ma come alternativa agli ide borland e/o
          visual

          studio express cosa consigliate?

          Io con Eclipse e Netbeam mi trovo bene.Se uno era fan di Visual Basic, con Gambas si sentirà riavere, visto che sembra averne ereditato molti pregi e eliminato parecchi difetti di questo.
      • mura scrive:
        Re: WIndows, che cos'e'?
        - Scritto da: pippo75
        Secondo i linari, noi winari ci perdiamo al
        contatto con il prompt di
        comando.
        Poi vedi scende di panico linaro quando vedono le
        ribbons oppure il menu start a pieno schermo (
        quello di win 8La differenza non la cogli proprio vero ?Con il prompt dei comandi sotto linux/unix fai TUTTO ed esattamente come lo vuoi fare te, sotto un qualsiasi sistema operativo (linux compreso) con un'interfaccia grafica fai solo ed esclusivamente quello che ha deciso di farti fare chi l'ha progettata e nel modo che ha voluto lui, la differenza sta tra il controllare uno strumento o subirlo.
        • panda rossa scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?
          - Scritto da: mura
          la differenza sta tra il controllare uno
          strumento o
          subirlo.O, in altre parole, da quale parte del guinzaglio stare, se dall'impugnatura o dal collare.Evidentemente il lato collare deve essere quello meglio visto che l'utonto che lo sceglie, paga pure!
          • CRWN scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            Gentili 'Panda Rossa' e 'Mura',che sia un' interfaccia a riga di comando o grafica sempre di interfaccia utente si parla e, quando si parla di interfaccia utente, sempre e comunque potrete utilizzare le funzioni messe a disposizione da chi ha creato il sistema.In ogni caso, credo che quello che vi sfugge sia che per alcune operazioni si è molto più produttivi con interfacce grafiche del tipo 'avanti, avanti, ok' e per altre lanciando script dalla shell.Mi risulta che i sistemi operativi Windows possiedano entrambe le funzionalità: quindi, come usuale, di che cappero parlate?Cordialità
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: CRWN
            Gentili 'Panda Rossa' e 'Mura',Grazie per il "gentile".
            che sia un' interfaccia a riga di comando o
            grafica sempre di interfaccia utente si parla e,
            quando si parla di interfaccia utente, sempre e
            comunque potrete utilizzare le funzioni messe a
            disposizione da chi ha creato il
            sistema.Facciamo subito una prova allora.Prova col tuo winsozz a creare una directory di nome AUX usando l'interfaccia utente grafica.Io lo faccio da linea di comando.E vediamo se e' vero che " <i
            sempre e comunque si possono utilizzare le funzioni messe a disposizione da chi ha creato il sistema. </i
            "
            In ogni caso, credo che quello che vi sfugge sia
            che per alcune operazioni si è molto più
            produttivi con interfacce grafiche del tipo
            'avanti, avanti, ok' e per altre lanciando script
            dalla shell.Fammi pure un esempio di migliore produttivita' offerto dal clicca clicca rispetto ad un batch che gira mentre io posto su PI.
            Mi risulta che i sistemi operativi Windows
            possiedano entrambe le funzionalità: quindi, come
            usuale, di che cappero parlate?Siamo qui per scambiarci opinioni ed esperienze.Spiegami pure come creare una directory AUX usando la bellissima interfaccia a finestre, o l'innovativa METRO e avrai fatto di me una persona meno ignorante.
            CordialitàCon affetto.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: panda rossa
            Facciamo subito una prova allora.
            Prova col tuo winsozz a creare una directory di
            nome AUX usando l'interfaccia utente
            grafica.Quindi ti sei reso conto che si può fare da linea comando! Era ora!
            Fammi pure un esempio di migliore produttivita'
            offerto dal clicca clicca rispetto ad un batch
            che gira mentre io posto su
            PI.A parte che è un discorso inutile perché rispondono a problemi diversi vorrei dirti che Windows è molto più scriptabile di altri sistemi. E, parlando di PowerShell 3, pensa che adesso supporta anche i workflow e i processi "lunghi". Questo permette di creare batch persistenti. Maggior info qui: http://blogs.msdn.com/b/powershell/archive/2012/03/17/when-windows-powershell-met-workflow.aspx.Ti farà poi piacere sapere che le ultime generazioni di GUI amministrative di Windows sono basate su un modello interno che può essere usato parimenti da GUI (appunto) e da PowerShell. Ovvero puoi lavorare graficamente point&click o via linea comando/batch. Exchange 2007 è stato uno dei primi prodotti ad essere così ma da tempo lo fanno anche Windows, SharePoint, SQL Server, Lync, TFS e altro ancora.
            Siamo qui per scambiarci opinioni ed esperienze.
            Spiegami pure come creare una directory AUX
            usando la bellissima interfaccia a finestre, o
            l'innovativa METRO e avrai fatto di me una
            persona meno
            ignorante.Non mi risulta che Metro funzioni così. Non penso che tu possa lavorare da una app sul file system direttamente per via del modello a sandbox (ammetto che ancora non ho fatto grandi esperimenti di programmazione in proposito). Quindi la tua domanda non dovrebbe avere senso.
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: panda rossa

            Facciamo subito una prova allora.

            Prova col tuo winsozz a creare una directory
            di

            nome AUX usando l'interfaccia utente

            grafica.

            Quindi ti sei reso conto che si può fare da linea
            comando! Era ora!Da mo'.Anche se in modo non ortodosso.Ad ogni modo il punto della questione era un altro e lo stai svicolando.Hai detto che TUTTO quello che si puo' fare da linea di comando si puo' anche fare da interfaccia grafica.Ti ho dato un compitino da svolgere per verificare se e' vero.Prego!

            Fammi pure un esempio di migliore
            produttivita'

            offerto dal clicca clicca rispetto ad un
            batch

            che gira mentre io posto su

            PI.

            A parte che è un discorso inutile perché
            rispondono a problemi diversi vorrei dirti che
            Windows è molto più scriptabile di altri sistemi.Gli script di windows sono imcompatibili da una versione con l'altra e spesso da una localizzazione con l'altra.Gli script per versioni italiane non girano sulle versioni inglesi e viceversa, si incartano traquillamente sulle date.
            E, parlando di PowerShell 3, che non esiste per versioni precedenti, quindi non e' retrocompatibile
            pensa che adesso
            supporta anche i workflow e i processi "lunghi".
            Questo permette di creare batch persistenti.gira e rigira, esce sempre fuori la powershell, che non e' neanche installata nativamente.Se devo installare qualcosa, installo cygwin cosi' almeno ho una bash.
            Maggior info qui:
            http://blogs.msdn.com/b/powershell/archive/2012/03

            Ti farà poi piacere sapere che le ultime
            generazioni di GUI amministrative di Windows sono
            basate su un modello interno che può essere usato
            parimenti da GUI (appunto) e da PowerShell.Parliamo di realta' aziendali e non di fuffa.Qui abbiamo una macchina con 2003 e la gui e' quella che e'.
            Ovvero puoi lavorare graficamente point&click o
            via linea comando/batch. Exchange 2007 è stato
            uno dei primi prodotti ad essere così ma da tempo
            lo fanno anche Windows, SharePoint, SQL Server,
            Lync, TFS e altro ancora.Postami un link a qualche script di esempio di tutto questo che stai raccontando. A me piace leggere il codice, mica sentire ciance per markettari.

            Siamo qui per scambiarci opinioni ed
            esperienze.

            Spiegami pure come creare una directory AUX

            usando la bellissima interfaccia a finestre,
            o

            l'innovativa METRO e avrai fatto di me una

            persona meno

            ignorante.

            Non mi risulta che Metro funzioni così. Non penso
            che tu possa lavorare da una app sul file system
            direttamente per via del modello a sandbox
            (ammetto che ancora non ho fatto grandi
            esperimenti di programmazione in proposito).
            Quindi la tua domanda non dovrebbe avere
            senso.Quindi e' metro a non avere senso.
          • CRWN scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?

            E vediamo se e' vero che "sempre e
            comunque si possono utilizzare le funzioni messe
            a disposizione da chi ha creato il sistema."

            Siamo qui per scambiarci opinioni ed esperienze.Vedo che come sempre non puoi fare proprio a meno di mettere in luce ad ogni occasione possibile la pochezza delle tue argomentazioni.Sono sinceramente in dubbio se si tratti di malafede, ingoranza o patologica carenza di neuroni, mi auguro che sia la prima delle tre.Se tu fossi qui, come dici, per "scambiarci opinioni ed esperienze" non utilizzeresti una mia frase fuori contesto sovvertendone il significato per i tuoi scopi.E comunque ti informo che si potrebbe fare di meglio, infatti ti faccio notare che la tua affermazione"Facciamo subito una prova allora.Prova col tuo winsozz a creare una directory di nome AUX usando l'interfaccia utente grafica."se affiancata all' interezza del mio post dove appare evidente dal senso di quello che scrivo che 'sistema' si riferisce alle interfacce (grafiche e non) e non al sistema operativo, dimostra solo la tua pervicace volontà di buttare sempre tutto in 'caciara'.Come ti dissi un po' di tempo fa in un altro post:prima di commentare leggi quello che vuoi commentare, poi cerca di capire quello che c'è scritto, poi rileggi, cerca nuovamente di capire quello che c'è scritto, reitera il proXXXXX un numero di volte sufficiente a capire quello che c'è scritto nel post che vuoi commentare e, se nel frattempo l' universo esiste ancora, solo a quel punto commenta un post...
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: CRWN

            E vediamo se e' vero che "sempre e


            comunque si possono utilizzare le funzioni
            messe


            a disposizione da chi ha creato il sistema."






            Siamo qui per scambiarci opinioni ed
            esperienze.




            Vedo che come sempre non puoi fare proprio a meno
            di mettere in luce ad ogni occasione possibile la
            pochezza delle tue
            argomentazioni.
            Sono sinceramente in dubbio se si tratti di
            malafede, ingoranza o patologica carenza di
            neuroni, mi auguro che sia la prima delle
            tre.
            Se tu fossi qui, come dici, per "scambiarci
            opinioni ed esperienze" non utilizzeresti una mia
            frase fuori contesto sovvertendone il significato
            per i tuoi
            scopi.Ricominciamo daccapo.Tu hai scritto: <i
            Gentili 'Panda Rossa' e 'Mura',che sia un' interfaccia a riga di comando o grafica sempre di interfaccia utente si parla e, quando si parla di interfaccia utente, sempre e comunque potrete utilizzare le funzioni messe a disposizione da chi ha creato il sistema. </i
            Io ho risposto: <i
            Benissimo, spiegami allora come creare una directory AUX usando l'interfaccia grafica. </i

            E comunque ti informo che si potrebbe fare di
            meglio, infatti ti faccio notare che la tua
            affermazione

            "Facciamo subito una prova allora.
            Prova col tuo winsozz a creare una directory di
            nome AUX usando l'interfaccia utente
            grafica."

            se affiancata all' interezza del mio post dove
            appare evidente dal senso di quello che scrivo
            che 'sistema' si riferisce alle interfacce
            (grafiche e non) e non al sistema operativo,
            dimostra solo la tua pervicace volontà di buttare
            sempre tutto in 'caciara'.Tu hai scritto un concetto assoluto.Io ho buttato li' un controesempio.Forse ti e' sfuggito qualcosa, forse frequenti questo posto da poco, forse e' colpa mia che mi sono spiegato male, comunque vorrei esplicitare il motivo della mia puntualizzazione.Non era mia intenzione confutare te, ma semplicemente non lasciarmi sfuggire l'occasione per buttare sterco addosso a winsozz.
            Come ti dissi un po' di tempo fa in un altro post:
            prima di commentare leggi quello che vuoi
            commentare, poi cerca di capire quello che c'è
            scritto, poi rileggi, cerca nuovamente di capire
            quello che c'è scritto, reitera il proXXXXX un
            numero di volte sufficiente a capire quello che
            c'è scritto nel post che vuoi commentare e, se
            nel frattempo l' universo esiste ancora, solo a
            quel punto commenta un
            post...Seee... buonanotte.E' il forum di PI questo.Io scrivo senza neanche guardare la tastiera, altro che rileggere e meditare.
        • pippo75 scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?


          La differenza non la cogli proprio vero ?il finto tag <divagazione
          cosa ti suggerisce?ci ho messo anche le faccine.Umorismo questo sconosciuto ;( ;(
  • anverone99 scrive:
    discorsi oziosi
    Boh.. a me piace la fi_a...
  • P.Inquino scrive:
    Re: WIndows, che cos'e'?

    1) Richiede consapevolezza da parte dell'utente
    che non può usare qualsiasi programma trovi in
    giro per la rete con un
    click.FAIL!la quasi totalità delle distro hanno il loro package manager..non serve girovagare per il web a scaricare a dx e a mancal'utente inesperto , anche non consapevole, una volta aperta la gui del package manager, avrà a disposizione le categorie dei sw da poter installare con un semplice check e click del mouse, con relative descrizioni, info sul sw, screenshot (dipende dal frontend)
    2) Richiede una lettura, seppure sommaria e
    spesso limitata al "copia e incolla", del manuale
    di
    istruzione.
    FAIL!eeeeeeeeee?effetti della droga?
    Capisci da te che queste SPAVENTOSE ;-)(ROTFL)(ROTFL) ...ma sei serio?
    limitazioni rendono il sistema inutilizzabile dal
    95% degli utenti del
    pianeta.FAIL!

    GT
  • Riccardo Orlandi scrive:
    Re: WIndows, che cos'e'?
    Anche io sono da anni un felice utilizzatore di Linux. Non tornerei a Windows nemmeno sotto tortura! Linux è completo, open, perfetto per l'utenza domestica e decisamente più performante, ognuno se lo può "cucire addosso" secondo le proprie esigenze. Riesce a far funzionare egregiamente macchine che per i magnati dell'elettronica sarebbero obsolete da anni. Semplicemente fantastico! Consiglio a tutti di provarlo, e in molti di windows non ne vorrete più sentir parlare!
    • Marco Frigerio scrive:
      Re: WIndows, che cos'e'?
      certo... cucirtelo addosso... il motivo di tanti milioni di utenti di iphone, la semplicità, e non dover fare proprio nulla. avere tutto già pronto all'uso. e a chi importa che sia chiuso, non customizzabile?idem quì, linux è bello perchè potete sviluppare, potete customizzarlo.. cosa che il 95% degli utenti non fa o non è interessato a fare! io prendo un pc, gli metto windows, fine del discorso.un gioco, office, una applicazione di fotodesign, e fine del discorso.customizzarlo per spremere il massimo framerate quando gioco, e cambiare i settaggi per la navigazione più rapida, con setting da impostare, modifiche e regolazioni...ma voi credete davvero che gli utenti di pc abbiano bisogno di queste cose? e guardate che non sto criticando linux, ma solo il fatto che si debba parlare male di windows, senza il quale la diffusione dei pc domestici non sarebbe arrivata dove è oggi (informatevi, questa è riconosciuta da tutti i competitors!), tanto perchè fa figo dire che usate linux... quando la maggior parte degli utenti sa a malapena cambiare lo sfondo del desktop... e si, me li immagino a cucirsi addosso il loro s.o. libero ed aperto...io dico, grazie Microsoft per windows! ho provato linux varie volte, ma per quello che devo fare io alla fine va più che bene, e non devo diventare un esperto informatico per usarlo (nb. e me la cavo abbastanza bene, l'ultima volta avevo un hypervisor bare metal sul mio laptop, con una macchina virtuale ubuntu con acXXXXX diretto all'hardware, che ufficialmente non era supportata ma l'ho fatta girare lo stesso...)
      • Harry85 scrive:
        Re: WIndows, che cos'e'?
        - Scritto da: Marco Frigerio
        io dico, grazie Microsoft per windows! ho provato
        linux varie volte, ma per quello che devo fare io
        alla fine va più che bene, e non devo diventare
        un esperto informatico per usarloIo dovrei essere un "esperto informatico" e sono anche un ex "odiatore" di Microsoft (come a suo tempo fui "odiatore" di IBM) ed un (ex?) grande estimatore di Unix.Ma dopo aver fatto una recente full-immersion in diverse distribuzioni Linux anch'io dico (incredibile!) ... grazie Microsoft per Windows!Grazie per un sistema che nato come "accrocchio con una bella faccia" (Windows 3.x), bella per modo di dire!, dopo una lunga e travagliata evoluzione è giunto ad un livello più che decente, sia sui client che sui server.E sperando che MS non rovini tutto incaponendosi ora sulla parte peggiore di Windows 8, l'interfaccia Metro e le App, perchè non vorrei essere costretto a riciclarmi nè nel mondo chiuso dell'odiosa Apple nè (ma questo è estremamente improbabile!) in quello aperto ma caotico e poco professionale di Linux.La mia definizione di Linux oggi è "un kindergarten per bambini dai 12 ai 92 anni".Divertente se si vuole smanettare, sconfortante se si vuole usarlo per ottenere un risultato nel modo più veloce e semplice, allucinante sotto l'aspetto della professionalità, stabilità, uniformità, ecc.Avevo provato qualche distro di Linux sette od otto anni fa, riprovo adesso e ritrovo la stessa scarsa professionalità che me l'aveva già fatto accantonare.Le distribuzioni mi sembrano le contrade senesi, in lotta tra di loro.Non c'è un unico metodo neppure per fare le installazioni e alcuni richiedono incredibili "aggiustamenti" ed interventi manuali per arrivare alla fine.Il massimo è stato quando ho scoperto che su una distro per installare un tool avrei dovuto ... ricompilare il kernel! Siamo pazzi?Interfaccia intuitiva? Non facciamo ridere, Windows a parte l'intuitività è molto più uniforme come interfaccia (pur con i suoi difetti).Software disponibile? Ben poco rispetto a Windows e, contrariamente a quello che molti linuxisti dicono, non certamente di qualità superiore (anzi).Per inciso, chi è che ha detto che su Windows non c'è "nessuno strumento, compilatore, debug o altro per lo sviluppo software"? Stiamo scherzando? Eclipse e NetBeans, tanto per dirne un paio, cosa sono?Purtroppo Linux è rimasto un SO "da ragazzini" e qui si è persa forse l'ultima occasione del mondo Unix di creare qualcosa di sucXXXXX per il mondo professionale, dopo il fallimento AT&T, il boicottaggio IBM ed MS e la limitata espansione avuta da Sun Solaris (altro sistema rozzo come interfaccia, ma almeno quello vuole e deve fare solo il server ...).Probabilmente l'unico vero sucXXXXX di Linux è essere la base di Android (sperando che la rapace Apple non lo distrugga).Sorry per la franchezza, ma se uno usa Linux e conosce le aziende si rende conto benissimo del perchè ha un sucXXXXX così limitato nel mondo professionale.E, no, non si tratta di responsabili IT ottusi o di "mazzette" e cose del genere pro-MS, per lo meno non certo solo quelli e quelle ...Non sarà Linux che salverà il mondo in caso di tracollo di Windows e trionfo dell'Apple ... purtroppo! :(
        • Sgabbio scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?
          che fagiolata di falsi miti su linux :D
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            Se confondi linux con unix, non sai di cosa stai parlando.Unix è un marchio registrato, ed indica solo il sistema operativo delll'AT&T.Gli altri sistemi operativi che usano lo stesso paradigma sono detti Posix. E tra di essi c'è Linux, FreeBSD, OSX, iOs, Android, QNX.... in pratica ci sono tutti i sistemi operativi attualmente usati, ad eccezione di windows.
          • Harry85 scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Se confondi linux con unix, non sai di cosa stai
            parlando.

            Unix è un marchio registrato, ed indica solo il
            sistema operativo
            delll'AT&T.

            Gli altri sistemi operativi che usano lo stesso
            paradigma sono detti Posix. E tra di essi c'è
            Linux, FreeBSD, OSX, iOs, Android, QNX.... in
            pratica ci sono tutti i sistemi operativi
            attualmente usati, ad eccezione di
            windows.Ragazzo, io usavo Unix quando tu avevi ancora i calzoni corti, quindi evita di darmi "lezioncine" (confuse, oltretutto: Unix non è più un marchio della AT&T, è un marchio registrato dell'Open Group) ... :DLinux è stata l'ultima (credo) speranza di creare qualcosa Unix-like, aperto, che avesse realmente sucXXXXX e si opponesse ai sistemi proprietari sui PC.Purtroppo il sucXXXXX è stato molto inferiore a quanto poteva essere, tanto è vero che, Windows a parte, Apple è riuscita ad avere sucXXXXX con uno Unix-like sostanzialmente proprietario (la APSL è una presa in giro) e ci ha costruito sopra un mondo chiuso.Che ci siano tanti sistemi POSIX e Unix-like, compresi quelli "dedicati" come Android, testimonia della bontà dei concetti di Unix (cosa della quale ero già convinto trent'anni fa).Che il mercato sia saldamente in mano ai sistemi proprietari testimonia invece il FALLIMENTO di chi da decenni avrebbe dovuto promuovere la diffusione E L'ADERENZA ALLE RICHIESTE DEGLI UTENTI (a cominciare da uniformità e facilità d'uso) di quel sistema aperto (e non parlo solo di Linux, beninteso, la lista dei colpevoli è lunga e comincia con la AT&T).E non è continuando a deridere Windows, negando che è un sistema che fa più di Linux essendo contemporaneamente molto più semplice da usare, che si cambierà questa situazione.E questo a parte le critiche all'interfaccia Metro, critiche che condivido ma che penso che non fermeranno la diffusione di Windows 8 (che per fortuna non coincide con Metro, che può essere bypassata).
          • Sgabbio scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            04/10Vai di luoghi comuni.
          • Sgabbio scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            stai trollando alla grande, i soliti luoghi comuni su linux :D
          • biomaurone scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            non uno ma molti!i ragazzini di redhat ne saranno sicuramente offesi ;-)- Scritto da: Sgabbio
            che fagiolata di falsi miti su linux :D
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?
          Hai elencato esattamente i motivi per cui sono tornato a Windows, dopo tanto tempo di Linux.
          • Harry85 scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Hai elencato esattamente i motivi per cui sono
            tornato a Windows, dopo tanto tempo di
            Linux.Si, ma qui non lo capiscono e pensano di essere loro i "fighi" contrapposti agli "utonti" ... :D
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            Certamente non reputo figo o utonto chi usa un sistema. A uno piace compilarsi il kernel? Se ne ha tempo lo faccia, buon per lui che impara o si sente soddisfatto. Io non ho più voglia di perdere tempo dietro queste cose, ho bisogno di un sistema collaudato.
    • xxx scrive:
      Re: WIndows, che cos'e'?
      Mi accodo ai felici utilizzatori di linux...
    • Ultraman82 scrive:
      Re: WIndows, che cos'e'?
      Io Linux (Ubuntu, unico che più o

      meno<< sò usare) inizierei ad usarlo solo se mi infilassero l'interfaccia pari-pari del Windows 95 (e magari anche la compatibilità).E allora si che butterei WindowsPeccato, Windows si è rovinato TOTALMENTE a partire dal Windows 98.Mi è capitato di provarlo nella Virtual Box di recente e a ogni clic che facevo la mia faccia era O_O, la stessa reazione che avevo quando lo usavo REALMENTE installato.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: WIndows, che cos'e'?
        - Scritto da: Ultraman82
        Io Linux (Ubuntu, unico che più o


        meno<< sò usare) inizierei ad
        usarlo solo se mi infilassero l'interfaccia
        pari-pari del Windows 95 (e magari anche la
        compatibilità).
        E allora si che butterei WindowsC'è una interfaccia così:http://www.csg.is.titech.ac.jp/~kourai/qvwm/gallery-en.htmlAnzi, ce ne sono tante:http://fvwm95.sourceforge.net/screenshot-full.gifE per la compatibilità: ti installi wine e ce l'hai (non è perfetta, ma è più che sufficiente per far funzionare i programmi che giravano sulle vecchie versioni di windows)
      • panda rossa scrive:
        Re: WIndows, che cos'e'?
        - Scritto da: Ultraman82
        Io Linux (Ubuntu, unico che più o


        meno<< sò usare) inizierei ad
        usarlo solo se mi infilassero l'interfaccia
        pari-pari del Windows 95 (e magari anche la
        compatibilità).
        E allora si che butterei WindowsDevi installare il tema Redmond.E' quello che uso anche io cosi' piglio in giro gli utonti che credono che io stia usando effettivamente winsozz, e non capiscono come mai non va mai in BSOD.La compatibilita' del software e' garantita da wine.
        Peccato, Windows si è rovinato TOTALMENTE a
        partire dal Windows 98.Non che prima fosse stabile eh...
        Mi è capitato di provarlo nella Virtual Box di
        recente e a ogni clic che facevo la mia faccia
        era O_O, la stessa reazione che avevo quando lo
        usavo REALMENTE
        installato.E' cosi' che deve funzionare.Mica e' gnome.
        • Ultraman82 scrive:
          Re: WIndows, che cos'e'?

          Non che prima fosse stabile eh...Ma sempre meglio che con Internet Explorer 4 INTEGRATO nel desktop (anche all'epoca IE4 era laffeccia e voi che siete più esperti di me, potete immaginare benissimo le infauste conseguenze di questa scelta)Per fare cosa poi? OMG una pagina di Internet usata come sfondo dinamico (con i link che potevano trovarsi proprio DIETRO le icone del desktop rendendo difficile selezionare quest'ultime; e pensate se conteneva del codice non compatibile con IE4)!!! OMG i tasti avanti/indietro in Esplora Risorse (che ancora oggi non ho capito la loro utilità) per cercare di imitare l'esperienza di trovarsi in Internet!!!E poi nel fine settimana temevo "format c: /q", nella maggior parte dei casi solo perchè IE si era incartato.E se IE crashava, potevi dire ciaociao alla stabilità del S.O.
          E' cosi' che deve funzionare.
          Mica e' gnome.Ahah, giusto...E mi ricordo anche quando chiudevo finestre popup di Inettio Exploder anche quando questi NON era in primo piano, rischiando ogni volta di incartarmi il PC.
          • krane scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: Ultraman82

            Non che prima fosse stabile eh...

            Ma sempre meglio che con Internet Explorer 4
            INTEGRATO nel desktop (anche all'epoca IE4 era
            laffeccia e voi che siete più esperti di me,
            potete immaginare benissimo le infauste
            conseguenze di questa
            scelta)
            Per fare cosa poi? OMG una pagina di Internet
            usata come sfondo dinamico (con i link che
            potevano trovarsi proprio DIETRO le icone del
            desktop rendendo difficile selezionare
            quest'ultime; e pensate se conteneva del codice
            non compatibile con IE4)!!! OMG i tasti
            avanti/indietro in Esplora Risorse (che ancora
            oggi non ho capito la loro utilità) per cercare
            di imitare l'esperienza di trovarsi in
            Internet!!!
            E poi nel fine settimana temevo "format c: /q",
            nella maggior parte dei casi solo perchè IE si
            era
            incartato.
            E se IE crashava, potevi dire ciaociao alla
            stabilità del
            S.O.


            E' cosi' che deve funzionare.

            Mica e' gnome.

            Ahah, giusto...

            E mi ricordo anche quando chiudevo finestre popup
            di Inettio Exploder anche quando questi NON era
            in primo piano, rischiando ogni volta di
            incartarmi il
            PC.Pensa che c'e' voluto vista per avere la memoria protetta al 100%XP ancora non cel'ha.
          • panda rossa scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: krane

            Pensa che c'e' voluto vista per avere la memoria
            protetta al
            100%
            XP ancora non cel'ha.Memoria protetta?Vista?[img]http://www.villiard.com/images/vista-bsod.jpg[/img]
          • Sgabbio scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            Sta immagine mi sa di fake, perchè quella BSOD non mi sembra per niente dei sistemi NT :D
          • Ultraman82 scrive:
            Re: WIndows, che cos'e'?
            - Scritto da: Sgabbio
            Sta immagine mi sa di fake, perchè quella BSOD
            non mi sembra per niente dei sistemi NT
            :DGià, mi sembra di vedere artifatti alquanto sospetti ai bordi della schermata blu. E inoltre... [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/0e/Windows_XP_Blue_Screen_of_Death_%28PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA%29.svg/640px-Windows_XP_Blue_Screen_of_Death_%28PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA%29.svg.png[/img]Questo è il bsod di XP(erience ricordiamo), Svista e Windows Vizi Capitali™.
  • Levantino scrive:
    Bene o male....
    Parlate bene, parlate male, ma parlate di me.Microsoft è un'azienda che, come Apple, investe parecchio in sociologi e psicologi della comunicazione...
    • biomaurone scrive:
      Re: Bene o male....
      Apple investe in comunicazione di cui il compianto (per me è un mito anche se ho dismesso da tempo tutto con la mela) SJ è stato un maestro.La microsoft racconta frottole tanto per molti non ci sta scelta..vi ricordate quando uscì (s)vista? Abbiamo creato un sistema più sicuro.... la casetta e i bambini... che bellini! Tutti morti infettati da virus e trojan ahahahaah- Scritto da: Levantino
      Parlate bene, parlate male, ma parlate di me.
      Microsoft è un'azienda che, come Apple, investe
      parecchio in sociologi e psicologi della
      comunicazione...
  • Sgabbio scrive:
    dettagli sulle licenze ?
    Ma scrivere i dettagli sulle licenze invece di rimandare ad un sito esterno non era meglio ?
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: dettagli sulle licenze ?
      - Scritto da: Sgabbio
      Ma scrivere i dettagli sulle licenze invece di
      rimandare ad un sito esterno non era meglio
      ?Adesso c'è la licenza per chi si autocostruisce il PC. Prima si doveva comprare una full. La licenza OEM non poteva essere usata da chi non sottoscriveva il contratto di System Builder (non che ci fossero stati molti controlli). Questa licenza da system builder potrebbe interessarti se, come ho capito, ti fai il PC da solo. Però ricordati di abilitare correttamente la gestione dell'energia sennò devi fare troppi click per spegnere. ;-)
      • Sgabbio scrive:
        Re: dettagli sulle licenze ?
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: Sgabbio

        Ma scrivere i dettagli sulle licenze invece
        di

        rimandare ad un sito esterno non era meglio

        ?

        Adesso c'è la licenza per chi si autocostruisce
        il PC. Prima si doveva comprare una full. La
        licenza OEM non poteva essere usata da chi non
        sottoscriveva il contratto di System Builder (non
        che ci fossero stati molti controlli).


        Questa licenza da system builder potrebbe
        interessarti se, come ho capito, ti fai il PC da
        solo. Però ricordati di abilitare correttamente
        la gestione dell'energia sennò devi fare troppi
        click per spegnere.
        ;-)Battutina sciocchina a parte, ci voleva cosi tanto per dire ste cose nella notizia ? A maruccia!
    • supermarket scrive:
      Re: dettagli sulle licenze ?
      ma che licenze e licenze... per avere una licenza fate così: andate in un centro commerciale, guardate i pc fissi o portatili e trascrivete su di un foglietto codici e dettagli del pc (cn win 8 presumo serviranno) scaricate via torrent un win8 e il gioco (credete ha sempre funzionato) è fattooo ahahahahaah
      • Guybrush scrive:
        Re: dettagli sulle licenze ?
        - Scritto da: supermarket
        ma che licenze e licenze... per avere una licenza
        fate così: andate in un centro commerciale,
        guardate i pc fissi o portatili e trascrivete su
        di un foglietto codici e dettagli del pc (cn win
        8 presumo serviranno) scaricate via torrent un
        win8 e il gioco (credete ha sempre funzionato) è
        fattooo
        ahahahahaah-____-No comment.GT
    • panda rossa scrive:
      Re: dettagli sulle licenze ?
      - Scritto da: Sgabbio
      Ma scrivere i dettagli sulle licenze invece di
      rimandare ad un sito esterno non era meglio
      ?Il sito esterno e' piu' facilmente modificabile e personalizzabile, quando sentono puzza di bruciato.
  • Marin Leo scrive:
    con la crisi...
    Win8 arriva nel pieno della crisi, i soldi sono pochi per le esigenze di base e la gente è stufa di investire per un OS. Win7 ha migliorato il flop di Vista e chi si è adattato non vuole ricominciare tutto da capo.
    • Mir Sula scrive:
      Re: con la crisi...
      vero che i soldi sono pochi e i tempi duri ma duri sg Marin ma l'essere umano viene raggirato molto facilmente dalle varie pubblicità dei media, vi ricordo che sono arrivati a vendere un rene per un iphone anni fa e mi limito a solo questo di esempio c'è ne sono molti altri come sono sicuro lei lo sa di già , saluti
      • Testata quotidiana sarda scrive:
        Re: con la crisi...
        - Scritto da: Mir Sula
        vero che i soldi sono pochi e i tempi duri ma
        duri sg Marin ma l'essere umano viene raggirato
        molto facilmente dalle varie pubblicità dei
        media, vi ricordo che sono arrivati a vendere un
        rene per un iphone anni fa e mi limito a solo
        questo di esempio <b
        c'è ne </b
        sono molti altri come
        sono sicuro lei lo sa di già ,
        saluti:'(
  • uno qualsiasi scrive:
    "Educare il mercato"?
    Si comportano come se l'idea (discutibile al massimo) di creare un sistema operativo con caratteristiche adatte sia al pc che al tablet fosse partita da loro.Il primo sistema operativo desktop che ha adottato una interfaccia pensata per i tablet (con possibilità però di tornare all'interfaccia vecchia) è stato Ubuntu con Unity. Poi, la stessa cosa è stata fatta da Apple con Lion.In entrambi i casi, tali scelte sono state criticate esattamente come è stata criticata la scelta di Metro (o come lo chiamano adesso).Microsoft ha solo copiato per seguire la moda... ed ha copiato in modo acritico, senza nemmeno chiedersi se faceva bene o male (se sia gli utenti di Ubuntu che gli utenti di Apple, che ci sono già passati, dicono di non essere soddisfatti della scelta, perchè la microsoft vuole imporla anche ai suoi utenti, che erano gli unici che non si lamentavano?)
    • WP8 scrive:
      Re: "Educare il mercato"?
      Chi è riuscito con un unico sistema a coprire pc - tablet - smartphone - console...fino ad ora nessuno... ad ottobre Microsoft (se escludiano Xbox che è previsto nel 2013)...Di sicuro sarà l'ecosistema più vasto per diversificazione tecnologica, magari farà flop ma se funziona saranno cavoli per tutti gli altri per molti ma molti anni...
      • Sgabbio scrive:
        Re: "Educare il mercato"?
        - Scritto da: WP8
        Chi è riuscito con un unico sistema a coprire pc
        - tablet - smartphone -
        console...
        fino ad ora nessuno... ad ottobre Microsoft (se
        escludiano Xbox che è previsto nel
        2013)...
        Di sicuro sarà l'ecosistema più vasto per
        diversificazione tecnologica, magari farà flop ma
        se funziona saranno cavoli per tutti gli altri
        per molti ma molti
        anni...E probabile che floppera, già solo per metro.
        • Uno scrive:
          Re: "Educare il mercato"?
          - Scritto da: Sgabbio
          - Scritto da: WP8

          Chi è riuscito con un unico sistema a coprire pc

          - tablet - smartphone -

          console...

          fino ad ora nessuno... ad ottobre Microsoft (se

          escludiano Xbox che è previsto nel

          2013)...

          Di sicuro sarà l'ecosistema più vasto per

          diversificazione tecnologica, magari farà flop
          ma

          se funziona saranno cavoli per tutti gli altri

          per molti ma molti

          anni...

          E probabile che floppera, già solo per metro.Qui si ostina a criticare metro, guarda che se w8/wp8/xbox ecc.. dovessero fallire metro non sarà sicuramente la causa. (le cause possono essere la pesantezza di w8, se comparato a ios o android), la scarsità di applicazioni valide per win phone 8.
          • Marco Frigerio scrive:
            Re: "Educare il mercato"?
            No, quì si critica Microsoft a prescindere, per partito preso, e spesso senza aver provato le cose!io ustilizzo un windows phone da oltre un anno, parteno dalla versione 7.0, ora 7.5, e sono più che soddisfatto. è veloce, molto veloce, ci sono applicazioni più che asufficienza (chi dice che ce ne sono poche non lo capisco davvero, quando si superano le 100.000 applicazione cos'altro vi serve?). telefona bene (cosa che con il mio vecchio iphone non potevo certo dire), messaggi e social assolutamente integrati, funzioni che altri anno copiato (esempio con ios5 lo sblocco rapido della macchina fotografica, e scatto con tasto hw)... e l'interfaccia metro è più che intuitiva... ma tantè, fa figo criticare sempre micorsoft...
          • Marco Frigerio scrive:
            Re: "Educare il mercato"?
            ops, ho scritto in fretta ed ho fatto una serie di errori anche grammaticali abbastanza gravi ;-) chiedo perdono... non li posso correggere!
          • panda rossa scrive:
            Re: "Educare il mercato"?
            - Scritto da: Marco Frigerio
            ops, ho scritto in fretta ed ho fatto una serie
            di errori anche grammaticali abbastanza gravi ;-)
            chiedo perdono... non li posso
            correggere!Puoi registrare il nick. E' gratis. E ti arrivano le notifiche in mail.
          • Uno scrive:
            Re: "Educare il mercato"?
            - Scritto da: Marco Frigerio
            No, quì si critica Microsoft a prescindere, per
            partito preso, e spesso senza aver provato le
            cose!
            io ustilizzo un windows phone da oltre un anno,
            parteno dalla versione 7.0, ora 7.5, e sono più
            che soddisfatto. è veloce, molto veloce, ci sono
            applicazioni più che asufficienza (chi dice che
            ce ne sono poche non lo capisco davvero, quando
            si superano le 100.000 applicazione cos'altro vi
            serve?). telefona bene (cosa che con il mio
            vecchio iphone non potevo certo dire), messaggi e
            social assolutamente integrati, funzioni che
            altri anno copiato (esempio con ios5 lo sblocco
            rapido della macchina fotografica, e scatto con
            tasto hw)... e l'interfaccia metro è più che
            intuitiva... ma tantè, fa figo criticare sempre
            micorsoft...A me non dispiace windows phone 7.5, lo ha la mia ragazza,un lg, però vi sono alcune app che non sono al livello della concorenza prendi Whatsapp alle volte i messaggi arrivano con ritarno, o l'assenza di istagram (vi sono si alternative, anche migliori, ma non è quello, sai come sono le mode)...
          • panda rossa scrive:
            Re: "Educare il mercato"?
            - Scritto da: Marco Frigerio
            No, quì si critica Microsoft a prescindere, per
            partito preso, e spesso senza aver provato le
            cose!Senza aver provato che cosa?Sono 30 anni che M$ intasa il mercato con il suo sistema operativo diarrea e con le sue suite rigorosamente fuori standard.Lo abbiamo subito per 30 anni questo sistema di sterco, e ad ogni nuova versione erano sempre le stesse fanfare, piu' snello, piu' agile, piu' sicuro.E invece era sempre la solita poltiglia marrone.E' piu' credibile il mago otelma del panzone con la lingua di fuori.
          • Sgabbio scrive:
            Re: "Educare il mercato"?
            Mi spiego meglio: Parlo di Metro sui PC.
        • Guybrush scrive:
          Re: "Educare il mercato"?
          - Scritto da: Sgabbio
          - Scritto da: WP8[...]
          E probabile che floppera, già solo per metro.Anche no, ricordati che gli utonti sono la maggioranza.Se Apple ha avuto sucXXXXX perché aveva i mouse con "un solo tasto", che potrà fare un S.O. che si controlla con "un solo dito" ?(non mi far rispondere va', che senno' divento scurrile)GT
          • Sgabbio scrive:
            Re: "Educare il mercato"?
            - Scritto da: Guybrush
            - Scritto da: Sgabbio

            - Scritto da: WP8
            [...]

            E probabile che floppera, già solo per metro.

            Anche no, ricordati che gli utonti sono la
            maggioranza.
            Se Apple ha avuto sucXXXXX perché aveva i mouse
            con "un solo tasto", che potrà fare un S.O. che
            si controlla con "un solo dito"
            ?
            (non mi far rispondere va', che senno' divento
            scurrile)

            GTMa se per metti mi sembra che apple fu tra i primi a implementare il mouse su un computer e la storia era un pò diversa, non mi risulta che apple da una relese del suo SO, di punto in bianco cambia interfaccia in maniera radicale, monca quella precedente, e ti obbliga fare continue transazione su due interfacce :D
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: "Educare il mercato"?
            Non mi pare che MS l'abbia "moncata": io sto usando attualmente la RTM, sto usando esattamente Windows come prima. L'unica differenza è che se premo start mi escono le mattonelle. Bene, seleziono l'applicazione (la maggior parte cominciando a scrivere il nome, come ho sempre fatto) e torno sul desktop.Inoltre: gestore finestre potenziato, copia dei file migliorata, task manager molto migliorato, e finalmente, e ripeto finalmente, non mi chiede più conferma quando devo spostare un file nel cestino.
          • Fesion scrive:
            Re: "Educare il mercato"?

            e
            finalmente, e ripeto finalmente, non mi chiede
            più conferma quando devo spostare un file nel
            cestino.Si poteva già fare con XP, Vista e Seven...
          • Sgabbio scrive:
            Re: "Educare il mercato"?
            Ma tu RIEASCI A FARE TUTTO SENZA PASSARE A METRO ?Non si può, tra l'altro molte opzioni le hanno messe in maniera poco intuitiva nel desktop, per obbligati a passare a metro.
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: "Educare il mercato"?
            Neanche prima riuscivo a fare tutto senza premere Start. Metro è Start solo che è a tutto schermo, se capisci questo non hai tanti problemi.Comunque, Metro lo apro in rare occasioni, in genere i software che apro più spesso li metto nella taskbar. Ogni tanto premo Start, digito il programma (anche un percorso di una cartella) e premo Invio. Ogni tanto invece apro Metro solo per controllare se ci sono nuove mail, nuovi messaggi o notifiche social.Ora l'ha installato anche mio padre sul suo notebook, non si trova male, anzi le prestazioni sono aumentate. L'unico fastidio iniziale è stato abituarsi allo spegnimento, ma fortunatamente di default se premi il tasto di accensione del PC, si spegne, a differenza di prima che andava in standby.
  • andrea scrive:
    lol
    Più che altro il problema è un altro: perchè mai uno dovrebbe scegliere un os su stampo, diciamo innocentemente, appleniano quando si può a questo punto avere direttamente un os apple? Per abitudine? Per vari sentimenti di antichi valori? Proprio questi due fattori se li sono giocati con la nuova impostazione, quindi ora solo i ciechi potrebbero pensare a windows come qualcosa di più professionale e migliore, quando in realtà, a meno di un clamoroso miracolo mai visto nella storia della tecnologia, sarebbe solo un passo avanti per accorciare le distanze con l'enorme baratro di differenza che si è creato con la rivale apple. Basta con l'abitudine: è ora di guardare alle cose con verità.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: lol
      - Scritto da: andrea
      Più che altro il problema è un altro: perchè mai
      uno dovrebbe scegliere un os su stampo, diciamo
      innocentemente, appleniano quando si può a questo
      punto avere direttamente un os apple? Windows 8 non è certo in stile Apple.
      Basta con l'abitudine: è ora di
      guardare alle cose con
      verità.La verità è che Apple fornisce minori funzionalità di Microsoft. Per esempio quelle tipiche per le aziende.
      • davide scrive:
        Re: lol
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: andrea

        Più che altro il problema è un altro: perchè
        mai

        uno dovrebbe scegliere un os su stampo,
        diciamo

        innocentemente, appleniano quando si può a
        questo

        punto avere direttamente un os apple?

        Windows 8 non è certo in stile Apple.Ma sei proprio sicuro?


        Basta con l'abitudine: è ora di

        guardare alle cose con

        verità.

        La verità è che Apple fornisce minori
        funzionalità di Microsoft. Per esempio quelle
        tipiche per le
        aziende....ripeto... ma di cosa stiamo parlando? Fammi un esempio di che cosa offre in più MS alle aziende... un lisitino ad hoc forse?Per me il discorso si chiude sulla libertà di scelta... come è giusto che sia. Qualsiasi piattaforma usi, in un modo o nell'altro ti consente di fare quello di cui ritieni di aver bisogno... e puoi scegliere quella che ti piace di più. Dov'è il limite?
    • pippo75 scrive:
      Re: lol

      uno dovrebbe scegliere un os su stampo, diciamo
      innocentemente, appleniano quando si può a questo
      punto avere direttamente un os apple? Ora capisco Windows Vista.
      baratro di differenza che si è creato con la
      rivale apple. Basta con l'abitudine: è ora di
      guardare alle cose con
      verità.Vero e infatti ti dico che quando i programmi che uso avranno degli equivalenti passerò sicuramente a Mint oppure ad Ubuntu.
    • Sgabbio scrive:
      Re: lol
      01/10
  • marco scrive:
    provato e
    windows 8 l'ho provato e , personalmente, l'ho trovata scomoda, esageratamente scomoda....
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: provato e
      - Scritto da: marco
      windows 8 l'ho provato e , personalmente, l'ho
      trovata scomoda, esageratamente
      scomoda....Io lo uso dal 16 agosto è lo trovo comodo, veramente comodo!
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: provato e

        Io lo uso dal 16 agosto <b
        è </b
        lo trovo comodo,
        veramente
        comodo!Però le accentate non ti funzionano molto bene, vedo.A proposito: hanno trovato un modo decente per fare la È ? Su windows, in genere, occorre fare ALT+0200; hanno finalmente messo un sistema migliore?
        • pippo75 scrive:
          Re: provato e

          A proposito: hanno trovato un modo decente per
          fare la È ? Su windows, in genere, occorre
          fare ALT+0200; hanno finalmente messo un sistema
          migliore?Che so io no, rimane il problema.Se che varie distro basate su linux ( non ricordo quale ) basta mettere l'apostrofo e poi subito dopo la lettera maiuscola ( tutti i dettagli non li conosco ).
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: pippo75
            Se che varie distro basate su linux ( non ricordo
            quale ) basta mettere l'apostrofo e poi subito
            dopo la lettera maiuscola ( tutti i dettagli non
            li conosco
            ).Lo fa anche Office.
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: pippo75


            Se che varie distro basate su linux ( non
            ricordo

            quale ) basta mettere l'apostrofo e poi
            subito

            dopo la lettera maiuscola ( tutti i dettagli
            non

            li conosco

            ).

            Lo fa anche Office.Non tutti hanno Office se per metti, ma a parte questo, non ho ancora capito perchè per mettere le lettere accentate maiuscole con windows devi conoscere certe combinazioni da tastiera, quando invece su linux e OSX, le puoi mettere con una facilità disarmante!
          • claudio scrive:
            Re: provato e
            ma se io voglio scrivere E' e non È non lo posso fare, inoltre iniziare la frase con 'è' è estremamente raro, io lo disattivo persino su Office
          • FinalCut scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: pippo75
            Se che varie distro basate su linux ( non ricordo
            quale ) basta mettere l'apostrofo e poi subito
            dopo la lettera maiuscola ( tutti i dettagli non
            li conosco ).Mac OS funziona così dal 1984...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: provato e

            Se che varie distro basate su linux ( non ricordo
            quale ) basta mettere l'apostrofo e poi subito
            dopo la lettera maiuscola ( tutti i dettagli non
            li conosco
            ).In realtà su linux è ancora più intuitivo: usi caps-lock (in modo da scrivere tutto maiuscolo), poi scrivi la lettera accentata.Su windows, anche se hai attivato caps-lock, le accentate restano minuscole
        • Zucca Vuota scrive:
          Re: provato e
          - Scritto da: uno qualsiasi
          Però le accentate non ti funzionano molto bene,
          vedo.Errore ortografico! La mia maestra si starà rivoltando nella tomba. Chiedo venia!
          A proposito: hanno trovato un modo decente per
          fare la È ? Su windows, in genere, occorre
          fare ALT+0200; hanno finalmente messo un sistema
          migliore?In italiano le maiuscole non dovrebbero avere l'accento (una regola che pochi conoscono). E infatti sulla tastiera non ci sono ed è per quello che il tasto "è" ha "é" in versione shiftata. Lo so che, dopo l'errore ortografico, è difficile credermi. ;-)Detto questo sulla tastiera virtuale dovrebbe essere facile da ottenere (come su Windows Phone) ma non ho un tablet per provare qui con me.
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Però le accentate non ti funzionano molto
            bene,

            vedo.

            Errore ortografico! La mia maestra si starà
            rivoltando nella tomba. Chiedo
            venia!


            A proposito: hanno trovato un modo decente
            per

            fare la È ? Su windows, in genere,
            occorre

            fare ALT+0200; hanno finalmente messo un
            sistema

            migliore?

            In italiano le maiuscole non dovrebbero avere
            l'accento (una regola che pochi conoscono). E
            infatti sulla tastiera non ci sono ed è per
            quello che il tasto "è" ha "é" in versione
            shiftata. Lo so che, dopo l'errore ortografico, è
            difficile credermi.
            ;-)

            Detto questo sulla tastiera virtuale dovrebbe
            essere facile da ottenere (come su Windows Phone)
            ma non ho un tablet per provare qui con
            me.Non è che è una gistificazione della mancanza, anche perchè in altri sistemi te lo fa...
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Sgabbio
            Non è che è una gistificazione della mancanza,
            anche perchè in altri sistemi te lo
            fa...Diciamolo in altri termini: scrivere le maiuscole accentate è un errore ortografico ovvero non si deve scrivere. In effetti neanche Office lo fa (lo fa con le minuscole). Quindi potresti analogamente dire "perché non posso ottenere facilmente la Y con l'umlaut?"E se proprio vuoi c'è sempre charmap.
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            Non mi risulta che sia errato scrivere le maiuscole accentate OoComunque tu giustifichi una mancanza di windows
          • FinalCut scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Sgabbio
            Non mi risulta che sia errato scrivere le
            maiuscole accentate
            Oo
            Comunque tu giustifichi una mancanza di windowsInfatti non è vero.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3589942&m=3590206#p3590206
          • bubba scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Sgabbio

            Non mi risulta che sia errato scrivere le

            maiuscole accentate

            Oo

            Comunque tu giustifichi una mancanza di
            windows

            Infatti non è vero.

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3589942&m=359oh finalmente ne fai una giusta :D sfrugugliando su questo, mi hai fatto scoprire che persino l'Accademia della Crusca ritiene perfettamente accettabile l'US-ASCII a 7bit :) Questa la devo dire ad asbesto... morte alle accentate :)
          • panda rossa scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: FinalCut

            - Scritto da: Sgabbio


            Non mi risulta che sia errato scrivere
            le


            maiuscole accentate


            Oo


            Comunque tu giustifichi una mancanza di

            windows



            Infatti non è vero.




            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3589942&m=359
            oh finalmente ne fai una giusta :D sfrugugliando
            su questo, mi hai fatto scoprire che persino
            l'Accademia della Crusca ritiene perfettamente
            accettabile l'US-ASCII a 7bit :) Questa la devo
            dire ad asbesto... morte alle accentate
            :)L'ascii-7 e' e deve restare la lingua corrente della terra di mezzo.Quello che tutti distinguono, nel passato, nel presente e nel futuro.
          • Tenente Scontato scrive:
            Re: provato e
            Per scrivere "È" basta usare il capslock e la "è" su linux.
          • FinalCut scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Zucca Vuota
            In italiano le maiuscole non dovrebbero avere
            l'accento (una regola che pochi conoscono).E meno male perché è sbagliata... torna a scuola 'ngorant'...Chiedi a loro se non credi a me...http://www.accademiadellacrusca.it
          • pippo75 scrive:
            Re: provato e


            Chiedi a loro se non credi a me...
            http://www.accademiadellacrusca.itho visto sul loro forum e dicono che le maiuscole accentate esistono e sono corrette.Non ho mai provato, ma esistono sia acute, gravi e circonflesse?
          • FinalCut scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: pippo75



            Chiedi a loro se non credi a me...

            http://www.accademiadellacrusca.it


            ho visto sul loro forum e dicono che le maiuscole
            accentate esistono e sono
            corrette.

            Non ho mai provato, ma esistono sia acute, gravi
            e
            circonflesse?[img]http://i42.tinypic.com/6foxnl.jpg[/img]Si, a proposito di circonflesso, una curiosità è che i francesi non usano molto le maiuscole accentate.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: FinalCut
            - Scritto da: Zucca Vuota

            In italiano le maiuscole non dovrebbero avere

            l'accento (una regola che pochi conoscono).

            E meno male perché è sbagliata... torna a scuola
            'ngorant'...Se lo dice la Crusca. Evidentemente la mia maestra insegnava cose sbagliate. E anche qualche professore universitario. Io comunque da anni non inizio mai frasi con lettere accentate.
          • FinalCut scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: FinalCut

            - Scritto da: Zucca Vuota


            In italiano le maiuscole non dovrebbero
            avere


            l'accento (una regola che pochi
            conoscono).



            E meno male perché è sbagliata... torna a
            scuola

            'ngorant'...

            Se lo dice la Crusca. Evidentemente la mia
            maestra insegnava cose sbagliate. E anche qualche
            professore universitario. Io comunque da anni non
            inizio mai frasi con lettere
            accentate.È da tanto che non prendi in mano un libro o un buon romanzo evidentemente...Nota che hai capito subito il senso della mia frase grazie all'accento... perché scrivere:"E da tanto che non prendi in mano un libro o un buon romanzo evidentemente..."È semplicemente abominevole....Cia'.....(apple)(linux)PS: È anche sbagliato iniziare una frase con la "E" congiunzione come hai appena fatto...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 agosto 2012 20.29-----------------------------------------------------------
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: FinalCut
            È da tanto che non prendi in mano un libro o
            un buon romanzo
            evidentemente...Non direi proprio visto che sono un lettore accanito. Ma forse nei testi che leggo io non ci sono molte frasi che iniziano con le accentate.
            Nota che hai capito subito il senso della mia
            frase grazie all'accento... perché
            scrivere:

            "E da tanto che non prendi in mano un libro o un
            buon romanzo
            evidentemente..."

            È semplicemente abominevole....Evidentemente è da tanto... problema risolto e frase stilisticamente migliore.
            PS: È anche sbagliato iniziare una frase con
            la "E" congiunzione come hai appena
            fatto...Sì ma qui siamo in un contesto di chiacchera (simile a quello vocale). E (insisto) infatti sopporto anche gli indicativi nelle subordinate al posto dei congiuntivi. E le frasi che finiscono con evidentemente. Infatti, a differenza di altri, di solito non critico come uno scrive sui forum.
    • enterthemax scrive:
      Re: provato e
      Anche io lo uso da quando è uscita la RTM e mi trovo molto bene, al livello che non ho più avviato Win7 da allora (complice anche il fatto che Win8 si avvia in pochi secondi)!!Alla fine la schermata start la uso come prima usavo il menu start, con la differenza che posso anche vedere - ad esempio - se ho mail non lette (con mittente e stralcio del corpo), feeds nuovi, previsioni meteo, appuntamenti del calendario, aggiornamenti fb e altra roba simpatica.Tutto ciò non mi sembra, onestamente, tanto una scomodità; non è indispensabile, certo, ma è comunque molto comodo nella vita di tutti i giorni.
      • Sgabbio scrive:
        Re: provato e
        - Scritto da: enterthemax
        Anche io lo uso da quando è uscita la RTM e mi
        trovo molto bene, al livello che non ho più
        avviato Win7 da allora (complice anche il fatto
        che Win8 si avvia in pochi
        secondi)!!
        Alla fine la schermata start la uso come prima
        usavo il menu start, con la differenza che posso
        anche vedere - ad esempio - se ho mail non lette
        (con mittente e stralcio del corpo), feeds nuovi,
        previsioni meteo, appuntamenti del calendario,
        aggiornamenti fb e altra roba
        simpatica.
        Tutto ciò non mi sembra, onestamente, tanto una
        scomodità; non è indispensabile, certo, ma è
        comunque molto comodo nella vita di tutti i
        giorni.usi solo la mail microsoft ? No perchè funziona con quello :DDel resto la trovo una mezza cretinata metro.
        • enterthemax scrive:
          Re: provato e
          In che senso funziona solo con la mail di Microsoft? Io uso Hotmail (prima usavo anche gmail ma ho unito gli account per semplicità), ma nell'app mail si possono aggiungere anche accoun Outlook, Gmail e qualunque abbia un pop3..
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            Ma devi farti un accunt microsoft per usare mail su win 8 comunque.
          • WP8 scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Sgabbio
            Ma devi farti un accunt microsoft per usare mail
            su win 8
            comunque.Sei male informato e continui a sparar sentenze.Win 8 si può usare con account "offline" ovvero non windows live (o meglio ex windows live ora windows account). Il vantaggio dell'account live è l'integrazione con servizi cloud tipo skydrive o aspetti social quali msn facebook o twitter e gestione automatica di sincronizzazione pc...L'app metro puoi usare qualsiasi mail anche se è piuttosto acerba e basica come app. Puoi tranquillamente usare tutti i client "normali" installabili tranquillamente (thunderbird,outlook,etc.. etc...)
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: WP8
            - Scritto da: Sgabbio

            Ma devi farti un accunt microsoft per usare
            mail

            su win 8

            comunque.

            Sei male informato e continui a sparar sentenze.Io windows 8 l'ho provato non so tu.
            Win 8 si può usare con account "offline" ovvero
            non windows live (o meglio ex windows live ora
            windows account).Io parlavo del fatto che per usare il servizio mail e alcune cose presenti in metro, devi fari per forza un accunt microsoft. Il vantaggio dell'account live
            è l'integrazione con servizi cloud tipo skydrive
            o aspetti social quali msn facebook o twitter e
            gestione automatica di sincronizzazione
            pc...Ma par leggere delle mail che uso altrove, su un sistema operativo DEVO PERFORMZA FARMENE UNA DI MICROSOFT ?
            L'app metro puoi usare qualsiasi mail anche se è
            piuttosto acerba e basica come app. Puoi
            tranquillamente usare tutti i client "normali"
            installabili tranquillamente
            (thunderbird,outlook,etc..
            etc...)Ok, ma per usare quella app, microsoft ti chiede login ad un accunt loro sempre e comunque.
          • enterthemax scrive:
            Re: provato e
            Beh. l'account Windows live per Microsoft è come l'account apple per mac/ios o il gmail per gli android: li puoi benissimo non fare ma l'esperienza d'uso è logicamente non al 100%.D'altronde Hotmail è stata una delle prime email mainstream assolutamente gratuita, ed ultimamente sta migliorando molto sia per quanto riguarda le funzioni che per l'interfaccia e la privacy (onestamente mi trovo meglio su Hotmail che su gmail, feeds a parte); se a ciò ci aggiungi i 25 GB di cloud gratuiti non vedo perché rifiutarli.In ogni caso io Windows 8 l'ho provato effettivamente da subito con l'account Windows live (con annessi e connessi tra cui skydrive, il merging con facebook e twitter, il calendario sincronizzato e via dicendo), per cui non so nemmeno come funzioni senza!Avendo anche un Windows phone mi sono trovato davvero sorpreso in positivo quando, ad esempio, una foto scattata pochi secondi prima col cell me la ritrovo sul pc senza dover fare alcun tipo di operazione, semplicemente nell'hub foto. Lo stesso dicasi per gli appuntamenti sul calendario e le mail.Credo che Microsoft abbia creato un ottimo ecosistema, apprezzato soprattutto se si usano i suoi servizi ogni giorno.
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            Ma io dicevo soltanto che le appe incluse di metro sono un filino inutile senza farti un accut microsoft, come l'app mail.Anche perchè se vogliamo parlare di altri sistemi chiusi, IOS, non ti obbliga ad usare apple ID per leggere le mail dal telefono....spero di essemi spiegato.
          • enterthemax scrive:
            Re: provato e
            Ah ecco, non avevo capito prima...beh, sì: se è come dici tu effettivamente è un po' limitativo.D'altro canto, tuttavia, non mi sembra una forte limitazione in quanto un'account windows live è gratuito e si fa in pochi click, coi vantaggi che dicevo prima (skydrive, sincronizzazioni varie ecc).Diciamo che come scotto da pagare per utilizzare diversi servizi a volte molto utili mi sembra abbastanza insignificante!
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            se consideriamo l'andazzo di windows odierno, mia sa che c'è poco da star sereni.
          • WP8 scrive:
            Re: provato e
            ah ora ho capito cosa intendi pensavo fosse una frase assolutistica. tu parli di utilizzare app metro e quindi accedere allo store. Non ho provato con account offline se venga richiesto login di account ms accedendo allo store ma presumo di si in quanto non potrebbero associare diversamente eventuali app comprate a te. Crearsi un login/account gratuito non penso possa essere annoverato fra i problemi. Se lo fosse non usare le app metro e continua a usare il tuo client desktop preferito o via webmail...Come risposto anche nell'altro intervento di enterthemax la gestione multi computer di certi dati tramite account e cloud è per molti aspetti comoda e utile poi può piacere o meno. Da possessore di WP e attualmente win Win 8 mi sono ritrovato i contatti già "fillati" e sincronizzati al primo acXXXXX in Win 8.
          • Enjoy non loggato scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: WP8
            ah ora ho capito cosa intendi pensavo fosse una
            frase assolutistica. tu parli di utilizzare app
            metro e quindi accedere allo store. Non ho
            provato con account offline se venga richiesto
            login di account ms accedendo allo store ma
            presumo di si in quanto non potrebbero associare
            diversamente eventuali app comprate a te. Crearsi
            un login/account gratuito non penso possa essere
            annoverato fra i problemi. Se lo fosse non usare
            le app metro e continua a usare il tuo client
            desktop preferito o via
            webmail...
            Come risposto anche nell'altro intervento di
            enterthemax la gestione multi computer di certi
            dati tramite account e cloud è per molti aspetti
            comoda e utile poi può piacere o meno. Da
            possessore di WP e attualmente win Win 8 mi sono
            ritrovato i contatti già "fillati" e
            sincronizzati al primo acXXXXX in Win
            8.ma puoi usare Windows 8 craccato? O l'utilizzo esteso di servizi cloud ti espone ad una disattivazione dell'eventuale crack? Non è una domanda banale, considerando la diffusione di copie pirata di Windows...
          • WP8 scrive:
            Re: provato e
            penso di si... ad esclusione ovviamente di tutto quello che è relativo allo store ovvero app immersive o ex metro che immagino abbiano un controllo di genuità o sarà introdotto a posteriori.Per il resto il desktop classico non cambierà nulla usando un account "offline"
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            povero desktop di win 8 :(Comunque e probavbile che faranno dei controlli, ma ricordiamoci che windows è sempre stato craccato alla velocità della luce... Solo che ha sto giro, windows 8 sembra essere più rubusto :D
          • panda rossa scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Sgabbio
            povero desktop di win 8 :(

            Comunque e probavbile che faranno dei controlli,
            ma ricordiamoci che windows è sempre stato
            craccato alla velocità della luce... Solo che ha
            sto giro, windows 8 sembra essere più rubusto
            :DEvidentemente nessuno se lo caga.
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            Bhe oddio, visto quanta gente trova i metodi più fantasiosi per attivarlo, non direi. Rispetto a 7, non ci sono le iso Craccate senza seriale e attivazione.
          • panda rossa scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Sgabbio
            Bhe oddio, visto quanta gente trova i metodi più
            fantasiosi per attivarlo, non direi. Rispetto a
            7, non ci sono le iso Craccate senza seriale e
            attivazione.La domanda e': ma ci sono dei cd/dvd originali con seriale e attivazione da cui trarre le iso craccate?
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            Mi lamentavo appunto del fatto che certe app incluse per metro, richiedono l'uso di un accunt di microsoft, che se considerando anche altri piattaforme concorrenti, mi sembra una mezza scemata, sopratutto su metro.Usare altri client Mail su 8 si può fare, ma ricordiamoci com'è moncato il desktop su 8 :(
          • enterthemax scrive:
            Re: provato e
            Com'è moncato il desktop su 8?? A me sembra quasi del tutto identico a quello di 7...
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            E che per molte opzioni di forza a passare per metro obbligatoriamente, passare di continuo a due interfacce non è proprio il massimo della usabilità
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Sgabbio
            Mi lamentavo appunto del fatto che certe app
            incluse per metro, richiedono l'uso di un accunt
            di microsoft, che se considerando anche altri
            piattaforme concorrenti, mi sembra una mezza
            scemata, sopratutto su
            metro.L'account Microsoft non richiede la creazione di una casella di posta. Puoi farti un account agganciato al tuo indirizzo gmail se proprio vuoi.Windows 8 l'avrai provato ma tante cose proprio non le sai.
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Zucca Vuota

            L'account Microsoft non richiede la creazione di
            una casella di posta. Puoi farti un account
            agganciato al tuo indirizzo gmail se proprio
            vuoi.Lo so, infatti con il live faccio cosi :D
            Windows 8 l'avrai provato ma tante cose proprio
            non le
            sai.No no, l'ho provato anche affondo, ma ti devo dire che non mi garba proprio.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: provato e
            - Scritto da: Sgabbio
            No no, l'ho provato anche affondo, ma ti devo
            dire che non mi garba
            proprio.Questo l'ho capito ma hai un PC che non ha una gestione corretta del power (essenziale per 8) e non sai come funzionano i servizi cloud consumer di Microsoft. Infine hai usato Windows 8 su un PC virtuale (con un virtualizzatore poco efficiente per quanto molto compatibile). Dimmi te se ti puoi fare una opinione per lo meno completa.
          • Sgabbio scrive:
            Re: provato e
            Vabbè, capisci sempre quello che vuoi te :)
  • Fabio scrive:
    Microsoft sembra...
    ...il Milan! O viceversa? Boh!
  • Lorenzo scrive:
    EPIC
    FAILPeccato... win7 era ottimo.
    • Zucca Vuota scrive:
      Re: EPIC
      - Scritto da: Lorenzo
      FAIL


      Peccato... win7 era ottimo.Anche 8: fa tutto quello che faceva 7 ma è più veloce, più efficiente (meno RAM e meno consumi) e con più funzionalità.
      • jjletho scrive:
        Re: EPIC
        infatti!mi fa ridere chi si spaventa per una nuova interfaccia fra l'altro semplicissima e molto comoda.
        • AranBanjo scrive:
          Re: EPIC
          Non è tanto un problema per il "tecnico" o chi ha la passione per il PC, il problema è per la maggioranza delle persone che usano una interfaccia e sanno usare solo quella: se gliela cambi tanti saluti.E poi già ora a far scrivere "cmd" su "Cerca programmi e file" di Windows 7 alle volte sembra una candid camera, figurati con 8 a spiegare dove cliccare.Spero di sbagliarmi.
          • ciccio pasticcio quello vero scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: AranBanjo
            Non è tanto un problema per il "tecnico" o chi ha
            la passione per il PC, il problema è per la
            maggioranza delle persone che usano una
            interfaccia e sanno usare solo quella: se gliela
            cambi tanti
            saluti.
            E poi già ora a far scrivere "cmd" su "Cerca
            programmi e file" di Windows 7 alle volte sembra
            una candid camera, figurati con 8 a spiegare dove
            cliccare.
            Spero di sbagliarmi.ma che cambio di interfaccia.. tutti a ripetere ste frignacce: semplicemente al posto del menù start le applicazioni le vedi in un menù a piastrelle. Il desktop è esattamente lo stesso di prima, chi non riesce ad adattarsi è una capra.
          • Testata quotidiana sarda scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: ciccio pasticcio quello vero
            - Scritto da: AranBanjo

            Non è tanto un problema per il "tecnico" o chi
            ha

            la passione per il PC, il problema è per la

            maggioranza delle persone che usano una

            interfaccia e sanno usare solo quella: se gliela

            cambi tanti

            saluti.

            E poi già ora a far scrivere "cmd" su "Cerca

            programmi e file" di Windows 7 alle volte sembra

            una candid camera, figurati con 8 a spiegare
            dove

            cliccare.

            Spero di sbagliarmi.


            ma che cambio di interfaccia.. tutti a ripetere
            ste frignacce: semplicemente al posto del menù
            start le applicazioni le vedi in un menù a
            piastrelle. Il desktop è esattamente lo stesso di
            prima, chi non riesce ad adattarsi è una
            capraAh ah ah, "chi non riesce ad adattarsi".Forse ti sfugge che la gente non vuole adattarsi per star dietro ai capricci di un ****** come Ballmer.
          • Alberto scrive:
            Re: EPIC

            Forse ti sfugge che la gente non vuole adattarsi
            per star dietro ai capricci di un ****** come
            Ballmer.mio padre, utente super-medio di 70 anni, dopo aver voluto che gli installassi Windows 8 evaluation e dopo letteralmente due minuti a dirgli come si "torna indietro" ha detto "mi piace, lo voglio", ed ora lo usa felicemente da una settimana senza problem e non ha nessuna difficolta' in piu' a fare quello che faceva prima, anzi gli piacciono un botto le varie Metro apps (news, foto, sport, ecc)
          • Risposta al commento scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: Alberto

            Forse ti sfugge che la gente non vuole adattarsi

            per star dietro ai capricci di un ****** come

            Ballmer.

            mio padre, utente super-medio di 70 anni, dopo
            aver voluto che gli installassi Windows 8
            evaluation e dopo letteralmente due minuti a
            dirgli come si "torna indietro" ha detto "mi
            piace, lo voglio", ed ora lo usa felicemente da
            una settimana senza problem e non ha nessuna
            difficolta' in piu' a fare quello che faceva
            prima, anzi gli piacciono un botto le varie Metro
            apps (news, foto, sport,
            ecc)E un bel chissenefrega non ce lo metti? :D
          • AranBanjo scrive:
            Re: EPIC
            Continui a non capire...
          • Sgabbio scrive:
            Re: EPIC
            Guarda che non è che devo essere io ad adattarmi ai prodotti, ma sono i prodotti che si devo adattare a me.Non è che aumentando i click e facendo una usabilità discutibile, fai una bella cosa.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: EPIC
            Uff... i click non aumentano!
          • Sgabbio scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: Zucca Vuota
            Uff... i click non aumentano!L'importante e crederci.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: Zucca Vuota

            Uff... i click non aumentano!

            L'importante e crederci.Possiamo contarli se vuoi.
          • WP8 scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Sgabbio

            - Scritto da: Zucca Vuota


            Uff... i click non aumentano!



            L'importante e crederci.

            Possiamo contarli se vuoi.Il problema a quanto sembra é che tanti non sanno nemmeno contare...
          • Sgabbio scrive:
            Re: EPIC
            01/10
          • pippo75 scrive:
            Re: EPIC


            Possiamo contarli se vuoi.il bello è che ogni volta che esce una nuova versione di windows si sentono gli stessi discorsi.con windows 95 - il pnp, Angeli e ministri della grazia, difendeteci!- senza dos addio giochi- addio file manager ( come faccio a copiare i file )- addio program manager ( impossibile lanciare i programmi )con win2000- addio alle periferiche i driver non funzionano più.con XP- il nuovo meno è troppo diverso.- la gui è troppo caramellosa- ci obbligano a registralo, addio pirateria addio windows....
          • Sgabbio scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: pippo75



            Possiamo contarli se vuoi.


            il bello è che ogni volta che esce una nuova
            versione di windows si sentono gli stessi
            discorsi.

            con windows 95
            - il pnp, Angeli e ministri della grazia,
            difendeteci!
            - senza dos addio giochi
            - addio file manager ( come faccio a copiare i
            file
            )
            - addio program manager ( impossibile lanciare i
            programmi
            )

            con win2000
            - addio alle periferiche i driver non funzionano
            più.

            con XP
            - il nuovo meno è troppo diverso.
            - la gui è troppo caramellosa
            - ci obbligano a registralo, addio pirateria
            addio
            windows.

            ...Le pere con le mele, come al solito.Sti fanboy :(
          • bubba scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: pippo75



            Possiamo contarli se vuoi.


            il bello è che ogni volta che esce una nuova
            versione di windows si sentono gli stessi
            discorsi.ehehe il post e' divertente... SE NON fosse (o anzi per questo) che non ne hai azzeccata una... forse a forza di farli questi discorsi, ne hai dimenticato il contenuto :D
            con windows 95
            - il pnp, Angeli e ministri della grazia,
            difendeteci!in p'n'p era una buona idea, ma mal implementata. E BOMBAVA (o incasinava). Sia per colpa di M$, sia perche le periferiche del tempo non erano molto cooperanti (mi riferisco al bus ISA). Anche con l'usb non e' andata benissimo (del resto stava nascendo).
            - senza dos addio giochiil DOS c'era eccome. MSDOS 7.0. Ti sfido a installare e bootare w95 senza msdos :)
            - addio file manager ( come faccio a copiare i
            fileil nuovo file manager si chiamava explorer. Ma il vecchio "file manager" era presente :) bastava fare start/run/winfile
            - addio program manager ( impossibile lanciare i
            programmiil vecchio "program manager" (ancorche' osceno) era presente :) bastava fare start/run/progman

            con win2000
            - addio alle periferiche i driver non funzionano
            più.beh era vero. se per drivers intendiamo quelli di w95/98. NT lo hai saltato (e sarebbero quelli i drivers da usare)
            con XP
            - il nuovo meno è troppo diverso.
            - la gui è troppo caramellosabeh "as is" era vero... appena installato un XP, io devo farci su una dozzina di tweak per riportarlo all'obbedienza... tu no? :) Fatto cio diventa abbastanza simile a un w98 con inserti di w2000...
            - ci obbligano a registralo, addio pirateria
            addio
            windows.ellamaronna... quello secondo me non lo diceva neanche microsoft! :)) il contorto sistema della registrazione rimane cmq tale (contorto), ma la "pirateria", si sa, che non ha limiti...
          • Sgabbio scrive:
            Re: EPIC
            continua a fingere di non capire.
          • Testata quotidiana sarda scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: Sgabbio
            Guarda che non è che devo essere io ad adattarmi
            ai prodotti, ma sono i prodotti che si devo
            adattare a
            meEsattamente. Non è una questione di "facile" o difficile: l'approccio dell'utente all'interfaccia dell'OS è assolutamente una questione di abitudine. Un utente che non ha mai usato nessun altra interfaccia forse le troverebbe entrambe "facili" da imparare e conoscere allo stesso modo, il problema è che chi ne ha usata una sola ci deve re-imparare ad usarne una nuova e si ritrova nella stessa posizione di chi non ne ha usata nessuna... se non addirittura peggio per via del fatto che è difficile togliersi l'abitudine quando si ha acquistato familiarità con una sola.
          • Sgabbio scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: Testata quotidiana sarda
            - Scritto da: Sgabbio

            Guarda che non è che devo essere io ad
            adattarmi

            ai prodotti, ma sono i prodotti che si devo

            adattare a

            me

            Esattamente. Non è una questione di "facile" o
            difficile: l'approccio dell'utente
            all'interfaccia dell'OS è assolutamente una
            questione di abitudine. Un utente che non ha mai
            usato nessun altra interfaccia forse le
            troverebbe entrambe "facili" da imparare e
            conoscere allo stesso modo, il problema è che chi
            ne ha usata una sola ci deve re-imparare ad
            usarne una nuova e si ritrova nella stessa
            posizione di chi non ne ha usata nessuna... se
            non addirittura peggio per via del fatto che è
            difficile togliersi l'abitudine quando si ha
            acquistato familiarità con una
            sola.Il problema non sta soltanto all'abitudine, ma anche all'implementazione, metro su desktop non sembra proprio pensato, l'interfaccia classica e stata volutamente moncata per obbligarti ad usar metro, quindi ti ritrovi in molte circostanza a passare da una interfaccia all'altra. Non è proprio il massimo se ci devi lavorare :D
          • Tenente Scontato scrive:
            Re: EPIC

            Il desktop è esattamente lo stesso di
            prima, chi non riesce ad adattarsi è una
            capra.Esiste anche l'eventualità che qualcuno non si voglia adattare perché quel desktop gli fa schifo; ti sembra possibile?Non succede solo a casa MS comunque: ho sfanculato gnome perché la 3 mi fa XXXXXX e sono passato ad altri desktop environments.Se una cosa mi fa schifo la uso solo in mancanza di alternative, mica sono masochista.
          • Sgabbio scrive:
            Re: EPIC
            Diciamo che hai centrato il punto. Basta pensare al macello sucXXXXX con unity di ubuntu.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: EPIC
            Il fatto è che su linux è prevista la possibilità di cambiare. Su windows, molto meno.
          • panda rossa scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Il fatto è che su linux è prevista la possibilità
            di cambiare. Su windows, molto
            meno.E visto l'andazzo a piastrelle, sempre molto meno.E con windows, la famosa massima "Chi rinuncia alla liberta' per la sicurezza non merita ne' l'una ne' l'altra" viene realizzata in pieno.Sistemi sempre meno liberi, ma con la stessa insicurezza di sempre.
        • Sgabbio scrive:
          Re: EPIC
          comodissimo dover passare su due interfacce di continuo...
          • pippo75 scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: Sgabbio
            comodissimo dover passare su due interfacce di
            continuo...due interfacce? quali? parli del menu a pieno schermo?mi sembra di ricordare il terrore delle gente.come faremo con l'euro, i decimi, i centesimi, non si potrà avere il resto giusto....I 200 euro saranno troppo grossi per i portafogli, ci costringeranno a cambiarli.Sbaglio o anche unity e gnome hanno il menu dei programmi fullscreen?
          • Sgabbio scrive:
            Re: EPIC
            - Scritto da: pippo75


            due interfacce? quali? parli del menu a pieno
            schermo?Metro e il Desktop monco che ha windows 8, sono due interfacce grafiche distinte.
            mi sembra di ricordare il terrore delle gente.
            come faremo con l'euro, i decimi, i centesimi,
            non si potrà avere il resto
            giusto....Mele con le pere CVD
            I 200 euro saranno troppo grossi per i
            portafogli, ci costringeranno a
            cambiarli.Mele con le pere CVD
            Sbaglio o anche unity e gnome hanno il menu dei
            programmi
            fullscreen?Ma e opzionale in primis, non un obbligo con metro.
      • Mela avvelenata scrive:
        Re: EPIC
        - Scritto da: Zucca Vuota
        - Scritto da: Lorenzo

        FAIL





        Peccato... win7 era ottimo.

        Anche 8: fa tutto quello che faceva 7 ma è più
        veloce, più efficiente (meno RAM e meno consumi)
        e con più
        funzionalità.caspita, allora spenderò volentieri 100 euro per l'aggiornamento! (rotfl)Considerando come molti si trovino più che bene con Windows 7, chi passerà all'8? Solo chi comprerà nuovi pre-assemblati o notebok, o tablet con proXXXXXre Intel compatibile...Come dire, praticamente nessuno!
Chiudi i commenti